UE, libertà e filtri antipirateria

Meccanismi di filtraggio dei servizi P2P andrebbero a ledere i diritti fondamentali tutelati dalla Carta. Secondo l'avvocato generale nella causa Scarlet vs. SABAM, la Corte di Giustizia dovrebbe rifiutare gli obblighi di blocco del P2P

Roma – Un provvedimento che ordini ad un fornitore di accesso ad Internet di predisporre un sistema di filtraggio e blocco delle comunicazioni elettroniche per tutelare i diritti di proprietà intellettuale andrebbe a ledere, in linea di principio, le tutele previste dalla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea .

Questa la conclusione dell’avvocato generale Cruz Villalón, recentemente intervenuto per proporre la sua soluzione giuridica nell’intricato caso che da circa sette anni oppone i vertici di SABAM – corrispettivo belga di SIAE – ai rappresentanti del provider Scarlet Extendend (ex-Tiscali).

Una visione che non vincolerà i giudici della Corte di Giustizia d’Europa, che inizieranno adesso a deliberare in vista di una sentenza che verrà pronunciata in una data successiva. Sarebbe il definitivo epilogo di una battaglia estenuante, iniziata nel 2004 con l’ISP accusato di aver tratto vantaggio dai comportamenti illegali degli utenti .

Scarlet era successivamente stato obbligato a bloccare l’accesso ai file scambiati illegalmente dai propri utenti. La soluzione tecnica da implementare sarebbe stata Audible Magic , una delle preferite dalle major di tutta Europa. Ma gli stessi rappresentanti di SABAM avevano in seguito ammesso la non sufficiente efficacia dello stesso meccanismo. Un tribunale di Bruxelles aveva dunque bloccato il pagamento di una maxi-multa da 750mila euro .

Villalón ha ora sottolineato come la predisposizione di un tale sistema di filtraggio e blocco si risolva in una limitazione del diritto al rispetto del segreto delle comunicazioni e del diritto alla protezione dei dati personali , tutelati dalla Carta dei diritti fondamentali. L’applicazione di un tale sistema limiterebbe inoltre anche la libertà d’informazione .

Secondo l’avvocato generale, una limitazione dei diritti e delle libertà dei netizen come quella oggetto della causa sarebbe ammissibile solo se si basasse su un fondamento normativo nazionale accessibile, chiaro e prevedibile . Gli obblighi di blocco imposti all’ISP non sarebbero stati previsti in modo chiaro e preciso nella disposizione di legge belga in questione.

Di conseguenza, Villalón ha proposto alla Corte di Giustizia di dichiarare che il diritto dell’Unione vieta ad un giudice nazionale di emanare un provvedimento che ordini ad un ISP di predisporre – in abstracto ed esclusivamente a spese di tale fornitore – un sistema di filtraggio di tutte le comunicazioni elettroniche che transitano per i suoi servizi, in particolare mediante l’impiego di software P2P.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fai il login scrive:
    60 giorni di carcere, due di libertà vig
    Manca la parola "anni" nel cappello, così sembrano 2 giorni di libertà vigilata
    • max scrive:
      Re: 60 giorni di carcere, due di libertà vig
      - Scritto da: Fai il login
      Manca la parola "anni" nel cappello, così
      sembrano 2 giorni di libertà
      vigilataimho una multa 1000 $ per abuso di immagine su youtube sarebbe stata piu' che sufficiente :
  • Tex scrive:
    Vi racconto la mia
    Qualche anno fa sono stato condannato perchè sul pc avevo delle foto amatoriali di una tipa ripresa nell'atto di svestirsi....si ripeto, niente XXXXX (che comunque c'era sul pc e in quantità) solo una ragazza seminuda che si sveste, poteva avere 19 come 18 e forse anche 17 anni (non di meno), evidentemente il magistrato di turno ha stabilito che ne avesse 17. Ogni altro commento è superfluo.
    • max scrive:
      Re: Vi racconto la mia
      - Scritto da: Tex
      Qualche anno fa sono stato condannato perchè sul
      pc avevo delle foto amatoriali di una tipa
      ripresa nell'atto di svestirsi....si ripeto,
      niente XXXXX (che comunque c'era sul pc e in
      quantità) solo una ragazza seminuda che si
      sveste, poteva avere 19 come 18 e forse anche 17
      anni (non di meno), evidentemente il magistrato
      di turno ha stabilito che ne avesse 17. Ogni
      altro commento è
      superfluo.l'unico commento è che occorre prudenza nel virtuale come nel realeforse le foto le hai scaricate incautamente da un sito già indagato, altrimenti non sarebbero arrivati a te, ne'avrebbero potuto stabilire che la ragazza era minorenne
      • Tex scrive:
        Re: Vi racconto la mia

        l'unico commento è che occorre prudenza nel
        virtuale come nel
        reale

        forse le foto le hai scaricate incautamente da un
        sito già indagato, altrimenti non sarebbero
        arrivati a te, ne'avrebbero potuto stabilire che
        la ragazza era
        minorenneNo, a me sono arrivati per altri "motivi" che non sto a precisare in questa sede ma ti assicuro che sono pazzeschi come quelli che ho citato.Il semplice fatto che oggi, anno del Signore 2011, si possa essere indagati e/o condannati per avere delle foto di una ragazza che si sveste è semplicemente aberrante e indice della follia del tempo "nostro".Ai posteri l'ardua sentenza.
        • max scrive:
          Re: Vi racconto la mia
          - Scritto da: Tex

          l'unico commento è che occorre prudenza nel

          virtuale come nel

          reale



          forse le foto le hai scaricate incautamente da
          un

          sito già indagato, altrimenti non sarebbero

          arrivati a te, ne' avrebbero potuto stabilire che

          la ragazza era

          minorenne

          No, a me sono arrivati per altri "motivi" che non
          sto a precisare in questa sede ma ti assicuro che
          sono pazzeschi come quelli che ho
          citato.
          Il semplice fatto che oggi, anno del Signore
          2011, si possa essere indagati e/o condannati per
          avere delle foto di una ragazza che si sveste è
          semplicemente aberrante e indice della follia del
          tempo
          "nostro".
          Ai posteri l'ardua sentenza.se la ragazza risulta minorenne è reato ovunque, tanto è vero per questo che sono sotto schiaffo anche i vipspero cmq che non stia a te dimostrare che la ragazza è maggiorenne... :|
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Vi racconto la mia
            - Scritto da: max
            - Scritto da: Tex


            l'unico commento è che occorre prudenza nel


            virtuale come nel


            reale





            forse le foto le hai scaricate incautamente da

            un


            sito già indagato, altrimenti non sarebbero


            arrivati a te, ne' avrebbero potuto stabilire
            che


            la ragazza era


            minorenne



            No, a me sono arrivati per altri "motivi" che
            non

            sto a precisare in questa sede ma ti assicuro
            che

            sono pazzeschi come quelli che ho

            citato.

            Il semplice fatto che oggi, anno del Signore

            2011, si possa essere indagati e/o condannati
            per

            avere delle foto di una ragazza che si sveste è

            semplicemente aberrante e indice della follia
            del

            tempo

            "nostro".

            Ai posteri l'ardua sentenza.

            se la ragazza risulta minorenne è reato ovunque,sopra i 16 anni è ancora "pedo"?
            tanto è vero per questo che sono sotto schiaffo
            anche i
            vip... per una legge che hanno fatto loro stessi (due anni fa hanno alzato il limite di età per il sesso mercenario a 18 anni)
            spero cmq che non stia a te dimostrare che la
            ragazza è maggiorenne...
            :|in certi casi la colpevolezza ti viene praticamente tatuata sulla fronte ben prima di un regolare proXXXXX. Ed anche se uno fosse innocente, se la porterebbe dietro a vita.
    • histor91 scrive:
      Re: Vi racconto la mia
      - Scritto da: Tex
      Qualche anno fa sono stato condannato perchè sul
      pc avevo delle foto amatoriali di una tipa
      ripresa nell'atto di svestirsi....si ripeto,
      niente XXXXX (che comunque c'era sul pc e in
      quantità) solo una ragazza seminuda che si
      sveste, poteva avere 19 come 18 e forse anche 17
      anni (non di meno), evidentemente il magistrato
      di turno ha stabilito che ne avesse 17. Ogni
      altro commento è
      superfluo.E l'onere della prova (che la ragazza fosse minorenne)?
  • attonito scrive:
    USA psicologicamente instabili
    ogni nazione/popolo ha le sue aberrazioni mentali, gli Statunitensi hanno questa cosa qui...
    • krane scrive:
      Re: USA psicologicamente instabili
      - Scritto da: attonito
      ogni nazione/popolo ha le sue aberrazioni
      mentali, gli Statunitensi hanno questa cosa
      qui...http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=14670&numero=999
      • il solito bene informato scrive:
        Re: USA psicologicamente instabili
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: attonito

        ogni nazione/popolo ha le sue aberrazioni

        mentali, gli Statunitensi hanno questa cosa

        qui...

        http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=14scherziamo? non sia mai che le bambine sviluppino una sessualità!
  • il solito bene informato scrive:
    questa notizia...
    questa notizia mi ha un po' rovinato la mattina.sul serio. :(
    • histor91 scrive:
      Re: questa notizia...
      - Scritto da: il solito bene informato
      questa notizia mi ha un po' rovinato la mattina.
      sul serio. :(A certe notizie ci ho fatto un po' il callo, personalmente.
      • il solito bene informato scrive:
        Re: questa notizia...
        - Scritto da: histor91
        - Scritto da: il solito bene informato

        questa notizia mi ha un po' rovinato la mattina.

        sul serio. :(

        A certe notizie ci ho fatto un po' il callo,
        personalmente.Però quando ho letto che i genitori volevano la pena di morte mi sono sentito crollare il mondo addosso... quanta cattiveria ed ignoranza.
        • histor91 scrive:
          Re: questa notizia...
          - Scritto da: il solito bene informato
          Però quando ho letto che i genitori volevano la
          pena di morte mi sono sentito crollare il mondo
          addosso... quanta cattiveria ed
          ignoranza.Mai visto una persona augurare la morte ad un'altra?
          • il solito bene informato scrive:
            Re: questa notizia...
            - Scritto da: histor91
            - Scritto da: il solito bene informato

            Però quando ho letto che i genitori volevano la

            pena di morte mi sono sentito crollare il mondo

            addosso... quanta cattiveria ed

            ignoranza.

            Mai visto una persona augurare la morte ad
            un'altra?sono veneziano... qui praticamente augurarsi la morte è una specie di saluto.Ma è tutt'altro discorso.Già secondo me la pena di morte è deprecabile: uno stato che si permetta di applicare la "legge del taglione" è semplicemente barbarico, un padre ed una madre che dichiarino a freddo che un ragazzo si meriterbbe la pena di morte per una sciocchezza del genere fanno rabbrividire e rattristire.P.S.prima che mi si dica "vorrei vedere se ammazzassero un tuo caro se non vorresti la pena di morte" io dico che rispetto la vendetta ma che il lavoro sXXXXX va fatto da soli e non istituzionalizzato.
          • histor91 scrive:
            Re: questa notizia...
            - Scritto da: il solito bene informato
            sono veneziano... qui praticamente augurarsi la
            morte è una specie di
            saluto.Sono anch'io veneziano :)
            Ma è tutt'altro discorso.
            Già secondo me la pena di morte è deprecabile:
            uno stato che si permetta di applicare la "legge
            del taglione" è semplicemente barbarico, un padre
            ed una madre che dichiarino a freddo che un
            ragazzo si meriterbbe la pena di morte per una
            sciocchezza del genere fanno rabbrividire e
            rattristire.Ma tanta gente è barbarica. E perennemente impulsiva (o riflessiva ma decerebrata), pertanto anche se fosse civile...
          • il solito bene informato scrive:
            Re: questa notizia...
            - Scritto da: histor91
            - Scritto da: il solito bene informato

            sono veneziano... qui praticamente augurarsi la

            morte è una specie di

            saluto.

            Sono anch'io veneziano :)tamorti! :D

            Ma è tutt'altro discorso.

            Già secondo me la pena di morte è deprecabile:

            uno stato che si permetta di applicare la "legge

            del taglione" è semplicemente barbarico, un
            padre

            ed una madre che dichiarino a freddo che un

            ragazzo si meriterbbe la pena di morte per una

            sciocchezza del genere fanno rabbrividire e

            rattristire.

            Ma tanta gente è barbarica. E perennemente
            impulsiva (o riflessiva ma decerebrata), pertanto
            anche se fosse
            civile...lo stato non dovrebbe abbassarsi al livello della gente (parlando di stupidità ovviamente)
          • histor91 scrive:
            Re: questa notizia...
            - Scritto da: il solito bene informato
            lo stato non dovrebbe abbassarsi al livello della
            gente (parlando di stupidità
            ovviamente)Lo Stato non s'è abbassato, in questo caso. Diciamo che l'arresto e il pagamento sono un abbassamento più che sufficiente.
  • Nome e Cognome scrive:
    Pena di morte! Pensandoci... ci sta!
    Ogni crimine contro i minori online meriterebbe la pena di morte. Giustissimo! Anzi, forse tale idea andrebbe estesa anche ai crimini cosiddetti "non-online" (sebbene si sa, siano molto meno importanti). Ma tralasciando, dato che non mi intendo di legge, suggerirei dunuque di applicare subito l'idea principale.Esempio: siti di suonerie chiaramente PER MINORENNI. Poichè l'uso del cellulare ai minorenni è vietato, incoraggiarne l'uso è apologia di reato. E' contro i minori. E' online. DunquePENA DI MORTE!Lo vedete che non tutto il male viene per nuocere!
  • panda rossa scrive:
    E dopo la pedofilia disegnata...
    E cosi' dopo la pedofilia disegnata, o comunque imposta anche se il/la partner e' maggiorenne ma non lo sembra, arriviamo alla condanna per pedofilia apparente.Ma esiste da qualche parte di questo assurdo mondo una legislazione chiara che elenchi tutto cio' che viene equiparato alla pedofilia, cosi' uno lo sa e si adegua?Tra un po' arriveremo al punto che il solo pronunciare la parola "pedofilia" costituira' reato, manco fosse il nome del Dio ebraico!
    • attonito scrive:
      Re: E dopo la pedofilia disegnata...
      - Scritto da: panda rossa
      E cosi' dopo la pedofilia disegnata, o comunque
      imposta anche se il/la partner e' maggiorenne ma
      non lo sembra, arriviamo alla condanna per
      pedofilia
      apparente.

      Ma esiste da qualche parte di questo assurdo
      mondo una legislazione chiara che elenchi tutto
      cio' che viene equiparato alla pedofilia, cosi'
      uno lo sa e si
      adegua?

      Tra un po' arriveremo al punto che il solo
      pronunciare la parola "pedofilia" costituira'
      reato, manco fosse il nome del Dio
      ebraico!se lo psiconano fosse stato statunitense, eheh, lo avrebbero lapidato.
    • Una povera scimmia troppo evoluta scrive:
      Re: E dopo la pedofilia disegnata...
      ...e poi le 14 enni con la quinta di seno super sviluppate (e quindi per natura pronte alla procreazione) si truccano come buttane e si mettono la minigonna provocando ogni maschio che incontrano.L'ipocrisia dilaga, speriamo che un meteorite guarisca l'umanità con una bella brace.
      • Sardugno scrive:
        Re: E dopo la pedofilia disegnata...
        «...e poi le 14 enni con la quinta di seno super sviluppate (e quindi per natura pronte alla procreazione) si truccano come buttane e si mettono la minigonna provocando ogni maschio che incontrano.»Non spariamo cretinaggini, qui in Italia l'età del consenso è a 14 anni, quindi se vogliono "procreare" (come dici tu) sono liberissime di farlo (qui da noi).Il divieto invece è per la XXXXXgrafia minorile, per evitare che qualcuno possa arricchirsi alle spalle dei minori.
  • Tex scrive:
    Siamo al delirio
    Beh che dire, viviamo in nun periodo storico così e a sto punto penso che solo il tempo ci potrà "guarire".
    • Come e Dove scrive:
      Re: Siamo al delirio
      - Scritto da: Tex
      Beh che dire, viviamo in nun periodo storico così
      e a sto punto penso che solo il tempo ci potrà
      "guarire".No, l'unica cosa che ci potrà guarire è un macigno grande come una città che viaggia a qualche decina di km al secondo e si schianta nel mezzo del pacifico. Così questo schifo finalmente si conclude in modo appropriato.
      • Una povera scimmia troppo evoluta scrive:
        Re: Siamo al delirio
        Mi hai letto nel pensiero attraverso il router, incredibile.
      • sempre io scrive:
        Re: Siamo al delirio
        - Scritto da: Come e Dove
        - Scritto da: Tex

        Beh che dire, viviamo in nun periodo storico
        così

        e a sto punto penso che solo il tempo ci potrà

        "guarire".

        No, l'unica cosa che ci potrà guarire è un
        macigno grande come una città che viaggia a
        qualche decina di km al secondo e si schianta nel
        mezzo del pacifico. Così questo schifo finalmente
        si conclude in modo
        appropriato.Ti quoto in tutto e per tutto.
      • Valeren scrive:
        Re: Siamo al delirio
        Approvo la mozione "Macigno".
    • ruppolo scrive:
      Re: Siamo al delirio
      Siamo al delirio, senza alcun dubbio.
      • Zapper scrive:
        Re: Siamo al delirio
        - Scritto da: ruppolo
        Siamo al delirio, senza alcun dubbio.Quando leggo i tuoi post, ogni dubbio svanisce.
  • Sgabbio scrive:
    Ma che idioti forcaioli.
    Tralasciando l'inesistenza della pedoXXXXXgrafia in se, questi genitori DEFICENTI, volevano la pena di morte per un video scemo ?Ma dai! Siamo ai livelli di facebook qui!
    • histor91 scrive:
      Re: Ma che idioti forcaioli.
      - Scritto da: Sgabbio
      Tralasciando l'inesistenza della pedoXXXXXgrafia
      in se, questi genitori DEFICENTI, volevano la
      pena di morte per un video scemo
      ?Mai che chiedano la pena di morte per deficienza recidiva.
  • histor91 scrive:
    Il vero stupro è...
    ...del dizionario (non serve studiare Lettere per sapere che ad un significante corrisponde un significato e che la parola pedoXXXXXgrafia è usata assolutamente a sproposito) e dei diritti umani (da quando in qua cantare cose oscene ai bambini è reato? magari poi i genitori li portano a messa la domenica a sentire oscenità anche peggiori).I genitori non potevano invece sporgere denuncia per violazione della privacy dei figli, pubblicando il video senza consenso?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 aprile 2011 17.51-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: Il vero stupro è...
      Altrimenti non potevano tentar di estorcere denaro facile allo sventurato della storia, eventualmente....
    • rippone scrive:
      Re: Il vero stupro è...
      che c'entra la messa?che sia reato o no negli USA non lo so (tu si?), ma cantare canzoni a contenuto sessuale esplicito a dei bambini è una roba da schizzati mentali..poi il caso va valutato con più elementi di questi
      • panda rossa scrive:
        Re: Il vero stupro è...
        - Scritto da: rippone
        che c'entra la messa?
        che sia reato o no negli USA non lo so (tu si?),
        ma cantare canzoni a contenuto sessuale esplicito
        a dei bambini è una roba da schizzati
        mentali..Il punto e' che il tizio non ha cantato quel tipo di canzoni ai bambini.Lo ha fatto solo nel montaggio e ridoppiaggio.Sai quanti film ci sono con situazioni analoghe di minori, realizzate solo in fase di montaggio, e regolarmente distribuiti in sala?Perche' in sala si, e su YT no?
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Il vero stupro è...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: rippone

          che c'entra la messa?

          che sia reato o no negli USA non lo so (tu si?),

          ma cantare canzoni a contenuto sessuale
          esplicito

          a dei bambini è una roba da schizzati

          mentali..

          Il punto e' che il tizio non ha cantato quel tipo
          di canzoni ai
          bambini.
          Lo ha fatto solo nel montaggio e ridoppiaggio.

          Sai quanti film ci sono con situazioni analoghe
          di minori, realizzate solo in fase di montaggio,
          e regolarmente distribuiti in
          sala?tipo Scary Movie 3Mai visti tanti maltrattamenti su un minore (rotfl)
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Il vero stupro è...
      contenuto non disponibile
Chiudi i commenti