Thoroughbred, next generation Athlon

AMD tenta di riagganciarsi ad Intel e lancia sul mercato l'Athlon 2200+, il primo membro della nuova generazione di chip a 0,13 micron. Intel ha ancora del margine, ma nel rapporto prezzo-prestazioni AMD primeggia. I numeri


Sunnyvale (USA) – AMD rinnova la sfida a Intel e rilascia sul mercato l’Athlon XP 2200+, il primo rappresentante – nella fascia delle CPU desktop – di quella nuova generazione di chip nota con il nome in codice di Thoroughbred. La novità più importante del nuovo Athlon XP, già introdotta nella linea di processori mobile lo scorso aprile, è data dall’adozione della tecnologia di produzione a 0,13 micron, una caratteristica che ha permesso ad AMD di innalzare la frequenza di clock a 1,8 GHz e abbassare i consumi. Il nuovo chip, che mantiene la compatibilità con il Socket A, vanta poi un die di dimensioni più piccole rispetto a quello della precedente generazione di Athlon Palomino.

L’Athlon XP 2200+ ha un prezzo di listino di 241$ per ordini di 1.000 unità, identico a quello del Pentium 4 a 2,2 GHz . I primi produttori ad adottare il nuovo chip saranno HP in USA e Fujitsu-Siemens in Europa.

Il nuovo Athlon eredita le stesse caratteristiche tecniche della famiglia di chip XP: architettura QuantiSpeed, 384 KB di cache su chip, supporto alle istruzioni multimediali 3DNow! e bus di sistema a 266 MHz.

La maggior parte dei test di prestazioni pubblicati su Internet dimostrano che al momento Intel, con i 2,53 GHz del suo più recente Pentium 4 , ha rimesso un po ‘ di distanza fra sé e la sua diretta avversaria. Un gap che però non basta, secondo alcuni analisti, a togliere dalle mani di AMD la palma per il miglior rapporto prezzo/prestazioni, specie se si considera che il P4 a 2,53 GHz costa oltre 630$: non proprio alla portata del mercato di massa.

In previsione dell’introduzione del nuovo 2200+, AMD ha recentemente tagliato i prezzi degli Athlon XP .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Da piccolo professionista
    Io sono un piccolo web designer e 3d artist professionista, se dovessi pagare le licenze di tutti i software che uso sarei in rovina ancora prima di cominciare, spenderei circa dai 20 ai 30 milioni di vecchie lire esclusi gli OS per fornire un servizio di buon livello. Questo è insostenibile dato che sono 2 mesi che ho aperto la p.iva quindi, non resta altra soluzione che copiare qualcosina.Se qualcuno sa darmi una soluzione..... attendo
  • Anonimo scrive:
    Ho pochi soldi !!!!!!!!!!!
    Sono studente ed ho pochi soldi.Considerato il prezzo dei cd e quello dei preservativi, o prendo l'AIDS o compro un cd originale. I soldi per entrambi tutti i mesi non li ho.Secondo voi cosa farò ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho pochi soldi !!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Uno che vorrebbe chiavare
      Sono studente ed ho pochi soldi.

      Considerato il prezzo dei cd e quello dei
      preservativi, o prendo l'AIDS o compro un cd
      originale.

      I soldi per entrambi tutti i mesi non li ho.

      Secondo voi cosa farò ?dove costano le donnine cosi poco? :-P
  • Anonimo scrive:
    Me ne frego!
    o ke i cd originali diminuiscano di prezzo o aumentino, convengono sempre quelli copiati..xciò anke se i prezzi scendono xkè spender di + di un "cd vergine"???..la pirateria nn si potrà + fermare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Me ne frego!
      ma andate a farvi fo**ere per far funzionare il mio pc devo spendere almeno 200? per Win XP.. alla faccia della fame nel mondo.Mo passo all'open source anche se il software in alcuni punti è scadente non devo stare con la preoccupazione di essere nel torto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Me ne frego!
        Hai ragione!
      • Anonimo scrive:
        Re: Me ne frego!

        ma andate a farvi fo**ere per far funzionare
        il mio pc devo spendere almeno 200? per Win
        XP.. alla faccia della fame nel mondo.E per office(intorno alle 700 ? se non ricorcdo male)? E per l'antivirus(altre 50-100?)?
        Mo passo all'open source anche se il
        software in alcuni punti è scadente non devo
        stare con la preoccupazione di essere nel
        torto.Per il software hai questo gigantesco vantaggio... paghi esattamente il costo di qualche cd vergine (e della connessione :) purtroppo invece bisognerebbe quantomeno abbassare i costi di prodotti multimediali. Di certo non si fermera' la pirateria (c'era, c'e' e ci sara' per sempre) ma quantomeno si tamponera' la perdita. Effettivamente se un cd audio costasse 7-8? e non 16-20? me lo comprerei.
    • Anonimo scrive:
      Re: Me ne frego!
      ...Open Source forever.Warez spegniti!
  • Anonimo scrive:
    andate a lavorare barboni
    come sopra
  • Anonimo scrive:
    A basso l'open sours!
    Già ho scrito prima che tuti sti copiazatori di Cd se li cantino l'oro i ciddirom e se li scrivino pure loro i softuer invece di scopiazare e rubachiare a quelo che lavora onesto e pulito come tanti di noi sempre mesi in croce però e ingiusto!E che poi ci si mete pure st'open sours che non avevo bene anchora capito cosa sarebbe e mi sa che m ipuza di un altra grande fregatura che poi non ne vendo mica piu' tanti di quelo che sembrava fose l'unico sistema o perativo e alora io pensavo che andava ancora bene per molto tempo e invece.Qui si vuole giustizia giusta e in galera i ladri! Ecco!
    • Anonimo scrive:
      Re: A basso l'open sours!
      Gia' so che scatenero' polemiche a raffica.. cmq :)
      Già ho scrito prima che tuti sti copiazatori
      di Cd se li cantino l'oro i ciddirom e se li
      scrivino pure loro i softuer invece di
      scopiazare e rubachiare a quelo che lavora
      onesto e pulito come tanti di noi sempre
      mesi in croce però e ingiusto!A) siamo in ITALIA e la lingua UFFICIALE e' L'ITALIANO. Guarda un po', l'italiano ha delle norme ben precise riguardo l'uso delle doPPie... scriTTo tuTTi copiaZZatori cd-rom e cosi' via. Se codi come scrivi siamo nei guai col tuo SOFTWARE :)B) Di certo per esempio alla M$ non interessa mica poi tanto che il suo software venga piratato. E' tutta scena la Product activation , e le cose tipo questa che infatti vengono bypassate con estrema facilita'... lei conta che il mondo segua i suoi standard, che dopo 2-3 anni il computer che usi diventi "obsoleto" perche' e' uscito windows 3500 che richiede tante di quelle risorse che nemmeno immagini per farti animare il cagnolino che abbaia e che ti fa la cacca sui documenti, e che soprattuto tutti usino l'email in html, l'allegato .doc di word, ecc.Per rifarsi della perdita basta alzare del 5% il prezzo del prossimo windows / office e tra le aziende e gli altri istituti costretti a comprarlo si rifa' abbondantemente della perdita.
      E che poi ci si mete pure st'open sours che
      non avevo bene anchora capito cosa sarebbe e
      mi sa che m ipuza di un altra grande
      fregatura che poi non ne vendo mica piu'
      tanti di quelo che sembrava fose l'unico
      sistema o perativo e alora io pensavo che
      andava ancora bene per molto tempo e invece.A) si scrive OPEN SOURCE (e' inglese...)B) Significa (codice) sorgente aperto, libero. Ossia, i sorgenti dei programmi vengono pubblicati liberamente e chiunque puo' leggerli, analizzarli, inchinarvisi davanti, sputarci su ("ma che ***** di dichiarazione usa sto scemo?":) ecc.E nella grande maggioranza dei casi , vengono rilasciati sotto licenza GNU/GPL (o sue equivalenti) cioe' il software e' LIBERO.C) Non e' una fregatura, anzi ... il software chiuso e' una bella fregatura. Che ne so io delle schifezze che tu ci scrivi dentro e che son costretto a forza a mettermi sul pc ? (e tra parentesi nella tua licenza il 99.999999% di volte ti scarichi pure delle responsabilita' di quello che scrivi)
      Qui si vuole giustizia giusta e in galera i
      ladri! Ecco!E chi dice il contrario? ;)Peccato che usi tutta roba sotto Gnu/GPL =)
  • Anonimo scrive:
    [Troll] Colpa dello Stallato
    La colpa di tutto questo è dello stallato e della sua chiesa del sorcio sbuzato.Perchè inneggia alla libertà di scopiazare, perchè fomenta la realizzazione di software alternativo con ciofeche incredibili ma che giustificano tacitamente il fatto "ah, sì è un software piratato comerciale .. ma tanto c'è la copia del sorcio che fa le stesse cose e quindi non mi possono chiedere danni più di tanto"E poi la cosa inaudita è la condivisione del codice sorgente al quale vorrebe assoggettare anche tute le altre aziende che producono software commerciale e che oggi sono le paladine della nostra libertà indipendenza e rappresentano la massima espressione della nostra produtività.Fino a che certa gente andrà liberamente in giro, i loro mefitici lavori saranno disponibili attraverso internet e tutti assieme saranno liberi di professare il falso valore morale che condividere il codice è bene, ci sarà sempre tantissima pirateria perchè gli utenti non riconoscono oggettivamente il reato che stanno commettendo.Un tempo anche molti ateggiamenti che oggi sono un chiaro reato allora non lo erano ...
  • Anonimo scrive:
    SEMPLICE SEMPLICE
    Allora...semplicemente, il software viene copiato e non comprato per non sborsare soldi!..lo so, direte "ma ke caxxo dici??! è proprio quello il punto"...però qui si sta cercando di dare una spiegazione a tutto.Xciò il software lo si copia anke solo x usarlo una volta xkè nn costa nulla...se vendessero benzina "piratata", ke ha le stesse prestazioni di quella "originale" ma invece di essere verde è gialla, la risposta è: KI SE NE FREGA! Costa meno e nn mi dissangue x le quattro vasche ke faccio in città...mah, +o- spero di aver reso l'idea,anke xkè nn sò ke caxxo stò dicendo.Cmq, i pirati nn si possono fermare e se si arrivasse ad un punto in cui ci si è riusciti, penso ke sarebbe la fine di tutto.Go on to copy!
  • Anonimo scrive:
    Ma stiamo sempre a ripetere le stesse cose?
    ...come si direbbe in inglese, si continua a picchiare un cavallo morto.Non è detto che ogni volta che la BSA se ne esca con uno dei suoi rapportini propagandistici stantii lo si debba commentare (e neppure pubblicare).Come ci ricorda Wired, già dai tempi dei rulli che suonavano il piano automaticamente i loro detrattori avevano profetizzato la morte degli spartiti, e in tempi più recenti si era tentato di demonizzare il VHS asserendo che avrebbe portato alla morte delle sale cinematografiche, dei film, e della TV.*YAWN*
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma stiamo sempre a ripetere le stesse cose?
      - Scritto da: Elf Qrin
      ...come si direbbe in inglese, si continua a
      picchiare un cavallo morto.

      Non è detto che ogni volta che la BSA se ne
      esca con uno dei suoi rapportini
      propagandistici stantii lo si debba
      commentare (e neppure pubblicare).

      Come ci ricorda Wired, già dai tempi dei
      rulli che suonavano il piano automaticamente
      i loro detrattori avevano profetizzato la
      morte degli spartiti, e in tempi più recenti
      si era tentato di demonizzare il VHS
      asserendo che avrebbe portato alla morte
      delle sale cinematografiche, dei film, e
      della TV.

      *YAWN* Va bene...allora chiediamo a PI di non informarci piu' sulle cavolate della BSA, e casomai qualcosina dovesse scappare, ci mettiamo tutti a farci un solitario sia su Win che su Linux (identico)Cosi' almeno per una volta non ci sara' da litigare e non riempiremo il forum sempre delle stesse parole.Cosi
  • Anonimo scrive:
    Le perdite sono _ampiamente_ sovrastimate!
    "perdite per 2,9 miliardi di euro. Un calcolo che viene realizzato moltiplicando per il prezzo di listino delle licenze il numero di copie di software pirata in circolazione."Frasi come queste da parte della BSA sono emerite prese in giro che mirano a drammatizzare un problema IMHO meno grave di quello che e'...Infatti partono dal presupposto che ogni copia pirata e' una perdita dell'equivalente valore del nuovo, ma questo e' semplicemente ridicolo, o meglio puo' essere vero in ambito professionale (dove un software se serve per produrre BISOGNA averlo, percio' se non ci fosse la pirateria verrebbe comprato, ma cmq in ambito professionale la pirateria e' in forte riduzione)ma non certo in ambito domestico, dove molti utenti possiedono software illegali che se non esistesse la pirateria non avrebbero MAI comprato. Qualche esempio ? Molti possiedono una copia pirata di Office che magari utilizzano una volta ogni 2 mesi per scrivere una letterina...e' chiaro che se l'avessero dovuta pagare avrebbero utilizzato WordPad e basta! Anche le Norton Utilities circolano molto in versione illegale, ma pochissimi le avrebbero comprate: piuttosto che pagare a quel punto si usa Scandisk e Defrag, piu' lenti si', ma cmq adeguati. E che dire dei software che molti studenti di ingegneria utilizzano magari per un mese durante un corso e si copiano per avere comodamente a casa ? Li avrebbero comprati secondo voi -anche eventualmente a prezzo ridotto per studenti- ? Se non avessero potuto averlo gratis, pazienza si sarebbero accontentati di usarlo nei laboratori dell'universita', che sono piu' che sufficienti per le esercitazioni...Alcune cose sono quasi indispensabili e quindi verrebbero comprate, come il S.O., ma anche in questo caso le perdite sono esagerate perche' molti upgrade probabilmente non verrebbero fatti..per esempio chi possiede gia' un ottimo Windows 2000 (con tutti i relativi SP) legale, magari si installa XP che gli passa gratis un amico, ma se avesse dovuto comprarlo sicuramente avrebbe fatto meglio a tenersi il gia' ottimo 2000...Insomma, l'equazione:una copia pirata == $ di una licenza persimi sembra un po' troppo semplicistica e non aderente alla realta'
    • Anonimo scrive:
      Re: Le perdite sono _ampiamente_ sovrastimate!
      concordo al 100 % sulle affermazioni di cui sopra e aggiungo : quanti ,essendo obbligati a comprare tutti i programma (grafica , dbase , word , giochi ecc. ) non si sarebbero resi conto che in definitiva del computer si puo' anche fare a meno almeno in una famiglia ?forse non sarebbero disponibili a spender 3 milioni per l'hardware e 10 per il software.e poi bill gates non ha egli stesso piratato il s.o. della apple per costruire il proprio windows ? l'uomo piu' ricco del mondo (forse anche grazie ai pirati) non sarebbe andato altre il dos . tutto questo mostro d'intelligenza dov'e' ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le perdite sono _ampiamente_ sovrastimate!
      Non a caso BusinessStronizzaggioAssociazione
  • Anonimo scrive:
    non lo userebbero
    "se si considera che il 40 per cento di tutto il software utilizzato sul globo è copiato o utilizzato illegalmente."come per gli mp3, la musica eccetera.quelle stesse persone, semplicemente NON lo comprerebbero.non sono soldi "presi" ( o persi, a seconda dei punti di vista )non si tratta di materiale, di oggetti.Quella gente che copia, se messa in condizioni di non copiare, non comprerebbe comunque.
    • Anonimo scrive:
      Re: non lo userebbero
      - Scritto da: no-thiefs
      "se si considera che il 40 per cento di
      tutto il software utilizzato sul globo è
      copiato o utilizzato illegalmente."

      come per gli mp3, la musica eccetera.

      quelle stesse persone, semplicemente NON lo
      comprerebbero.
      non sono soldi "presi" ( o persi, a seconda
      dei punti di vista )

      non si tratta di materiale, di oggetti.

      Quella gente che copia, se messa in
      condizioni di non copiare, non comprerebbe
      comunque.Perfettamente d'accordo
  • Anonimo scrive:
    la pirateria diffonde il sw e aumenta l'utenza..
    ..lo sanno benissimo e cmq non mi pare che Bill e M$ siano in crisi economica non solo ma pensate veramente che se eliminassimo completamente la pirateria diminuirebbero i prezzi anche di qualche centesimo???della serie CREDEGHE..ahahahahhahbye
  • Anonimo scrive:
    Ma non sia mai il software gratis!
    Altrimenti che gusto c'e'? A scaricarlo da usenet, a cercare i cracks, i serials, masterizzare pile e pile di roba scaricata.E' bello tornare a casa alle 3 e anche se bisogna alzarsi alle 8 non andare a dormire se prima non si e' messo in FlashGet quel listone da 5-6gb!E' bello tornare da lavoro alle 6 di sera e non uscire perchè l'HD e' quasi pieno e bisogna masterizzare!E' bello scaricare le ISO dei giochi ITA tanto per il gusto di averle, ho cosi' tanti giochi che se mi mettessi a volerli finire tutti potrei anche suicidarmi!E' bello andare a dormire con un bel divx sul monitor secondario (quello affianco al letto) che pero' fa pena! Regge solo 640x480! E quindi ho dovuto dire a WinXP di lanciare BSplayer in 640x480 :o)E' bello avere un macchina 5 CD e oltre 50 ore di musica! E' bello affittare i DVD a 1Euro e (santo flask) metterli su CD! Altro che capienza maggiore! Se tutti si dedicassero alla compressione si che si andrebbe di lusso!E sopratutto voglio dire, GRAZIE software pirata, se non fosse per te non avrei MAI avuto i soldi per comprarmi il mio athlon XP 1700+, solo la licenza di XP costa quanto la scheda madre! E' ORRIBILE RIMANERE SENZA CD AAHHH!scappo, devo andare a ricomprarli :o)Long life to Razor, Core 'n EGO! I love ur releases :o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non sia mai il software gratis!
      Magari credi di essere un figo, vero? Magari pensi di essere un vero hacker coi controcoglioni xchè masterizzi i cd, cosa che fanno già i bimbi di 10 anni, vero? Pensi di essere sempre il + furbo di tutti, vero? Basta che sei a posto tu, e degli altri chi se ne frega, no? Beh, ti do' una notizia: oltre che un vero COGLIONE sei una persona inutile se non dannosa x gli altri e quel che è peggio è che la tua mente del cazzo lo percepisce come vanto questo, invece di riconoscersi come la merda malriuscita che è e far si che ti spari un colpo in fronte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non sia mai il software gratis!
        Nessuno ti dà il diritto di offendere.Pensa al fatto che c'è chi non ha i soldi per comprare un CD Audio oppure Win XP.Con la pirateria, in questi casi non ci perde niente né la casa discografica, né la casa di software.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non sia mai il software gratis!
          Puo' anche essere vero ma non sopporto la spavalderia di quel troll la' sopra.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non sia mai il software gratis!
            Non ho affatto voluto essere spavaldo, ho semplicemente espletato cio' che provo facendo quello che faccio, AMO piratare, mi diverte, mi diverte, come diceva (il finto) Razor: "collezionare software", e non solo, non sono piu' figo degli altri, ho semplicemente fatto una scelta.Sei comunque una persona decisamente incivile, ed è molto divertente vedere come le persone totalmente prive di argomenti tendano ad essere offensive, ignoranza e incivilta' viaggiano sullo stesso piano!Enjoy!
  • Anonimo scrive:
    Collezionisti di software
    ce ne sono tanti, c'e' chi colleziona appz, chi gamez, chi vcd, divx, mp3, e chi colleziona tutto, francamente mi tengo impegnato
  • Anonimo scrive:
    Re: ...ma perche' piratare??
    Anche mia madre fa 2 telefonate all'anno e paga il canone tutto l'anno. Anche mio padre guarda solo qualche partita del Milan, ma paga l'abbonamento satellitare tutto l'anno. Anche io non sono quasi mai a casa eppure pago le spese condominiali tutto l'anno. Ecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: ...ma perche' piratare??
      - Scritto da: PagaComunque


      Anche mia madre fa 2 telefonate all'anno e
      paga il canone tutto l'anno. Anche mio padre
      guarda solo qualche partita del Milan, ma
      paga l'abbonamento satellitare tutto l'anno.
      Anche io non sono quasi mai a casa eppure
      pago le spese condominiali tutto l'anno.
      Ecc...Sono esempi che non calzano.Se tu acquisti un bene, o lo noleggi o ti accordi per un servizio continuativo, il fatto che tu ne usufruisca o no sono assolutamente fatti tuoi.Al massimo sei stato tu ad aver investito dei soldi in cose che in realtà ti servivano poco o niente.Diverso sarebbe se per le 10 volte che vai a Roma ti obbligassero ad affittare un appartamento per tutto l'anno perchè' gli alberghi sono tutti stati dichiarati fuorilegge.Anch'io passo poco tempo in casa mia essendo piu' o meno sempre dalla mia donna.Ma è una mia scelta quella di avere due case.Ma non pago tutto l'anno Telepiu' per vedermi 5 film all'anno...aspetto e noleggio il DVD.Non pago Telecom quando a me serve SOLO il collegamento Internet...uso Fastweb (parlo con tutti miei amici in VOIP).Non ho l'abbonamento al cell..lo ricarico quando mi serve.Allo stesso modo non COMPRO Flash perche' lo uso solo 5 volte l'anno, non ne faccio un uso professionale, quindi la Trial va benissimo.Se Macromedia prevedesse una licenza per .."quelli che ogni tanto ci giocherellano " per 50? la comprerei.Col prezzo di adesso mai.Non sono ne' un disoccupato, ne un taccagno...solo che mi è stato insegnato ad avere rispetto del danaro e ad usarlo con criterio.Ognuno è comunque libero di buttare i suoi soldi come meglio ritiene opportuno.CiaoWow
      • Anonimo scrive:
        Re: ...ma perche' piratare??
        sei comunque in torto caro amico.E' Illegale.Inoltre se usi MS solo per fare i giochi o seghinecon Flash significa che sugli altri usi linux e quindi ne sei un sostenitore.Non pagare la licenza MS significa fare il gioco di Gates (che gode quando sente queste cose)ed abituare il tuo eventuale figliolettoa usare un Software Proprietario e obsoleto.inoltre lo istigheresti ad un uso illegale del software....ingozzati pure col tuo panino e bevanda americana davanti al monitor con la tastiera spostata per non sbriciolarci sopra.
        • Anonimo scrive:
          Re: ...ma perche' piratare??
          - Scritto da: Polemico
          sei comunque in torto caro amico.
          E' Illegale. Dimostrami che usare Trial sia illegale.......il mio è solo un'escamotage per non craccarlo... comunque per tua buona pace è uscito un (per ora piccolo) concorrente di flash che serve giusto per le seghine....meno potente, ma aspettiamo pazienti...dimenticavo..free...cosi' anche Macromedia potra' andare a farsi fo@@ere.
          Inoltre se usi MS solo per fare i giochi o
          seghine
          con Flash significa che sugli altri usi
          linux e quindi ne sei un sostenitore. Sicuramente, sono sostenitore dell'open sourcetto e lo sto studiando anche molto.Voglio tra poco non avere piu' bisogno di Winzozz
          Non pagare la licenza MS significa fare il
          gioco Amico Fritz...io ho pagato (qualcosa in bundle) Win 3.1 Win 95, win 98 , aggiornamento a 98Se, winXp, Office 97, aggiornamento a Office 2000,Frontpage98, aggiornamento a Frontpage 2000, Flight Emulator...non ti sembra che ho dato abbastanza soldi all'amico Bill???
          di Gates (che gode quando sente queste
          cose) Per quanto riguarda me godrà ancora poco..molto pocoed abituare il tuo eventuale
          figlioletto
          a usare un Software Proprietario e obsoleto.
          inoltre lo istigheresti ad un uso illegale
          del software. No amico Fritz...quando il mio ipotetico figlioletto sarà in grado di tenere in mano una tastiera, con Linux gli insegnero' solo software libero...ci sara' la versione Flash per Linux, ci si potrà tranquillamente videogiocare e non ci sara' piu' motivo di usare software illegale (ma il trial non lo è , arricordatelo)
          ...ingozzati pure col tuo panino e bevanda
          americana davanti al monitor con la tastiera
          spostata per non sbriciolarci sopra. Simpatico questo invito...... lo faro'...... mi ingozzero' fino a morirne e poi durante la notte verro' nel tuo letto e faro' a fettine la tua lingua con il Cd dell'iso dell'ultimo pacco di Windows Xp
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ma perche' piratare??
            - Scritto da: wow


            - Scritto da: Polemico

            sei comunque in torto caro amico.

            E' Illegale.

            Dimostrami che usare Trial sia
            illegale.......il mio è solo un'escamotage
            per non craccarlo...
            comunque per tua buona pace è uscito un
            (per ora piccolo) concorrente di flash che
            serve giusto per le seghine....meno potente,
            ma aspettiamo
            pazienti...dimenticavo..free...cosi' anche
            Macromedia potra' andare a farsi fo@@ere.

            Precisazione: non ho nulla contro Macromedia.Penso anzi che siano veramente , veramente bravi e fanno del software eccezionale.Peccato non essere un webmaster...pagherei volentieri per divertirmi con le loro applicazioni. Ma cosi' per puro passatempo casuale,non ne vale la pena.Piuttosto non lo uso.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ma perche' piratare??
            - Scritto da: wow


            - Scritto da: Polemico

            sei comunque in torto caro amico.

            E' Illegale.

            Dimostrami che usare Trial sia
            illegale.......il mio è solo un'escamotage
            per non craccarlo...
            comunque per tua buona pace è uscito un
            (per ora piccolo) concorrente di flash che
            serve giusto per le seghine....meno potente,
            ma aspettiamo
            pazienti...dimenticavo..free...cosi' anche
            Macromedia potra' andare a farsi fo@@ere.



            Inoltre se usi MS solo per fare i giochi o

            seghine

            con Flash significa che sugli altri usi

            linux e quindi ne sei un sostenitore.

            Sicuramente, sono sostenitore dell'open
            sourcetto e lo sto studiando anche
            molto.Voglio tra poco non avere piu' bisogno
            di Winzozz



            Non pagare la licenza MS significa fare il

            gioco
            E dimenticavo ancora. Io non uso Linux perche' è gratis ...ho COMPERATO Suse 7.3 , la versione 8.0 e visto che sono un bravo bambino e nel lavoro ho avuto un aumento ho COMPERATO per il tezo pc Mandrake 8.0 e questo perche' ritengo che chi si fa iil @ulo debba essere pagato.Avrei potuto tranquillamente usare aggratise le distro di linux & C...no???E non solo, avrei potuto con una distro Linux montarla su tutti e 3 i pc.Come vedi non sono uno scroccone mio caro amico Fritz...è giusto che ogni cosa abbia un prezzo..( perche' ce l'ha).ma il prezzo deve essere equo ..ma non sopporto piu' gli atteggiamenti arroganti ed intimidatori di chi ritiene che non ci siano alternative al Monopolio Microsoft e cerca di importi continui upgrade ( anche di hardware) a prezzi spropositati.Penso che tutti si conosca il detto dei nostri nonni: chi troppo vuole....Bill voleva troppo...Regards
          • Anonimo scrive:
            Re: ...ma perche' piratare??
            Perchè piratare od utilizzare i crack?Perchè le software-house non hanno capito niente del significato della pirateria informatica!Piuttosto che farsi ladrare dalle multinazionali del software preferisco utilizzare software piratato e crack file!Nessuno ha il coraggio di dirlo ma la maggior parte delle persone che utilizza il computer e,aggiungo con una ottima conoscenza informatica ma con reddito medio è sempre più disposto a seguire questa strada dal momento che la pirateria è il chiaro segno del crescente distacco tra l'utente del software e la casa produttrice!I prezzi dei programmi più usati sono decisamente "gonfiati" sia che siano di piccole o grosse dimensioni,perchè,evidentemente c'è una speculazione sulle licenze e sul diritto di proprietà intellettuale!Con ciò uno può comprare ciò che vuole,ma paradossalmente,è proprio grazie alla pirateria informatica,che oggi milioni e milioni di persone utilizzano il computer!Che chi utilizza Windows o MacOs e chi addirittura tutte due o anche un terzo= Linux,chi utilizza uno dei primi due insieme a Linux!Fosse per me la proprietà intellettuale,il copyright e le licenze cosi impostate andrebbero abolite!Ogni cosa ha il giusto prezzo o se no è inutile lamentarsi se la gente copia il software (parlo per quelli che lo utilizzano a scopo personale e privato!)
  • Anonimo scrive:
    Re: ...ma perche' piratare??
    Troppo lungo da leggere, cmq a prima vista, visto quanto hai scritto dico che hai ragione! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: ...ma perche' piratare??
      - Scritto da: Yeah man!
      Troppo lungo da leggere, cmq a prima vista,
      visto quanto hai scritto dico che hai
      ragione! ;-)Troppo lungo?? Accidenti, pensavo che anche voi come me foste comodamente in pausa davanti al pc con panino e cocacola :-))
      • Anonimo scrive:
        Re: ...ma perche' piratare??
        Se passo anche la pausa davanti al pc ,poi la sera mi portano via in barella e invece di parole emetto 10010100101100 !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ...ma perche' piratare??
        - Scritto da: wow
        Accidenti, pensavo che anche voi come me
        foste comodamente in pausa davanti al pc con
        panino e cocacola :-))La coca cola passi pure, ma il panino davanti al PC lo ritengo assurdo. Fa le briciole!
        • Anonimo scrive:
          Re: ...ma perche' piratare??
          - Scritto da: Edo


          - Scritto da: wow

          Accidenti, pensavo che anche voi come me

          foste comodamente in pausa davanti al pc
          con

          panino e cocacola :-))

          La coca cola passi pure, ma il panino
          davanti al PC lo ritengo assurdo. Fa le
          briciole! naaaaaa.....ho scritto davanti al Pc...non sopra la tastiera :-))
  • Anonimo scrive:
    Un mondo senza pirateria...
    Sarebbe molto più arretrato informaticamente di quanto è oggi:- Quasi nessuno avrebbe il PC, perchè il costo del software scoraggerebbe quasi tutti.C'è il software OpenSource, è vero, ma sarebbe limitato solo a chi ha conoscenze superiori,per il semplice fatto che molti sono passati a Linux & C. dopo essersi svezzati su DOS/Windows...Non credo che molti sarebbero in grado di utilizzare gli *NIX partendo da "come si accende 'sta cosa?"-Il mercato home sarebbe dominato totalmente dalle console.Facili ed in proporzione molto più economiche.-Il PC sarebbe presente solo presso le realtà che ne ricavano un effettivo guadagno che ammortizzi i costi, quindi industrie,uffici..ecc..ecc..-L'hardware sarebbe molto meno sviluppato di oggi,perchè i produttori non potrebbero contare sugli introiti dell'utenza domestica.Inoltre nessuno avrebbe interesse a sviluppare giochi (che sono le maggiori cause della corsa alle prestazioni hw) per PC.Similmente alla fine degli anni '80 quando i produttori abbandonarono in massa Amiga e Atari per andare verso PC/Console...-La diffusione è lo sviluppo di Internet sarebbero ai primordi, altro che IPV6...per lo stesso motivo, scarsa diffusione dei PC domestici.Pensateci su,ByeSbp
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mondo senza pirateria...
      si starebbe anche molto meglio.Niente Windows, niente virus, niente utonti
      • Anonimo scrive:
        Re: Un mondo senza pirateria...
        - Scritto da: marchet
        si starebbe anche molto meglio.

        Niente Windows, niente virus, niente utontiniente internet niente lavoro niente PI...
        • Anonimo scrive:
          Re: Un mondo senza pirateria...
          - Scritto da: Polemico


          - Scritto da: marchet

          si starebbe anche molto meglio.



          Niente Windows, niente virus, niente
          utonti
          niente internet niente lavoro niente PI...niente internet non direi: è nata senza windows, e senza windows starebbe molto meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Un mondo senza pirateria...
        Niente virus per windows, ma per linux si
  • Anonimo scrive:
    Non resisto...
    a postare anche qui il mio msg...chi l'ha gia' letto mi perdoni.Ad ogni modo...Mi fanno inca**arequando quantificano le perditedovute alla pirateria... ma comele calcolano queste perdite ?Per caso supponendo che se tuttinon avessero la possibilità di usaresw pirata comprerebbero lo stesso sw originale ?MA NON CI PENSANO NEANCHE MINIMAMENTEche, vista la zozzeria che c'e' in giro,il 99% di chi usa sw pirata non si sognerebbemai di pagarlo, nemmeno se costretto ?Semmai vi rinuncerebbe...Inorridisco al pensiero che questi genicalcolatori non sappiano andare oltre il semplicesillogismoa)1 sw K mi frutta 1000 lireb)1 persona Y usa 1 sw K piratato =
    perdo 1000 lirese c) impedisco a Y l'utilizzo di 1 sw K piratato=
    guadagno 1000 lire...SVEGLIATEVI, una scimmia saprebbe fare di meglio
  • Anonimo scrive:
    Cominciate a pagare le tasse!
    Parlo a tutti voi, e siete tanti visto che in Italia si stimano 40mila miliardi di care vecchie lire di evasione, che alla dichiarazione dei redditi sembrate dei poveri spiantati. Quello e' un vero danno alla comunita', poi riparliamo del software.Gio'
    • Anonimo scrive:
      Re: Cominciate a pagare le tasse!

      Parlo a tutti voi, e siete tanti visto che
      in Italia si stimano 40mila miliardi di care
      vecchie lire di evasione, che alla
      dichiarazione dei redditi sembrate dei
      poveri spiantati. Quello e' un vero danno
      alla comunita', poi riparliamo del software.Personalmente ti dico che pagando tutte le tasseche un piccolo proprietario ha sulla groppa(2 appartamenti normali e una casetta-etta-ettain campagna) non riesci neppure a pagarci le spese,per non vendere sei quasi costretto ad aggiungercisoldi di stipendio anche se cerchi di affittarebene.I veri evasori, quelli, li lasciano fare perche'hanno abbastanza dindi anche per le mazzette.Quindi vedi di non rivolgerti a tutti perche'c'e' chi lotta ogni giorno per conservare quelloche i suoi genitori ed i suoi nonni hanno raggiuntocon il lavoro onesto ed il sudore, quello cheoggi non riesce a rendere nemmeno quanto serveper mantenere i beni. E forse la colpa e'dei politicanti mangiasoldi e degli evasoriillustri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cominciate a pagare le tasse!
        - Scritto da: Bi
        Quindi vedi di non rivolgerti a tutti perche'
        c'e' chi lotta ogni giorno per conservare
        quello
        che i suoi genitori ed i suoi nonni hanno
        raggiunto
        con il lavoro onesto ed il sudore, quello che
        oggi non riesce a rendere nemmeno quanto
        serve
        per mantenere i beni.Balle. In Italia si evade il 10-15% del PIL proprio per questo motivo, tutti pensano di essere speciali e che nel loro caso si puo` fare un'eccezione.Quando andrai a lavorare in fabbrica potrai narrarci quanto sei sfortunato e come faccia fatica ad arrivare alla fine del mese. Nel frattempo piangiti pure addosso e non pagare le tasse, ma non cercare la comprensione di chi si guadagna il pane onestamente.
        E forse la colpa e'
        dei politicanti mangiasoldi e degli evasori
        illustri.Non c'e` piu` la mezza stagione. Si stava meglio quando si stava peggio.La colpa e` *tua*. Non in senso lato, in senso letterale: tua e di tutti quelli che evadono perche` pensano che tanto sia una goccia in mezzo all'oceano. Siete della stessa risma di quelli che non vanno a votare "perche` tanto un voto in meno che differenza fa?". La societa` fa schifo per colpa vostra, ognuno pensa solo ai suoi interessi e un bel fanculo a tutti gli altri.Ah, nel caso che ti stessi affannando a cercare parole toccanti per descrivere la tua drammatica situazione (ben peggiore di quella di un operaio!), considera il seguente dato di fatto: me ne fregherebbe di meno solo in qualche dimensione parallela.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cominciate a pagare le tasse!

          frattempo piangiti pure addosso e non pagare
          le tasse, ma non cercare la comprensione di
          chi si guadagna il pane onestamente.Ma leggi i messaggi ai quali rispondi?Chi ti ha detto che non pago le tasse??Io faccio parte di quelli che si guadagnanoil pane onestamente, tu anche, forse,ma t'inventi cose che io non ho detto.
          La colpa e` *tua*. Non in senso lato, in
          senso letterale: tua e di tutti quelli che
          evadono perche` pensano che tanto sia unaMa che ca$$o dici? La smetti di inventarecose che io non ho mai detto?Colpa mia di cosa??
          goccia in mezzo all'oceano. Siete della
          stessa risma di quelli che non vanno a
          votare "perche` tanto un voto in meno che
          differenza fa?".Ma cosa c'entra andare a votare?Tra l'altro io ci sono sempre andato.
          La societa` fa schifo per
          colpa vostra, ognuno pensa solo ai suoi
          interessi e un bel fanculo a tutti gli
          altri.A proposito di luoghi comuni....
          Ah, nel caso che ti stessi affannando a
          cercare parole toccanti per descrivere la
          tua drammatica situazione (ben peggiore diLa mia situazione non e' drammatica edi nuovo *non l'ho mai detto*, dico soltantoche spesso chi ha qualcosa lo deve ancheal fatto che la sua famiglia i soldili ha sempre risparmiati magari da generazionie che nonostante questo pagando tutte le tassenon si naviga nell'oro.I confronti con situazioni peggiorinon hanno senso nel mio discorso.
  • Anonimo scrive:
    AI PRODUTTORI DI QUALUNQUE SOFTWARE
    Abbassate i prezzi e non rompete più i maroni!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: AI PRODUTTORI DI QUALUNQUE SOFTWARE
      Subito! Ai tuoi ordini!
    • Anonimo scrive:
      Re: AI PRODUTTORI DI QUALUNQUE SOFTWARE
      Si vede che non hai mai prodotto una mazza... per quelli come te il software sarà sempre troppo costoso finché non lo regaleranno
    • Anonimo scrive:
      Re: AI PRODUTTORI DI QUALUNQUE SOFTWARE
      - Scritto da: xalc
      Abbassate i prezzi e non rompete più i
      maroni!!!perché? lo compreresti?
  • Anonimo scrive:
    Censura
    Perchè PI ha censurato ER}M{AC? Cosa c'era di offensivo? Non è forse vero che sborsare oltre 500 ? per Office è uno scandalo, o che l'upgrade a Win XP Professional per me che ho Win 2000 ha un costo proibitivo. E' così che si alimenta la pirateria. Se lo censurate per queste considerazioni è il colmo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura
      - Scritto da: Agorà
      Perchè PI ha censurato ER}M{AC? Cosa c'era
      di offensivo? Non è forse vero che sborsare
      oltre 500 ? per Office è uno scandalo, o che
      l'upgrade a Win XP Professional per me che
      ho Win 2000 ha un costo proibitivo. E' così
      che si alimenta la pirateria. Se lo
      censurate per queste considerazioni è il
      colmo....Ehi! Leggi la policy di questi forum E la netiquette. E' tutto chiaro.Ciao!Lamberto
      • Anonimo scrive:
        Re: Censura
        Vabbe', tanto i messaggi censuratisi possono comunque leggere, anzi...anzi secondo me la censura ha l'effettoopposto, io personalmente appena vedoun messaggio censurato mi precipito aleggerlo... nel caso peggiore, mifaccio due risate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Censura
        Va be', si vede che aveva dimenticato il Caps-Lock attivato :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura
      Hai detto bene,perchè se no c'è la pirateria informatica:perchè la gente non è utonta!Perchè c'è ci sono sempre più persone che "odiano" la tracotanza e l'avidità di denaro delle software-house!
  • Anonimo scrive:
    il vecchio Churchill disse..
    Il vecchio Churchill interrogato in merito ad un controverso divieto approvato da poco nel Regno Unito se ne uscì con questa frase:Se sotto un cartello con divieto di fumare vedi un signore con sigaro acceso gli fai la multa.Se i signori che fumano sono cinque continui a dar loro la multa.Se i fumatori diventano venti fai finta di non vederli.Se i signori con il sigaro acceso sotto il cartello sono cinquanta togli il cartello.Mi sa i proprietari di diritto intellettuale sul soft dovranno trovare strade nuove per far valereil loro diritto, tutto cospira contro di loro, tecnologia compresa
    • Anonimo scrive:
      Re: il vecchio Churchill disse..
      - Scritto da: idox
      Il vecchio Churchill interrogato in merito
      ad un controverso divieto approvato da poco
      nel Regno Unito
      se ne uscì con questa frase:
      Se sotto un cartello con divieto di fumare
      vedi un signore con sigaro acceso gli fai la
      multa.
      Se i signori che fumano sono cinque continui
      a dar loro la multa.
      Se i fumatori diventano venti fai finta di
      non vederli.
      Se i signori con il sigaro acceso sotto il
      cartello sono cinquanta togli il cartello.
      Mi sa i proprietari di diritto intellettuale
      sul soft dovranno trovare strade nuove per
      far valere
      il loro diritto, tutto cospira contro di
      loro, tecnologia compresache ragionamento del cazzo...
      • Anonimo scrive:
        Re: il vecchio Churchill disse..
        - Scritto da: greenkey

        il loro diritto, tutto cospira contro di

        loro, tecnologia compresa

        che ragionamento del cazzo...Io direi pragmatico, anche se cinico...
      • Anonimo scrive:
        Re: il vecchio Churchill disse..

        che ragionamento del cazzo...molto meno di quello che pensi, il senso è chiarissimo, non servono commenti.Senza togliere nulla al diritto di far valere la proprietà intellettuale le strade da seguire dovranno essere per forza diverse
        • Anonimo scrive:
          Re: il vecchio Churchill disse..
          IMHOuna legge va creata in base alle esigenzeè ovvio che dopo un pò alcune leggi diventino anacronistiche, o comunque quando la popolazione cambia mentalità è normale che alcune leggi vengano modificatecon questo non sto dicendo che se il 30% della popolazione ammazza il vicino di casa, allora si può cambiare la legge che riguarda gli omicidi... però si può vedere come mai succede questo, e poi provvedere...nel caso specifico (pirateria) penso che la soluzione sia nell'abbassare i prezzi (dopotutto la fatica la fai una volta, non tanta quanta le copie che hai venduto...) in questo modo molta gente comprerebbe software e musica...IMHOgk
          • Anonimo scrive:
            Re: il vecchio Churchill disse..
            Su quest'ultimo punto niente da dire, ma sul fatto del ragionamento del c... ([OT]non capisco perche' gli zelanti censori di P.I. censurano uno che scrive semplicemente in maiuscolo -cosa che molti impiegati fanno di abitudine, e lasciano invece passare le parolacce, boh!)IMHO Churchill non faceva un ragionamento, constatava semplicemente un dato di fatto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: il vecchio Churchill disse..
            - Scritto da: Lillo
            Su quest'ultimo punto niente da dire, ma sul
            fatto del ragionamento del c... ([OT]non
            capisco perche' gli zelanti censori di P.I.
            censurano uno che scrive semplicemente in
            maiuscolo -cosa che molti impiegati fanno di
            abitudine, e lasciano invece passare le
            parolacce, boh!)
            IMHO Churchill non faceva un ragionamento,
            constatava semplicemente un dato di fatto :)si me lo sono chiesto anch'io, anzi, ero convinto che me lo censurasse...cmq non sono abituale ad usare parolacce, ma ero un pò inc....gk
  • Anonimo scrive:
    DOVETE ABBASSARE I PREZZI!!!!!!!!!!!!
    DOVETE ABBASSARE I PREZZI DOVETE ELIMINARE I PASSAGGI DI MEZZO CHE ALZANO IL PREZZO NON DICO NULLA DI + PERCHè SE NO COME AL SOLITO DI P.I. MI CENSURANO
  • Anonimo scrive:
    scusate ho postato il msg 4 volte errore mio
    :-)
  • Anonimo scrive:
    ragioni filosofiche per cui la pirateria è OK
    Allora, se ragioniamo da un punto di vista logico: da un software originale si possono ottenere copie pirata, da una copia pirata non si potrà mai ottenere software originale. Mi pare quindi ovvio che la naturale tendenza del software è quella di andare verso la pirateria, così come la nutarale tendenza del caos nell'universo è quella di espandersi infinitamente.
  • Anonimo scrive:
    son tuti disonesti
    tuti questi akker e cracchatori e troiani son solo gentaglia disonesta che non a voglia di lavorare e preferiscie scrocchare tutto piutosto che pagare il giusto prezzo a chi lavora e fatica per vivere.Io penso che akkerare un CD o un sofuer vada punito come chi è un ladro perché è un furto bello e buono.Che se li scrivono loro tuti i programmi e che si cantano loro tuti i CD, se proprio vogliono fare in proprio. Io qui da me nesuno li compra più e non so che vendere, anche quando faccio oferte speciali.Viva chi cerca di fermare tuto questo!
    • Anonimo scrive:
      Re: son tuti disonesti

      tuti questi akker e cracchatori e troianiAHAHAHAHAHHAbravissimo
    • Anonimo scrive:
      Re: son tuti disonesti
      no, tu sei più disonesto e rimbambito.- Scritto da: Onesto e Pulito
      tuti questi akker e cracchatori e troiani
      son solo gentaglia disonesta che non a
      voglia di lavorare e preferiscie scrocchare
      tutto piutosto che pagare il giusto prezzo
      a chi lavora e fatica per vivere.

      Io penso che akkerare un CD o un sofuer vada
      punito come chi è un ladro perché è un furto
      bello e buono.

      Che se li scrivono loro tuti i programmi e
      che si cantano loro tuti i CD, se proprio
      vogliono fare in proprio.

      Io qui da me nesuno li compra più e non so
      che vendere, anche quando faccio oferte
      speciali.

      Viva chi cerca di fermare tuto questo!
      • Anonimo scrive:
        Re: son tuti disonesti
        Ma stava veramente scherzando finchè scriveva "akker" e "sofuer" oppure è proprio vero che qundo si tocca il fondo si puo' sempre scavare??
    • Anonimo scrive:
      Re: son tuti disonesti
      non capisci nulla. Esistono siti warez con comunità bellissime, dove ogni utente cerca di insegnare all'altro e indica come trovare le informazioni/trucchi/spiegazioni che cerca. E nel frattempo puoi scaricare ogni tipo di software o film che ti interessa. Tutto si basa sul libero scambio e chi non contribuisce alla circolazione dei suddetti, viene bannato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Abbasso la pirateria.
    - Scritto da: pi_n@
    http://www.xfce.orgAggiungo che è già in sviluppo la versione per GTK+ 2.0, con tutti i vantaggi che ne conseguono.
  • Anonimo scrive:
    non vedo l'ora...
    non vedo l'ora che venga trovato un modo sicuro di far rispettare le licenze... peccato che forse non esiste e che le SW house non lo vogliono...
  • Anonimo scrive:
    Mondo pirata? No, scroccone...
    Secondo me più che parlare di pirateria si dovrebbe parlare di "scrocco".Infatti, le aziende serie non possono permettersi denunce penali e multe fantasmagoriche per qualche decina di licenze sowtware.Più che altro, sempre IMHO, bisognerebbe parlare dei privati che qualche volta nell'intimità della propria casa usano e distribuiscono (anche se non a scopo di lucro) software piratato.In questo caso, se la pirateria è statisticamente così rilevante, la colpa è anche addebitabile alle case stesse e alla "new economy" che ha creato un mondo (e una aspettativa) in cui tutto sembrava "gratis" , "facile" , "anonimo" ....In questo panorama, gli approfittatori (gli scrocconi, ma anche i delinquenti beninteso) hanno fatto manbassa. La repressione è quindi giusta, ma chi è causa del Suo mal pianga sè stesso...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mondo pirata? No, scroccone...

      Secondo me più che parlare di pirateria si
      dovrebbe parlare di "scrocco".
      Infatti, le aziende serie non possono
      permettersi denunce penali e multe
      fantasmagoriche per qualche decina di
      licenze sowtware.In effetti le aziende serie non credosi mettano a risparmiare sul SO o sulprogrammino da ufficio, almeno nelle aziende"Hi Tech" si pagano SW da decine di milionia licenza e si pagano eccome.Alla fine credo che la BSA urli tanto alloscandalo ma la maggior parte delle licenzesi vendono...almeno quelle utilizzateprofessionalmente con profitto.Ci sara' anche qualcuno che pirata il wordin ufficio ma si rischiano sempre delle bellemulte ed il + delle volte non ne vale la pena.
      Più che altro, sempre IMHO, bisognerebbe
      parlare dei privati che qualche volta
      nell'intimità della propria casa usano e
      distribuiscono (anche se non a scopo di
      lucro) software piratato.Credo che sui privati sia giusto chiudereun occhio...intanto il software non locomprerebbero comunque e poi cosi' fannopraticamente "formazione" senza accorgersenequindi alla fine sulla pirateria domensticale software house ci guadagnano.
      In questo panorama, gli approfittatori (gli
      scrocconi, ma anche i delinquenti beninteso)
      hanno fatto manbassa. La repressione è
      quindi giusta, ma chi è causa del Suo mal
      pianga sè stesso...Credo che i veri pirati siano quello che ilSW copiato lo vendono e quelli che lousano con profitto e credo che siano gliunici a disturbare l'economia del mercatodel SW. Su questi reati dovrebbe vigilarela guardia di finanza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mondo pirata? No, scroccone...

        Credo che sui privati sia giusto chiudere
        un occhio...intanto il software non loEhmmm scusate, con "privati" intendevo"utenti casalinghi", spero fosse chiaronel contesto.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft non crea occupazione
    Microsoft non crea occupazioneIn Italia la Micro$oft non ha mai creato occupazione, anzi, la diffusione piratadel windows e del word, assieme a uomini politici che hanno permesso l'acquisto dellacacca micro$oft senza indire gare d'appaltoha consentito a masse di scimmiette imbecilli di regalare la pubblica amministrazione ad una multinazionale americana monopolistae con i soldi dei contribuenti.Sai usare solo Word, Outlook ed Explorer?Paga, pigliati i virus e statti zittoPino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft non crea occupazione
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Microsoft non crea occupazione

      Sai usare solo Word, Outlook ed Explorer?
      Paga, pigliati i virus e statti zitto

      Pino SilvestreNon solo: aggiungi pure che con le nuove licenzesi dovra' cambiare ogni 2 anni il s.o. (e quindi macchina, vistoil fenomeno inspiegabile di aumento esponenzialedella richiesta di risorse ad ogni rilascio) perche' lalicenza 'scade' come gli alimentari. Ma che belcambialone sulla testa degli utenti, eh ? BSAdei miei stivali...
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft non crea occupazione
        - Scritto da: licenzavariata

        Non solo: aggiungi pure che con le nuove
        licenze
        si dovra' cambiare ogni 2 anni il s.o. (e
        quindi macchina, visto
        il fenomeno inspiegabile di aumento
        esponenziale
        della richiesta di risorse ad ogni rilascio)
        perche' la
        licenza 'scade' come gli alimentari. Ma che
        bel
        cambialone sulla testa degli utenti, eh ? BSA
        dei miei stivali...mah... ti racconto quello che è successo a me: due settimana fa mi chiama in azienda un presunto 'commerciale' micro$oft che mi fa: - acquistando le nuove licenze lei avrà un upgrade costante per tutta la durata della licenza!(bello schifo di upgrade penso io)quindi io gli chiedo:-ma se io NON VOGLIO aver niente a che fare con winzozz & uficio XP? e se il nuovo SW mi crea incompatibilità con i pacchetti installati?-non si preoccupi! ha diritto di downgrade su tutta l'offerta SW!(il resto lo tralascio perchè il tipo si è esaltato parlando dei benefici di XP, di questo, di quello ecc.)morale della favola: con questo tipo di licenza si dovrebbe poter tornare indietro di versione...diciamo...DOS 6.22.. :))
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft non crea occupazione
          Scusa? come sarebbe? ... no perchè io avevo la necessità di usare un vecchio compilatore che non sono riuscito assolutamente a reperire sul mercato (sì, sono stato costretto a piratarlo per lavorare) ...Ma una cosa del genere hai provato anche a chiderla scritta (nero su bianco, mica pizza e fichi) oppure il "commerciale" l'ha detta solo al telefono?
  • Anonimo scrive:
    Calcoli falsi e tendenziosi
    Moltiplicare il prezzo di listino di ciascuna copia di software per il numero di software illegali è un calcolo del tutto falso. Per prima cosa esistono gli sconti, e qui non vengono considerati. In secondo luogo non è vero che tutti quelli che hanno un software piratato sarebbero disposti a comprarlo ove non potessero averlo illegalmente. Anzi, spesso si installa un software pirata solo perchè è gratis, senza averne una reale necessità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Calcoli falsi e tendenziosi
      - Scritto da: Jul
      Moltiplicare il prezzo di listino di
      ciascuna copia di software per il numero di
      software illegali è un calcolo del tutto
      falso. Per prima cosa esistono gli sconti, e
      qui non vengono considerati. In secondo
      luogo non è vero che tutti quelli che hanno
      un software piratato sarebbero disposti a
      comprarlo ove non potessero averlo
      illegalmente. Anzi, spesso si installa un
      software pirata solo perchè è gratis, senza
      averne una reale necessità.in più mi pare che la stima sia decisamente al ribasso: 45% copie? ma dove? 65 mi parrebbe più realistico!
  • Anonimo scrive:
    Pirateria: probabili cause e conseguenze
    la pirateria, che viene utilizzata principalmente da crackers e non, appare probabilmente come un'attacco alla società economica! il prezzo di un cd musicale o il prezzo di un qualche software professionale induce sempre qualche male-intenzionato a copiare o crackare qualche programma per poterlo rivendere a minor prezzo! in questi giorni, in Italia almeno, sembra che si stia cercando di abbassare i prezzi dei cds musicali per poter contrastare la vendita illegale di cds masterizzati!anche io ho il masterizzatore ma certo non vuol dire che copierò illegalmente dei cds, c'è chi afferma che chi ha il masterizzatore abbia solo ed unicamente un mercato clandestino in casa! abbasso la pirateria quindi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Pirateria: probabili cause e conseguenze
      - Scritto da: carca83
      la pirateria, che viene utilizzata
      principalmente da crackers e non, appare
      probabilmente come un'attacco alla società
      economica! il prezzo di un cd musicale o il
      prezzo di un qualche software professionale
      induce sempre qualche male-intenzionato a
      copiare o crackare qualche programma per
      poterlo rivendere a minor prezzo! in questi
      giorni, in Italia almeno, sembra che si stia
      cercando di abbassare i prezzi dei cds
      musicali per poter contrastare la vendita
      illegale di cds masterizzati!
      anche io ho il masterizzatore ma certo non
      vuol dire che copierò illegalmente dei cds,
      c'è chi afferma che chi ha il masterizzatore
      abbia solo ed unicamente un mercato
      clandestino in casa!
      abbasso la pirateria quindi!sei un grande
    • Anonimo scrive:
      Re: Pirateria: probabili cause e conseguenze
      Ma.... 'ndo' abbiti, aho? :)per farla cosi' semplice evidentemente vieni dal paese dei farlocchi! :)))
  • Anonimo scrive:
    La pirateria non è solo una questione di soldi
    Il tema della pirateria è decisamente complesso e non si può racchiudere solamente con la causa: "il sw costa troppo". Sicuramente questa è la causa principe e pagare due o tre volte il prezzo del pc in sw solo per l'operatività minima è un prezzo troppo alto da pagare. A mio parere la pirateria è stata di fatto incoraggiata dalle politiche commerciali dei produttori hw che contavano più sui pezzi aggiuntivi venduti grazie al mercato del sw pirata che su quanto veniva perso dai concorrenti. Per spiegarmi meglio potrei citare il caso della playstation, vero boom commerciale degli anni passati, la cui grande spinta era la possibilità di modificare l'hardware per l'utilizzo di software pirata. La Sony sapeva tutto ma non ha assolutamente bloccato la cosa riprogettando la playstation ed ha goduto di maggiori vendite.Il tema dei vantaggi derivati dalla pirateria riguarda anche i prodotti sw che si sono affermati come standard di fatto grazie alla diffusione di innumerevoli copie pirata. Solo dopo aver raggiunto una considerevole share di mercato i produttori cominciano a pestare i piedi per ottenere indietro il pagamento di licenze per tutte le versioni pirata del sw.Al tempo stesso il mondo del sw sta cambiando con una crescente (anche se ancora limitata) diffusione del software libero. Il problema di questi programmi è che per ora sono in qualche modo boicottati dai dettaglianti di hardware che propongono le classiche licenze oem di windows, primo passo per restare invischiati nel classico mondo del sw a pagamento.A questi temi viene aggiunta la consueta e collaudata distribuzione di sw pirata senza scopo di lucro, ossia quando qualcuno passa all'amico il programma per farsene una copia, ecc ... situazione da sempre esistita sul fronte musicale (e che per questo secondo caso in italia non è neppure reato).In pratica BSA lamenta un continuo aumento del sw pirata nel mondo senza che non ci sia una vera politica di lotta alla pirateria da parte di tutti gli attori coinvolti (salvo qualche pubblicità in televisione), mentre il problema è senz'altro complesso (e sono sicuro che i temi da me citati non sono che un piccolo insieme).Un saluto a tutti i lettori di punto-informatico.
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria non e solo una questione di soldi
      - Scritto da: Luca
      Il tema della pirateria e decisamente
      complesso e non si puo racchiudere solamente
      con la causa: "il sw costa troppo".
      Sicuramente questa e la causa principe e
      pagare due o tre volte il prezzo del pc in
      sw solo per l'operativit`a minima e un prezzo
      troppo alto da pagare.
      A mio parere la pirateria e stata di fatto
      incoraggiata dalle politiche commerciali dei
      produttori hw che contavano piu sui pezzi
      aggiuntivi venduti grazie al mercato del sw
      pirata che su quanto veniva perso dai
      concorrenti. Per spiegarmi meglio potrei
      citare il caso della playstation, vero boom
      commerciale degli anni passati, la cui
      grande spinta era la possibilit`a di
      modificare l'hardware per l'utilizzo di
      software pirata. La Sony sapeva tutto ma non
      ha assolutamente bloccato la cosa
      riprogettando la playstation ed ha goduto di
      maggiori vendite.
      Il tema dei vantaggi derivati dalla
      pirateria riguarda anche i prodotti sw che
      si sono affermati come standard di fatto
      grazie alla diffusione di innumerevoli copie
      pirata. Solo dopo aver raggiunto una
      considerevole share di mercato i produttori
      cominciano a pestare i piedi per ottenere
      indietro il pagamento di licenze per tutte
      le versioni pirata del sw.
      Al tempo stesso il mondo del sw sta
      cambiando con una crescente (anche se ancora
      limitata) diffusione del software libero. Il
      problema di questi programmi e che per ora
      sono in qualche modo boicottati dai
      dettaglianti di hardware che propongono le
      classiche licenze oem di windows, primo
      passo per restare invischiati nel classico
      mondo del sw a pagamento.
      A questi temi viene aggiunta la consueta e
      collaudata distribuzione di sw pirata senza
      scopo di lucro, ossia quando qualcuno passa
      all'amico il programma per farsene una
      copia, ecc ... situazione da sempre esistita
      sul fronte musicale (e che per questo
      secondo caso in italia non e neppure reato).
      In pratica BSA lamenta un continuo aumento
      del sw pirata nel mondo senza che non ci sia
      una vera politica di lotta alla pirateria da
      parte di tutti gli attori coinvolti (salvo
      qualche pubblicit`a in televisione), mentre
      il problema e senz'altro complesso (e sono
      sicuro che i temi da me citati non sono che
      un piccolo insieme).
      Un saluto a tutti i lettori di
      punto-informatico.Ciao,io vorrei dire di piu'. Secondo me il computer sta diventando sempre piu' un mass media, sta assumento un ruolo sociale. Non ha senso per me, quindi, parlare di pirateria. Ormai e' cultura! E come tale deve essere accessibile a tutti.Discorso diverso, ma analogo per le aziende. Trovo inutile inseguire questa o quella licenza di Office o Windows che sia, quando ormai (purtroppo) questi SW hanno "sostituito" la carta e la penna sulle scrivanie degli impiegati. Mentre rimango convinto che e' giusto pagare quei SW (vedi ad es. Database o SO) specifici per l'attivita' dell'azienda e che REALMENTE aggiungono valore alla stessa.Ciao a tutti!
      • Anonimo scrive:
        Re: La pirateria non e solo una questione di soldi
        Ciao! scusa non voglio fare il rompiscatole ma, tu come tutti gli altri che lo fanno, potresti evitare di ripondere a un post quotandone l'intero contenuto? Nei piccoli post la cosa non è molto fastidiosa, ma per es. in questo (che è molto lungo) si.. sono 2 schermate di testo inutili che rendono la lettura del forum pesante.Inoltre non ha molto senso in quanto si capisce chiaramente (anche senza quotare) a cosa stai rispondendo!Ti/Vi ringrazio per la comprensione!Ciao e buona continuazione! :)
        • Anonimo scrive:
          Re: La pirateria non e solo una questione di soldi
          - Scritto da: Skaven
          potresti evitare di ripondere a un post
          quotandone l'intero contenuto?Si scusatemi. Volevo commentare solo alcune frasi ma poi ho scritto per intero.Scusatemi di nuovo.

          Ciao e buona continuazione! :)Anche a te!
      • Anonimo scrive:
        Re: La pirateria non e solo una questione di soldi
        - Scritto da: stepane
        Discorso diverso, ma analogo per le aziende.
        Trovo inutile inseguire questa o quella
        licenza di Office o Windows che sia, quando
        ormai (purtroppo) questi SW hanno
        "sostituito" la carta e la penna sulle
        scrivanie degli impiegati. Mentre rimango
        convinto che e' giusto pagare quei SW (vedi
        ad es. Database o SO) specifici per
        l'attivita' dell'azienda e che REALMENTE
        aggiungono valore alla stessa.
        Guarda che anche carta e penna si pagano, e anche le macchine da scrivere (e pure i nastri delle medesime)
      • Anonimo scrive:
        Re: La pirateria non e solo una questione di soldi
        Scusa ma le ferrari sono HARDWARE, mentre qui parliamo di SOFTWARE, a mio modesto parere il concetto e' diverso....[OT]consiglio: lascia stare il bertinotto dove sta e occupati degli affari di casa tua ;)...
  • Anonimo scrive:
    Nessuno ha notato?
    "Un calcolo che viene realizzato moltiplicando per il prezzo di listino delle licenze il numero di copie di software pirata in circolazione."A parte il problema della stima del numero di copie pirata, questo è un modo sbagliato di valutare le perdite: se tutti sono obbligati a pagare, il numero delle copie venduto sarà sicuramente inferiore al numero delle copie 'piratate'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessuno ha notato?

      se tutti sono obbligati a pagare, il numero
      delle copie venduto sarà sicuramente inferiore
      al numero delle copie 'piratate'.Assolutamente d'accordo. Se la gente usa Word&Co. e' perche' (oltre a funzionare bene) hanno le stesse difficolta' di reperimento di un qualunque freeware liberamente scaricabile. Non credo proprio che pagherebbero il prezzo di acquisto di un prodotto commerciale "perche' lo ritengono insostituibile".Oltre a combattere la pirateria dovrebbero prevedere un sistema di licenze per uso domestico "realistico", tenendo conto che oltre una certa soglia (piuutosto bassa, questo e' vero) nessuno paga.L'esperimento di StarOffice 6.0 mostrera' quanto bassa sia questa soglia...Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessuno ha notato?
        - Scritto da: Kappei
        L'esperimento di StarOffice 6.0 mostrera'
        quanto bassa sia questa soglia...Non è detto, StarOffice ha contro anche la diffusione di MS Office.E' come per IE, per chi non ha un minimo competenzainformatica chiama "Internet = Explorer" e "Posta elettronica = Outlook", la stessa cosa è per i prodotti da ufficio: "Scrivere = Word", "Tabelle = Excel", quindi la maggior parte delle persone non si sogna nemmeno che possa esistere qualcos'altro.(e pensare che spesso gli basterebbe WordPad...)
        • Anonimo scrive:
          Quale Pirateria?
          - Scritto da: A.C.
          Non è detto, StarOffice ha contro anche la
          diffusione di MS Office.
          E' come per IE, per chi non ha un minimo
          competenzainformatica chiama "Internet =
          Explorer" e "Posta elettronica = Outlook",
          la stessa cosa è per i prodotti da ufficio:
          "Scrivere = Word", "Tabelle = Excel", quindi
          la maggior parte delle persone non si sogna
          nemmeno che possa esistere qualcos'altro.
          (e pensare che spesso gli basterebbe
          WordPad...)Sono d'accordissimo con tutti e tre i post e vorrei aggiungere una cosa.Uso, ormai da 5 anni, la SmartSuite di Lotus.Prezzo del primo acquisto, versione 9.0, 242.000lire IVA inclusa.Comprende, Wordpro, 123, Organizer, Approach, FastSite e vari altri software che la paragonano come target ad Office Professional con in più alcune utilty veramente utlity.Costo di Office professional 1780000 IVA inclusa.A tutt'oggi la SmartSuite mi è più che sufficiente per gestire il mio ufficio e continuo a scoprire nuove funzionalità.L'unica mancanza reale è la documentazione.Cosa che manca anche ad Office Professional, la documentazione te la compri a parte, costo 120000 lire per ogni volume.Non mi sembra che ci sia una enorme pirateria sulla SmartSuite che è diffusa nel mondo in modo cospicuo.La mia convinzione e che tanta pirateria non esisterebbe con plitiche di prezzo umane.Sono proprio tali politiche che hanno spinto tantissime persone su Linux.Le stesse persone poi hanno cominciato ad apprezzarlo.Ciao a tuttifnc
        • Anonimo scrive:
          Re: Nessuno ha notato?
          Si, ma questo proprio perche' non ha mai avuto problemi a reperire msoffice come suite di default, trovandosela gia' installata o ricevendo il disco dall'amico, se invece non avesse potuto evitare di pagare, allora si' che si sarebbe guardato intorno! :D
  • Anonimo scrive:
    Che schifo...
    ...si preoccupano del percentuale di pirateria di paesi come Kenya e Nigeria... dovrebbero preoccuparsi della percentuale di popolazione che non ha neanche il pane per mangiare o che muore di Aids, e scusate la demagogia, ma quando e' troppo e' troppo. Fanno schifo. Tornassero nel loro Paese, gli Stati Uniti, ammesso che ancora li vogliano questo branco di falliti.Alberto
  • Anonimo scrive:
    PER QUELLI DELLA BSA
    Datevi all' ippica, sarà meglio.spia spia non è figlio di Maria non è figlio di Gesù, quando muore va laggiù, va laggiù da quell' ometto che si chiama Diavoletto.amem+Alien+
  • Anonimo scrive:
    continuate con
    1) prezzi sempre piu alti2) sistemi di attivazione, protezione, ecc3) rompere e vedrete che l'effetto peggiorera ancora...
    • Anonimo scrive:
      Re: continuate con
      - Scritto da: blah
      1) prezzi sempre piu altisu questo hai ragione, i prezzi per uso home dovrebbero essere abbassati
      2) sistemi di attivazione, protezione, ecc
      3) rompere Ma questo mi fa proprio ridere... vorresti dirmi che se non ci fossero i sistemi di attivazione e le pubblicità in TV pagheresti un SW che altrimenti non paghi? Non ci credo nemmeno se lo vedo.
      e vedrete che l'effetto peggiorera ancora...
      • Anonimo scrive:
        Re: continuate con

        Ma questo mi fa proprio ridere... vorresti
        dirmi che se non ci fossero i sistemi di
        attivazione e le pubblicità in TV pagheresti
        un SW che altrimenti non paghi? Non ci credo
        nemmeno se lo vedo.il fatto e che io non uso molti software...e per quello che mi serve c'e tutto freeware o gpl...;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: continuate con
      - Scritto da: blah
      1) prezzi sempre piu altiTi faccio una domanda. Sai quanto costa un tornio professionale ? Una pressa ? Un autotreno ? Una macchina a controllo numerico.....Te lo dico io: centinaia di milioni di lire. E vengono PAGATI.Ora se questi sono strumenti di lavoro, lo sono anche Autocad per un architetto, Photoshop per un grafico ecc....Mi spieghi la differenza ?
  • Anonimo scrive:
    Per i signori della BSA
    Preoccupatevi di fare abbassarei prezzi dei pacchetti e di fare gli interessi dei consumatori, invece di ingrassare chi è già obeso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per i signori della BSA
      Se fanno gli interessi dei consumatori come possono restare al potere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per i signori della BSA
        Guarda che la BSA e' l'associazione delle software house piu' grandi del mondo e comprende tra i suoi finanziatori anche Microsoft.Di chi vuoi che facciano gli interessi, dei consumatori???Ciao.
  • Anonimo scrive:
    stiamo sempre li...
    aspettate pure per abbassare i prezzi...fate con comodo, che intanto le percentuali aumentano.
    • Anonimo scrive:
      Re: stiamo sempre li...
      invitiamo l'Unione Europea ad intraprendere nella prossima Direttiva Enforcement - attualmente in preparazione - severe misure al fine di combattere con una legislazione più restrittiva il crescente problema della pirateria.59.000.000 di italiani arrestati e processati?
      • Anonimo scrive:
        Re: stiamo sempre li...
        - Scritto da: scorpion
        invitiamo l'Unione Europea ad intraprendere
        nella prossima Direttiva Enforcement -
        attualmente in preparazione - severe misure
        al fine di combattere con una legislazione
        più restrittiva il crescente problema della
        pirateria.


        59.000.000 di italiani arrestati e
        processati?-1; io.Alien
Chiudi i commenti