TIN, quando i messaggi vanno a male

Come il formaggio, anche la posta elettronica su servizi a pagamento di TIN fa la muffa, al punto che deve essere rimossa automaticamente


Roma – Gentile redazione, sono un affezionato lettore del vostro sito e delle vostre utilissime newsletter. Vi devo fare i miei complimenti. Vi sto scrivendo per segnalarvi un fatto inquietante che non avrei mai pensato di scroprire nel 2001. Dovete sapere che fin dal 1995 mantengo la stessa casella di posta elettronica con attaccamento e affetto fin dalla sua versione Video on Line per poi passare a @tin.it dopo l’acquisto (1996?). Si tratta di un abbonamento che per anni ho pagato. Tutto bene fino al 2001. Nel frattempo, contento del servizio ricevuto, ho attivato altre due caselle di posta elettronica: una personale e una per un’associazione non profit operante on line.

Ebbena, arrivo al punto, a partire ad quest’anno, ho iniziato a riscontrare alcune anomalie nel funzionamento della posta. In particolare mi sembrava che i messaggi memorizzati sul server stessero diminuendo. Lentamente mi stavo accorgendo che molti messaggi che conservavo da tempo sparivano dalle caselle.

All’inizio pensai fosse un mio errore nell’uso dei client, poi mi resi conto che qualcosa non andava. Così decisi di scrivere al customer care di Tin.it (diventato Virgilio) per sapere cosa stesse succedendo. La risposta: gentile cliente, i messaggi memorizzati sul server vengono cancellati dopo 2 mesi di permanenza. Provi a scaricare la posta con un client per conservare i messaggi.

2 mesi di permanenza? Ma io dico: mantengo la posta sul server per conservarla. Quando ho registrato quegli indirizzi ho anche sottoscritto un contratto che mi assicurava 5 o 6 mega di spazio ma è un finzione! Perchè cancellando i messaggi lo spazio a mia disposizione è molto meno!

E mi dicono di usare un client! Ma in questi anni avrò cambiato più di 10 computer, ma come faccio a conservare la posta se non sul server? Ma il vantaggio della posta elettronica non era proprio questo?

Follia! Sto chiudendo naturalmente queste caselle che sono diventate inutilizzabili e sto passando ad altro provider.
Ma io dico! 4 o 5 mega di differenza, possono far perdere un utente fedele da anni?

Grazie dell’attenzione
Nicola Salvi

Caro Nicola, spero davvero che Virgilio TIN vorrà spiegare su queste pagine quella che sembra una procedura del tutto arbitraria. Un saluto, Lamberto Assenti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Roberto Moretti scrive:
    attacco e molestie da un haker
    In questi ultimi tempi sono vittima di qualcuno che di cuando in cuando mi cambia le mie password nei miei indirizzi elettronici e messenger,,sia in hotmail....que yahoo,,,non .sò come difendermi,,,e se c'è qualcuno che mi può aiutare, anche perchè persone da fuori italia mie amiche,sono oggetto della stessa cattiveria, grazieRoberto Moretti
  • Anonimo scrive:
    1984 di Orwell
    Sembra quasi di rivedere le scene di Orwell, dove il protagonista faceva per l'appunto come lavoro il "modificatore di notizie".Si apre una nuova era del telelavoro? Nooo! Io dico semplicemente che tutto cio' e' anzi molto ovvio. Siamo in mano ai tecnocrati, che conoscono il modo per farci credere quello che vogliono utilizzando in malo modo le loro conoscenze sui computers. E allora, o smettiamo di usare internet, o lo usiamo solo per divertimento e non per cultura.del resto un antico proverbio siculo dice:"Cose riferite, credetene meta'; se meno ne credete, ancora meglio fate."Vale per tutti eh, anche per PI. Chi ci assicura che le notizie di PI siano vere e non hackerate?:-)))))))))))))))A proposito avete saputo l'ultima? Il Giappone e' sbarcato sulla Luna! Notizia confermata da tutte le fonti ufficiali, eh!
    • Anonimo scrive:
      Re: 1984 di Orwell
      bene, come hai notato le notizie dei giornali possono gia essere stravolte.. e allora cosa cambia? se non lo sai, nei giornali, piuttosto che dare notizie in forse, danno pareri personali passati per verita'e fatti.al momento delle smentite, semplicemente viene data la notizia come e'.come se nessuno badasse la discontinuita' tra ieri e oggi.questo e' orwelliano.tutto cambia a distanza di un giorno ma tutto e' ok.non c'e' filo di continuita' tra le notizie, eppure siccome nessuno ha akkerato, tutto e' ok.io non giustifico cambiare le notizie.sta di fatto che bisogna rivedere tutto alla luce tale che mentre in un caso si fa tutto per soldi, nel secondo si fa tutto per etica.una etica personale.ma volete che la gente che legge le notizie, non legga anche quella su cui stiamo commentando? sapra a tempo che le notizie eran false.non gli verra' nessun danno duraturo.invece la tua fonte di notizie, in quanto legalizzata, continuera' a impostare la informazione a suo uso e consumo.
      • Anonimo scrive:
        Re: 1984 di Orwell
        Eh?- Scritto da: pelukkoO_O
        bene, come hai notato le notizie dei
        giornali possono gia essere stravolte.. e
        allora cosa cambia? se non lo sai, nei
        giornali, piuttosto che dare notizie in
        forse, danno pareri personali passati per
        verita'e fatti.al momento delle smentite,
        semplicemente viene data la notizia come
        e'.come se nessuno badasse la discontinuita'
        tra ieri e oggi.questo e' orwelliano.tutto
        cambia a distanza di un giorno ma tutto e'
        ok.non c'e' filo di continuita' tra le
        notizie, eppure siccome nessuno ha akkerato,
        tutto e' ok.
        io non giustifico cambiare le notizie.sta di
        fatto che bisogna rivedere tutto alla luce
        tale che mentre in un caso si fa tutto per
        soldi, nel secondo si fa tutto per etica.una
        etica personale.ma volete che la gente che
        legge le notizie, non legga anche quella su
        cui stiamo commentando? sapra a tempo che le
        notizie eran false.non gli verra' nessun
        danno duraturo.
        invece la tua fonte di notizie, in quanto
        legalizzata, continuera' a impostare la
        informazione a suo uso e consumo.
  • Anonimo scrive:
    Boh
    Come mai e' un paio di notizie (l'altra riguardava il deface del sito dei talebani) che quelli che una volta definivate hacker sono diventati smanettoni ?smamettone quello la', smanettone questoMah
    • Anonimo scrive:
      Re: Boh
      - Scritto da: Burp
      Come mai e' un paio di notizie (l'altra
      riguardava il deface del sito dei talebani)
      che quelli che una volta definivate hacker
      sono diventati smanettoni ?
      smamettone quello la', smanettone questosinonimi? no eh, non ci avevi pensato !!!cioe' secondo te un hacker non puo' essere uno smanettone, e viceversa? conosci hackers che NON sono smanettoni?!?!? ;))o forse uno smanettone.. bbravo non puo' diventare un hacker?mi sembra che la tua considerazione sia totalmente soffritta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Boh
        ps l unica notizia che ho trovato alla quale forse ti riferisci (nel motore di ricerca, cercando "smanettoni" ) e' questa"Web defacer all'assalto dei siti arabi (20/09/01 in: News - Hacking e Cracking)hacking e cracking, appunto...e nella notizia leggo in fondo (ma evidentemente tanti fanno fatica a leggere fino in fondo!!) "Anche la Electronic Frontier Foundation, EFF, si è scagliata contro queste azioni compiute dai Dispatchers e dagli altri crackers al lavoro in questi giorni:(...) Da diversi giorni anche gli hacker del Chaos Computer..." quindi si parla di hackers, crackers.. smanettoni appunto no? se vuoi ti faccio un disegnino alla lavagna !!! ;DDo forse sei un hacker che si offende se ti chiamano smanettone? smanettooonnneeeeee :)))
        • Anonimo scrive:
          Re: Boh
          Guarda che hacker tradotto letteralmente significa smanettone
          • Anonimo scrive:
            Re: Boh
            kiaro..adesso vado sullo zingarelli e cerco smanettone :-)) secondo me "smanettone" è una categoria un po' troppo generalizzata (quante z?), uno smanettone puo' essere il lord degli hacker, o il lord dei cracker, o il lord degli stronzi (aka lamer)... isomma è come chiamare chiamare una cane .. animale... di xse' la definizione nn è sbagliata ... ma vaga!che poi ci han fatto una testa cosi' x imparare tutti i termini "tecnici" in inglese e adesso li convertono in italiano ?? vedi: SCANNARE :-) ??? altri non me ne vengono ... ma immagina defacer come verrebbe "tradotto" ?? sfacciatore? depaginizzatore? SAluToiDi
Chiudi i commenti