Telefonia? Buone tariffe, cattive tasse

A bastonare il Bel Paese ci pensa il Garante britannico che fa una comparazione europea e boccia l'Italia. Gli italiani secondo Ofcom pagano pegno
A bastonare il Bel Paese ci pensa il Garante britannico che fa una comparazione europea e boccia l'Italia. Gli italiani secondo Ofcom pagano pegno


Londra – Nei giorni caldi della denuncia contro i prezzi troppo elevati dell’ADSL italiana rispetto a quelli europei, a confermare che il mercato nostrano è tartassato ci pensa Ofcom , ente poco noto in Italia ma che nel Regno Unito svolge il ruolo fondamentale di Garante del mercato dei media e delle TLC.

Ofcom ha infatti presentato i dati relativi al confronto fra i servizi di telefonia mobile in Francia, Germania, Svezia, Regno Unito e Italia; dal rapporto si evince che l’Italia nel panorama europeo non sfigura sul fronte delle tariffe eppure non brilla affatto, e questo perché troppo elevati sono gli oneri di tasse e IVA, che penalizzano le tasche degli utenti, soprattutto di quelli che usufruiscono dei servizi in abbonamento.

Per quanto riguarda il prezzo degli abbonamenti, la Ofcom, prendendo come indice di riferimento il valore 100 raggiunto dal Regno Unito, colloca l’Italia all’ultimo posto a quota 96 (ossia ad un prezzo più alto), preceduta dalla Svezia a 97, con Germania e Francia al di sopra della soglia (102, 105). Per quanto riguarda invece i costi mensili l’Italia sale al primo posto a causa della tassa di concessione governativa , sconosciuta alla maggiorparte degli utenti europei, e dell’IVA al 20%. Per quanto riguarda le tariffe prepagate, il Regno Unito è il Paese più conveniente (100) e l’Italia è al secondo posto seguita dalla Svezia, dalla Germania e dalla Francia.

Non è la prima volta che le indagini Ofcom evidenziano un ritardo dell’Italia, confronti con l’Europa che possono destare molte domande nei consumatori, alle quali gli organi regolamentari italiani sono dunque inevitabilmente chiamati a rispondere.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 04 2005
Link copiato negli appunti