Travelstar 7K100, 7200 RPM di superbia

Non è ancora sul mercato e già la nuova linea di hard disk per computer portatili fa sorridere Hitachi: il colosso è infatti convinto di disporre del prodotto più veloce


Tokyo (Giappone) – Hitachi ha lanciato il guanto di sfida a tutti i suoi concorrenti presentando l’hard disk da 2,5 pollici per computer portatili che secondo l’azienda giapponese è il più veloce del mondo.

Il modello Travelstar 7K100, in versione da 100 GB, è in grado di raggiungere velocità di rotazione di 7.200 RPM e di competere anche con le versioni per desktop. Messo a confronto con altri prodotti da 3,5 pollici, con medesime velocità di rotazione, Hitachi ha riscontrato un incremento prestazionale del 7%. Rispetto alle linee da 5.400 rpm, l’incremento salirebbe invece addirittura del 33%.

L’unico possibile avversario ad aver annunciato un disco da 2,5 pollici e 7.200 RPM, Seagate , non sembra ancora pronta per la sua commercializzazione.

Hitachi, invece, inizierà a breve la distribuzione delle versioni con intrfaccia Ultra ATA da 60, 80 e 100 GB. Per quanto riguarda i modelli Serial ATA, invece, bisognerà aspettare l’estate.

Il dettaglio delle caratteristiche tecniche fornito da Hitachi sembra confermare la classe del prodotto: latenza media di 4,2 ms; tempo di lettura medio di 10 ms; tempo di scrittura medio di 11 ms. Da sottolineare anche gli interventi progettuali che hanno permesso un contenimento dei consumi, passati a 1,1 watt in modalità attiva e 0,85 watt in stand-by.

Tutti i modelli Travelstar 7K100 saranno certificati RoHS (Restriction of Hazardous Substances), nel rispetto delle ultime direttive ecologiche. Il primo computer portatile ad essere dotato di hard disk Travelstar 7K100 sarà il nuovo Dell Inspiron XPS Gen 2, in uscita sul mercato prima della prossima estate.

Dario D’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti