Tizen, Samsung e Intel premiano le app

Un montepremi di oltre 4 milioni di dollari per un concorso legato al nuovo OS mobile. La categoria principe sarà quella dei giochi

Roma – Dalla coppia Samsung-Intel arriva una pioggia di verdoni per tutti gli sviluppatori che risulteranno interessati al nuovo sistema operativo mobile Tizen. Fino al prossimo 1 novembre, la comunità dei developer potrà partecipare al Tizen App Challenge con un succulento montepremi di oltre 4 milioni di dollari .

Dalle avventure arcade allo sport, la principale categoria del nuovo contest sarà dedicata ai giochi, il cui vincitore guadagnerà un totale di 200mila dollari per la sua app . 120mila dollari andranno invece allo sviluppo della migliore applicazione nella seconda categoria non-games , dalla musica alla finanza o alle previsioni meteo.

L’apertura del Tizen App Challenge arriva a poche settimane dalle indiscrezioni pubblicate in Russia sul possibile abbandono del progetto open source da parte di Samsung. I vertici di Intel avevano immediatamente smentito la notizia, ribadendo un profondo impegno verso l’OS Linux-based. La chiamata alle app lo dimostra. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Angel scrive:
    Non c'è paragone
    Personalmente ritengo che un tablet,per quando economico possa essere,non può mai sostituire un pc,semplicemente perché il divario di potenza tra i due è troppo smisurato; con il pc si possono fare diverse operazione che certamente non si possono fare con un tablet( bluray o dvdrip,giochi con alte prestazione,ecc....); anche se io possiedo entrambe le cose, senza ombra di dubbio il pc è la cosa che preferisco( oggi con 250 euro ti fai un sei core mentre un buon tablet costa dai 150 euro in su)
    • pietro scrive:
      Re: Non c'è paragone
      - Scritto da: Angel
      Personalmente ritengo che un tablet,per quando
      economico possa essere,non può mai sostituire un
      pc,semplicemente perché il divario di potenza tra
      i due è troppo smisurato; con il pc si possono
      fare diverse operazione che certamente non si
      possono fare con un tablet( bluray o
      dvdrip,giochi con alte prestazione,ecc....);
      anche se io possiedo entrambe le cose, senza
      ombra di dubbio il pc è la cosa che preferisco(
      oggi con 250 euro ti fai un sei core mentre un
      buon tablet costa dai 150 euro in
      su)non si discuteva di quello, si discuteva del fatto che alla maggioranza della gente per fare quello di cui ha bisogno basta un tablet, il pc serve a una minoranza che diventerà via via sempre più piccola.
    • ruppolo scrive:
      Re: Non c'è paragone
      - Scritto da: Angel
      Personalmente ritengo che un tablet,per quando
      economico possa essere,non può mai sostituire un
      pc,semplicemente perché il divario di potenza tra
      i due è troppo smisurato; con il pc si possono
      fare diverse operazione che certamente non si
      possono fare con un tablet( bluray o
      dvdrip,giochi con alte prestazione,ecc....);
      anche se io possiedo entrambe le cose, senza
      ombra di dubbio il pc è la cosa che preferisco(
      oggi con 250 euro ti fai un sei core mentre un
      buon tablet costa dai 150 euro in
      su)Vale anche il contrario, un PC, per quanto costoso, non potrà mai sostituire un tablet. Il tablet può rimanere online 24/7 ovunque per settimane, può funzionare da navigatore e può fare decine di altre cose, grazie ai vari sensori, che un PC non può e non potrà mai fare.
      • collione scrive:
        Re: Non c'è paragone
        ma soprattutto al pc manca quel genere di portabilitàma poi è evidente che c'è una tendenza al rompicciolimento del form factor, altrimenti non si capisce perchè pure sul fronte personal computing stanno proponendo minipc di ogni sorta, con o senza x86
  • prova123 scrive:
    Il mercato dei PC
    negli anni 90 e 2000 è stato trainato dai videogiochi, ora tutto si è spostato sui telefoni e la gente che li ua si accontenta di giochini insulsi. "PC no giochi? Non vendi!" :)
  • qualcuno scrive:
    UEFI
    M$ e Winzozz pesano su questo calo molto di più di quanto ppossa sembrare. Molte imprese hanno rimandato gli acquisti perchè non vogliono passare a W8, ma con UEFI e secure boot non si può fare il downgrade. Da noi gli ultimi PC nuovi hanno W7, molti spingono per usare Linux in caso ne comprassero degli altri.Visto che i consumatori si stenno spostando sui tablet i produttori si stanno alienendo clienti preziosi. Se vogliono far ripartire le vendite devono togliere di mezzo UEFI e secure boot.
    • lavos scrive:
      Re: UEFI

      Molte imprese hanno rimandato gli acquisti perchè
      non vogliono passare a W8, ma con UEFI e secure
      boot non si può fare il downgrade. Dove l'hai letta? A me risulta che su piattaforma x86 secure boot sia disattivabile.
  • Phronesis scrive:
    Agli appassionati utenti del forum di PI
    Appassionati di elettronica e informatica intendo.PER iRoby Internetcrazia Enjoy with Us Panda Rossa e chiunque sia interessato- Scritto da: Internetcrazia
    perché voglio ancora sXXXXXrmi le
    mani nel case del mio pc cambiando l'hard disk
    per mooooolto
    tempo!- Scritto da: iRoby
    Io ho sempre amato fare lo stesso. Ma ultimamente
    ho trovato più bello e intrigante farli sempre
    più piccoli con i formati mini-ITX, nano-ITX e
    pico-ITX.- Scritto da: Enjoy with Us
    Solo in un desktop puoi sostituire
    proXXXXXre/memoria/HD/scheda grafica/alimentatore
    ecc...
    Secondo me invece rimarranno modulari, il punto
    di forza di un desktop è proprio la sua
    modularietà, la possibilità di espanderlo, di
    collegarlo al sistema domotico
    dell'abitazione!Salve ragazzi, leggendo questi commenti pensavo di portarvi all'attenzione, dubito che non ne siate a conoscenza, che il futuro in questo senso dei pc sta gia avvenendo con le piccole dev-board arm.Progetti come cubieboard (tra le altre cose open-hw o la cosa più vicina attualmente all'open-hw) nate in seguito al rasperry-pi stanno divendando la panacea degli smanettoni/hacker di tutto il mondo sia informatici che elettronici. Certo la loro diffusione mainstream è dovuta all'idea di un media center a basso costo ma si vedono sul tubo progetti di domotica/robotica/programmazione impressiananti fatti con queste piccole devboard.Non credete che una piacevole e molto più proficua (per NOI no per gli OEM) evoluzione del pc possa essere proprio una "piattina" pico-itx con caratteristiche del genere? del nuovo pcb stanno discutendo sul sito sembra sarà molto interessantevi invito a leggerne le caratteristiche hw.IMHO uno smanettone che ha questo (cito)54 extended pins including I2S, I2C, SPI, CVBS, LRADC x2,UART, PS2, PWMx2, TS/CSI, IRDA, LINEIN&FMIN&MICIN, TVINx4 with 2.0 pitch connectorssicuramente ci farà di più di 6 sata o tot porte usbE restiamo sui 75/100 dollari. (proXXXXXre scheda video ram e nand per il sistema inclusa)Voi che ne dite? (perdonate la lunghezza del post)ps per irobyse il budget non è un problema e sei molto appassionato di picoitx io terrei d'occhio questa (tra le altre cose azienda italiana) http://www.seco.com/it/item/secopitx-gx
    • iRoby scrive:
      Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
      Carino.A cosa equivale come potenza di calcolo?
      • Fossi Matto scrive:
        Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
        - Scritto da: iRoby
        A cosa equivale come potenza di calcolo?Non molto purtroppo... siamo a livello di smartphone di medio livello.Può andare bene al massimo per navigazione web con pagine non troppo complesse... Queste schede le vedo bene per sistemi di automazione o domotica...
      • Phronesis scrive:
        Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
        - Scritto da: iRoby
        Carino.
        A cosa equivale come potenza di calcolo?Ti hanno risposto ma io credo che non siano così scarse, alla fine queste schede sono create per chioschi e sistemi per alberghi.Disponibile ad essere smentito.Ti dico quello che conosco.Alla fine sono ottimizzazioni di apu jaguar quindi core Kabini e GPU di tipo GCN (Graphics Core Next)la più prestante la GX-420CA credo usi un a6-5200Ti specifico che le soluzioni intel/AMD di cui si parla e si fanno i test sui siti sono le versioni desktop invece qui stiamo parlando dei proXXXXXri che si usano nei portatili quindi precisamente non saprei poi a me i bench non tanto mi incuriosiscono.Puoi fare tu i paragoni con intel non seguo tanto queste "diatribe" penso competino con gli intel-ULV diciamo un i3-32 <i
        xx </i
        U (sono comunque per embedded o se vogliamo notebook o AIO per gli oem)Se cerchi "kabini system on chip" su Google trovi altre informazioniSpero di esserti stato utile.Mha mha ... per il resto della discussione? XDCiao
        • iRoby scrive:
          Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
          Ho trovato qualcosa.Le ultime 4 core, quella da 2ghz 25w è il doppio più potente di un Atom. Quindi si sono discrete prestazioni. Ma solo di quelli nuovi che devono ancora arrivare.Secondo me si mangiano il mercato delle mini-ITX con Atom D2700, che è un chip problematico e scadente lato GPU.
          • Phronesis scrive:
            Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
            - Scritto da: iRoby
            Ho trovato qualcosa.
            Le ultime 4 core, quella da 2ghz 25w è il doppio
            più potente di un Atom. Quindi si sono discrete
            prestazioni. Ma solo di quelli nuovi che devono
            ancora
            arrivare.Certo, devono ancora uscire, è la nuova serie, credo a settembre o giù di li. per i desktop dovrebbero essere il lifting di trinity ora mi sfugge il nome ... richland credo...

            Secondo me si mangiano il mercato delle mini-ITX
            con Atom D2700, che è un chip problematico e
            scadente lato
            GPU.Anche secondo me si mangiano gli atom, ma purtroppo non i mini-itx perchè i produttori di schede (imho) proprio non credono in questo formato (eccetto la bistrattata VIA) considera che intel punta sui NUC =mobo10x10 (il concetto è simile) ma così si inimica (o potrebbe inimicarsi) i produttori di mobo... per tante ragioni che "spiegare" (alla fine comunque sarebbe una mia opinione) in questo momento sarebbe noioso per la discussione.Non per nulla la seco fa prodotti industriali.
    • Pietro scrive:
      Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
      Perché se lí é tutto micro hanno messo porte standard?Sono quasi piú grandi della scheda
      • Phronesis scrive:
        Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
        - Scritto da: Pietro
        Perché se lí é tutto micro hanno messo porte
        standard?
        Sono quasi piú grandi della schedaCredo per rimanere nell'economicità.Nel senso puoi usare hd o ram standard che sul mercato si trovano a costo ridotto.Comunque do per scontato che tu ti riferisca alla scheda di seco.Se ti riferisci alla cubie c'è solo una porta sata il resto è integrato
    • Etype scrive:
      Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
      Interessante sia lato consumi che per progetti fai da te tipo mediacenter,set-top box,microcomputer,ecc...Tuttavia la potenza di calcolo,l'espandibilità e la versatilità sono sempre ben lontane dalle piattaforme x86
      • mura scrive:
        Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
        - Scritto da: Etype
        Interessante sia lato consumi che per progetti
        fai da te tipo mediacenter,set-top
        box,microcomputer,ecc...Fai anche microserver, con due porte sata ed una microsd per il boot hai già quello che ti serve per un NAS di fascia consumer/small office
        Tuttavia la potenza di calcolo,l'espandibilità e
        la versatilità sono sempre ben lontane dalle
        piattaforme x86Paragonata ad un comune pc certamente ma non ne sarei poi così convinto soprattutto sul discorso potenza, considera che il modello di punta monta comunque una cpu quad core ed una radeon 8400, ci si fanno delle belle cosette sopra senza troppi problemi.
        • collione scrive:
          Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
          amd sostiene che il 415 ( quello dual core ) ha una potenza doppia rispetto all'atom d525 lato cpulato gpu è 6 volte più potentepraticamente la cpu è come un pentium dual core e con quelli ci si fanno pc da 300 euro quindi il quadcore dovrebbe essere un gran bell'affare
          • Phronesis scrive:
            Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
            Purtroppo ho mischiato due soluzioni una arm (cubieboard) e l'altra x86 (della seco che non credo siano economiche ma hanno anche una predisposizione industriale quindi molto affidabili)Io come dicevo poco sopra credo che a6 (modello top proposto da seco) sia paragonabile a un i3 ULV. possibile smentita accettata volentieri :DPer la piattaformina arm, per esperienza anche diretta posso dire che con software adeguati (esempio per mediacenter con openelec) o distro light (openbox (parentesi nella parentesi non hanno ancora fatto una distro realmente ottimizzata per questi device arm)) sono molto più performanti di quello che uno possa pensare.
          • collione scrive:
            Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
            come microserver, il cubieboard è ottimo, però l'uso dell'a20 non è un'idea eccellenteattualmente è il rk3188 il SoC migliore per chi vuole un valido sostituto di un pc ( il SoC è usato sugli ultimi minipc della rikomagic )per l'amd, effettivamente è potente quanto un i3 ulvimho amd ha ancora molto da dire e spero che riesca a dirlo, in barba al monopolio intel
          • Phronesis scrive:
            Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
            - Scritto da: collione
            come microserver, il cubieboard è ottimo, però
            l'uso dell'a20 non è un'idea
            eccellente

            attualmente è il rk3188 il SoC migliore per chi
            vuole un valido sostituto di un pc ( il SoC è
            usato sugli ultimi minipc della rikomagic
            )Sul motivo della scelta dell a20 posso dire (avendo semplicemente seguito il loro blog) che il primo cubie sul cui progetto hanno chiesto i fondi tramite indiegogo usava a10 (allwinner) poichè l'azienda rilascio quasi subito gli schemi tecnici e il firmware liberamente.Il cubie2 è solo un upgrade pichè hanno constatato che è compatibile pin-to-pin all'a10 quindi non hanno modificato il pcb.Il nuovo progetto il truck invece userà un nuovo pcb ma lo stesso soc. forse per i costi (le licenze ARM sono molto costose)Per la rikomagic sapevo che hanno un pò di problemi con il wifi con linux (meno con android) forse per via delle ottimizazioni del codice.Credo che la realtà sia un misto di economicità/driver/possibilità:D
            per l'amd, effettivamente è potente quanto un i3
            ulv

            imho amd ha ancora molto da dire e spero che
            riesca a dirlo, in barba al monopolio
            intelMagari.Primo io credo che le Apu siano molto ben bilanciate, e poi onestamente sono (sopratutto i prossimi) veri SoC. (vogliono portare avanti il ps4)Quelli intel almeno i primi erano più che altro cpu+gpu sullo stesso die(perdonate le eventuali inesattezze nell'esposizione)Ciao
        • Etype scrive:
          Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
          - Scritto da: mura
          Fai anche microserver, con due porte sata ed una
          microsd per il boot hai già quello che ti serve
          per un NAS di fascia consumer/small
          officeSi concordo....
          Paragonata ad un comune pc certamente ma non ne
          sarei poi così convinto soprattutto sul discorso
          potenza, considera che il modello di punta monta
          comunque una cpu quad core ed una radeon 8400, ci
          si fanno delle belle cosette sopra senza troppi
          problemi.Mettiamola così,per un utilizzo generico del pc va bene,specie per il lato consumi,dissipazione calore,ecc. ..può andar bene per esempio per una postazione internet standard,per cose non troppo pesanti.Avendo dimensioni ridotte l'espandibilità è limitata,difficilmente puoi fare upgrade di memoria Ram e quasi mai quello del proXXXXXre.Sistemi ottimi per fare esperimenti,tuttavia all'infuori del campo mobile e ad eccezione di qualche caso la piattaforma Arm non mi ispira molta fiducia...è ancora tutto molto sperimentale.L'informatica ha sempre ruotato sul lato X86,oggi è facile togliere un Os e rimpiazzarlo con uno nuovo,anche sconosciuto,riconoscimento perifieriche,ecc...Su Arm tranne delle eccezioni è molto più complicato,anche solo far riconoscere una periferica comune,oppure una chiavetta wireless....su X86 invece puoi spaziare da una parte all'altra ....
          • Phronesis scrive:
            Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
            - Scritto da: Etype
            Mettiamola così,per un utilizzo generico del pc
            va bene,Per carità Etype.Sulle prestazioni e la duttilità dovuta all'azianità (non vecchiaia) degli x86 ora un vero paragone è a sfavore di arm.Io parlavo della potenzialità di questi aggeggini che grazie a pin scoperti e la facilità (elettronica/robotica anche a livello hobbistico) permettono di saziare la sete di uno smanettone informatico/elettronico forse più di un pc-fisso poichè non siamo più negli anni 80 dove tuning e overclocking erano la base per superare limitii dell'hw, oggi alla fine l'assemblamento di un pc è un puzzle (ovviamente ci vogliono le conoscenze giuste)Spero che il mio pensiero sia più chiaro adesso.ciao
    • get the facts scrive:
      Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
      il famoso hacker di bunniestudios sta realizzando un laptop tutto open sorcio, progetto Novena,
      • Phronesis scrive:
        Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
        - Scritto da: get the facts
        il famoso hacker di bunniestudios sta realizzando
        un laptop tutto open sorcio, progetto
        Novena,Interessante.Anche se io citavo l'open-hw in modo da avere datasheet precisi per poter mettere mano al pcb, più che a livello filosofico.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Agli appassionati utenti del forum di PI
      - Scritto da: Phronesis
      Appassionati di elettronica e informatica intendo.
      PER iRoby Internetcrazia Enjoy with Us Panda
      Rossa e chiunque sia
      interessato

      - Scritto da: Internetcrazia

      perché voglio ancora sXXXXXrmi le

      mani nel case del mio pc cambiando l'hard disk

      per mooooolto

      tempo!

      - Scritto da: iRoby

      Io ho sempre amato fare lo stesso. Ma
      ultimamente

      ho trovato più bello e intrigante farli sempre

      più piccoli con i formati mini-ITX, nano-ITX e

      pico-ITX.

      - Scritto da: Enjoy with Us

      Solo in un desktop puoi sostituire

      proXXXXXre/memoria/HD/scheda
      grafica/alimentatore

      ecc...


      Secondo me invece rimarranno modulari, il punto

      di forza di un desktop è proprio la sua

      modularietà, la possibilità di espanderlo, di

      collegarlo al sistema domotico

      dell'abitazione!

      Salve ragazzi, leggendo questi commenti pensavo
      di portarvi all'attenzione, dubito che non ne
      siate a conoscenza, che il futuro in questo senso
      dei pc sta gia avvenendo con le piccole dev-board
      arm.
      Progetti come cubieboard (tra le altre cose
      open-hw o la cosa più vicina attualmente
      all'open-hw) nate in seguito al rasperry-pi
      stanno divendando la panacea degli
      smanettoni/hacker di tutto il mondo sia
      informatici che
      elettronici.

      Certo la loro diffusione mainstream è dovuta
      all'idea di un media center a basso costo ma si
      vedono sul tubo progetti di
      domotica/robotica/programmazione impressiananti
      fatti con queste piccole
      devboard.

      Non credete che una piacevole e molto più
      proficua (per NOI no per gli OEM) evoluzione del
      pc possa essere proprio una "piattina" pico-itx
      con caratteristiche del genere?


      del nuovo pcb stanno discutendo sul sito sembra
      sarà molto
      interessante
      vi invito a leggerne le caratteristiche hw.

      IMHO uno smanettone che ha questo (cito)
      54 extended pins including I2S, I2C, SPI, CVBS,
      LRADC x2,UART, PS2, PWMx2, TS/CSI, IRDA,
      LINEIN&FMIN&MICIN, TVINx4 with 2.0 pitch
      connectors

      sicuramente ci farà di più di 6 sata o tot porte
      usb
      E restiamo sui 75/100 dollari. (proXXXXXre scheda
      video ram e nand per il sistema
      inclusa)

      Voi che ne dite? (perdonate la lunghezza del post)

      ps

      per iroby
      se il budget non è un problema e sei molto
      appassionato di picoitx io terrei d'occhio questa
      (tra le altre cose azienda italiana)

      http://www.seco.com/it/item/secopitx-gxSi tratta di sistemi sicuramente molto interessanti, ma ancora acerbi dal punto di vista hardware/software rispetto alla controparte X86... almeno oggi, mi auguro che le cose cambino un domani.Oggi tuttavia la facilità che hai nell'assemblarti un x86 scegliendo i singoli componenti e anche il SO, non la hai con questi sistemini, che tra l'altro tendono a prevedere un'integrazione spinta di certe componenti (tipo la memoria) e mal si sposano con la gestione di più dischi da 2-3 Tb.
  • uomo di poca fede scrive:
    Ma non si stava riprendendo?
    Ma il mercato si stava riprendendo grazie all'arrivo del Win8? :|Ma il Win8 non stava facendo record di vendite? (rotfl)E come mai adesso ci vengono a dire che non vendono un cappero? :oE come mai ci stavano a raccontà 'ste zozzerie? :@
    • iRoby scrive:
      Re: Ma non si stava riprendendo?
      Ahaha il capitalismo si basa solo ed esclusivamente sulla menzogna. Da come viene inventato a come viene prodotto, e poi venduto un qualsiasi oggetto o opera dell'ingegno.Ormai ci hanno talmente tanto mentito, e hanno talmente sXXXXXto questo tipo di società consumista e capitalista, che è ormai ammuffita e non ci crede più nessuno!Per cui io quando sento un qualsiasi proclama, una qualsiasi pubblicità, non ci credo, anzi spesso applico la psicologia inversa, ossia se mi dicono che sta andando a gonfie vele senza dati tangibili, allora ne deduco esattamente il contrario...
      • uomo di poca fede scrive:
        Re: Ma non si stava riprendendo?
        - Scritto da: iRoby
        Ahaha il capitalismo si basa solo ed
        esclusivamente sulla menzogna. Da come viene
        inventato a come viene prodotto, e poi venduto un
        qualsiasi oggetto o opera
        dell'ingegno.

        Ormai ci hanno talmente tanto mentito, e hanno
        talmente sXXXXXto questo tipo di società
        consumista e capitalista, che è ormai ammuffita e
        non ci crede più
        nessuno!

        Per cui io quando sento un qualsiasi proclama,
        una qualsiasi pubblicità, non ci credo, anzi
        spesso applico la psicologia inversa, ossia se mi
        dicono che sta andando a gonfie vele senza dati
        tangibili, allora ne deduco esattamente il
        contrario...Mi sa che stai confondendo "capitalismo" con "marketing". Grazie al cielo il secondo è solo lo scemo del villaggio del primo.
        • sbrotfl scrive:
          Re: Ma non si stava riprendendo?
          - Scritto da: uomo di poca fede
          Mi sa che stai confondendo "capitalismo" con
          "marketing". Grazie al cielo il secondo è solo lo
          scemo del villaggio del
          primo.Non che il resto del villaggio sia tanto meno scemo eh :D
  • Etype scrive:
    mmmmmmmmmm
    Peccato,a forza di tablet ci saranno utenti sempre più incapaci e con scarse conoscienze in hardware.Beninteso per i produttori è una manna dal cielo,un pc se si guasta un pezzo lo cambi e torna a funzionare normalmente.Un tablet se ti cade dalle mani e cade dal dalla parte dello schermo è andato,stesso per la batteria.I tablet sono gadget inventati per aumentare ancora di più il consumismo,con un'obsolecenza programmata ancora più breve di un normale pc.Desktop e notebook per tutta la vita...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: mmmmmmmmmm
      Quoto!
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        - Scritto da: Nome e cognome
        Quoto!In effetti sta moda che tutti i tablet non hanno la batteria sostituibile da parte dell'utente mi ha un pelino dato fastidio... tipo come quando ti passano con un camion sui testicoli...
        • MegaJock scrive:
          Re: mmmmmmmmmm
          - Scritto da: Enjoy with Us
          ha un pelino dato fastidio... tipo come quando ti
          passano con un camion sui
          testicoli...Ti capita spesso? Che lavoro fai? O conduci uno stile di vita, diciamo, "alternativo"?
    • astro scrive:
      Re: mmmmmmmmmm
      - Scritto da: Etype
      Peccato,a forza di tablet ci saranno utenti
      sempre più incapaci e con scarse conoscienze in
      hardware.
      Beninteso per i produttori è una manna dal
      cielo,un pc se si guasta un pezzo lo cambi e
      torna a funzionare normalmente.Un tablet se ti
      cade dalle mani e cade dal dalla parte dello
      schermo è andato,stesso per la batteria.I tablet
      sono gadget inventati per aumentare ancora di più
      il consumismo,con un'obsolecenza programmata
      ancora più breve di un normale pc.Desktop e
      notebook per tutta la
      vita...perchè se ti cade il notebook funziona benissimo vero?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        - Scritto da: astro
        - Scritto da: Etype

        Peccato,a forza di tablet ci saranno utenti

        sempre più incapaci e con scarse conoscienze
        in

        hardware.

        Beninteso per i produttori è una manna dal

        cielo,un pc se si guasta un pezzo lo cambi e

        torna a funzionare normalmente.Un tablet se
        ti

        cade dalle mani e cade dal dalla parte dello

        schermo è andato,stesso per la batteria.I
        tablet

        sono gadget inventati per aumentare ancora
        di
        più

        il consumismo,con un'obsolecenza programmata

        ancora più breve di un normale pc.Desktop e

        notebook per tutta la

        vita...
        perchè se ti cade il notebook funziona benissimo
        vero?il notebook no, ma il desktop si, basta sostituire gli elementi danneggiati!
        • FDG scrive:
          Re: mmmmmmmmmm
          - Scritto da: Enjoy with Us
          il notebook no, ma il desktop si, basta
          sostituire gli elementi danneggiati!Il desktop non cade, visto che è già a terra.
          • Etype scrive:
            Re: mmmmmmmmmm
            - Scritto da: FDG
            Il desktop non cade, visto che è già a terra.I mini-middle tower sono verticali,possono sempre rovesciarsi...qualche slim pc possono stare tranquillamente sulla scrivania.Il nuovo cilindro della Apple per evitare polvere ti dice nulla ? :D
          • FDG scrive:
            Re: mmmmmmmmmm
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: FDG

            Il desktop non cade, visto che è già a terra.

            ...Era una battuta. Ma ti si deve proprio spiegare tutto?
          • Etype scrive:
            Re: mmmmmmmmmm
            - Scritto da: FDG
            Era una battuta. Ma ti si deve proprio spiegare
            tutto?Certo come no :D
      • collione scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        a me è caduto varie volte, funziona ancora :D3 anni fa si spaccò il display di un notebook proprio in questo modo, lo cambiai e tanti saluti
        • Funz scrive:
          Re: mmmmmmmmmm
          - Scritto da: collione
          a me è caduto varie volte, funziona ancora :D

          3 anni fa si spaccò il display di un notebook
          proprio in questo modo, lo cambiai e tanti
          salutiUn mio collega ha scassato il display del netbook facendolo cadere, ne ha comprato uno uguale usato per poche decine di euro, e l'ha cannibalizzato :)
      • Etype scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        - Scritto da: astro
        perchè se ti cade il notebook funziona benissimo
        vero?ci sono più possibilità che ti cade un tablet o notebook ?comunque si a meno di fare un volo di alcuni metri e visto che non è sottile quanto ad un tablet si,in genere si salva.
    • collione scrive:
      Re: mmmmmmmmmm
      l'instupidimento informatico l'ha varato ms 30 anni fapurtroppo la massa è composta da beduini che non riescono nemmeno a capire come funziona un laccio da scarpa, figurarsi un computer
      • Etype scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        - Scritto da: collione
        l'instupidimento informatico l'ha varato ms 30
        anni
        fa

        purtroppo la massa è composta da beduini che non
        riescono nemmeno a capire come funziona un laccio
        da scarpa, figurarsi un
        computergià ... :(
      • Feet on the Ground scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        - Scritto da: collione

        purtroppo la massa è composta da beduini che non
        riescono nemmeno a capire come funziona un laccio
        da scarpa, figurarsi un
        computerLa "massa" è composta da individui che per la stragrande maggioranza non ha bisogno o voglia di imparare a usare un computer.E il mercato ha dimostrato che non ce n'è bisogno.Solo gli sfigati che hanno dedicato tutta la loro inutile vita a queste stupide macchine sono terrorizzate dall'idea dell'appliance computing. Per le persone vere che vivono nel mondo vero i computer sono un mezzo, non un fine.I PC spariranno, finalmente. Non saranno più prodotti perchè non serviranno, gli utenti si rivolgono ora a dispositivi che permettono di lavorare e divertirsi senza doversi sobbarcare complicazioni inutili.Il vostro mondo è finito, sfigati: dovrete trovarvi qualcos'altro da fare. ;)Certo, con quelle abilità limitate sarà difficile. ;)
    • Pippox scrive:
      Re: mmmmmmmmmm
      - Scritto da: Etype
      conoscienzeDicevi?
    • anverone99 scrive:
      Re: mmmmmmmmmm
      - Scritto da: Etype
      Peccato,a forza di tablet ci saranno utenti
      sempre più incapaci e con scarse conoscienze in
      hardware.
      Beninteso per i produttori è una manna dal
      cielo,un pc se si guasta un pezzo lo cambi e
      torna a funzionare normalmente.Un tablet se ti
      cade dalle mani e cade dal dalla parte dello
      schermo è andato,stesso per la batteria.I tablet
      sono gadget inventati per aumentare ancora di più
      il consumismo,con un'obsolecenza programmata
      ancora più breve di un normale pc.Desktop e
      notebook per tutta la
      vita...Il mio PC sara' sempre un assemblato. Da decenni mi scelgo io singolarmente case, MB, proXXXXXre, RAM, scheda video ecc..Come monitor uso una TV 42 pollici fullHD :)
      • Etype scrive:
        Re: mmmmmmmmmm
        - Scritto da: anverone99
        Il mio PC sara' sempre un assemblato. Da decenni
        mi scelgo io singolarmente case, MB, proXXXXXre,
        RAM, scheda video
        ecc..
        Come monitor uso una TV 42 pollici fullHD :)Idem ;)
    • rockroll scrive:
      Re: mmmmmmmmmm
      Quotone super
  • Vindicator scrive:
    E' sempre la stessa roba, da anni.
    Un commento ha già centrato la situazione in pieno. "Lo cambio perché si è rotto".A quell'inappuntabile osservazione aggiungo: "Non lo cambio perché tanto va ancora benissimo.". L'analisi è semplicissima, basta avere un Core2Duo e si vive ancora tranquillamente, più potenza serve a pochissime persone.Come ultimo punto c'è anche: "Non lo cambio perché tanto è stessa roba". Anche qui c'è poco da dire. E' quasi un decennio che non succede nulla in ambito di sistemi operativi da computer, non c'è stata nessuna rivoluzione tecnologica o di utilizzo che giustifichi il cambio di una macchina di qualche anno fa.La colpa non è quindi tutta da W8 come si legge da molte parti, semplicemente i vecchi sistemi sono affidabili, spesso aggiornabili e ancora utili.
    • iRoby scrive:
      Re: E' sempre la stessa roba, da anni.
      Io ho cambiato per rimpicciolire e ridurre i consumi.E nonostante si sia fatto tanto per ridurre i consumi energetici in casa ed in ufficio con elettrodomestici in classe A+, PC a basso assorbimento, lampade a risparmio energetico, ecc. L'energia continua ad aumentare.È come se ci avessero ingannato, da una produzione elevata e relativi rischi economici per le aziende produttrici, si passi ad una produzione minore e minori rischi delle succitate aziende, ma con profitti identici se non aumentati...Ho visto anche come all'aumento dei profitti di queste aziende sia aumentato il divario di salario tra i dirigenti e i sottoposti di queste aziende. Cioè i profitti comunque sono stati tutti fagocitati dall'aumento dei guadagni di una ristretta cerchia di individui...E noi ancora XXXXXXX...
  • iRoby scrive:
    Cosa buona della crisi
    Una cosa buona questa crisi la sta facendo:ridimensionamento e speriamo fallimento di un monopolio odioso, quello della Micro$oft.Vederla arrancare nel mobile dove c'è vera concorrenza, è un sottile piacere.Vederla sfornare cagate come Winbisc8 ed essere punita dagli utenti è uno spettacolo affascinante...Un po' meno piacevole è vedere come sta facendo morire anche Nokia.Se ci sarà una ristrutturazione e si ritroverà a dover portare MS Office anche su Linux sarà un evento orgasmicoooo!
    • collione scrive:
      Re: Cosa buona della crisi
      e paradossalmente, chromeos cresce nel pieno della crisi dei pcmah!
      • iRoby scrive:
        Re: Cosa buona della crisi
        È quello che non riesco a capire...È così poco pubblicizzato eppure vende parecchio.Ha il vantaggio di essere indistruttibile, di non avere virus. Di avere molto software gratuito.Ma lo svantaggio di dover essere online...È il mondo del tablet portato sui notebook. Io inorridisco davanti a ChromeOS, ma capisco di quanto comodo e semplice debba essere per chi vuole usare un computer per produttività personale e comunicazione senza dover essere un informatico come per Linux e Windows, e senza neppure i problemi di instabilità e malware di Windows.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Cosa buona della crisi
          - Scritto da: iRoby
          È quello che non riesco a capire...

          È così poco pubblicizzato eppure vende
          parecchio.

          Ha il vantaggio di essere indistruttibile, di non
          avere virus. Di avere molto software
          gratuito.

          Ma lo svantaggio di dover essere online...

          È il mondo del tablet portato sui notebook.
          Io inorridisco davanti a ChromeOS, ma capisco di
          quanto comodo e semplice debba essere per chi
          vuole usare un computer per produttività
          personale e comunicazione senza dover essere un
          informatico come per Linux e Windows, e senza
          neppure i problemi di instabilità e malware di
          Windows.In compenso se cade il collegamento alla rete hai un bel fermacarte...
          • collione scrive:
            Re: Cosa buona della crisi
            dipende dalle applicazioniquelle che usano il caching non hanno problemi
        • astro scrive:
          Re: Cosa buona della crisi
          - Scritto da: iRoby
          È quello che non riesco a capire...

          È così poco pubblicizzato eppure vende
          parecchio.

          Ha il vantaggio di essere indistruttibile, di non
          avere virus.Per ora... :D
        • collione scrive:
          Re: Cosa buona della crisi
          tra le aziende sta circolando, tutto quile aziende sono lente ad adottare nuove tecnologie, ma una volta che ingrani, la diffusione dei tuoi prodotti diventa inarrestabileil pc ibm com'è nato? è stato veicolato in sordina nelle aziende e poi, da lì, c'è stata una lentissima diffusione e poi il boom negli anni '90
      • MacGeek scrive:
        Re: Cosa buona della crisi
        - Scritto da: collione
        e paradossalmente, chromeos cresce nel pieno
        della crisi dei pcChromeos non lo capisco. Per me sarà sempre un flop. Android su desktop/notebook, invece, lo vedo molto meglio.
        • collione scrive:
          Re: Cosa buona della crisi
          chromeos è un sistema zero-configuration ed è in grado di ripristinarsi velocemente in caso di attacchi hackersenza contare che usa una cosa simile al secure boot, driver firmati e un sistema di gestione dei permessi android-like, che rende molto molto complicato infettarlo
    • Joshthemajor scrive:
      Re: Cosa buona della crisi

      Se ci sarà una ristrutturazione e si ritroverà a
      dover portare MS Office anche su Linux sarà un
      evento
      orgasmicoooo!Parlo da newbie, ho un portatile vecchissimo con su Ubuntu ed ogni tanto smanaccio a caso, il mio OS primario è, da gamer, Windows.Ho notato che di base su Ubuntu hai un "excel" ed un "word"... La tua affermazione cosa significa? Che non funzionano bene? Sono limitati? Non supportano i formati Microsoft?
  • iRoby scrive:
    Prezzi
    Ma a causa della crisi, scenderanno di prezzo o aumenteranno?Ho visto una veloce evoluzione delle macchine gaming, prima era roba un pochino di nicchia che cercavano pochi. Ora c'è stato il boom dei case ultra-tecnologici, dei raffreddamenti a liquido, le CPU sbloccate vendute a prezzo maggiorato (come se fossero diverse dalle altre).Insomma approfittano di un mercato di appassionati che non badano a spese...Io odio il tablet, è troppo scomodo per scrivere e fare qualsiasi cosa sia semplice consultazione di siti, email e giochini... Quello che farei col tablet lo faccio con uno smartphone con display da 5" fullHD. E quando usciranno i fullhd quelli cinesi da 5,7" che per ora sono HD, prenderò quello.Nel frattempo ho visto ridursi la qualità dei notebook. Gli HP 630 sono orrendi. Con bordi quasi taglienti. Non ho mai visto sfondare le mie macchine preferite i sub-notebook, quelli da 11,6"-12" ma con CPU migliore degli Atom.Non ho neppure visto scendere molto di prezzo i netbook, con i modelli base fermi a 200, quando un notebook budget da 15,6" con CPU Celeron sta ormai sui 260.E costano care anche le motherboard mini-ITX recenti per CPU intel Core da max 65Watt di TDP.Cioè nonostante la crisi non ci stanno dando niente di buono a buon prezzo...E tutti sappiamo bene quanto poco costi produrre in questo settore.
    • get the cats scrive:
      Re: Prezzi
      una volta al marcopolo visto un netbook c50 a 179fine serie o fine promozione...al max li trovi online a 200 210 euro
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Prezzi
        - Scritto da: get the cats
        una volta al marcopolo visto un netbook c50 a 179
        fine serie o fine promozione...
        al max li trovi online a 200 210 euroappunto 200 euro quando per meno di 300 prendi un notebook vero!Molto meglio un tablet allora per 200 euro ne trovi con anche il 3G integrato!
        • iRoby scrive:
          Re: Prezzi
          Secondo me il giusto prezzo per un netbook è 100, fino ad un max di 150 se ha componenti di qualità e acXXXXXri in più.Poi non ho mai capito perché quest'idiozia di castrarli artificialmente.Perché non si può supportare più di 2GB di ram sugli Atom?E perché ci si sono messi sempre versioni limitate di sistemi operativi, tipo Windows starter che addirittura in origine prevedeva solo 3 applicazioni contemporaneamente aperte?Che avevano paura che la gente comprasse questi invece dei notebook?È per questo che i subnotebook non si sono mai diffusi? Parlo di quelli con le CPU intel ULV che avevano consumi simili ad Atom, ma molta più potenza di elaborazione, ed un costo molto simile.Dopo molto tempo in cui sono usciti ed hanno concluso la loro parabola, ti rendi conto di che porcheria economico-consumistica siano stati i netbook.E di come stiano facendo anche di peggio coi tablet, scimmiottando Apple con i suoi prezzi e le sue politiche elitarie.
    • Ronzino scrive:
      Re: Prezzi
      - Scritto da: iRoby
      E costano care anche le motherboard mini-ITX
      recenti per CPU intel Core da max 65Watt di
      TDP.Asrock con chipset H61 a 55 non mi sembra eccessiva, accetta CPU di 3za gen
  • Enjoy with Us scrive:
    Non mi sorprende!
    In effetti Io mi ero sempre stupito del perchè venissero acquistati tanti notebook, un desktop se non ci sono particolari motivi di mobilità è certo meglio, più espandibile, monitor più ampi, più potente e alla fine anche più economico.Tanti prendevano un notebook senza un motivo preciso, per navigare su internet o la posta elettronica, tutte cose che un tablet può fare altrettanto bene.Alla fine penso che rimarranno solo desktop magari evoluti a centri di controllo della domotica domestica e tablet, i notebook tenderanno mao a mano a sparire.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Non mi sorprende!
      Dubito fortemente che i notebook spariranno, considerando che ha pregi che i tablet non hanno.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Non mi sorprende!
        - Scritto da: Sg@bbio
        Dubito fortemente che i notebook spariranno,
        considerando che ha pregi che i tablet non
        hanno.Vedrai che le differenze con la maturazione di Android tenderanno a svanire, è più facile che fra 3-4 anni avremo anche sui PC android o un SO simile che windows!
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          3 -4 anni ? Sogna.... credimi.
          • rockroll scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: Sg@bbio
            3 -4 anni ? Sogna.... credimi.E' il sogno di molti, ma molti, credimi.Se si è in molti, il sogno si realizza (legge di mercato).
      • nome e cognome scrive:
        Re: Non mi sorprende!
        - Scritto da: Sg@bbio
        Dubito fortemente che i notebook spariranno,
        considerando che ha pregi che i tablet non
        hanno.Mah la gente comprerà un tablet con tastiera e mouse... e lo userà come notebook, semplicemente i notebook cambieranno di forma.Il fatto che intel stia prepotentemente entrando nel mercato e che Windows si stia trasformando in un sistema touch va in quella direzione.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: Sg@bbio

          Dubito fortemente che i notebook spariranno,

          considerando che ha pregi che i tablet non

          hanno.

          Mah la gente comprerà un tablet con tastiera e
          mouse... e lo userà come notebook, semplicemente
          i notebook cambieranno di
          forma.
          Il fatto che intel stia prepotentemente entrando
          nel mercato e che Windows si stia trasformando in
          un sistema touch va in quella
          direzione.Considerando come sta andando questa direzione, non credo che andrà molto bene, per non parlare poi che come stanno partorendo i nuovi windows, ci sono tutti gli svantaggi dei sistemi tablet.
        • dfghg fdghdfghdf dfghfd scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: Sg@bbio

          Dubito fortemente che i notebook spariranno,

          considerando che ha pregi che i tablet non

          hanno.

          Mah la gente comprerà un tablet con tastiera e
          mouse... e lo userà come notebook, semplicemente
          i notebook cambieranno di
          forma.
          Il fatto che intel stia prepotentemente entrando
          nel mercato e che Windows si stia trasformando in
          un sistema touch va in quella
          direzione.un tablet da 15"??
          • pietro scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: dfghg fdghdfghdf dfghfd
            - Scritto da: nome e cognome

            - Scritto da: Sg@bbio


            Dubito fortemente che i notebook
            spariranno,


            considerando che ha pregi che i tablet
            non


            hanno.



            Mah la gente comprerà un tablet con tastiera
            e

            mouse... e lo userà come notebook,
            semplicemente

            i notebook cambieranno di

            forma.

            Il fatto che intel stia prepotentemente
            entrando

            nel mercato e che Windows si stia
            trasformando
            in

            un sistema touch va in quella

            direzione.

            un tablet da 15"??questo?http://www.youtube.com/watch?v=QRH8eimU_20
        • rockroll scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: Sg@bbio

          Dubito fortemente che i notebook spariranno,

          considerando che ha pregi che i tablet non

          hanno.

          Mah la gente comprerà un tablet con tastiera e
          mouse... e lo userà come notebook, semplicemente
          i notebook cambieranno di
          forma.
          Il fatto che intel stia prepotentemente entrando
          nel mercato e che Windows si stia trasformando in
          un sistema touch va in quella
          direzione.Bella direzione davvero...!Secondo te quello che fanno aziende fortemete finalizzate al lucro, come appunto il Gatto & la Volpe in questione, è verità assoluta? E noi poveri Pinocchietti siamo obbligati a seguirli bovinamente?
    • ahuahh scrive:
      Re: Non mi sorprende!
      come no?!?! ho desktop notebook table c'ho speso n sacch e sordiiiiiiiiiiiiiiiii
    • Geek Nerd scrive:
      Re: Non mi sorprende!
      I desktop evoluti a centri di controllo non saranno più desktop. Penso quindi che i desktop, intesi come sono strutturati oggi, spariranno; inevitabilmente andremo verso soluzioni sempre più integrate in cui non ci sarà più (o comunque molto poco) spazio per gli smanettoni di metterci le mani, un po' come è sucXXXXX con le automobili. I portatili invece sopravviveranno più a lungo almeno tra quegli utenti che non possono sostituirli con tablet. Tutto questo finché non raggiungeremo l'epoca immaginata dai vari autori di fantascienza in cui l'integrazione tra uomo e macchina sarà totale.
      • panda rossa scrive:
        Re: Non mi sorprende!
        - Scritto da: Geek Nerd
        I desktop evoluti a centri di controllo non
        saranno più desktop. Saranno rack.
        Penso quindi che i desktop,
        intesi come sono strutturati oggi, spariranno;
        inevitabilmente andremo verso soluzioni sempre
        più integrate in cui non ci sarà più (o comunque
        molto poco) spazio per gli smanettoni di metterci
        le mani, un po' come è sucXXXXX con le
        automobili.A differenza delle automobili, per i pc c'e' ancora la possibilita' di assemblare il tutto da singole componenti, quindi lo scenario da te prospettato e' lungi dal venire.
        I portatili invece sopravviveranno
        più a lungo almeno tra quegli utenti che non
        possono sostituirli con tablet. Sono i portatili invece gli oggetti nei quali gli smanettoni non possono piu' metterci le mani.
        Tutto questo
        finché non raggiungeremo l'epoca immaginata dai
        vari autori di fantascienza in cui l'integrazione
        tra uomo e macchina sarà totale.In tal caso l'uomo sara' semplicemente estromesso visto che e' la componente meno affidabile e meno controllabile.
        • collione scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          - Scritto da: panda rossa
          A differenza delle automobili, per i pc c'e'
          ancora la possibilita' di assemblare il tutto da
          singole componenti, quindi lo scenario da te
          prospettato e' lungi dal
          venire.
          non tanto, considerando che hanno combinato col secure bootquella è una mossa che spezzerà le gambe agli smanettoni, nel giro di pochi anniper ora si disabilita, ma tra 3-4 anni? ne dubito fortemente
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: panda rossa


            A differenza delle automobili, per i pc c'e'

            ancora la possibilita' di assemblare il
            tutto
            da

            singole componenti, quindi lo scenario da te

            prospettato e' lungi dal

            venire.



            non tanto, considerando che hanno combinato col
            secure
            boot

            quella è una mossa che spezzerà le gambe agli
            smanettoni, nel giro di pochi
            anni

            per ora si disabilita, ma tra 3-4 anni? ne dubito
            fortementeSe non si puo' installare linux ci sara' una sommossa a livello mondiale.Ricorda che il mondo dell'informatica gira grazie alla passione poche persone che realizzano le cose, e ad una infinita' di cialtroni, parassiti, markettari, sparagestionali e troll da forum.I primi, l'ingranaggio fondamentale del motore, usano linux e se non potranno piu' usarlo a piacimento si fermera' tutto.
          • collione scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: panda rossa
            Se non si puo' installare linux ci sara' una
            sommossa a livello
            mondiale.Una trentina di persone...
            Ricorda che il mondo dell'informatica gira grazie
            alla passione poche persone che realizzano le
            cose, e ad una infinita' di cialtroni, parassiti,
            markettari, sparagestionali e troll da
            forum.Tu l'informatica non sai neanche dove sta di casa...
          • thebecker scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: panda rossa




            A differenza delle automobili, per i pc
            c'e'


            ancora la possibilita' di assemblare il

            tutto

            da


            singole componenti, quindi lo scenario
            da
            te


            prospettato e' lungi dal


            venire.






            non tanto, considerando che hanno combinato
            col

            secure

            boot



            quella è una mossa che spezzerà le gambe agli

            smanettoni, nel giro di pochi

            anni



            per ora si disabilita, ma tra 3-4 anni? ne
            dubito

            fortemente

            Se non si puo' installare linux ci sara' una
            sommossa a livello
            mondiale.
            Ricorda che il mondo dell'informatica gira grazie
            alla passione poche persone che realizzano le
            cose, e ad una infinita' di cialtroni, parassiti,
            markettari, sparagestionali e troll da
            forum.tipo questo:[img]http://www.itespresso.it/wp-content/uploads/logos/steve_ballmer_windows_7.jpg[/img]
            I primi, l'ingranaggio fondamentale del motore,
            usano linux e se non potranno piu' usarlo a
            piacimento si fermera'
            tutto.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Non mi sorprende!

            Se non si puo' installare linux ci sara' una
            sommossa a livello
            mondiale.Caspita, la primavera nerd. Occuperete tutto un vicolo?
            I primi, l'ingranaggio fondamentale del motore,
            usano linux e se non potranno piu' usarlo a
            piacimento si fermera'
            tutto.Lol... sei tenero perché ci credi.
          • collione scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            forse, chissàpotrebbe essere l'occasione che è mancata, fino ad oggi, per dare impulso all'open hardwaredi certo gli oem non ascolteranno le lamentele di nessuno e non toglieranno di mezzo secure bootl'unico modo sarà rivolgersi ai cinesi, i quali stupidi non sono e infatti, pure i loro dispositivi android, sono tutti rooted e con bootloader sbloccatoun caso? non credo proprio
          • Feet on the Ground scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: panda rossa
            Se non si puo' installare linux ci sara' una
            sommossa a livello
            mondiale.ROTFL! Vi sfido a farlo. Una mezza dozzina di ciccioni brufolosi che arranca sudata per qualche viuzza e se la dà alle gambe appena vede due bambini che giocano a guardie e ladri!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Ricorda che il mondo dell'informatica gira grazie
            alla passione poche persone che realizzano le
            cose, e ad una infinita' di cialtroni, parassiti,
            markettari, sparagestionali e troll da
            forum.Quelle "poche persone" lavorano per le grandi multinazionali, i cantinari sfigati non servono a nessuno.

            I primi, l'ingranaggio fondamentale del motore,
            usano linux e se non potranno piu' usarlo a
            piacimento si fermera'
            tutto.Il tuo risveglio sarà drammatico. ;)
          • tucumcari scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: collione
            quella è una mossa che spezzerà le gambe agli
            smanettoni, nel giro di pochi
            anni

            per ora si disabilita, ma tra 3-4 anni? ne dubito
            fortementeCome no già non vendono così rinunciare a altri clienti è sicuramente una mossa vincente...Un cliente in meno è sempre in meno non porta nessun guadagno e il cliente in più non c'è se non ha vantaggi "percepiti" e in questo caso non ne ha.
          • Leguleio senza avatar scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            Un po' più di pepe nelle risposte:"(rotfl)(rotfl)(rotfl)Qui siamo al sublime il totale capovolgimento della realtà pur di negare quello che Apple stessa ha dovuto ammettere!Vai così Berti magari finisce che ti prendono a Zelig!"Fonte:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3394734&m=3396108#p3396108
          • collione scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            il tuo ragionamento non è sbagliato, commercialmente parlandotuttavia hanno implementato lo stesso il secure bootgiocano sul fatto che il 90% dell'utenza vuole windows, quindi no problem
          • sbrotfl scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: collione
            il tuo ragionamento non è sbagliato,
            commercialmente
            parlando

            tuttavia hanno implementato lo stesso il secure
            boot

            giocano sul fatto che il 90% dell'utenza vuole
            windows, quindi no
            problemMa è tranquillamente disattivabile.
          • collione scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            boh, io ho preso una mini-itx con uefi e il secure boot nemmeno c'èho letto di gente che ha provato a disattivarlo e windows 8 non partiva piùa ciò aggiungiamo che non è detto che sarà disattivabile per sempre
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: panda rossa


            A differenza delle automobili, per i pc c'e'

            ancora la possibilita' di assemblare il
            tutto
            da

            singole componenti, quindi lo scenario da te

            prospettato e' lungi dal

            venire.



            non tanto, considerando che hanno combinato col
            secure
            boot

            quella è una mossa che spezzerà le gambe agli
            smanettoni, nel giro di pochi
            anni

            per ora si disabilita, ma tra 3-4 anni? ne dubito
            fortementeFra 3-4 anni Io dubito fortemente che il SO di un PC sarà ancora windows...
          • collione scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Fra 3-4 anni Io dubito fortemente che il <s
            SO di un </s

            PC sarà ancora
            <s
            windows... </s
            vivoFIXED 8)
      • Internetcrazia scrive:
        Re: Non mi sorprende!
        io spero solo che quando capiterà sarò talmente rimbambito da farmi la pipi nel pannolone...perché voglio ancora sXXXXXrmi le mani nel case del mio pc cambiando l'hard disk per mooooolto tempo!
        • iRoby scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          Io ho sempre amato fare lo stesso. Ma ultimamente ho trovato più bello e intrigante farli sempre più piccoli con i formati mini-ITX, nano-ITX e pico-ITX.
          • Internetcrazia scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            l'importante è avere passione: passione nell'ingegnarsi per fare il sistema piu potente o piu piccolo...nel curarlo, nel velocizzarlo...il tablet ti da la pappa pronta, non alimenta alcuna curiosità, è la televisione dell'informatica! per carità ormai al gabinetto me lo porto sempre, ci perdo un po di tempo con giochini mentre stimolo l'intestino tenue, ma fuori dal XXXXX desktop per sempre!
          • thebecker scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: Internetcrazia
            l'importante è avere passione: passione
            nell'ingegnarsi per fare il sistema piu potente o
            piu piccolo...nel curarlo, nel velocizzarlo...il
            tablet ti da la pappa pronta, non alimenta alcuna
            curiosità...Fino ad un certo punto, nel mio smartphone android ho attivato i permessi amministratore (root) e a poco apoco sto levando il bloatware inutile, e sto scomprendo vari modi per ottimizzarlo poi un giorno mi cimenterò con qualche rom cucinata. Ovviamente i notebook/pc rimangono sempre più flessibili. Se sei un utono comunque anche un PC non è flessibile perchè alla fine usi quello che trovi pronto compresi programmi installati.
          • Internetcrazia scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: thebecker
            . Se sei un utono
            comunque anche un PC non è flessibile perchè alla
            fine usi quello che trovi pronto compresi
            programmi
            installati.su questo discorso non posso che arrendermi ;)
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: thebecker
            - Scritto da: Internetcrazia

            l'importante è avere passione: passione

            nell'ingegnarsi per fare il sistema piu
            potente
            o

            piu piccolo...nel curarlo, nel
            velocizzarlo...il

            tablet ti da la pappa pronta, non alimenta
            alcuna

            curiosità...

            Fino ad un certo punto, nel mio smartphone
            android ho attivato i permessi amministratore
            (root) e a poco apoco sto levando il bloatware
            inutile, e sto scomprendo vari modi per
            ottimizzarlo poi un giorno mi cimenterò con
            qualche rom cucinata. Ovviamente i notebook/pc
            rimangono sempre più flessibili. Se sei un utono
            comunque anche un PC non è flessibile perchè alla
            fine usi quello che trovi pronto compresi
            programmi
            installati.A livello software hai in parte (ma solo in parte) ragione, ma i tablet come i notebook in pratica sono dei monoliti non modificabili dall'utente.Solo in un desktop puoi sostituire proXXXXXre/memoria/HD/scheda grafica/alimentatore ecc... cosa tra l'altro affrontabile senza patemi anche da persone non particolarmente preparate e che consente di ripristinare la funzionalità di un PC spesso con spese minime ed in tempi rapidi... altro che spedizioni acentri di assistenza ladri che ti chiedono il doppio del valore dell'Hardware da riparare!
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: iRoby
            Io ho sempre amato fare lo stesso. Ma ultimamente
            ho trovato più bello e intrigante farli sempre
            più piccoli con i formati mini-ITX, nano-ITX e
            pico-ITX.Mettiamola cosi'. Da domani ci saranno solo moto col cofano sigillato.Tutte le altre saranno considerate illegali.
          • iRoby scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            Perché vuoi fare del male alla gente ed al mondo del tuning?Il mondo del tuning per le sole automobili ha un giro d'affari di 4,5miliardi di euro in tutta Europa...Quello delle moto non è da meno, dato che è molto più probabile che un motociclista cambi una marmitta, rispetto alle possibilità che lo faccia un automobilista...
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: iRoby
            Perché vuoi fare del male alla gente ed al mondo
            del
            tuning?Per lo stesso motivo per cui vogliono fare del male ai fan sub.
            Il mondo del tuning per le sole automobili ha un
            giro d'affari di 4,5miliardi di euro in tutta
            Europa...Appunto. Lucro che sfugge alle grinfie degli intermediari parassiti.La loro filosofia e' molto semplice: "Possiamo guadagnare soltanto noi!"
          • nome e cognome scrive:
            Re: Non mi sorprende!

            Mettiamola cosi'.
            Da domani ci saranno solo moto col cofano
            sigillato.
            Tutte le altre saranno considerate illegali.Mettila così, negli anni 70 si apriva il cofano e si cambiava la lampadina. Ora ... porti in assistenza la macchina e ti cambiano faro e centralina. La gente ha smesso di girare in macchina?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            complimenti per i paragoni sciocchi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: nome e cognome

            Mettiamola cosi'.

            Da domani ci saranno solo moto col cofano

            sigillato.

            Tutte le altre saranno considerate illegali.

            Mettila così, negli anni 70 si apriva il cofano e
            si cambiava la lampadina. Ora ... porti in
            assistenza la macchina e ti cambiano faro e
            centralina. La gente ha smesso di girare in
            macchina?A leggere l'andamento del mercato dell'auto e a vedere le fabbriche Fiat che hanno chiuso, si direbbe proprio di si: la gente sta smettendo di girare in macchina.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Non mi sorprende!

            A leggere l'andamento del mercato dell'auto e a
            vedere le fabbriche Fiat che hanno chiuso, si
            direbbe proprio di si: la gente sta smettendo di
            girare in
            macchina.Eh già... bisogna però spiegarlo ad audi, bmw e mercedes: non se ne sono ancora accorte e registrano incrementi a doppia cifra anno su anno.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: nome e cognome

            A leggere l'andamento del mercato dell'auto
            e
            a

            vedere le fabbriche Fiat che hanno chiuso, si

            direbbe proprio di si: la gente sta
            smettendo
            di

            girare in

            macchina.

            Eh già... bisogna però spiegarlo ad audi, bmw e
            mercedes: non se ne sono ancora accorte e
            registrano incrementi a doppia cifra anno su
            anno.Possono anche avere incrementi a tripla cifra.Ma in italia la gente non compra piu' auto.E questo e' un dato di fatto.
          • astro scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: nome e cognome


            A leggere l'andamento del mercato
            dell'auto

            e

            a


            vedere le fabbriche Fiat che hanno
            chiuso,
            si


            direbbe proprio di si: la gente sta

            smettendo

            di


            girare in


            macchina.



            Eh già... bisogna però spiegarlo ad audi,
            bmw
            e

            mercedes: non se ne sono ancora accorte e

            registrano incrementi a doppia cifra anno su

            anno.

            Possono anche avere incrementi a tripla cifra.
            Ma in italia la gente non compra piu' auto.
            E questo e' un dato di fatto.E che ci azzecca col mercato MONDIALE? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: astro
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: nome e cognome



            A leggere l'andamento del mercato

            dell'auto


            e


            a



            vedere le fabbriche Fiat che hanno

            chiuso,

            si



            direbbe proprio di si: la gente sta


            smettendo


            di



            girare in



            macchina.





            Eh già... bisogna però spiegarlo ad
            audi,

            bmw

            e


            mercedes: non se ne sono ancora accorte
            e


            registrano incrementi a doppia cifra
            anno
            su


            anno.



            Possono anche avere incrementi a tripla
            cifra.

            Ma in italia la gente non compra piu' auto.

            E questo e' un dato di fatto.
            E che ci azzecca col mercato MONDIALE? :DE che c'entra il mercato mondiale?Rileggi il thread.Il tuo degno compare pensava di smontare la mia tesi ipotizzando che la gente "forse smette di andare in macchina"Gli ho sbattuto in faccia le statistiche di vendita delle auto, e lui ha calato le orecchie ed e' andato a nascondersi in un angoletto con la coda tra le gambe, e ha mandato te a prendesi altre badilate di sterco.
          • discuto con un idiota scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: panda rossa
            E che c'entra il mercato mondiale?
            Rileggi il thread.
            Il tuo degno compare pensava di smontare la mia
            tesi ipotizzando che la gente "forse smette di
            andare in
            macchina"

            Gli ho sbattuto in faccia le statistiche di
            vendita delle autoE quale sarebbe la correlazione?Le automobili sono usa e getta? Una volta finito il pieno devo comprarne una nuova?
          • panda rossa scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: discuto con un idiota
            - Scritto da: panda rossa

            E che c'entra il mercato mondiale?

            Rileggi il thread.

            Il tuo degno compare pensava di smontare la
            mia

            tesi ipotizzando che la gente "forse smette
            di

            andare in

            macchina"



            Gli ho sbattuto in faccia le statistiche di

            vendita delle auto
            E quale sarebbe la correlazione?
            Le automobili sono usa e getta? Una volta finito
            il pieno devo comprarne una
            nuova?Esattamente come i computer.Quando fai shutdown lo butti e ne compri uno nuovo.
          • Non dovevi scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: panda rossa


            E quale sarebbe la correlazione?


            Le automobili sono usa e getta? Una volta

            finito il pieno devo comprarne una


            nuova?
            Esattamente come i computer.
            Quando fai shutdown lo butti e ne compri uno
            nuovo.Adesso ha scoperto che ha cambiato tutti quei pc per nulla ...
          • io123456 scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            che figo ! ma anche dal vivo o solo dalla tua cantina ?
        • thebecker scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          - Scritto da: Internetcrazia
          io spero solo che quando capiterà sarò talmente
          rimbambito da farmi la pipi nel
          pannolone...perché voglio ancora sXXXXXrmi le
          mani nel case del mio pc cambiando l'hard disk
          per mooooolto
          tempo!Se diventiamo schiavi delle macchine spero almeno che mi fanno vivere in mondo virtuale (tipo matrix) ma dove sono un ricco magnate che si fa ogni giorno una ragazza diversa. A questa condizione mi faccio usare come batteria (vedi Matrix) :D(rotfl)
          • Internetcrazia scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            oddio in questo mi trovi d'accordo!!!
          • iRoby scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            No io trovo il mondo perfetto così, con tutte le sue storture e le sue sofferenze.L'evoluzione di una civiltà è il più grande spettacolo dell'universo.Il male non esiste, eppure l'eterna lotta tra bene e male fa parte dello spettacolo...Dove l'unico vero obiettivo è la presa di coscienza.E il vero significato della vita sta proprio nella morte.
          • MegaJock scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: iRoby

            E il vero significato della vita sta proprio
            nella
            morte.Ecco, fai un favore a tutti, dai un significato alla tua vita: datti fuoco e buttati da un palazzo di almeno 50 piani affacciato su una strada molto trafficata con un cappio di filo spinato intorno al tuo inutile collo. Prima di saltare bevi del veleno e mentre cadi tagliati le vene e sparati in testa.Giusto per essere sicuri.
          • iRoby scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            Quanti psicopatici che escono per forum la sera... :)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Non mi sorprende!
        - Scritto da: Geek Nerd
        I desktop evoluti a centri di controllo non
        saranno più desktop. Penso quindi che i desktop,
        intesi come sono strutturati oggi, spariranno;Secondo me invece rimarranno modulari, il punto di forza di un desktop è proprio la sua modularietà, la possibilità di espanderlo, di collegarlo al sistema domotico dell'abitazione!Francamente poi la comodità di una postazione fissa per gestire monitor di dimensioni adeguate e stampanti è a tutt'oggi ineguagliabile.Chi avrà problemi saranno proprio i notebook!
        inevitabilmente andremo verso soluzioni sempre
        più integrate in cui non ci sarà più (o comunque
        molto poco) spazio per gli smanettoni di metterci
        le mani, un po' come è sucXXXXX con le
        automobili. I portatili invece sopravviveranno
        più a lungo almeno tra quegli utenti che non
        possono sostituirli con tablet.Io penso proprio il contrario, il tablet è un'ultraportatile, affina il SO e dagli una tastiera decente e avrai in pratica un moderno ultrabook, più leggero più compatto e più economico.Chiediti un pò per cosa sono utilizzati attualmente i portatili!
        Tutto questo
        finché non raggiungeremo l'epoca immaginata dai
        vari autori di fantascienza in cui l'integrazione
        tra uomo e macchina sarà
        totale.Anche quando si sarà raggiunto un tale grado di integrazione alla fine avrai eliminato tablet/smartphone e portatili, non certo il desktop che evoluto in server domestico gestirà al meglio l'abitazione del futuro!
        • iRoby scrive:
          Re: Non mi sorprende!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          modularietà, la possibilità di espanderlo, di
          collegarlo al sistema domotico dell'abitazione!
          ...
          tablet/smartphone e portatili, non certo il
          desktop che evoluto in server domestico gestirà
          al meglio l'abitazione del futuro!E il mio condizionatore, il riscaldamento, l'irrigatore del giardino e tutto il resto devo affidarlo ad un Windows qualsiasi su un cassone assemblato?Ti ricordi il modem che man mano si è trasformato in router con un suo sistema operativo indipendente?E le stampanti GDI con software solo per Windows tu le compreresti, o preferiresti delle stampanti evolute con Postscript ed interfaccia standard IP?Non puoi prescindere dal sistema operativo del tuo desktop, è per questo che nella domotica tutto deve avere una sua logica di controllo, ed al massimo scambiare dati e comandi. Ed all'occorrenza per le attività ripetitive essere indipendente da una qualsiasi unità di controllo centralizzata.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Enjoy with Us

            modularietà, la possibilità di espanderlo, di

            collegarlo al sistema domotico
            dell'abitazione!


            ...


            tablet/smartphone e portatili, non certo il

            desktop che evoluto in server domestico
            gestirà

            al meglio l'abitazione del futuro!

            E il mio condizionatore, il riscaldamento,
            l'irrigatore del giardino e tutto il resto devo
            affidarlo ad un Windows qualsiasi su un cassone
            assemblato?
            E chi ha parlato di windows?
            Ti ricordi il modem che man mano si è trasformato
            in router con un suo sistema operativo
            indipendente?
            E le stampanti GDI con software solo per Windows
            tu le compreresti, o preferiresti delle stampanti
            evolute con Postscript ed interfaccia standard
            IP?

            Non puoi prescindere dal sistema operativo del
            tuo desktop, è per questo che nella domotica
            tutto deve avere una sua logica di controllo, ed
            al massimo scambiare dati e comandi. Ed
            all'occorrenza per le attività ripetitive essere
            indipendente da una qualsiasi unità di controllo
            centralizzata.Mah Io nella gestione dei dati di una casa moderna ci vedo un server attivo 24 ore su 24, raggiungibile da remoto per controllare i sistemi automatici della casa, e oggi come oggi la soluzione migliore è un PC a basso consumo!
          • ruppolo scrive:
            Re: Non mi sorprende!
            - Scritto da: iRoby
            E il mio condizionatore, il riscaldamento,
            l'irrigatore del giardino e tutto il resto devo
            affidarlo ad un Windows qualsiasi su un cassone
            assemblato?Certamente, se ti piace stare al caldo in estate, al freddo in inverno, ed un giardino secco!
  • pietro scrive:
    perchè lo cambio
    è finita l'epoca "lo cambio con uno più potente" siamo entrati nell'epoca del "lo cambio con uno uguale perchè si è rotto"
    • panda rossa scrive:
      Re: perchè lo cambio
      - Scritto da: pietro
      è finita l'epoca "lo cambio con uno più potente"
      siamo entrati nell'epoca del "lo cambio con uno
      uguale perchè si è
      rotto"Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un altro pc che veniva rottamato.A parte il disco da solo mezzo tera, tutto il resto e' superiore alla mia macchina attuale.
      • get the cats scrive:
        Re: perchè lo cambio
        dov lo hai rimediato? una volta ne ho trovato uno vicino al cassonetto,funzionava ancora anche se ili disco era solo di 20 giga (e pieno di pornazzi eheheh)hai un negozio ?
        • thebecker scrive:
          Re: perchè lo cambio
          - Scritto da: get the cats
          dov lo hai rimediato? una volta ne ho trovato uno
          vicino al
          cassonetto,
          funzionava ancora anche se ili disco era solo di
          20 giga (e pieno di pornazzi
          eheheh)
          hai un negozio ?la gente è proprio stupida. Butta un notebook con hard disk funzionante con i propri files all'interno. Quando mi si è gustato il vecchio notebook, ho recuperato varie parti. Ora l'hard disk interno di quel notebook è un hard disk esterno per fare copie di backup dei miei files e funziona benissimo.
        • panda rossa scrive:
          Re: perchè lo cambio
          - Scritto da: get the cats
          dov lo hai rimediato? Un parente che mi ha chiesto dove si butta e gli ho detto che ci pensavo io a differenziarlo. :D
          una volta ne ho trovato uno
          vicino al
          cassonetto,
          funzionava ancora anche se ili disco era solo di
          20 giga (e pieno di pornazzi
          eheheh)
          hai un negozio ?No, ho una cantina.
          • io123456 scrive:
            Re: perchè lo cambio
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: get the cats

            dov lo hai rimediato?
            Un parente che mi ha chiesto dove si butta e gli
            ho detto che ci pensavo io a differenziarlo.
            :D


            una volta ne ho trovato uno

            vicino al

            cassonetto,

            funzionava ancora anche se ili disco era
            solo
            di

            20 giga (e pieno di pornazzi

            eheheh)

            hai un negozio ?

            No, ho una cantina.e poi dicono dei cantinari.
          • Ronzino scrive:
            Re: perchè lo cambio
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: get the cats

            dov lo hai rimediato?
            Un parente che mi ha chiesto dove si butta e gli
            ho detto che ci pensavo io a differenziarlo.
            :Dun parente scemo o ricco sfondato: PC con quanto 2 anni di età?
      • thebecker scrive:
        Re: perchè lo cambio
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: pietro

        è finita l'epoca "lo cambio con uno più
        potente"

        siamo entrati nell'epoca del "lo cambio con
        uno

        uguale perchè si è

        rotto"

        Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un
        altro pc che veniva
        rottamato.

        A parte il disco da solo mezzo tera, tutto il
        resto e' superiore alla mia macchina
        attuale.mio fratello ha recuparato un notebook del 2006 cambiando il monitor guasto e altri pezzi prendedoli da un modello non funzionante che gli avevano regalato. Quindi usa lo stesso notebook dal 2006.Io l'ultimo notebook l'ho preso nel natale 2011 solo perchè il precedente si era guastato ed era irrecuperabile ma per quello che facevo andava ancvora bene. Io spendo sempre intorno ai 500 anche di meno, insomma un notebook di fascia bassa e ci metto anche videogiochi, ci coltivo le mie passione (come la programmazione Web). Per risparmiare basta non inseguire mode o l'ultimissimo modello ma prendere un pc in base alle proprie necessità.
        • astro scrive:
          Re: perchè lo cambio
          - Scritto da: thebecker
          Io spendo sempre intorno ai 500 anche di meno,
          insomma un notebook di fascia bassa e ci metto
          anche videogiochi, ci coltivo le mie passione
          (come la programmazione Web). Per risparmiare
          basta non inseguire mode o l'ultimissimo modello
          ma prendere un pc in base alle proprie
          necessità.Se non ho esgenze particolari compro quelli che svendono a peso in azienda ;)
        • rockroll scrive:
          Re: perchè lo cambio
          Io spendo sempre intorno ai 500 anche di meno, insomma un notebook di fascia bassa e ci metto anche videogiochi, ci coltivo le mie passione (come la programmazione Web). Per risparmiare basta non inseguire mode o l'ultimissimo modello ma prendere un pc in base alle proprie necessità. Spendi "sempre"? Io "una tantum".Fascia bassa con 500 ? Se sai comprare è già medio alta, più alta che media!. Oltre quel prezzo c'è praticamente solo la fascia per i gonzi...Per il resto condivido perfettamente quel che dici.
      • astro scrive:
        Re: perchè lo cambio
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: pietro

        è finita l'epoca "lo cambio con uno più
        potente"

        siamo entrati nell'epoca del "lo cambio con
        uno

        uguale perchè si è

        rotto"

        Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un
        altro pc che veniva
        rottamato.

        A parte il disco da solo mezzo tera, tutto il
        resto e' superiore alla mia macchina
        attuale.Una licenza windows originale? :D
        • panda rossa scrive:
          Re: perchè lo cambio
          - Scritto da: astro
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: pietro


          è finita l'epoca "lo cambio con uno più

          potente"


          siamo entrati nell'epoca del "lo cambio
          con

          uno


          uguale perchè si è


          rotto"



          Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un

          altro pc che veniva

          rottamato.



          A parte il disco da solo mezzo tera, tutto il

          resto e' superiore alla mia macchina

          attuale.
          Una licenza windows originale? :DNon ho idea di cosa ci fosse.Ho fatto boot da chiavetta linux e ho formattato tutto.
      • ruppolo scrive:
        Re: perchè lo cambio
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: pietro

        è finita l'epoca "lo cambio con uno più
        potente"

        siamo entrati nell'epoca del "lo cambio con
        uno

        uguale perchè si è

        rotto"

        Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un
        altro pc che veniva
        rottamato.Se vai nelle isole ecologiche ne trovi quanti ne vuoi. È quello il posto della spazzatura tecnologica.
        A parte il disco da solo mezzo tera, tutto il
        resto e' superiore alla mia macchina
        attuale.Sei messo così male?
        • panda rossa scrive:
          Re: perchè lo cambio
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: pietro


          è finita l'epoca "lo cambio con uno più

          potente"


          siamo entrati nell'epoca del "lo cambio
          con

          uno


          uguale perchè si è


          rotto"



          Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un

          altro pc che veniva

          rottamato.

          Se vai nelle isole ecologiche ne trovi quanti ne
          vuoi. È quello il posto della spazzatura
          tecnologica.


          A parte il disco da solo mezzo tera, tutto il

          resto e' superiore alla mia macchina

          attuale.

          Sei messo così male?No, uso linux.Mi basta mezzo proXXXXXre per fare quello che tu fai con un quad core.
        • lavos scrive:
          Re: perchè lo cambio


          Proprio ieri sera ho rimediato (aggratis) un

          altro pc che veniva

          rottamato.

          Se vai nelle isole ecologiche ne trovi quanti ne
          vuoi. È quello il posto della spazzatura
          tecnologica.Giusto, tutto ciò che ha più di 10 anni secondo te va buttato.... ricordami solo.... tu quanti anni hai?
Chiudi i commenti