Toyota, display su quattro ruote

La casa giapponese guarda agli smartphone, presentando una tecnologica concept car completamente rivestita di schermi touch
La casa giapponese guarda agli smartphone, presentando una tecnologica concept car completamente rivestita di schermi touch

Uno schermo LCD trasparente, utilizzato come parabrezza, potrebbe avere un senso per integrare il navigatore satellitare nell’automobile ma la proposta di Toyota va anche oltre, esagerando con gli optional. La casa automobilistica nipponica ha appena svelato Fun-Vii , futuristico prototipo che usa display touchscreen anche per la carrozzeria.

La concept-car che verrà esposta al Motor Show di Tokyo è un vero e proprio schermo che cammina: Toyota la definisce “uno smartphone su quattro ruote”. Le superfici interne ed esterne possono proiettare qualunque tipo d’immagine per cambiare aspetto al veicolo e rispecchiare l’umore dell’automobilista.

Lo schermo montato al posto del vetro frontale della supercar assiste continuamente il guidatore utilizzando ologrammi e realtà aumentata. L’effetto delle indicazioni GPS in sovrimpressione ricorda l’ HUD adottato in campo aeronautico. All’occorrenza, un angolo del parabrezza si trasforma in specchietto retrovisore, mostrando le immagini riprese dalla “videocamera di parcheggio” integrata.

Al posto di chiavi, manopole e pulsanti fisici Fun-Vii propone la classiche icone da sfiorare utilizzate in campo mobile e alcune delle funzioni, come la climatizzazione, si possono anche controllare in remoto via smartphone. La city car può ospitare un massimo di tre passeggeri ed è perennemente collegata alla rete anche per individuare pericoli e amici nei paraggi.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 11 2011
Link copiato negli appunti