Tiscali, Soru lascia la presidenza

Come annunciato


Roma – Tutto come previsto: Renato Soru, neogovernatore della Sardegna, ha ufficialmente lasciato la posizione di presidente di Tiscali, l’operatore da lui stesso fondato con attività in molti paesi. Alla presidenza è stato nominato Vittorio Serafino.

Soru ha messo in chiaro di essersi dimesso visto il nuovo ruolo istituzionale ma di non avere in realtà intenzione di dimenticare l’azienda. “Rimarrò azionista di riferimento di Tiscali – ha affermato – e in questa veste continuerò a seguire con attenzione ed interesse il futuro della società”.

Per Tiscali sono come noto momenti complicati. Negli ultimi sei mesi la perdita è salita a 134,3 milioni di euro, più dei 129,3 registrati nello stesso periodo dell’anno scorso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti