Telefono Blu: i costi di ricarica son tornati?

L'associazione segnala che un'offerta di telericarica proposta da Vodafone ha fatto risuscitare i costi di ricarica

Roma – Aboliti dal decreto Bersani , i costi di ricarica del credito prepagato starebbero tornando sotto mentite spoglie. È l’allarme lanciato dall’associazione Telefono Blu dalle pagine del portale SOS Consumatori , che mette all’indice la “telericarica sos” da 3 euro di Vodafone .

La soluzione di Telericarica, nel taglio di importo più basso – che costa tre euro – prevede l’addebito di un euro di commissione: “Vodafone intasca, abusivamente, un euro su ogni operazione – segnala Telefono Blu – quando si azzera il credito ti arriva il messaggino sos telericarica e scatta il problema”.

“Con questo stratagemma – continua l’associazione – il colosso Vodafone aggira subdolamente il divieto stabilito dal ministro Bersani contro l’odioso balzello sulla ricarica telefonica, già bandito da tempo, e incassa 1 euro su ogni operazione. I consumatori e l’associazione Telefono Blu mettono così a nudo la furba iniziativa della Vodafone nella quale si pratica ancora il costo aggiuntivo sulla ricarica vietato dalla legge”.

“Se la Vodafone vuole continuare ad offrire questo servizio – sostiene l’associazione – deve abolire il costo aggiuntivo altrimenti denunceremo il sistema della telericarica a pagamento alla magistratura”. Sarebbero infatti “centinaia di migliaia le segnalazioni e le proteste registrate dal Telefono Blu in tutta Italia”. E l’associazione conclude paventando una soluzione risolutiva a tutela dei consumatori: “Nulla esclude che si possano tramutare presto in una grossa class action legale per il risarcimento dei danni su tutto il territorio nazionale”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti