Test di sicurezza gratis per la PA

Lo lancia Data Security per promuovere i suoi servizi


Roma – I Security Test sono “tentativi di effrazione” effettuati tramite Internet, dall’esterno della rete di aziende o amministrazioni, per rilevare i servizi raggiungibili e verificare le possibili vulnerabilità dallo stesso punto di vista di un cracker che volesse penetrare illegalmente nella rete.

E per lanciare i suoi test, Data Security propone il primo test gratuito per le aziende associate a Confindustria e per la Pubblica Amministrazione. I Test sono eseguiti secondo le linee guide individuate dalla NIST (National Institute of Standards and Technologies) nella DRAFT Guideline on Network Security Testing.

“La relazione tecnica conclusiva – si legge in una nota – prevede, assieme a tutti i dettagli sulle vulnerabilità scoperte, una interpretazione dei risultati e una descrizione sintetica del livello di rischio, studiata per far comprendere anche all’utente meno esperto lo stato complessivo della sicurezza della propria rete”.

La URL di riferimento è www.securitytest.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il migliore sistema è il buonsenso!
    Sicuramente il materiale funziona ma penso che in certi casi il cellulare deve avere la possibilità di comunicare. Ad es.: al cinema il cell rompe, ma se accade un incendio? Se il cell non funge cosa fai?Mi ricorda le inferiate alle finestre: non fa entrare i ladri però non ti fanno uscire in caso di emergenza!Penso che il buonsenso è più economico e, anzi, puoi tirare su qualche soldo con delle penali....
  • Anonimo scrive:
    Soluzione in legno per i telefoni al ristorante
    prendi un mestolo dalla cucina e pesti il tipo
  • Anonimo scrive:
    Non esiste una "lega legno-metallo"
    Santa pazienza, una lega e' una soluzione solida tra un metallo e un altro (o altri) elemento chimico. A parte che il legno non e' un composto chimico definito (o definibile), non vedo come possa entrare in soluzione (tpicamente tramice riscaldamento) con il metallo.Chiamatelo in un altro modo, come "materiale composito" o altro, ma non chiamate quella roba una lega metallica!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non esiste una
      Ingegnere immagino... Complimenti per la puntualizzazione del tutto inutile
      • Anonimo scrive:
        Re: Non esiste una
        non e' vero, per poter comunicare ovvero per essere compresi e' necessario utilizzare un linguaggio non ambiguo... quello naturale non lo sara' mai, cmq un po' di cura della forma non puo' che giovare alla comprensione dei piu'
      • Anonimo scrive:
        Re: Non esiste una
        - Scritto da: Intenso
        Ingegnere immagino... Complimenti per la
        puntualizzazione del tutto inutileLa precisione non è inutile.E' un errore e basta.Io non sono ingegnere, non sono neanche diplomato. Eppure ricordo di aver sentito la definizione di LEGA già alle elementari (il bronzo, le statue dei greci) e quindi ripetuta alle medie in scienze.Un po' di superiori ce le siamo sparate tutti ... e quindi scrivere LEGA su una cosa del genere non è corretto.Non fate le pulci a chi fa le pulci... li troverete lisci.
  • Anonimo scrive:
    Gabbia di Faraday
    Non è semplicente una gabbia di Faraday? Che c'è di geniale ed innovativo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      - Scritto da: Maik
      Non è semplicente una gabbia di Faraday? Che
      c'è di geniale ed innovativo?Esatto. Una gabbia Faraday come intercapedine di pannelli di legno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      Di innovativo c'è che questo metodo e complicato, costoso e quindi con alto margine di profitto. In realtà basta una rete metallica con maglie di 1,5cm (quella usata per le gabbie dei polli per intenderci) per avere un'ottima schermatura.CiaoAiaceP.S. Comunque per quanto riguarda la maggioranaza degli utenti il problema è la mancanza di campo e non l'eccedenza ! Quanto è strano il mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gabbia di Faraday
        Gabbia di Faraday?Mica devi proteggerti contro i fulmini!La gabbia di faraday è proprio la meno indicataper proteggersi dal campo elettromagnetico....forse fai un pò di confusione con il campo elettrostatico...dovresti studiare meglio la fisica.Prova a mettere una sonda di campo vicino alla gabbia (2-5 cm), magari quando stai telefonando e poi dimmi quanti v/m misuri....hai mai sentito parlare di correnti autoindotte? l'unico modo per il campo elettromagnetico è quello di mettersi dentro una camera anecoica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gabbia di Faraday
          Correggo, l'unico modo per isolarsi dai campi elettromagnetici è quello di mettersi dentro una camera anecoica.....e poi poi....ad alcune frequenze il campo magnetico penetra sempre anche se ci metti in mezzo una montagna..
          • Anonimo scrive:
            Re: Gabbia di Faraday
            - Scritto da: Pappagone
            Correggo, l'unico modo per isolarsi dai
            campi elettromagnetici è quello di mettersi
            dentro una camera anecoica.....e poiUna camera ANECOICA ?????Mica stiamo parlando di onde acustiche....
        • Anonimo scrive:
          Re: Gabbia di Faraday
          - Scritto da: Pappagone
          Gabbia di Faraday?
          Mica devi proteggerti contro i fulmini!
          La gabbia di faraday è proprio la meno
          indicataHahahah! Ma cosa stai dicendo??? Una gabbia Faraday è l'IDEALE per schermarsi dalle onde radio! Ma da dove approdano tutti questi 'profondi conoscitori' della materia? :-D
          elettrostatico...dovresti studiare meglio la
          fisica.E tu l'elettronica...
          Prova a mettere una sonda di campo vicino
          alla gabbia (2-5 cm), magari quando stai
          telefonando e poi dimmi quanti v/mMica la devi piazzare vicino infatti ma DENTRO LA GABBIA! E la gabbia deve essere posta a TERRA (per terra si intende il potenziale di terra non il pavimento). Non ho mai visto allo Zoo mettere un leone 'vicino' alla gabbia... Di solito per evitare che LUI fugga e che ALTRI entrino lo si mette DENTRO. :-D NOn ti sei accorto che quando passi in macchina dentro una lunga galleria la radio ammutolisce? Quella è una gabbia Faraday.
  • Anonimo scrive:
    E' stato da tempo trovata un'altra soluzione
    Una società israeliana qualche anno faaveva brevettato un piccolo cogegno elettronicocapace di inibire un vasto ambiete dalla ricezione di telefonate che usassero la frequenza dei 900 mhz.Ora che c'è anche il triband ( anche 1800 e 1900 Mhz) si tratta solo di utilizzare 3 diversi congegni per ogni frequenza.Molto meno costoso di rivestire in pannelli di legno e ferrite un'intero centro congressi!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' stato da tempo trovata un'altra soluzione
      - Scritto da: Mariobusy
      Una società israeliana qualche anno fa
      aveva brevettato un piccolo cogegno
      elettronico
      capace di inibire un vasto ambiete dalla
      ricezione di telefonate che usassero la
      frequenza
      dei 900 mhz.

      Ora che c'è anche il triband ( anche 1800 e
      1900 Mhz) si tratta solo di utilizzare 3
      diversi congegni per ogni frequenza.

      Molto meno costoso di rivestire in pannelli
      di legno e ferrite un'intero centro
      congressi!E' solo una mossa pubblicitaria, per inibire i cellulari basta un semplice deviatore di campo, è un piccolo cirutito oscillante con alcuni componenti, bobine sinosoidali, condensatori e un ponte di diodi, lo potrei realizzare anch'io con una breadboard
      • Anonimo scrive:
        Re: E' stato da tempo trovata un'altra soluzione
        - Scritto da: gianburrasca
        E' solo una mossa pubblicitaria, per inibire
        i cellulari basta un semplice deviatore di
        campo, è un piccolo cirutito oscillante conDeviatori di campo? Che d'è?
        alcuni componenti, bobine sinosoidali,Bobine sinusoidali? Non esistono amico.
        condensatori e un ponte di diodi, lo potreiPonte di diodi? A che servirebbe? Ma sai qualche cosa di elettronica o stai leggendo l'ultimo libro su startrek?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' stato da tempo trovata un'altra soluzione
          quanta ignoranza ... e il bello che osano anche commentare come stupidate le cose che non capiscono ...Cmq non so se un dispositido del genere sia efficace... se ci stai a 2/3 metri di distanza.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' stato da tempo trovata un'altra soluzione
            - Scritto da: Bianco
            quanta ignoranza ... e il bello che osano
            anche commentare come stupidate le cose che
            non capiscono ...

            Cmq non so se un dispositido del genere sia
            efficace... se ci stai a 2/3 metri di
            distanza.io ce l'ho la soluzione per non fare prendere i cellulari, basta però che siano wind: è sufficiente che stia in casa mia e quel bagaglio non prende! azzo!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' stato da tempo trovata un'altra soluzione
            - Scritto da: Bianco
            quanta ignoranza ... e il bello che osano
            anche commentare come stupidate le cose che
            non capiscono ...Prego? Ce l'hai con me? Amico, sono 20 anni che mastico elettronica e una simile ammucchiata di boiate senza nè capo nè coda non l'avevo mai sentita ancora... Le bobine sinusoidali... Uhauhauahua...
Chiudi i commenti