UK, la Difesa perde i pezzi

Quasi 300 computer rubati o persi dal ministero britannico. Insieme a chiavette USB, hard disk e smartphone. Le informazioni sarebbero però al sicuro protette da robusta cifratura
Quasi 300 computer rubati o persi dal ministero britannico. Insieme a chiavette USB, hard disk e smartphone. Le informazioni sarebbero però al sicuro protette da robusta cifratura

Una quantità impressionante di dispositivi perduti o rubati, sfuggiti alla quotidiana gestione del ministero della Difesa in terra britannica. Un totale di 280 computer svaniti nel nulla negli ultimi 18 mesi di attività , insieme a circa 150 tra hard disk e chiavette USB.

Numeri certo imbarazzanti per il governo di Londra, ora pubblicati in un articolo del Daily Mail . Ai tecnici del ministero della Difesa mancherebbero inoltre quasi 30 dispositivi mobile e 200 tra CD e DVD . Supporti e dispositivi persi – o rubati? – nel corso di operazioni in patria e all’estero.

Gli stessi vertici governativi hanno tuttavia cercato di rassicurare gli animi più allarmati: tutte le informazioni presenti sui device spariti sarebbero ben protette da tecnologie di cifratura . Un numero così alto di smarrimenti hardware andrebbe imputato alla frequenza nei trasporti del materiale impegnato nelle operazioni militari e d’intelligence. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 12 2011
Link copiato negli appunti