TomTom e la navigazione smart

Annunciato un nuovo modello con un'interfaccia web integrata. E con un migliore touch screen. Ma l'aggiornamento continuo sarà a pagamento, dopo un primo anno gratuito

Roma – Si tratterebbe del primissimo esemplare di una nuova generazione di strumenti per la navigazione. Almeno stando al vendor olandese TomTom, che ha recentemente svelato i principali dettagli del modello GO LIVE 1000 , in vendita in Europa a partire dalla prossima estate.

Un navigatore satellitare che assomiglia molto da vicino ad uno smartphone, ottimizzato dal team di TomTom per una rapida integrazione di applicazioni sviluppate da terze parti . L’unità GO LIVE 1000 comprenderà infatti un’interfaccia web-based che connetterà l’utente in tempo reale ad una serie di preziose informazioni da strada come gli aggiornamenti sul traffico, le previsioni meteorologiche e la presenza di distributori di carburante, in maniera analoga a quanto fa da un po’ di tempo la concorrenza.

Nel suo prossimo modello TomTom ha integrato una CPU ARM 11 a 500MHz , con 4GB di spazio a disposizione e 128MB di RAM. Il GO LIVE 1000 offrirà poi agli utenti un touch screen più sensibile di quelli attualmente in circolazione, appunto per assomigliare di più ai comuni smartphone.

Sono infatti proprio gli attuali dispositivi mobile ad aver messo in crisi il vendor olandese, dal momento che offrono strumenti di navigazione integrati spesso affidabili e aggiornati. Tra gli obiettivi del nuovo modello c’è infatti quello di rendere la navigazione sempre aggiornata, con suggerimenti in tempo reale sulla strada più breve da fare date le condizioni del traffico.

La connettività verrà garantita dall’operatore Vodafone, disponibile in 33 paesi del Vecchio Continente. I nuovi servizi annunciati di GO LIVE 1000 non saranno tuttavia gratuiti. Mentre il primo anno verrà offerto da TomTom compreso nel costo di acquisto, i successivi saranno a pagamento, dietro sottoscrizione di un abbonamento di circa 50 euro ogni 12 mesi . TomTom non ha tuttavia svelato alcunché sui prezzi del dispositivo, in vendita appunto nel corso della prossima estate.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti