Trojan nei sorgenti di due software free

Alcune distribuzioni contenenti i codici sorgenti di due noti software open source sono state infettate con un cavallo di Troia da un intruso ancora non identificato. Questo è il terzo episodio nel giro di pochi mesi


Roma – Pochi giorni fa si è ripetuto un episodio che nel recente passato aveva già interessato altri noti software open source. Secondo quanto riportato dal CERT , e prima ancora dall’ Houston Linux Users Group , alcuni pacchetti di distribuzione dei codici sorgenti di libpcap e tcpdump , rispettivamente una libreria e un tool open source per il cosiddetto “packet sniffing”, sono stati modificati da un intruso e contengono un cavallo di Troia.

Le distribuzioni modificate sono tcpdump-3.6.2.tar.gz , tcpdump-3.7.1.tar.gz e libpcap-0.7.1.tar.gz , tutte apparse per la prima volta l’11 novembre sul server HTTP di www.tcpdump.org. Il CERT riporta che il team di sviluppo di tcpdump ha chiuso il download delle distribuzioni incriminate il 13 novembre, me altre copie di quei file potrebbero ancora essere disponibili su uno dei tanti siti mirror.

Il codice malizioso inoculato nei codici sorgenti di tcpdump viene eseguito al momento della compilazione del pacchetto (eseguita attraverso lo script configure ) e tenta di connettersi ad un sito Web con lo scopo di scaricare uno script di shell chiamato services . Se scaricato ed eseguito, questo script compila e lancia il file conftes.c il quale a sua volta si connette ad un indirizzo IP sulla porta 1963/tcp e attende comandi dall’esterno.

Per chi ha scaricato e compilato una versione modificata di libcap o tcpdump il rischio è dunque quello, secondo gli esperti di sicurezza, di consentire l’accesso al proprio sistema ad un aggressore che operi, o finga di operare, attraverso l’indirizzo IP specificato nel codice malevolo.

A mitigare la gravità dell’accaduto interviene il fatto che la stragrande maggioranza degli utenti scarica le versioni binarie dei due pacchetti open source. In ogni caso, gli esperti suggeriscono di controllare sempre che la firma digitale che contrassegna ogni file corrisponda a quella originale: se così non fosse, come nel caso delle versioni modificate di libcap e tcpdump, significa che il file non è autentico.

Ciò che inquieta alcuni esperti di sicurezza è il fatto che nel giro di pochi mesi incidenti simili abbiano interessato alcuni fra i più diffusi pacchetti open source, fra cui OpenSSH e Sendmail .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • IKqcCaXfvLi W scrive:
    pXDJnNboZoMKqhZQJOw
    I want to make a withdrawal http://simpsonscarborough.com/resources/ order phentermine hcl 37 5 Forecasting firm Macroeconomic Advisers raised its third-quarter GDP growth projection by two-tenths of a percentage point to 1.9 percent. Barclays bumped up its forecast to 1.7 percent from 1.5 percent. Goldman Sachs increased its forecast to 1.7 percent from 1.6 percent.
  • lbvFTDITlK scrive:
    vrTZOqkjymI
    Do you like it here? http://www.bevisibleonline.com/index.php/contact no credit need a loan Investors will be closely watching for any sign that thegovernment shutdown and debt ceiling impasse had a negativeimpact on results or forecasts. David Joy, who oversees about$703 billion in assets as chief market strategist at AmeripriseFinancial in Boston, said he expected political uncertainty toerode earnings expectations.
  • KefagChGAx scrive:
    MitmQEeFmdqkmHKAEM
    I can't stand football http://www.studioforty9.com/products cheapest bimatoprost available online Aiken was now assigned to the warrior transition battalion at Fort Bliss. Upon arrival there, he was âÂÂin-processedâ by DFAS personnel who, after reviewing AikenâÂÂs pay records, determined that he owed several thousand dollars to the Defense Department for earlier overpayments. They put through orders to dock his pay.
  • giuliano silvi scrive:
    Non è opportuno aumentare i poteri di ch
    Non è opportuno aumentare i poteri di chi (sindaci),è portato tendenzialmente ad abusarne.Fra gli infiniti casi,vedere quello emblematico riportato in http://www.areagiuridica.com
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma chi sono i pedofili ?
    - Scritto da: Linucs
    io veramente ammazzerei anche gli stupratori
    ma non con la pena di morte che e' una
    cerimonia disumana che non si addice ad una
    societa' civile ma andrei proprio io ad
    ammazzarli di botte con le mie mani cosi'
    non dovreste farlo voi e grazie a me sareste
    una civilta' piu' progredita e tollerante
    questo si chiama spirito di sacrificioConcordo e sottoscrivo
  • Anonimo scrive:
    civilta' della cultura e del recupero
    prima si parla di tolleranza e cultura poi ci si accanisce contro i pedofili che sono persone anche loro e vanno aiutate e recuperate questi sono i veri valori cristiani altrimenti si potrebbe dire che il cristianesimo e' una dottrina di morte e vendetta un po' come l'islam piu' fanatico degli immigrati che fate entrare la' in italia e poi nascondono i terroristi nei centri islamici ma io vi ricordo che siamo tutti fratelli quindi ci dobbiamo aiutare e capire a vicenda anche quelli che mettono le bombe perche' gli americani sono cattivi basta vedere quello che fanno ai pedofili
  • Anonimo scrive:
    tanto vale giustiziarli...
    Se una volta scontata la pena, non possono rifarsi una vita e morire di fame perchè emarginati da una giustizia popolare, tanto vale istituire la pena di morte per i pedofili.Già che ci sono perchè non saltare il processo?Tanto, una volta resi pubblici i nomi, il processo e la giustizia diventano superflui perchè in ogni caso sono condannati ad essere emarginati dalla società!Sono dell'idea che i pedofili sono tra i peggiori criminali che l'umanità ha da offrire, ma questo non significa che debba farne parte anch'io, perchè accettando la pena di morte mi metto sullo stesso piano di un assassino.
    • Anonimo scrive:
      Re: tanto vale giustiziarli...
      io sono contro i pedofili e li vorrei veder morire tutti.....ma...come dire...la pena di morte e' una punizione troppo buona.Devono vivere sapendo che tutti conoscono cosa ha commesso quell'individuo e vedere negli occhi della gente il disprezzo e l'odio ogni giorno della loro vita fino a quando, il loro buonsenso non li portera' ad ammazzarsi con le proprie mani.
      • Anonimo scrive:
        Re: tanto vale giustiziarli...
        Confermo e sottoscrivo, anche se una punizione corporale (leggi pestaggio) non ci starebbe male.. E me ne frego se il cristiano ideale perdona, chi tocca i bambini per scopi lussuriosi è un cancro per la società, e come tale va estirpato con la forza..W la pena di morte per i pedofili...o al massimo il suicidio obbligato
  • Anonimo scrive:
    Civiltà(?) giuridica
    Mi rendo drammaticamente conto di quanto sia medievale la concezione della giustizia presente oggi, quello ciò che è stupefacente invece è come basti possedere e/o controllare una mezza dozzina di TV e un buon numero di giornali per suscitare un lacrimoso garantismo verso alcuni soggetti da parte di una pubblica opinione giuridicamente ferma a Torquemada.Per quanto riguarda i prigionieri di Guantanamo, che ricordo a chi non lo sapesse è territorio di uno stato straniero occupato dall'esercito americano ed usato come galera CONTRO la volontà dello stato che lo possiede,ebbene sono persone che sicuramente condividono le idee criminali di Osama ma per il resto la loro unica colpa provata è essere prigionieri di una guerra che hanno perso. A ben pochi criminali nazisti fu riservato un trattamento anche lontanamente paragonabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Civiltà(?) giuridica
      - Scritto da: Er Monnezza
      Mi rendo drammaticamente conto di quanto sia
      medievale la concezione della giustizia
      presente oggi, quello ciò che è stupefacente
      invece è come basti possedere e/o
      controllare una mezza dozzina di TV e un
      buon numero di giornali per suscitare un
      lacrimoso garantismo verso alcuni soggetti
      da parte di una pubblica opinione
      giuridicamente ferma a Torquemada.Non posso che darti ragione. Certa gente non sa che farsene della civilta' e della democrazia.E poi si lamentano degli islamici ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Civiltà(?) giuridica
        tutti i grandi imperi della storia sono caduti, prima o poi, l'Impero Romano, quello Cinese, ecc fino a quello sovietico dei giorni nostri. Succederà anche a quello americano, è inevitabile, prima o poi. Non saranno i loro eserciti del cazzo di subumani in uniforme e di legulei altrettanto subumani a tenerlo in vita per sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Civiltà(?) giuridica
      - Scritto da: Er Monnezza...
      Per quanto riguarda i prigionieri di
      Guantanamo, che ricordo a chi non lo sapesse
      è territorio di uno stato straniero
      occupato dall'esercito americano ed usato
      come galera CONTRO la volontà dello stato
      che lo possiede,ebbene sono persone che
      sicuramente condividono le idee criminali di
      Osama ma per il resto la loro unica colpa
      provata è essere prigionieri di una guerra
      che hanno perso. A ben pochi criminali
      nazisti fu riservato un trattamento anche
      lontanamente paragonabile.Ti sbagli su alcuni aspetti storici:1) Guantanamo Bay e' il risultato della guerra USA - SPAGNA del 1898, e fu concesa dai cubani allora alleati USA.http://www.nsgtmo.navy.mil/history.htmSe il governo castrista attuale non gradisce gli USA, e' tuttavia tenuto a rispettare gli accordi che permisero agli USA all'epoca di insediare una base militare della marina (In 1903, the new Republic of Cuba leased to the United States the Naval Reservation on which the Naval Station was to be located. The lease was negotiated to implement an act of Congress of the United States approved 2 March 1901, and an appendix to the Constitution of the Republic of Cuba promulgated 20 May 1902.)Dalla pagina http://www.nsgtmo.navy.mil/gazette/History_98-64/hischp3.htm2) Il trattamento dei criminali nazisiti verie propri, quelli sopravvissuti intendo, non fu particolarmente grave, benche' umiliante. Il processod i Norimberga mise quegli uomini una volta di potere in una situazione piuttosto dura psicologicamente e in una certa indigenza fisica. Il carcere costo' a molti la salute. Ovviamente escludo dal discordo i condannati a morte.Cio' nonostante i criminali nazisiti per molti versi furono addirittura dei priviligetati: si tende a dimenticare la sorte molto peggiore dei prigionieri tedesci ed italiani alla fine della guerra, migliaia e migliaia di uomini abbandonati ed affamati in campi di concentramento degli alleati.Vedi:Italiani in Texashttp://www.123point.net/001topzine/crimini/artcrim6.htmI lager degli alleati in Germaniahttp://www.revisionismo.com/vari/gli_altri_lager_bacque.htmlQuindi dici il vero quando affermi che a ben pochi criminali nazisti fu riservato un trattamento anche lontanamente paragonabile ai prigionieri di Guantanamo. Infatti e' un trattamento che non fu riservato ai criminali nazisti, ma ai soldati dell'Asse!Comunque tutto cio' non toglie che i prigionieri di Guantanamo siano di fatto prigionieri di guerra e come tali vengono trattati, cioe' sicuramente piuttosto male.Nonostante cio', la notizia dell'articolo non riguarda per nulla i prigionieri di Guantanamo, perche' esordisci dicendo "Per quanto riguarda i prigionieri di Guantanamo..." ? Se la notizia e' che in USA la Corte Suprema interverrebbero in merito alle gogne digitali, come mai intervieni su questo deprecabile caso? Desiderio malcelato di far capire al mondo che gli USA sono incivili?Beh in ogni caso informati prima, senno' ci fai brutta figura.
    • giuliano silvi scrive:
      Re: Civiltà(?) giuridica
      Fra gli infiniti casi,vedere quello emblematico,prolungatosi per oltre 6 anni in primo grado,costato una barca di soldi al lavoratore interessato riportato in http://www.areagiuridica.com
  • Anonimo scrive:
    Mi spiace per loro ma
    mi spiace ben di piu' per le loro vittime. Dopo quello che hanno fatto non meritano nulla. Punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi spiace per loro ma
      - Scritto da: Claudio Bis.
      mi spiace ben di piu' per le loro vittime.
      Dopo quello che hanno fatto non meritano
      nulla. Punto.Chissa'... magari un giorno ti capitera' di stirare qualcuno in macchina ed allora i parenti delle vittime (e molti altri) diranno lo stesso di te.Allora capirai, forse, come sei fortunato a vivere in uno stato di diritto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi spiace per loro ma
        - Scritto da: Blade
        Chissa'... magari un giorno ti capitera' di
        stirare qualcuno in macchina ed allora i
        parenti delle vittime (e molti altri)
        diranno lo stesso di te.
        Allora capirai, forse, come sei fortunato a
        vivere in uno stato di diritto.Mah....non so se parli sul serio o meno.1°) Ci sono processi2°) Violentare un minorenne, non e' lo stesso di fare un incidente in macchina....non so se hai mai sentito parlare di "volonta'" e "casualita'"3°) Noi viviamo in uno stato, dove i diritti dei criminali, sono molto + importanti di quelli degli onestiUn Saluto
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi spiace per loro ma
          - Scritto da: ryoga
          3°) Noi viviamo in uno stato, dove i diritti
          dei criminali, sono molto + importanti di
          quelli degli onestiE scommetto che ogni tanto certo criminali li voti pure :))
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi spiace per loro ma
            dai dillo......metti anche oggi in mezzo Berlusconi..... cavoli...non sapete + dove metterlo ( secondo me voi c'avete troppa crisi ).Qui si parlava di pedofili....e non credo che berlusconi c'entri molto.....o forse x voi Berlusconi e' il vostro nemico pubblico? :)( aaaaah....l'invidia e' una brutta cosa )
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi spiace per loro ma
            Leggiti il messaggio di Er Monnezza: parla proprio di te.
  • Anonimo scrive:
    Per correttezza...
    ...il governo americano dovrebbe fare la stessa cosa con i detenuti di Guantanamo: pubblicare una lista di nomi, cognomi e reati commessi.Purtroppo non si farà, perché si tratta di un esperimento scientifico sull'uso di nuove forme di schiavitù fisica e mentale (con l'impiego di farmaci proibiti) che non conviene sbandierare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per correttezza...
      Ma bravo, diamogli anche le putt*ne già che ci siamo ai prigionieri di Guantanamo, il servizio in camera e champagne a volontà... suvvia non hanno fatto niente, perchè trattarli male...!!!!- Scritto da: bruco
      ...il governo americano dovrebbe fare la
      stessa cosa con i detenuti di Guantanamo:
      pubblicare una lista di nomi, cognomi e
      reati commessi.
      Purtroppo non si farà, perché si tratta di
      un esperimento scientifico sull'uso di nuove
      forme di schiavitù fisica e mentale (con
      l'impiego di farmaci proibiti) che non
      conviene sbandierare...

      • Anonimo scrive:
        Re: Per correttezza...
        - Scritto da: Luca
        Ma bravo,
        diamogli anche le putt*ne già che ci siamo
        ai prigionieri di Guantanamo, il servizio in
        camera e champagne a volontà... suvvia non
        hanno fatto niente, perchè trattarli
        male...!!!!Infatti un paio sono gia' usciti perche' in effetti non avevano fatto niente.Ora vorrei vedere te rapito da uno stato straniero, chiuso in gabbia e torturato per un annetto e poi lasciato uscire con tante scuse ed una bella stretta di mano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per correttezza...
        - Scritto da: Luca
        Ma bravo,
        diamogli anche le putt*ne già che ci siamo
        ai prigionieri di Guantanamo, il servizio in
        camera e champagne a volontà... suvvia non
        hanno fatto niente, perchè trattarli
        male...!!!!Perché, che hanno fatto? Scusa ma io non ho mai sentito nulla di preciso. Mi sai indicare qualche fonte scritta dove risulti di quali crimini si è macchiata questa gente? E poi lo decidi tu unilateralmente chi deve godere dei diritti civili e umani anche in prigione e chi no?Hai mai sentito parlare della convenzione internazionale sui prigionieri di guerra? (e poi: la guerra in Afghanistan è finita, o no?)
      • Anonimo scrive:
        Re: Per correttezza...
        - Scritto da: Luca
        Ma bravo,
        diamogli anche le putt*ne già che ci siamo
        ai prigionieri di Guantanamo, il servizio in
        camera e champagne a volontà... suvvia non
        hanno fatto niente, perchè trattarli
        male...!!!!Perchè? Tu sai esattamente cosa hanno fatto?Se sono colpevoli come quell'americano che hanno trovato tra i talebani allora è chiaro che non hanno fatto nulla. Sono lì solo perchè in mancanza di bin laden bisognava farla pagare a qualcuno.L'americano lo hanno addirittura condannato per tradimento! Come se avesse giurato fedeltà all'america!Domanda: se prima della guerra mi fossi trasferito in afghanistan e avessi cambiato religione, avrei fatto la stessa fine?
        • Anonimo scrive:
          Re: Per correttezza...

          Domanda: se prima della guerra mi fossi
          trasferito in afghanistan e avessi cambiato
          religione, avrei fatto la stessa fine?Non chiederglielo. Per la gente indottrinata da Borghezio e dalla Fallaci tanto basta solo il cambio di religione per giustificare una bomba al napalm su casa tua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            Abbiate il buon senso almeno, di sprecare il vostro tempo x salvare dei criminali colpevoli di atti "leggeri" e non di chi, per il suo Credo o il suo partito, ha contribuito alla morte di centinaia di migliaia di persone.Gente come voi ( scusate se sono schietto ), meriterebbe di veder uccisi i propri familiari da criminali del genere.Vorrei poi vedere come vi giustifichereste di fronte alla societa' e + importante di fronte a voi stessi per l'odio che proverete contro chi state attualmente difendendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: ryoga
            Abbiate il buon senso almeno, di sprecare il
            vostro tempo x salvare dei criminali
            colpevoli di atti "leggeri" e non di chi,
            per il suo Credo o il suo partito, ha
            contribuito alla morte di centinaia di
            migliaia di persone.Addirittura CENTINAIA DI MIGLIAIA !!Ma chi chi saranno mai questi puzzoni che per il loro credo hanno sterminato cosi' tanti innocenti ? Cristiani forse ?
            Gente come voi ( scusate se sono schietto ),
            meriterebbe di veder uccisi i propri
            familiari da criminali del genere.Non preoccuparti, il tuo problema non e' certo la schiettezza. Sta proprio in quello che pensi.
            Vorrei poi vedere come vi giustifichereste
            di fronte alla societa' e + importante di
            fronte a voi stessi per l'odio che proverete
            contro chi state attualmente difendendo.E chi sto difendendo secondo te ?Io difendo lo stato di diritto, tu semmai non so bene da che parte stai, ma di certo non dalla mia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            :) io c'ho grossa crisi....e hai ragione.Vorrei ammazzare tutti coloro che compiono stragi e crimini vari, ma purtroppo sono nato in Italia, sotto la protezione della Chiesa,e purtroppo saremo costretti a vedere sempre i criminali ad aver la meglio.Tu parli di "stado di diritto".....io parlo del diritto di ogni cittadino di sentirsi al sicuro da criminali.Io non sto dalla parte tua se tu difendi i criminali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: caino
            1) L'America, attuale modello di civiltà, è...
            6) la gogna telematica, come quella che fece...7) La storia degli Stati Uniti è fatta anche di alcuni tra i più gravi crimini che la storia moderna ricordi: il genocidio degli amerindi, lo schiavismo, le bombe atomiche (oltre alle normali guerre preventive contro Spagna e Messico). 8) Aggiungo che il ricorso a rappresaglie sulla popolazione civile durante le guerre è stato praticato per primo dal generale nordista Sherman il quale poi lo ha suggerito in qualità di consulente militare ai prussiani; i nazisti quindi hanno avuto un buon maestro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            Grazie, ma qui l'elenco potrebbe continuare all'infinito... Ah, per evitare in anticipo le solite trite accuse di antiamericanismo: lo so benissimo che in tema di pena di morte, di carceri dure, gogne e linciaggi vari non ci sono solo gli USA a tener pessimo banco ma anche un fracco di paesi ex-post-ancor comunisti/capitalisti/islamisti/insalatemisti (vedi Amnesty), ma il fatto è che la quasi totalità di questi altri sono o dittature o democrazie di cartapesta... mentre gli USA sono visti come faro e modello di civiltà/democrazia/economia dai nostri capi europei (di qualsiasi corrente politica), e la cosa mi disturba alquanto: in molte cose preferisco ancora la nostra italietta (persino la versione bacata berlusconiana!)..- Scritto da: bruco
            - Scritto da: caino

            1) L'America, attuale modello di civiltà,
            è
            ...

            6) la gogna telematica, come quella che
            fece
            ...

            7) La storia degli Stati Uniti è fatta anche
            di alcuni tra i più gravi crimini che la
            storia moderna ricordi: il genocidio degli
            amerindi, lo schiavismo, le bombe atomiche
            (oltre alle normali guerre preventive contro
            Spagna e Messico).
            8) Aggiungo che il ricorso a rappresaglie
            sulla popolazione civile durante le guerre è
            stato praticato per primo dal generale
            nordista Sherman il quale poi lo ha
            suggerito in qualità di consulente militare
            ai prussiani; i nazisti quindi hanno avuto
            un buon maestro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...

            7) La storia degli Stati Uniti è fatta anche
            di alcuni tra i più gravi crimini che la
            storia moderna ricordi:dimentichi di incolparli anche degli stermini compiuti dai comunisti (ah no, quelli non sono esistiti ... ) :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: ryoga
            La casa e' un luogo sacro, e il primo che mi
            trovo in casa, io LO AMMAZZO e non voglio
            sentire nessuno che mi accusa. U CAPISTI?E chi sarebbe l'estremista? Se uno entra in casa per rubare qualcosa da mangiare (magari non e' neppure armato e se viene scoperto si scusa mille volte - e' successo) tu lo ammazzi? E ti sembra una pena commisurata al reato commesso?!?!?!?Spero che la tua sia solo un'iperbole.
            Potrei dire allora x te : " Ma
            si....buttiamoli tutti fuori i
            delinquenti...tanto non si risolve nulla
            tenendoli al fresco...e diamogli anche un
            bel posto statale...ma non come impiegati,
            ma come dirigenti perche' non devono
            stancarsi poverini! "Non inventare. Nessuno ha mai detto questo. Chi sbaglia deve pagare. Punto. E' "il quanto" deve pagare che ci trova in disaccordo.
            Se oggi i criminali hanno 1 arma, EBBENE, la
            voglio anch'io x difendermi.Gli USA sono l'esempio migliore di come questa filosofia provochi piu' danni che altro. Non puoi nasconderlo.
            1 errore su 1 miliardo puo' esser ben
            tollerato e comunque si puo' sempre
            rimediare all'errore.DOPO aver ucciso "l'errore"??? Sentiamo: come faresti?
            Nelle famiglie disagiate, il crimine, e' una
            regola di vita. Il crimine e' anche l'onore
            di una famiglia.
            Inoltre, oggi, il lavoro nobilita e ammazza
            l'uomo.
            Il criminale, vuole solo esser ricco e/o
            guadagnare quello che tu guadagni senza che
            lui lavori quanto te. Ma, qui stai generalizzando troppo. Non tutte le famiglie disagiate hanno come regola di vita il crimine. Anzi, spesso quelle che adottano una tale regola sono tutt'altro che disagiate. Per favore, rifletti un pochino di piu' prima di parlare a sproposito.bye, AndreaPS: perche' non rispondi al mio post nel thread "Cervelli bacati"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...

            no...ma tu non puoi nascondere il fatto che
            l'Italia invece ha le stesse cifre di
            crimini (se non di + in proporzione al
            numero di abitanti etc.etc. ) agli USA.Guarda, ti do le percentuali solo per i crimini contro i minori, visto che si parla tanto di pedofilia:USA: 3 milioni di bambini su popolazione minorile di 68 milioni, cioè 43 su 1.000, 4,6 su 100, con il 52% di trascuratezza, 24% di abuso fisico, 12% di abuso sessuale e 4% maltrattamento emotivo.USA: Comitato Nazionale Americano per la Prevenzione dell'Abuso Infantile, oltre 3 milioni (dato del 1994) di segnalazioni di maltrattamento e trascuratezza infantili fatte ai servizi di protezione dell'infanzi (livello delle segnalazioni di maltrattamenti è aumentato del 63% dal 1985 al 1994).USA: In America l'incidenza del maltrattamento infantile sulla popolazione generale viene quantificata in 22,6 bambini su 1.000, cioè il 2.26% della popolazione. A questo dato si giunge considerando anche la forma più estrema di maltrattamento: l'infanticidio.Europa: dai 3 bambini maltrattati su 1000 (in Francia ed in Svizzera) ai 6 bambini maltrattati su 1000 (in Inghilterra e Germania) in una età da 0 a 17 anni.... e questo è solo un esempio dalla tranquilla, pacifica e repressiva America.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: ryoga
            :) Se entra un poverello senza nessuna
            cattiva intenzione, magari si becca solo 3-4
            bastonate e nulla +....se entra uno invecequando era ancora un ragazzino il maestro zhao-bao era entrato nelle risaie del maestro chong per rubare un chicco di riso e invece di essere picchiato e' stato accolto come un figlio e ora e' uno dei grandi patriarchi del debianzhang e una volta ha detto ai suoi discepoli quando volete vedere la faccia del nazzismo andate dietro a ryoga mentre si guarda allo specchio se vedere un omino con i baffi allora e' proprio lui
            con intenzioni un po' + cattive, la morte e'
            la giusta fine che si trova a dover
            affrontare.la minchia
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: ryoga
            Abbiate il buon senso almeno, di sprecare il
            vostro tempo x salvare dei criminali
            colpevoli di atti "leggeri" e non di chi,
            per il suo Credo o il suo partito, ha
            contribuito alla morte di centinaia di
            migliaia di persone.Stai parlando di Bush e del suo credo $$$$$$$$$ ?Allora ti sbagli, i morti sono milioni.
            Gente come voi ( scusate se sono schietto ),
            meriterebbe di veder uccisi i propri
            familiari da criminali del genere.No, grazie, non scusarti. Si vede che vuoi bene alla tua famiglia tu.
            Vorrei poi vedere come vi giustifichereste
            di fronte alla societa' e + importante di
            fronte a voi stessi per l'odio che proverete
            contro chi state attualmente difendendo.I sentimenti di vendetta individuali sono giustificabili. Uno dei compiti dello stato di diritto è quello di tenerli a freno infliggendo delle pene commisurate alla gravità del crimine.Io sono ignorante, ma penso che nemmeno al tempo Hammurabi si giustificavano le cazzate che invochi tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...

            Stai parlando di Bush e del suo credo
            $$$$$$$$$ ?
            Allora ti sbagli, i morti sono milioni.Sto parlando del vostro credo....quello che recita : " Liberiamo i compagni dalle celle ".

            Gente come voi ( scusate se sono schietto
            ),

            meriterebbe di veder uccisi i propri

            familiari da criminali del genere.

            No, grazie, non scusarti. Si vede che vuoi
            bene alla tua famiglia tu.:) Ecco il tipico "comunistoide" del ***** che rigira le parole.Ho detto che chi difende i criminali, dovrebbe veder ammazzati i propri parenti x capire QUANTO lo Stato tuteli i cittadini e quanto invece tuteli i criminali.
            I sentimenti di vendetta individuali sono
            giustificabili.Con questa frase, tu autorizzi chi ha subito un lutto in famiglia x colpa di un criminale a far vendetta..... :D ( stai andando contro la tua ideologia.....deciditi )
            Uno dei compiti dello stato
            di diritto è quello di tenerli a freno
            infliggendo delle pene commisurate alla
            gravità del crimine.O pene + severe se i risultati sperati non arrivano.
            Io sono ignorante, ma penso che nemmeno al
            tempo Hammurabi si giustificavano le cazzate
            che invochi tu. Invece quelle che invochi tu, stiamo per metterle in atto.....criminali in liberta' e cittadini che fuggono all'impazzata x non morire.Minc*a che gente che c'e' in giro......
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: bruco

            Vorrei poi vedere come vi giustifichereste

            di fronte alla societa' e + importante di

            fronte a voi stessi per l'odio che

            proverete contro chi state attualmente

            difendendo.

            I sentimenti di vendetta individuali sono
            giustificabili. Uno dei compiti dello stato
            di diritto è quello di tenerli a freno
            infliggendo delle pene commisurate alla
            gravità del crimine.Qualche anno fa hanno chiesto a Mario Cuomo (ex Governatore dello Stato di New York e da sempre strenuo oppositore della pena di morte) come si sarebbe comportato nel caso dei criminali avessero stuprato e ucciso sua figlia.La sua risposta fu: "Non so come mi comporterei visto che sono un essere umano ma desidererei che lo Stato fosse migliore di me".L'assenza della pena di morte nel nostro ordinamento è una delle cose che mi rende più orgoglioso di essere italiano e sono anche molto contento che il MEC/CEE/CE/UE abbia da sempre imposto come requisito fondamentale per l'ingresso di uno Stato quello di non disporre della pena capitale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Per correttezza...
            - Scritto da: ryoga
            Gente come voi ( scusate se sono schietto ),
            meriterebbe di veder uccisi i propri
            familiari da criminali del genere.
            Si, e a te potrebbe succedere che un tuo caro venga travolto dalla macchina del vicino di casa, guidata dal figlio sedicenne ubriaco che sta facendo una gara con i suoi amici.
            Vorrei poi vedere come vi giustifichereste
            di fronte alla societa' e + importante di
            fronte a voi stessi per l'odio che proverete
            contro chi state attualmente difendendo. già pure io
    • Anonimo scrive:
      Re: Per correttezza...
      - Scritto da: bruco
      ...il governo americano dovrebbe fare la
      stessa cosa con i detenuti di Guantanamo:
      pubblicare una lista di nomi, cognomi e
      reati commessi.
      Purtroppo non si farà, perché si tratta di
      un esperimento scientifico sull'uso di nuove
      forme di schiavitù fisica e mentale (con
      l'impiego di farmaci proibiti) che non
      conviene sbandierare...

      aaah, quale certezza ! sono convinto che hai pure le prove di tali nefandezze.Invece di spararle grosse, perche' non discutere seriamente ? :p
      • Anonimo scrive:
        Re: Per correttezza...
        Un po' per tutti i perbenisti intervenuti:aspettate che tutta la brava gente detunuta a Guantanamo esca, tanto succederà perchè come avete detto voi non hanno fatto niente... poi vi propongo di accoglierli in casa vostra, dargli da mangiare da bere, vestirli sfamarli, curarli, poi magari per farli contenti (poverini, tutti soli e lontani dai loro beneamati leder religiosi) gli costruite le moschee, li accompagnate alle loro manifestazioni, li aiutate a prepararle e alla fine vi mettete anche voi a novanta sul tappetino, cosi gli ex detenuti di Guantanamo per ringraziarvi ve lo metteranno in c*lo a tutti!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Per correttezza...
          - Scritto da: Luca
          a novanta sul tappetino, cosi gli ex
          detenuti di Guantanamo per ringraziarvi ve
          lo metteranno in c*lo a tutti!!!se non sapevi scegliere fra intolleranza razzismo e omofobia facevi prima a stare zitto invece il nazzismo vive nelle tue parole confuse ed e' anche colpa tua se ci ritroveremo tutti a marciare vestiti di nero grazie e a buon rendere
        • Anonimo scrive:
          Re: Per correttezza...
          - Scritto da: Luca
          Un po' per tutti i perbenisti intervenuti:

          aspettate che tutta la brava gente detunuta
          a Guantanamo esca, tanto succederà perchè
          come avete detto voi non hanno fatto
          niente... poi vi propongo di accoglierli in
          casa vostra,Pur non pensando che tu sia un assassino non ospiterei in casa mia neanche te. Non vedo perche' dovrei fare un'eccezione per loro.
  • Anonimo scrive:
    Cervelli bacati
    Ma possibile che son sempre gli americani a sparare certe strambate?Perchè continuano a pensare a senso unico e non ragionano sulle conseguenze?Perchè per loro chi si è macchiato di una colpa non deve aver alcun modo di reinserirsi nella società?Perchè devono avere sempre qualcuno da perseguitare?Perchè desiderano sempre avere in mano una Colt ed un pretesto per usarla?Capisco che la proposta è orientata a colpire un crimine fra i piu detestabili, ma tanto vale a questo punto condannarli a morte.Perchè è ciò che succederà, il linciaggio.Ma no, sprecare la pena di morte per un misero criminuccio, meglio riservarsela per casi più clamorosi.E poi si vantano che giustizia è stata fatta, che la loro è la mano di Dio, che sono lo strumento del castigo divino, che sono un popolo timoroso di Dio in quanto cristiani.A questo punto mi domando possibile che ogni governo che hanno instaurato riflettesse la maggioranza del popolo americano?Essendo democratiche le elezioni non vi sarebbe altra conclusione logica.Ma allora sono proprio delle teste di ca@@o.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cervelli bacati

      Perchè per loro chi si è macchiato di una
      colpa non deve aver alcun modo di
      reinserirsi nella società?Ma hai capito di che colpa stiamo parlando o no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Cervelli bacati
        guarda che chi e' contro il linciaggio non vuol dire che sia pro pedofiliapoi in america se viene preso un emarginato vicino alla scena di un crimine la giuria lo condanna senza tante storie hai sentito la storia del condannato a morte innocente che non potevca permettersi di pagare il test dna che lo scagionava ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Cervelli bacati
          Possibile che avete sempre la voglia di salvere i criminali?Possibile che volete sempre fare i buoni?Ma quand'e' che capirete che il male non si sconfigge perdonandolo?Quand'e' che capirete che chi e' "tarlato" deve per forza di cose essere "segnato" a vita?Dategli sempre una seconda...una terza una quarta possibilita'....Pero' non venite a piangere in tv o al giornale quando vi portano via mogli, figli, genitori o parenti.La giustizia non vuole essere la mano di Dio.La giustizia DEVE essere un'arma per difendere la societa' da elementi instabili e/o pericolosi.E non mi venite a parlare del Papa che ha chiesto il perdono dei carcerati.Chi ha ucciso, derubato e ferito, per "guadagnare" senza sudare, DEVE marcire in galera, perche' non esiste che chi lavora e campa serenamente, deve esser turbato dal primo str...zo di turno.W La pena di Morte.W L'America.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cervelli bacati
            - Scritto da: ryoga
            Possibile che avete sempre la voglia di
            salvere i criminali?
            Possibile che volete sempre fare i buoni?
            Ma quand'e' che capirete che il male non si
            sconfigge perdonandolo?
            Quand'e' che capirete che chi e' "tarlato"
            deve per forza di cose essere "segnato" a
            vita?Cazzo, ma tu non sbagli mai?!?!? Non stiamo parlando di perdonare, ma di rispettare quella che adesso e' la nostra legge, e che a un reato associa una pena.Capisco che per molti potra' non essere adeguata in relazione ai crimini commessi, ma questo e' un altro problema, e in questo caso dovresti lottare per l'inasprimento delle pene.Ma cosi' (pubblicazione dei nomi) si salta completamente questa fase di discussione che e' alla base di una societa' democratica, permettendo a chiunque di farsi una giustizia "personalizzata": lo stato li lascia liberi dopo 20 anni? Bene, e io estendo (arbitrariamente) la pena impedendo a questi tizi di avere una vita normale.Ti sembra giusto cosi'? Ognuno puo' farsi la giustizia che vuole? Be', io lo trovo sbagliato.
            Dategli sempre una seconda...una terza una
            quarta possibilita'....Pero' non venite a
            piangere in tv o al giornale quando vi
            portano via mogli, figli, genitori o
            parenti.Fermati alla seconda. Qui anche io sarei piu' "cattivo", e per reati contro la persona non andrei oltre la seconda possibilita'.Lo scopo delle punizioni e' quello di insegnare, non di reprimere. Purtroppo il modello usato si e' rivelato fallimentare da questo punto di vista, ma se non vuoi nemmeno concedere quella benedetta "seconda chanche" allora perche' non ripristinare la pena di morte, o l'ergastolo, per qualunque tipo di reato? Non puoi non renderti conto che sarebbe eccessivo...
            La giustizia non vuole essere la mano di Dio.
            La giustizia DEVE essere un'arma per
            difendere la societa' da elementi instabili
            e/o pericolosi.La giustizia non c'entra nulla con divinita' di alcun genere. Il fatto e' che NON tutti sono instabili e pericolosi, ma a volte capitano delle situazioni in cui lo si diventa. Quelli che hanno problemi mentali di solito vengono ricoverati. Situazioni di crisi o comunque difficili capitano. E possono capitare a tutti. Se a te o a me o a molti altri non e' mai successo non e' certo perche' siamo piu' bravi. Si chiama fortuna.
            E non mi venite a parlare del Papa che ha
            chiesto il perdono dei carcerati.
            Chi ha ucciso, derubato e ferito, per
            "guadagnare" senza sudare, DEVE marcire in
            galera, perche' non esiste che chi lavora e
            campa serenamente, deve esser turbato dal
            primo str...zo di turno.Il Papa ha parlato da cristiano cattolico. Qui si sta discutendo da un punto di vista laico.Le persone cambiano. Non so se tu te sia mai reso conto, ma molta gente si rende conto di aver fatto uno sbaglio DOPO averlo commesso. Si puo' imparare dai propri errori. Anche se sono molto gravi.Io credo che una societa' che non permette alle persone di sbagliare sia peggiore di una societa' in cui ogni errore viene considerato definitivo.
            W La pena di Morte.
            W L'America.Anch'io ero favorevole, una volta. Poi ho riflettuto sull'idea di uccidere un'altra persona, e l'ho trovata semplicemente orribile. Non credo di essere capace di farlo.bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Cervelli bacati
            se una persona non e' abbastanza pericolosa da restare reclusa non e' abbastanza pericolosa da metterla alla gogna. inoltre le determinazioni di colpevolezza sono spesso false: chi non ha soldi per difendersi per bene viene considerato colpevole. ultima nota: volete che abbiamo diritto di sapere se il vicino e' un criminale ? sapete che in base alle ultime leggi italiane non abbiamo diritto di sapere se un parlamentare lo e' ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Cervelli bacati
            - Scritto da: nasalam
            se una persona non e' abbastanza pericolosa
            da restare reclusa non e' abbastanza
            pericolosa da metterla alla gogna.Spesso escono persone + pericolose di quelle che attualmente sono all'interno.
            spesso false: chi non ha soldi per
            difendersi per bene viene considerato
            colpevole.Non spariamo cazzate.....chi non ha soldi ha un'avvocato d'ufficio.E' chi non puo' dimostrare di esser innocente ( o non sa come fare ) che va in galera.Il giudice non e' un cogli@ne che mette in galera un tipo xche' e' difeso da pincopallino e un'altro no xche' e' difeso da tizio e caio
            sapete che in base alle ultime
            leggi italiane non abbiamo diritto di
            sapere se un parlamentare lo e' ?Vota contro l'attuale governo alle prossime elezioni.Se la maggioranza degli italiani la pensera' come te, sarai sicuro che non ci saranno criminali al governo ( sempre secondo te ), altrimenti, resta in questo governo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cervelli bacati
            - Scritto da: ryoga


            - Scritto da: nasalam

            se una persona non e' abbastanza
            pericolosa

            da restare reclusa non e' abbastanza

            pericolosa da metterla alla gogna.

            Spesso escono persone + pericolose di quelle
            che attualmente sono all'interno.appunto e spesso vengono arrestati innocenti che se poi li metti alla gogna scontano da innocenti una pena infinita

            spesso false: chi non ha soldi per

            difendersi per bene viene considerato

            colpevole.

            Non spariamo cazzate.....chi non ha soldi ha
            un'avvocato d'ufficio.
            E' chi non puo' dimostrare di esser
            innocente ( o non sa come fare ) che va in
            galera.
            Il giudice non e' un cogli@ne che mette in
            galera un tipo xche' e' difeso da
            pincopallino e un'altro no xche' e' difeso
            da tizio e caiosi pagano anche gli avvocati d'ufficio che a volte per motivi di carriera abbozzano alle richieste del pm o se ne fottono hai sentito di quell'americano scagionabile dal test dna che pero' volevano se lo pagasse lui e se non ci pensavano le associazioni umanitarie rischiava l'esecuzione ?

            sapete che in base alle ultime

            leggi italiane non abbiamo diritto di

            sapere se un parlamentare lo e' ?

            Vota contro l'attuale governo alle prossime
            elezioni.
            Se la maggioranza degli italiani la pensera'
            come te, sarai sicuro che non ci saranno
            criminali al governo ( sempre secondo te ),
            altrimenti, resta in questo governo.mi sembra di aver criticato le leggi e non il governo , leggi bene !mi ricordo di un articolo che diceva che una intercettazione tra persone qualunque anche se prova di reato deve essere distrutta se vi ricorre un riferimento a un parlamentare, se ti sembra una buona legge ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Cervelli bacati
            - Scritto da: ryoga

            Che "ERA"... non che "E'"...

            E' lo stesso :)Mi spiace ma questo non posso accettarlo. Ripeto, le persone possono cambiare.
            Ammazzare qualcuno, non puo' e non deve
            essere giustificata dal fatto di avere un
            carattere fragile.
            Ti immagini se la gente eliminasse altra
            gente e dopo dicesse che l'ha fatto x
            un'atto di follia?
            (Prendi Erika & Omar.....)Be', spesso (?) succede proprio cosi'... ma in ogni la responsabilita' rimane. Chi sbaglia deve pagare, ma non per sempre.
            Ognuno *DEVE* imparare a camminare con le
            proprie gambe. Questa' e' la maturita'.Se
            uno non e' in grado e ha bisogno di aiuto,
            puo' richiederlo, ma non pretenderlo.Indipendendentemente dal fatto che uno lo chieda e' la societa' stessa che DEVE fornire aiuto ai suoi membri, altrimenti staremmo al livello di un branco di animali.
            Infatti, io attuerei la pena di morte per
            coloro che sono stati in galera e vengono a
            ripetere gli stessi errori una seconda
            volta.1. Dipende dal tipo di errore2. Io sostiruirei "ergastolo" a "pena di morte"3. La volonta' di offrire una "seconda possibilita'" non era molto chiara nei tuoi post iniziali... sembrava che volessi far fuori chiunque fosse colpevole...
            Ripeto....io posso offenderti, insultarti,
            schiaffeggiarti...non ti procuro un danno
            "eterno", quale TU procurerai a me
            ammazzandomi.
            Non puoi, dopo, pretendere che la gente
            dimentichi.
            La gente, deve ricordarsi cio' che hai fatto.
            Tu....dovrai lavorare SODO per ritornare ad
            acquistar fiducia nella gente.
            (mi riferisco in questo caso, ai pedofili )Un conto e' essere diffidenti, un'altro e' fare i boia: perche' non devi assumermi se ho scontato la mia pena? Perche' devo sopportare insulti e soprusi se ho pagato per il mio errore? Perche' devono aggredirmi e tagliarmi le gomme dell'auto se la giustizia ufficiale mi ha gia' punito?Cosi' non dai una seconda possibilita'. Dai soltanto *l'illusione* di avere una seconda possibilita'.
            E dove la metto? :)...in carcere???
            Se si dirige verso la cucina....3-4
            bastonate.
            Se si dirige verso altre stanze....lo prendo
            a randellate.Immagino che la piantina di casa tua sia esposta all'esterno... comunque vedo con piacere che l'ipotesi "lo uccido" e' sparita...
            Pero' se ho la coscienza a posto, non mi
            preoccuperei + di tanto :)Che vuoi che sia un pestaggio notturno... tanto ho la coscienza a posto... Guarda che cose simili sono gia' accadute!!!
            Ciao! ;)bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Cervelli bacati
            Mi interesserebbe sapere dove hai imparato questo modello psicologico che descrivi nelle tue email. E' molto interessante visto che gia' su topolino ne viene presentato uno piu' articolato e aderente alla realta'.
Chiudi i commenti