Telefoni cellulari troppo intelligenti

Ne parla uno studio britannico secondo cui chi compra un telefonino avanzato usa molte funzioni, molte non le conosce, le ritiene troppo complesse e non riceve adeguato supporto dagli operatori


Roma – Le nuove generazioni di telefoni cellulari stanno rapidamente integrando le nuove tecnologie che la miniaturizzazione e i nuovi network mobili consentono di inserire in un dispositivo portatile come un cellulare. Eppure l’accresciuta intelligenza dei telefonini non si accompagna ad una eguale soddisfazione di chi li acquista.

A questi risultati è giunto uno studio voluto dalla softwarehouse Intuwave , società specializzata proprio nella realizzazione di prodotti e servizi per gli smartphone che ha affidato il rapporto agli esperti della società di ricerca Taylor Nelson Sofres .

Da quanto è emerso, appare chiaro che chi compra i cellulari più evoluti fa parte di quella fascia di utenza più incuriosita dalle nuove tecnologie e che è dunque, in partenza, spinta ad esplorare le funzionalità e le possibilità dell’apparecchio e dei servizi correlati. Eppure, nonostante queste premesse, permane una eccessiva complessità che si rende esplicita nel fatto che gli utenti utilizzano solo alcune delle opzioni disponibili oppure ne conoscono solo una parte.

Secondo gli esperti della Nelson Sofres, inoltre, quando l’utente “smanettone”, per così dire, scopre funzionalità avanzate come la gestione della posta elettronica o la sincronizzazione dei dati con quelli del proprio personal computer, si trova troppo spesso senza un adeguato supporto da parte degli operatori. Situazione che contribuisce ad una mancata soddisfazione nell’utilizzo.

Altri elementi di interesse rilevati dallo studio comprendono un elevato utilizzo di strumenti come gli MMS o l’instant messaging, l’uso di sistemi di calendarizzazione e gestione personale ma anche di scaricamento di giochi o di informazioni da internet. Ben il 38 per cento degli utenti smartphone intervistati utilizza il proprio telefonino per navigare su web.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma come!!!!?
    La tariffazione dati ero convinto fosse molto + cara rispetto alle chiamate voce.
  • Anonimo scrive:
    Walkie talkie a pagamento ???
    E fare un sistema che permetta a due cellulari di dialogare tra loro senza passare dal tassametro dell'operatore mobile non se ne parla proprio, vero ? Bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Walkie talkie a pagamento ???
      - Scritto da: Anonimo
      E fare un sistema che permetta a due
      cellulari di dialogare tra loro senza
      passare dal tassametro dell'operatore mobile
      non se ne parla proprio, vero ? Bah...Per far dialogare fra loro due cellulari devi appoggiarti alla rete dei gestori, a maggior ragione se i due cellulari sono molto distanti fra loro. La portata delle onde emesse da un cellulare e' molto bassa. Ancor piu' bassa se si usa il protocollo UMTS.Quindi, se passi attraverso le antenne dei gestori, sei in ogni caso identificabile=tassabile. Se non vuoi essere tassato a tempo dialoga con i tuoi amici usando i CB, un po' come fanno i camionisti. Pero' dubito che un CB ti stia comodo nel taschino della giacca :-)Salutoni da GiGiO
      • Anonimo scrive:
        Re: Walkie talkie a pagamento ???
        Bhè non è proprio così...l'hai un po' semplificata...chi ha detto che devo usare i 900,1800, o 2ghz per trasmettere con una radio di piccola potenza?Nokia ne ha inventato un altro di cellulare per "gli agenti segreti" ma ovviamente utilizzabile da chiunque (anche se il cell costa circa 150 euro di più solo x' è destinato all'utenza di sicurezza)Potrei usare i 900 e 1800 per il cell e un secondo circuito radio sui 400mhz come un semplice LPD o PMR a 500mw, no? in mezzo alle case ti fai i tuoi 2-5 km e serve per parlare con il vicino di casa;) una funzione in più, non indispensabile ma carina...Con una trasmissione criptata e digitalizzata puoi utilizzare più canali contemporaneamente in una sola frequenza...Con un'antenna attiva interna copri anche distanze maggiori;)Io con la mia ragazza ho un piccolo LPD che copre comodamente i 4 km che ci separano, le batterie durano una vita, si sente nitido e stabile (peccato non sia criptato) ed è grande con un cellulare nikia o alcatel di quelli piccolini e nel taschino ci sta;)ps si potrebbe costruire anche con potenze maggiori ma ci vorrebbe una licenza per trasmettere su frequenze diverse da quelle LPD o PMR446Marco- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E fare un sistema che permetta a due

        cellulari di dialogare tra loro senza

        passare dal tassametro dell'operatore
        mobile

        non se ne parla proprio, vero ? Bah...

        Per far dialogare fra loro due cellulari
        devi appoggiarti alla rete dei gestori, a
        maggior ragione se i due cellulari sono
        molto distanti fra loro. La portata delle
        onde emesse da un cellulare e' molto bassa.
        Ancor piu' bassa se si usa il protocollo
        UMTS.
        Quindi, se passi attraverso le antenne dei
        gestori, sei in ogni caso
        identificabile=tassabile. Se non vuoi essere
        tassato a tempo dialoga con i tuoi amici
        usando i CB, un po' come fanno i camionisti.
        Pero' dubito che un CB ti stia comodo nel
        taschino della giacca :-)

        Salutoni da GiGiO
        • Anonimo scrive:
          Re: Walkie talkie a pagamento ???
          Certo che sarebbe stupendo, ci avevo pensato tanto tempo fa... ma come mai questi ancora non lo fanno ? Avete presente quando si parte in gruppo con 2 o 3 macchine e ci si chiama per mettersi daccordo ?Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: Walkie talkie a pagamento ???
      a parte il fatto che comunque qualcuno deve pagare l'uso dei ponti radio, se non vuoi pagare nulla ti compri i semplici ricestramettitori che si sono usati per decenni fino all'invenzione del cellulare!
  • HellBoy scrive:
    A quando un Voice-P2P?
    Sarebbe molto interessante se qualche produttore decidesse di introdurre il concetto di comunicazione P2P, cioè senza il bisogno di passare per alcuna cellula GSM (ripetitore).In altre parole, se due persone fossero sufficientemente vicine, sarebbe bello permetterne la comunicazione punto-punto, esattamente come avviene con un CB. Sono convinto che le difficoltà tecniche per realizzare quanto sopra non siano da poco, ma mi rendo allo stesso tempo conto che una simile funzionalità possa essere molto ben recepita dai consumatori (fosse altro per il fatto che una simile comunicazione risulti essere totalmente gratis ;))Io la butto là, se poi c'è qualcuno in ascolto ......Saluti
    • Alessandrox scrive:
      Re: A quando un Voice-P2P?
      Ma tecnicamente perche' non potrebbe essere FULL DUPLEX? - Scritto da: HellBoy
      Sarebbe molto interessante se qualche
      produttore decidesse di introdurre il
      concetto di comunicazione P2P, cioè senza il
      bisogno di passare per alcuna cellula GSM
      (ripetitore).

      In altre parole, se due persone fossero
      sufficientemente vicine, sarebbe bello
      permetterne la comunicazione punto-punto,
      esattamente come avviene con un CB.

      Sono convinto che le difficoltà tecniche per
      realizzare quanto sopra non siano da poco,
      ma mi rendo allo stesso tempo conto che una
      simile funzionalità possa essere molto ben
      recepita dai consumatori (fosse altro per il
      fatto che una simile comunicazione risulti
      essere totalmente gratis ;))
  • Anonimo scrive:
    GPRS per trasmissione dati conveniente??
    cito: "il suo più grande vantaggio,... è proprio quella di sfruttare le tariffe che gli operatori applicano alle connessioni dati, tipicamente più convenienti di quelle in vigore per le chiamate vocali"scusate, ammetto di non aver tenuto più controllato le tariffe ultimamente ma risulta anche a voi che usare il GPRS per i dati sia conveniente???MaoX
    • falco scrive:
      Re: GPRS per trasmissione dati conveniente??
      - Scritto da: Anonimo
      cito: "il suo più grande vantaggio,... è
      proprio quella di sfruttare le tariffe che
      gli operatori applicano alle connessioni
      dati, tipicamente più convenienti di quelle
      in vigore per le chiamate vocali"

      scusate, ammetto di non aver tenuto più
      controllato le tariffe ultimamente ma
      risulta anche a voi che usare il GPRS per i
      dati sia conveniente???http://www.wind.it/it/privati/tariffe/scheda.php?ID=2216&TITLE=Libero+Mobile+No+LimitManrico
    • darkman scrive:
      Re: GPRS per trasmissione dati conveniente??
      Altro che novità, negli USA è da almeno un anno che questi telefonini ibridi, GSM/walkie talkie, hanno preso piede. Ci sono dei pro e dei contro: per esempio, come tutti sanno, le trasmissioni tipo walkie/talkie hanno un raggio molto limitato; e non è detto che in Europa questo sistema prenda piede. Negli USA prendere un cellulare equivale a prendere un abbonamento (le carte "ricaricabili" esistono, ma sono sempre contratti capestro...), per cui, di norma le telefonate effettuate su onde radio sono già incluse nel prezzo.Come giustamente fai notare tu, le tariffe dati qui sono tutt'altro che convenienti, e non penso proprio che saranno applicate ai walkie/talkie.
      • HellBoy scrive:
        Re: GPRS per trasmissione dati convenien
        - Scritto da: darkman
        Altro che novità, negli USA è da almeno un
        anno che questi telefonini ibridi,
        GSM/walkie talkie, hanno preso piede. Ci
        sono dei pro e dei contro: per esempio, come
        tutti sanno, le trasmissioni tipo
        walkie/talkie hanno un raggio molto
        limitato; e non è detto che in Europa questo
        sistema prenda piede. Buono a sapersi. Non sapevo che al di la dell'altlantico ci fosse già qualcosa del genere. A questo punto - visto che sono in modalià brainstorming ;) - ne butto la un'altra: e se per aumentare la portata di comunicazione di un telefono walkie-talkie si sfruttassero come ponte radio tutti gli altri telefonini in standby entro il raggio di azione? Ogni telefonino sarebbe quindi un nodo di una rete.....Ok, ok, mi fermo qui....Saluti.
        • darkman scrive:
          Re: GPRS per trasmissione dati convenien
          Complimenti... :oE' quello che stanno tentando di fare da qualche mese in USA per "allungare" il raggio d'azione dei dispositivi ibridi... in pratica è (quasi) possibile telefonare in walkie/talkie da costa a costa.
          • Anonimo scrive:
            Re: GPRS per trasmissione dati convenien
            - Scritto da: darkman in
            pratica è (quasi) possibile telefonare in
            walkie/talkie da costa a costa.Dove l'hai letta questa cosa? mi interessa molto
          • HellBoy scrive:
            Re: GPRS per trasmissione dati convenien
            - Scritto da: darkman
            Complimenti... :o
            E' quello che stanno tentando di fare da
            qualche mese in USA per "allungare" il
            raggio d'azione dei dispositivi ibridi... in
            pratica è (quasi) possibile telefonare in
            walkie/talkie da costa a costa.Fantastico!Solo che.... conoscendo il pragmatismo degli americani penso che prima di dare il via libera a questa tecnologia debbano trovare un modo sicuro per far pagare un "balzello" ad ogni nodo attarversato (una sorta di ricaricard? può darsi.....)Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: GPRS per trasmissione dati convenien
          - Scritto da: HellBoy

          - Scritto da: darkman
          Buono a sapersi. Non sapevo che al di la
          dell'altlantico ci fosse già qualcosa del
          genere.
          Boh per quanto sapevo in usa i telefonini hanno incorporato proprio una radio CB non usano VoIP.
          A questo punto - visto che sono in modalià
          brainstorming ;) - ne butto la un'altra: e
          se per aumentare la portata di comunicazione
          di un telefono walkie-talkie si sfruttassero
          come ponte radio tutti gli altri telefonini
          in standby entro il raggio di azione?
          Ok, ok, mi fermo qui....La cosa e' molto piu' difficile di quello che pensi ma, invece di fermarti li', guarda il mio sito http://scrouter.sf.net
  • Anonimo scrive:
    Giochi n-gage
    www.n-gageroms.comnel giro di qualche giorno ci troverete tutti i giochi
Chiudi i commenti