Tv 2.0, fuori dalle polemiche, dentro con l'innovazione

di Tommaso Tessarolo - Perché Mediaset ha comprato Endemol? E perché questo preoccupa alcuni? Perché SKY si muove con Wilder? E la RAI deve temere qualcosa? Il futuro è nelle tre televisioni, non nei marchi

Roma – Siamo un paese di pettegoli della televisione. Ne parliamo tanto, spesso e quasi sempre con discorsi paragonabili alle chiacchiere di condominio. Qualsiasi argomento si tratti dai dati di ascolto, alle star tv, alle grandi acquisizioni finiamo immancabilmente per ragionare in un ottica da paesino, concentrandoci solo sulle beghe locali nella inconsapevole e radicata convinzione che tutto il mondo finisca dove terminano i confini del nostro amato stivale.

Il provincialismo della critica italiana riguardo a moltissimi temi strategici come lo sviluppo della televisione sta diventando un problema enorme. Sembriamo incapaci di dare un respiro più ampio ai nostri ragionamenti rimanendo ciechi, e facendo rimanere inconsapevole l’opinione pubblica, su quello che sta realmente accadendo. La stragrande maggioranza delle critiche che ho avuto modo di leggere in questi giorni riguardo l’acquisizione di Endemol da parte di Mediaset rientra a pieno in questa definizione. L’unica preoccupazione emersa è che anche RAI usa format di Endemol, quindi Mediaset ha il potere di controllare il futuro di molti programmi che decretano il successo di RAI in fasce importanti del palinsesto. Fine del ragionamento. Polemiche, dibattiti, accuse etc. Questo l’unico tema trattato, quasi da tutti.

Paragoni del tipo: è come se ci fossero due ristoranti nella piazza di un paese ed uno comprasse il fornitore di viveri del suo concorrente. Questo il livello. Ma lo vogliamo capire che la televisione è diventato un affare globale? Ce ne vogliamo rendere conto? I format ormai da anni attraversano i continenti, i diritti si stanno liquefacendo, la distribuzione sta travalicando le reti di broadcasting classico. Sta cambiando tutto, e ad un ritmo impressionante.

Tutta la televisione viene da almeno 15 anni di progressiva perdita di creatività. Soprattutto qui in Italia. Il modello vincente, che sembrava eterno, è stato quello dei packager. Aggregatori di contenuti comprati altrove. Eventi sportivi, telefilm, film, giochi, reality. Tutti pezzi di televisione costruiti altrove e “semplicemente” acquistati, impacchettati e distribuiti. Attenzione, non che questo non sia importante: saper scegliere, aggregare e quindi distribuire in un bouquet unico un’offerta vincente è un merito enorme. Ed è forse l’unico modo ancora esistente per offrire contenuti di qualità alle masse. Ma tutto ciò sta velocemente cambiando.

Se quando ci si siederà di nuovo intorno ad un tavolo a discutere l’acquisizione dei diritti, arrivasse qualcun altro con più risorse, si perderebbe in un sol istante tutta la forza acquisita. Pensiamo a FOX che con l’insieme dei suoi canali nell’offerta SKY fa uno share non distante di quello di La7. Cosa è FOX prevalentemente oggi? È un packager, ovvero propone una serie di contenuti per i quali ha acquistato i diritti di distribuzione satellitare in Italia. FOX ha messo insieme un’offerta strepitosa, che contribuisce significativamente al traino della piattaforma SKY. Ma FOX è perfettamente consapevole che la politica del puro packaging non può essere il solo centro delle strategie future. Cosa succederebbe infatti quando dovesse arrivare in Italia un player come iTunes capace di offrire puntate di LOST, 24, Heros, House, Friends a 99 centesimi, il giorno dopo la messa in onda? O ancora qualsiasi altro attore in grado di fornire un abbonamento per la visione “in affitto” degli stessi contenuti ad una frazione del prezzo? Accadrebbe probabilmente quello che già si sta misurando in mercati come quello statunitense e quello inglese: la gente, fatti due conti, comincerebbe a scegliere queste nuove forme di distribuzione, più economiche ma anche incredibilmente più comode perché non più legate al palinsesto. Poter vedere quello che si vuole, quando si vuole ad una frazione del costo è sicuramente un mix di fattori motivanti che non lascerebbe alcun dubbio.

È solo necessario rendere questo tipo di offerta semplice da fruire come lo è oggi la televisione, ma questa è solo una questione di tempo. Neanche l’arretratezza italica nella penetrazione della banda larga sarebbe più di tanto un problema perché i contenuti verrebbero scaricati con tutta calma durante tutto il giorno, pronti per essere visti quando serve. In sostanza, basare le proprie politiche editoriali solo sul packaging è già oggi per un broadcaster troppo rischioso. E allora FOX Italia cosa ha fatto? Ha comprato Wilder , una splendida realtà italiana che produce format di successo per diversi attori, RAI compresa. Con Wilder, e non solo, FOX ha cambiato rotta, ha ricominciato pesantemente a produrre contenuti originali, qui in Italia. Un esempio su tutti è Boris, serie TV sulla TV, che sta avendo uno straordinario successo. Fare contenuti è diventato centrale per un broadcaster. Solo chi ha suoi propri contenuti non ha nessun timore e potrà giocarsi appieno la strategia distributiva cosiddetta “3 screen” che dominerà la scena negli anni a venire. Televisione, Mobile e PC, diventano, per chi possiede i contenuti, le 3 interfacce che gli utenti potranno indifferentemente usare per la “guardare la TV”.

Ma chi acquisisce la capacità di produzione lo fa per diventare abile ed arruolarsi in questo nuovo tipo di business, non per distruggerlo. Per intenderci, non c’è nessuna intenzione da parte di FOX di impedire che Wilder continui a produrre contenuti per la RAI, anzi. È proprio questo il senso: produrre contenuti originali, avere in mano la leva di gestione dell’asset più importante della nuova rivoluzione televisiva. RAI, SKY, Telefonini, Internet, Alta Definizione saranno solo canali, interfacce, modalità con cui valorizzare questa capacità. Se poi si è cosi bravi da saper fare contenuti che possano essere esportati anche all’estero, si riuscirà a completare il quadro.

Questo è esattamente il senso della strategia dietro l’acquisizione di Endemol da parte di Mediaset, con l’enorme vantaggio da parte di quest’ultima di aver incamerato una azienda che già produce format “3 Screen” e che è fortissima su scala internazionale. Vendere questi contenuti a diversi network, su diverse piattaforme, in varie modalità è esattamente l’obiettivo delle nuove Media Company (furono broadcaster). Non fare la guerra del paesino, dove una trattoria toglie il vino a quella di fronte. RAI non perderà nulla da Endemol dopo questa acquisizione. E se vogliamo fare un ragionamento serio, dovremmo semmai preoccuparci di cosa stia facendo RAI per riacquisire a pieno la sua grande capacità di generazione di contenuti originali.

Tommaso Tessarolo
Il blog di T.T.

Gli scenari di T.T. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Una piccola considerazione...
    Vorrei fare una domanda:Come è possibile che la un programmatore Open Source copi uno Closed Source? In quanto il software è Closed come si può copiare il codice? Me lo sono sempre domandato...1) Reverse engineering? è più facile sviluppare...2) Furto di segreto aziendale? fantainformatica...3) Telepatia? ...4) ecc...Questa è una situazione paradossale, in verità sarebbe più realistico il contrario...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una piccola considerazione...
      - Scritto da:
      Vorrei fare una domanda:
      Come è possibile che la un programmatore Open
      Source copi uno Closed Source? In quanto il
      software è Closed come si può copiare il codice?
      Me lo sono sempre
      domandato...

      1) Reverse engineering? è più facile sviluppare...
      2) Furto di segreto aziendale? fantainformatica...
      3) Telepatia? ...
      4) ecc...
      stra-quoto!
      Questa è una situazione paradossale, in verità
      sarebbe più realistico il
      contrario...Non e' che sarebbe E'.... due camuffamenti ed e' fatta, magari ci mettiamo su il brevetto, perche' no...
  • Anonimo scrive:
    Consiglio Novell allora
    Comprate Suse Novell almeno sarete protetti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Consiglio Novell allora
      - Scritto da:
      Comprate Suse Novell almeno sarete protetti!La Novell ha fatto l' accordo con l' Imero del Male microsoft.Quindi con Novell mi ci pulisco il culo!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Consiglio Novell allora
        - Scritto da:
        La Novell ha fatto l' accordo con l' Imero del
        Male
        microsoft.
        Quindi con Novell mi ci pulisco il culo!!Appena approveranno i santi brevetti software anche in europa vedrai come rincorrerai Novell.
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio Novell allora
          - Scritto da:
          Appena approveranno i santi brevetti software
          anche in europa vedrai come rincorrerai
          Novell.figuriamoci.. i soliti paragoni calzanti... se sara' magari Novell non esistera' nemmeno piu' e saremo confinati tutti al polo Nord, ma per piacere... vai a farti la camomilla e vai a dormire
        • Anonimo scrive:
          Re: Consiglio Novell allora
          Sara' il contrario, Microsoft paghera' per tutto quello che ha rubato, NOMI DELLE VARIABILI INCLUSE
  • Anonimo scrive:
    Re: Io me la sto facendo sotto...
    Il discorso è che chi compra un SO non può essere responsabile delle "malefatte" di chi l'ha prodotto. L'acquirente può essere un imbianchino, un fruttivendolo, o altro che non sia un esperto di informatica. Come se la mia auto violasse un brevetto ed io dovessi pagare i danni. Ma per piacere!
  • Anonimo scrive:
    HP e linux
    Volevo segnalare queto aricolo:http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tecnologia%20e%20Business/2007/05/hp-pavillon.shtml?uuid=6b7fb708-02d4-11dc-9272-00000e25108c&DocRulesView=LiberoFilippo Praticò, Country Category Manager per l'Italia della divisione Personal Systems Group di Hewlett Packard ha affermato testualemente:"Nella nostra road map - ha riferito Praticò all'edizione on line del Sole24Ore non ci sono oggi prodotti basati su Linux ma nel caso la domanda di mercato, in Italia oggi assente del tutto o quasi, dovesse chiederci delle macchine con il sistema operativo open source saremmo pronti a soddisfarla in tempi brevi".Ora, direi che sarebbe carino far notare ad HP la nostra "esistenza" mandando sia ad hp:https://h41268.www4.hp.com/live/index.aspx?qid=1454&jumpid=re_r1234_1-mrmid_it_it_ent/-/contact%20hp/hp_desktops_for_home_usersche al sole 24 ore:http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=sez&chId=30&sezId=11043io mandere qualcosa del tipo:Egregia HP,In riferimento all'intervista rilasciata dal vostro CCM Filippo Praticò sul sole 24 ore, in cui affermava che la richiesta di mercato di pc con preinstallato linux in italia è praticamente nulla e essendo io vivamente interessato all'acquisto di un computer con pre-installato linux ho sentito il dovere di farle sapere che sono effettivamente interessato all'acquisto di un pc e non riusciendo a trovare alcun produttore hardware disposto a vendermi lo stesso, volevo chiederle la quantità minima di computer da ordinare per poter avere delle macchine con preinstallato il sistema operativo linux o, qualora fosse impossibile senza sistema operativo. Ringrazio in anticipo i giornalisti del sole 24 che leggeranno per conosscenza che avranno la possibilità di contare quante persone sono realmente interessate all'acquisto di pc senza sistemi operativi MS.Con rispetto...P.S. Essendo HP una forte sostenitrice del sistema linux dovrebbe quantomeno avere la coscienza di non sputare nel piatto in cui sta mangiando...Firma
    • Anonimo scrive:
      Re: HP e linux
      Potevi chiedere la possibilità di rimborso di Windows per poterci mettere quello che vuoi.
      • Anonimo scrive:
        Re: HP e linux
        Ci hai mai provato?Disse qualcuno:"è più facile che un cammello passiattraverso la cruna di un ago cheun grande distributore di hardware onori le condizioni contrattuali dirimborso della licenza."
  • Anonimo scrive:
    Cile Libero
    http://www.youtube.com/watch?v=59PyU_7iqaU&eurl=http%3A%2F%2Fwww%2Epiratednetwork%2Eorg%2F2007%2F05%2Ftodos%2Dusar%2Dsoftware%2Dlibre%2Duna%2Dcampaa%2EhtmlCile e sofware libero,La faccia furba dell'america,El presidente parla a la nazionche voglia di piangere ho.L'italia sta a guardarPagando tasse a micròsoftcreando centri per l'innovazionle tasse io le paghèròEl cile è liberola faccia furba dell'americael presidente parla alla nazionche voglia di piangere ho...
    • Anonimo scrive:
      Re: Cile Libero
      ok... ok... è l'ecuador ad essere libero... ma non suonava bene... :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cile Libero
        Bello l'Equador ha un presidente molto giovane.E poi sto rimanendo stupito che il presidente parli alla nazione di argomenti tecnologici esortando ad abbandonare il software commerciale soprattutto americano per quello libero che permette libertà è indipendenza da padroni esterni.
  • Anonimo scrive:
    Ma avete capito la situazione?
    Queste accuse servono per far credereche Linux sia una reale minaccia,una seria concorrenza,al fine di evitare problemi con l'antitrust.Microsoft tiene in vita Linux per questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete capito la situazione?
      - Scritto da:
      Queste accuse servono per far credere
      che Linux sia una reale minaccia,
      una seria concorrenza,
      al fine di evitare problemi con l'antitrust.

      Microsoft tiene in vita Linux per questo.Chissa' se si rende conto di quanto e' pericoloso tenersi un cancro per avere la pensione dalla mutua ???
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma avete capito la situazione?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Queste accuse servono per far credere

        che Linux sia una reale minaccia,

        una seria concorrenza,

        al fine di evitare problemi con l'antitrust.



        Microsoft tiene in vita Linux per questo.

        Chissa' se si rende conto di quanto e' pericoloso
        tenersi un cancro per avere la pensione dalla
        mutua
        ???Urka che fantasia... :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma avete capito la situazione?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Queste accuse servono per far credere


          che Linux sia una reale minaccia,


          una seria concorrenza,


          al fine di evitare problemi con l'antitrust.





          Microsoft tiene in vita Linux per questo.



          Chissa' se si rende conto di quanto e'
          pericoloso

          tenersi un cancro per avere la pensione dalla

          mutua

          ???

          Urka che fantasia... :|Grazie :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma avete capito la situazione?
      Quale antitrust?Da 7-8 anni a questa parte l'antitrust non punisce più i "gioielli" di aziende che ha.Che rubano, taglieggiano e ricattano in tutto il mondo e portano soldi in USA.L'antitrust USA è diventato come quello italiano che lavora solo per dare il contentino a quelche gruppetto (e solo quello) di utenti che ogni tanto rompicoglioni e si alleano per combattere un'ingiustizia subita.
  • Anonimo scrive:
    Il ritorno del boomerang
    Perchè più che un siluro questo mi sembra un boomerang... (dovreste spiegare alla microsft come si usa...) Ho idea che microsoft stia per essere interessata da qualche bella causa per diffamazione:http://www.tectonic.co.za/view.php?src=rss&id=1519"Gooooolllllll!!!!!!! Si!!! Ho segnato, sii!!! Evviva!!! La coppa è nos... Perchè mi guardate così?Mhhhh... Bill, perchè stai facendo il portiere nella loro porta? Ca##o..."
  • Anonimo scrive:
    MA VI RENDETE CONTO....
    Ma vi rendete conto come Microsoft affronta i problemi di CONCORRENZA?Mandiamo a fanculo microsoft e le sue maniere del c... per sbaragliare la concorrenza.W LINUX E IL SOFTWARE LIBERO!
    • Anonimo scrive:
      Re: MA VI RENDETE CONTO....
      - Scritto da:
      Ma vi rendete conto come Microsoft affronta i
      problemi di
      CONCORRENZA?

      Mandiamo a fanculo microsoft e le sue maniere del
      c... per sbaragliare la
      concorrenza.


      W LINUX E IL SOFTWARE LIBERO!è tutto giusto quello che dici ma prima bisogna convincere gli utonti....certo è che l'utonto ha bisogno solo di leggere la posta, mandare i messaggini, guardare i pornazzi e masturbarsi in videochat con la fidanzatina....creiamo un servizio alternativo a Messenger e avremo il mondo ai nostri piedi :D
      • Anonimo scrive:
        Re: MA VI RENDETE CONTO....
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ma vi rendete conto come Microsoft affronta i

        problemi di

        CONCORRENZA?



        Mandiamo a fanculo microsoft e le sue maniere
        del

        c... per sbaragliare la

        concorrenza.





        W LINUX E IL SOFTWARE LIBERO!

        è tutto giusto quello che dici ma prima bisogna
        convincere gli
        utonti....

        certo è che l'utonto ha bisogno solo di leggere
        la posta, mandare i messaggini, guardare i
        pornazzi e masturbarsi in videochat con la
        fidanzatina....

        creiamo un servizio alternativo a Messenger e
        avremo il mondo ai nostri piedi
        :Dvero ve li laviate quantomeno
      • Sgabbio scrive:
        Re: MA VI RENDETE CONTO....
        Bhe esistono alternative a messenger :D
  • Anonimo scrive:
    UN PO' DI ANTIAMERICANISMO
    polemic mode ONhttp://it.theinquirer.net/2007/05/piratare_microsoft_windows_neg.html tanto per...polemic mode OFFdietrology moe ONtutt aun'unca strategia? la M$ vuole tutto e tutti!attenti che quelli mordono!dietrology mode OFFno prendetemi troppo sul serio, anotizia magari un po' di più
  • Anonimo scrive:
    Microsoft Patents
    Your Potential.Our Passion. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft Patents
      - Scritto da:
      Your Potential.Our Passion.

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)dovrebbe cambiare quel motto in Your ass spanked. Our cashcow.
  • Anonimo scrive:
    PENALIZZA LE AZIENDE GIOVANI
    LO SAPPIAMO, QUELLA DEI BREVETTI E' UNA TATTICA. PER IL MOMENTO STA DANDO I SUOI FRUTTI.SPERIAMO PER IL MEGLIO PERCHE' QUA NON SI TRATTA DI FARE IL TIFO PER UN S.O. O PER L'ALTRO, SI TRATTA DI UNA SITUAZIONE CHE RISCHIA DI DIVENTARE PARALIZZANTE PER TUTTO IL PROGRESSO INFORMATICO. SARA' SEMPRE PIU' DIFFICILE SVILUPPARE SOFTWARE IN QUANTO SI SARA' SEMPRE PIU' IMBRIGLIATI IN UNA RAGNATELA DI BREVETTI.IL TUTTO A DISCAPITO DELLE PICCOLE AZIENDE PRESENTI E FUTURE.SCUSATE IL MAIUSCOLO, MA IL PROBLEMA E' SERIO.
  • Anonimo scrive:
    Ma quale linux oggi è Halo 3 day
    Hahahhaharidicoli oggi è scappata la beta di HALO 3 un giuoco attesissimo da milioni di fan altro che Linuzwhaaaargh @^ @^
  • Anonimo scrive:
    Microsoft parla, La santa sede opera...
    Volevo segnalare la seguente notizia:http://webnews.html.it/news/leggi/6009/il-vaticano-si-affida-a-linux-unix-e-sophos/Per tutti quelli che credono che linux sia per comunisti.Siate benedetti nel nome del padre, del figlio, dello spirito santo e ... di linux!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft parla, La santa sede opera
      Hanno ordinato per posta un po di cd di Ubuntu christian edition
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft parla, La santa sede opera
        - Scritto da:
        Hanno ordinato per posta un po di cd di Ubuntu
        christian
        edition ah ah ah ahLOLA parte gli scherzi con Unix si intende Solaris
  • Anonimo scrive:
    [OT] Qualcuno usa Xen nel PC di casa?
    oppure la virtualizzazione come OpenVZ?Vorrei conoscere qualche esperienza e saperne di piu'.Ve ne sarei grato.
  • Anonimo scrive:
    brevetti e "proprietà intellettuali"
    Solamente una nota polemica sui brevetti.Non è grazie ai brevetti che esistono le leggi fondamentali della fisica.Non devo versare royaltes per leggere o scrivere tutte le leggi delle scienze.Non esiste un brevetto che "protegge" l'invenzione del motore a combustione interna o del motore elettrico, o la vite o la ruota.Si possono fare migliaia di esempi... queste cose oggi non sono brevettabili perché costituiscono la cosidetta "prior art". Tutte le persone che hannocontribuito al progresso ed alla cultura umana senza farsi registrare brevetti le dobbiamo considerare idiote perché non hanno cercato di sfruttare le loro idee, rivendendole come meri commercianti ?Ora parliamo della geniale invenzione dell'"area di notifica". Non rimangono molte parole per descrivere la richiesta di ottenere un obolo per l'uso di tale avveniristica creazione in confronto a quello che ci hanno lasciato i grandi uomini del passato.... Patetici....
  • Anonimo scrive:
    [OT] Galera a vita.....
    Se pirati Windows rischi la galera a vita (in America)(rotfl)http://it.theinquirer.net/2007/05/piratare_microsoft_windows_neg.html
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Galera a vita.....
      Non pensate che l'articolista abbia esagerato, ho visto la stessa notizia scritta in modi diversi in inglese da piu' parti oggi (uso Digg come aggregatore) , e la situazione e' esattamente come qui descritta; l'argomentazione e' la perdita fra software e copyright di 80 miliardi di dollari all'anno.Fra le varie che ho letto oggi vi sara' inoltre a breve un tentativo di estendere ulteriormete il copyright mentre delle pressioni per ora senza risultati sono in corso verso la UE.
  • Anonimo scrive:
    Che pagliacci..
    inizierei con il concordare con i colleghi che scrivono [Il post è stato considerato offensivo, ingiurioso o lesivo della dignità delle persone ed è quindi contrario alla policy che regola i forum di Punto Informatico.Se a postarlo è un utente registrato questi può accedere in "modifica" e cambiare il post: in questo caso tornerà visibile a tutti dopo il vaglio della redazione.]windoziandi andate a ca
  • Anonimo scrive:
    In casa
    persone che conosco si stanno staccando totalmente da M$, e non sono utenti votati a linux, ma persone di una certa cultura che erano clienti M$... sta accadendo pian piano ci vuole molto tempo, ma la tendenza esiste, e tutt queste installazioni non sono censite e non se ne sa null !
    • Anonimo scrive:
      Re: In casa
      Ed è quella la paura di M$.È probabile che M$ sappia delle cose che noi non sappiamo...Lei ha il denaro per pagare statistiche e ricerche di mercato.Ma soprattutto lei ha facoltà di mettere, durante i suoi aggiornamenti periodici e patch, uno spyware in Windows che le comunichi semplicemente se sul computer c'è un dual boot con Linux o altro sistema operativo.M$ è probabile abbia i dati sia di queste ricerche di mercato mirate che dei risultati dello spyware.
      • Anonimo scrive:
        Re: In casa
        - Scritto da:
        Ed è quella la paura di M$.
        È probabile che M$ sappia delle cose che noi nonsappiamo... Che sappia anche del terzo segreto di fatima?? :|

        Lei ha il denaro per pagare statistiche e
        ricerche di
        mercato.

        Ma soprattutto lei ha facoltà di mettere, durante
        i suoi aggiornamenti periodici e patch, uno
        spyware in Windows che le comunichi semplicemente
        se sul computer c'è un dual boot con Linux o
        altro sistema
        operativo.

        M$ è probabile abbia i dati sia di queste
        ricerche di mercato mirate che dei risultati
        dello
        spyware.
    • pentolino scrive:
      Re: In casa
      - Scritto da:
      persone che conosco si stanno staccando
      totalmente da M$, e non sono utenti votati a
      linux, ma persone di una certa cultura che erano
      clienti M$... sta accadendo pian piano ci vuole
      molto tempo, ma la tendenza esiste, e tutt queste
      installazioni non sono censite e non se ne sa
      null
      !Io sono uno di quelli, 13 anni di onorato (?) servizio Windows e quest'anno in concomitanza con l' uscita di Vista sono passato a Ubuntu. Win adesso gira solo in VirtualBox o al max in mutiboot come sistema secondario (giusto per giocare ad alcuni giochi a cui sono affezionato). Poi ieri sembra che l' onorato PC del 2002 abbia tirato le cuoia, quindi oggi vado a valutare per un PC nuovo, ovviamente Micro$oft free.
      • Anonimo scrive:
        Re: In casa
        - Scritto da: pentolino

        - Scritto da:

        persone che conosco si stanno staccando

        totalmente da M$, e non sono utenti votati a

        linux, ma persone di una certa cultura che erano

        clienti M$... sta accadendo pian piano ci vuole

        molto tempo, ma la tendenza esiste, e tutt
        queste

        installazioni non sono censite e non se ne sa

        null

        !

        Io sono uno di quelli, 13 anni di onorato (?)
        servizio Windows e quest'anno in concomitanza con
        l' uscita di Vista sono passato a Ubuntu. Win
        adesso gira solo in VirtualBox o al max in
        mutiboot come sistema secondario (giusto per
        giocare ad alcuni giochi a cui sono affezionato).

        Poi ieri sembra che l' onorato PC del 2002 abbia
        tirato le cuoia, quindi oggi vado a valutare per
        un PC nuovo, ovviamente Micro$oft
        free.BRAVO!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: In casa
        - Scritto da: pentolino
        Io sono uno di quelli, 13 anni di onorato (?)
        servizio Windows e quest'anno in concomitanza con
        l' uscita di Vista sono passato a Ubuntu. Win
        adesso gira solo in VirtualBox o al max in
        mutiboot come sistema secondario (giusto per
        giocare ad alcuni giochi a cui sono affezionato).

        Poi ieri sembra che l' onorato PC del 2002 abbia
        tirato le cuoia, quindi oggi vado a valutare per
        un PC nuovo, ovviamente Micro$oft
        free.ottime affermazioni ma forse qualcuno potrebbe pensare che sei un linaro/cantinaro e prevenuto contro MS....personalmente ho iniziato con le macchine Commodore, passando poi al PC e al mondo MS e da due anni uso Linux per ragioni lavorative e non....da ingegnere so bene che ogni sistema è più o meno ferrato in determinati settore....per esempio è inutile pensare che Linux o Windows possano competere con Taos o QNX nei settori real-time e embedded....quello che è certo è che Linux e la comunità che gli sta intorno mostrano vitalità mentre MS è statica in tutto quello che fa, perseguitata da una mania di chiudere, bloccare, blindare che fa a pugni con la mentalità di un tecnico del mondo IT
    • Anonimo scrive:
      Re: In casa
      - Scritto da:
      persone che conosco si stanno staccando
      totalmente da M$, e non sono utenti votati a
      linux, ma persone di una certa cultura che erano
      clienti M$... sta accadendo pian piano ci vuole
      molto tempo, ma la tendenza esiste, e tutt queste
      installazioni non sono censite e non se ne sa
      null
      !ciao a tutti,sono 6 anni che posseggo un PC e lo uso x cose molto comuni come email ,internet ,musica etc,insomma niente di trascendentale.le mie conoscenze in materia sono molto superficiali ma nel momento in cui ho un problema,in un modo o nell altro riesco a fare troubleshooting e a risolverlo da me(impiegandoci comunque del tempo.10 gg fa,ho installato Ubuntu(la mia prima volta con linux) ed ho notato subito la differenza in performance tra i 2 sistemi.Ubuntu mi ha riconosciuto subito tutto l' hardware,cosa che con windows non succede se non ho il mio bel cd con tuttele drivers necessarie..Ubuntu ha un boot molto piu veloce,la macchina si scalda molto meno e la batteria dura di piu..non ho avuto alcun problema ad usare la shell x comandi molto semplici - anche se nella maggior parte dei casi faccio "copia-incolla".Questo e tante altre piccole cose mi hanno convinto che la tecnologia Linux e'superiore a Windows..specialmente considerando le risorse a disposizione ,limitate se paragonate a quelle di MS.Basandomi su quel poco che conosco e che vedo,non mi sembra proprio che sia Linux a copiare da Windows ma piuttosto il contrario.Se Linux copiasse da Windows non avrebbe una comunita cosi'entusiasta(eccessivamente,in alcuni casi) e dedicata..e soprattutto non sarebbe cosi'efficiente.Anche all occhio di un neofita come me,la causa di Microsoft appare senza senso e dettata da un timore(reale) di perdere il monopoliodi un mercato che' finora e' stato controllato solo grazie ad accordi coi principali costruttori di computer e non xche' il prodotto sia cosi' eccezionale e superiore alla concorrenza(piuttosto il contrario)Resto dell'idea che se un prodotto e' cosi' buono,vende da se',specialmente se appoggiato al potere mediatico di una multinazionale quale MS.Se molte persone(ne conosco un po' anch'io ) stanno passando ad un sistema che a prima vista sembra difficile e riservato a pochi,significhera'pure qualcosa.cordiali saluti
  • Anonimo scrive:
    [OT] Vietato ai deboli di cuore
    Giuro,alcune foto nonche'volti non li avevo mai visti.Mi sono un poco intristito ripensando a quei tempi.Un bel sito,da visitare:http://www.1000bit.net/storia/perso/personaggi.asp
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
      Notate la biografia di Tim Paterson l'autore del DOS.Chi aveva detto che l'aveva fatto microsoft? Cattivelli!!!http://www.1000bit.net/storia/perso/tim_paterson.asp
      • CoreDump scrive:
        Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
        - Scritto da:
        Notate la biografia di Tim Paterson l'autore del
        DOS.Chi aveva detto che l'aveva fatto microsoft?
        Cattivelli!!!

        Forse gli stessi che credono che internet l'ha inventata microsoft :|http://www.1000bit.net/storia/perso/tim_paterson.aBel sito :D
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
          - Scritto da: CoreDump
          Forse gli stessi che credono che internet l'ha
          inventata microsoft
          :|Perché, non è vero? Microsoft non ha mai cercato di imporre MSN come alternativa ad Internet, noooooo, maaaaai! :D :'(
          Bel sito :DLo sapevo che non dovevo andarci, sto piangendo dalla nostalgia.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
          - Scritto da: CoreDump
          Forse gli stessi che credono che internet l'ha
          inventata microsoft
          :|

          Lo sanno tutti che l'ha inventata Al Gore. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
        Il CP/M!!! Poteva essere caricato da floppy sul commodore 128... mai capito a cosa servisse :-?La più grande fregatura informatica della storia il c=128... :-(
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
          Ahahah Vista sembra taaaanto il C=128.Dopo il successo avuto dal C=64 e la saturazione mercato, quando inizia la curva di declino di un prodotto anche di successo, bisogna inventarsi qualcosa che scaldi nuovamente il mercato.Il C=128 era un C=64 con un po' più di memoria e caratteristiche avanzate mai sfruttate da nessuno dato che veniva usato semplicemente come un C=64.Vista è praticamente un XP con qualche orpello grafico e funzioni per introdotte per sopperire ai problemi di XP.Passare a Vista solo per quelle, e sorbirsi nuovi problemi e instabilità?
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
        Ha lavorato più volte per microsoft e facilmente da bravo dipendente ha ceduto i diritti del Dos a Microsoft così si spiega quel (C) Microsoft Corp.Troppo difficile arrivarci vero ?
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
          - Scritto da:
          Ha lavorato più volte per microsoft e facilmente
          da bravo dipendente ha ceduto i diritti del Dos a
          Microsoft così si spiega quel (C) Microsoft
          Corp.

          Troppo difficile arrivarci vero ?Si hai ragione mi ero espresso male intendevo Bill Gates non la Microsoft come azienda.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
            E dove si potrebbe leggere sta cosa che BG s'è assunto la paternità del dos ?
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Vietato ai deboli di cuore
            - Scritto da:
            E dove si potrebbe leggere sta cosa che BG s'è
            assunto la paternità del dos
            ?basta che parli con le persone in giro ascolti la tv e la disinformazione e' servita.
  • Anonimo scrive:
    Qui la risposta del primo pinguino......
    ....della storia Mr. Torvaldshttp://www.informationweek.com/news/showArticle.jhtml;jsessionid=1CX5TO0EHJJGWQSNDLRCKHSCJUNN2JVN?articleID=199600443
    • Anonimo scrive:
      Re: Qui la risposta del primo pinguino..
      Beh insomma gliele ha cantate.Che dicano chiaramente quali sono i brevetti, invece che stare a fare come i bambini "lo so ma non te lo dico".Sennò dimostrano scarsa credibilità.Quella di Micro$oft sembra una bieca operazione di marketing, perché il FUD arriva in un momento critico per Vista e M$.Ma non potevano scegliere mezzo peggiore che gettare FUD. Perché gli si ritorcerà contro come successe per SCO.Ma ripensandoci bene la figuraccia di me%%a che fece SCO allora non fu farina del proprio sacco con finanziamenti di Micro$oft. Fu proprio architetta da M$, e SCO seguiva solo un copione.Perché questa vicenda è proprio gemella di quella SCO.Come dire lo stile è il medesimo. E la mano sembra essere dello stesso pittore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qui la risposta del primo pinguino..
        - Scritto da:
        Beh insomma gliele ha cantate.


        Che dicano chiaramente quali sono i brevetti,
        invece che stare a fare come i bambini "lo so ma
        non te lo
        dico".

        Sennò dimostrano scarsa credibilità.

        Quella di Micro$oft sembra una bieca operazione
        di marketing, perché il FUD arriva in un momento
        critico per Vista e
        M$.

        Ma non potevano scegliere mezzo peggiore che
        gettare FUD. Perché gli si ritorcerà contro come
        successe per
        SCO.

        Ma ripensandoci bene la figuraccia di me%%a che
        fece SCO allora non fu farina del proprio sacco
        con finanziamenti di Micro$oft. Fu proprio
        architetta da M$, e SCO seguiva solo un
        copione.
        Perché questa vicenda è proprio gemella di quella
        SCO.
        Come dire lo stile è il medesimo. E la mano
        sembra essere dello stesso
        pittore.Ma se SCO allora è stata una cavia di M$, allora perchè M$ segue quella strada visto che la cavia è morta (è morta!)?
        • Anonimo scrive:
          Re: Qui la risposta del primo pinguino..
          - Scritto da:


          ..........

          Ma se SCO allora è stata una cavia di M$, allora
          perchè M$ segue quella strada visto che la cavia
          è morta (è morta!)?Perchè SCO è morta perchè aveva pochi soldi e quei pochi li ha spesi in questa causa, ma M$ può andar avanti un po' di più in cause anche inutili.Se hai abbastanza soldi, una causa piena di FUD la porti avanti per taaaaaanti anni!Saluti..............Enrico (c64)(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Qui la risposta del primo pinguino..
          - Scritto da:

          Ma se SCO allora è stata una cavia di M$, allora
          perchè M$ segue quella strada visto che la cavia
          è morta (è
          morta!)?perchè: "...la gente ricca perde la testa e pensa di essere infallibile"così affermò Gates di fronte a Ballmer che incredulo si chiedeva: "com'è possibile che IBM abbia deciso di fare affari con degli svitati come noi?"
  • Anonimo scrive:
    Ecco la risposta di Sun Microsystems
    Di certo non si fatta attendere neppure la risposta di Jonathan Schwartz,CEO della nota casa di Sunnyvale.Ottima risposta Jonathan degna delle grandi capacita' che ti hanno portato dove ti trovi ora.leggete qui:http://blogs.sun.com/jonathan/entry/what_we_did
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
      Senza offesa ma i commenti di certa gente sono i meno benvenuti di tutti. Sun fino a pochi anni fa se ne fregava di linux e dell'open source. Non è stata fulminata sulla via di Damasco, non ha visto la luce mentre il fondo del barile che stava raschiando da un po' sì.Sun è una paladina moooolto interessata
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
        - Scritto da:
        Senza offesa ma i commenti di certa gente sono i
        meno benvenuti di tutti. Sun fino a pochi anni fa
        se ne fregava di linux e dell'open source. Non è
        stata fulminata sulla via di Damasco, non ha
        visto la luce mentre il fondo del barile che
        stava raschiando da un po'
        sì.
        Sun è una paladina moooolto interessatapazienza meglio tardi che mai
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems


          Sun è una paladina moooolto interessata

          pazienza meglio tardi che maie considerato quello che sta facendo direi che ne è valsa la pena di aspettarla fino ad ora, spero continui così.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
            Certo che se la comunità linux ha dovuto aspettare Sun per vedere qualcosa di concreto allora c'è proprio qualcosa che non va...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
            - Scritto da:
            Certo che se la comunità linux ha dovuto
            aspettare Sun per vedere qualcosa di concreto
            allora c'è proprio qualcosa che non
            va...Sappiamo benissimo che sun, ibm, e molti altri si sono dovuti mettere con il pinguino a causa del mancato funzionamento dell'antitrust a suo tempo...E si decisamente c'e' qualcosa che non va: l'antitrust per iniziare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
            L'antitrust non è mai servito a niente
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
        Cosa è meglio allora cosa ha fatto SCO. Anche lei mentre raschiava il fondo del barile, invece che avvedersi e provare a modificare il suo business come ha fatto Sun, ha preferito accettare una fornitura di altri martelli pneumatici da M$ per continuare a raschiare il fondo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
        - Scritto da:
        Senza offesa ma i commenti di certa gente sono i
        meno benvenuti di tutti. Sun fino a pochi anni fa
        se ne fregava di linux e dell'open source. Non è
        stata fulminata sulla via di Damasco, non ha
        visto la luce mentre il fondo del barile che
        stava raschiando da un po'
        sì.
        Sun è una paladina moooolto interessataVero, se ne fregava... ma se guardi ORA quello che hanno fatto (e non solamente detto)...e mi riferisco a java e Solaris (mica paglia).
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
          No no non guardiamo solo ora altrimenti pretendo la santità anche per microsoft che ha aperto due sorgenti del cavolo
      • FDG scrive:
        Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
        - Scritto da:
        Sun è una paladina moooolto interessataAnche io sono un paladino moooolto interessato, perché il software è il mio lavoro e grazie a questo ci campo.Non vedo perché dovrebbe essere una cosa disdicevole di per se.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
          Non è la stessa cosa. Un conto è fare una scelta è sostenerla quando si è in buona salute un'altra è scegliere tra cambiare e crepare.Sun ha dovuto vedere la luna e le stelle per decidersi, SGI ha dovuto farci un viaggio sopra con il popò scoperto per cambiare idea.Per queste due compagnie è solo business, troppo comodo adesso salire sull'altare dell'onore e dichiararsi super sostenitori di qualcosa. Di politici venduti ne abbiamo già troppi in giro...
    • zerouno scrive:
      Re: Ecco la risposta di Sun Microsystems
      Un comportamento molto intelligente e che sicuramente darà i sui frutti.Comportamento che svetta in un mare di arroganza...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 maggio 2007 12.59-----------------------------------------------------------
  • Steve Ballmer scrive:
    LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
    Del resto chi ha un idea geniale giustamente non la regala a cani e porci ma cerca di farla fruttare. Ecco perchè i programmi del linaraccio sono sempre la brutta copia di quelli commerciali. I brevetti favoriscono l'innovazione. Per questo che tutti noi li sosteniamo. Vi faccio un esempio: se scrivo una canzone e uno la remixa deve pagare le royality. Quindi se io invento il concetto di "videoscrittura" e gli scenziati opensource fanno la loro implementazione è ovvio che mi devono un compenso.E ora beccatevi qualche bocconcino di disonestà cantinara.Avete presente gli aggiornamenti automatici di ubuntu? bene. ecco la fonte:http://www.google.com/patents?vid=USPAT6347398E la vostra bellissima ext3? solo una variazione di questo:http://www.google.com/patents?vid=USPAT5371885E Horde? farina del sacco linaro? certo che no:http://www.google.com/patents?vid=USPAT5826269Persino il monitor delle risorse avete rubato!!http://www.google.com/patents?vid=USPAT5485574NO VI PREGO! IL TRAYICON NOOOOhttp://www.google.com/patents?vid=USPAT5617526Ok. fin qui va bene tutto.. però che tutto KDE e gnome siano scopiazzati mi sembra un po troppo..http://www.google.com/patents?vid=USPAT6061695La GPL (la licenza intrappola-programmatori) mi ricorda tanto questo:http://www.google.com/patents?vid=USPAT4167183ahah.. altro che Open Source as Prior ArtE tararì e tararà... la scoppiazzatura eccola quà!(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2007 17.15-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Del resto chi ha un idea geniale giustamente non
      la regala a cani e porci ma cerca di farla
      fruttare. Ecco perchè i programmi del linaraccio
      sono sempre la brutta copia di quelli
      commerciali........bla bla bla bla........MANVEDIDEAANNÀAPIJARTELOANDERCUxO!!
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
        Sarà la tesi della difesa davanti al giudice ?
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
          - Scritto da:
          Sarà la tesi della difesa davanti al giudice ?E' la miglior risposta che mi viene in mente per quelli come la microsoft e i suoi PRETORIANI che bazzicano su PI.
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
            Soprattutto contro il centurione delle legioni microsoft: il giudice ! Quello più venduto di tutti se non darà ragione ai deliri di Stallman e co.Linux è superiore alle leggi !
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto da: Steve Ballmer[snip]Scarso. Scarsissimo. :Rock&Troll: +100000Trollucci da operetta: -250000
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
        - Scritto da:

        - Scritto da: Steve Ballmer
        [snip]

        Scarso. Scarsissimo. :

        Rock&Troll: +100000
        Trollucci da operetta: -250000della serie: "non so come contrabbare... ehmmm"
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      stronzo
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Vorrei ricordare all'estensore di questo commentoche linux esiste dal 1991; io lo uso dal 1995 perche aveva una solidita' che all'epoca Win95 neppure si sognava. Ed uso tuttora lo stesso desktop grafico, "fvwm",antenato di kde e gnome, e ovviamente preesistente al presunto brevetto microsoft. Ma devo forse ricordare le workstation Digital VAX, con le quali lavoravo quando il MSDOS 2.3 era una novita'? E che lo stesso MSDOS e' ispirato ad Unix? L'informatica non e' stata creata da Bill Gates, anche se lui vorrebbe tanto farlo credere. Il problema con i "brevetti" Microsoft e' che molti sono stati concessi alla cieca, senza controllare se "l'idea" brevettata era gia stata utilizzata in precedenza.Ben venga quindi un procedimento legale che porti un bel po' di pulizia...
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
        ma va a cagare
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
          - Scritto da:
          ma va a cagareLa profondità e l'autorevolezza del tuo commento è veramente ammirevole.
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
          - Scritto da:
          ma va a cagaretutto qua? e chi è che ha ragione?
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            ma va a cagare

            tutto qua? e chi è che ha ragione?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Grandissimo mi sto' scompisciando dalle risate!!
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
          - Scritto da:
          ma va a cagareChe sopraffina educazione... cos'è, non hai altro da controbattere?
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
        - Scritto da:
        Vorrei ricordare all'estensore di questo commento
        che linux esiste dal 1991; io lo uso dal 1995
        perche aveva una solidita' che all'epoca Win95
        neppure si sognava. Ed uso tuttora lo stesso
        desktop grafico, "fvwm",antenato di kde e gnome,
        e ovviamente preesistente al presunto brevetto
        microsoft. Ma devo forse ricordare le workstation
        Digital VAX, con le quali lavoravo quando il
        MSDOS 2.3 era una novita'? E che lo stesso MSDOS
        e' ispirato ad Unix? L'informatica non e' stata
        creata da Bill Gates, anche se lui vorrebbe tanto
        farlo credere.

        Il problema con i "brevetti" Microsoft e' che
        molti sono stati concessi alla cieca, senza
        controllare se "l'idea" brevettata era gia stata
        utilizzata in
        precedenza.
        Ben venga quindi un procedimento legale che porti
        un bel po' di
        pulizia...QUOTO IN PIENO, STAVO PER RISPONDERE ESATTAMENTE LA STESSA COSA !!!MA LO SAPPIAMO, QUELLA DEI BREVETTI E' UNA TATTICA. PER IL MOMENTO STA DANDO I SUOI FRUTTI. SPERIAMO PER IL MEGLIO PERCHE' QUA NON SI TRATTA DI FARE IL TIFO PER UN S.O. O PER L'ALTRO, SI TRATTA DI UNA SITUAZIONE CHE RISCHIA DI DIVENTARE PARALIZZANTE PER TUTTO IL PROGRESSO INFORMATICO. SARA' SEMPRE PIU' DIFFICILE SVILUPPARE SOFTWARE IN QUANTO SI SARA' SEMPRE PIU' IMBRIGLIATI IN UNA RAGNATELA DI BREVETTI.IL TUTTO A DISCAPITO DELLE PICCOLE AZIENDE PRESENTI E FUTURE.SCUSATE IL MAIUSCOLO, MA IL PROBLEMA E' SERIO.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Del resto chi ha un idea geniale giustamente non
      la regala a cani e porci ma cerca di farla
      fruttare. Ecco perchè i programmi del linaraccio
      sono sempre la brutta copia di quelli
      commerciali.

      Vi faccio un esempio: se scrivo una canzone e uno
      la remixa deve pagare le royality. Quindi se io
      invento il concetto di "videoscrittura" e gli
      scenziati opensource fanno la loro
      implementazione è ovvio che mi devono un
      compenso.

      E ora beccatevi qualche bocconcino di disonestà
      cantinara.

      Avete presente gli aggiornamenti automatici di
      ubuntu? bene. ecco la
      fonte:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT6347398

      E la vostra bellissima ext3? solo una variazione
      di
      questo:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5371885

      E Horde? farina del sacco linaro? certo che no:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5826269

      Persino il monitor delle risorse avete rubato!!
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5485574

      NO VI PREGO! IL TRAYICON NOOOO
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5617526

      Ok. fin qui va bene tutto.. però che tutto KDE e
      gnome siano scopiazzati mi sembra un po
      troppo..
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT6061695


      Potrei andare avanti ancora ma penso di aver reso
      il concetto. Ci rivedremo in
      tribunale

      (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)Non vedo l'ora!Peccato che per ora sei paralizzato dalla paura di fare la fine di SCO!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Sei il mio mito
    • danieleMM scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      nessuno ha capito l'ironia..seguite i link che ha fornitosono TUTTI brevetti spazzaturadel genere:microsoft ha brevettato "il concetto di area di notifica"vi prendo come esempio il primo punto che è esilarante (un po' come tutti gli altri) What is claimed is: quello che protegge questo brevetto è: 1. In a computer system having an output device and running an operating system having a shell that provides a shell graphical user interface on the output device, a method comprising the steps of: In un computer con una periferica di uscita e un sistema operativo l'esistenza di una shell che fornisca un interfaccia utente grafica sul dispositivo di uscita, un metodo che comprende questi passi: designating a portion of the shell graphical user interface as a notification area for displaying notifications, each said notification including a graphical object; running a first application program on the computer system; and displaying a notification from a second application in the notification area with the shell, without substantially interrupting the running of the first application program. disegnare una porzione della shell grafica come un area di notifica per mostrare notifiche, ognuna contenente un componente grafico (un icona)lanciare un secondo programma sul sistemae mostrare una seconda notifica nell'area di notifica senza interrompere l'esecuzione del primo programmaquesto è un esempio di brevetto software....e continua così...questi si che son brevetti spazzatura..........e non mi venite a dire che è una cosa innovativa!
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
        AhahaahhSe qualcuno si era già preso la barra di scorrimento, loro hanno brevettato la finestra di notifica con tanto di iconcina di info o di errore...Incredibile che inutilità e che coglionaggine.
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
          Sfido io poi venire a dire che Linux infrange questo brevetto.Perfino un forno a microonde con un display un tantino più sofisticato infrangerebbe questo brevetto.
    • rockroll scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Vi faccio un esempio: se scrivo una canzone e uno la remixa deve pagare le royality. Quindi se io invento il concetto di "videoscrittura" e gli scenziati opensource fanno la loro implementazione è ovvio che mi devono un compenso. Ma cosa stai dicendo o facendo credere? Tu non inventi il concetto di videoscrittura, che è una pensata immediata anche per chiunque non l'abbia mai vista o sentita nominare; tu sei solo arrivato prima di un altro a blindare un concetto alla portata di qualunque utente ovvero "cantinaro" come tu dispregiamente lo definisci (molto corretto da parte tua). Se remixo una canzone, infrango un cosidetto (e comunque assurdo) "diritto" altrui solo se da un esame tecnico risulta che ho copiato (e sottolineo copiato) la melodia (e solo la melodia) per un numero sufficiente di battute (mi sembra 8, praticamente quasi tutto il refrain principale). E gli spartiti delle canzoni sono liberamente acquistabili; vuoi che facciamo ora il parallelo con un software propietario di cui sono ultragelosamente occultati i sorgenti e di cui nulla è stato copiato per palese indisponibilità dell'originale, ma tutto riprodotto con mezzi propri fino ad ottenere risultati non solo casualmente simili ma molto spesso decisamente migliori o quanto meno più efficienti?Se su un sistema che prevede giocoforza come interfaccia con l'utente un Monitor ed una Tastiera, devo dare la possibilità all'utenza di comporre dei testi, mi sai dire come cavolo devo farlo sto mio personalissimo software farina del mio sacco , senza che "sembri" copiato da quanto ha fatto o magari farà dopo di me chi si è egoisticamente preoccupato di privarne il libero accesso alla comunità correndo a "brevettare" questa stratosferica idea? Sappi che prima di parlare di lesione di CopyRight e simili più o meno presunti e indiostrbili diritti, si deve superare un esame tecnico di conformità rispetto a quel codice originale tanto gelosamente quanto egoisticamente blindato... Sfido qualunque magistrato o giudice non prezzolato da M$ a considerare il suddetto caso da te portato ad esempio come infrazione di cosidetto "brevetto".E se vuoi l'ultima considerazione logica a livello della mia nipotina di sei anni, se da una parte c'è codice blindato e dall'altra sono disponibili i sorgenti, secondo te o i tuoi eventuali mandanti, da quale dei due software è opinabile che si possano trarre idee, spunti, metodologie, tecnologie, o addirittura copiare brutalmente a piene mani...? Puoi evitare di rispondermi, tanto non leggerò, ed il senso di quel che ho detto non cambia comunque.
    • Guybrush scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Del resto chi ha un idea geniale giustamente non[...]
      Potrei andare avanti ancora ma penso di aver reso
      il concetto. Ci rivedremo in
      tribunale

      (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)Stavolta hai fatto cilecca.E' storica l'abitudine di microsoft nell'acquisire/copiare e, massi', usiamo lo stesso termine/rubare le idee altrui, farle proprie e strillare che gli altri sono brutti e cattivi e copiano rubando.E' emblematico il caso del secchio della spazzatura (recycle.bin), ma ci sono tutta una serie di innovazioni ideate da altri... non penserai che l'active desktop sia farina del sacco di Redmond, nevvero? O che la rutilante compressione "on the fly" del disco sia stata ideata in microsoft.Guarda: l'unica effettiva innovazione nata e pensata in quel di Redmond e' stata la combinazione ALT+TAB per saltare da un'applicazione all'altra. Peccato solo che inizialmente si trattava di una modalità usata in fase di debug dagli sviluppatori di Win3.1, dimenticata là nella versione definitiva e spacciata per Feature quando si accorsero che a toglierla c'erano problemi.Poi vabbe', hai un'immagine da mantenere e quindi sei costretto a scrivere quello che scrivi... ti stancherai prima o poi?G.T.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO

      Potrei andare avanti ancora ma penso di aver reso
      il concetto. Ci rivedremo in
      tribunale
      meno male: li almeno ci sono le guardie e sei al sicuro, se ti becco per strada invece... :D(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Developers, developers
      Developers, developers
      Developers, developersMa lavati le ascelle, puzzone.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Sei incappato in un "fan" di Linux e di Gigi D'Agostino, insomma per te la peggior cosa che ti poteva capitare. Non offendere Gigi visto e considerato che sicuramente non lo conosci nemmeno e non lo segui nelle sue serate. Chi lo conosce sa bene che ciò che affermi è ridicolo e irriverente e ti considererà pertanto come vai considerato: un povero perdente.Lunga vita al software libero e a Gigi D'Agostino, la persona che più di ogni altra si è distinta da ciò che è fare musica per soldi e continua con il suo stile a farci sognare nel Grande Viaggio della vita..
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto
      E la vostra bellissima ext3? solo una variazione
      di
      questo:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5371885
      The system of claim 47 wherein the means for storing the indicators in a B+ tree.Non mi pare ext3
    • rogledi scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Sei veramente il salvatore!senza di te MS non saprebbe come salvare i suoi introitie tutti gli alleati di linucs scapperanno a bambe levatissimegrasie! (linux)- Scritto da: Steve Ballmer
      Del resto chi ha un idea geniale giustamente non
      la regala a cani e porci ma cerca di farla
      fruttare. Ecco perchè i programmi del linaraccio
      sono sempre la brutta copia di quelli
      commerciali.

      Vi faccio un esempio: se scrivo una canzone e uno
      la remixa deve pagare le royality. Quindi se io
      invento il concetto di "videoscrittura" e gli
      scenziati opensource fanno la loro
      implementazione è ovvio che mi devono un
      compenso.

      E ora beccatevi qualche bocconcino di disonestà
      cantinara.

      Avete presente gli aggiornamenti automatici di
      ubuntu? bene. ecco la
      fonte:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT6347398

      E la vostra bellissima ext3? solo una variazione
      di
      questo:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5371885

      E Horde? farina del sacco linaro? certo che no:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5826269

      Persino il monitor delle risorse avete rubato!!
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5485574

      NO VI PREGO! IL TRAYICON NOOOO
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5617526

      Ok. fin qui va bene tutto.. però che tutto KDE e
      gnome siano scopiazzati mi sembra un po
      troppo..
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT6061695


      Potrei andare avanti ancora ma penso di aver reso
      il concetto. Ci rivedremo in
      tribunale

      (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_troll
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      - Scritto da: Steve Ballmer
      Del resto chi ha un idea geniale giustamente non
      la regala a cani e porci ma cerca di farla
      fruttare. Ecco perchè i programmi del linaraccio
      sono sempre la brutta copia di quelli
      commerciali.

      Vi faccio un esempio: se scrivo una canzone e uno
      la remixa deve pagare le royality. Quindi se io
      invento il concetto di "videoscrittura" e gli
      scenziati opensource fanno la loro
      implementazione è ovvio che mi devono un
      compenso.

      E ora beccatevi qualche bocconcino di disonestà
      cantinara.

      Avete presente gli aggiornamenti automatici di
      ubuntu? bene. ecco la
      fonte:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT6347398

      E la vostra bellissima ext3? solo una variazione
      di
      questo:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5371885

      E Horde? farina del sacco linaro? certo che no:
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5826269

      Persino il monitor delle risorse avete rubato!!
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5485574

      NO VI PREGO! IL TRAYICON NOOOO
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT5617526

      Ok. fin qui va bene tutto.. però che tutto KDE e
      gnome siano scopiazzati mi sembra un po
      troppo..
      http://www.google.com/patents?vid=USPAT6061695


      Potrei andare avanti ancora ma penso di aver reso
      il concetto. Ci rivedremo in
      tribunale

      (win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)LOL mi fairidere, nonhai ancora capito che nell'IT tutti hanno copiato da tutti?lo sai che la maggior parte dei brevetti che hai elencato se riesamniati da untribunale USA non è assolutamente detto che saranno riconsiderati validi?per potere avere il aptent di una tecnologia devi essere staoil primo ad inventarla ed il rpima a registrarla, entrambe le condizioni sennò ciccia!chi è il primo ad averle inventate?LUI:http://en.wikipedia.org/wiki/The_Mother_of_All_Demosattendorisposta se ne saprai dare unaciauz!nuclearstrenght
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      oltre ad essere un provocatore sei pure molto ignorante....quei brevetti sono stati depositati di recente da MS in base alla convinzione per un brevetto possa scalzare la prior art.....per esempio "A windows system...." ....beh ricorderete tutti che la GUI così come la conosciamo fu creato dalla Xerox ( anche il mouse ) e venduta alla Apple dalla quale MS la copiòse in tribunale MS dovesse impugnare quel brevetto se la dovrebbe vedere con Apple che in quel caso andrebbe in tribunale per far valere i propri diritti.....MS fino ad oggi ha solo scopiazzato da Apple, IBM, dal mondo Unix, ha incluso pezzi di codice BSD in tutti i suoi OS e adesso c'è pure chi ha il coraggio di dire che MS è una società ricca di inventiva.....come disse Jobs: "non hanno inventiva, niente cultura, nessuna fantasia"
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Forse varrebbe la pena di ricordare che la stessa Microsoft rubò anni fa l'idea di Windows da Apple....
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      Ora, premettendo che detesto i linuxari, così come detesto i windowsiani o, per meglio dire, come detesto chiunque si aggrappi ad un'ideologia/entità/figura in modo indissoluto per il semplice motivo di avere qualcosa in cui credere e dunque di contro qualcosa assolutamente da combattere, ovvero: un nemico. Ora, premesso questo, quel che sia e quel che non sia, secondo me in un mercato che si presupporrebbe (o almeno che molti strenuamente sollevano come) libero, è triste (soprattutto da parte di una multinazionale), ma dico proprio da un punto di vista personale in quanto entità, garantire la propria supremazia (in senso commerciale) sulla concorrenza...abbattendo la concorrenza. Ciò va proprio contro il concetto di concorrenza, che appunto stabilisce come vincitore il migliore ad affermarsi nel mercato (e deciso dunque dal mercato) e non il più forte capace di abbattere la stessa concorrenza con cui dovrebbe confrontarsi. Per spiegarlo con una metafora, è come se un giocatore (vincente) di scacchi, gambizzasse i propri avversari appena intravede la possibilità che quest'ultimi gli rendano più difficile il gioco. Ovvio che questi in preda al dolore perderanno e i successivi ci penseranno 2 volte prima di fare una mossa vincente. Certo, lui magari vincerà sempre, ma si ricorderà cosa sono gli scacchi?
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX FA COME GIGI D'AGOSTINO
      CHe discorsi sono?allora inizia a togliere il desktop 3D visto che la sun l'ha inventato per primo come lookin glassse le desklets, visto che sono nate prima in linux le gdesklets -.-
  • Anonimo scrive:
    Anziche' menarla tanto sui brevetti.....
    che si occupino di sveltire l'uscita del SP1 di Vista che c'e' gente a cui non funziona nulla!!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
      - Scritto da:
      che si occupino di sveltire l'uscita del SP1 di
      Vista che c'e' gente a cui non funziona nulla!!!!

      :@ma chissenefrega ,non lo usare vista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        che si occupino di sveltire l'uscita del SP1 di

        Vista che c'e' gente a cui non funziona
        nulla!!!!



        :@
        ma chissenefrega ,non lo usare vista.invece dovrebbe fregare a tutti, perchè quello che ha detto questo utente dimostra in maniera chiara che a microsoft non gliene frega un tubo all'utente ma gliene frega solo di far soldi legalmente, illegalmente o spillandoli tramite minacce che ricordano tanto i padrini di Cosa Nostra
    • Anonimo scrive:
      Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
      svista un pacco cosi non lo trovi da nessuna parte600 euro e non ti funziona nulla O)
    • danieleMM scrive:
      Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
      hey.. nessuno ti ha obbligato a usare vistanon ancorase hai speso dei soldi per quel sistema forse la prossima volta ci penserai meglio e SCEGLIERAI invece che farti imporre
      • tonzie scrive:
        Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
        - Scritto da: danieleMM
        hey.. nessuno ti ha obbligato a usare vista
        non ancora

        se hai speso dei soldi per quel sistema forse la
        prossima volta ci penserai meglio e SCEGLIERAI
        invece che farti
        imporreMmm nsomma, nei centri commerciali comincia ad essere davvero difficile trovare notebook o fissi senza vista preistallato...ovvio che il discorso cambia molto per un assemblato...Quindi direi che manca proprio poco prima che la scelta sia: un Dell con Linux o un qualsiasi altro notebook con Vista!! Ed è proprio questa politica di ricatti commerciali che mi fa andare in bestia....
    • ishitawa scrive:
      Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
      e VI STA bene: non avete ancora imparato che non si utilizza nulla prima del SP2 (il SP1 di solito non basta)invece no, tutti a volere Vista perchè è nuovo, perchè lo dicono le riviste, perchè cosi posso dire "io c'ho vista, che bello, mi gira le finestre..."
      • Alessandrox scrive:
        Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
        - Scritto da: ishitawa
        e VI STA bene: non avete ancora imparato che non
        si utilizza nulla prima del SP2 (il SP1 di solito
        non
        basta)
        invece no, tutti a volere Vista perchè è nuovo,
        perchè lo dicono le riviste, perchè cosi posso
        dire "io c'ho vista, che bello, mi gira le
        finestre..."E poi scoprono che cosa fa realmente girare....
        • ishitawa scrive:
          Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.


          dire "io c'ho vista, che bello, mi gira le

          finestre..."

          E poi scoprono che cosa fa realmente girare......eh eh eh l'ho messa apposta quella frase....
    • Anonimo scrive:
      Re: Anziche' menarla tanto sui brevetti.
      Se fanno la fine di SCO non è che mi dispiace...
  • Anonimo scrive:
    Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
    Il DRAGA ormai è un polmone.Le sue minacce e quelle del suo Pretoriano Ballmer fanno ormai ridere i polli oppure sono solo un pretesto per ingannare ancor più i consumatori DRGAGANDOLI a più non posso finche potranno farlo.Linux il MARATONETA ormai ha il fiato sul collo del DRAGA e della sua ghenga e presto li sorpasserà.Il DRAGA e la sua ghenga PRETORIANA lo sanno e reagiscono in modo sconsiderato e ormai ridicolo roteando le loro a casaccio le loro sciabole spuntate contro le pale dei mulini a vento come una sorta di Don Chisciotte impazzito.Sono da neurodeliri. Bisogna tenerli d' occhio come si tengono d' occhio i matti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
      - Scritto da:
      Il DRAGA ormai è un polmone.
      Le sue minacce e quelle del suo Pretoriano
      Ballmer fanno ormai ridere i polli oppure sono
      solo un pretesto per ingannare ancor più i
      consumatori DRGAGANDOLI a più non posso finche
      potranno
      farlo.
      Linux il MARATONETA ormai ha il fiato sul collo
      del DRAGA e della sua ghenga e presto li
      sorpasserà.
      Il DRAGA e la sua ghenga PRETORIANA lo sanno e
      reagiscono in modo sconsiderato e ormai ridicolo
      roteando le loro a casaccio le loro sciabole
      spuntate contro le pale dei mulini a vento come
      una sorta di Don Chisciotte
      impazzito.
      Sono da neurodeliri. Bisogna tenerli d' occhio
      come si tengono d' occhio i
      matti.L'unico da tener d'occhio sei tu Alien, tu assieme ai tuoi colleghi intortatori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
      Chi quello che sta' sotto li'?[img]http://tux-gallery.cba.pl/tg/microshit/BillGatesTomb.jpg[/img]
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
        Chi quello che sta' sotto li'? [img]http://homepages.ihug.co.nz/~oblivion/Bills-BSOD.jpg[/img]
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
      Un polmone da 40 milioni di licenze pagate in 100 giorni contro 30 milioni in 15 anni per di più a gratis... ce n'è parecchia di gente disposta a metterci la firma per fare vivere in una condizione paragonabile a codesto polmone....
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
        - Scritto da:
        Un polmone da 40 milioni di licenze pagate in 100
        giorni contro 30 milioni in 15 anni per di più a
        gratis... ce n'è parecchia di gente disposta a
        metterci la firma per fare vivere in una
        condizione paragonabile a codesto
        polmone....Se è per questo se Al Capone e la Mafia fossero quotati in borsa farebbero affari d' oro i loro......"azionisti".La microsoft non ha etica, è una Multinazionale dell' Impero del Male, e chi la foraggia ne è anche indirettamente o direttamente complice dei suoi misfatti.Anche negli affari ci deve essere un' etica.Siete immorali!
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
          Un'azienda nasce per fare profitto non per salvare il mondo a base di etica e moralità
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Un polmone da 40 milioni di licenze pagate in
          100

          giorni contro 30 milioni in 15 anni per di più a

          gratis... ce n'è parecchia di gente disposta a

          metterci la firma per fare vivere in una

          condizione paragonabile a codesto

          polmone....


          Se è per questo se Al Capone e la Mafia fossero
          quotati in borsa farebbero affari d' oro i
          loro......"azionisti".
          La microsoft non ha etica, è una Multinazionale
          dell' Impero del Male, e chi la foraggia ne è
          anche indirettamente o direttamente complice dei
          suoi
          misfatti.
          Anche negli affari ci deve essere un' etica.
          Siete immorali!rotfl. Bella questa.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
        - Scritto da:
        Un polmone da 40 milioni di licenze pagate in 100
        giorni contro 30 milioni in 15 anni per di più a
        gratis... ce n'è parecchia di gente disposta a
        metterci la firma per fare vivere in una
        condizione paragonabile a codesto
        polmone....Il vostro "polmone" si e' sgonfiato di parecchio, di troppo, per voi e' il contrario ma attenzione a non farlo scoppiare perche' poi una volta fatto il botto non si alza piu' nessuno
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè? Qualcuno teme il DRAGA?
      - Scritto da:
      Il DRAGA ormai è un polmone.
      Le sue minacce e quelle del suo Pretoriano
      Ballmer fanno ormai ridere i polli oppure sono
      solo un pretesto per ingannare ancor più i
      consumatori DRGAGANDOLI a più non posso finche
      potranno
      farlo.
      Linux il MARATONETA ormai ha il fiato sul collo
      del DRAGA e della sua ghenga e presto li
      sorpasserà.
      Il DRAGA e la sua ghenga PRETORIANA lo sanno e
      reagiscono in modo sconsiderato e ormai ridicolo
      roteando le loro a casaccio le loro sciabole
      spuntate contro le pale dei mulini a vento come
      una sorta di Don Chisciotte
      impazzito.
      Sono da neurodeliri. Bisogna tenerli d' occhio
      come si tengono d' occhio i
      matti.bhuahahahaha, "ghenga"(rotfl)(rotfl)(rotfl) non lo sentivo da anni quel termine!grande :D :D :D(linux)
  • mosfet scrive:
    L'ombra del pinguino oscura Microsoft.
    Ammettendo che abbia violato qualche brevetto la comunità può estrarre la porzione di codice incriminata e trovare le alternative.Ma se microsoft dovrebbe a sua volta togliere porzione di codice incriminato,con che cosa lo sostituisce? acquisendo qualche altra società o ricopiando dal pinguino.La strategia di microsoft è anche giustificata dall'accordo con Novell ed altri colossi .Ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 maggio 2007 00.19-----------------------------------------------------------
    • mythsmith scrive:
      Re: L'ombra del pinguino oscura Microsof
      Modificato dall' autore il 16 maggio 2007 00.19
      --------------------------------------------------Comincia a togliere dal commento il codice che non compila in italiano...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ombra del pinguino oscura Microsof
      Modificato dall' autore il 16 maggio 2007 00.19
      --------------------------------------------------Se Microsoft "dovrebbe" a sua volta ecc ecc.. lo sostituirebbe con codice alternativo. O pensi che solo i cantinari sappiano programmare?
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ombra del pinguino oscura Microsof

        Se Microsoft "dovrebbe" a sua volta ecc ecc.. lo
        sostituirebbe con codice alternativo. O pensi che
        solo i cantinari sappiano
        programmare?Quoto la tua sottile osservazione (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ombra del pinguino oscura Microsof



          Se Microsoft "dovrebbe" a sua volta ecc
          ecc..
          lo

          sostituirebbe con codice alternativo. O pensi
          che

          solo i cantinari sappiano

          programmare?

          Quoto la tua sottile osservazione (rotfl)Intanto i cantinari sfornano software gratuito e OPEN (che fa un grande opera di alfabetizazione informatica) a su LIVELLI (e molto spesso superiori, es linux) a quelli di MICROZOZZ.Ricorda sempre che sul software open ci lavorano milioni di persone, mentre in quelli microzzozz al max qualche migliaia (????). Ora 1000000 di teste ragionano peggio di 1000 (che lavorano solo per soldi?)Infine se vuoi pagare tutto quello che installi sul tuo pc, sono c... tuoi e non rompere a chi invece sceglie la LIBERTA'!
  • Anonimo scrive:
    LINUX DEVE....
    temere se stesso, la sua ideologia e i milioni di programmatori che ci stanno dietro.e' ora che linux sia controllato da un team sicuro che sappia spazzare via le inutili distro artigianali e dia futuro al pinguino.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX DEVE....
      - Scritto da:
      temere se stesso, la sua ideologia e i milioni di
      programmatori che ci stanno
      dietro.

      e' ora che linux sia controllato da un team
      sicuro che sappia spazzare via le inutili distro
      artigianali e dia futuro al
      pinguino.
      Comincia a spazzarti via te. COGLIONAZZO!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX DEVE....
      Scusa ma a te che te ne importa se esistono anche alcune distro artigianali?Non pensi che il mondo sia un po' più grande del tuo quartiere e che ci possano essere molte persone che hanno avuto bisogno di farsi una propria distro che poi altri hanno trovato utile e corrispondente alle proprie esigenze?Ci sono distro che non ti servono? Basta ignorarle. Ma ciò non significa che devono sparire solo perché non servono a te.Cos'è se avessi più versioni di Windows avresti delle crisi esistenziali e non sapresti quale scegliere?
      • pikappa scrive:
        Re: LINUX DEVE....
        - Scritto da:
        Cos'è se avessi più versioni di Windows avresti
        delle crisi esistenziali e non sapresti quale
        scegliere?
        Beh oddio:http://www.microsoft.com/italy/windows/products/windowsvista/editions/n/choose.mspx
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX DEVE....
      - Scritto da:
      temere se stesso, la sua ideologia e i milioni di
      programmatori che ci stanno
      dietro.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Già che stanno a sentire proprio te...

      e' ora che linux sia controllato da un team
      sicuro che sappia spazzare via le inutili distro
      artigianali e dia futuro al
      pinguino.
      Sieg heil!Ma per favoreeeeee!Ma i troll di una volta non sembravano un ò più preparati?Che disastro manco de troll ti puoi più fidare...Non ci sono più le mezze stagioni.... siamo nati per soffrire.... ecc. ecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX DEVE....
      E quando mai lo capiranno... forse quando sarà troppo tardi ma forse anche no...
    • zerouno scrive:
      Re: LINUX DEVE....
      Linux non deve temere nulla... perchè è proprio nella possibilità di creare sistemi su misura (quelle che tu chiami "distro artigianali") che stà la sua forza...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX NON DEVE....
      LINUX NON DEVE NULLA, tanto piu' ascoltare i commenti troll di qualche winaro ubriaco che si arrampica sugli specchi per parlarne male ad ogni costo- Scritto da:
      temere se stesso, la sua ideologia e i milioni di
      programmatori che ci stanno
      dietro.

      e' ora che linux sia controllato da un team
      sicuro che sappia spazzare via le inutili distro
      artigianali e dia futuro al
      pinguino.
  • Anonimo scrive:
    ADESSO LA PAROLA D'ORDINE......
    ...DEVE ESSERE: AVANTI TUTTA PIU' FORTI DI PRIMA!
    • Anonimo scrive:
      Re: ADESSO LA PAROLA D'ORDINE......
      Io vado a destraio a sinistraIO Nord-NordEst io Sud-SudOvest Io a ore 7Io a ore 2voce fuori dal coro: maaa andare tutti insieme da una parte visto che il nemico è grosso e soprattutto incazzato come una iena ?risposta corale: zitto te imbecille, viva la libertà ognuno per se Dio per tutti, l'importante è il pensiero(viva i lemmings...)
Chiudi i commenti