TIM: per l'estate 50mila lire in omaggio

Altra offerta TIM, valida sino all'11 agosto: 50mila lire di ricarica gratuite con l'acquisto d'ogni nuova scheda prepagata


Roma – TIM lancia una nuova offerta per l’estate: da oggi chi decidesse di acquistare una scheda prepagata da 50mila lire, otterrà altre 50mila d’accredito in omaggio.

La promozione non si applica, naturalmente, alle schede da 10mila lire: anche se gli operatori a volte possono proporre tariffe generose non amano i propri clienti fino a questo punto…

L’offerta scade l’11 agosto e quindi partecipa al piano strategico di marketing tipicamente estivo: in questa stagione tutti gli operatori concorrono nella “caccia al cliente”, proponendo tariffe eccezionali, rispetto il consueto. La nuova promozione TIM sembra sfidare direttamente l’offerta Promoricarica (valida sino a giugno), di Wind che, per ogni 100mila lire di ricarica, ne regala 10mila.

TIM sembra dedicarsi, per quest’estate, in particolare alla promozione delle schede prepagate: a maggio è stata lanciata, infatti, anche l’offerta Flash TIM che si applica su tutti i telefonini TACT e GSM ricaricabili. Flash TIM permette di telefonare a tutti i telefoni di rete fissa e mobile nazionali, in qualunque ora, a 480 lire il minuto; inoltre, è possibile attivare, su questo piano tariffario, l’opzione Free SMS, con cui si possono ottenere trenta messaggi gratuiti per altrettanti inviati a telefonini TIM.

TIM, come gli operatori concorrenti, concentra soprattutto durante l’estate gli sforzi per aumentare il numero di telefonate tra utenti della stessa compagnia: anche la tariffa TIM3xTe , che offre prezzi ridotti per chiamate verso altri telefonini TIM, segue questa direzione di marketing. Wind ha contrapposto di recente, a quest’offerta TIM, la sua proposta: l’opzione Tandem , sembrano affrontare un periodo di scontro diretto…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Nulla di nuovo
    Salve ragazzi, ma questa tecnologia e' stata implementata nei sistemi di puntamento ad uso militare di "certi device". Questo come altri sistemi vengono ora commercializzati per integrare i finanziamenti destinati ad altre ricerche.Ci sono microprocessori 1000 volte (a dir poco)piu' evoluti dei nostri poveri chip casalinghi, sempre ad uso militare, che permettono di pensare e realizzare software che non funzionerebbero con la lentezza dei nostri processori civili.Fino ad ora ci siamo dovuti accontentare di un rudimantale "pattern matching" con tolleranza variabile utilizzato anche per certi tipi di compressione video, ma anch'io se avessi a disposizione quei BOLIDI potrei applicare principi scientifici di quel genere.Scommettiamo che da questa "scoperta" di qualche anno fa, arriveranno anche ad una "nuovissima" e rivoluzionaria tecnologia di compressione video in poco tempo?Scusate ma non posso dire di piu', il futuro e' alle porte :-)Staremo a vedere, cya!
  • Anonimo scrive:
    La SONY ci é arrivata oltre 4 anni fa
    Il modello di telecamera EVI-D30 e 31, sviluppate e vendute per applicazioni di videoconferenza (molti sistemi desktop o rollabout ne sono dotate), integrano una funzione che si chiama:Auto Target TrakingE' possibile memorizzare la sagoma di un soggetto (es. speaker o oratore) e attivare la funzione. Quando il soggetto si muove, la telecamera si muove automaticamente mantenendo sempre il soggetto al centro dell'inquadratura.Abbastanza economica (circa 2,5 milioni end user)Un link del prodotto:http://ls7-www.cs.uni-dortmund.de/research/gesture/misc/sony-EVID31.shtmlEsistono anche dei sistemi più evoluti nel settore TVCC costituiti da motion detection digitali che, opportunamente collegate a unità DOME (telecamere con brandeggio integrato a 360°) orientano automaticamente le telecamere in direzione delle aree che presentano movimento.Decisamente costosi; ma quando si parla di rischi elevati, il gioco vale la candela.
Chiudi i commenti