Telefonini, privacy allo sbando?

La domanda se la pone un lettore di Punto Informatico, utente Tim, perplesso dalla necessità di dover disabilitare un servizio che lo rende più rintracciabile e che è attivato di default


Roma – Caro Punto Informatico, ti scrivo perché sono preoccupato con quello che sta accadendo con i telefonini e la privacy. Parlo come avrete capito del servizio di Tim, Chiamaora, quello che ti fa arrivare un SMS per avvertirti quando il cellulare di un utente che era spento viene riacceso.

Questo significa, per fare un esempio estremo, che se qualcuno mi cerca e trova che ho il cellulare spento può chiedere a Tim di fargli sapere quando lo riaccendo in modo da potermi contattare, che io lo voglia o meno.

Dato che non sono uno che vive di pregiudizi mi sono andato a cercare la pagina del sito di Tim dove si parla del servizio per capire se la gravità della cosa era quella che credevo. Non che avessi dubbi su quanto aveva scritto PI ma mi sembrava talmente grossa da richiedere una conferma: in pratica ciascun abbonato Tim, come il sottoscritto, è tenuto ad essere rintracciabile di default. Se non vuole e, attenzione!, SE sa dell’esistenza di Chiamaora allora può andare su un numero gratis (4920) e disabilitare un servizio che non ha mai richiesto.

Sulla pagina di Tim leggo che quando si chiama basta usare il 5 per farsi mandare l’SMS che ti avverte quando il cellulare che cerchi è di nuovo raggiungibile (solo se lo diventa entro tre ore da quando hai premuto 5). E quell’SMS è gratis fino a fine aprile e poi costerà 15 eurocentesimi. Ok, non è certo una novità, anzi è normale, che certi servizi siano fatti per aumentare il fatturato.

Sono felice da una parte che si possa disabilitare il servizio ma dall’altra mi sento ingabbiato perché sono costretto a disattivare un servizio che io non ho chiesto. Mi sembra davvero una brutta abitudine per un operatore imporre questo genere di soluzione sui propri clienti. Oltretutto una soluzione che, ci piaccia o no, ha anche delle implicazioni di privacy. Basta pensare al caso di chi magari tiene spento il cellulare per non ricevere una certa chiamata ma ad un certo punto lo riaccende per telefonare e, Zac!, riceve proprio quella chiamata che voleva evitare. Ma è solo un esempio.

Grazie per l’ascolto e complimenti per tutto quello che fate.

Francesco P.

Caro Francesco
condivido alcune delle tue perplessità anche se non sottovaluterei il fatto che “di default” è anche possibile non far conoscere il proprio numero di telefono a persone sgradite, che è possibile utilizzare più SIM e quindi più numeri quando se ne ha l’esigenza e che se il telefonino squilla non è detto che occorra rispondere per forza.
Detto questo penso che sia salutare conservare un forte spirito critico verso certi nuovi emergenti servizi della telefonia mobile, come quelli che andranno sempre più nella direzione della “localizzazione” dell’utente.
Con simpatia, Lamberto Assenti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • spino scrive:
    SCOVATI!?!
    ...ahahahahahahahahahahahahaha..bastava che la finanza aprisse le pagine di PortaPortese, tanto per fare un esempio....mah...
  • Anonimo scrive:
    ma a quanto li vendevano?
    se li vendevano a 5-6 euro ok, sennò sono peggio delle major!!I maroc sono i più onesti, sono passati dalle 10000 L a 5 euro, arrotondando in difetto, nessun negoziante che conosco ha fatto come loro.ciao.
  • Anonimo scrive:
    graverrimo, eh.. °°°°
    eh gia', se ne vedono d tutti i kolori in giro.. spacciatori, delinkuenti, strade e vicoli nei kuali e' meglio nn addentrarsi da soli, cocaina ke gira a fiumi ma.. AHHHHHHHH, se "spacci" mp3... AHHHHHHHHH..... l'industria diskografika ke mondo pulito.... + leggo kueste notizie + sono felice ke sono anni ke nn do' UNA LIRA/EURO a un diskografiko ke sia uno =) cubaz
  • Anonimo scrive:
    E a Napoli??
    Non capisco, non capisco proprio...A Napoli, la capitale della pirateria, nessuno fa niente, ci sono i SuperMegaStore della pirateria musicale e informatica e nessuno muove un dito... la domanda sorge spontanea: tutti corrotti??Federico - Napoligippredo )at( libero )punto( it
  • Anonimo scrive:
    Fanno bene ma...
    ...mi spiegate come mai a Roma, e piu' precisamente a Viale Marconi tutti i giorni (tranne la domenica) c'e' una bancarella che vende CD e DVD pirata (musica,film e videogiochi), con la musica ad alto volume (quindi neanche discreta come "rivendita"), da credo ormai 5 o 6 anni, e i vigili non dicono niente (ma solerti, fanno sgombrare tutti i marocchini, i cinesi etc....)??Grazie per eventuali chiarimenti :)Maurizio
  • Anonimo scrive:
    Tutti uguali i negozianti
    Dice il saggio:chiedi a un melcante di tlovatti qualcosa da vendelti e lui lo tlovelà.E' nella natula delle cose, il cliente compla e il commelciante vende ciò che il cliente vuole complale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti uguali i negozianti
      - Scritto da: Fiol di loto
      Dice il saggio:

      chiedi a un melcante di tlovatti qualcosa da
      vendelti e lui lo tlovelà.
      E' nella natula delle cose, il cliente
      compla e il commelciante vende ciò che il
      cliente vuole complale.
      Infatti dici bene, il commerciante vende ciò che il cliente vuole comprare, in questo caso musica a buon mercato. Mentre le major cercano di venderci musica a 20Euro a CD! E non ci riescono perchè c'è concorrenza... loro hanno voluto eliminare la concorrenza leale mettendosi d'accordo tra loro e pensando di aver risolto il problema! Peccato che hanno fatto i conti senza l'oste!La guardia di finanza farebbe bene a controllare chi froda il fisco alla grande piuttosto che andare in giro a beccare commercianti che smerciano CD pirata, comincino a controllare alle major se pagano le tasse!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti uguali i negozianti
        20 euro a cd??? Dove abiti?? Se li vendono originali a quel prezzo dalle tue parti faccio un salto!!!
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto benissimo!!!
    Una cosa e` se io mi scarico un film per guardarlo magari con la ragazza. Ma mettere su l'industria e farci su soldi indiscriminatamente non va bene! Ci sono dei limiti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto benissimo!!!
      non lo puoi fare, e' reato. anche se e' solo per te e la ragazza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto benissimo!!!
      Bhè cerca di esere piu' coerente, tu che ti scarichi il film che ti guardi con la tua ragazza o da solo, infrangi la legge come hanno fatto quei negozianti, quindi o continui a scaricati roba e resti nell'illegalità o disistalli il tuo bel programmino p2p e vai ad affittari un bel dvd riempiendo le tasche alla siae e alle major hollywoodiane...ola a tutti Carlo
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto benissimo!!!
      scaricare un film e guardarlo con la tua ragazza è legale????????mi sa che quello che dici è senza senso... tu sei, secondo i tuoi canoni, criminale come loro...e se un CD costasse 50euro???
  • Anonimo scrive:
    Date uno sguardo a Planet Computers!
    Fanno le offertone sulle riviste e poi quando compri il pc te lo danno con Win, Office e Norton piratati. E non ti ritrovi le licenze, neanche quelle OEM, senza contare che sui listini, ovviamente, non sono specificati (ma te li preinstallano lo stesso).E non parlo degli assemblati dei negozi affiliati ma delle configurazioni "di linea" che giungono dalla sede centrale, arrivano imballate al negozio e te le "scarti" a casa...Parlo per esp. personale mia e di altri 3 miei amici (negli ultimi 6 mesi) e abbiamo comperato a negozi diversi!
  • Anonimo scrive:
    E il "corpo del reato" ???
    "hanno rinvenuto e sequestrato una decina di masterizzatori a cui erano associati cinque lettori dvd e cd-rom nonché dieci hard disk removibili. Oltre alle apparecchiature sono stati trovati migliaia tra dvd, cd, videogame e software per personal computer nonché cd vergini e cataloghi utilizzati dai commercianti per promuovere i propri prodotti illegali."Si ma qualche cd/dvd/software copiato c'era o no ???Giusto per capire se basta avere più di un masterizzatore e qualche cd vergine per essere considerati criminali...
    • Anonimo scrive:
      Re: E il "corpo del reato" ???
      Ma leggi cosa quoti no? :D
      Oltre alle apparecchiature sono
      stati trovati migliaia tra dvd, cd,
      videogame e software per personal computerEccoti accontentato
      • Anonimo scrive:
        Re: E il "corpo del reato" ???
        - Scritto da: Anonimo
        Ma leggi cosa quoti no? :D


        Oltre alle apparecchiature sono

        stati trovati migliaia tra dvd, cd,

        videogame e software per personal computer

        Eccoti accontentatoIo ho letto tu no!Dove sta scritto che non erano originali ???E' reato avere 10000 titoli ORIGINALI in casa ?Probabilmente è come dici... ma finchè non lo vedo scritto...
        • Locke scrive:
          Re: E il "corpo del reato" ???
          - Scritto da: Anonimo

          Io ho letto tu no!
          Dove sta scritto che non erano originali ???
          E' reato avere 10000 titoli ORIGINALI in
          casa ?
          Probabilmente è come dici... ma finchè non
          lo vedo scritto...
          Altro che Manolo! Questo si arrampica ovunque, persino sugli specchi =)
          • Nic scrive:
            Re: E il "corpo del reato" ???

            Altro che Manolo! Questo si arrampica
            ovunque, persino sugli specchi =)Beh... se fosse vero non costava molto scriverlo!!Sarebbero state una decina di lettere in più.Comunque:1. Se ho ANCHE gli originali con regolare licenza d'uso posso fare e tenere in casa tutte le copie che mi pare purchè l'uso/instalazioni siano nei termini della suddetta licenza. Devono proprio vedermi mentre li distribuisco/vendo per potermi contestare il reato e questo non è per niente chiaro nell'articolo!2. Perchè sequestrano anche PC e masterizzatori ???Esiste anche il reato di possesso di masterizzatore ?Forse se passa la EUCD ancora ancora... ma per ora...Con questo non voglio certo giustificare i negozianti, sia chiaro... Se proprio si copia che almeno si distribuisca gratis!!
          • Anonimo scrive:
            Re: E il "corpo del reato" ???
            - Scritto da: Nic
            Con questo non voglio certo giustificare i
            negozianti, sia chiaro... Se proprio si
            copia che almeno si distribuisca gratis!!Ma non sai come funziona l'attuale legge sul diritto d'autore? Basta anche che tu abbia comprato un solo giochino della PlayStation copiato per ritrovarsi a casa la finanza che ti svaligia letteralmente l'appartamento di qualsiasi cosa assomigli vagamente a un computer o a un CD o a un supporto magnetico, compresi originali ed elettrodomestici assortiti che avete comprato col vostro sudato stipendio. Sono meglio di una ditta di traslochi, provare per credere. Luke
  • Anonimo scrive:
    Per me...
    ...facevano bene.Cracca tu che cracco anch'io.Anzi mi viene in mente Craccatoa, che deve essere un paradiso per i cracker !!!
Chiudi i commenti