Tempi duri per i bari

Il gioco del blackjack attira da sempre l'attenzione degli universitari. Ma questa volta, invece di strategie per diventare milionari, è stato sfornato un software capace di scovare i furbi. Il banco, d'altra parte, vince sempre

Roma – Kris Zutis, studente ventiduenne dell’Università di Dundee e originario della Lettonia, dice di sé di non essere un grande giocatore ancorché si diletti in qualche partita a poker di quando in quando. Di certo il lavoro di Zutis ha attirato l’attenzione di chi vede il gioco come un business a tanti zeri, e che vorrebbe sfruttare il software sviluppato dal giovane ricercatore all’ultimo anno di università per incrementare ulteriormente i propri guadagni. O quantomeno lasciare fuori dalla porta chi conta le carte per stabilire i percorsi più vantaggiosi per puntare.

Analizzando il flusso di immagini in tempo reale di un insieme di telecamere posto al di sopra dei movimenti di un tavolo da blackjack, il software di Zutis è in grado di individuare i potenziali “contabili” del gioco e persino gli errori del banco.

I complessi algoritmi del sistema analizzano sia le carte che le puntate dei giocatori per arrivare a scoprire i probabili ospiti indesiderati del casinò, esperti di una pratica che se non è illegale di certo non rende particolarmente ben disposti i gestori dei business del gioco d’azzardo.

Vista la (rada) passione per il poker del suo autore, il software era stato originariamente pensato per questo particolare tipo di gioco. “Alla fine è venuto fuori che il blackjack era molto più adatto a un sistema di visione computerizzato – dice Zutis – e così ho sviluppato il sistema partendo da questo”.

Realizzato in collaborazione con il supervisore del progetto dottor Jesse Hoey e lo staff del Gala Casino di Dundee, il software di analisi non è ancora sufficientemente maturo da poter divenire un prodotto commerciale, ma l’interesse alimentato nel settore ha procurato a Zutis un invito per la International Conference on Computer Vision Systems (ICVS) che si terrà in Belgio durante il corrente mese di ottobre.

Qui il ricercatore spera di dare ulteriore prova del potenziale del progetto e, soprattutto, di trovare qualche sponsor generoso (e certamente interessato) che lo aiuti a svilupparlo ulteriormente sino a dargli la sua forma definitiva.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Stupore scrive:
    I Pc per Windows 7
    Ho letto con interesse questo articolo:http://www.geekissimo.com/2009/10/13/windows-7-wei-test/In pratica Windows 7 dice che tutti i PC citati non sono perfettamente adatti a Windows 7. Sono tutti PC di due anni fa (Mac Mini a parte), di epoca Vista, insomma.Questo per tutti quelli che dicono che 7 è una rivoluzione e che sfrutta meglio l'HW a disposizione. E' lui stesso a dire che gli serve HW superiore e a bocciare i PC per Vista.
    • pseudopsiche scrive:
      Re: I Pc per Windows 7
      ma infatti di rivoluzionario sette non ha nulla, è una ottimizzazione di svista.Ottimizzazione non vuol dire però che devo farmelo pagare!E' solo una disperata mossa di marketng per evitare il decadimento finale.la loro unica fonte di entrata, sul nuovo, sono le licenze OEM. pirateria a parte windows xp continuerà a restare l'ultimo sistema operativo che possa definirisi tale MS.Il futuro è minori richieste hw, minori costi, ottimizzazione, tutte cose che windows si può solo sognare.Sentire parlare il ceo di ms fa piangere.Le vacche da mungere sono rimaste senza cibo e di conseguenza non producono più latte...
  • MeX scrive:
    il futuro...
    Microsoft parla sempre del "prossimo" sistema operativo, e di come andrá il "prossimo" anno... Steve... racontaci come é andato il 2008 e come sta andando il 2009... ;)
    • iRoby scrive:
      Re: il futuro...
      Eheheh volevo ben dire le perdite pazzesche che stanno piangendo, specie sul web...
    • MAH scrive:
      Re: il futuro...
      boh, l'unico software Microsoft in calo mi sembra IE.
      • pennuto lacustre scrive:
        Re: il futuro...
        - Scritto da: MAH
        boh, l'unico software Microsoft in calo mi sembra
        IE.Se però conti il boom che aveva avuto XP nei confronti di 2000 e ripeti lo stesso paragone tra Vista e XP, ti accorgerai che il calo c'è eccome!E anche Office 2007 non è piaciuto come il 2003.... e OOo continua a diffondersi (vedi amministrazione statale Tedesca e polizia Francese).
        • deactive scrive:
          Re: il futuro...
          VS2005 pero' per me rimane il migliore e non mi pare abbia subito peggioramenti come tanti altri sw MS.Per lo sviluppo non ho ancora visto alternative a parte forse eclipse ( intendo dire su Win).
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: il futuro...
            - Scritto da: deactive
            VS2005 pero' per me rimane il migliore e non mi
            pare abbia subito peggioramenti come tanti altri
            sw MS.Confermo. VS 2008 è migliorato in performance rispetto al 2005.
            Per lo sviluppo non ho ancora visto alternative a
            parte forse eclipse ( intendo dire su
            Win).Su Win per il .NET c'è SharpDevelop, per il C++ c'è Code::Blocks. Sono prodotti validi e open, ma VS (anche nella versione free) rimane un ottimo prodotto.
          • krane scrive:
            Re: il futuro...
            - Scritto da: deactive
            VS2005 pero' per me rimane il migliore e non mi
            pare abbia subito peggioramenti come tanti altri
            sw MS.
            Per lo sviluppo non ho ancora visto alternative a
            parte forse eclipse ( intendo dire su Win).netbeans ??
          • Utente non loggato scrive:
            Re: il futuro...
            Per C#, VB e cagate linguaggi simili?
          • krane scrive:
            Re: il futuro...
            - Scritto da: Utente non loggato
            Per C#, VB e cagate linguaggi simili?Ha, no, scusa, credevo lo cercassi serio :$
          • Utente non loggato scrive:
            Re: il futuro...
            NetBeans è splendido per il Java... Ma mi sono trovato bene sia quando ho voluto provare il Ruby, sia col C/C++ (anche se a volte un blocco note-style può essere più comodo, dipende dalle abitudini e dagli scopi... Per il debugging ed il testing un IDE è necessario e NetBeans assolve bene questi compiti). Inoltre ho conosciuto anche programmatori Python molto soddisfatti... Non sarà un caso ;)
          • nome e cognome scrive:
            Re: il futuro...
            intendi quel vs2005 che non rispetta lo standard ansi?
  • asd scrive:
    Vista devastera' (no flame)
    sto testando la beta a casa e non ci sonoparagoni stabile e performante, quasi come linux..... + tutti i confort che esso porta (programmi) (tralasciamo i virus) direi che dominera' ancora il mercato, e non mi venite a dire linux o macmac: prezzi troppo elevati(pero' han qualita' a volte e innovazione)linux: fighissimo ma c'e' smepre l'utente deficente che vuole la pappa pronta.... o si ci sono le alternetive ai programmi ma non rendono a volte il confronto (pero' a volte li superano) beh che dire l'utente ha paura del diverso enon si vuole sbattere piu' di tanto....in definitiva altri 5 anni di microsoft garantiti.
    • Utente non loggato scrive:
      Re: Vista devastera' (no flame)
      Non hai visto le analisi di mercato... Né usato Vista appena uscito. Ma vabbeh, del resto questo non è un forum tecnico, ultimamente.PS. Quanta RAM ti tiene occupata quando non stai facendo nulla?PPS. Ti sei mai chiesto perché, se Vista è così bello, sta per uscire Windows Seven?
      • Sancho Panza scrive:
        Re: Vista devastera' (no flame)
        - Scritto da: Utente non loggato
        PPS. Ti sei mai chiesto perché, se Vista è così
        bello, sta per uscire Windows
        Seven?Bello o brutto per ragioni di mercato ogni 3-5 anni escono con un nuovo SO.Se è stato un flop cercano di fare in modo che siano 3, se invece è andato bene tirano avanti fino a 5. E' il mercato che lo impone, non l'innovazione o altre menate.Succede anche nella nostra azienda per il gestionale...dopo 5 anni se ne stanno uscendo con una nuova versione che è una ciofeca come quella di prima, ma per ragioni di ammortamento dei costi escono lo stesso.
        • Utente non loggato scrive:
          Re: Vista devastera' (no flame)
          Ossia sostanzialmente il tuo 'se va bene fanno 5, se fa schifo fanno 3' è un altro modo per dire la stessa cosa che ho detto io. Ti ricordo che Vista doveva essere il solito "prodotto definitivo" e, onestamente, un flop del genere è stato davvero spaventoso.
    • krane scrive:
      Re: Vista devastera' (no flame)
      - Scritto da: asd
      sto testando la beta a casa e non ci sonoparagoni
      stabile e performante, quasi come linux..... +
      tutti i confort che esso porta (programmi)
      (tralasciamo i virus) direi che dominera' ancora
      il mercato, Per il dominio del mercato home c'e' il preinstallato, le aziende rifiuteranno il 7 come hanno rifiutato vista perche' non hanno voglia di cambiare anche i server di dominio.
      • aname scrive:
        Re: Vista devastera' (no flame)
        Ci sono anche aziende nascenti, giovani e dinamiche
        • iRoby scrive:
          Re: Vista devastera' (no flame)
          E quelle usano Linux, te lo garantisco?Ho programmato in piccole startup che naturalmente si buttano sul web.E Linux lo usavano 6 programmatori su 10 e 8 server su 10.Tutto era studiato perché non si potesse prescindere da un sistema operativo in particolare.I giovani sono meno stupidi e arenati di chi per anni è stato schiavo di windows.
          • bollito scrive:
            Re: Vista devastera' (no flame)

            I giovani sono meno stupidi e arenati di chi per
            anni è stato schiavo di
            windows.Io non ne sarei cosi' sicuro. Dipende moltissimo anche da quale università sei uscito e che tipo di esperienze hai fatto.Se all'università ti hanno bombardato con .NET allora i "ggiovani" aprono magari una ditta e fanno la scelta ovvia (e sbagliata) di continuare ad usare .NET. (magari piratando tutto tanto prima che li controllano....)L'indolenza è sempre più forte della razionalità.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Vista devastera' (no flame)
          - Scritto da: aname
          Ci sono anche aziende nascenti, giovani e
          dinamicheE sono proprio quelle che si terranno lontanissime da Microsoft. Posso capire le aziende nate negli anni 90 che hanno fatto chissà quali contratti con Microsoft e quindi non vogliono buttare via l' "investimento", ma aprire un'azienda oggi e legarsi a Microsoft è un po' folle, specialmente se si tratta di un'azienda di servizi web. Ad oggi è ormai fattibilissimo aprire un'attività del genere senza versare un solo euro in licenze.
    • AMEN scrive:
      Re: Vista devastera' (no flame)
      - Scritto da: asd

      mac: prezzi troppo elevati(pero' han qualita' a
      volte e innovazione)
      Ma anche no.... :-Phttp://www.tomshw.it/news.php?newsid=19685
      • ruppolo scrive:
        Re: Vista devastera' (no flame)
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: asd



        mac: prezzi troppo elevati(pero' han qualita' a

        volte e innovazione)


        Ma anche no.... :-P

        http://www.tomshw.it/news.php?newsid=19685Ma anche si:http://www.spider-mac.com/blog/spider-mac/Voci/2009/10/13_Apple_riconosce_ufficialmente_il_bug_che_cancella_i_dati_su_Snow_Leopard.html Non sembra essere un problema diffuso, ci sono meno di 100 post su diversi thread di discussione in corso.
        • AMEN scrive:
          Re: Vista devastera' (no flame)
          - Scritto da: ruppolo
          Ma anche si:
          http://www.spider-mac.com/blog/spider-mac/Voci/200

          Non sembra essere un problema diffuso, ci sono
          meno di 100 post su diversi thread di discussione
          in corso.
          Ah, allora facciamo finta di niente....
    • deactive scrive:
      Re: Vista devastera' (no flame)
      stai provando la beta, di vista ?ma puahahahahah
  • attonito scrive:
    ma acora c'e' chi gli crede?
    no, dico, a parte i developers, c'e' VERAMENTE quancuno che crede alle BALLE MARCKETTARE che spara Ballmer? Ha la credibilita' di Giuda l'Iscariota, questo qui.
    • ruppolo scrive:
      Re: ma acora c'e' chi gli crede?
      - Scritto da: attonito
      no, dico, a parte i developers, c'e' VERAMENTE
      quancuno che crede alle BALLE MARCKETTARE che
      spara Ballmer? Ha la credibilita' di Giuda
      l'Iscariota, questo
      qui.Guarda che sta lì solo per ringraziare quelli che hanno accettato le mazzette.
      • attonito scrive:
        Re: ma acora c'e' chi gli crede?
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: attonito

        no, dico, a parte i developers, c'e' VERAMENTE

        quancuno che crede alle BALLE MARCKETTARE che

        spara Ballmer? Ha la credibilita' di Giuda

        l'Iscariota, questo qui.
        Guarda che sta lì solo per ringraziare quelli che
        hanno accettato le mazzette.emmisa' che ci hai ragggione, ci hai.....
  • pennuto lacustre scrive:
    Perchè le aziende devono passare a 7?
    Mi stavo chiedendo: cosa fa pensare a Ballmer che le aziende passeranno a Win7 o WinServer2010?- Le aziende sono in crisi e il rinnovo parco macchine/software è l'ultima cosa a cui pensano. Al massimo potranno aggiornare VisualStudio alla 2010, quando uscirà, se sviluppano SW.- I computer nuovi che prendono con Vista (e da novembre con 7) vengono puntualmente downgradati a XP (di cui ogni azienda dispone tramite MSDN o Volume Licensing). Questo perchè le aziende solitamente prendono PC di fascia medio/bassa per risparmiare e su tali macchine XP gira benissimo, Vista e 7 no.- Molti SW aziendali girano su XP ma non su Vista. Che ciò sia dovuto a una cattiva progettazione del SW o a delle incompatibilità di MS poco importa. Il risultato è che riscrivere il SW è un costo nonchè un rischio e si tenderà ad evitarlo. L'XP mode di 7 non rappresenta una soluzione in quanto richiede HW troppo potente, in contrasto col punto precedente.Staremo a vedere, ma penso che Ballmer veda le cose in modo più roseo di quello che sono...
    • asd scrive:
      Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
      mah continua a sognare le aziende passeranno lostesso perche' il loro cavolo di sfotware visual basic non gir asu linux
      • Utente non loggato scrive:
        Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
        Mi sai indicare qual'è la percentuale di aziende italiane che necessità di Visual Basic rispetto al totale?
        • Bakunin scrive:
          Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
          - Scritto da: Utente non loggato
          Mi sai indicare qual'è la percentuale di aziende
          italiane che necessità di Visual Basic rispetto
          al
          totale?Rimarresti stupido dal loro numero
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Bakunin
            Rimarresti stupido dal loro numeroPurtroppo è vero... c'è gente che ancora INIZIA NUOVI PROGETTI con VB6, nelle aziende che ho visitato per lavoro... Sicuramente sono poco lungimiranti, ma sono quelli che poi necessiteranno di XP e non passeranno a Vista, 7 e tantomeno a Linux.Senza poi contare quei sedicenti programmatori che "programmano" in VBA su Access o Excel... brrrr mi viene la pelle d'oca al solo pensiero! :D
        • Sancho Panza scrive:
          Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
          - Scritto da: Utente non loggato
          Mi sai indicare qual'è la percentuale di aziende
          italiane che necessità di Visual Basic rispetto
          al
          totale?tante...la Repubblica Italiana è fondata sul lavoro e su visual basic!
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Sancho Panza
            tante...la Repubblica Italiana è fondata sul
            lavoro e su visual
            basic!... e su Access e Excel ;)
          • krane scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Sancho Panza
            - Scritto da: Utente non loggato

            Mi sai indicare qual'è la percentuale di aziende

            italiane che necessità di Visual Basic rispetto

            al totale?
            tante...la Repubblica Italiana è fondata sul
            lavoro e su visual basic!Si ma : tante quante ?
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Sancho Panza

            - Scritto da: Utente non loggato


            Mi sai indicare qual'è la percentuale di
            aziende


            italiane che necessità di Visual Basic
            rispetto


            al totale?


            tante...la Repubblica Italiana è fondata sul

            lavoro e su visual basic!

            Si ma : tante quante ?vuoi un numero? non lo soperò sulla durata futura di vb6 puoi farti un'idea leggendo che è da poco uscito un service packhttp://blogs.devleap.com/rob/archive/2009/10/05/vb-6-service-pack-6.aspxe che windows 7 e windows server 2008 supporteranno vb6http://www.maurorossi.net/pagine/articoli/windows7.htm
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Sancho Panza
            vuoi un numero? non lo so
            però sulla durata futura di vb6 puoi farti
            un'idea leggendo che è da poco uscito un service
            pack
            http://blogs.devleap.com/rob/archive/2009/10/05/vbQuesto se non erro è l'SP6 di VS uscito nel 2004 o giù di lì... poi MS ha dichiarato morto VB6 con l'affermarsi di VB.NET...
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: pennuto lacustre
            - Scritto da: Sancho Panza


            vuoi un numero? non lo so

            però sulla durata futura di vb6 puoi farti

            un'idea leggendo che è da poco uscito un service

            pack


            http://blogs.devleap.com/rob/archive/2009/10/05/vb

            Questo se non erro è l'SP6 di VS uscito nel 2004
            o giù di lì... poi MS ha dichiarato morto VB6 con
            l'affermarsi di
            VB.NET...hai ragione, non è il sp6 che è uscito ma un updatehttp://blogs.msdn.com/italy/archive/2009/05/05/vb-6-0-service-pack-6-cumulative-update.aspxallora vb6 è un non-morto che durerà ancora parecchio (purtroppo)
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?


            Questo se non erro è l'SP6 di VS uscito nel 2004

            o giù di lì... poi MS ha dichiarato morto VB6
            con

            l'affermarsi di

            VB.NET...

            hai ragione, non è il sp6 che è uscito ma un
            update
            http://blogs.msdn.com/italy/archive/2009/05/05/vb-

            allora vb6 è un non-morto che durerà ancora
            parecchio
            (purtroppo)Ricordo che nel 2005 (o era la fine del 2004?) parlai con alcuni dirigenti di una piccola azienda che sviluppava in vb: a un certo punto cercai di convincerli che si trattava di una tecnologia destinata a morire. Mi risposero: "Non morirà di solitudine visto che conta 200 milioni di sviluppatori".L'anno scorso l'azienda è fallita (non si aggiornarono nemmeno a .NET, ma viste le menti erano cmq spacciate); quello che mi lascia ancora interdetto è la facilità con cui si sparano i numeri: ma esisteranno al mondo OGGI 200 milioni di persone capaci di sviluppare? Ne dubito.Sta di fatto che MS aveva convinto queste persone che c'erano 200 milioni di sviluppatori di VB: incredibile cosa può fare il marketing.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange
            Ricordo che nel 2005 (o era la fine del 2004?)
            parlai con alcuni dirigenti di una piccola
            azienda che sviluppava in vb: a un certo punto
            cercai di convincerli che si trattava di una
            tecnologia destinata a morire. Mi risposero: "Non
            morirà di solitudine visto che conta 200 milioni
            di
            sviluppatori".
            L'anno scorso l'azienda è fallita (non si
            aggiornarono nemmeno a .NET, ma viste le menti
            erano cmq spacciate); quello che mi lascia ancora
            interdetto è la facilità con cui si sparano i
            numeri: ma esisteranno al mondo OGGI 200 milioni
            di persone capaci di sviluppare? Ne
            dubito.Beh, considerando che: "Sviluppatore VB != Persona Capace di Sviluppare".O meglio non c'è una relazione Biunivoca tra L'essere sviluppatore VB e il saper sviluppare. Quindi contando anche chi scripta 2 maschere per access o 4 macro per excel è plausibile. ;)
            Sta di fatto che MS aveva convinto queste persone
            che c'erano 200 milioni di sviluppatori di VB:
            incredibile cosa può fare il
            marketing.
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange
            Ricordo che nel 2005 (o era la fine del 2004?)
            parlai con alcuni dirigenti di una piccola
            azienda che sviluppava in vb: a un certo punto
            cercai di convincerli che si trattava di una
            tecnologia destinata a morire. Mi risposero: "Non
            morirà di solitudine visto che conta 200 milioni
            di
            sviluppatori".
            L'anno scorso l'azienda è fallita (non si
            aggiornarono nemmeno a .NET, ma viste le menti
            erano cmq spacciate); quello che mi lascia ancora
            interdetto è la facilità con cui si sparano i
            numeri: ma esisteranno al mondo OGGI 200 milioni
            di persone capaci di sviluppare? Ne
            dubito.
            Sta di fatto che MS aveva convinto queste persone
            che c'erano 200 milioni di sviluppatori di VB:
            incredibile cosa può fare il
            marketing.Purtroppo molte aziende sopravvivono, e magari anche senza particolari problemi, pur pensandola come l'azienda del tuo esempio.Dipende solo da quanti clienti-pollo trovano.E per i 200 milioni: bisogna vedere se è stata MS a convincerli oppure se si sono convinti da soli, o leggendo in giro fischi per fiaschi.
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?

            Purtroppo molte aziende sopravvivono, e magari
            anche senza particolari problemi, pur pensandola
            come l'azienda del tuo esempio.Buon per loro, forse male per i loro clienti: ma chi siamo noi per giudicare?
            Dipende solo da quanti clienti-pollo trovano.
            E per i 200 milioni: bisogna vedere se è stata MS
            a convincerli oppure se si sono convinti da soli,
            o leggendo in giro fischi per fiaschi.Non lo so: a me pare che quando parlo con una certa categoria di persone sembra siano fatti tutti con lo stampino. Pare vengano fuori tutti da un lavaggio del cervello (pardon: corso di formazione) della MS.Non mi piace parlare per categoria, ma quella è l'impressione.
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange
            Non lo so: a me pare che quando parlo con una
            certa categoria di persone sembra siano fatti
            tutti con lo stampino. Pare vengano fuori tutti
            da un lavaggio del cervello (pardon: corso di
            formazione) della
            MS.
            Non mi piace parlare per categoria, ma quella è
            l'impressione.C'è gente davvero col paraocchi, che non si fida di ciò che non è MS (o peggio che non si paga!!).Ho lavorato per 3 anni come consulente (programmatore C++ e C#) presso una ditta molto MS-oriented. Nel gruppo di lavoro dove sono stato sono riuscito a fargli usare alcuni prodotti opensource e, dopo l'impatto iniziale, si sono trovati benissimo!- Usavano SourceSafe come controllo dei sorgenti, con enormi problemi di lentezza specie in VPN. Gli ho installato SVN e nel giro di pochi mesi hanno spostato li sopra tutti i loro sorgenti.- Usavano i pacchetti MSI per fare le installazioni, sclerando ogni volta perchè non funzionava l'upgrade o perchè non stoppava i servizi, ecc. Gli ho proposto Inno Setup e NSIS... hanno preferito Inno Setup che è diventato standard nell'80% dei setup.- Infine gli ho fatto conoscere molti altri prodotti open/free in sostituzione dei closed/shareware... coi quali si sono trovati bene: Notepad++, ImgBurn, OOo, SQLite, PostgreSQL
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: pennuto lacustre
            - Scritto da: advange


            Non lo so: a me pare che quando parlo con una

            certa categoria di persone sembra siano fatti

            tutti con lo stampino. Pare vengano fuori tutti

            da un lavaggio del cervello (pardon: corso di

            formazione) della

            MS.

            Non mi piace parlare per categoria, ma quella è

            l'impressione.

            C'è gente davvero col paraocchi, che non si fida
            di ciò che non è MS (o peggio che non si
            paga!!).

            Ho lavorato per 3 anni come consulente
            (programmatore C++ e C#) presso una ditta molto
            MS-oriented. Nel gruppo di lavoro dove sono stato
            sono riuscito a fargli usare alcuni prodotti
            opensource e, dopo l'impatto iniziale, si sono
            trovati
            benissimo!Hai fatto benissimo.Il fatto è che non tutti i dev sono disposti ad aggiornarsi di continuo, a cercare e a provare librerie, prodotti e metodologie di lavoro, di sbattersi per cercare quello che è meglio.Direi anzi che tanti dev non muovono un passo di propria iniziativa!Hanno il terrore di usare qualcosa di nuovo e diverso, e lo vivono solamente come una rottura in più...sono dev che rimarranno dei semplici impiegati.Ma è questo che credo e spero faccia la differenza, no?Buon per chi lo fa ;)
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Sancho Panza
            Ma è questo che credo e spero faccia la
            differenza,
            no?
            Buon per chi lo fa ;)Al momento (ho 32 anni) mi piace sperimentare prodotti nuovi e testarli in modo approfondito per capire ciò che è meglio... Spero solo con gli anni di non diventare pigrone e arenarmi sulle mie convinzioni!! ;)
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: pennuto lacustre
            Al momento (ho 32 anni) mi piace sperimentare
            prodotti nuovi e testarli in modo approfondito
            per capire ciò che è meglio... Spero solo con gli
            anni di non diventare pigrone e arenarmi sulle
            mie convinzioni!!
            ;)siamo coetanei. Complimenti, bell'annata!cmq a volte penso che l'IT è tutto sommato un settore ancora giovanee da una parte c'è il nuovo che galoppa come non maie dall'altra c'è la realtà aziendale che se potesse non cambierebbe una virgola, altro che innovazione.E mi pare che il gap da colmare cresca col passare del tempo...forse ad un certo punto verrà colmato tutto in un solo botto?
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Sancho Panza
            forse ad un certo punto verrà colmato tutto in un
            solo botto?Probabilmente nel 2012... anno dell'apocalisse secondo i Maya! :D
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            Non mi stupisce affatto la tua esperienza.Io ne ho avuta una analoga con un'azienda (ci sono stato 2 anni come consulente) che veniva da una lunga esperienza come produttrice di SW MS-only. Stava cambiando allora strategia e si apriva lentamente alle alternative.La cosa più difficile è stata dimostrare che per i loro usi era inutile usare Win: una qualunque distro Linux era nettamente migliore. Ci ho messo 1 anno e mezzo per arrivare al risultato: sta di fatto che ora tutto il gruppo (10 persone) è passato ad Ubuntu; altri gruppi di lavoro stavano seguendo la stessa strada. Ma per farlo ho dovuto dimostrare che tutti i SW utilizzati o esistevano per linux, o avevano un'alternativa più che valida o, in ultima analisi, potevano essere usati su una macchina remota comune con win sopra.L'aspetto più divertente? Gli unici SW win only sopravvissuti erano i loro! Cioè erano loro stessi causa del proprio male :).La battaglia successiva sarebbe stata quella di convincerli ad abbandonare i .doc: chissà, magari un giorno tra qualche anno ci arriveranno.
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange
            Gli unici SW win only
            sopravvissuti erano i loro! Cioè erano loro
            stessi causa del proprio maleConfermo
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange

            Purtroppo molte aziende sopravvivono, e magari

            anche senza particolari problemi, pur pensandola

            come l'azienda del tuo esempio.
            Buon per loro, forse male per i loro clienti: ma
            chi siamo noi per
            giudicare?Sicuramente è male per i clienti.Ma è un male tante volte voluto, per ignoranza, per comodità di tenere il vecchio prodotto e forse soprattutto per mancanza di voglia/interesse nell'innovare.Io sono uno sviluppatore .net e sono sia fornitoreche cliente software e giudico ovviamente in base alla mia esperienza:troppo spesso entrano in gioco fattori non tecnici con un peso specifico enormemente maggiore di quelli tecnici....eppure si tratta di prodotti tecnici.

            Dipende solo da quanti clienti-pollo trovano.

            E per i 200 milioni: bisogna vedere se è stata
            MS

            a convincerli oppure se si sono convinti da
            soli,

            o leggendo in giro fischi per fiaschi.
            Non lo so: a me pare che quando parlo con una
            certa categoria di persone sembra siano fatti
            tutti con lo stampino. Pare vengano fuori tutti
            da un lavaggio del cervello (pardon: corso di
            formazione) della
            MS.
            Non mi piace parlare per categoria, ma quella è
            l'impressione.
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?

            Sicuramente è male per i clienti.
            Ma è un male tante volte voluto, per ignoranza,
            per comodità di tenere il vecchio prodotto e
            forse soprattutto per mancanza di
            voglia/interesse
            nell'innovare.
            Io sono uno sviluppatore .net e sono sia fornitore
            che cliente software e giudico ovviamente in base
            alla mia
            esperienza:
            troppo spesso entrano in gioco fattori non
            tecnici con un peso specifico enormemente
            maggiore di quelli tecnici....eppure si tratta di
            prodotti tecnici.Concordo: le decisione tecniche sono prese dai non tecnici. L'innovazione è l'ultima delle preoccupazioni. Questi sono i risultati.
          • antony star scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            peccato che poi cerchi uno sviluppatore VB6 e lo trovi solo dietro pagamento di oboli molto onerosi... visto che ormai son tutti senior quei pochi che ci stanno!!!
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?

            peccato che poi cerchi uno sviluppatore VB6 e lo
            trovi solo dietro pagamento di oboli molto
            onerosi... visto che ormai son tutti senior quei
            pochi che ci
            stanno!!!Buono a sapersi: potrei rivendermi anche con sviluppatore VB6 (ci ho lavorato 2 anni).
          • antony star scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            te lo consiglio!!!
      • pennuto lacustre scrive:
        Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
        - Scritto da: asd
        mah continua a sognare le aziende passeranno
        lostesso perche' il loro cavolo di sfotware
        visual basic non gir asu
        linuxInfatti non ho parlato di Linux (purtroppo)... Questo discorso comunque vale per l'ambito desktop, mentre invece in ambito server Linux, Unix, Solaris, ecc sono molto utilizzati soprattutto come base per sistemi di grandi dimensioni con Oracle, Tomcat, Java, eccQuello che stavo dicendo è che MS si vedrà costretta a prolungare il supporto a XP, perchè le aziende vogliono XP e se MS glielo toglie allora si che sono dolori (l'XP-Mode di Win7 ne è la prova).
    • Sancho Panza scrive:
      Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
      - Scritto da: pennuto lacustre
      - I computer nuovi che prendono con Vista (e da
      novembre con 7) vengono puntualmente downgradati
      a XP (di cui ogni azienda dispone tramite MSDN o
      Volume Licensing). Questo perchè le aziende
      solitamente prendono PC di fascia medio/bassa per
      risparmiare e su tali macchine XP gira benissimo,
      Vista e 7
      no. A casa ho un pc di fascia bassa con XPho installato Windows 7 e adesso va meglio di prima, non scherzo.Ovviamente non è diventato un mainframe :-)
      • pennuto lacustre scrive:
        Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
        - Scritto da: Sancho Panza
        A casa ho un pc di fascia bassa con XP
        ho installato Windows 7 e adesso va meglio di
        prima, non
        scherzo.Ti credo, perchè alcuni miei amici confermano (su PC dual-core con almeno 2GB di RAM). Sul mio portatile (che è un celeron, single-core, con 2GB di RAM) invece Ubuntu e XP vanno molto meglio di 7 (e ovviamente meglio di Vista). Conosco comunque anche persone che su dei dual-core hanno trovato 7 lento rispetto a Ubuntu e XP...
        Ovviamente non è diventato un mainframe :-)Il problema (per MS) infatti sono le aziende.
        • Sancho Panza scrive:
          Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
          - Scritto da: pennuto lacustre
          - Scritto da: Sancho Panza


          A casa ho un pc di fascia bassa con XP

          ho installato Windows 7 e adesso va meglio di

          prima, non

          scherzo.
          Ti credo, perchè alcuni miei amici confermano (su
          PC dual-core con almeno 2GB di RAM). Sul mio
          portatile (che è un celeron, single-core, con 2GB
          di RAM) invece Ubuntu e XP vanno molto meglio di
          7 (e ovviamente meglio di Vista). Conosco
          comunque anche persone che su dei dual-core hanno
          trovato 7 lento rispetto a Ubuntu e
          XP...
          Per informazione: il mio pc è un celeron single core con 1GB di ram.
          • pennuto lacustre scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Sancho Panza
            Per informazione: il mio pc è un celeron single
            core con 1GB di ram.Secondo me allora avevi incasinato un pò troppo XP, se su quella macchina 7 va meglio ;)PS: su quell'HW sai come girerebbe bene Ubuntu?! (ghost)
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: pennuto lacustre
            Secondo me allora avevi incasinato un pò troppo
            XP, se su quella macchina 7 va meglio
            ;)non lo escludo per niente! ;)però sono rimasto sorpreso vedere w7 così agileho addirittura cronometrato i tempi di avvio:in 35" sono al logine in meno di 1 minuto sono sul desktopera impensabile con xp, anche a macchina appena installata.
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?

            non lo escludo per niente! ;)
            però sono rimasto sorpreso vedere w7 così agile
            ho addirittura cronometrato i tempi di avvio:
            in 35" sono al login
            e in meno di 1 minuto sono sul desktop
            era impensabile con xp, anche a macchina appena
            installata.Ma è fantastico: con una macchina con le stesse caratteristiche, ma con metà della memoria con Ubuntu 9.04 ho FF aperto con la home page di Google dopo 52 secondi (con l'autologin inserito).Quindi possiamo sperare che con Windows 8 avremo un SO che riesce a raggiungere le prestazioni di Ubuntu della prima metà del 2009: non ci resta che incrociare le dita!
          • Sancho Panza scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange

            non lo escludo per niente! ;)

            però sono rimasto sorpreso vedere w7 così agile

            ho addirittura cronometrato i tempi di avvio:

            in 35" sono al login

            e in meno di 1 minuto sono sul desktop

            era impensabile con xp, anche a macchina appena

            installata.
            Ma è fantastico: con una macchina con le stesse
            caratteristiche, ma con metà della memoria con
            Ubuntu 9.04 ho FF aperto con la home page di
            Google dopo 52 secondi (con l'autologin
            inserito).
            Quindi possiamo sperare che con Windows 8 avremo
            un SO che riesce a raggiungere le prestazioni di
            Ubuntu della prima metà del 2009: non ci resta
            che incrociare le
            dita!e adesso cosa devo fare? installo Ubuntu e dico che w7 è XXXXX?stavo solo dicendo che w7 su quel povero pc va meglio di xp.
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?

            e adesso cosa devo fare? Niente
            installo Ubuntu e dico che w7 è XXXXX?Se vuoi installare Ubuntu lo fai; se vuoi dire che W7 è XXXXX lo dici: chi meglio di te può farlo, avendoli provati entrambi?
            stavo solo dicendo che w7 su quel povero pc va
            meglio di xp.Sono contento per te.Nulla mi vieta di rimanere sorpreso di come W7 riesca a fare peggio di un sistema come Ubuntu 9.04. Almeno sui tempi di boot.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            Secondo me un confronto tra i tempi di avvio si può fare solo tra due sistemi uguali installati su computer diversi, per vedere quale è il più ottimizzato. Altrimenti posso dirvi che il mio MSDOS 6.0 che ho installato in un PC virtuale arriva al prompt prima di ogni altro vostro sistema !
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: Joe Tornado
            Secondo me un confronto tra i tempi di avvio si
            può fare solo tra due sistemi uguali installati
            su computer diversi, per vedere quale è il più
            ottimizzato. Cioè devo confrontare due Win 7 su due PC diversi? Per dimostrare cosa?
            Altrimenti posso dirvi che il mio
            MSDOS 6.0 che ho installato in un PC virtuale
            arriva al prompt prima di ogni altro vostro
            sistema !Sono contento per te: potresti usarlo come SO di default a questo punto.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
            - Scritto da: advange
            - Scritto da: Joe Tornado

            Secondo me un confronto tra i tempi di avvio si

            può fare solo tra due sistemi uguali installati

            su computer diversi, per vedere quale è il più

            ottimizzato.
            Cioè devo confrontare due Win 7 su due PC
            diversi? Per dimostrare
            cosa?che uno è ben "ripulito" mentre un altro è appesantito da qualche miliardo di inutili eseguibili che partono insieme al sistema, tanto per fare un esempio


            Altrimenti posso dirvi che il mio

            MSDOS 6.0 che ho installato in un PC virtuale

            arriva al prompt prima di ogni altro vostro

            sistema !
            Sono contento per te: potresti usarlo come SO di
            default a questo
            punto.Se fosse sufficiente ai miei scopi, lo farei. Poi verrei su questo forum a sbeffegiarvi perchè i vostri Windows, MacOS e Linux ci mettono molto di più ad avviarsi !
          • advange scrive:
            Re: Perchè le aziende devono passare a 7?

            che uno è ben "ripulito" mentre un altro è
            appesantito da qualche miliardo di inutili
            eseguibili che partono insieme al sistema, tanto
            per fare un esempioE, scusami la domanda banale, ma non sarebbe più logico prendere un PC, formattarlo, installarci un SO da zero, fare i test, poi riformattare, metterci un altro SO e fare il confronto?Lo chiedo perché tutte le riviste specializzate fanno così: poi magari la tua linea editoriale passa e di faranno solo confronti Win 7 vs Win 7.


            Se fosse sufficiente ai miei scopi, lo farei. Ne deduco che non lo è. Quindi non ce ne può XXXXXXX di meno dei tempi di boot di DOS 6.
            Poi verrei su questo forum a sbeffegiarvi perchè i
            vostri Windows, MacOS e Linux ci mettono molto di
            più ad avviarsi!Periodo ipotetico dell'impossibilità.Aria fritta insomma.
    • AMEN scrive:
      Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
      - Scritto da: pennuto lacustre
      Mi stavo chiedendo: cosa fa pensare a Ballmer che
      le aziende passeranno a Win7 o WinServer2010?Il fatto che da altre parti non si sta tanto meglio...http://www.tomshw.it/news.php?newsid=19685
      • pennuto lacustre scrive:
        Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
        - Scritto da: AMEN
        Il fatto che da altre parti non si sta tanto
        meglio...

        http://www.tomshw.it/news.php?newsid=19685Apple al momento non viene presa in considerazione dalle aziende, se non in ambito multimediale dove fa da padrona.E comunque i bug esistono dappertutto, solo che MS è la più lenta a risolverli... Guarda su Secunia... ;)
    • aname scrive:
      Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
      Ci sono anche aziende nascenti, giovai e dinamiche, poi ci sono anche una miriade di piccole aziende con un parco macchine composto magari da poche unità di computer, potrebbero decidere di cambiare i loro PC e passare a windows 7, non mi sembra così fuori di testa...
      • Utente non loggato scrive:
        Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
        - Scritto da: aname
        Ci sono anche aziende nascenti, giovai e
        dinamiche, poi ci sono anche una miriade di
        piccole aziende con un parco macchine composto
        magari da poche unità di computer, potrebbero
        decidere di cambiare i loro PC e passare a
        windows 7, non mi sembra così fuori di
        testa...Fammi un server di gestione mail con 128 MB di RAM e Windows Seven... Ma dai. È solo uno spreco di soldi comprarsi quelle licenze, se lo faranno si tarperanno le ali da soli, quanto meno a lungo termine. (o, se preferisci metafore più datate, faranno la fine di Icaro)
    • pseudopsiche scrive:
      Re: Perchè le aziende devono passare a 7?
      non può certo dirti che sono alla prova del nove..Questo è senza dubbio l'ultimo sistema che si chiamerà windows.O si mettono a fare qualcosa di veramente innovativo o è meglio che si dedichino a quel che meglio sanno fare..ossia videogiochi.Le masse hanno bisogno di giocare, fatele giocare con i games e le consolle, per lavorare ci sono sistemi SERI.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 ottobre 2009 16.42-----------------------------------------------------------
  • Enjoy with Us scrive:
    Poverini vogliono far risparmiare....
    ... per questo una licenza home premium la mettono ad oltre 200 euro... per far risparmiare, XP per netbook invece vale 7 euro!Ma tagliare i prezzi a livelli più ragionevoli? 7 per loro stessa ammissione è un affinamento di Vista... qualcuno mi vuole spiegare perchè dopo 2 anni dall'acquisto di Vista o meno per un affinamento dovrei tirare fuori dai 100 ai quasi 400 euro a seconda dell'aggiornamento?Questo a prescindere dalla validità del prodotto, che comunque non è certo eccelsa, anzi!M$ non ha capito che i tempi stanno cambiando, non è più l'unica scelta, esiste anche Linux!Sbaglio Io? O come mai allora ormai oltre il 20% del mercato delle suite office è in mano ad Open Office? M$ Office non era insostituibile?
    • Utente non loggato scrive:
      Re: Poverini vogliono far risparmiare....
      - Scritto da: Enjoy with Us
      M$ non ha capito che i tempi stanno cambiando,
      non è più l'unica scelta, esiste anche
      Linux!Sbagli solo nel mischiare cavoli e merenda. Vogliamo parlare di una conferenza di una grande azienda? Okay. Ma senza doverci rimettere tutte le volte a dire 'e c'è Win, e c'è Linux, e blablabla'. Ora è fuori contesto... semplicemente Ballmer dice 'Io produco il vino, il mio vino è il più buono ed economico al mondo'. Non mi sembra nulla di strano in una conferenza fatta nella Repubblica delle Banane.
      • panda rossa scrive:
        Re: Poverini vogliono far risparmiare....
        - Scritto da: Utente non loggato
        Ora è fuori contesto... semplicemente
        Ballmer dice 'Io produco il vino, il mio vino è
        il più buono ed economico al mondo'. Non mi
        sembra nulla di strano in una conferenza fatta
        nella Repubblica delle
        Banane.Si, va bene, lui dice che il suo vino e' buono e beato chi ci crede.Ma non dimentichiamoci che esistono delle regole ben precise che normano i vini.Gradazione alcoolica, denominazioni di origini controllate, particolari condizioni igieniche durante la lavorazione etc...Qui invece, continuando la metafora, il panzone sudaticcio ha preso del metanolo, lo ha colorato di rosso, ci ha pure urinato dentro, lo ha imbottigliato in fiaschi non lavati e ci ha scritto sopra "Brunello di Montalcino 2010 DOC".Puo' dire che e' buono, sui suoi gusti non voglio sindacare.Ma non puo' dire che e' vino!
    • aname scrive:
      Re: Poverini vogliono far risparmiare....
      Si è vero esiste anche linux, proprio sabato ho provato l'ultima release su un portatile Toshiba, parte l'installazione, poi, quando la barra di avanzamento dell'installazione arriva a circa 3/4, lo schermo diventa nero e rimane un mesto cursore lampeggiante, che rimane li a blincare in tutta la sua felicità... ma che bella alternativa!
      • iRoby scrive:
        Re: Poverini vogliono far risparmiare....
        Hai controllato il CD dopo la masterizzazione con l'apposito tool?Sai a volte anche i CD vergini sono di infima qualità e qualche traccia è fallata.Io ho avuto problemi simili ma solo dopo un po' mi sono reso conto che la masterizzazione era fallata.Prova a usare un tool per mettere la distro su una chiavetta USB che va anche più veloce!
        • Thescare scrive:
          Re: Poverini vogliono far risparmiare....
          Ma gli rispondi pure?? Secondo te cosa vuol dire ultima release di Linux??
          • antony star scrive:
            Re: Poverini vogliono far risparmiare....
            che non ha mai installato o provato a installare linux ehehehe
      • Shiba scrive:
        Re: Poverini vogliono far risparmiare....
        L'ultima release... di cosa?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Poverini vogliono far risparmiare....
        - Scritto da: aname
        Si è vero esiste anche linux, proprio sabato ho
        provato l'ultima release su un portatile Toshiba,
        parte l'installazione, poi, quando la barra di
        avanzamento dell'installazione arriva a circa
        3/4, lo schermo diventa nero e rimane un mesto
        cursore lampeggiante, che rimane li a blincare in
        tutta la sua felicità... ma che bella
        alternativa!Se provavi ad installare XP senza i driver per gli HD SATA, l'installazione manco partiva...Linux avrà anche tanti difetti, ma un discorso come il tuo è semplicemente da cialtroni!Non hai detto che distro di linux era, non hai detto che tipo di Portatile fosse, sai dire Toshiba non vuol dire nulla!Come se l'installazione di una qualsiasi distro Linux su un qualsiasi PC dovesse normalmente finire in quel modo, cosa che ti posso assicurare non solo IO ma milioni di utilizzatori che assolutamente non è così!Hai avuto un problema con la procedura di installazione? Perchè non ti fai un giro di google per vedere se per quel particolare portatile ci sono problemi particolari con la distro da te scelta... magari la causa è banale magari un boot loader incompatibile...
    • MAH scrive:
      Re: Poverini vogliono far risparmiare....

      O come mai allora ormai oltre il 20%
      del mercato delle suite office è in mano ad Open
      Office? M$ Office non era insostituibile?Dai ragiona, non farmi scrivere le solite banalità, le ho scritte ieri!Office è QUALITATIVAMENTE INSUPERABILE, maquando un prodotto gratuito raggiunge un livello di qualità minimo,E' OVVIO che si diffonderà anche se il concorrente commerciale è migliore.Mica è colpa di M$, semmai è un sucXXXXX di OpenOffice.Per competere a basso livello contro un prodotto gratuito sufficiente, serve un altro prodotto gratuito sufficiente, e infatti nascerà Office AdWare.Prima o poi nascerà anche Windows Adware, è ovvio.
      • Shiba scrive:
        Re: Poverini vogliono far risparmiare....
        - Scritto da: MAH
        Prima o poi nascerà anche Windows Adware, è ovvio.Con i Virus Adware?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 ottobre 2009 14.15-----------------------------------------------------------
      • antony star scrive:
        Re: Poverini vogliono far risparmiare....
        dipende da quello che ci devi fare, secondo te il 90% delle persone fa cose che si possono fare in office e non in openoffice? Tanto più che se si va sull'impaginazione professionale ci sono altri strumenti quali Xpress o inDesign...
  • Emoticon e video scrive:
    Windows 2010?
    Forse mi sono perso qualcosa, ma windows 2010 cos'è? la versione windows server nuova non dovrebbe essere windows server 2008 R2?
    • advange scrive:
      Re: Windows 2010?
      - Scritto da: Emoticon e video
      Forse mi sono perso qualcosa, ma windows 2010
      cos'è? la versione windows server nuova non
      dovrebbe essere windows server 2008
      R2?Forse che volevano dire Office 2010?
    • Emoticon e video scrive:
      Re: Windows 2010?
      :-(((((( mi hai preso il nick
  • Utente scrive:
    Se toppano anche con 7 ...
    avranno veramente seri problemi. con vista hanno fatto la stessa figura che fecero con windows millenium, soluzioni alternative ce ne sono, se il sistema si domostrerà instabile si saranno giocati anche quel po' di reputazione che gli rimane.Per assurdo la piaretia e' forse l'unico canale che gli consentirà una decente disseminazione del prodotto, del resto hanno usato questo canale x anni per far diventare windows e i prodotti MS uno standar di fatto. che che adesso ne dicano.
    • sto template fa schifo scrive:
      Re: Se toppano anche con 7 ...
      - Scritto da: Utente
      soluzioni alternative ce
      ne sonoXP, Ubuntu
      Per assurdo la piaretia e' forse l'unico canale
      che gli consentirà una decente disseminazione del
      prodotto, del resto hanno usato questo canale x
      anni per far diventare windows e i prodotti MS
      uno standar di fatto. che che adesso ne
      dicano.Hanno gia in canna Windows 8, il che significa che anche Win7 non è altro che un Vista riveduto. A volte ritornano...Perchè M$ produce questi obbrobri? Perchè non esiste una reale alternativa, dal momento che essa è rappresentata da Linux in tutte le sue variegate release che non fanno altro che rendere potenziali utenti sempre piu confusi e senza nessun punto di riferimento.M$ sa benissimo che un utente che ha usato per anni un prodotto M$ non passera mai, nella maggiornaza dei casi, a Linux, dal momento che non sa quale delle tante release fa per lui. Nel timore di sbagliare, usa ancora Windows.E cosi M$ puo permettersi di produrre quello che vuole, anche di fare flop. Gli utenti non lasceranno mai Windows per addentrarsi nella giungla di Linux e trovarsi di fronte a una shell alla quale non sanno cosa rispondere.
      • MAH scrive:
        Re: Se toppano anche con 7 ...

        Non esiste una reale alternativaEsatto, questo è il punto fondamentale.
        Hanno gia in canna Windows 8, il che significa che anche Win7 non è altro che un Vista rivedutoQuesta frase va letta"Hanno già in canna Windows 8, il che significa che sarà un Win7 riveduto, che non è altro che un Vista riveduto".Non ha alcun senso che M$ sfoggi i SO realmente innovativi a cui sta lavorando, se gli altri non riescono a star dietro nemmeno alla tecnologia di Windows.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Se toppano anche con 7 ...
          - Scritto da: MAH

          Non esiste una reale alternativa

          Esatto, questo è il punto fondamentale.


          Hanno gia in canna Windows 8, il che significa
          che anche Win7 non è altro che un Vista
          riveduto

          Questa frase va letta
          "Hanno già in canna Windows 8, il che significa
          che sarà un Win7 riveduto, che non è altro che un
          Vista
          riveduto".

          Non ha alcun senso che M$ sfoggi i SO realmente
          innovativi a cui sta lavorando, se gli altri non
          riescono a star dietro nemmeno alla tecnologia di
          Windows.Quoto in toto.Ma forse una possibile alternativa a Windows potrebbe essere Mac Os X, almeno per i compiti basilari per un pc e per il multimedia.
          • LuNa scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            :| (troll2) :'(coooooooooooooosa ?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: LuNa
            :| (troll2) :'(
            coooooooooooooosa ?Ha già, scusa, credevo di essere su un altro forum.Mi sono dimenticato che qui o si parla di bene di linux o si viene bollati come troll.
          • Utente non loggato scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            E chi ha parlato di Linux? Tu. E che c'entra? Un emerito nulla. Non vedo motivo di far polemica... In ogni caso Mac OS X è già da tempo un valido rivale per MS, su questo non penso ci possa essere polemica che regga.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: Utente non loggato
            E chi ha parlato di Linux? Tu. E che c'entra? Un
            emerito nulla. Non vedo motivo di far polemica...Quoto!
            In ogni caso Mac OS X è già da tempo un valido
            rivale per MS, su questo non penso ci possa
            essere polemica che
            regga.Qui un po' meno, per un semplice motivo. Apple non è in diretta concorrenza con Microsoft!OS X è una valida alternativa a Windows (In molti ambiti è semplicemente molto superiore), ma le due aziende agiscono su mercati differenti, SW e HW.Ad oggi OS X rappresenta un valore aggiunto, è l'unica cosa che contraddistingue un Mac (A parte alcune soluzioni tecniche) da un Dell, un HP etc.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: Utente non loggato
            E chi ha parlato di Linux? Tu. E che c'entra? Un
            emerito nulla. Non vedo motivo di far polemica...
            In ogni caso Mac OS X è già da tempo un valido
            rivale per MS, su questo non penso ci possa
            essere polemica che
            regga.Se non l'avessi scritto sicuramente sarebbe saltato qualcuno fuori a dirlo. Guarda che non frequento questo pseudoforum da ieri.
        • sbobba scrive:
          Re: Se toppano anche con 7 ...
          - Scritto da: MAH

          Non esiste una reale alternativa

          Esatto, questo è il punto fondamentale.
          Sbagliato. Si confondono i concetti di alternativa e sostituto.Le alternative esistono eccome, e sono reali.Semmai il problema è che non esiste un "sostituto". Linux non può sostituire Windows in tutto e per tutto; lo stesso discorso vale per MacOS. Ad alcuni basta ciò che offrono gli ultimi 2 OS per piallare definitivamente Windows. Ad altri no. La soluzione quale dovrebbe essere?Gli utenti windows dovrebbero fare innanzitutto 2 cose:primo: pagare il software;secondo: pretendere dal proprio "fornitore di fiducia" un prodotto all'altezza delle proprie aspettative, senza rompere le pallottole a chi non c'entra un tubo con le magagne di casa M$.
          • ladri scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...

            Gli utenti windows dovrebbero fare innanzitutto 2
            cose:

            primo: pagare il software;Questo mi pare che sia il punto fondamentale.Qui in Italia e' pieno di persone che osannano i sistemi MS senza cacciare una lira. Come dire che la roba a gratis e' sempre piu' buona.Peccato che siano dei LADRI che vogliono paragonare il software libero a quello piratato.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...

            Qui in Italia e' pieno di persone che osannano i
            sistemi MS senza cacciare una lira.
            La mia copia di Windows (XP) è originale.
          • ladri scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: Joe Tornado

            Qui in Italia e' pieno di persone che osannano i

            sistemi MS senza cacciare una lira.



            La mia copia di Windows (XP) è originale.Certo che Xp e' originale visto che te la appioppano OEM col PC.Ma la tua copia di Office e' originale? E se ti diletti a programmare hai anche Visual Studio originale? Il tanto indispensabile Photoshop e' originale? Oddio senza Autocad come faccio? Ma e' anche quello originale?Lascia perdere che e' meglio.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: ladri
            - Scritto da: Joe Tornado


            Qui in Italia e' pieno di persone che
            osannano
            i


            sistemi MS senza cacciare una lira.






            La mia copia di Windows (XP) è originale.

            Certo che Xp e' originale visto che te la
            appioppano OEM col
            PC.Si, nel mio caso dietro richiesta specifica.
            Ma la tua copia di Office e' originale? Tutto il resto non conta, in questa sede : si parlava esclusivamente di sistemi, non di software, che può essere a pagamento o gratuito.
          • ladri scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...

            Tutto il resto non conta, in questa sede : si
            parlava esclusivamente di sistemi, non di
            software, che può essere a pagamento o
            gratuito.Ah ok allora posso pensare male.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            Fai pure : del resto, per quello che, in questa sede, possiamo sapere l'uno dell'altro, tu per me potresti essere un pazzo piromane ed io per te un violentatore di vecchiette
          • iRoby scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            Mmmhhh le vecchiette, con quella bella pelle rinsecchita... :$
          • antony star scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            Io ho open office su XP e su Vista, purtroppo per lavoro debbo utilizzare questi sistemi, ma non è detto che non si possa usare il freeware lo stesso!
          • aname scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            Quando compri un PC, windows è già compreso nel prezzo, se poi però la preinstallazione fa schifo, perchè non dovrei sentirmi in diritto di scaricare una versione piratata e fare poi l'installazione pulita con le due partizioni sistema e dati, come piace a me? Perchè dorei essere accusto di essere un ladro?
          • ladri scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: aname
            Quando compri un PC, windows è già compreso nel
            prezzo, se poi però la preinstallazione fa
            schifo, perchè non dovrei sentirmi in diritto di
            scaricare una versione piratata e fare poi
            l'installazione pulita con le due partizioni
            sistema e dati, come piace a me? Perchè dorei
            essere accusto di essere un
            ladro?Perche' lo sei visto che hai accettato le condizioni della licenza OEM.E poi non mi venire a parlare che questo e' meglio di quello.Quando non si paga niente sono tutti buono a parlare.Tutti f..ci col XXXX degli altri.
          • ladri scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: aname
            Quando compri un PC, windows è già compreso nel
            prezzo, se poi però la preinstallazione fa
            schifo, perchè non dovrei sentirmi in diritto di
            scaricare una versione piratata e fare poi
            l'installazione pulita con le due partizioni
            sistema e dati, come piace a me? Perchè dorei
            essere accusto di essere un
            ladro?Adesso voglio vedere se questi censurano la VERITA'.La verita' che se accetti la licenza OEM e prendi un windows craccato e lo reistalli sei un ladro.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: aname
            Quando compri un PC, windows è già compreso nel
            prezzo, se poi però la preinstallazione fa
            schifo, perchè non dovrei sentirmi in diritto di
            scaricare una versione piratata e fare poi
            l'installazione pulita con le due partizioni
            sistema e dati, come piace a me? Perchè dorei
            essere accusto di essere un
            ladro?Perchè non hai bisogno di usare una versione pirata. Ti prendi un disco di installazione OEM e ti fai una bella installazione pulita usando la tua chiave di licenza.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            In effetti, io ho fatto così.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: Joe Tornado
            In effetti, io ho fatto così.Fine delle discussioni.Tra l'altro trovo estremamente fastidioso il fatto che ormai i produttori forniscano solo la partizione di ripristino, con tutti i loro XXXXXi.Mi piacerebbe tanto che oltre a questa fossero presenti nella scatola il Disco di instalalzione di windows e i dischi dei vari SW.Esempio stupido, Acer permette di creare il disco con le applicazioni preinstallate ma works (che per quanto possa far schifo è compreso nel prezzo) si può reinstallare solamente con la partizione/DVD di ripristino.
          • advange scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            Sarebbe bello per voi, come sarebbe bello per tutti gli altri che non ci fosse proprio il SO. Che si pagasse a parte.Quello che ti sfugge in tutto questo discorso è che Acer ci guadagna a infilarci tutte quelle porcherie sul tuo PC. E ci guadagna ancor di più a farti un disco di ripristino quelle XXXXXte anziché Win.Perché se così non facesse tutti (molti) sarebbero in grado di mettere dentro un disco di ripristino e mettere su un Win pulito. Ma a quel punto tutte le aziende che producono quelle XXXXXte cosa ci guadagnerebbero? Perché dovrebbero pagare la Acer?Quello di cui ti stai lamentando è la base stessa del "sistema MS": è tutto compreso nel pacco. Se non ti va è inutile lamentarsi: è la dura legge del preinstallato. Per combatterla l'unica soluzione è combattere il sistema del preinstallato. Puoi farlo tu nel tuo piccolo rifiutando le licenze; e le istituzioni, con maggiore efficacia, impedendo certe pratiche; e anche boicottando certi prodotti per i loro scopi.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: advange
            Quello di cui ti stai lamentando è la base stessa
            del "sistema MS": è tutto compreso nel pacco. Se
            non ti va è inutile lamentarsi: è la dura legge
            del preinstallato. Per combatterla l'unica
            soluzione è combattere il sistema del
            preinstallato. Puoi farlo tu nel tuo piccolo
            rifiutando le licenze; e le istituzioni, con
            maggiore efficacia, impedendo certe pratiche; e
            anche boicottando certi prodotti per i loro
            scopi.Allora divido un po' i problemi: Il tutto compreso nel pacco sarebbe ottima cosa, stà alla base di Personal Computer (ed è uno dei punti sui quali verte la campagna pubblicitaria Apple). Il problema è che installano solo XXXXXte o trial. Quando facevo il rivenditore io installavo windows pulito e poi una serie di tool Open/Free come openoffice, cdburnerxp, Paint.NET e altri SW utili all'utilizzo generico home. In se il concetto non è affatto sbagliato.Il preinstallato obbligatorio sui notebook e sui PC di marca è un problema diverso. Anche a me piacerebbe poter scegliere prima il SO. Basterebbe il portatile nudo e crudo e il disco di ripristino di Windows (lo stesso che ti danno ora) con licenza messo come opzione, o una distro linux scelta dall'azienda.La verità è che la massa continuerebbe a voler installare Windows e solo in pochi sentirebbero l'esigenza di far preinstallare una qualsiasi distro GNU/Linux. In molti cercherebbero la versione senza SO solo per poterci installare una copia pirata di Windows.Allo stato attuale credo che la soluzione più semplice, e attuabile sia una procedura di non accettazione e rimborso della licenza semplice, veloce e certa.
          • advange scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...

            Allora divido un po' i problemi: Il tutto
            compreso nel pacco sarebbe ottima cosa, stà alla
            base di Personal Computer (ed è uno dei punti sui
            quali verte la campagna pubblicitaria Apple). Il
            problema è che installano solo XXXXXte o trial.
            Quando facevo il rivenditore io installavo
            windows pulito e poi una serie di tool Open/Free
            come openoffice, cdburnerxp, Paint.NET e altri SW
            utili all'utilizzo generico home. In se il
            concetto non è affatto sbagliato.Benissimo, non è sbagliato: eppure chi ha vinto questa guerra (Acer, Hp...) è proprio il produttore che ha messo più schifezze, non tu, purtroppo (per te e per noi).Cosa se ne deduce? Che il preinstallato porta ad una guerra a chi fa peggio: le aziende non hanno interesse a mettere su roba free, perché sono incentivate a piazzare dei trial con cui tentare di far abboccare l'utonto di turno. In questo modo ricevono soldi dalle case produttrici dei prodotti spazzatura e possono vendere il PC a meno.

            Il preinstallato obbligatorio sui notebook e sui
            PC di marca è un problema diverso. Anche a me
            piacerebbe poter scegliere prima il SO.
            Basterebbe il portatile nudo e crudo e il disco
            di ripristino di Windows (lo stesso che ti danno
            ora) con licenza messo come opzione, o una distro
            linux scelta dall'azienda.Chiaro.
            La verità è che la massa continuerebbe a voler
            installare Windows e solo in pochi sentirebbero
            l'esigenza di far preinstallare una qualsiasi
            distro GNU/Linux. In molti cercherebbero la
            versione senza SO solo per poterci installare una
            copia pirata di Windows.In ogni caso sarebbe un gioco (economicamente parlando) che porterebbe all'erosione di un monopolio. Senza perinstallato il costo di Win crescerebbe, il che porterebbe a due strade: o si scelgono alternative o sale il piratato. Il che porterebbe MS ad abbassare i costi di Win. Un po' quello che è sucXXXXX sui netbook, quando si preinstallava dell'altro (distro linux oscene).E' un gioco che ha uno sconfitto (la più grande azienda del mondo) e miliardi di vincitori (tutti gli utenti del mondo che avrebbero installazioni pulite e licenze a minor prezzo).
            Allo stato attuale credo che la soluzione più
            semplice, e attuabile sia una procedura di non
            accettazione e rimborso della licenza semplice,
            veloce e certa.Per me sarebbe sufficiente una ballot screen: lo vuoi win? No, grazie. Bene sono 30 in meno e HD formattato. Fine della storia.
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...
            - Scritto da: advange
            Benissimo, non è sbagliato: eppure chi ha vinto
            questa guerra (Acer, Hp...) è proprio il
            produttore che ha messo più schifezze, non tu,
            purtroppo (per te e per
            noi).
            Cosa se ne deduce? Che il preinstallato porta ad
            una guerra a chi fa peggio: le aziende non hanno
            interesse a mettere su roba free, perché sono
            incentivate a piazzare dei trial con cui tentare
            di far abboccare l'utonto di turno. In questo
            modo ricevono soldi dalle case produttrici dei
            prodotti spazzatura e possono vendere il PC a
            meno.
            Dimentichi che, rallentando il PC, spingono pure all'acquisto di hardware più performante (e costoso).



            Per me sarebbe sufficiente una ballot screen: lo
            vuoi win? No, grazie. Bene sono 30 in meno e HD
            formattato. Fine della
            storia.Peccato che quando accenderai il PC e vedrai il Ballot Screen avrai già sborsato i 30. Sarebbe carina come idea e avrei voluto scriverla, ma da punto di vista del rimborso è poco praticabile. Magari arriverà il giorno in cui anche nei megastore ci sarà solo gente competente al reparto informatica in grado di eseguire queste operazioni e via.
          • advange scrive:
            Re: Se toppano anche con 7 ...

            Dimentichi che, rallentando il PC, spingono pure
            all'acquisto di hardware più performante (e costoso).No, non lo dimenticavo: l'ho tralasciato per non allungare troppo il discorso.

            Peccato che quando accenderai il PC e vedrai il
            Ballot Screen avrai già sborsato i 30. Sarebbe
            carina come idea e avrei voluto scriverla, ma da
            punto di vista del rimborso è poco praticabile.Infatti, non lo devo fare io, ma il commesso. E' comunque complesso (il PC / portatile va tolto dall'imballaggio), ma più praticabile.
            Magari arriverà il giorno in cui anche nei
            megastore ci sarà solo gente competente al
            reparto informatica in grado di eseguire queste
            operazioni e via.Magari.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Se toppano anche con 7 ...
          - Scritto da: MAH

          Non esiste una reale alternativa

          Esatto, questo è il punto fondamentale.
          forse è che non si vuole usare soluzioni alternativi, ma le alternative ci sono

          Hanno gia in canna Windows 8, il che significa
          che anche Win7 non è altro che un Vista
          riveduto

          Questa frase va letta
          "Hanno già in canna Windows 8, il che significa
          che sarà un Win7 riveduto, che non è altro che un
          Vista
          riveduto".

          Non ha alcun senso che M$ sfoggi i SO realmente
          innovativi a cui sta lavorando, se gli altri non
          riescono a star dietro nemmeno alla tecnologia di
          Windows.no ms non è in grado di mettere in produzione sistemi operativi realmente innovativi
      • aname scrive:
        Re: Se toppano anche con 7 ...
        Ma dove flop? Vista è un ottimo sistema operativo mentre Sette è destinato a sbaragiare!
    • pseudopsiche scrive:
      Re: Se toppano anche con 7 ...
      Sette altro non è che un vista rimarchiato, succhia ram che di rivoluzionario e fantascientifico, non ha nulla.Non apporta alcun miglioramento al alvoro su pc alias sarà il canto del cigno di una azienda che in 15 anni ha lobotizzato un pianeta.
Chiudi i commenti