Troppe cam, troppi MMS, troppi SMS

In Australia si vuole di vietare agli alunni di portare a scuola telefonini dotati di cam, come già accade in piscine e centri sportivi. In Cina c'è la Thought Police che legge i contenuti degli SMS. E in Malaysia...


Roma – Non c’è pace per le nuove tecnologie di comunicazione, a partire dai telefonini. Le funzionalità audio-video dei nuovi cellulari sono ancora una volta sotto accusa, questa volta in Australia, quando vengono utilizzati da alunni e docenti a scuola.

Secondo una parte del parlamentino dello stato del West Australia, infatti, l’uso di questo genere di telefoni cellulari a scuola non solo mette a rischio la privacy degli alunni ma rappresenterebbe persino un incentivo al furto visto il costo che spesso hanno questi apparecchi.

Un divieto simile già è attivo in piscine e centri sportivi in quello e in altri stati australiani e sul fronte della scuola è già nata una ulteriore polemica. Il ministro locale sostiene che le singole scuole potranno decidere da sé ma l’opposizione incalza: “Non c’è alcun motivo per portare a scuola cellulari con capacità fotografiche o video”.

Ma se in Australia si discute, in Cina invece non fa nemmeno notizia che la Thought Police locale da qualche giorno non solo ha il diritto di leggersi gli SMS spediti e ricevuti dai cittadini cinesi ma anche di censurare e perseguire chi si scambia messaggini “osceni”.

Le autorità della regione di Liaoning hanno infatti deciso che per il bene della popolazione locale è bene impedire che certi dialoghi avvengano attraverso il cellulare. Qualcuno ritiene che, come per le email, la polizia voglia in realtà controllare che attraverso gli SMS non si organizzino i cinesi democratici e non circolino idee anti-regime. Ma è un’idea respinta con sdegno dagli oligarchi cinesi, secondo cui in ballo c’è qualcosa di molto superiore: la pubblica moralità.

In Malaysia, invece, da qualche giorno un tribunale ha chiarito che un uomo può divorziare dalla moglie via SMS. Chi non ne potrà più della consorte, o di una delle consorti, potrà infatti liberarsene scrivendo un SMS. Tempo di digitazione: trenta secondi. Non potranno invece farlo le mogli, esseri di seconda classe, destinate a vivere con ansia l’arrivo di ogni nuovo messaggino.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ne java ne .net
    non servono a una emerita!sono entranbi proprietari entrambi soffrono di problemi entrambi sono inefficienti!perchè sceglire tra la corda e la fucilazione ?Godete pure voi se vi piace! Francamente in una notizia sul CRM interi 3d per pontificare su quanto è bello java e su quanto è bello C#...bisogna proprio averne voglia!....anzi a me è già passata addio (spero per sempre)!
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft .NET
    ? . . ma cosa stai dicendo ? + versioni . . . non c'e' scritto da nessuna parte
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft .NET
    Se secondo te un programma di 20 righe è un buon esempio delle potenzialità di un linguaggio...
  • Anonimo scrive:
    Secondo voi...
    Vale la pena di imparare o continuare a utilizzare Visual Studio 6 senza migrare a .NET ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo voi...
      beh, cmq vada con VS.NET usi C++ come lo usavi con VS 6 avendo più funzionalità in più (e forse qualcuna in meno ma non saprei dirti quali)se poi impari C# (lo impari in 1 settimana) è cmq una cosa che non fallirà nei prox 6 mesi (almeno spero perchè ci ho investito un bel po ^__^)Se comunque conosci Java impieghi pochi giorni a passare a C#
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo voi...
      - Scritto da: Anonimo
      Vale la pena di imparare o continuare a
      utilizzare Visual Studio 6 senza migrare a
      .NET ?Se lo conosci già puoi svilupparci ancora per essere produttivo da subito, ma imparare per imparare è logico che la tecnologia del futuro è .NET
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo voi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Vale la pena di imparare o continuare a

        utilizzare Visual Studio 6 senza migrare a

        .NET ?

        Se lo conosci già puoi svilupparci ancora
        per essere produttivo da subito, ma imparare
        per imparare è logico che la tecnologia del
        futuro è .NETparli dei prossimi 4 mesi vero? vuoi l'elenco di "tecnologie del futuro" M$ (a cominciare da com passando per dcom e com+) che sono durate lo spazio di un mattino? :-DDimmi la verità quale è la vita media di una tua applicazione win*?...Ah futuuroo ! svejete! nun stamo a parla der futuro di Bill Gates ! lui è già ricco abbastanza! scenni dalla branda annamo!..... ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft .NET
    int main(){int i; for(i=0;i
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft NET
    Peccato che il multilinguaggio di NET giri solo su Windows . . . e non tiratemi fuori mono per cortesia
  • Anonimo scrive:
    Microsoft NET
    Ma c'e' qualcuno che usa quella tecnologia ? . . . non e' neppure portabile su altre piattaforme epoi e' molto limitata
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NET
      - Scritto da: Anonimo
      Ma c'e' qualcuno che usa quella tecnologia ?
      . . . non e' neppure portabile su altre
      piattaforme epoi e' molto limitataperchè è limitata secondo te?
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft NET
        Perche' per altre piattoferme trovi molto piu' supporto e risorse senza contare che NET e' una tecnologia chiusa.Il framework di base poi offre poco per costruire applicazioni enterprise e la sua estensione trattandosi di tecnologia chiusa costo molto.Non aggiunge niente che non si possa fare con altre tecnologie piu' mature e gia' collaudate sul campo (IMHO)
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft NET
          - Scritto da: Anonimo
          Perche' per altre piattoferme trovi molto
          piu' supporto e risorse senza contare che
          NET e' una tecnologia chiusa.E' un standard ISO lo sai vero?Java è una tecnologia chiusa.....
          Il framework di base poi offre poco per
          costruire applicazioni enterprise e la sua
          estensione trattandosi di tecnologia chiusa
          costo molto.Esempio?
          Non aggiunge niente che non si possa fare
          con altre tecnologie piu' mature e gia'
          collaudate sul campo (IMHO)
          Esempio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft NET
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Perche' per altre piattoferme trovi molto

            piu' supporto e risorse senza contare che

            NET e' una tecnologia chiusa.

            E' un standard ISO lo sai vero?
            Java è una tecnologia chiusa.....Forse fai confusione con C#, NET non e' standard ISO

            Il framework di base poi offre poco per

            costruire applicazioni enterprise e la sua

            estensione trattandosi di tecnologia
            chiusa

            costo molto.
            Basta che compari J2SE e J2EE ha NET


            Non aggiunge niente che non si possa fare

            con altre tecnologie piu' mature e gia'

            collaudate sul campo (IMHO)


            Esempio?Il 70% delle applicazioni enterprise distribuite
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft NET


            Forse fai confusione con C#, NET non e'
            standard ISOTralasciando tutto il resto (poichè mostra che parli per sentito dire...)Ti informo che oltre a C# e' stato standardizzato anche il CLI...sicuramente nonsai cosa e' quindi per cominciare leggitihttp://msdn.microsoft.com/net/ecma/
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft NET


          Il fatto e' che con Java posso scegliermi la
          JVM che voglio con NET no. Le altre JVM sono
          prodotte da terze parti proprio perche' Java
          e' uno standard aperto Il problema è che in realtà decide Sun se la tua JVM è buona o meno. Vedi il caso della causa con MS. Sun formalmente aveva ragione, perché il contratto diceva certe cose. L'effetto pratico è che Java non è uno standard aperto, ma una tecnologia proprietaria che Sun consente che altri evolvano a proprie spese solo nella direzione a lei conveniente.
        • max scrive:
          Re: Microsoft NET

          L'hai letto su Topolino?
          Cosa vuol dire "framework di base"?
          Non esiste un "framework di base", esiste un
          framework e basta, ed è COMPLETAMENTE
          gratuito.[CUT]
          Mah... vai che hai strinato il ragù oggi...Calma! insomma, se non si è tutti geni non si può aprir bocca? speriamo sia solo il caldo....:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft NET
          - Scritto da: Anonimo
          Il framework di base poi offre poco per
          costruire applicazioni enterprise e la sua
          estensione trattandosi di tecnologia chiusa
          costo molto.A parte il "costa molto" che cmq per una software house è una cifra irrisoria, il resto è assolutamente privo di senso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft NET
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Il framework di base poi offre poco per

            costruire applicazioni enterprise e la sua

            estensione trattandosi di tecnologia
            chiusa

            costo molto.

            A parte il "costa molto" che cmq per una
            software house è una cifra irrisoria, il
            resto è assolutamente privo di senso.Non una lira a M$ sto bene così (grazie)! :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft NET

            Non una lira a M$ sto bene così (grazie)! :-DBeh, nessuno ha detto ke devi usarlo per carità, ma se parti dal presupposto ke tutto quello ke fa MS non vale la pena di essere comprato, parli per pregiudizi e quindi sbagli.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft NET
            - Scritto da: Anonimo


            Non una lira a M$ sto bene così (grazie)!
            :-D

            Beh, nessuno ha detto ke devi usarlo per
            carità, ma se parti dal presupposto ke tutto
            quello ke fa MS non vale la pena di essere
            comprato, parli per pregiudizi e quindi
            sbagli.

            CiaoPost giudizi prego ... molto post.... ci sono tanti ottimi e giustificati motivi ... non c'è proprio nulla di "pre" :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft NET
        il .Net Framework ... limitato e non portabile?????ma sei sicuro di quel che dici? Forse non l'hai visto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NET
      - Scritto da: Anonimo
      Ma c'e' qualcuno che usa quella tecnologia ?
      . . . non e' neppure portabile su altre
      piattaforme epoi e' molto limitataEvidentemente tu non la stai usando ...visto che non sai di cosa parli.Sulla non portabilita' e' un dato di fatto ... nessuno ha mai detto il contrario, anche se il progetto "mono" se portato a termine consentirebbe di eseguire programmi .net anche su linux.Sui limiti... be fai qualche esempio e poi ne riparliamo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft NET
        Basta confrontare il framework di base di NET con quello di Java per accorgersene. Perche' dovrei usare la copia ridotta di Java ? . . . NET non aggiunge niente che Java non abbia gia'
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft NET
          bellissima...il framework dotNet limitato....come ho fatto a non accorgemene prima!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft NET
          - Scritto da: Anonimo
          Basta confrontare il framework di base di
          NET con quello di Java per accorgersene.
          Perche' dovrei usare la copia ridotta di
          Java ? . . . NET non aggiunge niente che
          Java non abbia gia'Veramente è il contrario.....Prova a scrivere un web service con Java e poiscrivine uno con .NET.Hai del codice legacy scritto in Perl, Cobol, C++,Eiffel e VB? Riusalo con Java se ci riesci.E poi ci sono aziende che usano .NET su BSD....Ufficialmente su Linux .NET non c'è. Ufficialmente.E non sto parlando di Mono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft NET
            Non fare la sibilla, se conosci qualcosa di "ufficioso" per utilizzare .NET su linux faccelo sapere, a me sarebbe molto utile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NET
      - Scritto da: Anonimo
      Ma c'e' qualcuno che usa quella tecnologia ?
      . . . non e' neppure portabile su altre
      piattaforme epoi e' molto limitataMa tu l'hai mai nemmeno vista?Credo proprio di no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NET
      - Scritto da: Anonimo
      Ma c'e' qualcuno che usa quella tecnologia ?
      . . . non e' neppure portabile su altre
      piattaforme epoi e' molto limitataLa tecnologia è abbastanza nuova ma si sta diffondendo. Tra i casi pubblici in Italia c'è la Guardia Di Finanza, per esempio.Per quanto riguarda la limitatezza, dipende cosa intendi. E' multipiattaforma? No (almeno non ancora). C# è performante? Più di Java. E' veloce ed economico sviluppare in .NET? Più di che su J2EE. .NET è multilinguaggio? Si, più di J2EE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NET
      Io ho sviluppato per 2 anni con java (da J2ME a J2EE) ed ho sempre un po' schifato le tecnologie Microsoft.Poi per un nuovo progetto sono stato "obbligato" a passare a M$ (non c'erano richieste di portabilità su altri SO e non c'era alternativa a windows (mancano i driver delle periferiche dedicate))Mi sono ricreduto su .NET.Inutile decantarvi le potenzialità di C# in confronto java (è chiaro che con entrambi fai tutto, ma la mia produttività è raddoppiata in solo 2 settimane di training su C#).Poi potrei continuare elencandovi le prestazioni in codice JIT (più o meno 5 volte meglio di java sulla stessa macchina)..oltre alle prestazioni native (ovviamente migliori) che è vero si possono fare anche con java JNI ma è un bordello (con .NET si fanno in un attimo...peccato per la portabilità ma per i colli di bottiglia si può fare).Infine una nota di merito a Visual Studio, the best per lo sviluppo (e si che ho lavorato per 6 mesi con Eclipse). Peccato che VS costa un po' ma se si sviluppa a pagamento conviene (sopratutto se te lo compra l'azienda ^__^)Morale della favola spero di non dover ritornare a java. Comunque è vero che attualmente il supporto a Java è molto superiore a quello di .NET ma penso sia questione di tempo. Inoltre stanno spuntando come funghi fari newsgroup su .NET e portali per software open source in .NET (tipo codeproject e sourceforge)
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete notizia di software CRM per Li
    Questo è un ERP/CRM Open source/Java + ehm ... Oraclehttp://www.compiere.org/
  • Anonimo scrive:
    Avete notizia di software CRM per Linux?
    (linux)
Chiudi i commenti