Trust taglia i fili ai notebook

Trust ha presentato due nuove soluzioni per connettere i notebook, via wireless, ad una rete già esistente o ad un PC. Il tutto in standard 802.11b


Bologna – Le reti senza fili stanno guadagnando sempre più consenso, soprattutto fra le aziende e gli enti pubblici americani, dove lo standard 802.11b, aka Wi-Fi, la fa da padrone. L’interesse per le Wireless LAN (WLAN) sembra però crescere rapidamente anche qui in Italia, un mercato al quale si rivolge ora Trust con due nuove soluzioni per gli utenti di notebook.

La prima soluzione si chiama AP115W Wireless Network Kit ed è un sistema che consente di connettere un computer portatile alla propria rete già esistente. Funziona ad una velocità di 11 Megabit al secondo e comprende il network access point e l?interfaccia per il collegamento del proprio notebook. Trust sostiene che questa soluzione è pienamente compatibile con il protocollo IEEE 802.11b e che la gestione della velocità avviene in modo automatico.

Il sistema è in grado di operare su distanze fino a 300 metri e utilizza una banda di frequenza tra i 2,4 e i 2,497 GHz. Altre caratteristiche comprendono la compatibilità con lo standard di sicurezza WEP a 64 e 128 bit, il DSSS (Direct Sequence Spread Spectrum) e la possibilità di collegare altri dispositivi che supportano lo standard Wi-Fi.

Il network access point, centro dell?infrastruttura, è dotato di connessione tipo RJ45 da 10 MB, utilizza il protocollo di rete TCP/IP ed è in grado quindi di gestire i protocolli SNMP, TFTP e DHCP; l?antenna è dotata di microchip ed è a doppia diversità per essere utilizzata in ambienti multi-path.

Il kit, comprendente scheda, access point, cavo USB, due antenne, borsa e manualistica, funziona con qualsiasi sistema dotato di connessione USB e supporta Windows 98, ME, 2000 e XP.

La seconda soluzione, chiamata UN110W Wireless Notebook Connection Kit, è invece un kit che permette di connettere senza fili un portatile ad un personal computer. Anche in questo caso lo standard supportato è il Wi-Fi e la velocità massima raggiungibile in termini di trasferimento dei dati è pari a 11 Megabit al secondo. Sono presenti le interfacce USB, PC Card e la selezione automatica e dinamica della velocità di trasmissione. Tutte le altre caratteristiche sono identiche al kit AP115W.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    PI squadrista!
    mi ha cancellato il post in cui l'atttaccavo dicendo che fa falsa informazione paragonando AMD 2100 con un pentium 2000 dato che sappiamo tutti che la frequenza di un AMD 2100 non è certo di 2.1Mhz!Attendo una spiegazione ora!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: PI squadrista!
      Gli Amd sono circa del 15% più veloci dei Pentium è lecito paragonarli visto che sono superiori!
      • Anonimo scrive:
        Re: PI squadrista!
        beh di gente plagiata ce n'è, dì che a parità di mhz l'amd è superiore del 15% su office, che è più corretto! in pratica guadagni 1 decimo di secondo aprendo un documento word.e poi amd 1900+ che secondo loro è veloce tanto quanto un pentium 1900 (e sottolineo secondo amd ha ha ha poveri polli ma vi fate uccellare dalle aziende così facilmente?) costa più di un pentium 1900 le differenze di prezzo sono solo patrimonio del passato, aggiornatevi!P.S. questi inutili paragoni ormai non li fa più nemmeno apple, sono ridicoli.
        • Anonimo scrive:
          Re: PI squadrista!
          - Scritto da: kovalski
          beh di gente plagiata ce n'è, dì che a
          parità di mhz l'amd è superiore del 15% su
          office, che è più corretto!
          in pratica guadagni 1 decimo di secondo
          aprendo un documento word.beh io non apro documenti word, faccio calcoli di quantomeccanica, e ti posso dire che un XP1700 che va a 1400 MHz compete abbondantemente in quanto a prestazioni su floating point con un intel di frequenza nominale analoga alla sigla (quindi 1700 Mhz) ad un prezzo inferiore.tutto questo con benchmark numerici in termini di tempo di calcolo alla mano.
    • Anonimo scrive:
      Re: PI squadrista!
      fai ridere, se avessi qualche nozione di hw sapresti che la frequenza del core non è certo il metro con cui misurare la velocità di una cpu.
      • Anonimo scrive:
        Re: PI squadrista!
        hai ragione è più importante quello che scrive amd sul processore, bravo!- Scritto da: abdul
        fai ridere, se avessi qualche nozione di hw
        sapresti che la frequenza del core non è
        certo il metro con cui misurare la velocità
        di una cpu.
        • Anonimo scrive:
          Re: PI squadrista!
          - Scritto da: kovalski
          hai ragione è più importante quello che
          scrive amd sul processore, bravo!innanzitutto impara a quotare, secondo, se solo tu avessi un MINIMO di intelligenza razionale riusciresti a capire che una cpu che lavora a 30GHz puo essere inferiore ad una che lavora a 10GHz... xche? xche l'architettura cambia, l'athlon è una cpu con una architettura forte, molto potente ma poco scalabile. Il p4 invece è l'esatto contrario, un architeturra debole e lenta (a paragone ti faccio presente che il tualatin è molto superiore al nothwood o al willamette, a pari frequenza) in compenso il p4 ha un ottima scalabilita (i 1.6a arrivano a 2.4 senza overvolt e con dissy standard, e nei piani intel il northwood potrebbe anche arrivare ai 3ghz) questo significa che un p4 per competere con un athlon ha bisogno di una frequenza maggiore, che compensi alle alte latenze e ai problemi delle lunghe pipeline (se il processore sbaglia un salto, deve scaricare tutta la pipeline e recuperare i dati, cosa che richiede un certo numero di clock). Inoltre, l'introduzione dei core hammer, dara un ulteriore segno che amd è perfettamente in grado di competere con intel, e, perche no, di superarla tecnologicamente. Notizia di pochi giorni fa è che quando amd ha rilevato la sua x86-64, intel ha fatto uscire indescrezioni su un probabile processore che supporti una set di istruzioni simile a quello di amd. Perchè? Semplice, xche questa volta è intel a inseguire amd. Personalmente spero che intel sappia creare una nuova cpu, in grado di competere con un amd e di fare meglio... solo cosi amd potra crare nuovi processori ancora superiori. Questa è la legge del mercato, questa è la concorrenza. Se non si è competitivi, si è out!
  • Anonimo scrive:
    Intel fa i prezzi e amd copia di conseguenza?
    Mah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel fa i prezzi e amd copia di conseguenza?
      Meno male che non copia anche i processori altrimenti staremo freschi!Sai che cariole?! :-))))))))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel fa i prezzi e amd copia di conseguenza?
      - Scritto da: mi
      Mah!Certo! gli mettono il pepe al culo! :Dgli fanno sentire il fiato sul collo a sti poveretti ;)
  • Anonimo scrive:
    Intel chiude
    è il suo futuro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Intel chiude
      - Scritto da: m1
      è il suo futuro...speriamo di no dai! ci vuole la concorrenza al mondo! Tanto anche quelli di amd mica fanno beneficenza.. loro lo fanno per scalare la vetta del mercato mica per fare carità a chi compra!... per questo io consiglio amd solo agli amici.. agli altri fissati che vogliono andare su intel perche hanno visto in tv la pubblicità :D gli faccio fare come vogliono... nessuno deve morire... ma lottare quello si :pChe bello lo spirito concorrenziale.... ;)ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Intel chiude
        infatti qualche pirla che compra intel ci sarà sempre
        • Anonimo scrive:
          Re: Intel chiude
          ma amd ora regala i processori come red hat linux??bohse è vero passo ad amd anch'io
          • Anonimo scrive:
            Re: Intel chiude
            amd di certo non regala le cpu, infatti la red hat non è mika gratisse... anzi.. si paga... costa sui 100? se non sbaglio! (beh, se poi scarichi l'iso è diverso... ma il cd costa)io non ho niente contro intel, ne contro chi sostiene intel... pero odio chi si ostina a dire che intel IN questo momento ha un architettura superiore e un rapporto prezzo/prestazioni/qualita superiore.
  • Anonimo scrive:
    Scemo lo sapevamo che è P-Rating
    ...
Chiudi i commenti