TV e radio digitali in un solo chip

Un system-on-a-chip apre la strada a set-top box capaci di ricevere i programmi dei due più diffusi standard europei per la TV e la radio digitali. Presto anche in versione mobile


Londra – Frontier Silicon , uno dei più importanti produttori di chip per i dispositivi multimediali domestici, ha iniziato la commercializzazione di un system-on-a-chip, chiamato Logie, capace di combinare la circuiteria necessaria per ricevere la TV e la radio digitali.

Secondo la società, Logie consente ai produttori di sviluppare set-top box che, “per la prima volta”, consentiranno agli utenti di ricevere, da un unico dispositivo, tutti i canali gratuiti forniti dalla TV digitale in standard DVB-T e tutti i canali radio digitali DAB.

Il chippetto contiene tutte le funzioni richieste per ricevere programmi DVB-T e DAB, inclusa la decodifica dei segnali digitali in segnali analogici ed il supporto integrato alle interfacce ATAPI e AV, le stesse che possono essere utilizzate per collegare un decoder a un hard disk o ad un lettore di DVD. Logie supporta anche le più comuni interfacce per le applicazioni di pay-TV.

Secondo Anthony Sethill, CEO di Frontier Silicon, il nuovo system-on-a-chip aprirà la strada a set-top box dotate di maggiori funzionalità ma, nello stesso tempo, più economiche di quelle attuali.

L’azienda si è già detta al lavoro per sviluppare una versione a basso consumo di Logie che possa essere adottata sui dispositivi mobili, come player audio/video portatili, pocket TV e, in futuro, smartphone.

Fra i clienti di Frontier Silicon vi sono nomi del calibro di Philips, Sharp, Grundig e TEAC.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    strategia...
    sempre più spesso viene adottata questa strategia ... se il prodotto è bollito rilascialo OS che tanto qualche fesso ci lavorerà sopra agratisse ....
  • Anonimo scrive:
    non so ma..
    non so se la storia del pizzo alla sco sia vera o no , ma tutti hanno comunque il diritto di pentirsi e fare ammenda.. Ingres è un ottimo prododdo un po sottovalutato, magari adesso col contributo di tutti si riesce a farne venire fuori i lati migliori e aggiungere uno strumento professionale al modo dei db relazionali su linux.
  • Anonimo scrive:
    ma CA....
    non era una delle poche ditte che ha pagato il pizzo alla sco???(dicesi licenza di linux)
    • nop scrive:
      Re: ma CA....
      - Scritto da: Anonimo
      non era una delle poche ditte che ha pagato
      il pizzo alla sco???
      (dicesi licenza di linux)licenza Unix vorrai dire....
    • Anonimo scrive:
      Re: ma CA....
      - Scritto da: Anonimo
      non era una delle poche ditte che ha pagato
      il pizzo alla sco???
      (dicesi licenza di linux)mmm e anche se fosse... che c'entra ? l'avra' fatto per avere meno sbattimenti legali...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma CA....
      CA è uno dei migliori produttori SW mondiali, dal clipper in là. Come produzione di applicativi e tools straccia ampiamente microzozz. Qualità superlativa, assistenza DOC. Punto e basta, il resto sono seghe mentali.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma CA....

        CA è uno dei migliori produttori SW
        mondiali, dal clipper in là. Come
        produzione di applicativi e tools straccia
        ampiamente microzozz. Qualità
        superlativa, assistenza DOC. Punto e basta,
        il resto sono seghe mentali.Non mi sembra proprio.Vedi ErWin. Per non parlare delletonellate di SW che ha comperato elasciato morire.
Chiudi i commenti