Traffico, BitTorrent supera Kazaa

Alcuni dati confermano il crescente successo riscosso dal client P2P BitTorrent e l'emorragia di utenti che sta interessando Kazaa. eDonkey in rimonta


Cambridge – La società britannica CacheLogic ha pubblicato alcuni dati che sembrano confermare il declino di Kazaa e, più in generale, delle reti di file sharing in cui vengono scambiati preferibilmente file di piccole o medie dimensioni.

Attraverso i propri strumenti di analisi e controllo del traffico installati presso alcuni fra i più grandi fornitori di accesso Internet al mondo, CacheLogic ha osservato che, negli ultimi 6 mesi, il traffico generato dal network di BitTorrent ha superato quello di Kazaa. Secondo le statistiche, BitTorrent rappresenta oggi il 53% del traffico P2P globale.

“Il livello complessivo del traffico generato dalle reti di file sharing è cresciuto”, ha affermato Andrew Parker, fondatore e CEO di CacheLogic. “Al contrario di quanto affermato da alcune fonti, che davano l’uso del P2P in diminuzione, gli utenti sono semplicemente migrati dai software più tradizionali, primo fra tutti Kazaa, verso BitTorrent ed eDonkey”.

Questa migrazione evidenzia, secondo Parker, quella tendenza che vede gli utenti del P2P preferire il download di file di grandi file, come film, giochi e interi album di musica. Un trend che sembra seguire più o meno fedelmente il costante diffondersi delle connessioni a larga banda.

Stando ai dati riportati da un’altra società, BayTSP , il numero medio di utenti della rete FastTrack, utilizzata principalmente da Kazaa, si attesterebbe sui 2,7 milioni. Il network eDonkey, utilizzato da eMule e diversi altri client, sarebbe invece frequentato, in media, da 2,2 milioni di utenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Livello 5
    chi mi da un indizio per questo livello
  • Anonimo scrive:
    E' tutto sbagliato
    Ieri in mezz'oretta ho fatto un paio di livelli e al pomeriggio sono arrivato al livello 6: l'hash su cui fare il brute forcing.E' una ca**ata maiuscola!!Innazitutto i testi non hanno senso perche' sono parole prese a caso da un vocabolario e messe li'.E' una balla che le informazioni apprese in un livello servono per quello successivo.E SOPRATTUTTO e' pieno di errori!!Passi la parola ARI come "tu ari", voce del verbo arare, ma qualcuno mi spiega che cavolo di parola e' questine????Forse era questione? Chissa', fatto sta che mi ha rallentato molto perche' non mi risultava che fosse una parola corretta.E vogliamo parlare dell'hash?Il testo "storico" dice che e' un hash di 40 caratteri scritto dalla tua ragazza al suo amante.A parte la indubbia inutilita' di spedire un hash via mail a qualcuno, c'e' il fatto che l'hash che mi viene proposto di sfondare e' di 38 CARATTERI!!Ehi dove sono finiti gli utlimi 2???O stiamo parlando di un md5 da 32 caratteri?Insomma: ci vorrebbe molta piu' attenzione per evitare errori, dei testi che avessero senso, un contesto storico un po' piu' decente e degli algoritmi seri, visto che di crittanalisi qui ne ho vista molto poca (due sono semplici brute forcing e uno e' addirittura istantaneo)Il livello complessivo di questi giochini e' (da 1 a 10) meno di 3, a mio parere.Se volete cimentarvi in una crittanalisi seria vi consiglio questo: http://www.pbs.org/wgbh/nova/decoding/faceoff.htmlVi avverto: dal 1999 nessuno e' andato oltre il livello 1.CoD
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto sbagliato
      Ciao. sono sicuro che per gente esperta giochini del genere fanno sorridere ..Però credo siano proposti per gente non del settore ma semplicemente appassionata e curiosa.io tipo (che studio informatica II anno) e non so nulla di crittografia li trovo molto diertenti ed è un po una sfida :Ddifatti non riesco a passare il terzo livello ma ci devo lavorare su ehheheciaooo
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto sbagliato
      - Scritto da: Anonimo
      Ieri in mezz'oretta ho fatto un paio di
      livelli e al pomeriggio sono arrivato al
      livello 6: l'hash su cui fare il brute
      forcing.

      E' una ca**ata maiuscola!!

      Innazitutto i testi non hanno senso perche'
      sono parole prese a caso da un vocabolario e
      messe li'.

      E' una balla che le informazioni apprese in
      un livello servono per quello successivo.

      E SOPRATTUTTO e' pieno di errori!!

      Passi la parola ARI come "tu ari", voce del
      verbo arare, ma qualcuno mi spiega che
      cavolo di parola e' questine????
      Forse era questione? Chissa', fatto sta che
      mi ha rallentato molto perche' non mi
      risultava che fosse una parola corretta.

      E vogliamo parlare dell'hash?

      Il testo "storico" dice che e' un hash di 40
      caratteri scritto dalla tua ragazza al suo
      amante.

      A parte la indubbia inutilita' di spedire
      un hash via mail a qualcuno, c'e' il fatto
      che l'hash che mi viene proposto di sfondare
      e' di 38 CARATTERI!!

      Ehi dove sono finiti gli utlimi 2???

      O stiamo parlando di un md5 da 32 caratteri?

      Insomma: ci vorrebbe molta piu' attenzione
      per evitare errori, dei testi che avessero
      senso, un contesto storico un po' piu'
      decente e degli algoritmi seri, visto che di
      crittanalisi qui ne ho vista molto poca (due
      sono semplici brute forcing e uno e'
      addirittura istantaneo)

      Il livello complessivo di questi giochini e'
      (da 1 a 10) meno di 3, a mio parere.

      Se volete cimentarvi in una crittanalisi
      seria vi consiglio questo:
      www.pbs.org/wgbh/nova/decoding/faceoff.html

      Vi avverto: dal 1999 nessuno e' andato oltre
      il livello 1.

      CoDCiao, guarda un po' cosa scrivono all'inizioRegole Progredire attraverso i vari livelli cercando di raggiungere il più alto livello possibile.Questo NON vuol dire che abbiate libertà di aggirare i sistemi di protezione di questo sito: solo i sistemi di protezione dei livelli sono leciti. Vietato barare!E vietato chiedere e dare aiuto sui forum, via messaggi privati o e-mail! Inizieremo con 17 livelli, ma seguiteci perché ne verranno aggiunti altri nei prossimi mesi


      NON ci sono errori... di nessun genere. Se non si riesce a superare il livello avete fatto qualcosa di sbagliato!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutto sbagliato
        In tal caso mi spieghino cosa significa la parola QUESTINE in italiano e perche' un hash di 40 caratteri ne ha 38.Di sfide come questa ne vengono fuori parecchie in internet, ma devo dire che la maggior parte di esse riuslta fatta da persone che la crittografia la conoscono poco.OT:Se qualcuno fosse interessato alla crittografia quella vera, consiglio: "Segreti spie e codici cifrati" della apogeo per iniziare e nel caso siate dei pazzi scatenati potete leggervi questo SPLENDIDO libro direttamente online in versione integrale: http://www.cacr.math.uwaterloo.ca/hac/CoD
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto sbagliato
      - Scritto da: Anonimo[CUT]
      Se volete cimentarvi in una crittanalisi
      seria vi consiglio questo:
      www.pbs.org/wgbh/nova/decoding/faceoff.html

      Vi avverto: dal 1999 nessuno e' andato oltre
      il livello 1.Forse perche' la gente ha meglio da fare? Se in premio ci fosse stato un milione di dollari...Salutoni da GiGiO
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutto sbagliato

        Forse perche' la gente ha meglio da fare?Come dicono nel campo, i crittosistemi inviolati si dividono in due categorie: quelli che qualcuno non è ancora riuscito a violare e quelli che nessuno è ancora interessato a violare...ndr si parla di crittosistemi, quindi sempre e comunque sistemi complessi ed articolati dotati di anelli deboli della catena della sicurezza (...il pollo lascia il file in chiaro su uno share aperto al pubblico, manda la password in chiaro via mail, riutilizza una chiave quando non dovrebbe, sceglie la password più scontata dell'universo...), non di algoritmi, di solito l'anello più forte della catena, che può anche essere matematicamente inviolabile.
  • Anonimo scrive:
    il 16 luglio ho di meglio da fare......
    :-)
  • osolnon scrive:
    non e' una novita'
    E' da mesi che su Hackerjournal si parla di questi temi e si gioca con questi enigmi matematici.
    • Anonimo scrive:
      Re: non e' una novita'
      Hackerjournal è una rivista cartacea
      • Anonimo scrive:
        Re: non e' una novita'
        - Scritto da: Anonimo
        Hackerjournal è una rivista cartaceae pure fanfaronaRaoul Chiesa è ancora incazz@tissimo perchè in un vecchio numero hanno spacciato una serie di varie dichiarazioni (vere, di Raoul) reperibili in rete per un'intervista esclusiva di HJ a Raoul Chiesa.In pratica hanno cercato su internet, raccolto le varie dichiarazioni, sforbiciato il tutto e messo in un unico articolo.Poi c'è il framing esplicitissimo sul sito di try2hack, che hackerjournal ha sempre spacciato come loro creazione.Poi ce ne sarebbero a decine di cose da dire su quei newbie che scrivono fingendosi chissa chi.. poi 2 euro per una rivista così è troppo.Pensa che ero abbonato, e le riviste mi arrivavano 10 giorni dopo, quindi le password per la secret zone non le avevo aggiornate.Sai quante mail ho spedito loro? Bene, a _nessuna_ hanno risposto :@Uno che alla cieca (mi sono abbonato tra i primissimi,quando la rivista è nata e non appena sono stati aperti gli abbonamenti) gli dà fiducia per un anno è ricambiato così.. lascio a voi ogni altro commento!Cla
        • Anonimo scrive:
          Re: non e' una novita'
          Hackerjournal? Ma che è una rivista? Li c' ha scritto gente come lordvicio e altri lamers che fino a 4 anni fa stavano su c6 a chiedere come si faceva a trovare l' ip senza scambiarsi files...Sono una massa di lamers e buffoni, e lo dico con cognizione di causa, conoscendone ( non solo per nome ), diversi, mio malgrado...Poi uno si chiede perchè la parola "hacker" non ha più significato, sputtanata da tutta questa gente che pur di attirare newbies e lamers come loro, ricorre a questi termini...( Ma questo discorso varrebbe anche per H&C, dove se non altro scrive gente con un minimo di competenza, non a caso diversi sono prima di tutto redattori o collaboratori di Linux & Co. )Cujo
          • Tony Sarnano scrive:
            Re: non e' una novita'
            - Scritto da: Anonimo
            ...( Ma questo discorso
            varrebbe anche per H&C, dove se non altro
            scrive gente con un minimo di competenza,
            non a caso diversi sono prima di tutto
            redattori o collaboratori di Linux & Co. )

            CujoInfatti H&C è una rivista decisamente ben confezionata. Peccato che nel marasma di cartaccia col nome "Hacker" nel titolo che si trova in vendita nelle edicole H&C rischia di confondersi e di essere snobbata da chi lamer non è e nella vita non ambisce a diventare un "mago" di SubSeven :-))Ricordo che mi sono avvicinato al primo numero di H&C con una certa riluttanza, ed invece fu una piacevole sorpresa ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: non e' una novita'
      - Scritto da: osolnon
      E' da mesi che su Hackerjournal si parla di
      questi temi e si gioca con questi enigmi
      matematici.Hackerjournal = LamerjournalArticoli, programmi, guide, files ecc... tutti di altri... tutto copiato... la redazione di quella rivista fa solo copia/incolla di guide (per lamer) che trova online........solo due parole per quella rivista di bassisimo livello: uno schifo
  • Anonimo scrive:
    che figata
    che figata!! ho sempre trovato giochi sull'hacking e mai sulla crittografia !! mi ci tuffo a pesce !!figataaaaaa
  • Anonimo scrive:
    de ja vu
    Non so perchè ma mi pare di aver già visto quelle cose... sarà una !malattia ... bho
    • Anonimo scrive:
      Re: de ja vu
      - Scritto da: Anonimo
      Non so perchè ma mi pare di aver
      già visto quelle cose... sarà
      una !malattia ... bhol'hai detto così per essere il primo a postare su punto-informatico o puoi anche sostenere con dei fatti ciò che dici?
      • Anonimo scrive:
        Re: de ja vu
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non so perchè ma mi pare di aver

        già visto quelle cose...
        sarà

        una !malattia ... bho
        l'hai detto così per essere il primo
        a postare su punto-informatico o puoi anche
        sostenere con dei fatti ciò che dici?no...volevo solo sentirmi "cool" e smaliziato...
    • 3p scrive:
      Re: de ja vu
      - Scritto da: Anonimo
      Non so perchè ma mi pare di aver
      già visto quelle cose... sarà
      una !malattia ... bhoO una +malattia ;)
Chiudi i commenti