TV ad alta definizione sulle cassette

Sony e altri lavorano ad una tecnologia che consentirà di archiviare sulle tradizionali videocassette digitali il video ad alta definizione trasmesso dalle emittenti HDTV
Sony e altri lavorano ad una tecnologia che consentirà di archiviare sulle tradizionali videocassette digitali il video ad alta definizione trasmesso dalle emittenti HDTV


Tokyo (Giappone) – Tre colossi giapponesi – Sony, Canon e JVC – hanno svelato di essere ormai vicine al lancio di una tecnologia che consentirà di registrare video in alta definizione sulle tradizionali videocassette in formato DV e Mini-DV.

DV è un formato digitale che negli ultimi anni si è ritagliato un grosso spicchio del mercato e che tende a rimpiazzare i tradizionali formati analogici utilizzati per le videocassette (VHS-C, SVHS-C e Hi8).

L’obiettivo dei tre colossi è quello di immettere sul mercato da settembre nuovi dispositivi e nuove videocassette compatibili con l’attuale formato DV/Mini-DV ma capaci di memorizzare video con risoluzione fino a 1.080 linee, dunque sufficiente per supportare lo standard HDTV per la televisione digitale ad alta definizione.

La radiodiffusione di programmi TV ad alta definizione in Giappone è iniziata nel 2001 e sta cominciando a diffondersi, seppur timidamente, anche in USA.

JVC aveva già lanciato , lo scorso anno, D-VHS , un formato capace di memorizzare video ad alta definizione su videocassette compatibili con quelle VHS.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 07 2003
Link copiato negli appunti