Thunderbird 0.8, Firefox (quasi) 1.0

Mozilla Foundation ha pubblicato nuove versioni d'anteprima del proprio browser, Firefox, e del proprio client di e-mail, Thunderbird


Internet – Dal sito Mozilla.org è possibile scaricare nuove versioni preview dei due prodotti open source di punta della Mozilla Foundation: il client di e-mail Thunderbird e il browser Firefox.

Thunderbird è arrivato alla versione 0.8 e, con l’occasione, ha aggiunto il supporto – atteso soprattutto dagli ex utenti di Outlook Express – della “inbox globale”, ossia della possibilità di combinare tutti i propri account di posta (POP3) in una singola cartella locale. La nuova versione migliora poi le funzionalità di importazione ed esportazione di dati e impostazioni con altri client, integra un lettore di RSS (con cui si potranno leggere anche i sommari di Punto Informatico ), migliora i controlli della privacy, include un motore di ricerca interno potenziato e corregge una lunga lista di bug.

La versione in lingua inglese di Thunderbird può essere scaricata da qui , mentre per la lingua italiana occorrerà attendere il rilascio del language pack da parte di MozillaItalia.org .

La Mozilla Foundation ha poi rilasciato, nei giorni scorsi, una prima preview di Firefox 1.0. La nuova release supporta i contenuti RSS, migliora la funzione di ricerca e le impostazioni di sicurezza e anti-popup, perfeziona l’organizzazione dei bookmark, incrementa la compatibilità con Internet Explorer e migliora l’integrazione con GNOME.

Firefox 1.0 Preview Release può essere scaricato da qui in lingua inglese.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giambo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo

    Inoltre VirtualPC supporta ufficialmente

    solo SO targati M$ e non gira sul Linux.

    Scusa ma qui ti devo contraddire.
    In questo momento sto usando con
    soddisfazione l'ottimo FreeBSD sul virtual
    PC.Che parte di "supporta _ufficialmente_" non hai capito ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Giambo
    60 dollari non sono poi cosi' tanti, viste
    le migliori prestazioni e il miglior
    hardware emulato.
    Inoltre VirtualPC supporta ufficialmente
    solo SO targati M$ e non gira sul Linux.Scusa ma qui ti devo contraddire.In questo momento sto usando con soddisfazione l'ottimo FreeBSD sul virtual PC.Che non danno supporto è vero, ma tecnicamente puoi mettere quello che vuoi (e funziona pure bene da quanto ho potuto provare).Poldo
  • Anonimo scrive:
    user mode linux
    con user mode linux virtualizzo 64 distribuzioni linux dentroun pentium 4 con uno sputo.virtual pc ? viaggia :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Alessandrox
    - Scritto da: Anonimo
    comprano. E attenzione: non e' che se un sw
    ottimo lo compra M$ improvvisamente diventa
    scadente... non avrebbe nessun senso dal
    punto di vista tecnico, rimane ottimo.
    Ovviamente.assolutamente no e Microsoft Visio ne e' un esempio, chi lo ha usato prima che diventasse di MS sa di cosa sto parlando
  • Anonimo scrive:
    Re: vmware più versatile
    - Scritto da: Anonimo

    se hai dei problemi con un Linux
    virtualizzato ti arrangi, cioè mi rivolgo a VMware
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda
    L'utilizzo principale e` lo sviluppo o i test in sistemistica.
  • Giambo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    VMWARE gli da 56770 a zero al software
    di

    Microsoft .. eh eh eh eh eh eh

    Supponendo anche che sia vero (il che non
    è) hai visto la differenza di prezzi?60 dollari non sono poi cosi' tanti, viste le migliori prestazioni e il miglior hardware emulato.Inoltre VirtualPC supporta ufficialmente solo SO targati M$ e non gira sul Linux.
    Concordo sul fatto che saranno tempi duri
    per WMWare!Oramai si sa', dove passa la Microsoft non cresce piu' l'erba, il libero mercato e le innovazioni muoiono ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo
    VMWARE gli da 56770 a zero al software di
    Microsoft .. eh eh eh eh eh ehSupponendo anche che sia vero (il che non è) hai visto la differenza di prezzi? Concordo sul fatto che saranno tempi duri per WMWare!
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda
    Ha senso se fai condivisione di dischi e stampanti. Con i server applicativi non serve a molto. In generale sono d'accordo con te: più macchine fisiche magari più piccole. Hai prestazioni migliori, paghi meno e, soprattutto, puoi sostituire le macchine obsolete o non più sufficienti a costi minori.Per lo sviluppo questi prodotti vanno bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: vmware più versatile
    - Scritto da: Anonimo[snip]Secondo me non hai capito a che serve realmente una macchina virtuale.
  • Anonimo scrive:
    Re: vmware più versatile
    - Scritto da: malex
    A che serve un virtualizzatore solo per
    windows per farci girare altri windows? A me
    pare più utile vmware che gira sia su
    Linux e che su windows e fa girare un gran
    varietà di s.o.: Tutti i windows dal
    3.1 in poi, le più diffuse distro di
    Linux e Linux generico, Novell, Solaris,
    ms-dos.
    Non c'è paragone.E' una soluzione tipica del mondo MS, infatti sotto Linux puoi fare la stessa cosa (lanciare istanze multiple del s.o.) semplicemente con un kernel compilato che richiama i servizi di quello attivo (User Mode Linux Kernel).Non ti serve alcun software di virtualizzazione esterno (in effetti la virtualizzazione e' fatta *nativamente* dentro il kernel linux usermode) In questo modo puoi testare piu' distribuzioni e piu' configurazioni applicative con una perdita di prestazioni veramente minima isolando l'applicativo che stai testanto (potenza dovuta al fatto che i sorgenti del kernel Linux sono modificabili). Questo supporto e' embedded nel kernel stesso e non serve spendere centinaia di dollari in software commerciali piu' o meno blasonati ma che alla fine non fanno niente di speciale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!


    Meglio virtual pc. Puoi installarci
    anche

    beos e altri os che vmware non supporta.

    E' meglio Bochs!No, Bochs non c'entra, e' un emulatore! Emula ogni singola istruzione x86 e per questo e' un chiodo. In compenso puoi farlo girare su qualsiasi architettura su cui e' stato portato (e' scritto in C++) e riesce a farti girare programmi e s.o. binari fatti per x86. Io l'ho usato per farci girare un'immagine di minix con qualche hardware emulato (scheda di rete) e funziona molto bene in quanto vedevo la rete reale come se fossi collegato direttamente al cavo quindi hanno fatto un buon lavoro di ingenierizzazione dell'archiettura emulata, ma e' leeento..
  • Anonimo scrive:
    Re: vmware più versatile
    - Scritto da: malex
    A che serve un virtualizzatore solo per
    windows per farci girare altri windows? A me
    pare più utile vmware che gira sia su
    Linux e che su windows e fa girare un gran
    varietà di s.o.: Tutti i windows dal
    3.1 in poi, le più diffuse distro di
    Linux e Linux generico, Novell, Solaris,
    ms-dos.
    Non c'è paragone.
    Guarda che con Virtual PC e Virtual Server puoi "virtualizzare" qualsiasi sistema operativo anche Linux, ma M$, ovviamente, si limita fornire supporto per la "virtualizzazione" dei propri sistemi operativi: se hai dei problemi con un Linux virtualizzato ti arrangi, se ce li hai con un sistema operativo Windows puoi chiedere aiuto al supporto M$! :|
  • malex scrive:
    vmware più versatile
    A che serve un virtualizzatore solo per windows per farci girare altri windows? A me pare più utile vmware che gira sia su Linux e che su windows e fa girare un gran varietà di s.o.: Tutti i windows dal 3.1 in poi, le più diffuse distro di Linux e Linux generico, Novell, Solaris, ms-dos.Non c'è paragone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Alessandrox
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Io il Virtual Server lo uso da
    tempo in


    beta. E devo dire che stavolta

    Microsoft ci


    ha proprio preso.


    Tempi duri per VMWARE....



    VMWARE gli da 56770 a zero al software
    di

    Microsoft .. eh eh eh eh eh eh

    Il punto e' proprio questo: non e' SW di
    Microsoft, ha comprato (ottima) tecnologia
    sviluppata da altri e l'ha implementata, a
    modo suo, nei propri sistemi. non basta la forza dei soldi per continuare a sviluppare un progetto.A Microsot basta tarpare le ali ai concorrenti
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo

    Tant'è vero che i sistemi di

    virtualizzazione usati da VMWare, per
    ambiti

    enterprise, sono basati su una sorta di

    exokernel che gira sotto i sistemi
    operativi

    installati.



    In parole povere, un vero sistema di

    virtualizzazione dell'OS non richiede
    un OS

    di host.



    MS invece lo monta sopra a win2003. Le

    prestazioni piombano, ma M$ vende la

    "grande" novità.



    Commercianti sono.

    beh, io ho provato sia vmware che virtual
    pc.
    Meglio virtual pc. Puoi installarci anche
    beos e altri os che vmware non supporta.E' meglio Bochs!
  • Anonimo scrive:
    embrace and destroy
    "rispetto alle precedenti versioni, sviluppate da Connectix (una società da cui, nel 2003, Microsoft acquisì la famiglia di prodotti Virtual), la 2004 manca infatti del supporto ufficiale a BSD Unix, Linux, NetWare e Solaris x86."ecco un classico esempio di come il monopolio distrugge la varietà del mercato
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!

    Tant'è vero che i sistemi di
    virtualizzazione usati da VMWare, per ambiti
    enterprise, sono basati su una sorta di
    exokernel che gira sotto i sistemi operativi
    installati.

    In parole povere, un vero sistema di
    virtualizzazione dell'OS non richiede un OS
    di host.

    MS invece lo monta sopra a win2003. Le
    prestazioni piombano, ma M$ vende la
    "grande" novità.

    Commercianti sono.beh, io ho provato sia vmware che virtual pc. Meglio virtual pc. Puoi installarci anche beos e altri os che vmware non supporta.
  • Alessandrox scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Io il Virtual Server lo uso da tempo in

    beta. E devo dire che stavolta
    Microsoft ci

    ha proprio preso.

    Tempi duri per VMWARE....

    VMWARE gli da 56770 a zero al software di
    Microsoft .. eh eh eh eh eh ehIl punto e' proprio questo: non e' SW di Microsoft, ha comprato (ottima) tecnologia sviluppata da altri e l'ha implementata, a modo suo, nei propri sistemi. Bella forza... quella dei soldi. Quando mancano le idee si comprano. E attenzione: non e' che se un sw ottimo lo compra M$ improvvisamente diventa scadente... non avrebbe nessun senso dal punto di vista tecnico, rimane ottimo. Ovviamente.==================================Modificato dall'autore il 15/09/2004 0.58.44
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo
    Io il Virtual Server lo uso da tempo in
    beta. E devo dire che stavolta Microsoft ci
    ha proprio preso.
    Tempi duri per VMWARE....Tant'è vero che i sistemi di virtualizzazione usati da VMWare, per ambiti enterprise, sono basati su una sorta di exokernel che gira sotto i sistemi operativi installati.In parole povere, un vero sistema di virtualizzazione dell'OS non richiede un OS di host.MS invece lo monta sopra a win2003. Le prestazioni piombano, ma M$ vende la "grande" novità.Commercianti sono.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fantastico...!
    - Scritto da: Anonimo
    Io il Virtual Server lo uso da tempo in
    beta. E devo dire che stavolta Microsoft ci
    ha proprio preso.
    Tempi duri per VMWARE....VMWARE gli da 56770 a zero al software di Microsoft .. eh eh eh eh eh eh
  • Anonimo scrive:
    Fantastico...!
    Io il Virtual Server lo uso da tempo in beta. E devo dire che stavolta Microsoft ci ha proprio preso.Tempi duri per VMWARE....
Chiudi i commenti