Turing Award premia la crittografia tricolore

L'edizione 2012 del prestigioso riconoscimento celebra gli studi condotti da Shafi Goldwasser e Silvio Micali. Alla base delle moderne tecnologie di cifratura per la sicurezza dei protocolli di comunicazione e delle transazioni online

Roma – Annunciato dalla Association for Computing Machinery (ACM), il prestigioso premio Turing ha un doppio vincitore nell’edizione 2012. Per aver gettato le basi alla moderna crittografia, l’israeliana Shafi Goldwasser e l’italiano Silvio Micali hanno conquistato l’assegno da 250mila dollari garantito da Intel e Google in quella che viene generalmente descritta come la versione del Premio Nobel in ambito informatico.

Dedicato alla memoria del celebre matematico britannico Alan Turing, il premio di quest’anno ha celebrato gli studi condotti da Goldwasser e Micali – entrambi docenti al Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston – nello sviluppo di nuovi meccanismi per cifrare e rendere sicure le informazioni , oggi sfruttati nei protocolli di comunicazione così come per le transazioni online.

Goldwasser e Micali – nato nel 1954 a Palermo e brillante allievo del matematico e informatico milanese Corrado Bohm – avevano iniziato a collaborare all’università californiana di Berkeley negli anni ’80. Un primo schema per la cifratura dei dati era stato prodotto dal tentativo di rendere sicura una partita di poker a mezzo telefonico .

“Quando eravamo ancora studenti, abbiamo preso dei rischi e affrontato qualche rifiuto, ma abbiamo anche ricevuto preziosi incoraggiamenti da straordinari mentori – ha dichiarato Micali subito dopo l’annuncio del Turing Award – Inoltre, sono orgoglioso nel vedere quanto altri scienziati abbiano fatto progredire il nostro lavoro iniziale. Sono onorato per questo riconoscimento e grato all’intera comunità informatica”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Ma......
    "le proposte progettuali dovranno risultare fattibili, ovvero riferite ai temi dell'Agenda Digitale Umbria, ma anche utili e ed effettivamente realizzabili".Se i soldi non ci sono, cosa si può realizzare?http://www.uncem.it/news-territorio2_19592_uncem.html
    • panda rossa scrive:
      Re: Ma......
      - Scritto da: Leguleio
      "le proposte progettuali dovranno risultare
      fattibili, ovvero riferite ai temi dell'Agenda
      Digitale Umbria, ma anche utili e ed
      effettivamente
      realizzabili".

      Se i soldi non ci sono, cosa si può realizzare?
      Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per realizzare le cose?Ci vuole innanzitutto la volonta'.Poi la capacita'.
      • Mario Rossi scrive:
        Re: Ma......
        - Scritto da: panda rossa
        Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per
        realizzare le
        cose?
        Ci vuole innanzitutto la volonta'.
        Poi la capacita'.Mi puoi dare qualche contatto di persone volenterose e capaci che lavorano a gratis che avrei una casa da costruire?
        • thebecker scrive:
          Re: Ma......
          - Scritto da: Mario Rossi
          - Scritto da: panda rossa

          Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per

          realizzare le

          cose?

          Ci vuole innanzitutto la volonta'.

          Poi la capacita'.
          Mi puoi dare qualche contatto di persone
          volenterose e capaci che lavorano a gratis che
          avrei una casa da
          costruire?Nella mia città e nato un parco con petizione del quartiere per recuperare un terreno non utilizzato e evitare nuove cementificazioni. Ci sono state donazioni, ho contribuito anche io per quello che potevo e faccio dell'associazione come sostenitore del parco.Viene mantenuto da volontari e dagli sponsor che hanno donato attrezzature (panchine, giochi per bambini..ecc.), ovvimente gli sponsor hanno i loro marchi esposti nel parco per il ringraziamento...Il Comune non fa neanche la manutenzione ordinaria e come se non esiste per i politici locali, hanno dato le auorizzazione e poi un pò di pubblicità per farsi belli e basta!
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma......
          - Scritto da: Mario Rossi
          - Scritto da: panda rossa

          Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per

          realizzare le

          cose?

          Ci vuole innanzitutto la volonta'.

          Poi la capacita'.
          Mi puoi dare qualche contatto di persone
          volenterose e capaci che lavorano a gratis che
          avrei una casa da
          costruire?Prova a chiedere a questi.http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2010/12/30/435679-volontari_costruiscono.shtml
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ma......
            - Scritto da: panda rossa
            Prova a chiedere a questi.
            http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2010/12/30/43http://it.wikipedia.org/wiki/Organizzazione_non_governativa
      • Leguleio scrive:
        Re: Ma......
        - Scritto da: panda rossa

        "le proposte progettuali dovranno risultare

        fattibili, ovvero riferite ai temi
        dell'Agenda

        Digitale Umbria, ma anche utili e ed

        effettivamente

        realizzabili".



        Se i soldi non ci sono, cosa si può
        realizzare?



        Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per
        realizzare le
        cose?
        Ci vuole innanzitutto la volonta'.
        Poi la capacita'.Personalmente diffido sempre delle riforme a costo zero. Sono solo riverniciate di superficie, a guardare bene non è cambiato nulla rispetto a prima.Esistono invece riforme che, sul lungo periodo, fanno risparmiare. Ma all'inizio i soldi bisogna cacciarli. :|
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma......
          - Scritto da: Leguleio
          - Scritto da: panda rossa




          "le proposte progettuali dovranno
          risultare


          fattibili, ovvero riferite ai temi

          dell'Agenda


          Digitale Umbria, ma anche utili e ed


          effettivamente


          realizzabili".





          Se i soldi non ci sono, cosa si può

          realizzare?






          Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per

          realizzare le

          cose?

          Ci vuole innanzitutto la volonta'.

          Poi la capacita'.

          Personalmente diffido sempre delle riforme a
          costo zero. Poi pero' non lamentarti se ti arrivano ceffoni via forum.
          Sono solo riverniciate di superficie,
          a guardare bene non è cambiato nulla rispetto a
          prima.
          Esistono invece riforme che, sul lungo periodo,
          fanno risparmiare. Ma all'inizio i soldi bisogna
          cacciarli.
          :|Perche'?Per un ente statale sono possibili altre forme di remunerazione invece dei soldi.Esenzioni imu per esempio, o accessi gratuiti a strutture comunali a pagamento...
          • Leguleio scrive:
            Re: Ma......
            - Scritto da: panda rossa



            "le proposte progettuali dovranno

            risultare



            fattibili, ovvero riferite ai temi


            dell'Agenda



            Digitale Umbria, ma anche utili e
            ed



            effettivamente



            realizzabili".







            Se i soldi non ci sono, cosa si può


            realizzare?









            Chi l'ha detto che ci vogliono soldi per


            realizzare le


            cose?


            Ci vuole innanzitutto la volonta'.


            Poi la capacita'.



            Personalmente diffido sempre delle riforme a

            costo zero.

            Poi pero' non lamentarti se ti arrivano ceffoni
            via
            forum.Sono come punture di zanzare, quando arrivano da pensatori utopisti e persone che non hanno nemmeno la lontana idea di come si gestisce una Regione.

            Sono solo riverniciate di superficie,

            a guardare bene non è cambiato nulla
            rispetto
            a

            prima.

            Esistono invece riforme che, sul lungo
            periodo,

            fanno risparmiare. Ma all'inizio i soldi
            bisogna

            cacciarli.

            :|

            Perche'?

            Per un ente statale sono possibili altre forme di
            remunerazione invece dei
            soldi.Anche in Unione Sovietica funzionava un po' così. Nel senso che il rublo non poteva assolutamente acquistare beni di un pur minimo valore, chi li desiderava faceva il cambio nero con gli occidentali e poi faceva acquisti in valuta pregiata. Il motto operaio era: "Noi facciamo finta di lavorare e loro fan finta di pagarci.". Del resto s'è visto come è finita l'Urss.
            Esenzioni imu per esempio, o accessi gratuiti a
            strutture comunali a
            pagamento...Accomodati con le proposte alla Regione Umbria, allora. Magari le adottano pure.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma......
            - Scritto da: Leguleio

            Sono come punture di zanzare, quando arrivano da
            pensatori utopisti e persone che non hanno
            nemmeno la lontana idea di come si gestisce una
            Regione.Alludi forse a Formigoni, alla Minetti, al Trota e a tutti quegli altri che hanno arrestato?Oppure ti stavi riferendo alla Polverini, ar Batman, e a quegli altri che stanno in galera pure loro?

            Per un ente statale sono possibili altre
            forme
            di

            remunerazione invece dei

            soldi.

            Anche in Unione Sovietica funzionava un po' così.
            Nel senso che il rublo non poteva assolutamente
            acquistare beni di un pur minimo valore, chi li
            desiderava faceva il cambio nero con gli
            occidentali e poi faceva acquisti in valuta
            pregiata. Il motto operaio era: "Noi facciamo
            finta di lavorare e loro fan finta di pagarci.".Infatti quel modello economico non ha funzionato.Ce ne sono comunque molti altri di modelli economici molto ben funzionanti senza denaro.
            Del resto s'è visto come è finita l'Urss.


            Esenzioni imu per esempio, o accessi
            gratuiti
            a

            strutture comunali a

            pagamento...

            Accomodati con le proposte alla Regione Umbria,
            allora. Magari le adottano
            pure.Sono gia' in contatto, non preoccuparti.
          • Leguleio scrive:
            Re: Ma......
            - Scritto da: panda rossa



            Sono come punture di zanzare, quando
            arrivano
            da

            pensatori utopisti e persone che non hanno

            nemmeno la lontana idea di come si gestisce
            una

            Regione.

            Alludi forse a Formigoni, alla Minetti, al Trota
            e a tutti quegli altri che hanno
            arrestato?

            Oppure ti stavi riferendo alla Polverini, ar
            Batman, e a quegli altri che stanno in galera
            pure
            loro?Fossi in te non farei tanto lo spiritoso: i politici della vecchia generazione "mangiavano, ma sapevano stare a tavola". Più si va in alto nelle istituzioni pubbliche, più l'inesperienza e il candore da Mulino Bianco possono fare danni. Sul lato onestà: per imparare il peculato e la corruzione ci vuole poco. Pochissimo. Faccio un solo nome: Patelli.


            Per un ente statale sono possibili altre

            forme

            di


            remunerazione invece dei


            soldi.



            Anche in Unione Sovietica funzionava un po'
            così.

            Nel senso che il rublo non poteva
            assolutamente

            acquistare beni di un pur minimo valore, chi
            li

            desiderava faceva il cambio nero con gli

            occidentali e poi faceva acquisti in valuta

            pregiata. Il motto operaio era: "Noi facciamo

            finta di lavorare e loro fan finta di
            pagarci.".

            Infatti quel modello economico non ha funzionato.
            Ce ne sono comunque molti altri di modelli
            economici molto ben funzionanti senza
            denaro.Quali?
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma......
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: panda rossa







            Sono come punture di zanzare, quando

            arrivano

            da


            pensatori utopisti e persone che non
            hanno


            nemmeno la lontana idea di come si
            gestisce

            una


            Regione.



            Alludi forse a Formigoni, alla Minetti, al
            Trota

            e a tutti quegli altri che hanno

            arrestato?



            Oppure ti stavi riferendo alla Polverini, ar

            Batman, e a quegli altri che stanno in galera

            pure

            loro?

            Fossi in te non farei tanto lo spiritoso: i
            politici della vecchia generazione "mangiavano,
            ma sapevano stare a tavola". Più si va in alto
            nelle istituzioni pubbliche, più l'inesperienza e
            il candore da Mulino Bianco possono fare danni.

            Sul lato onestà: per imparare il peculato e la
            corruzione ci vuole poco. Pochissimo. Faccio un
            solo nome:
            Patelli.





            Per un ente statale sono possibili
            altre


            forme


            di



            remunerazione invece dei



            soldi.





            Anche in Unione Sovietica funzionava un
            po'

            così.


            Nel senso che il rublo non poteva

            assolutamente


            acquistare beni di un pur minimo
            valore,
            chi

            li


            desiderava faceva il cambio nero con gli


            occidentali e poi faceva acquisti in
            valuta


            pregiata. Il motto operaio era: "Noi
            facciamo


            finta di lavorare e loro fan finta di

            pagarci.".



            Infatti quel modello economico non ha
            funzionato.

            Ce ne sono comunque molti altri di modelli

            economici molto ben funzionanti senza

            denaro.

            Quali?Considerando che il denaro e' una invenzione piuttosto recente nella storia dell'umanita', possiamo tranquillamente affermare che l'umanita' medesima si e' evoluta dal paleolitico senza alcun bisogno di denaro.E parliamo di parecchie migliaia di anni.Poi considerando la storia piu' recente, fino a due secoli fa il denaro era una prerogativa dei soli commercianti.Le altre classi sociali: i contadini e i nobili, non ne avevano mica o non ci facevano alcun affidamento.Infine guardiamo pure la situazione contemporanea.Piu' di 6 miliardi di popolazione mondiale, in quanti hanno denaro?Se poi per te la storia comincia dal secondo dopoguerra e tutto cio' che e' sucXXXXX prima non conta....
          • Funz scrive:
            Re: Ma......
            - Scritto da: panda rossa

            pensatori utopisti e persone che non hanno

            nemmeno la lontana idea di come si gestisce
            una

            Regione.

            Alludi forse a Formigoni, alla Minetti, al Trota
            e a tutti quegli altri che hanno
            arrestato?

            Oppure ti stavi riferendo alla Polverini, ar
            Batman, e a quegli altri che stanno in galera
            pure
            loro?Formigoni e Polverini stanno comodamente seduti in Parlamento da ieri Come premio per la loro grande competenza e specchiata onestà.Ci possiamo consolare con Cosentino e gli altri tre ex parlamentari finiti in galera, ma la strada è ancora lunga...
Chiudi i commenti