Terramax, finanziamenti per il Darpa Challenge

Terramax, finanziamenti per il Darpa Challenge

Il team a cui partecipano ricercatori italiani ha ottenuto un finanziamento dall'agenzia di ricerca del Pentagono: la sua macchina robotica affronterà la sfida del percorso cittadino
Il team a cui partecipano ricercatori italiani ha ottenuto un finanziamento dall'agenzia di ricerca del Pentagono: la sua macchina robotica affronterà la sfida del percorso cittadino

Parma – Un milione di dollari: questa l’entità del finanziamento con cui DARPA , agenzia di ricerca del Pentagono, ha voluto stimolare la partecipazione al Darpa Urban Challenge del team Terramax a cui partecipano, tra gli altri, i ricercatori dell’Università di Parma.

“Grazie a questo finanziamento – si legge in una nota – il Laboratorio di Visione Artificiale e Sistemi Intelligenti ( VisLab ) del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Parma, diretto dal professor Alberto Broggi, parteciperà alla prima sfida mondiale tre macchine robotiche impegnate in un percorso cittadino”.

Il gruppo Terramax, qui il sito ufficiale, conta tra i suoi membri anche “Oshkosh Truck Corp” e “Rockwell Scientific”, e porta avanti il lavoro già condotto l’anno scorso che ha consentito al veicolo intelligente Terramax (vedi foto) di concludere la gara nel deserto, che per 200 chilometri ha visto competere team realizzate in collaborazione tra università e società tecnologiche, soprattutto americane.

Il Terramax Al Vislab spiegano che la Urban Challenge 2007 “sarà la prima gara al mondo di veicoli intelligenti realizzata in un tessuto urbano”. E il team a cui partecipano i ricercatori italiani dovrà vedersela con la Stanford University , che l’anno scorso si classificò al primo posto, con la Carnegie Mellon University ma anche con il MIT e altre realtà accademiche.

Il gruppo di Parma – fanno sapere dal Vislab – composto da una decina di persone, di cui alcune ora negli Stati Uniti, “è già al lavoro”.

Come noto, le squadre dovranno mettere a punto dei veicoli in grado di eseguire in modo autonomo delle missioni su un tessuto urbano: dovranno raggiungere diverse destinazioni in sequenza, rispettando le regole del traffico, gli altri veicoli, effettuando sorpassi, fermandosi agli stop, dando la precedenza agli incroci, entrando e uscendo da parcheggi. La sfida si terrà su un percorso di un centinaio chilometri in una città degli Stati Uniti nel novembre 2007.

Nei giorni scorsi, come si ricorderà,DARPA aveva annunciato una stretta al budget destinata a ridurre, se non azzerare, i premi previsti per i team vincitori della gara.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 10 2006
Link copiato negli appunti