TIN promette di chattare con i clienti ADSL

Il nuovo supporto web varato dall'azienda cerca di superare i disastri tipici dei call center, di offrire meccanismi diagnostici automatici e persino tecnici in chat
Il nuovo supporto web varato dall'azienda cerca di superare i disastri tipici dei call center, di offrire meccanismi diagnostici automatici e persino tecnici in chat


Roma – Seguire “in diretta” lo stato delle proprie richieste all’operatore, verificare con pochi clic se la propria configurazione è corretta ed eventualmente chattare con un tecnico del provider. Questo è quanto TIN.it annuncia di voler offrire ai propri clienti ADSL con il varo di un nuovo servizio chiamato HELPExpress.

Il problema più grosso per molti utenti ADSL italiani è il rapporto con i propri provider, perché come noto gli attuali call center non riescono a star dietro alle lamentele e alle segnalazioni dei clienti, sebbene proprio il call center sia la modalità scelta da pressoché tutti gli operatori per dialogare con i propri clienti. TIN.it ora vorrebbe riuscire ad andare oltre.

“Per avere il meglio dal tuo abbonamento ADSL tin.it abbiamo creato per te HELPExpress, un software unico e innovativo, pensato per risolvere in modo semplice e veloce i tuoi problemi tecnici. Il prodotto è gratuito per tutti i clienti ADSL.” Così si presenta il nuovo servizio varato da TIN.it, un servizio basato su un software, HELPExpress, appunto.

Il software, che l’utente TIN può scaricare gratuitamente dal sito dedicato , è pensato per consentire con meccanismi autodiagnostici di verificare con pochi clic se la configurazione del proprio computer e della propria connessione sono corrette, se ci sono problemi nel settaggio della posta elettronica e anche di valutare lo stato e la velocità della connessione ad internet. Nel software è offerta anche una serie di FAQ nonché la possibilità di seguire l’iter delle proprie segnalazioni al supporto TIN.

Ma il cuore del progetto, al quale senz’altro molti utenti si rivolgeranno, è anche quello di maggiore impegno per TIN perché prevede la possibilità dell’utente di chattare con i tecnici del provider.

Le tecnologie alla base del nuovo software e servizio sono quelle di Motive Communications adattate per TIN dall’italiana Bizmatica .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 11 2003
Link copiato negli appunti