Tre milioni di Xbox 360 in 3 mesi?

Questo l'obiettivo di Microsoft che lancerà la sua nuova console da gioco nei tre principali mercati internazionali, incluso quello europeo. Svelato anche l'arcano del sito origenxbox360.com
Questo l'obiettivo di Microsoft che lancerà la sua nuova console da gioco nei tre principali mercati internazionali, incluso quello europeo. Svelato anche l'arcano del sito origenxbox360.com

New York (USA) – Niente false modestie, niente scaramanzie. I pronostici di Microsoft relativi alle vendite di Xbox 360 riflettono il grande ottimismo del gigante americano, un ottimismo recentemente tradotto in cifre da Bryan Lee, chief financial officer della Home and Entertainment Unit di Microsoft.

“Durante i primi tre mesi dal lancio ci spettiamo di vendere tra i 2,75 e i 3 milioni di console in tutto il mondo “, ha dichiarato Lee durante una recente conferenza a New York. “Secondo le nostre previsioni, in questo arco di tempo dovremmo fatturare all’incirca 1,5 miliardi di dollari , una cifra proveniente dalla vendita delle console, dei giochi e degli accessori”.

Per la fine dell’anno fiscale, che si concluderà il prossimo giugno, Microsoft prevede invece di vendere tra i 4,5 e i 5,5 milioni di unità : stime che alcuni analisti ritengono però un po’ troppo ottimistiche. Una cosa è certa: per raggiungere queste quote, la produzione di Xbox 360 dovrà riuscire a tenere testa alla domanda.

“Stiamo costruendo migliaia e migliaia e migliaia di Xbox 360 ogni giorno”, ha affermato Lee. “Sono sulle navi, sugli aerei, nei centri di distribuzione, e stanno arrivando nei negozi”.

Alcuni negozianti si stanno per altro lamentando delle politiche di vendita di Microsoft, che secondo diverse fonti obbligherebbe (almeno in certi paesi) i rivenditori più piccoli ad acquistare un minimo di 20 console e di 40 giochi.

Come noto, il lancio americano dell’erede di Xbox avverrà fra meno di due settimane, il 22 novembre, seguito a ruota da quello europeo (2 dicembre) e da quello giapponese (10 dicembre). Si tratterà di una campagna di lancio in grande stile che, secondo i piani di Microsoft, subisserà quella della Xbox di prima generazione sia per proporzioni che per investimenti. Il colosso di Redmond vuole sfruttare al massimo la prossimità del Natale e i diversi mesi di vantaggio che la propria console potrà godere nei confronti della PlayStation 3 di Sony, il cui debutto non è atteso prima della prossima primavera.

Ieri Microsoft ha anche svelato quale “sorpresa” si celasse dietro al sito www.origenxbox360.com , andato on-line il 27 settembre scorso con la promessa di essere “un paradiso dell’appassionato di videogiochi”. Origen, ovvero “il paese delle 360 meraviglie”, è un party di due giorni che si terrà in una località ancora segreta nel deserto californiano del Mojave. L’evento, in cui appassionati di tutto il mondo si incontreranno per celebrare il lancio di Xbox 360, comincerà al tramonto del 20 novembre e terminerà alle 12:01 di martedì 22 novembre.

Tra le migliaia di partecipanti all’ Xbox 360: Zero Hour ci saranno anche i vincitori delle competizioni organizzate su www.origenxbox360.com e, solo per l’Italia, su Mtv: questi voleranno negli Stati Uniti, dove un jet privato li porterà dall’aeroporto di Santa Monica nel deserto Mojave. Durante la kermesse si potranno provare i titoli del portafoglio di Xbox 360 e alcuni dei giochi il cui lancio è previsto per il prossimo anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 11 2005
Link copiato negli appunti