UK, un'app contro le molestie

Annunciato dai ricercatori della Lancaster University, il software Child Defense permetterà agli stessi utenti minorenni di individuare l'esatta età anagrafica dei propri interlocutori. A caccia di adescatori della Rete

Roma – Ad annunciarla sono stati i ricercatori di Isis Forensics, società legata a InfoLab21 della Lancaster University . Una particolare applicazione per i più svariati dispositivi mobile , che permetterebbe a tutti gli utenti minorenni del Regno Unito di individuare adescatori online e predatori sessuali .

Questo specifico software è stato chiamato Child Defense e consentirebbe ai suoi utenti di scoprire la reale età anagrafica di un presunto ragazzino in cerca di amicizie online . L’ app procederebbe alla scansione di una conversazione tenutasi su una chat o su piattaforme social come Facebook, in cerca di dettagli cruciali per lo smascheramento di potenziali pedofili.

Come? Il software annunciato da Isis Forensics sfrutterebbe gli ultimissimi aggiornamenti nelle tecnologie d’analisi del linguaggio, nel tentativo di individuare con la massima precisione la reale età anagrafica di un utente. Child Defense sarà poi capace di analizzare nel dettaglio le conversazioni avute sulla chat di Facebook.

Il tutto con conseguenze apparentemente minime per la privacy dei netizen. Stando ai suoi creatori , l’ app potrà funzionare in maniera del tutto indipendente e cioè senza la necessità di inviare dati personali verso server in remoto . Saranno in pratica gli stessi utenti a procedere con la scansione e scoprire la reale identità del proprio interlocutore.

Child Defense ha subito scatenato le prime critiche , in particolare da parte delle stesse organizzazioni britanniche a tutela dei minori. Affidarsi – anche se non del tutto ciecamente – ad un software porterebbe i vari genitori d’Albione a vivere in uno stato illusorio di sicurezza.

Eppure gli stessi genitori britannici vorrebbero affidarsi ad applicazioni come Child Defense , preferendo soluzioni software ad una più faticosa educazione all’uso sicuro di Internet . Almeno stando a quanto detto dagli stessi ricercatori della Lancaster University .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MissKappaLa Pipi scrive:
    preassemblati
    chi ti obbliga a comprare un preassemblato con tanto di licenza?Se non vuoi win puoi sempre assemblartelo tu un pc, o fartelo fare in negozio.
    • krane scrive:
      Re: preassemblati
      - Scritto da: MissKappaLa Pipi
      chi ti obbliga a comprare un preassemblato con
      tanto di licenza?
      Se non vuoi win puoi sempre assemblartelo tu un
      pc, o fartelo fare in negozio.Aziende da migliaia di persone che dovrebbero andare a comprare i pc nel negozio sotto casa ?!?!?!
    • ruppolo scrive:
      Re: preassemblati
      - Scritto da: MissKappaLa Pipi
      chi ti obbliga a comprare un preassemblato con
      tanto di
      licenza?Il costruttore del notebook?
      Se non vuoi win puoi sempre assemblartelo tu un
      pc, o fartelo fare in
      negozio.Bene, iniziamo dalle resistenze...
  • djechelon scrive:
    Wikipedia......
    Non so se qualcuno ha letto la pagina con la lista degli allegati: si può notare "Pagina di Wikipedia che spiega il problema del rimborso Windows".Mah, io stesso apprezzo tanto l'enciclopedia libera, tuttavia la sua autorevolezza è costantemente contestata e francamente non me la sentirei di portare una wikipage in un giudizio...
  • lol scrive:
    Inutile
    Io mi chiedo, se un giorno venderanno tutti i notebook senza OEM quanto si risparmierà? Io credo nulla, verranno venduto agli stessi prezzi con la differenza che sarà senza SISTEMA OPERATIVO quindi inutilizzabile per la maggior parte della persone. Dato che su pc, le alternative a windows sono gratuite, non vedo perchè farsi rimborsare il costo di una licenza, quando prima o poi, la piratano tutti.
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Inutile
      - Scritto da: lol
      ... non vedo
      perchè farsi rimborsare il costo di una licenza,
      quando prima o poi, la piratano
      tutti.Parla x te.
    • krane scrive:
      Re: Inutile
      - Scritto da: lol
      Io mi chiedo, se un giorno venderanno tutti i
      notebook senza OEM quanto si risparmierà? Io
      credo nulla, verranno venduto agli stessi prezzi
      con la differenza che sarà senza SISTEMA
      OPERATIVO quindi inutilizzabile per la maggior
      parte della persone. Dato che su pc, le
      alternative a windows sono gratuite, non vedo
      perchè farsi rimborsare il costo di una licenza,
      quando prima o poi, la piratano tutti.Stai forse dicendo che tu hai un windwows piratato ?
    • Batuff scrive:
      Re: Inutile
      Quesa è la giusticazione più cretina che ho sentito.
    • Rover scrive:
      Re: Inutile
      E poi prendono i virus e si lagnano che Windows fa schifo.Ben vi sta.Domanda: qaunto spende un utente di PI all'anno in software e/o OS per sè stesso?Arriva a 50 Euro?
  • markit scrive:
    Perché non fanno come Office trial?
    Se ci tengono tanto a preinstallare Windows, basta che sia in versione trial da attivare a pagamento entro 30 giorni dal primo avvio, come mi dicono avvenga per Microsoft Office, che si può ranzare via per installare LibreOffice o OpenOffice senza essere che ti mettano le mani in tasca in maniera preventiva.Io opero nel mondo del software libero e per me dare soldi a Microsoft non è da evitare solo perché del loro SO non me ne faccio nulla, ma soprattutto perché i soldi dati a loro vanno a vantaggio di un'azienda estera che opera quotidianamente per restringere le mie libertà e cosolidare sempre più il controllo sulla mia vita. Pochi o tanti che siano, io voglio comprare il solo hardware senza tutta quella robaccia sopra PREPAGATA da me!
    • Pierino la Peste scrive:
      Re: Perché non fanno come Office trial?
      - Scritto da: markit
      Se ci tengono tanto a preinstallare Windows,
      basta che sia in versione trial da attivare a
      pagamento entro 30 giorni dal primo avvio, come
      mi dicono avvenga per Microsoft Office, che si
      può ranzare via per installare LibreOffice o
      OpenOffice senza essere che ti mettano le mani in
      tasca in maniera
      preventiva.Certo, e considerando l'estrema difficoltà a gestire transazioni telematiche anche in paesi cosiddetti progrediti come l'Italia, avremmo tonnellate di chiamate di supporto ai produttori HW al momento delle relative scadenze (e mica MS ti dà il prodotto in conto vendita, quanto meno ti gestisci le grane di attivazione).Un conto è Office, che anche se lo "ranzi" mica ti impedisce di usare il PC, un altro paio di maniche è l'OS stesso.
      Io opero nel mondo del software libero e per me
      dare soldi a Microsoft non è da evitare solo
      perché del loro SO non me ne faccio nulla, ma
      soprattutto perché i soldi dati a loro vanno a
      vantaggio di un'azienda esteraringrazia i nostri grandi imprenditori e politici degli ultimi 30 anni per aver saputo sviluppare l'industria informatica in Italia: solo un esempio, l'Olivetti in mano a De Benedetti è andata a picco cannibalizzata dall'interno dai propri stessi maghi della finanza
      che opera
      quotidianamente per restringere le mie libertà e
      cosolidare sempre più il controllo sulla mia
      vita.Dimmi, MS ti ha intercettato mentre insieme a Ruby andavi nella villa del Berlusca?Ma per favore, piantatela con queste panzane, caccia fuorti le prove di questo controllo sulla tua vita oppure taci.
      Pochi o tanti che siano, io voglio comprare
      il solo hardware senza tutta quella robaccia
      sopra PREPAGATA da
      me!Robaccia?Stai parlando di quelle mini-distro Linux che ti infilano sugli HD per fare l'avvio di emergenza ed eseguire la diagnostica?No dai, quelle sono utili :)E se proprio non vuoi nemmeno sbatterti a farti ridare il rimborso, almeno cercati un PC senza Windows OEM e piantale di riportare fandonie per sentito dire.
    • ruppolo scrive:
      Re: Perché non fanno come Office trial?
      - Scritto da: markit
      io voglio comprare
      il solo hardware senza tutta quella robaccia
      sopra PREPAGATA da
      me!Io no, voglio il prodotto finito e funzionante. Devo lavorare, non giocare.
      • krane scrive:
        Re: Perché non fanno come Office trial?
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: markit

        io voglio comprare

        il solo hardware senza tutta quella robaccia

        sopra PREPAGATA da me!
        Io no, voglio il prodotto finito e funzionante.
        Devo lavorare, non giocare.E allora compra i componenti che ti interessano, a me invece non interessano e non li voglio.
        • ruppolo scrive:
          Re: Perché non fanno come Office trial?
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: markit


          io voglio comprare


          il solo hardware senza tutta quella robaccia


          sopra PREPAGATA da me!


          Io no, voglio il prodotto finito e funzionante.

          Devo lavorare, non giocare.

          E allora compra i componenti che ti interessano,Se mi interessassero le scatole di montaggio, ma non mi interessano più dai tempi dell'adolescenza.
          a me invece non interessano e non li
          voglio.Si vede che non ci devi lavorare.
          • krane scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: markit



            io voglio comprare



            il solo hardware senza tutta quella robaccia



            sopra PREPAGATA da me!


            Io no, voglio il prodotto finito e


            funzionante.


            Devo lavorare, non giocare.

            E allora compra i componenti che ti interessano,
            Se mi interessassero le scatole di montaggio, ma
            non mi interessano più dai tempi dell'adolescenza.Quindi se dovessi lavorare con autocad aspetti di trovare un pc con autocad preinstallato ?

            a me invece non interessano e non li

            voglio.
            Si vede che non ci devi lavorare.O che faccio un lavoro diverso dal tuo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: markit




            io voglio comprare




            il solo hardware senza tutta quella
            robaccia




            sopra PREPAGATA da me!




            Io no, voglio il prodotto finito e



            funzionante.



            Devo lavorare, non giocare.



            E allora compra i componenti che ti
            interessano,


            Se mi interessassero le scatole di montaggio, ma

            non mi interessano più dai tempi
            dell'adolescenza.

            Quindi se dovessi lavorare con autocad aspetti di
            trovare un pc con autocad preinstallato
            ?Se devo fare il tassista non mi aspetto il tassametro preinstallato, ma il motore si. E dello stesso produttore dell'automobile, non di marca Pinco, in bundle, senza garanzia.


            a me invece non interessano e non li


            voglio.

            Si vede che non ci devi lavorare.

            O che faccio un lavoro diverso dal tuo.Si, un lavoro che ovviamente non necessita di computer.
          • krane scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: markit





            io voglio comprare





            il solo hardware senza tutta quella





            robaccia sopra PREPAGATA da me!




            Io no, voglio il prodotto finito e




            funzionante.




            Devo lavorare, non giocare.



            E allora compra i componenti che ti



            interessano,


            Se mi interessassero le scatole di


            montaggio, ma non mi interessano più


            dai tempi dell'adolescenza.

            Quindi se dovessi lavorare con autocad

            aspetti di trovare un pc con autocad

            preinstallato ?
            Se devo fare il tassista non mi aspetto il
            tassametro preinstallato, ma il motore si. E
            dello stesso produttore dell'automobile, non di
            marca Pinco, in bundle, senza garanzia.I motori ford non vanno solo sulle ford lo sapevi ?



            a me invece non interessano e non li



            voglio.


            Si vede che non ci devi lavorare.

            O che faccio un lavoro diverso dal tuo.
            Si, un lavoro che ovviamente non necessita
            di computer.Al contrario, linux mi e' indispensabile.
          • ruppolo scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: ruppolo





            - Scritto da: markit






            io voglio comprare






            il solo hardware senza tutta quella






            robaccia sopra PREPAGATA da me!





            Io no, voglio il prodotto finito e





            funzionante.





            Devo lavorare, non giocare.





            E allora compra i componenti che ti




            interessano,




            Se mi interessassero le scatole di



            montaggio, ma non mi interessano più



            dai tempi dell'adolescenza.



            Quindi se dovessi lavorare con autocad


            aspetti di trovare un pc con autocad


            preinstallato ?


            Se devo fare il tassista non mi aspetto il

            tassametro preinstallato, ma il motore si. E

            dello stesso produttore dell'automobile, non di

            marca Pinco, in bundle, senza garanzia.

            I motori ford non vanno solo sulle ford lo sapevi
            ?E la cosa mi dovrebbe interessare?Sono anche certo che un pannello LG possa andare un televisore Samsung, e allora?




            a me invece non interessano e non li




            voglio.



            Si vede che non ci devi lavorare.


            O che faccio un lavoro diverso dal tuo.

            Si, un lavoro che ovviamente non necessita

            di computer.

            Al contrario, linux mi e' indispensabile.Ah be', allora non hai scelta, non puoi andare in negozio, comprare un computer, portarlo a casa e usarlo. Te lo devi prima preparare.
          • krane scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: krane





            - Scritto da: ruppolo






            - Scritto da: markit







            io voglio comprare







            il solo hardware senza tutta quella







            robaccia sopra PREPAGATA da me!






            Io no, voglio il prodotto finito e






            funzionante.






            Devo lavorare, non giocare.







            E allora compra i componenti che ti





            interessano,






            Se mi interessassero le scatole di




            montaggio, ma non mi interessano più




            dai tempi dell'adolescenza.





            Quindi se dovessi lavorare con autocad



            aspetti di trovare un pc con autocad



            preinstallato ?




            Se devo fare il tassista non mi aspetto il


            tassametro preinstallato, ma il motore si. E


            dello stesso produttore dell'automobile, non
            di


            marca Pinco, in bundle, senza garanzia.



            I motori ford non vanno solo sulle ford lo
            sapevi

            ?

            E la cosa mi dovrebbe interessare?
            Sono anche certo che un pannello LG possa andare
            un televisore Samsung, e
            allora?






            a me invece non interessano e non li





            voglio.




            Si vede che non ci devi lavorare.



            O che faccio un lavoro diverso dal tuo.


            Si, un lavoro che ovviamente non necessita


            di computer.



            Al contrario, linux mi e' indispensabile.

            Ah be', allora non hai scelta, non puoi andare in
            negozio, comprare un computer, portarlo a casa e
            usarlo. Te lo devi prima preparare.Infatti, ma gia' che ho la possibilita' di essere rimborsato per le cose che non voglio perche' devo impazzire per avere un riborso di cui ho diritto ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?

            Ah be', allora non hai scelta, non puoi andare in
            negozio, comprare un computer, portarlo a casa e
            usarlo. Te lo devi prima
            preparare.Io ho comprato il mio computer in un negozio, l'ho portato a casa e l'ho usato subito; con linux preinstallato.
          • Punto scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: ruppolo

            Se devo fare il tassista non mi aspetto il
            tassametro preinstallato, ma il motore si. E
            dello stesso produttore dell'automobile, non di
            marca Pinco, in bundle, senza
            garanzia.Garanzia? Quale garanzia? :o
          • ruppolo scrive:
            Re: Perché non fanno come Office trial?
            - Scritto da: Punto
            - Scritto da: ruppolo



            Se devo fare il tassista non mi aspetto il

            tassametro preinstallato, ma il motore si. E

            dello stesso produttore dell'automobile, non di

            marca Pinco, in bundle, senza

            garanzia.

            Garanzia? Quale garanzia? :oLa garanzia che il veicolo funziona. O devo sentirmi dire dal produttore della vettura che per il problema che il motore non vai moto devo rivolgermi ad altri?
      • Batuff scrive:
        Re: Perché non fanno come Office trial?
        Ah! poichè servono a te allora le dobbiamo comprare tutti quanti!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Perché non fanno come Office trial?
      - Scritto da: markit
      Se ci tengono tanto a preinstallare Windows,
      basta che sia in versione trial da attivare a
      pagamento entro 30 giorni dal primo avvioNon lo fanno percchè il 99,9% degli utenti userebbe subito un keygen per attivare il programma senza pagare.
  • markit scrive:
    con Dell non ho cavato un ragno dal buco
    Volevo comprare un fisso di fascia alta (sui 1000 euro)Il tipo del contattoo Online Dell mi ha detto prima che ottenere il rimborso è impossibile, poi che è gratis, poi di chimare il servizio clienti.Con il servizio clienti abbiamo trovato il modello adatto, e ho detto che prerequisito all'acquisto era NON avere windows installato o avere il rimborso. Dopo numerose mail nelle quali il tizio evitava la domanda, non rispondeva o diceva "sentirò la Microsoft" mi ha detto che la cosa non era possibile! Ho chiesto una risposta ufficiale Dell ma ancora l'attendo.Ho optato per un negozio in provincia che realizza computer assemblati senza la Microsoft Tax, ma ho perso una gran quantità di tempo per difendere i miei principi e non trovo giusto essere preso in giro così e trovarmi in un paese dove le leggi evidentemente si possono ignorare, se si è abbastanza grossi.Spero nell'ADUC.
    • Forse_si scrive:
      Re: con Dell non ho cavato un ragno dal buco
      Pure io, subito sembrava possibile (telefonata da help desk e poi mail).Hanno evitato la domanda come la peste, anche se ero stato abbastanza chiaro fin dal principio.Mi hanno dato un modulo da compilare per il rimborso della licenza Windows, peccato solo che tra le clausole c'era scritto che avrei dovuto rendere anche il pc :(Io spero vincano la causa ma alla fine non credo cambi qualcosa.
      • pippo75 scrive:
        Re: con Dell non ho cavato un ragno dal buco

        Hanno evitato la domanda come la peste, anche se
        ero stato abbastanza chiaro fin dal
        principio.basterebbe che chiami e chiedi"posso comperare un PC senza windows?"Se rispondono si bene, lo compri.Se rispondono no, li saluti.non c'è da farla lunga.
        • ruppolo scrive:
          Re: con Dell non ho cavato un ragno dal buco
          - Scritto da: pippo75

          Hanno evitato la domanda come la peste, anche se

          ero stato abbastanza chiaro fin dal

          principio.

          basterebbe che chiami e chiedi

          "posso comperare un PC senza windows?"

          Se rispondono si bene, lo compri.E poi paghi lo stesso la licenza.
          non c'è da farla lunga.Ma nemmeno facile ma come la fai tu.Provare per credere.
          • pippo75 scrive:
            Re: con Dell non ho cavato un ragno dal buco




            Se rispondono si bene, lo compri.

            E poi paghi lo stesso la licenza.ti sei fatto fare due preventivi di PC uguali uno con windows ed uno senza, il prezzo non cambiava?Cambia rivenditore.
    • Batuff scrive:
      Re: con Dell non ho cavato un ragno dal buco
      Storia simile per l'acquisto di una serie di workstation da un rivenditore HP.Alla fine dopo la mia isnistenza mi hanno fatto uno sconto sulla macchina pari alla licenza windows. Per loro era molto più semplice cosí piuttosto che darmi un harddisk vuoto.
  • iProt scrive:
    Sulla scorta e non sulla sporta
    Per la cronaca.
  • ovvio scrive:
    Laptop Dell
    circa 1 anno fa ho comprato un latitude e5510 senza sistema operativo direttamente da dell, e' arrivato con freedos e al suo posto ho messo un windows 7 di cui avevo regolare licenza.Questo per dire che dipende dai produttori, non da Microsoft.Questa causa è solo una perdita di tempo, imho
    • rover scrive:
      Re: Laptop Dell
      Chi vuole i soldi da MS e non dal produttore potrebbe fare questo esperimento:aprire il PC (se è di un brand, ovviamente)rilevare i dati dell'HDAndare sul sito del produttore dell'HD per verificare lo stato della garanzia.Comunque do la risposta: dicono di rivolgersi al produttore del PC, in quanto trattasi di OEM.Comunque ribadisco che dai brand è possibile acquistare un PC senza OS preinstallato, senza dovere mettere in moto tutta la procedura dei rimborsi.
      • Forse_si scrive:
        Re: Laptop Dell
        Alcuni permettono di farlo, altri no.Dell da un anno a questa parte ha tolto il netbook con Linux, o meglio non l'ho più visto sul sito e non riesco a trovarlo...Quando scegli un netbook, non puoi togliere il sistema operativo perchè la scelta è una sola.Però dipende dal produttore e dal tipo di computer acquistato, comunque ci vorrebbe poco a mettere la scelta di default a SI e poi poterla cambiare in qualsiasi momento. Il risparmio credo però che non sia assolutamente uguale al costo licenza singolo, sarà 30-50 euro non oltre (credo).
  • attonito scrive:
    x krane
    visto come hanno zappato via il post? hanno paura, visto?
    • krane scrive:
      Re: x krane
      - Scritto da: attonito
      visto come hanno zappato via il post? hanno
      paura, visto?Stavo per scriverti in privato :)Ma apriamo un bel topic nell'area a tem libero ?
  • attonito scrive:
    APPELLO A PANDA ROSSA E RUPPOLO
    (ed altri con cervello funzionante)Ragazzi, ho una proposta: BASTA POSTARE PER UN MESE, basta abboccare a questi articoli scatena-flame.hai visto mai che se vedono i post calere questi incrementino la qualita' degli articoli?Certo, il rischio e' che spingano ancora piu' verso il basso la qualita', ma e' un rischio che possiamo e dobbiamo correre.Allora ok? niente post fino al 1° marzo? Uniti, ce la possiamo fare.
    • krane scrive:
      Re: APPELLO A PANDA ROSSA E RUPPOLO
      - Scritto da: attonito
      (ed altri con cervello funzionante)
      Ragazzi,
      ho una proposta: BASTA POSTARE PER UN MESE, basta
      abboccare a questi articoli
      scatena-flame.
      hai visto mai che se vedono i post calere questi
      incrementino la qualita' degli
      articoli?
      Certo, il rischio e' che spingano ancora piu'
      verso il basso la qualita', ma e' un rischio che
      possiamo e dobbiamo
      correre.
      Allora ok? niente post fino al 1° marzo? Uniti,
      ce la possiamo fare.Secondo me non gli servono piu' i nostri post: hai presente quelli che si generano in automatico con link a caso generati chissa' da cosa chissa' da chi ??!
      • attonito scrive:
        Re: APPELLO A PANDA ROSSA E RUPPOLO
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: attonito

        (ed altri con cervello funzionante)


        Ragazzi,

        ho una proposta: BASTA POSTARE PER UN MESE,
        basta

        abboccare a questi articoli

        scatena-flame.

        hai visto mai che se vedono i post calere questi

        incrementino la qualita' degli

        articoli?

        Certo, il rischio e' che spingano ancora piu'

        verso il basso la qualita', ma e' un rischio che

        possiamo e dobbiamo

        correre.


        Allora ok? niente post fino al 1° marzo? Uniti,

        ce la possiamo fare.

        Secondo me non gli servono piu' i nostri post:
        hai presente quelli che si generano in automatico
        con link a caso generati chissa' da cosa chissa'
        da chi ??!visto che non servono, perche farli?intanto un segnale diamoglielo....
  • Lemon scrive:
    E perderanno
    Ecco come lasciarsi sfuggire di mano un'altra occasione per fare bene. Prima l'EU che si concentra su un ballot screen che non ha cambiato niente se non perdere tempo e denari (l'ascesa di altri browser era già in corso da un pezzo), ed adesso l'Aduc che al posto di prendersela con i produttori punta il dito verso MS. E perderanno, altro tempo e denaro buttato via.Ok, i produttori sono tanti, ma bastava "colpirne" uno per creare un precedente, che ne sò, HP o Acer, i più venduti nelle grosse catene insomma.I produttori di PC hanno l'interesse di dare al mercato una macchina pronta all'uso quindi, a torto o a ragione, ci mettono windows, l'eventuale rimborso va chiesto al produttore che invece, solitamente, preferisce dire "no no, ridammi il pc intero e vatti a comprare qualche altra cosa".Inoltre, non posso essere certo ma mi viene facile "pensar male", anche se i produttori PC fossero costretti a rimborsare la licenza, la soluzione futura sarà vendere PC con freedos o simili allo stesso identico prezzo di quello con windows preinstallato, mancando la convenienza economica la gente preferirà comunque comprarsi windows "nel caso linux non mi riconosca tutte le periferiche" o semplicemente per averlo in dual boot.Il principo "MS cattivona" può essere vero finchè si vuole, ma le battaglie si vincono anche con la testa, non con i principi.
    • Gilgigan scrive:
      Re: E perderanno
      - Scritto da: Lemon
      Ok, i produttori sono tanti, ma bastava
      "colpirne" uno per creare un precedente, che ne
      sò, HP o Acer, i più venduti nelle grosse catene
      insomma.Se leggi l'intera notizia noti che già è stata fatta causa (vinta sia in 1° grado che in appello) contro HP e come da qui sia scaturita la necessità della class action.Microsoft viene citata come parte in causa in quanto il problema non è "Windows preinstallato" quanto l'assenza di informazione al momento dell'acquisto sull'effettiva licenza di Windows che è visibile solo al momento del primo avvio.La nebulosità della licenza fa sì che nonostante ci siano clausole per il rimborso, M$, produttori e rivenditori giochino al rimpallo di responsabilità e quando il rimborso viene conXXXXX è inferiore all'effettivo corrispettivo pagato per la licenza.Senza contare i voli pindarici che alcuni rivenditori o produttori fanno, per esempio affermando che la rinuncia all'OS preinstallato comporta la decadenza della garanzia. La corresponsabilità di Microsoft sta proprio nel fatto che, pur dovendo chiarire, tramite i termini di licenza a chi spetti rimborsare il consumatore, di fatto non lo fa, causando problemi all'acquirente finale che si trova a usare qualcosa che non vuole o a pagare per qualcosa che non userà.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 gennaio 2011 09.56-----------------------------------------------------------
      • mura scrive:
        Re: E perderanno
        - Scritto da: Gilgigan
        La corresponsabilità di Microsoft sta proprio nel
        fatto che, pur dovendo chiarire, tramite i
        termini di licenza a chi spetti rimborsare il
        consumatore, di fatto non lo fa, causando
        problemi all'acquirente finale che si trova a
        usare qualcosa che non vuole o a pagare per
        qualcosa che non
        userà.Nel tuo elenco hai scordato anche il: "sostenere costi aggiuntivi per ottenere un rimborso risibile che a malapena li copre". Non so se ricordi i giri assurdi che imponeva Acer per ottenere il rimborso del tipo che dovevi spedire il computer nei centri assistenza europei all'estero ad un costo superiore al rimborso (sui 30 euro) che ti avrebbero assegnato fermo restando lo sbattimento di non poter usare per almeno un mese, una macchina regolarmente pagata.
      • shevathas scrive:
        Re: E perderanno

        Microsoft viene citata come parte in causa in
        quanto il problema non è "Windows preinstallato"
        quanto l'assenza di informazione al momento
        dell'acquisto sull'effettiva licenza di Windows
        che è visibile solo al momento del primo
        avvio.problema che imho verrà prontamente risolto infilando un altro po' di carta inutile nella confezione del PC.
        La nebulosità della licenza fa sì che nonostante
        ci siano clausole per il rimborso, M$, produttori
        e rivenditori giochino al rimpallo di
        responsabilità e quando il rimborso viene
        conXXXXX è inferiore all'effettivo corrispettivo
        pagato per la
        licenza.c'è da dire che il costo di una licenza OEM ad un produttore che ne acquista milioni è di molto inferiore al costo di una licenza OEM per l'assemblatore sotto casa. E sullo sconto per quantità non ci si può mettere molto il becco altrimenti visto che viene fatto in tutti i settori merceologici.

        Senza contare i voli pindarici che alcuni
        rivenditori o produttori fanno, per esempio
        affermando che la rinuncia all'OS preinstallato
        comporta la decadenza della garanzia.
        si e no. La garanzia sull'hw non te la inficia per niente ma se installi un SO diverso da quello preinstallato il produttore non ne risponde più se l'hardware non è supportato. Purtroppo molte richieste di assistenza sono dovute a smanacciamenti software e non a reali XXXXXX hardware.
        • krane scrive:
          Re: E perderanno
          - Scritto da: shevathas

          Microsoft viene citata come parte in causa in

          quanto il problema non è "Windows preinstallato"

          quanto l'assenza di informazione al momento

          dell'acquisto sull'effettiva licenza di Windows

          che è visibile solo al momento del primo avvio.
          problema che imho verrà prontamente risolto
          infilando un altro po' di carta inutile nella
          confezione del PC.E' un problema di chiarezza, non importa se c'e' piu' carta o meno, l'importante e' che siano scritti chiari i termini del contratto.

          La nebulosità della licenza fa sì che nonostante

          ci siano clausole per il rimborso, M$,

          produttori e rivenditori giochino al rimpallo

          di responsabilità e quando il rimborso viene

          conXXXXX è inferiore all'effettivo corrispettivo

          pagato per la licenza.
          c'è da dire che il costo di una licenza OEM ad un
          produttore che ne acquista milioni è di molto
          inferiore al costo di una licenza OEM per
          l'assemblatore sotto casa. E sullo sconto per
          quantità non ci si può mettere molto il becco
          altrimenti visto che viene fatto in tutti i
          settori merceologici.Attenzione pero' all'abuso di posizione dominante, microsoft ci e' gia' caduta proprio in questo modo.

          Senza contare i voli pindarici che alcuni

          rivenditori o produttori fanno, per esempio

          affermando che la rinuncia all'OS preinstallato

          comporta la decadenza della garanzia.
          si e no. La garanzia sull'hw non te la inficia
          per niente ma se installi un SO diverso da quello
          preinstallato il produttore non ne risponde più
          se l'hardware non è supportato. Purtroppo molte
          richieste di assistenza sono dovute a
          smanacciamenti software e non a reali XXXXXX
          hardware.Quindi un live cd di test e passa la paura, hp lo fa gia'.
        • Gilgigan scrive:
          Re: E perderanno
          http://sosonline.aduc.it/lettera/garanzia+hardware+software_227077.phpSe noti la seconda domanda dell'utente, dal sito Aduc, vedi come il rivenditore non solo ha rifiutato la garanzia sulla scheda video (e qui direi correttamente) ma anche sul guasto hardware.
          • shevathas scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Gilgigan
            http://sosonline.aduc.it/lettera/garanzia+hardware

            Se noti la seconda domanda dell'utente, dal sito
            Aduc, vedi come il rivenditore non solo ha
            rifiutato la garanzia sulla scheda video (e qui
            direi correttamente) ma anche sul guasto
            hardware.e di là è il commerciante ad essere in torto marcio, non vedo comunque cosa ci sia da imputare alla M$ in quel caso. Comunque la vicenda mi sembra un poco strana:1) dalla lettura mi sembra che il tipo sia andato a prendersi il portatile senza chiedere qualche parere su forum o fare un giro per vedere le prestazioni, un comportamento più da utonto che da utente.2) il negoziante può rifiutare legittimamente la resa della merce in assenza di difetti di conformità e il non essere supportato da linux non è un difetto di conformità. Se la resa fosse stata rifiutata solo per la mera presenza di linux bastava ripristinare il sistema mediante il ghost presente nella partizione nascosta del disco fisso, a meno che il tipo non abbia zappato anche tale partizione, comportamento da pollo a mio avviso.
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Cioe' tutte cose che hanno gia; il cd di test te
            lo trovi ogni tanto dimenticato dentro se mandi
            in assistenza volumi di portatili (rotfl) ne ho
            di HP, Dell, ACER, sono quasi tutti basati su
            linux.
            il problema non è se li hanno, il problema è non te li danno perchè li dovrebbero stampare per te, magari tradurli in altre lingue, formare l'assistenza per poterti guidare al telefono ecc ecc
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon

            Cioe' tutte cose che hanno gia; il cd di test te

            lo trovi ogni tanto dimenticato dentro se mandi

            in assistenza volumi di portatili (rotfl) ne ho

            di HP, Dell, ACER, sono quasi tutti basati su

            linux.
            il problema non è se li hanno, il problema è non
            te li danno perchè li dovrebbero stampare per te,E perche' dovrebbero dartelo ? Serve alla casa madre che fa assistenza mica a te.
            magari tradurli in altre lingue, Sono tutti in inglese.
            formare l'assistenza per poterti guidare al
            telefono ecc eccMa guidare cosa ? Perche' ??
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Lemon



            Cioe' tutte cose che hanno gia; il cd di test
            te


            lo trovi ogni tanto dimenticato dentro se
            mandi


            in assistenza volumi di portatili (rotfl) ne
            ho


            di HP, Dell, ACER, sono quasi tutti basati su


            linux.


            il problema non è se li hanno, il problema è non

            te li danno perchè li dovrebbero stampare per
            te,

            E perche' dovrebbero dartelo ? Serve alla casa
            madre che fa assistenza mica a
            te.


            magari tradurli in altre lingue,

            Sono tutti in inglese.


            formare l'assistenza per poterti guidare al

            telefono ecc ecc

            Ma guidare cosa ? Perche' ??Forse non ci capiamo. Quando il tuo PC ha un problema la prima cosa che fai è chiamare l'assistenza, l'assistenza ti farà delle domande per capire l'origine del problema e magari risolverlo, se si trova davanti un SO che non è quello di default e per il quale sono stati formati gli operatori questa operazione non la puoi fare. Avevo capito dal tuo post precedente che magari si potrebbe distribuire un CD con test hardware, però, ti ripeto, questo avrebbe comunque altri costi come la localizzazione e la formazione degli operatori.Ti ricordo che stiamo parlando di utenti normali, quelli che comprano il PC al supermercato, non di esperti.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Lemon



            Cioe' tutte cose che hanno gia; il cd di



            test te lo trovi ogni tanto dimenticato



            dentro se mandi in assistenza volumi di



            portatili (rotfl) ne ho di HP, Dell,



            ACER, sono quasi tutti basati su linux.


            il problema non è se li hanno, il problema


            è non te li danno perchè li dovrebbero


            stampare per te,

            E perche' dovrebbero dartelo ? Serve alla casa

            madre che fa assistenza mica a te.


            magari tradurli in altre lingue,

            Sono tutti in inglese.


            formare l'assistenza per poterti guidare


            al telefono ecc ecc

            Ma guidare cosa ? Perche' ??
            Forse non ci capiamo. Quando il tuo PC ha un
            problema la prima cosa che fai è chiamare
            l'assistenza, l'assistenza ti farà delle domande
            per capire l'origine del problema e magari
            risolverlo,L'assistenza fi fa fare una serie di test che si trovano direttamente nel bios, mi capita regolarmente.
            se si trova davanti un SO che non è
            quello di default e per il quale sono stati
            formati gli operatori questa operazione non la
            puoi fare.E' per quello che le utils sono nel bios: ceck dell'hd, ceck dei componenti hardware installati.
            Avevo capito dal tuo post precedente
            che magari si potrebbe distribuire un CD con test
            hardware, però, ti ripeto, questo avrebbe
            comunque altri costi come la localizzazione e la
            formazione degli operatori.E sarebbe, gia' ora, completamente ridondante.
            Ti ricordo che stiamo parlando di utenti normali,
            quelli che comprano il PC al supermercato, non di
            esperti.Quindi quelli che non chiamano l'assistenza ma vanno al negozio.
          • shevathas scrive:
            Re: E perderanno

            L'assistenza fi fa fare una serie di test che si
            trovano direttamente nel bios, mi capita
            regolarmente.
            parli di acquisti aziendali ? perché ragioni da tecnico che si rivolge ad altri tecnici, quelli che si rivolgono ai clienti businnes.Mettiti nei panni di un operatore di call center che deve rispondere alla casalinga alla quale il figlio ha messo linusc e che chiama l'assistenza per XXXXXX con il computer.

            Quindi quelli che non chiamano l'assistenza ma
            vanno al
            negozio.facendo perdere tempo al negoziante.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: shevathas

            L'assistenza fi fa fare una serie di test che si

            trovano direttamente nel bios, mi capita

            regolarmente.
            parli di acquisti aziendali ? perché ragioni da
            tecnico che si rivolge ad altri tecnici, quelli
            che si rivolgono ai clienti businnes.
            Mettiti nei panni di un operatore di call center
            che deve rispondere alla casalinga alla quale il
            figlio ha messo linusc e che chiama l'assistenza
            per XXXXXX con il computer.Ma ancora non hai capito...La prima cosa che ti dicono e' accendi il pc tenendo premuto due tasti, cosi' accedi ai ai test, i test sono nel bios in un chiaro menu'. NON SI ACCEDE AL SO, il SO potrebbe essere contaminato e non e' affidabile.

            Quindi quelli che non chiamano l'assistenza ma

            vanno al negozio.
            facendo perdere tempo al negoziante.Che gli fara' pagare il tempo, e quindi ?
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            L'assistenza fi fa fare una serie di test che si
            trovano direttamente nel bios, mi capita
            regolarmente.


            E' per quello che le utils sono nel bios: ceck
            dell'hd, ceck dei componenti hardware
            installati.
            mai visti test approfonditi sul bios, se mi dici su quali marche e magari un modello sul quale li hai visti imparo una cosa in più, grazie

            Quindi quelli che non chiamano l'assistenza ma
            vanno al
            negozio.Peggio ancora se stiamo parlando di un negozio della grande distribuzione, sono meno preparati di un call center.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon

            L'assistenza fi fa fare una serie di test che si

            trovano direttamente nel bios, mi capita

            regolarmente.

            E' per quello che le utils sono nel bios: ceck

            dell'hd, ceck dei componenti hardware

            installati.
            mai visti test approfonditi sul bios, se mi dici
            su quali marche e magari un modello sul quale li
            hai visti imparo una cosa in più,
            grazieQui un post del 2006 in cui si parla di come accedervi: http://support.dell.com/support/topics/global.aspx/support/kcs/document?c=us&cs=19&l=en&s=dhs&docid=DSN_126A722713F6D0D0E0401E0A55174AE6&isLegacy=true

            Quindi quelli che non chiamano l'assistenza ma

            vanno al negozio.
            Peggio ancora se stiamo parlando di un negozio
            della grande distribuzione, sono meno preparati
            di un call center.???
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Qui un post del 2006 in cui si parla di come
            accedervi:

            http://support.dell.com/support/topics/global.aspx
            La Dell infatti vende anche macchine con linux, hanno pure una sezione nei forum riguardo a linux.Però c'è qualcuno che non vuole un PC Dell, vuole quello del supermercato e poi chiedere il rimborso...
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon

            Qui un post del 2006 in cui si parla di come

            accedervi:
            http://support.dell.com/support/topics/global.aspxPrego eh, non c'e' bisogno che mi ringrazi tanto...
            La Dell infatti vende anche macchine con linux,
            hanno pure una sezione nei forum riguardo a
            linux.Non in italia, noi ci abbiamo provato.
            Però c'è qualcuno che non vuole un PC Dell,
            vuole quello del supermercato e poi chiedere il
            rimborso...Eh, che stress vero ? Solo perche' e' un diritto di legge gli toccherebbe concederlo...
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno

            Prego eh, non c'e' bisogno che mi ringrazi
            tanto...
            Grazie, scusa se non l'ho scritto prima.

            La Dell infatti vende anche macchine con linux,

            hanno pure una sezione nei forum riguardo a

            linux.

            Non in italia, noi ci abbiamo provato.
            non ci sono i numeri

            Però c'è qualcuno che non vuole un PC Dell,

            vuole quello del supermercato e poi chiedere il

            rimborso...

            Eh, che stress vero ? Solo perche' e' un diritto
            di legge gli toccherebbe
            concederlo...vedremo come andrà a finire, io ho già detto quel che penso, cambieranno l'eula o aumenteranno i prezzi.Con questo non voglio dire che sono a favore del preinstallato MS, sto dicendo solo che so riconoscere un prodotto per la "massa" ed uno di nicchia o business e vado a cercarlo nei canali giusti, non al supermercato.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon


            La Dell infatti vende anche macchine con


            linux, hanno pure una sezione nei forum


            riguardo a linux.

            Non in italia, noi ci abbiamo provato.
            non ci sono i numeriVuoi i numeri di telefono dei commerciali ?


            Però c'è qualcuno che non vuole un PC Dell,


            vuole quello del supermercato e poi chiedere


            il rimborso...

            Eh, che stress vero ? Solo perche' e' un diritto

            di legge gli toccherebbe concederlo...
            vedremo come andrà a finire, io ho già detto quel
            che penso, cambieranno l'eula o aumenteranno i
            prezzi.
            Con questo non voglio dire che sono a favore del
            preinstallato MS, sto dicendo solo che so
            riconoscere un prodotto per la "massa" ed uno di
            nicchia o business e vado a cercarlo nei canali
            giusti, non al supermercato.Il problema in questo caso secondo me e' molto semplice: ho un diritto !Pretendo che non sia calpestato ne' trasformato in farsa.
          • Punto scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon
            vedremo come andrà a finire, io ho già detto quel
            che penso, cambieranno l'eula o aumenteranno i
            prezzi.Ma se io l'eula non la sottoscrivo, coma fa a vincolarmi? Tanto piu' se contiene clausole vessatorie :(
          • shevathas scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon



            Cioe' tutte cose che hanno gia; il cd di test te

            lo trovi ogni tanto dimenticato dentro se mandi

            in assistenza volumi di portatili (rotfl) ne ho

            di HP, Dell, ACER, sono quasi tutti basati su

            linux.



            il problema non è se li hanno, il problema è non
            te li danno perchè li dovrebbero stampare per te,
            magari tradurli in altre lingue, formare
            l'assistenza per poterti guidare al telefono ecc
            ecce chi paga ?
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Il rimborso è già previsto quindi non capisco il
            motivo per cui il produttore o chicchessia
            dovrebbe non aver previsto l'eventualità della
            richiesta del rimborso
            stesso.Il rimborso è previsto, è vero, mi pare evidente tuttavia che si tratti di una sorta di "proforma" visto che alla fine non si sa chi e come deve darti indietro sti soldi. La mia idea in tal senso spero sia chiara: se mettiamo alle strette i produttori forse c'è una speranza che si organizzino adeguatamente per dartelo, se puntiamo il dito sulla MS a mio avviso si perde tempo.Sempre che nel frattempo nessuno cambi le carte in tavola, nel senso che da domani potrebbero anche cambiare l'eula o aggiungere un contratto di vendita dove ti dicono "qua c'è windows, se lo vuoi bene, altrimenti ci ridai indietro tutto" e sarebbe la fine dei giochi.

            Qui si sta facendo parecchia confusione.
            L'assistenza del SO la fa chi produce il SO, il
            produttore dell'hardware fa assistenza hardware.

            Peraltro non capisco cosa intendi con il resto
            del periodo, visto che stai mettendo assieme in
            un calderone assistenza hardware, software, SO
            preinstallato e SO immesso
            dall'utente.
            Nessuna confusione, forse, semplicemente, io so come funziona un help-desk. Facciamo un esempio: tu chiami perchè non senti l'audio, cosa ti fanno fare? ti dicono: ha inserito il jack nella presa corretta? ha alzato il volume, il volume è in basso a destra vicino l'orologio, non ha l'icona di un altoparlante? bene, allora scarichi il driver da www.driver.com/win7, come? non ha win 7? guardi signore, io devo verificare che lei abbia il driver aggiornato, quello testato e certificato dai nostri laboratori, no signore, non posso fidarmi della Canonical, non è nostra partner."Il controllo dell'hardware prevede un passaggio per la componente software, tutto qua.Faccio un altro esempio: "pronto? si? si è rotto l'harddisk lei dice? prima di inviarne uno nuovo signore bisogna provare a reinstallare il sistema, inserisca i dvd di ripristino che ha creato quando ha comprato il computer. Come signore? non ha i dvd? non li ha fatti? scusi? non ha mai fatto partire il SO preinstallato? va bene signore, chiedo al mio responsabile, la richiamo io, saluti"

            Punto primo: il rimborso non è un diritto della
            minoranza. E' un diritto di TUTTI. hai ragione, mi sono espresso male: è un diritto di tutti ma chi lo vuole è una minoranza
            Il fatto che
            alcuni non lo facciano valere (perchè non
            interessati, ignari o per chissà quale altro
            motivo) non c'entra con il fatto che tale diritto
            è sempre
            presento.sono d'accordo, temo tuttavia che se richiedere il rimborso diverrà una pratica diffusa (anche se comunque una bassa percentuale) per i produttori sarà più conveniente eliminarla piuttosto che organizzarsi per concederla
            Windows lo paghi, non ti viene regalato. Ed è la
            sua Eula che prevede esplicitamente il
            rimborso.

            Punto secondo: tutti i famosi aumenti di costo
            non sono dimostrabili sulla base di quanto detto
            considerato il fatto che , sulla base della Eula
            medesima, dovrebbero essere già
            previsti.
            ma in realtà non lo sono, la pratica dimostra questo. Secondo me, lo ripeto, è un proforma.

            La "verità" è che la class action parte dal
            presupposto che non si informa il consumatore
            delle varie
            opzioni.
            Si fa apparire scontato che all'acquisto del pc
            si perfezioni anche l'acquisto della licenza
            d'uso del sistema operativo preinstallato, che in
            realtà si perfeziona al momento dell'accensione e
            dell'accettazione delle condizioni di
            installazione.
            E questo causa disagi all'eventuale consumatore
            che non volesse mantenere il SO già
            presente.
            Non prendiamoci in giro: chi compra al supermercato sa già che SO c'è dentro, gli unici che non vogliono windows sono gli utilizzatori di altri sistemi, solitamente linux. Possiamo anche attaccarci all'orpello legale, ok, sono il primo a dire che è corretto richiedere il rimborso se previsto, ma non spacciamo la cosa come se migliorerà la vita dei consumatori, farà (forse) risparmiare una minoranza a danno di una maggioranza. Ci sono ben altre priorità rimanendo in tema informatica-consumatori, ad esempio quella dell'utilizzo dei formati aperti.
            Cioè se da un lato il SO preinstallato potrebbe
            essere visto come scelta pratica, per avere già
            un pc pronto a funzionare, dall'altro in pratica
            diventa imposizione nel momento in cui si viene
            messi nella condizione di non poter ottenere,
            salvo grandi fatiche, un rimborso per qualcosa
            che ho prepagato, prima ancora di decidere se
            voglio usarlo o
            meno.Non è che viene "visto come scelta pratica", un PC senza SO non è utilizzabile. Vendono PC senza SO, solo che non si trovano nei supermercati e magari a prezzi convenienti come nella grandi distribuzioni, quindi il problema non è accontentare chi non vuole il SO, il problema è accontentare chi vuole il PC al supermercato venduto con windows e vuol far valere la clausola del rimborso. OK, legalmente ineccepibile, vediamo come finirà, io la mia idea la ho e penso si sia capita.
      • Lemon scrive:
        Re: E perderanno
        Modificato dall' autore il 25 gennaio 2011 09.56
        --------------------------------------------------Non sono molto convinto di questo, del resto MS non può neppure dirti "guarda che ti rimborsa tizio" senza che ci sia un accordo con quest'ultimo
      • rover scrive:
        Re: E perderanno
        Tu pensa che ho un portatile mac che uso quasi sempre in windows.E sai perchè?Perchè mi serve un sw (pure costoso) che esiste solo x windows e non c'è un equivalente in mac.Però da portare in giro il mac (acquistato usato) è più confortevole.
    • ninjaverde scrive:
      Re: E perderanno

      Il principo "MS cattivona" può essere vero finchè
      si vuole, ma le battaglie si vincono anche con la
      testa, non con i
      principi.Quindi con le "fuberie". Ma a furia di "fuberie" esce una situazione che si chiama "crisi". Ovviamente la crisi concede ricchezza a qualcuno e disgrazie per tutti gli altri.Andiamo avanti così che va bene" :@E poi perchè mai il Free Dos lo si dovrebbe pagare? (free = gratuito) o ci adeguiamo alla "furberia"?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 gennaio 2011 12.14-----------------------------------------------------------
      • Lemon scrive:
        Re: E perderanno
        Modificato dall' autore il 25 gennaio 2011 12.14
        --------------------------------------------------nessuno ti farebbe pagare il free-doso o linux o altro, però un produttore ti può XXXXXXX in altri 100 modi, ad esempio farti pagare il "servizio di installazione free-dos" o "acquisto assistenza per un anno obbligatoria" o roba del genere.
        • krane scrive:
          Re: E perderanno
          - Scritto da: Lemon

          Quindi con le "fuberie". Ma a furia di "fuberie"

          esce una situazione che si chiama "crisi".

          Ovviamente la crisi concede ricchezza a qualcuno

          e disgrazie per tutti gli altri.
          Ma quali di quali furberie vai cianciando? si
          chiama piuttosto strategia la mia, nessuna
          furberia, se vuoi vincere una guerra devi saper
          condurre le battaglie, non vai avanti a testa
          bassa o sei spacciato.Non siamo in guerra, le armi di distruzione di massa sono vietate.

          Andiamo avanti così che va bene" :@

          E poi perchè mai il Free Dos lo si dovrebbe

          pagare? (free = gratuito) o ci adeguiamo alla

          "furberia"?
          nessuno ti farebbe pagare il free-doso o linux o
          altro, però un produttore ti può XXXXXXX in altri
          100 modi, ad esempio farti pagare il "servizio di
          installazione free-dos" o "acquisto assistenza
          per un anno obbligatoria" o roba del genere.E io non lo compro, e adesso ?
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Non siamo in guerra, le armi di distruzione di
            massa sono
            vietate.e' una guerra è una guerra...

            nessuno ti farebbe pagare il free-doso o linux o

            altro, però un produttore ti può XXXXXXX in
            altri

            100 modi, ad esempio farti pagare il "servizio
            di

            installazione free-dos" o "acquisto assistenza

            per un anno obbligatoria" o roba del genere.

            E io non lo compro, e adesso ?ti compri un altro PC, se vorrai quello con il win preinstallato costerà 499 Euro, se vorrai quello con il free-dos costerà 499 Euro lo stesso. perchè? "perchè gentile signore è incluso il servizio di installazione free-dos, la nostra catena di montaggio infatti deve prelevare il suo computer e reinstallare il SO che di default è win, il costo è di 40 euro, esattamente come la licenza OEM, che facciamo signore, è sicuro che non vuole windows? può sempre usarlo in dual boot, tanto a lei cosa cambia? mica ci lascia il freedos, sappiamo che ci deve mettere la ubuntu, signore? signore? è ancora al telefono?"
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon

            Non siamo in guerra, le armi di distruzione di

            massa sono vietate.
            e' una guerra è una guerra...Ci sono delle regole, altrimenti non esisterebbero i processi antitrust.


            nessuno ti farebbe pagare il free-doso o
            linux
            o


            altro, però un produttore ti può XXXXXXX in

            altri


            100 modi, ad esempio farti pagare il "servizio

            di


            installazione free-dos" o "acquisto assistenza


            per un anno obbligatoria" o roba del genere.



            E io non lo compro, e adesso ?
            ti compri un altro PC, se vorrai quello con il
            win preinstallato costerà 499 Euro, se vorrai
            quello con il free-dos costerà 499 Euro lo
            stesso. perchè?Non lo compro... Ficnhe' non mi danno quello che mi interessa io non compro, vedrai che la mafia dopo un po' se ne accorge e sulle bancarelle di portatili rubati comincerai a trovare tutti i sistemi operativi che vuoi.
            "perchè gentile signore è incluso il servizio di
            installazione free-dos, la nostra catena di
            montaggio infatti deve prelevare il suo computer
            e reinstallare il SO che di default è win, il
            costo è di 40 euro, esattamente come la licenza
            OEM, che facciamo signore, è sicuro che non vuole
            windows? può sempre usarlo in dual boot, tanto a
            lei cosa cambia? mica ci lascia il freedos,
            sappiamo che ci deve mettere la ubuntu, signore?
            signore? è ancora al telefono?"Allora se volete che io lo acquisti me lo vendete senza hd, provvedero' io ad acquistarlo a parte.
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Ci sono delle regole, altrimenti non
            esisterebbero i processi
            antitrust.
            Appunto: c'è l'antitrust, controlli lei se MS sta costringendo i produttori a vendere PC con preinstallato, se c'è pratica scorretta sanzioni.La class action aduc non servirà a nulla.

            Non lo compro... Ficnhe' non mi danno quello che
            mi interessa io non compro, vedrai che la mafia
            dopo un po' se ne accorge e sulle bancarelle di
            portatili rubati comincerai a trovare tutti i
            sistemi operativi che
            vuoi.come no, è da 10 anni che esiste sta storia del preinstallato e bancarelle ancora non ne vedo molte.


            Allora se volete che io lo acquisti me lo vendete
            senza hd, provvedero' io ad acquistarlo a
            parte.forse non hai capito: se ne sbattono del tuo acquisto, sarà lo 0,1% che vuole un PC senza win, c'è tanta gente che usa altri SO come linux che comunque se lo compra windows perchè gli può far comodo averlo per 40-50 euro di differenza.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon

            Ci sono delle regole, altrimenti non

            esisterebbero i processi antitrust.
            Appunto: c'è l'antitrust, controlli lei se MS
            sta costringendo i produttori a vendere PC
            con preinstallato, se c'è pratica scorretta
            sanzioni.
            La class action aduc non servirà a nulla.La class action serve proprio a far si che venga rispettata la decisione dell'antitrust; l'antitrust ordino' che windows potesse essere rifiutato e quindi rimborsato, l'aduc appunto fa si che i consumatori possano utilizzare il loro diritto.

            Non lo compro... Ficnhe' non mi danno quello che

            mi interessa io non compro, vedrai che la mafia

            dopo un po' se ne accorge e sulle bancarelle di

            portatili rubati comincerai a trovare tutti i

            sistemi operativi che vuoi.
            come no, è da 10 anni che esiste sta storia del
            preinstallato e bancarelle ancora non ne vedo
            molte.Ma tu quanto giri mercatini e fiere di elettronica ? Si trova di quella gentaglia (rotfl)

            Allora se volete che io lo acquisti me lo

            vendete senza hd, provvedero' io ad

            acquistarlo a parte.
            forse non hai capito: se ne sbattono del tuo
            acquisto, sarà lo 0,1% che vuole un PC senza win,
            c'è tanta gente che usa altri SO come linux che
            comunque se lo compra windows perchè gli può far
            comodo averlo per 40-50 euro di differenza.Se a te piace farti calpestare i diritti e' un problema tuo, se la legge dice che una cosa si dere fare in un certo modo non si puo' permettere alla prima corporazione che lo trova scomodo di fare come vuole.
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Se a te piace farti calpestare i diritti e' un
            problema tuo, se la legge dice che una cosa si
            dere fare in un certo modo non si puo' permettere
            alla prima corporazione che lo trova scomodo di
            fare come
            vuole.A me non piace farmi calpestare i diritti, io semplicemente non compro quello che non mi va bene. La "legalità" è un concetto molto flessibile, ad esempio siamo pronti a far battaglia per avere il rimborso di windows quando sappiamo benissimo che quel PC lo ha preinstallato e che possiamo comprare PC senza windows da altri parti, il tutto perchè è un diritto, però non accettiamo le leggi sui diritti di autore facendo P2P a manetta, insomma, ogni cosa va presa come vogliamo, come più ci conviene.Io sono semplicemente una persona che ha sempre sostenuto che la migliore arma contro gli abusi delle "corporation" è il boicottaggio, devi capire però che le cose non cambiano finchè non ci sono i numeri, se al 99% della gente va bene il windows preinstallato fine, rimarrà così, te la devi mettere via fino a tempi più maturi, usa altri canali e fine del discorso. L'azione legale porterà a dei risultati?vedremo, io ne dubito.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon



            Se a te piace farti calpestare i diritti e' un

            problema tuo, se la legge dice che una cosa si

            dere fare in un certo modo non si puo'
            permettere

            alla prima corporazione che lo trova scomodo di

            fare come

            vuole.

            A me non piace farmi calpestare i diritti, io
            semplicemente non compro quello che non mi va
            bene.Purchè esista sul mercato anche quello che mi va bene.Altrimenti il mercato è distorto e i miei diritti di consumatore sono violati. E gli Stati di diritto non lo devono tollerare.
            La "legalità" è un concetto molto
            flessibile, ad esempio siamo pronti a far
            battaglia per avere il rimborso di windows quando
            sappiamo benissimo che quel PC lo ha
            preinstallato e che possiamo comprare PC senza
            windows da altri partiCon questa bella favola, francamente, avete seccato.Perchè è facile riempirsi la bocca e dire: il Pc si puo' comprare pure senza SO, pero' poi se vai nel concreto scopri che è praticamente FALSO se il PC è portatile, ed è altamente discutibile se il PC è Desktop.Vale solo per gli assemblati, ma chi è capace di farsi l'assemblato o ha interesse a farsene uno è veramente una percentuale esigua dell'intero mercato.Quindi NEI FATTI, e non nelle teorie, è quasi impossibile trovare Pc senza preinstallato.
            , il tutto perchè è un
            diritto, Già. Siamo nel terzo millennio e non siamo + sudditi, ma cittadini.Molti pero' non solo non se ne sono accorti, ma addirittura fanno resistenza ad un cambiamento dal quale hanno solo di che guadagnare.
            però non accettiamo le leggi sui diritti
            di autore facendo P2P a manetta, insomma, ogni
            cosa va presa come vogliamo, come più ci
            conviene.Pensa che strano, noi cittadini non solo pretendiamo che le leggi vengano rispettte, ma abbiamo addirittura l'ardire di voler cambiare quelle che esistono già quando non sono utili alla stragrande maggioranza di noialtri.Noi cittadini, lo so, abbiamo l'assurda mania della democrazia.Dalla quale servi e sudditti sono invece immuni.

            Io sono semplicemente una persona che ha sempre
            sostenuto che la migliore arma contro gli abusi
            delle "corporation" è il boicottaggio, devi
            capire però che le cose non cambiano finchè non
            ci sono i numeri, se al 99% della gente va bene
            il windows preinstallato fine, rimarrà così,Quuesto è francamente molto discutibile.Questi numeri intendo.Ma la cosa + assurda della tua tesi difensiva è che parti da numeri della tua percezione per fare un ragionamento sulla "conveninenza" del rispetto dei diritti. Un po' come dire che siccome non è conveniente combattere la mafia, allora lasciamo pure che dilaghi, tanto al 99% dei taglieggiati va bene così se glielo chiedi in presenza di un picciotto.
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Purchè esista sul mercato anche quello che mi va
            bene.
            Altrimenti il mercato è distorto e i miei diritti
            di consumatore sono violati. E gli Stati di
            diritto non lo devono
            tollerare.
            Esiste ma lo devi cercare. Se a me piacciono le auto gialle con i puntini neri non faccio la class action contro le ditte di auto o i produttori di vernice.Questo intendo per numeri. E non c'entra proprio niente con gli abusi tipo mafie, stiamo parlando di mercato, non di reati.Certo è, e lo ripeto per la decima volta ormai, che se al momento dell'acquisto di un auto mi dicono "se non ti piace il colore puoi chiedere il rimborso" allora è un mio diritto chiederlo.Il punto sul quale insisto è semplicemente che, a mio avviso, faranno prima a cambiare l'eula e/o il contratto di acquisto dei pc pittosto che permettere il rimborso di windows, che la class action non porterà a nulla, che si potrebbe impegnare questo tempo e denaro in altre battaglie contro MS (ad esempio forzarla ad usare maggiormente standard aperti per il salvataggio dei loro documenti)I pc desktop/laptop senza windows sono un mercato di nicchia, in particolare per il mercato consumer, ma anche per quello business perchè sono veramente poche le aziende che si comprano licenze a volume del SO.In ogni caso pc senza SO si trovano, così come le macchine gialle con i puntini neri se vuoi.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon



            Purchè esista sul mercato anche quello che mi va

            bene.

            Altrimenti il mercato è distorto e i miei
            diritti

            di consumatore sono violati. E gli Stati di

            diritto non lo devono

            tollerare.



            Esiste ma lo devi cercare.Cercare è una cosa, "scovare" è un'altra.
            Se a me piacciono le
            auto gialle con i puntini neri non faccio la
            class action contro le ditte di auto o i
            produttori di
            vernice.Purtroppo il paragone non regge.Semmai è come venderti un'auto con annessa una polizza RCA sempre della stessa compagnia assicuratrice quale che sia la marca e il modello dell'auto acquistata.Un'auto senza RCA non può camminare e, avedno quella compagnia assicurativa, un monopolio di fatto, lavorando sui grandi numeri può assicurare a prezzi + convenienti. Chiaro che alla stragrande maggioranza degli acquirenti possa andare bene, questo pero' non deve significare che chi ha gia un'altra assicurazione, o ha bisogno di clausole particolari per motivi professionali, non debba poter acquistare l'auto anche senza quella RCA.Non è una questione di maggioranza o minoranza è una questione di rispetto dei diritti, e mi si passi, anche della logica.Anzi, a maggior ragione, se il numero di noi "deviati" è così basso, non capisco quale sia il problema economico a darci soddisfazione.
            Questo intendo per numeri. E non c'entra proprio
            niente con gli abusi tipo mafie, stiamo parlando
            di mercato, non di
            reati.Gia il mercato deve essere libero, altrimenti non è mercato, è truffa.Un mercato dove mi si obbliga a ocmprare una cosa che non voglio, la licenza, è un mercato che funziona male.
            Certo è, e lo ripeto per la decima volta ormai,
            che se al momento dell'acquisto di un auto mi
            dicono "se non ti piace il colore puoi chiedere
            il rimborso" allora è un mio diritto
            chiederlo.Poichè pero' forti di una certa pratica e di una certa assenza degli stati, questo diritto è di fatto impossibile esigerlo.A te sembra una cosa normale?
            Il punto sul quale insisto è semplicemente che, a
            mio avviso, faranno prima a cambiare l'eula e/o
            il contratto di acquisto dei pc pittosto che
            permettere il rimborso di windows,bene, questo lo vedremo.Intanto qualcosa la dovranno fare. che la class
            action non porterà a nulla, che si potrebbe
            impegnare questo tempo e denaro in altre
            battaglie contro MS (ad esempio forzarla ad usare
            maggiormente standard aperti per il salvataggio
            dei loro
            documenti)Questo, permettimi, è benaltrismo.Potrmmo anche dedicare risorse, tempo e denaro, per socnfiggere la fame nel mondo o l'AIDS invece che discutere di informatica, no?

            I pc desktop/laptop senza windows sono un mercato
            di nicchiaè irrilevante.
          • rover scrive:
            Re: E perderanno
            Usi il pallottoliereO compru un mac.Almeno fa figo (fa e non é....)
        • ninjaverde scrive:
          Re: E perderanno

          nessuno ti farebbe pagare il free-doso o linux o
          altro, però un produttore ti può XXXXXXX in altri
          100 modi, ad esempio farti pagare il "servizio di
          installazione free-dos" o "acquisto assistenza
          per un anno obbligatoria" o roba del
          genere.Ma stai dando per scontato che il produttore sia un imbroglione.Certo può capitare anche questo, ma per fortuna c'è la concorrenza del mercato, quindi può darsi che i produttori imbroglioni falliscano.Mente invece se c'è una spesa aggiuntiva che diventa obbligatoria quindi la questione è un'altra. Se poi il commerciante chiede qualcosa per l'installazione o meno, è pure questa un'altra questione. In passato "i vecchi"Pc, quando c'era ancora il DOS, o si acquistavano quelli di marca come IBM Olivetti ecc. si pagavano molto di più dei "cloni" con tanto di DOS originale e licenza, e dato che costavano una cifra il commerciante si preoccupava dell'installazione se richiesta. Se invece si voleva risparmiare anche il 50% si acquistava un clone compatibile senza nemmeno il DOS. Questo lo si poteva reperire da un amico....oppure si acquistava anche un Dr-Dos della Novell con tanto di maunuale. Quindi la preinstallazione condiziona il mercato e favorisce solo la concorrenza sleale. È questo il problema. Ognuno è e deve essere libero di scegliere ciò che vuole, senza dover pagare quello che non gli serve.
          • shevathas scrive:
            Re: E perderanno

            Quindi la preinstallazione condiziona il mercato
            e favorisce solo la concorrenza sleale. È questo
            il problema. Ognuno è e deve essere libero di
            scegliere ciò che vuole, senza dover pagare
            quello che non gli
            serve.ma questo non significa che il produttore debba per forza vendere la conformazione che l'utente vorrebbe avere.Nel mercato consumer qual'è la reale richiesta di portatili senza sistema operativo ? credo sia molto bassa e ai produttori raramente conviene inseguire le nicchie.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: shevathas

            Quindi la preinstallazione condiziona il mercato

            e favorisce solo la concorrenza sleale. È questo

            il problema. Ognuno è e deve essere libero di

            scegliere ciò che vuole, senza dover pagare

            quello che non gli serve.
            ma questo non significa che il produttore debba
            per forza vendere la conformazione che l'utente
            vorrebbe avere.
            Nel mercato consumer qual'è la reale richiesta di
            portatili senza sistema operativo ? credo sia
            molto bassa e ai produttori raramente conviene
            inseguire le nicchie.Questo comportamento alza illegalmente la barriera ad eventuali concorrenti, quindi e' sempre il solito abuso di monopolio.Vuoi vendermi il SO ? Mi metti il prezzo a parte, come in francia.
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Questo comportamento alza illegalmente la
            barriera ad eventuali concorrenti, quindi e'
            sempre il solito abuso di
            monopolio.
            Vuoi vendermi il SO ? Mi metti il prezzo a parte,
            come in
            francia.non mi pare:http://online.carrefour.fr/Produits/portable2/defaut?Prod=C00018409&CC={160B9A16-D375-4EA9-81DC-FF339AFAA8DE}http://online.carrefour.fr/Produits/portable2/defaut?Prod=C00024323&CC={160B9A16-D375-4EA9-81DC-FF339AFAA8DE}http://online.carrefour.fr/Produits/portable2/defaut?Prod=C00019957&CC={160B9A16-D375-4EA9-81DC-FF339AFAA8DE}
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno
            Il link va copiato compresa l'ultima parentesi grafa, altrimenti basta usare google
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: Lemon
            Il link va copiato compresa l'ultima parentesi
            grafa, altrimenti basta usare googleIo so che c'e' stata una apposita sentenza, dovresti ricordarla anche tu; poi non so come ed in che termini venga applicata in francia.
          • shevathas scrive:
            Re: E perderanno


            Questo comportamento alza illegalmente la
            barriera ad eventuali concorrenti, quindi e'
            sempre il solito abuso di
            monopolio.cioè se un produttore rinuncia a concorrere in un mercato compie un abuso di monopolio ?
            Vuoi vendermi il SO ? Mi metti il prezzo a parte,
            come in
            francia.e dopo che ti mettono il prezzo cosa cambia ?
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: shevathas

            Questo comportamento alza illegalmente la

            barriera ad eventuali concorrenti, quindi e'

            sempre il solito abuso di monopolio.
            cioè se un produttore rinuncia a concorrere in un
            mercato compie un abuso di monopolio ?Che ?????

            Vuoi vendermi il SO ? Mi metti il prezzo a

            parte, come in francia.
            e dopo che ti mettono il prezzo cosa cambia ?Il problema, in questo caso, ti ricordo che e' il mancato rimborso, il prezzo serve a dare la percezione che siano due prodotti separati.
          • pippo75 scrive:
            Re: E perderanno


            e dopo che ti mettono il prezzo cosa cambia ?mettono un prezzo forfettario e lui è contento.Il prezzo vero di un dettaglio cosi non puoi saperlo.Il produttore costruisce il PC e per ogni pezzo ha un suo costo.Il primo rivenditore su ogni articolo deve mettere un rincaro ( è Fisiologico ).Il secondo invece pure.Il negoziante, visto che non lavora per la gloria fa lo stesso.A seconda del cambio $/ avrai un prezzo, a seconda del periodo i negozi fanno prezzi diversi, ecc......Ogni volta devono cambiare tutti i prezzi, mettono uno ipotetico e tutti vivono felici.Altrimenti quale devono mettere, il costo iniziale oppure quello che applica il negoziante.
          • rover scrive:
            Re: E perderanno
            La prima necessità che ha il comune acquirente è, portato a casa il PC, accenderlo e usarlo.E quello che c'è a bordo basta e avanza.Works compreso.O hanno tutti bisogno di Access e quindi di Office 2010?
          • Lemon scrive:
            Re: E perderanno


            Ma stai dando per scontato che il produttore sia
            un
            imbroglione.No, io do per scontato che un produttore deve ottimizzare i processi produttivi e fare più utili possibili, una cosa è l'assistenza e la disponibilità di driver utility ecc su un prodotto di fascia alta come server e workstation, una cosa sul portatile o sul desktop da supermercato. E' di quello che si parla perchè attraverso altri canali puoi tranquillamente acquistare senza SO.
            Certo può capitare anche questo, ma per fortuna
            c'è la concorrenza del mercato, quindi può darsi
            che i produttori imbroglioni
            falliscano.Sciocchezze, sta cosa del preinstallato va avanti da anni, c'è chi ha provato a vendere con altri SO nella grande distribuzione, tipo Dell ed HP mi pare, sono offerte limitate ad alcuni modelli solitamente. Il problema è il supermercato, non si riesce a capire che ovviamente l'offerta è diversa da un negozio specializzato.
            Mente invece se c'è una spesa aggiuntiva che
            diventa obbligatoria quindi la questione è
            un'altra. Se poi il commerciante chiede qualcosa
            per l'installazione o meno, è pure questa
            un'altra questione. In passato "i vecchi"Pc,
            quando c'era ancora il DOS, o si acquistavano
            quelli di marca come IBM Olivetti ecc. si
            pagavano molto di più dei "cloni" con tanto di
            DOS originale e licenza, e dato che costavano una
            cifra il commerciante si preoccupava
            dell'installazione se richiesta. Se invece si
            voleva risparmiare anche il 50% si acquistava un
            clone compatibile senza nemmeno il DOS. Questo lo
            si poteva reperire da un amico....oppure si
            acquistava anche un Dr-Dos della Novell con tanto
            di maunuale.
            Se vai in un negozio di computer lo puoi fare anche adesso quel che dici, ripeto (e sono tre volte) che qua si vuole capra e cavoli andando al supermercato.
            Quindi la preinstallazione condiziona il mercato
            e favorisce solo la concorrenza sleale. È questo
            il problema. Ognuno è e deve essere libero di
            scegliere ciò che vuole, senza dover pagare
            quello che non gli
            serve.Altro luogo comune facilmente sbugiardato: al supermercato trovi anche i mac, al negozio di PC anche i pc con linux. Si può scegliere, solo che alla maggior parte della gente va bene windows, è questo che qualcuno non riesce a digerire e tira sempre fuori scuse su scuse dando sempre la colpa a qualcun altro per le sue mancanze.Come dire che se nelle camere da letto trovi poche lenzuole di seta è colpa del supermercato che le vende solo di cotone: è ovvio che ogni cosa la trovi al posto giusto, non puoi pretendere avere le lenzuola di seta al prezzo di quelle di cotone nè obbligare il supermercato a tenere i prodotti che vuoi tu, nè obbligare un produttore a distribuire ai supermercati i prodotti che lui distribuisce solo ai negozi specializzati.Comunque vedremo come finirà questa class-action e cosa faranno i produttori dopo.saluti
    • pippo75 scrive:
      Re: E perderanno

      l'eventuale rimborso va chiesto al produttore che
      invece, solitamente, preferisce dire "no no,
      ridammi il pc intero e vatti a comprare qualche
      altra cosa".stando alla clausola incriminata, questo è perfettamente lecito ( sempre che nelle ultime versioni non l'abbiano cambiata ).
      Inoltre, non posso essere certo ma mi viene
      facile "pensar male", anche se i produttori PC
      fossero costretti a rimborsare la licenza,sono i produttori che mettono la clausola che se non accetti la licenza devi contattarli per avere il rimborso ( in base a quanto stabilito dal produttore ).io comprò un PC da tizio il quale mi scrive che devo accettare la licenza in caso contrario devo contattarlo, poi lo stesso dice il contrario.La licenza la rilascia la MS, bene io mi rivalgo dove compro il PC, il negoziante si rivale sul produttore, il produttore per due soldi si rivale sulla MS, alla fiera dell'est..... ops....
      • Lemon scrive:
        Re: E perderanno


        La licenza la rilascia la MS, bene io mi rivalgo
        dove compro il PC, il negoziante si rivale sul
        produttore, il produttore per due soldi si rivale
        sulla MS, alla fiera dell'est.....
        ops....E' quello che dico io: alla fine loro hanno un interesse economico a non distribuire PC di fascia medio/bassa con altri SO, è questa la verità, su workstation e server non si fanno mica problemi a rilasciare driver per gli altri SO mi pare.Faranno di tutto per continuare questa pratica, anche se oggi si vince, domani ti cambiano l'eula o altro e siamo punto e daccapo.
    • ruppolo scrive:
      Re: E perderanno
      - Scritto da: Lemon
      Il principo "MS cattivona" può essere vero finchè
      si vuole, ma le battaglie si vincono anche con la
      testa, non con i
      principi.Questa battaglia è stata persa, Microsoft ha vinto. E nulla potrà mai cambiare la situazione, i PC continueranno per sempre ad essere venduti con Windows preinstallato.Ma ora all'orizzonte le cose stanno cambiando, i tablet sostituiranno col tempo la maggior parte dei PC, e del monopolio Microsoft non resterà più nulla. Senza bisogno di fare battaglie.Questa class action andava fatta 25-30 anni fa, allora sarebbe servita.
      • shevathas scrive:
        Re: E perderanno

        Questa battaglia è stata persa, Microsoft ha
        vinto. E nulla potrà mai cambiare la situazione,
        i PC continueranno per sempre ad essere venduti
        con Windows
        preinstallato.
        veramente in ambito di acquisti aziendali o di acquisti da assemblatori i PC senza sistema operativo li trovi tranquillamente.Quello che non trovi con facilità negli scaffali dei supermercati sono i computer senza sistema operativo, per il semplice motivo che ai produttori grossi non conviene entrare nella nicchia di mercato di chi vuole i portatili senza so.
        Ma ora all'orizzonte le cose stanno cambiando, i
        tablet sostituiranno col tempo la maggior parte
        dei PC, e del monopolio Microsoft non resterà più
        nulla. Senza bisogno di fare
        battaglie.
        molto difficile. Lavorare con un tablet è molto più scomodo rispetto a lavorare con un PC.
        Questa class action andava fatta 25-30 anni fa,
        allora sarebbe
        servita.
        • krane scrive:
          Re: E perderanno
          - Scritto da: shevathas

          Questa battaglia è stata persa, Microsoft ha

          vinto. E nulla potrà mai cambiare la situazione,

          i PC continueranno per sempre ad essere venduti

          con Windows preinstallato.
          veramente in ambito di acquisti aziendali o di
          acquisti da assemblatori i PC senza sistema
          operativo li trovi tranquillamente.Ma dove ? Da Dell no, HP neanche, ACER nemmeno... Suggerimenti ???Noi l'unica cosa che abbiamo ottenuto dopo lotte e' di avere XP.
          Quello che non trovi con facilità negli scaffali
          dei supermercati sono i computer senza sistema
          operativo, per il semplice motivo che ai
          produttori grossi non conviene entrare nella
          nicchia di mercato di chi vuole i portatili senza
          so.

          Ma ora all'orizzonte le cose stanno cambiando, i

          tablet sostituiranno col tempo la maggior parte

          dei PC, e del monopolio Microsoft non resterà

          più nulla. Senza bisogno di fare battaglie.
          molto difficile. Lavorare con un tablet è molto
          più scomodo rispetto a lavorare con un PC.

          Questa class action andava fatta 25-30 anni fa,

          allora sarebbe servita.
          • shevathas scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: shevathas


            Questa battaglia è stata persa, Microsoft ha


            vinto. E nulla potrà mai cambiare la
            situazione,


            i PC continueranno per sempre ad essere
            venduti


            con Windows preinstallato.


            veramente in ambito di acquisti aziendali o di

            acquisti da assemblatori i PC senza sistema

            operativo li trovi tranquillamente.

            Ma dove ? Da Dell no, HP neanche, ACER nemmeno...
            Suggerimenti
            ???tanto per dirne uno con freedos rivolto anche agli utentiHPhttp://www.monclick.it/schede/hp/WU261EA/pro-3125.htmriguardo agli acquisti aziendali i produttori hanno i PC senza sistema operativo destinati agli acquirenti che hanno una loro licenza di sistema operativo, ma generalmente si tratta di computer da acquistare in stock non di PC da vendere a pezzi singoli.
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: shevathas



            Questa battaglia è stata persa, Microsoft ha



            vinto. E nulla potrà mai cambiare la

            situazione,



            i PC continueranno per sempre ad essere

            venduti



            con Windows preinstallato.




            veramente in ambito di acquisti aziendali o di


            acquisti da assemblatori i PC senza sistema


            operativo li trovi tranquillamente.



            Ma dove ? Da Dell no, HP neanche, ACER
            nemmeno...

            Suggerimenti

            ???

            tanto per dirne uno con freedos rivolto anche
            agli
            utenti

            HP
            http://www.monclick.it/schede/hp/WU261EA/pro-3125.

            riguardo agli acquisti aziendali i produttori
            hanno i PC senza sistema operativo destinati agli
            acquirenti che hanno una loro licenza di sistema
            operativo, ma generalmente si tratta di computer
            da acquistare in stock non di PC da vendere a
            pezzi singoli.E' esattamente quello che facciamo noi e Dell ci ha detto picche, ora stiamo litigando anche con HP per lo stesso motivo.
          • rover scrive:
            Re: E perderanno
            Litigare per cosa?Perchè senza OS costa 20 euro in meno?Cosa pensi che HP, Dell, Lenovo ecc il S.O lo paghino come un comune mortale?
          • krane scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: rover
            Litigare per cosa?
            Perchè senza OS costa 20 euro in meno?
            Cosa pensi che HP, Dell, Lenovo ecc il S.O lo
            paghino come un comune mortale?Visto che ne prendiamo a centinaia l'anno si, esattamente, a meno che non me li dai tu quelle migliaia di euro.
          • ruppolo scrive:
            Re: E perderanno
            - Scritto da: krane
            Noi l'unica cosa che abbiamo ottenuto dopo lotte
            e' di avere
            XP.Beh, l'antiquariato ha sempre il suo valore... :p
        • ruppolo scrive:
          Re: E perderanno
          - Scritto da: shevathas

          Questa battaglia è stata persa, Microsoft ha

          vinto. E nulla potrà mai cambiare la situazione,

          i PC continueranno per sempre ad essere venduti

          con Windows

          preinstallato.


          veramente in ambito di acquisti aziendali o di
          acquisti da assemblatori i PC senza sistema
          operativo li trovi
          tranquillamente.Certo, ma ormai è un mercato minore.
          Quello che non trovi con facilità negli scaffali
          dei supermercati sono i computer senza sistema
          operativo, per il semplice motivo che ai
          produttori grossi non conviene entrare nella
          nicchia di mercato di chi vuole i portatili senza
          so.Non solo, i produttori grossi se non rigano dritto non ottengono ciò che gli è indispensabile, Windows.Basta che vedi HP che ha dovuto fare lo slate con Windows, sapendo bene che è un flop.

          Ma ora all'orizzonte le cose stanno cambiando, i

          tablet sostituiranno col tempo la maggior parte

          dei PC, e del monopolio Microsoft non resterà
          più

          nulla. Senza bisogno di fare

          battaglie.


          molto difficile. Lavorare con un tablet è molto
          più scomodo rispetto a lavorare con un
          PC.Dipende dal lavoro. E poi l'uso professionale non sempre si chiama "lavoro" in senso stretto.
      • pippo75 scrive:
        Re: E perderanno

        Questa class action andava fatta 25-30 anni fa,
        allora sarebbe
        servita.una class-action perchè MS preinstallava il Basic nel vic20 ? Poteva essere un idea.30 anni fa il DOS era appena nato.
      • rover scrive:
        Re: E perderanno
        Dopo poi parliamo di ios sull'ipad.Perchè alla prima alternativa seria che salta fuori chiedo il rimborso!In realtà non esistono alternative serie ne' a Windows e ne' a Ios (x Android vedremo)
  • claudia scrive:
    se non installi Windows cosa installi?
    ma se non installi Windows su un PC cosa dovresti installare?- Mac OS X non ci va- Linux non supporta tutte le periferiche ed è ancora acerboQuindi che si lamentano a fare?
    • Batuff scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      Ma uno potrà essere libero di fare quello che cacchio li pare o no?
      • rover scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?
        Chiedi il rimborso e poi installi un Windows tarocco.
      • lol scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?
        Sono se si risparmia. Credi che un notebook senza oem costi di meno? IIo credo sarebbe peggio se vendessero pc senza Windows e dopo si dovrebbero sganciare fior di euro per acquistarlo.
    • Palin scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      - Scritto da: claudia
      ma se non installi Windows su un PC cosa dovresti
      installare?
      - Mac OS X non ci va
      - Linux non supporta tutte le periferiche ed è
      ancora
      acerboA parte gli altri OS (come FreeBSD, OpenSolaris, ecc.), ma uno ci può installare anche una versione di windows comprata in negozio, oppure deve per forza avere due licenze?
      • gerry scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?
        - Scritto da: Palin
        A parte gli altri OS (come FreeBSD, OpenSolaris,
        ecc.), ma uno ci può installare anche una
        versione di windows comprata in negozio, oppure
        deve per forza avere due
        licenze?nessuno ti obbliga a comprare Windows preinstallato, perchè basta che vai in un negoziante serio di fiducia che ti fa un computer personalizzato come ti piace a te e te lo vende anche senza sistema operativo
        • krane scrive:
          Re: se non installi Windows cosa installi?
          - Scritto da: gerry
          - Scritto da: Palin

          A parte gli altri OS (come FreeBSD, OpenSolaris,

          ecc.), ma uno ci può installare anche una

          versione di windows comprata in negozio, oppure

          deve per forza avere due licenze?
          nessuno ti obbliga a comprare Windows
          preinstallato, perchè basta che vai in un
          negoziante serio di fiducia che ti fa un computer
          personalizzato come ti piace a te e te lo vende
          anche senza sistema operativoInfatti il problema sono le grosse catene, mica il negozietto sotto casa che puoi minacciare o farti amico...
        • Fai il login o Registrati scrive:
          Re: se non installi Windows cosa installi?
          - Scritto da: gerry
          nessuno ti obbliga a comprare Windows
          preinstallato, perchè basta che vai in un
          negoziante serio di fiducia che ti fa un computer
          personalizzato come ti piace a te e te lo vende
          anche senza sistema
          operativoSi, e x i notebook?
          • Gilgigan scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            Quando andai dal mio "negoziante di fiducia" che di desktop senza OS te ne vendeva quanti te ne pare, e chiesi un notebook così, mi disse che PER LEGGE andavano venduti con OS preinstallato. :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 gennaio 2011 10.03-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: Gilgigan
            Quando andai dal mio "negoziante di fiducia" che
            di desktop senza OS te ne vendeva quanti te ne
            pare, e chiesi un notebook così, mi disse che PER
            LEGGE andavano venduti con OS
            preinstallato.
            :DCi provarono anche con me e io gli risposi: e io voglio un pc cosi' e cosa' e l'HD a parte !
          • ginfitz69 scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            Premetto che sono pienamente daccordo con la class action.Solo per dovere di cronaca c'e' da segnalare,forse coso più unico che raro, che l'Asus vende un portatile (Asus K50IJ) con installlato FreeDos :-)Certo questo non cambia nulla soprattutto perche' il portatile è di fascia ultrabassa che quindi non interessa quasi a nessuno. In questo caso evidentemente Asus per contenere al massimo il prezzo ha tolto (evviva !) Windows.
          • lol scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: ginfitz69
            Premetto che sono pienamente daccordo con la
            class
            action.
            Solo per dovere di cronaca c'e' da
            segnalare,forse coso più unico che raro, che
            l'Asus vende un portatile (Asus K50IJ) con
            installlato FreeDos
            :-)
            Certo questo non cambia nulla soprattutto perche'
            il portatile è di fascia ultrabassa che quindi
            non interessa quasi a nessuno. In questo caso
            evidentemente Asus per contenere al massimo il
            prezzo ha tolto (evviva !)
            Windows.Non è l'unico. Se vai in un ingrosso , ne trovi una caterva. Son poi i clienti (negozianti) che ne acquistano pochi o nessuno. Non tutti sanno installare un OS, quanti ne venderebbero? Per non parlare del risparmio che si ha volendo usare windows trovandolo preinstallato. Io credo che la soluzione migliore sia quella di chiedere il rimborso, a patto che però questo viene conXXXXX sempre ed entro limiti accettabili.
        • ninjaverde scrive:
          Re: se non installi Windows cosa installi?

          nessuno ti obbliga a comprare Windows
          preinstallato, perchè basta che vai in un
          negoziante serio di fiducia che ti fa un computer
          personalizzato come ti piace a te e te lo vende
          anche senza sistema
          operativoNon si può dire altrettanto per i portatili. Quelli hanno sempre Winzoz installato. Quindi se uno non vuole usarlo ha diritto al rimborso anche dei soli 50 euro. Ma sarebbe ben più corretto fornire il CD o DVD di installazione a parte e se prorio si vuol installare qualcosa per dimostrare che il Pc funziona si può preinstallare un Fee dos o un mini windows con poche funzioni tipo DEMO.Se poi uno vuole windows completo se lo prende a parte e se lo installa o se lo fa installare. Tanto più che i portatili di solito hanno un windows minimale installato, se uno vuole un professional deve acquistare un'altra licenza e magari ritrovarsi pure in difficoltà con i vari drivers
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: ninjaverde
            Non si può dire altrettanto per i portatili.
            Quelli hanno sempre Winzoz installato.Balle, e comunque puoi rifiutare la licenza anche in quel caso
            Quindi se
            uno non vuole usarlo ha diritto al rimborso anche
            dei soli 50 euro.Certo, o ti sbatti a cercare il portatile senza Windows prima o ti sbatti a farti restituire i soldi della licenza OEM dopo.O che quando vai a comprarti la TV LCD, lo stereo, la moto o l'auto non ti dai un po' da fare prima?
            Ma sarebbe ben più corretto
            fornire il CD o DVD di installazione a parte e se
            prorio si vuol installare qualcosa per dimostrare
            che il Pc funziona si può preinstallare un Fee
            dos o un mini windows con poche funzioni tipo
            DEMO.
            Se poi uno vuole windows completo se lo prende a
            parte e se lo installa o se lo fa installare.Il 95% degli utenti gradisce Windows, gli altri si installano anche Linux, mi pare che il mercato gestisca la domanda da solo.Il 95% degli utenti non vuole o non sa installarsi da solo un OS partendo da DVD, trovarsi una demo-version e dover ricominciare tutto da zero non è praticabile per un venditore, rischia di dover fare anche quello e ciò azzererebbe i propri margini.O vuoi offrirti come amico-espertone-di-compiuter per tutti?
            Tanto più che i portatili di solito hanno un
            windows minimale installato, se uno vuole un
            professional deve acquistare un'altra licenza e
            magari ritrovarsi pure in difficoltà con i vari
            driversMa che balle che spari, Home basic forse è un po' spartana, ma la Home Premium è più che sufficiente: se hai veramente bisogno di una Professional (perchè?) o della Ultimate (idem) ti sbatti e ti cerchi il portatile che ce l'ha già a bordo, ci sono.
          • krane scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            - Scritto da: ninjaverde

            Non si può dire altrettanto per i portatili.

            Quelli hanno sempre Winzoz installato.
            Balle, e comunque puoi rifiutare la licenza anche
            in quel casoOttimo, c'e' voluta una sentenza dell'antitrust ma e' vero...

            Quindi se

            uno non vuole usarlo ha diritto al rimborso
            anche

            dei soli 50 euro.

            Certo, o ti sbatti a cercare il portatile senza
            Windows prima o ti sbatti a farti restituire i
            soldi della licenza OEM dopo.Cioe' e' come se beccassero dei rapinatori e poi dicessero al rapinato: il giudice ha detto che hai ragione, ora armati e vai a riprenderti i soldi nel loro rifugio.
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: krane

            Cioe' e' come se beccassero dei rapinatori e poi
            dicessero al rapinato: il giudice ha detto che
            hai ragione, ora armati e vai a riprenderti i
            soldi nel loro
            rifugio.Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...L'acquirente che sponte sua va a cercarsi un PC lo equipari ad un rapinato?Ma ti rileggi prima di postare?Guarda, sono proprio curioso, aspetto solo l'esito di questa Class Action.E giusto per ricordarti, se lasci l'auto aperta e con le chiavi dentro, l'assicurazione non ti paga, lo sai?Ed il giudice non ti da ragione, ti dice che sei fesso - "incauto affidamento" o "omissione di cura/controllo", suona più o meno così in legalese.
          • ninjaverde scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            - Scritto da: krane



            Cioe' e' come se beccassero dei rapinatori e poi

            dicessero al rapinato: il giudice ha detto che

            hai ragione, ora armati e vai a riprenderti i

            soldi nel loro

            rifugio.

            Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...
            L'acquirente che sponte sua va a cercarsi un PC
            lo equipari ad un
            rapinato?
            Ma ti rileggi prima di postare?
            Guarda, sono proprio curioso, aspetto solo
            l'esito di questa Class
            Action.

            E giusto per ricordarti, se lasci l'auto aperta e
            con le chiavi dentro, l'assicurazione non ti
            paga, lo
            sai?
            Ed il giudice non ti da ragione, ti dice che sei
            fesso - "incauto affidamento" o "omissione di
            cura/controllo", suona più o meno così in
            legalese.Perchè come nik non hai messo Pierino il Troll? (troll2)
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            Finiti gli argomenti?Giri intorno alle questioni senza affrontarle?Allora siamo due troll di troppo.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            (troll2)
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            (troll3)
          • Forse_si scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            - Scritto da: ninjaverde

            Non si può dire altrettanto per i portatili.

            Quelli hanno sempre Winzoz installato.

            Balle, e comunque puoi rifiutare la licenza anche
            in quel
            caso


            Quindi se

            uno non vuole usarlo ha diritto al rimborso
            anche

            dei soli 50 euro.Come già detto, non puoi avere i soldi indietro perchè il pacchetto è uno solo: hardware + software.Hai avuto esperienza in questo campo o vai per sentito dire?Te lo chiedo perchè io ho provato a farmi dare indietro i soldi e a comprare senza sistema, ma mi hanno risposto che lo avrei pagato ugualmente quella cifra. I più gentili mi hanno detto che comunque Windows è incluso omaggio nel prezzo del pc.
            Certo, o ti sbatti a cercare il portatile senza
            Windows prima o ti sbatti a farti restituire i
            soldi della licenza OEM
            dopo.
            O che quando vai a comprarti la TV LCD, lo
            stereo, la moto o l'auto non ti dai un po' da
            fare
            prima?I portatili proprio non li ho mai visti senza os, a meno di un negozietto locale che te lo vendeva a parte ma il costo totale era un buon 30% superiore di molti centri commerciali/store online.
            Il 95% degli utenti gradisce Windows, gli altri
            si installano anche Linux, mi pare che il mercato
            gestisca la domanda da
            solo.
            Il 95% degli utenti non vuole o non sa
            installarsi da solo un OS partendo da DVD,
            trovarsi una demo-version e dover ricominciare
            tutto da zero non è praticabile per un venditore,
            rischia di dover fare anche quello e ciò
            azzererebbe i propri
            margini.
            O vuoi offrirti come amico-espertone-di-compiuter
            per
            tutti?Mica è così complicato: così come puoi decidere la memoria o il disco e mille altre configurazioni, tra cui appunto la licenza di Windows, fai decidere di non comprare alcun OS. Poi sono cavoli di chi compra, ma è una scelta che in alcuni casi ti fa risparmiare.
            Ma che balle che spari, Home basic forse è un po'
            spartana, ma la Home Premium è più che
            sufficiente: se hai veramente bisogno di una
            Professional (perchè?) o della Ultimate (idem) ti
            sbatti e ti cerchi il portatile che ce l'ha già a
            bordo, ci
            sono.La Home Basic è proprio basilare, ho avuto problemi con il desktop remoto e altre cose minori. Forse la linea "Professional" è stata quella più scaricata una volta con XP, per quello la gente la continua a desiderare.
          • Punto scrive:
            Re: se non installi Windows cosa installi?
            - Scritto da: Forse_si

            Come già detto, non puoi avere i soldi indietro
            perchè il pacchetto è uno solo: hardware +
            software.Non e' cosi', tant'e' vero che l'HW lo acquisti da Tizio e poi devi accettare la licenza da Caio.
            Hai avuto esperienza in questo campo o vai per
            sentito dire?Ho avuto.
            Te lo chiedo perchè io ho provato a farmi dare
            indietro i soldi e a comprare senza sistema, ma
            mi hanno risposto che lo avrei pagato ugualmente
            quella cifra. I più gentili mi hanno detto che
            comunque Windows è incluso omaggio nel prezzo del
            pc.Il che e' ovviamente falso.
            Mica è così complicato: così come puoi decidere
            la memoria o il disco e mille altre
            configurazioni, tra cui appunto la licenza di
            Windows, fai decidere di non comprare alcun OS.
            Poi sono cavoli di chi compra, ma è una scelta
            che in alcuni casi ti fa
            risparmiare.Ci vorrebbe una legge sulla trasparenza del prezzo.
      • rover scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?
        Ma perchè deve installarci una versione comprata in negozio che costa di più?Geniale, mi rimborsano 30-40 euro e poi ne spendo almeno 100!!!
    • dfghdhdfghg df scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      - Scritto da: claudia
      - Linux non supporta tutte le periferiche ed è
      ancora
      acerbo
      Quindi che si lamentano a fare?io uso esclusivamente gnu/linux e quando acquisto un laptop mi tocca pagare la licenza microsoft che non userò mai; posso lamentarmi?
      • ninjaverde scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?
        - Scritto da: dfghdhdfghg df
        - Scritto da: claudia

        - Linux non supporta tutte le periferiche ed è

        ancora

        acerbo

        Quindi che si lamentano a fare?

        io uso esclusivamente gnu/linux e quando acquisto
        un laptop mi tocca pagare la licenza microsoft
        che non userò mai; posso
        lamentarmi?E poi non mi sembra che linux oggi sia così "acerbo". L'ho installato su di un portatile Sony Vaio e va perfettamente, solo la videocamera incorporata non funziona correttamente, ma anche a quella si può ovviare con una esterna compatibile, con il costo di pochi euro. Per periferiche tipo stampante scanner ecc. basta non scegliere tra le poche che non sono compatibili perciò c'è una vasta scelta di periferiche che funzionano benissimo, specie se si sceglie la qualità.
      • pippo75 scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?


        io uso esclusivamente gnu/linux e quando acquisto
        un laptop mi tocca pagare la licenza microsoft
        che non userò mai; posso
        lamentarmi?la licenza di windows dice che puoi farlo,la licenza di windows diceva ( riporto quella di XP ):Qualora l'utente non accetti le condizioni del presente Contratto, non potrà utilizzare o duplicare il SOFTWARE e dovrà contattare prontamente il Produttore per ottenere informazioni sulla restituzione del prodotto o dei prodotti non utilizzati in base alle disposizioni stabilite dal Produttore stesso.Acer lo fa.http://www.acer.it/ac/it/IT/content/rimborsoPiuttosto che un Acer compro un PC con Vista :)contattalo e poi dicci cosa ti ha detto.
      • rover scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?
        Comprati un mac. Linux gira anche su mac, o no?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      Se tu non hai alternative non è un problema mio.Io è da almeno 5 anni che non ci installo più sistemi Windows, dai netbook ai server. Ma ho dovuto pagare circa 600 euro in licenze varie, 4 copie di Windows XP/Vista OEM, perchè il rimborso non mi è stato possibile ottenerlo.Ci ho provato, ma dopo ben 28 telefonate ai vari call center (si le ho contate: 28!!!) mi sono arreso e adesso mi assemblo io i pc nuovi. Ovviamente portatili esclusi.Comunque la linea di fondo dovrebbe essere: io ti vendo la ferraglia, se vuoi anche la parte software ma se non la vuoi pazienza. Sarà poi compito mio cercare di far andare tutto l'hardware con il sistema che decido io.
    • ruppolo scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      - Scritto da: claudia
      ma se non installi Windows su un PC cosa dovresti
      installare?
      - Mac OS X non ci va
      - Linux non supporta tutte le periferiche ed è
      ancora
      acerbo
      Quindi che si lamentano a fare?Giusta osservazione, ma l'assenza di alternative è stata causata proprio da questo abuso di posizione dominante.E la questione non riguarda il solo sistema operativo, ma anche il software applicativo. Quanti fogli elettronici (una delle più antiche e diffuse applicazioni) sono disponibili per la piattaforma Windows?
      • pippo75 scrive:
        Re: se non installi Windows cosa installi?

        E la questione non riguarda il solo sistema
        operativo, ma anche il software applicativo.
        Quanti fogli elettronici (una delle più antiche e
        diffuse applicazioni) sono disponibili per la
        piattaforma
        Windows?provando a cercare su internet trovo:Corel QuattroMicrosoft ExcelOpenOffice CalcAbility Office Lotus SymphonySoftMaker OfficeResolver OnePoi ci sono quelli online dipo google-docs.Senza considerare quelli sconosciuti.
        • ruppolo scrive:
          Re: se non installi Windows cosa installi?
          - Scritto da: pippo75

          E la questione non riguarda il solo sistema

          operativo, ma anche il software applicativo.

          Quanti fogli elettronici (una delle più antiche
          e

          diffuse applicazioni) sono disponibili per la

          piattaforma

          Windows?

          provando a cercare su internet trovo:

          Corel Quattro
          Microsoft Excel
          OpenOffice Calc
          Ability Office
          Lotus Symphony
          SoftMaker Office
          Resolver One

          Poi ci sono quelli online dipo google-docs.

          Senza considerare quelli sconosciuti.Sono meno di quelli per OS X:http://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_spreadsheet_software#Operating_system_supportIl che dovrebbe farti capire come Microsoft ha monopolizzato il mercato software.E senza sottolineare che Excel probabilmente ha il 99,9% del mercato dei fogli elettronici per Windows.
    • aid85 scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      macosx ci va !!Linux acerbo ?Ma se ha meno problemi di winzozz !!!I driver sono disponibili in rete...Solo alkuni prodotti specifici coi driver solo per winzozz non fungono OOB !Anke su winzozz non trovi i driver per tutto !!!! Devono essere scritti... le periferiche invece (dal cpu in giù) girano da dio... molto meglio su Ubuntu che su Svista !!Winzoz manco vede tutta la ram se gliene installi un botto!Non è uno spreco di risorse?
    • Funz scrive:
      Re: se non installi Windows cosa installi?
      - Scritto da: claudia
      ma se non installi Windows su un PC cosa dovresti
      installare?Quello che voglio io
      - Mac OS X non ci vaNon me ne fo**e un cavolo
      - Linux non supporta tutte le periferiche ed èFalso
      ancora
      acerboca**ata
      Quindi che si lamentano a fare?Ci lamentiamo a ragione, solo che tu non ci arrivi...
  • claudia scrive:
    e di tutto quel bloatware ?
    sarebbe meglio che si occupassero del bloatware cioè di tutto quell'inutile software di terze parti e trial che viene preinstallato su i nuovi PC che arrecano danno al sistema operativo. Volete una prova? Comprato un notebook nuovo di zecca di una noto marca, e aveva già Windows Update messo K.O. dal Norton 360 che impediva di applicare gli aggiornamenti. Tant'è che una volta disinstallato il Norton 360 il problema si è risolto.
  • Paolo T. scrive:
    E che c'entra Microsoft?
    Non capisco. Compro un computer da HP, che mi obbliga a prendere anche una componente prodotta da Microsoft (come altre di Toshiba, Sanyo, Intel, ecc. ecc.) e dovrei far causa a Microsoft? Non ho letto la sentenza, ma dev'esserci una motivazione ben complicata per la condanna a Microsoft.
    • Paolo T. scrive:
      Re: E che c'entra Microsoft?
      Mi rispondo da solo: le cose stanno in maniera un po' diversa da come le racconta PI. Secondo Ars Technica, la causa è dovuta alla complessità delle procedure da seguire per ottenere il rimborso. Curiosamente, la causa vinta a Firenze riguardava proprio HP, che ho citato come esempio.
    • aid85 scrive:
      Re: E che c'entra Microsoft?
      non so la responsabilità finale di chi sia...Ma l'acquirente dovrebbe rivalersi solo e direttamente sul rienditore !!Io mi sn fatto lasciare foglio firmato e timbrato in cui si attesta che mi è stato negato il rifiuto espressamente richiesto di acquistare il prodotto senza sistema operativo allegato...Sistema operativo mai usato e con la licenza mai accettata !!Però è indimostrabile forse l'unica cosa valevole è il foglio ma ste "vampate di giustizia in pillole" non mi ispisrano molto...E' il sistema da ripristinare e riportare un pò di buone regole ferree sempre applicate...Poi se i venditori cominciano ad accusare il colpo si rifaranno sui fornitori nel caso questi hanno costretto loro a daccettare prodotto solo in bundle... (idem apple!!)Poi se loro dimostrano di essere stati costretti da micorsoft si rifaranno su microsoft che se fosse il colpevole finale finirebbe per ripagare il danno così a tutti... ma non si fa la scaricabarile...Io da tizio ho avuto il danno a tizio chiedo il risarcimento non al suo capo o al capo del capo e così via !!
  • pippo75 scrive:
    Microsoft?
    d'accordo essere contro MS, mi sta bene, ma da quando vendono PC con preinstallato windows?Titolo fatto giusto per attirare?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 gennaio 2011 20.44-----------------------------------------------------------
    • Forse_si scrive:
      Re: Microsoft?
      Non capisco... la domanda è serie?Perchè a parte Apple, non esistono computer desktop o portatile senza sistema operativo.Io ho pagato la licenza MS per poi buttarla nel cestino, ma non c'era verso di toglierla e i soldi indietro non me li davano.
      • pippo75 scrive:
        Re: Microsoft?

        Io ho pagato la licenza MS per poi buttarla nel
        cestino, ma non c'era verso di toglierla e i
        soldi indietro non me li davano.Ti rivolgi dove hai comperato il PC o al limite dal produttore del PC.Il produttore del PC e' MS, bene senti cosa dice MS.
        • collione scrive:
          Re: Microsoft?
          lo sappiamo e in parte hai ragionela colpa in teoria non è di ms, perchè logicamente sono gli oem a preinstallare windowsperò dal punto di vista pratico escludere windows vuol dire limitare le possibilità degli utenti di usare hardware e software di loro sceltaper risolvere questo problema, che è un problema ed è dovuto a ms che l'ha costruito in 30 anni tramite pratiche di vario genere che vanno dalle astuzie del marketing a pratiche illegali vere e propriein questo senso è l'antitrust che deve fare la sua parte, imponendo a ms di usare, ad esempio, un driver model aperto, implementabile quindi in altri OS concorrentila stessa cosa dovrebbero farla con l'api win32, costringendo ms ad aprirla e renderla utilizzabile e royalty freee infine dovrebbero ( avrebbero dovuto in verità già oltre 10 anni fa ) smembrare ms in almeno 4 società differentie lo so che risponderai con qualcosa del tipo "non è possibile farlo", "sarebbe ingiusto", ecc....ti faccio solo notare che con at&t a suo tempo è stato fattol'abuso di posizione dominante va fatto pagare e ms è una delle poche aziende USA ad aver avuto, non si sa per opera di qualche spirito santo, un trattamento di favore
          • FinalCut scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: collione
            l'abuso di posizione dominante va fatto pagare e
            ms è una delle poche aziende USA ad aver avuto,
            non si sa per opera di qualche spirito santo, un
            trattamento di
            favoreGuarda che ha un nome ed un cognome si chiamava "George W. Bush" lo spirito santo non c'entra nulla era solo George che andava a dire in giro di essere in missione per conto di Dio... (apple)(linux)[se qualcuno capisce il doppio senso e la citazione]
          • kaiserxol scrive:
            Re: Microsoft?
            Ma se han fatto pc con Linux preinstallato e dopo i primi mesi di entusiasmo generale, son crollate le vendite e l'utente medio tornava in negozio chiedendo Windows...Pratiche scorrette...Bush...i produttori installano Microsoft perchè il 99% della gente non vuole nemmeno sapere che esiste altro.Prova a spiegare a mio padre che in ufficio potrebbe usare Ubuntu per tutti i pc, viste le 2 cose che fanno in croce e vedi cosa ti risponde, con me la risposta è sempre questa:"non è WIndows?" "no, ma.." "allora non voglio nemmeno saperne". COme lui ragionano tutti...disposti a cambiare solo per un Mac perchè "è meglio, lo dicono tutti"
          • FinalCut scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: kaiserxol
            Ma se han fatto pc con Linux preinstallato e dopo
            i primi mesi di entusiasmo generale, son crollate
            le vendite e l'utente medio tornava in negozio
            chiedendo
            Windows...Perché 20 anni di monopolio e lock-in verso formati proprietari hanno fatto i loro danni.
            Pratiche scorrette...Bush...i produttori
            installano Microsoft perchè il 99% della gente
            non vuole nemmeno sapere che esiste
            altro.Abituati da 20 anni in cui Windows è stata l'unica scelta, concordo con te.
            Prova a spiegare a mio padre che in ufficio
            potrebbe usare Ubuntu per tutti i pc, viste le 2
            cose che fanno in croce e vedi cosa ti risponde,
            con me la risposta è sempre
            questa:
            "non è WIndows?" "no, ma.." "allora non voglio
            nemmeno saperne". Sarebbe bastato avere la perfetta compatibilità con .doc per esempio, invece siamo sempre li la compatibilità è solo sulla carta, in pratica ci sono sempre tanti problemi.Anche le activeX sul web hanno fatto i loro bei danni per esempio.
            COme lui ragionano
            tutti...disposti a cambiare solo per un Mac
            perchè "è meglio, lo dicono tutti"e qui apro una parentesi.Mac OS X è 1000 volte meglio e su questo non c'è dubbio almeno IMHO.Ma...se Linux si fosse impegnato (inteso come comunità) a scrollarsi seriamente di dosso quell'aurea da geek a linea di comando, di "how to", etc. etc.......esattamente come ha fatto Mac OS X in cui non c'è una singola operazione che richieda l'uso del terminale per l'utente....se si fosse degnato di essere più user-friendly, meno frammentato, più coerente, oggi le cose sarebbero diverse.Android in fin dei conti è proprio questo. Linux per le masse con una GUI user-friendly. Non mi pare la gente si lamenti.(apple)(linux)
          • shevathas scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: kaiserxol

            Ma se han fatto pc con Linux preinstallato e
            dopo

            i primi mesi di entusiasmo generale, son
            crollate

            le vendite e l'utente medio tornava in negozio

            chiedendo

            Windows...

            Perché 20 anni di monopolio e lock-in verso
            formati proprietari hanno fatto i loro
            danni.


            Pratiche scorrette...Bush...i produttori

            installano Microsoft perchè il 99% della gente

            non vuole nemmeno sapere che esiste

            altro.

            Abituati da 20 anni in cui Windows è stata
            l'unica scelta, concordo con
            te.
            20 di monopolio perché non c'era altra scelta. E cosa doveva fare per evitare il monopolio ?

            Sarebbe bastato avere la perfetta compatibilità
            con .doc per esempio, invece siamo sempre li la
            compatibilità è solo sulla carta, in pratica ci
            sono sempre tanti
            problemi.
            come se in ufficio il computer venisse usato solo per fare .doc
          • FinalCut scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: FinalCut

            Abituati da 20 anni in cui Windows è stata

            l'unica scelta, concordo con

            te.



            20 di monopolio perché non c'era altra scelta. Amiga (ci hanno fatto anche delle produzione televisive al tempo)BeOSOS/2SGI (per i professionisti)Le alternative c'erano ma una dopo l'altra sono cadute tutte strangolate da pratiche anticoncorrenziali.
            E cosa doveva fare per evitare il monopolio ?Impedire per legge l'esclusiva o la rivendita obbligata di licenze OEMVuoi un PC? Costa "tot" + licenza OEM

            Sarebbe bastato avere la perfetta compatibilità

            con .doc per esempio, invece siamo sempre li la

            compatibilità è solo sulla carta, in pratica ci

            sono sempre tanti

            problemi.



            come se in ufficio il computer venisse usato solo
            per fare
            .docIo ho sintetizzato e ridotto il concetto ai minimi termini, ovvio che non ci si fa solo quello, guarda Apple, il problema è che se strozzi una piattaforma sul nascere (BeOS) o una già affermata (Amiga, SGI) alla fine impedisci che cresca anche tutto il software per quell'ecosistema informatico.Apple questo lo ha capito bene e nel momento di maggior crisi e rinascita ha realizzato da sola le sue killer applications come iLife, FinalCutStudio, etc..(apple)(linux)
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: shevathas

            - Scritto da: FinalCut


            Abituati da 20 anni in cui Windows è stata


            l'unica scelta, concordo con


            te.






            20 di monopolio perché non c'era altra scelta.

            Amiga (ci hanno fatto anche delle produzione
            televisive al
            tempo)AmigaOS: sistema completamente proprietario su HW non Intel compatibile.Prezzo del sistema: allineato od anche inferiore ad un PC dell'epoca, peccato la limitata disponibilità di espansioni HW serie e comunque la mancanza di un bus standard come l'ISA."Morte" commerciale dovuta al suicidio amministrativo/finanziario della Commodore e poi al lento declino nell'oblio della società che ha continuato a produrre Amiga e AmigaOS, cosa c'entri MS non si capiscehttp://it.wikipedia.org/wiki/Amiga
            BeOSBeOS: sistema inizialmente completamente proprietario su HW non Intel compatibile.SucXXXXX minimo o nullo su HW proprietario, poteva essere salvata da Apple (oibò!) che invece le preferì NeXT per sviluppare il proprio nuovo MacOSX.A quel punto avviene il porting su IA32 e lo scontro con MS, ma diciamocela, si erano già scavati la tomba da soli. http://it.wikipedia.org/wiki/BeOS
            OS/2Esempio di quello che io chiamo "guerra tra ferro-fondai e sofficidealisti": è stata una fronda interna ad IBM, semplicemente hanno vinto i ferro-fondai, "i soldi si fanno con l'HW" e a farne le spese sono stati gli utenti.MS non c'entra proprio, era uscita dal progetto OS/2 fin dal 1990 e IBM faceva il ferro in casa, se non c'hanno creduto loro...http://it.wikipedia.org/wiki/OS/2
            SGI (per i professionisti)Qui caschi propio male: un OS Unix-based su macchine che costavano da 10 a 100 volte più di un PC non possono proprio essere paragonate o avvicinate al mercato dei PC, è come dire che è colpa della Fiat se la Ferrari nn vende milioni di auto ma solo qualche migliaio all'anno...http://it.wikipedia.org/wiki/Silicon_Graphics

            Le alternative c'erano ma una dopo l'altra sono
            cadute tutte strangolate da pratiche
            anticoncorrenziali.Ma per favore, vatti a rileggere la storia prima di inventartela di sana pianta.




            E cosa doveva fare per evitare il monopolio ?

            Impedire per legge l'esclusiva o la rivendita
            obbligata di licenze
            OEMCerto certo

            Vuoi un PC? Costa "tot" + licenza OEM




            Sarebbe bastato avere la perfetta
            compatibilità


            con .doc per esempio, invece siamo sempre li
            la


            compatibilità è solo sulla carta, in pratica
            ci


            sono sempre tanti


            problemi.






            come se in ufficio il computer venisse usato
            solo

            per fare

            .doc


            Io ho sintetizzato e ridotto il concetto ai
            minimi termini, ovvio che non ci si fa solo
            quello, guarda Apple, il problema è che se
            strozzi una piattaforma sul nascere (BeOS) o una
            già affermata (Amiga, SGI) alla fine impedisci
            che cresca anche tutto il software per
            quell'ecosistema
            informatico.Ma se si sono suicidate da sole !!

            Apple questo lo ha capito bene e nel momento di
            maggior crisi e rinascita ha realizzato da sola
            le sue killer applications come iLife,
            FinalCutStudio,
            etc..

            (apple)(linux)A dare retta a voi ci sarebbe da spaventarsi, poi vado a rileggere la storia e mi tranquillizzo, siete voi che dovreste spaventarvi per il tentativo maldestro e pacchiano di riscrivere la storia "a caldo".
          • FinalCut scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la PesteNon mi va di risponderti su tutto, quindi mi limito a darti solo un esempio di quanto ti sbagli e del fatto che NON conosci la storia dell'informatica, almeno NON quella vera che viene raccontata da "PC professionale" o "MC Microcomputer"...

            SGI (per i professionisti)
            Qui caschi propio male: un OS Unix-based su
            macchine che costavano da 10 a 100 volte più di
            un PC non possono proprio essere paragonate o
            avvicinate al mercato dei PC, è come dire che è
            colpa della Fiat se la Ferrari nn vende milioni
            di auto ma solo qualche migliaio
            all'anno...
            http://it.wikipedia.org/wiki/Silicon_GraphicsNon sai di cosa parli è chiaro... ti do un indizio:http://www.microsoft.com/presspass/press/1997/dec97/fahrpr.mspxSul web trovi certamente tutta la storia, che tu ovviamente non conosci e che io invece ho vissuto in prima persona.Microsoft al pari è stata anche causa importante del quasi fallimento di AVID facendogli perdere il 50% del mercato professionale, tutto quello che tocca lo trasforma in m**rda.

            Le alternative c'erano ma una dopo l'altra sono

            cadute tutte strangolate da pratiche

            anticoncorrenziali.

            Ma per favore, vatti a rileggere la storia prima
            di inventartela di sana
            pianta.

            A dare retta a voi ci sarebbe da spaventarsi, poi
            vado a rileggere la storia e mi tranquillizzo,
            siete voi che dovreste spaventarvi per il
            tentativo maldestro e pacchiano di riscrivere la
            storia "a
            caldo".Sei ridicolo, non conosci la storia dell'informatica (o la conosci solo in parte) e te ne vanti anche...(apple)(linux)
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Pierino la Peste

            Non mi va di risponderti su tutto,Certo certo, come incipit dice tutto, poi invece il ridicolo sarei io :DInfantile!Brucia leggere che BeOS nemmeno Apple se l'è filata, vero?
            quindi mi
            limito a darti solo un esempio di quanto ti
            sbagli e del fatto che NON conosci la storia
            dell'informatica, almeno NON quella vera che
            viene raccontata da "PC professionale" o "MC
            Microcomputer"...Certo certo, per la cronaca sono solo stato abbonato ad entrambe le riviste, per anni, fino al fallimento di MC del giugno 2001, ma io mica le considero le bibbie della storia informatica




            SGI (per i professionisti)

            Qui caschi propio male: un OS Unix-based su

            macchine che costavano da 10 a 100 volte più di

            un PC non possono proprio essere paragonate o

            avvicinate al mercato dei PC, è come dire che è

            colpa della Fiat se la Ferrari nn vende milioni

            di auto ma solo qualche migliaio

            all'anno...

            http://it.wikipedia.org/wiki/Silicon_Graphics

            Non sai di cosa parli è chiaro...Cosa ti sei fumato?Nemmeno wikipedia basta a chiarirti che SGI non c'entrava un fico secco con i PC Wintel?Due mondi talmente distanti eppure stai ancora qui ad arrampicarti sugli specchi?
            ti do un
            indizio:
            http://www.microsoft.com/presspass/press/1997/dec9Sarebbe? L'annuncio del 1997 di una continuata collaborazione tra MS e SGI che già perdurava dal 1991?E cosa dimostrerebbe secondo il tuo illuminato parere?Avanti posta anche gli articoli di MC che raccontano la vera storia, visto che citi dovresti sapere che tutti i numeri sono on line, cerca bene...

            Sul web trovi certamente tutta la storia, che tu
            ovviamente non conosci e che io invece ho vissuto
            in prima
            persona.Oddio, sei un fuoriuscito di SGI che mi dice che solo MC e PCProf conosconono la vera storia dell'informatica?Ripeto allora, cercati il sito di MC e posta il link al fascicolo, pagina articolo, altrimenti la tua sparata è solo FUD, proprio come quello di cui accusi MSTi do una mano io, invece, perchè mi sono stufato dei bambini come te:http://www.vizworld.com/tag/sgi-bts/Storia di come si sia suicidata SGI: ti prego, non citare solo l'articolo in cui si dice che Belluzzo si sia venduto IP di SGI a MS per la misera somma di 60M$, guarda anche tutte le altre cavolate che hanno fatto, festini stile Berlusca inclusi

            Microsoft al pari è stata anche causa importante
            del quasi fallimento di AVID facendogli perdere
            il 50% del mercato professionale, tutto quello
            che tocca lo trasforma in
            m**rda.Citare le fonti please...Ci sarebbe sempre quel sito con tutti i numeri di MC, vediamo se ce la faiMa cos'è AVID, un altro OS?No, vero? Ma cambiare discorso o soggetto è sempre un espediente di quelli che vogliono avere sempre ragione:http://en.wikipedia.org/wiki/Avid_TechnologyOops, nessuna citazione di problemi con MS, anzi, indovina chi ha comprato qualcosa da chi?http://www.fundinguniverse.com/company-histories/Avid-Technology-Inc-Company-History.htmlMa dai, è Avid che ha comprato SoftImage da MS, guarda un po'!Aspetto la vera storia da MC...




            Le alternative c'erano ma una dopo l'altra
            sono


            cadute tutte strangolate da pratiche


            anticoncorrenziali.



            Ma per favore, vatti a rileggere la storia prima

            di inventartela di sana

            pianta.




            A dare retta a voi ci sarebbe da spaventarsi,
            poi

            vado a rileggere la storia e mi tranquillizzo,

            siete voi che dovreste spaventarvi per il

            tentativo maldestro e pacchiano di riscrivere la

            storia "a

            caldo".

            Sei ridicolo, non conosci la storia
            dell'informatica (o la conosci solo in parte) e
            te ne vanti
            anche...Rispondo con le parole di un saggio che la storia la conosce (ma non la linka) "Non mi va di risponderti su tutto", ma dal poco che hai scritto è evidente che la figura del ridicolo che parla senza citare le fonti sia esclusivamente tutta tua.Aspetto i link agli articoli di MC, dai che ce la fai...
          • shevathas scrive:
            Re: Microsoft?

            Amiga (ci hanno fatto anche delle produzione
            televisive al
            tempo)suicidato dalla commodore
            BeOSforse l'unico con cui la M$ ha qualche responsabilità
            OS/2devastato da una politica commerciale demenziale della IBM
            SGI (per i professionisti)ucciso, come tutti gli unix proprietari, da linux.
            Le alternative c'erano ma una dopo l'altra sono
            cadute tutte strangolate da pratiche
            anticoncorrenziali.
            mica tanto. SGI aveva senso quando le prestazioni di una workstation grafica erano talmente superiori a quelle di un PC da giustificarne l'acquisto. Quando le prestazioni dei PC sono diventate concorrenziali con quelle delle ws queste sono decedute. Vedi ad esempio anche il caso dei server di fascia bassa. Oramai trovi solo M$ e Linux.
            Io ho sintetizzato e ridotto il concetto ai
            minimi termini, ovvio che non ci si fa solo
            quello, guarda Apple, il problema è che se
            strozzi una piattaforma sul nascere (BeOS) o una
            già affermata (Amiga, SGI) alla fine impedisci
            che cresca anche tutto il software per
            quell'ecosistema
            informatico.
            possiamo parlare di BeOS ma gli altri casi non sono direttamente colpa della M$.
            Apple questo lo ha capito bene e nel momento di
            maggior crisi e rinascita ha realizzato da sola
            le sue killer applications come iLife,
            FinalCutStudio,
            etc..

            (apple)(linux)Apple è rinata vendendo gadget mica computer. Quello che l'ha tirata su è stato l'iPod non finalcutstudio.
          • FinalCut scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: shevathas

            Amiga (ci hanno fatto anche delle produzione

            suicidato dalla commodoreIn parte, chi gli ha indicato la strada è stata M$

            BeOS
            forse l'unico con cui la M$ ha qualche
            responsabilitàha pesanti responsabilità e le ha anche Apple, ma almeno nel caso di Apple le macchine erano le sue.


            OS/2
            devastato da una politica commerciale demenziale
            della
            IBMma c'è sempre lo zampino di M$ dentro

            SGI (per i professionisti)
            ucciso, come tutti gli unix proprietari, da linux.No, ucciso dalle SGI su NT ed il porting su Windows di Alias (controllata da M$).Anche Mac OS X è uno unix proprietario, se la metti così...
            mica tanto. SGI aveva senso quando le prestazioni
            di una workstation grafica erano talmente
            superiori a quelle di un PC da giustificarne
            l'acquisto. Quando le prestazioni dei PC sono
            diventate concorrenziali con quelle delle ws
            queste sono decedute. Vedi ad esempio anche il
            caso dei server di fascia bassa. Oramai trovi
            solo M$ e Linux.Esistono ancora workstation da 30k$ poteva venderle SGI se non stipulava un patto con il diavolo.
            possiamo parlare di BeOS ma gli altri casi non
            sono direttamente colpa della
            M$.no ma c'è sempre un concorso esterno bello forte

            Apple questo lo ha capito bene e nel momento di

            maggior crisi e rinascita ha realizzato da sola

            le sue killer applications come iLife,

            FinalCutStudio,

            etc..





            Apple è rinata vendendo gadget mica computer.
            Quello che l'ha tirata su è stato l'iPod non
            finalcutstudio.No Apple è rinata con l'iMac (quello colorato) e poi con Mac OS Xl'iPod è arrivato molto dopo. (apple)(linux)
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: shevathas
            Apple è rinata vendendo gadget mica computer.Vedo che anche tu non consoci la storia.Apple uscì da 3 trimestri consecutivi in perdita grazie agli iMac, nel 1998. Naturalmente opera di Steve Jobs, ritornato in azienda l'anno prima.
            Quello che l'ha tirata su è stato l'iPod non
            finalcutstudio.XXXXXXXte.
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: FinalCut
            Apple questo lo ha capito bene e nel momento di
            maggior crisi e rinascita ha realizzato da sola
            le sue killer applications come iLife,
            FinalCutStudio,
            etc..Come dovrebbero fare tutti, per non essere appesi ad un filo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: FinalCut
            Android in fin dei conti è proprio questo. Linux
            per le masse con una GUI user-friendly. Non mi
            pare la gente si
            lamenti.Anche OS X è questo.Dunque dove sta la differenza?La differenza sta che Apple e Google hanno attinto all'open source per costruire un prodotto finito per la massa (non più open source, ma alla massa non interessa).L'open source è una risorsa per l'industria e il business nel più ampio senso del termine, non per gli utenti finali. Per questo i vari Linux desktop rimangono relegati agli appassionati, perché è così che dev'essere.
          • FinalCut scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: FinalCut

            Android in fin dei conti è proprio questo. Linux

            per le masse con una GUI user-friendly. Non mi

            pare la gente si

            lamenti.

            Anche OS X è questo.

            Dunque dove sta la differenza?Che Apple ha stile, gusto e sa fare bene le cose, mentre Google è l'alunno che copia in fretta e furia all'esame e sbaglia tanti piccoli dettagli?
            La differenza sta che Apple e Google hanno
            attinto all'open source per costruire un prodotto
            finito per la massa (non più open source, ma alla
            massa non interessa).Non interessa finché funziona. Alla massa piace Firefox credi avrebbe avuto lo stesso sucXXXXX se fosse stato a pagamento?Il problema è che i software si dividono in due: quelli belli che funzionano e quelli brutti e fatti male.Ad Explorer preferisci FirefoxA GIMP preferisco PixelmatorL'open o il closed sono fattori incidentali.
            L'open source è una risorsa per l'industria e il
            business nel più ampio senso del termine, non per
            gli utenti finali. Non è sempre vero.Apache, Wordpress, Drupal, Joomla stanno a metà strada e molti utenti finali usano i CMS per inserire contenuti.
            Per questo i vari Linux
            desktop rimangono relegati agli appassionati,
            perché è così che
            dev'essere.Rimangono relegati agli appassionati perché sono sviluppati da un gruppo di geek che non sa distinguere tra i toni di connessione di un modem 56K con la risata di una donna... e i risultati si vedono su quello che sviluppano.A sentire questo forum ad esempio sembra che iTunes sia il male assoluto perché non ti permette (falsissimo) una gestione fisica dei file mp3.Il fatto è che oltre 100.000.000 di utenti usano iTunes ed iPod con piacere e questo non gli insegna nulla. Ecco il problema.Per questo Linux è così come lo conosciamo oggi è destinato all'estinzione e ci tocca fare i conti con Microsoft, a meno che non esca un "Android OS" per desktop.Purtroppo però visto che Google vende banner ecco che ha pensato a Chrome OS un laptop tutto basato sul cloud... non ci siamo, ...non ci siamo.(apple)(linux)
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: FinalCut


            Android in fin dei conti è proprio questo.
            Linux


            per le masse con una GUI user-friendly. Non mi


            pare la gente si


            lamenti.



            Anche OS X è questo.



            Dunque dove sta la differenza?

            Che Apple ha stile, gusto e sa fare bene le cose,
            mentre Google è l'alunno che copia in fretta e
            furia all'esame e sbaglia tanti piccoli
            dettagli?O che ha assunto troppi geek.No, molto più semplicemente questi non sanno fare un granché, oltre un motore di ricerca. Per questo si sono buttati nel mondo del advertising. Soldi facili, niente grane con garanzie, nessun cliente ti addosserà la colpa se il prodotto non vende. Lo stesso approccio con i servizi, gratuiti così non devono render conto a nessuno della loro qualità, continuità o ciclo di vita.

            La differenza sta che Apple e Google hanno

            attinto all'open source per costruire un
            prodotto

            finito per la massa (non più open source, ma
            alla

            massa non interessa).

            Non interessa finché funziona. Non interessa proprio. Interessa gratis-non gratis.
            Alla massa piace Firefox credi avrebbe avuto lo
            stesso sucXXXXX se fosse stato a
            pagamento?Certo che no, ma il fatto che sia gratuito si dimostra oggi il suo più grosso limite, vedi H.264.Fosse stato a pagamento, anche pochi spiccioli, non avrebbe avuto alcun problema a supportare tale standard.
            Il problema è che i software si dividono in due:
            quelli belli che funzionano e quelli brutti e
            fatti
            male.Il fatto è che per farli belli e funzionali occorre impegno e tempo, quindi soldi.
            Ad Explorer preferisci Firefox
            A GIMP preferisco Pixelmator

            L'open o il closed sono fattori incidentali.Concordo.



            L'open source è una risorsa per l'industria e il

            business nel più ampio senso del termine, non
            per

            gli utenti finali.

            Non è sempre vero.

            Apache, Wordpress, Drupal, Joomla stanno a metà
            strada e molti utenti finali usano i CMS per
            inserire
            contenuti.Utenti finali, appunto. Come sono gli utenti GIMP e quelli OS X.Per dirti che i CMS sono strumenti per il business. Non sono strumenti che girano nel pc di casa, ma sui server dei provider. E anche qui l'utente sceglie il tal CMS per motivi che hanno poco o nulla a che vedere con la natura open o non open degli stessi.

            Per questo i vari Linux

            desktop rimangono relegati agli appassionati,

            perché è così che

            dev'essere.

            Rimangono relegati agli appassionati perché sono
            sviluppati da un gruppo di geek che non sa
            distinguere tra i toni di connessione di un modem
            56K con la risata di una donna... e i risultati
            si vedono su quello che
            sviluppano.Già.
            A sentire questo forum ad esempio sembra che
            iTunes sia il male assoluto perché non ti
            permette (falsissimo) una gestione fisica dei
            file
            mp3.Eh ma non via terminale, vuoi mettere?
            Il fatto è che oltre 100.000.000 di utenti usano
            iTunes ed iPod con piacere e questo non gli
            insegna nulla. Ecco il
            problema.Problema loro.

            Per questo Linux è così come lo conosciamo oggi è
            destinato all'estinzione e ci tocca fare i conti
            con Microsoft, a meno che non esca un "Android
            OS" per
            desktop.Android non andrà da nessuna parte, il progetto è sbagliato in partenza.Gli effetti sono già visibili:http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/google_not_happy_with_slow_android_app_sales.html
            Purtroppo però visto che Google vende banner ecco
            che ha pensato a Chrome OS un laptop tutto basato
            sul cloud... non ci siamo, ...non ci
            siamo.

            (apple)(linux)No, non ci siamo.Ma la speranza arriva dai produttori di un tempo (quei pochi sopravvissuti), quelli con il know-how per costruire e distribuire hardware, sistemi operativi e software, come HP.HP costretta in schiavitù da Microsoft, ora uscirà con un tablet ed un suo sistema operativo (e pensa che è stata costretta a uscire prima con la versione Windows).Se questo mercato prenderà piede (speriamo), Microsoft perderà potere, e quando ne avrà perso abbastanza da non poter più ricattare i costruttori di hardware, a quel punto assisteremo ad una rinascita di tutto il settore. Sistemi veramente differenti e compatibilità a livello documenti, garantita dal fatto che sarà l'arma del marketing per attirare clienti verso la propria piattaforma.
          • H5N1 scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: ruppolo
            No, molto più semplicemente questi non sanno fare
            un granché, oltre un motore di ricerca. Per
            questo si sono buttati nel mondo del advertising.
            Soldi facili, niente grane con garanzie, nessun
            cliente ti addosserà la colpa se il prodotto non
            vende. Lo stesso approccio con i servizi,
            gratuiti così non devono render conto a nessuno
            della loro qualità, continuità o ciclo di
            vita.Qui sbagli.Vi sono servizi alle imprese di buon livello come Google Apps for Business.Google parte con la gratuità (e spesso significa anche far testare le versioni Beta al pubblico) per approdare a servizi aggiuntivi a pagamento.Il modello SaaS funziona... soprattutto se ti chiami Google Inc.
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: collione
            lo sappiamo e in parte hai ragione

            la colpa in teoria non è di ms, perchè
            logicamente sono gli oem a preinstallare
            windowsdaltronde pure Apple impone solo MacOSX sui suoi PC e nemmeno te lo rimborsa se installi Linux o Windows

            però dal punto di vista pratico escludere windows
            vuol dire limitare le possibilità degli utenti di
            usare hardware e software di loro
            sceltaSono i produttori/venditori a non avere coraggio

            per risolvere questo problema, che è un problema
            ed è dovuto a ms che l'ha costruito in 30 anni
            tramite pratiche di vario genere che vanno dalle
            astuzie del marketing a pratiche illegali vere e
            propriegià, 30 anni potevi anche installare Linux sui PC...

            in questo senso è l'antitrust che deve fare la
            sua parte, imponendo a ms di usare, ad esempio,
            un driver model aperto, implementabile quindi in
            altri OS
            concorrenticosa c'entra con le politiche di Licensing di un OS?

            la stessa cosa dovrebbero farla con l'api win32,
            costringendo ms ad aprirla e renderla
            utilizzabile e royalty
            freevedi sopra

            e infine dovrebbero ( avrebbero dovuto in verità
            già oltre 10 anni fa ) smembrare ms in almeno 4
            società
            differentiStesso trattamento anche per Apple allora: PC&Servers, MacOSX OS, Telefonini e iTunes web services

            e lo so che risponderai con qualcosa del tipo
            "non è possibile farlo", "sarebbe ingiusto",
            ecc....

            ti faccio solo notare che con at&t a suo tempo è
            stato
            fattobene, cominciamo con Apple allora

            l'abuso di posizione dominante va fatto pagare e
            ms è una delle poche aziende USA ad aver avuto,
            non si sa per opera di qualche spirito santo, un
            trattamento di
            favoreun'azienda che in 35 anni va da zero a 65miliardi di dollari di fatturato merita rispetto da parte del proprio paese, la Fiat ha campato quasi 80 anni di monopolio e ci vieni a fare la paternale...Quando MS chiederà gli aiuti statali e la cassa integrazione avrai ragione a chiederti quali santi in paradiso ha...
          • krane scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            - Scritto da: collione

            lo sappiamo e in parte hai ragione

            la colpa in teoria non è di ms, perchè

            logicamente sono gli oem a preinstallare

            windows
            daltronde pure Apple impone solo MacOSX sui suoi
            PC e nemmeno te lo rimborsa se installi Linux o
            Windows

            però dal punto di vista pratico escludere

            windows vuol dire limitare le possibilità

            degli utenti di usare hardware e software

            di loro scelta
            Sono i produttori/venditori a non avere coraggio




            per risolvere questo problema, che è un problema

            ed è dovuto a ms che l'ha costruito in 30 anni

            tramite pratiche di vario genere che vanno dalle

            astuzie del marketing a pratiche illegali vere e

            proprie

            già, 30 anni potevi anche installare Linux sui
            PC...




            in questo senso è l'antitrust che deve fare la

            sua parte, imponendo a ms di usare, ad esempio,

            un driver model aperto, implementabile quindi in

            altri OS

            concorrenti

            cosa c'entra con le politiche di Licensing di un
            OS?




            la stessa cosa dovrebbero farla con l'api win32,

            costringendo ms ad aprirla e renderla

            utilizzabile e royalty

            free

            vedi sopra




            e infine dovrebbero ( avrebbero dovuto in verità

            già oltre 10 anni fa ) smembrare ms in almeno 4

            società

            differenti

            Stesso trattamento anche per Apple allora:
            PC&Servers, MacOSX OS, Telefonini e iTunes web
            services




            e lo so che risponderai con qualcosa del tipo

            "non è possibile farlo", "sarebbe ingiusto",

            ecc....



            ti faccio solo notare che con at&t a suo tempo è

            stato

            fatto

            bene, cominciamo con Apple allora




            l'abuso di posizione dominante va fatto pagare e

            ms è una delle poche aziende USA ad aver avuto,

            non si sa per opera di qualche spirito santo, un

            trattamento di

            favore

            un'azienda che in 35 anni va da zero a 65miliardi
            di dollari di fatturato merita rispetto da parte
            del proprio paese, la Fiat ha campato quasi 80
            anni di monopolio e ci vieni a fare la
            paternale...
            Quando MS chiederà gli aiuti statali e la cassa
            integrazione avrai ragione a chiederti quali
            santi in paradiso ha...Apple non e' in posizione dominante, per quello la sentenza dell'antitrust cadde su microsoft, vattela a leggere ci sono le motivazioni.
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            Bravo, salta pure a pie' pari tutte le puntualizzazioni su Apple.E posta il link alla sentenza che me la rileggo e vediamo quanto è pertinente.Qui si parla di rimborsi all'utente finale, la class action è una cavolata, nemmeno negli USA, patria di questo strumento, l'hanno (in)tentata, ci saranno salde motivazioni legali, non pensi?Vuoi un PC senza Windows? Compra Dell o un PC di un produttore con un po' di coraggio o vuoi solo polemizzare con Microsoft?Guarda il mercato degli smartphone: WinMobile c'è da 10 anni e ora rischia comunque di sparire perchè FINALMENTE i produttori si sono impegnati ad investire un po' di risorse nello sviluppo di un proprio OS (BADA di Samsung, Symbian, iOS di Apple, Maemo di Intel&C, etc) oppure si appoggiano ad un progetto Open (e quasi gratis...) come Android per evitare problematiche di "dipendenza" da MS.Linux c'è da 20 anni eppure non se lo filano ancora come unico OS di default o come alternativa: mancanza di coraggio o certezza di vendite e guadagni se c'è Windows a bordo?
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            Guarda il mercato degli smartphone: WinMobile c'è
            da 10 anni e ora rischia comunque di sparire
            perchè FINALMENTE i produttori si sono impegnati
            ad investire un po' di risorse nello sviluppo di
            un proprio OS (BADA di Samsung, Symbian, iOS di
            Apple, Maemo di Intel&C, etc) oppure si
            appoggiano ad un progetto Open (e quasi
            gratis...) come Android per evitare problematiche
            di "dipendenza" da
            MS.Non conosci la storia, questo è il problema. E purtroppo non la conoscono in tanti.Secondo te sono i produttori che non si sono impegnati a fare un sistema operativo per PC?No, non è così.Ci sono 2 fattori che hanno determinato questo stato di cose.1) I produttori di PC non sono dei veri produttori di computer, ma dei clonatori industriali del PC IBM. La differenza è che tali produttori non hanno avuto bisogno di progettare un computer, e neppure un sistema operativo perché un certo Bill Gates lo aveva già pronto.2) Il caro Bill Gates, per garantirsi il pane per il futuro, pensò bene porre le condizioni per evitare il rischio che qualcuno potesse sviluppare un altro sistema operativo per PC, ricattando i produttori: se volete la certificazione di compatibilità dei vostri PC, affinché possiate venderli alle aziende e alla pubblica amministrazione, voi dovete obbligatoriamente fornire sempre e solo il mio sistema operativo, e questi programmi (segue lista).Quindi accadde che i produttori di computer (quelli veri), fallirono tutti (tranne uno, tenuto in vita appositamente per non incorrere nell'anti trust, ma tenuto in vita col polmone artificiale, in condizioni di non nuocere), non potendo competere con i clonatori industriali sollevati dai costi di sviluppo di un computer, e i produttori di software messi con la schiena al muro, impotenti sia di sviluppare un sistema operativo (che nessun produttore avrebbe potuto adottare) che applicazioni di office di uso comune. Perirono dunque tutte le software house che all'epoca producevano tali programmi.Completato lo sterminio di massa hardware e software, entrammo nell'era più buia dell'informatica, in cui l'unica flebile speranza di uscita era rappresentata da Apple, unica superstite.Fortunatamente Apple è riuscita a sopravvivere e riprendersi, ed ora stiamo intravedendo la fine dei giorni bui. Naturalmente ringraziamo anche tutto il mondo open source, senza il quale Apple non sarebbe potuta decollare.Tornando al mondo mobile, ciò che vedi oggi è quello che c'era nel mondo personal computer 30 anni fa, prima che arrivasse Microsoft: una pluralità di sistemi. Bello, no?Anche se io sono in fan di Apple, sono felice di vedere tanto fermento ed entusiasmo, tanta rapidità evolutiva del software e dell'hardware.Pensa se il mondo del personal computer avesse potuto continuare con tale ritmo, dove potremmo essere oggi!
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Pierino la Peste

            Guarda il mercato degli smartphone: WinMobile
            c'è

            da 10 anni e ora rischia comunque di sparire

            perchè FINALMENTE i produttori si sono impegnati

            ad investire un po' di risorse nello sviluppo di

            un proprio OS (BADA di Samsung, Symbian, iOS di

            Apple, Maemo di Intel&C, etc) oppure si

            appoggiano ad un progetto Open (e quasi

            gratis...) come Android per evitare
            problematiche

            di "dipendenza" da

            MS.

            Non conosci la storiaSiamo in due, ma tu sei in cima alla lista
            , questo è il problema.Tutto tuo, guarda
            E
            purtroppo non la conoscono in
            tanti.Come sopra
            Secondo te sono i produttori che non si sono
            impegnati a fare un sistema operativo per
            PC?Vedi un po' te:HP e SUN si affidavano a Unix, non scritto da loro.Digital si è suicidata da sola nella solita guerra HW vs SW, Dave Cuttler è uscito da lì ed è stato assunto in Microsoft, indovina per fare cosa? VMS -
            WNT...IBM nemmeno ci ha provato ha scriversi il DOS o il CP/M e quando ha avuto tra le mani un OS decente, OS 2.x e dalla 3.x in poi, l'ha abortito sempre per la solita guerra HW vs SWApple nel frattempo si scriveva i propri OS in Pascal ma non li rilasciava (e ti credo,...)

            No, non è così.Sì, sì, e i castori incartano la cioccolata fatta col latte della mucca lilla...
            Ci sono 2 fattori che hanno determinato questo
            stato di
            cose.Ma rileggiti sopra

            1) I produttori di PC non sono dei veri
            produttori di computer, ma dei clonatori
            industriali del PC IBM. La differenza è che tali
            produttori non hanno avuto bisogno di progettare
            un computer, e neppure un sistema operativo
            perché un certo Bill Gates lo aveva già
            pronto.C'erano decine di produttori indipendenti che reingegnerizzavano i PC, dell'IBM potevano scopiazzare il BIOS, il resto era disponibile - d'altronde si parlava di bus ISA, prova ad indovinare cosa vuol dire l'acronimo.C'era il CP/M, c'era il DR/DOS, potevano provare ad inserirsi, ma siccome la storia non la conosci nemmeno tu, all'epoca la teoria maggiormente in vigore era che "i soldi si fanno con l'HW", vedi le lotte citate sopra, infatti si è visto chi ha avuto più lungimiranza

            2) Il caro Bill Gates, per garantirsi il pane per
            il futuro, pensò bene porre le condizioni per
            evitare il rischio che qualcuno potesse
            sviluppare un altro sistema operativo per PC,
            ricattando i produttori: se volete la
            certificazione di compatibilità dei vostri PC,
            affinché possiate venderli alle aziende e alla
            pubblica amministrazione, voi dovete
            obbligatoriamente fornire sempre e solo il mio
            sistema operativo, e questi programmi (segue
            lista).Segue lista????Il caro Bill Gates all'epoca poteva anche provare ad imporre, ma è ridicolo pensare che nel quinquennio 1981-86 avesse già questo potere, di sicuro era già sufficientemente contento di aver gabbato l'IBM non vendendogli nulla ma dando in licenza il DOSMa lo sai che quando Office manco esisteva Lotus 123 girava perfettamente anche sotto IBM-DOS o DR-DOS, Wordstar pure, DBII e DBIII anche, come anche i prodotti Borland, Norton e di tanti altri produttoriEd erano questi i programmi usati più comunemente, non certo Office.Ma che scrivi a fare che nemmeno c'eri?

            Quindi accadde che i produttori di computer
            (quelli veri), fallirono tutti (tranne uno,
            tenuto in vita appositamente per non incorrere
            nell'anti trust, ma tenuto in vita col polmone
            artificiale, in condizioni di non nuocere), non
            potendo competere con i clonatori industriali
            sollevati dai costi di sviluppo di un computer, e
            i produttori di software messi con la schiena al
            muro, impotenti sia di sviluppare un sistema
            operativo (che nessun produttore avrebbe potuto
            adottare) che applicazioni di office di uso
            comune. Perirono dunque tutte le software house
            che all'epoca producevano tali
            programmi.Ma dove vivi?I produttori HW si sono un po' fusi e un po' suicidati in diverse ondate, i motivi sono i più disparati, di certo non perchè sia stata MS a pilotarne la morte, anzi (e qui a lampante esempio ringraziamo ancora De Benedetti per la splendida gestione di Olivetti negli anni 80 e 90, da 2° produttore mondiale ad azienda in liquidazione in meno di 10 anni, spolpata dall'interno dagli sciacalli chiamati "maghi della finanza" http://it.wikipedia.org/wiki/Olivetti#Il_posizionamento_internazionale_negli_anni_ottanta )

            Completato lo sterminio di massa hardware e
            software, entrammo nell'era più buia
            dell'informatica, in cui l'unica flebile speranza
            di uscita era rappresentata da Apple, unica
            superstite.Sì sì, ed i castori continuano ad incartare, aiutati anche dagli scoiattoli...

            Fortunatamente Apple è riuscita a sopravvivere e
            riprendersi, ed ora stiamo intravedendo la fine
            dei giorni bui. Naturalmente ringraziamo anche
            tutto il mondo open source, senza il quale Apple
            non sarebbe potuta
            decollare.AHHHHHH, solo ora ti ricordi dell'Open Source?Hai fatto un salto dagli anni '80 ad almeno il 2001 senza colpo ferire, grandioso, altra prova che la storia la conosci per sentito dire

            Tornando al mondo mobile, ciò che vedi oggi è
            quello che c'era nel mondo personal computer 30
            anni fa, prima che arrivasse Microsoft: una
            pluralità di sistemi. Bello,
            no?
            Anche se io sono in fan di Apple, sono felice di
            vedere tanto fermento ed entusiasmo, tanta
            rapidità evolutiva del software e
            dell'hardware.
            Pensa se il mondo del personal computer avesse
            potuto continuare con tale ritmo, dove potremmo
            essere
            oggi!Riprenditi, se non ci fosse stata l'esplosione del Personal PC (con o senza DOS/Windows, di marca o clone), ma avessimo dovuto aspettare le fisime di Jobs, probabilmente Linus non avrebbe nemmeno avuto a disposizione un HW decente su cui pensare di scrivere il suo kernel...Rimettiti a studiare la storia, di corsa!
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            C'erano decine di produttori indipendenti che
            reingegnerizzavano i PC,Da quando in qua clonare=reingegnerizzare?
            dell'IBM potevano
            scopiazzare il BIOS,Al contrario, era l'unica cosa che non potevano scopiazzare.
            il resto era disponibile -Il resto era CLONABILE TAL QUALE, vista l'assenza di brevetti sul PC.
            d'altronde si parlava di bus ISA, prova ad
            indovinare cosa vuol dire
            l'acronimo.Parla di quello che vuoi, il PC (e non il bus) era INTERAMENTE CLONABILE, tranne il BIOS.E così nacque il "compatibile".
            C'era il CP/M, c'era il DR/DOS,Lo stesso prodotto, il secondo derivato dal furto del primo.
            potevano provare
            ad inserirsi, ma siccome la storia non la conosci
            nemmeno tu, all'epoca la teoria maggiormente in
            vigore era che "i soldi si fanno con l'HW", vedi
            le lotte citate sopra, infatti si è visto chi ha
            avuto più
            lungimiranzaSi, lo stiamo vedendo proprio oggi.




            2) Il caro Bill Gates, per garantirsi il pane
            per

            il futuro, pensò bene porre le condizioni per

            evitare il rischio che qualcuno potesse

            sviluppare un altro sistema operativo per PC,

            ricattando i produttori: se volete la

            certificazione di compatibilità dei vostri PC,

            affinché possiate venderli alle aziende e alla

            pubblica amministrazione, voi dovete

            obbligatoriamente fornire sempre e solo il mio

            sistema operativo, e questi programmi (segue

            lista).

            Segue lista????Si, lista che hai provveduto tu stesso a stilare, poco oltre.
            Il caro Bill Gates all'epoca poteva anche provare
            ad imporre, ma è ridicolo pensare che nel
            quinquennio 1981-86 avesse già questo potere, di
            sicuro era già sufficientemente contento di aver
            gabbato l'IBM non vendendogli nulla ma dando in
            licenza il
            DOSCerto che aveva già questo potere, e ne aveva già abusato. I cloni erano già in produzione.
            Ma lo sai che quando Office manco esisteva Lotus
            123 girava perfettamente anche sotto IBM-DOS o
            DR-DOS, Wordstar pure, DBII e DBIII anche, come
            anche i prodotti Borland, Norton e di tanti altri
            produttori
            Ed erano questi i programmi usati più
            comunemente, non certo
            Office.
            Ma che scrivi a fare che nemmeno c'eri?Non solo c'ero, ma ho utilizzato tutti i prodotti che hai elencato, prima ancora che il PC venisse al mondo.
            Ma dove vivi?
            I produttori HW si sono un po' fusi e un po'
            suicidati in diverse ondate, i motivi sono i più
            disparati, di certo non perchè sia stata MS a
            pilotarne la morte,Ah no?
            anzi (e qui a lampante
            esempio ringraziamo ancora De Benedetti per la
            splendida gestione di Olivetti negli anni 80 e
            90, da 2° produttore mondiale ad azienda in
            liquidazione in meno di 10 anni, spolpata
            dall'interno dagli sciacalli chiamati "maghi
            della finanza"
            http://it.wikipedia.org/wiki/Olivetti#Il_posizionaMa certo, solo Olivetti passò ai compatibili PC, vero? L'M24 del 1984 non sta forse nel quinquennio 1981-86? Vogliamo ricordare qualche altro nome? Che so, Commodore? Epson?

            Completato lo sterminio di massa hardware e

            software, entrammo nell'era più buia

            dell'informatica, in cui l'unica flebile
            speranza

            di uscita era rappresentata da Apple, unica

            superstite.

            Sì sì, ed i castori continuano ad incartare,
            aiutati anche dagli
            scoiattoli...Ma se consoci qualche altra azienda superstite, ma prego, dì pure i nomi...

            Fortunatamente Apple è riuscita a sopravvivere e

            riprendersi, ed ora stiamo intravedendo la fine

            dei giorni bui. Naturalmente ringraziamo anche

            tutto il mondo open source, senza il quale Apple

            non sarebbe potuta

            decollare.

            AHHHHHH, solo ora ti ricordi dell'Open Source?
            Hai fatto un salto dagli anni '80 ad almeno il
            2001 senza colpo ferire, grandioso, altra prova
            che la storia la conosci per sentito
            direOvvio, ho saltato il periodo buio a piè pari, dove praticamente non è sucXXXXX quasi niente (rispetto quanto accadeva prima).

            Tornando al mondo mobile, ciò che vedi oggi è

            quello che c'era nel mondo personal computer 30

            anni fa, prima che arrivasse Microsoft: una

            pluralità di sistemi. Bello,

            no?

            Anche se io sono in fan di Apple, sono felice di

            vedere tanto fermento ed entusiasmo, tanta

            rapidità evolutiva del software e

            dell'hardware.

            Pensa se il mondo del personal computer avesse

            potuto continuare con tale ritmo, dove potremmo

            essere

            oggi!

            Riprenditi, se non ci fosse stata l'esplosione
            del Personal PC (con o senza DOS/Windows, di
            marca o clone), ma avessimo dovuto aspettare le
            fisime di Jobs, probabilmente Linus non avrebbe
            nemmeno avuto a disposizione un HW decente su cui
            pensare di scrivere il suo
            kernel...
            Rimettiti a studiare la storia, di corsa!La storia l'ho vissuta, quindi non ho bisogno di studiarla. E nessuno avrebbe dovuto aspettare le fisime di Jobs, visto che c'erano decine di sistemi.
          • Department scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            Bravo, salta pure a pie' pari tutte le
            puntualizzazioni su
            Apple.

            E posta il link alla sentenza che me la rileggo e
            vediamo quanto è
            pertinente.http://www.justice.gov/atr/cases/f1700/1763.htmhttp://searchjustice.usdoj.gov/search?q=microsoft&btnG.x=0&btnG.y=0&btnG=Search&sort=date%3AD%3AL%3Ad1&output=xml_no_dtd&ie=iso-8859-1&oe=UTF-8&client=default_frontend&proxystylesheet=default_frontend&site=default_collection
            Qui si parla di rimborsi all'utente finale, la
            class action è una cavolata, nemmeno negli USA,
            patria di questo strumento, l'hanno (in)tentata,
            ci saranno salde motivazioni legali, non
            pensi?

            Vuoi un PC senza Windows? Compra Dell o un PC di
            un produttore con un po' di coraggio o vuoi solo
            polemizzare con
            Microsoft?

            Guarda il mercato degli smartphone: WinMobile c'è
            da 10 anni e ora rischia comunque di sparire
            perchè FINALMENTE i produttori si sono impegnati
            ad investire un po' di risorse nello sviluppo di
            un proprio OS (BADA di Samsung, Symbian, iOS di
            Apple, Maemo di Intel&C, etc) oppure si
            appoggiano ad un progetto Open (e quasi
            gratis...) come Android per evitare problematiche
            di "dipendenza" da
            MS.

            Linux c'è da 20 anni eppure non se lo filano
            ancora come unico OS di default o come
            alternativa: mancanza di coraggio o certezza di
            vendite e guadagni se c'è Windows a
            bordo?
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            daltronde pure Apple impone solo MacOSX sui suoi
            PC Ma Apple può e deve "imporre" il suo sistema, proprio perché è suo. Come la BMW "impone" il motore BMW.
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Pierino la Peste


            daltronde pure Apple impone solo MacOSX sui suoi

            PC

            Ma Apple può e deve "imporre" il suo sistema,
            proprio perché è suo. Come la BMW "impone" il
            motore
            BMW.AHAHAHAHAHAHAllora se Microsoft facesse l'HW avrebbe diritto di imporre?Ma per favore!E allora perchè discuti le scelte economiche di un produttore HW come HP o Acer?Il ferro è loro e "impongono" l'OS che voglino, poco importa se lo produce in casa o meno.L'HW di Apple è un clone intel, si imponga anche alla mela di vendere senza OS.
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Pierino la Peste




            daltronde pure Apple impone solo MacOSX sui
            suoi


            PC



            Ma Apple può e deve "imporre" il suo sistema,

            proprio perché è suo. Come la BMW "impone" il

            motore

            BMW.



            AHAHAHAHAHAH
            Allora se Microsoft facesse l'HW avrebbe diritto
            di
            imporre?Certamente, ma non sarebbe una imposizione, ma l'ordine naturale delle cose.
            Ma per favore!
            E allora perchè discuti le scelte economiche di
            un produttore HW come HP o
            Acer?Spiegati meglio.
            Il ferro è loro e "impongono" l'OS che voglino,
            poco importa se lo produce in casa o
            meno.Importa eccome.Se compro un prodotto della ditta A, sto comprando un prodotto della ditta A, non della ditta B (che magari mi sta pure antipatica).Gradiresti andare al ristorante e ricevere il pasticcio Buitoni?Andare al McDonald's e avere la carne Burger King?
            L'HW di Apple è un clone intel, si imponga anche
            alla mela di vendere senza
            OS.Il Mac sarebbe un clone Intel?Prova ad accendere un Mac senza mouse e tastiera collegati (ad esempio un qualsiasi iMac appena uscito dalla scatola), poi avrai una idea più chiara di cos'è un Macintosh.Mac è una precisa esperienza, data dalla simbiosi tra hardware e software, inscindibile, come lo è un motore Ferrai dentro una macchina Ferrari.L'aberrazione è vendere l'automobile senza motore.
          • shevathas scrive:
            Re: Microsoft?

            Importa eccome.
            Se compro un prodotto della ditta A, sto
            comprando un prodotto della ditta A, non della
            ditta B (che magari mi sta pure
            antipatica).
            e se a me piacessero gli apple ma sta sulle palle intel ? o adoro HP ma non sopporto asus ?
            Gradiresti andare al ristorante e ricevere il
            pasticcio
            Buitoni?
            Andare al McDonald's e avere la carne Burger King?
            e se la carne a entrambi la vende gino o'carnazzaro ?

            Il Mac sarebbe un clone Intel?
            Prova ad accendere un Mac senza mouse e tastiera
            collegati (ad esempio un qualsiasi iMac appena
            uscito dalla scatola), poi avrai una idea più
            chiara di cos'è un
            Macintosh.
            un soprammobile stiloso che ricorda un PC ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: shevathas

            Importa eccome.

            Se compro un prodotto della ditta A, sto

            comprando un prodotto della ditta A, non della

            ditta B (che magari mi sta pure

            antipatica).



            e se a me piacessero gli apple ma sta sulle palle
            intel ? o adoro HP ma non sopporto asus
            ?Allora non devi comprare un prodotto finito, ma dei pezzi che poi ti assembli.Solo che questo si può fare raramente, se parliamo di prodotti industriali.

            Gradiresti andare al ristorante e ricevere il

            pasticcio

            Buitoni?

            Andare al McDonald's e avere la carne Burger
            King?


            e se la carne a entrambi la vende gino
            o'carnazzaro
            ?Lo stesso, perché gino potrebbe vendere la prima scelta a uno e la seconda (o gli scarti ammuffiti) all'altra.

            Il Mac sarebbe un clone Intel?

            Prova ad accendere un Mac senza mouse e tastiera

            collegati (ad esempio un qualsiasi iMac appena

            uscito dalla scatola), poi avrai una idea più

            chiara di cos'è un

            Macintosh.



            un soprammobile stiloso che ricorda un PC ?No, non ricorda per nulla un PC. Ci mancherebbe altro!
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Pierino la Peste


            daltronde pure Apple impone solo MacOSX sui suoi

            PC

            Ma Apple può e deve "imporre" il suo sistema,
            proprio perché è suo. Come la BMW "impone" il
            motore
            BMW.Sei troppo forte, manco gli esempi ci azzecchi:http://www.bing.com/search?q=motore+BMW+Peugeot+Mini&form=QBRE&filt=allNEMMENO LA BMW IMPONE IL PROPRIO MOTORE, LO SVILUPPA INSIEME AL GRUPPO PSA :D :D :D
          • rover scrive:
            Re: Microsoft?
            Statte bono!!Ruppolo ha una Peugeot e va a finire che ora si convince di avere una BMW
          • Pierino la Peste scrive:
            Re: Microsoft?
            Oh mio Dio, ho creato un MOSTROLO!!!! :D :D :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Pierino la Peste
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Pierino la Peste




            daltronde pure Apple impone solo MacOSX sui
            suoi


            PC



            Ma Apple può e deve "imporre" il suo sistema,

            proprio perché è suo. Come la BMW "impone" il

            motore

            BMW.

            Sei troppo forte, manco gli esempi ci azzecchi:

            http://www.bing.com/search?q=motore+BMW+Peugeot+Mi

            NEMMENO LA BMW IMPONE IL PROPRIO MOTORE, LO
            SVILUPPA INSIEME AL GRUPPO PSA :D :D
            :DE quindi non sviluppandolo da sola, non sarebbe suo? E di chi sarebbe?
          • rover scrive:
            Re: Microsoft?
            Lo smembramento, che sarebbe stato un bene, sarebbe stato tra MS sistema operativo e MS Office e simili.Perchè il problema era il fatto che MS Office veniva "imposto" grazie al sistema operativo
        • Forse_si scrive:
          Re: Microsoft?
          Mi sono rivolto a loro, ma non c'è stato verso di togliere il sistema.Il contratto era hardware+software, installato o meno, senza alcuno sconto.Non mi sta bene la licenza MS? Bene, rendo anche il pc e loro mi rendono i soldi.Inizialmente ero fiducioso, ma poi ho perso ogni speranza.
      • dattero scrive:
        Re: Microsoft?
        - Scritto da: Forse_si
        Non capisco... la domanda è serie?
        Perchè a parte Apple, non esistono computer
        desktop o portatile senza sistema
        operativo.
        Io ho pagato la licenza MS per poi buttarla nel
        cestino, ma non c'era verso di toglierla e i
        soldi indietro non me li
        davano.Per la verità i desktop li puoi trovare benissimo senza OS (diciamo windows preinstallato); mentre per i notebook è veramente difficile.Personalmente sarei più contento che l'acquisto dell'hardware fosse disgiunto dal sistema operativo (eccezion fatta per apple che produce tutto). In sostanza mi comprerei windows se mi servisse, se no prendo il pezzo di ferro e basta.Per questo credo la licenza in prestito OEM di MS sia sostanzialmente una truffa bella e buona.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Microsoft?
          la maggioranza delle persone prende PC marchiati tipo dell, acer, hp ecc ecc, quindi quelli hanno per forza di cose un OS preintallato.
          • maramerlo scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: Sgabbio
            la maggioranza delle persone prende PC marchiati
            tipo dell, acer, hp ecc ecc, quindi quelli hanno
            per forza di cose un OS
            preintallato.E perché?????
          • bubba scrive:
            Re: Microsoft?
            - Scritto da: maramerlo
            - Scritto da: Sgabbio

            la maggioranza delle persone prende PC marchiati

            tipo dell, acer, hp ecc ecc, quindi quelli hanno

            per forza di cose un OS

            preintallato.

            E perché?????perche M$ e' monopolista e ha deciso cosi'. Lo dicevo in altro thread, non c'e' modo, tentando il solito equilibrismo legale, di sanzionare M$ in tal senso. Faticosissimo dimostrare le pressioni sugli OEM e tutto il resto. L'unico atto serio e risolutivo (nonche' poco democratico nella forma ,ma molto nella sostanza) e' vietargli di vendere windoze-castrato-preinstallato ai produttori. Tutte le altre possibilita' sono palliativi buoni per avvocati e faticosi per gli utenti.
  • bubba scrive:
    peccato che sia tutto un lavorio inutile
    anche dovesse vincere aduc sul rimborso, niente cambia, perche' come noto NON c'e' modo per ricondurre M$ a pratiche corrette, dato suo potere strabordante. Non con queste misure,certamente.L'UNICO atto risolutivo sarebbe impedire a m$ di vendere windoze-castrato-preinstallato ai produttori. atto che mai verra' preso in considerazione, per ipocrita finta equita'.
    • ruppolo scrive:
      Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
      Non ti preoccupare, il mercato emergente dei tablet metterà Microsoft in un angolo.
      • bubba scrive:
        Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
        - Scritto da: ruppolo
        Non ti preoccupare, il mercato emergente dei
        tablet metterà Microsoft in un
        angolo.seee buonanotte. :)
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
          ruppolo è convinto che fra un po negli uffici lavoreranno tutti con i tablet
          • Aleph72 scrive:
            Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            ruppolo è convinto che fra un po negli uffici
            lavoreranno tutti con i
            tabletHmmm. Per quello che fanno qua nella PA spagnola, pure una calcolatrice gli andrebbe bene...Fanno navigazione web, posta elettronica e qualche documento office.Solo alcuni usano SAP e gli ingegneri AutoCAD.Per tutti gli altri un tablet con possibilità di collegare tastiera, mouse e monitor, sarebbe più che sufficiente.
          • ruppolo scrive:
            Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            ruppolo è convinto che fra un po negli uffici
            lavoreranno tutti con i
            tabletMi hai dato un'idea...
      • rover scrive:
        Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
        E se io voglio un tablet senza iOS preinstallato?Perchè se la quota di ipad venduta rimane a queste percentuali arriverà anche il momento di ipad.
    • jfk scrive:
      Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
      - Scritto da: bubba
      anche dovesse vincere aduc sul rimborso, niente
      cambia, perche' come noto NON c'e' modo per
      ricondurre M$ a pratiche corrette, dato suo
      potere strabordante. Non con queste
      misure,certamente.
      no? Se perde la causa te ne accorgi...
      • rover scrive:
        Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
        Quanti sono i PC in cui l'acquirente ha rifiutato al primo avvio le clausole del preinstallato?Forse alcune decine....
        • Punto scrive:
          Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
          - Scritto da: rover
          Quanti sono i PC in cui l'acquirente ha rifiutato
          al primo avvio le clausole del
          preinstallato?
          Forse alcune decine....Eccomi. Assegno di 75 euro da Packard Bell per il rimborso XP nonsoche'.Hanno provato a obbligarmi alla restituzione, ma ho obiettato che era una palese violazione del codice del commercio, perche' il PC mica l'avevo comprato da loro.Una settimana dopo arrivava l'assegno.Ho notato che adesso nell'EULA non parlano piu' di restituzione del prodotto *software*, ma provano a imporre la restituzione dell'intero pacchetto: clausola chiaramente vessatoria per il predetto motivo.
    • kaiserxol scrive:
      Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
      Guarda che la causa è verso i produttori, non verso Microsoft. E' l'articolo che è scritto in modo errato di proposito per indurre gente come te a partire con la sua crociata contro Microsoft...
      • krane scrive:
        Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
        - Scritto da: kaiserxol
        Guarda che la causa è verso i produttori, non
        verso Microsoft. E' l'articolo che è scritto in
        modo errato di proposito per indurre gente come
        te a partire con la sua crociata contro
        Microsoft...Insomma siamo alle solite: http://www.piforum.it/b.aspx?i=3076099
      • bubba scrive:
        Re: peccato che sia tutto un lavorio inutile
        - Scritto da: kaiserxol
        Guarda che la causa è verso i produttori, non
        verso Microsoft. E' l'articolo che è scritto in
        modo errato di proposito per indurre gente come
        te a partire con la sua crociata contro
        Microsoft...se replicavi a me, caschi male. la "gente come me" sa leggere e conosce le pratiche ventennali di M$. E infatti dicevo (ma forse l'hanno seccato il msg) che e' perfettamente inutile la partita di aduc, perche l'unico modo per risolvere seriamente la questione e' impedire per legge al monopolista di vendere windows-castrato-preinstallato ai produttori di pc. Ogni altra strategia e' buona per gli avvocati, buona al limite per dare una rappresentazione FORMALE E TEORICA di un applicazione giusta e democratica della legge, MA totalmente FALLACE dal pdv PRATICO. Ci vorrebbe l'esatto contrario, e mai avverra'.
  • ruppolo scrive:
    Queste sono le notizie che mi piacciono!
    Che goduria! @^
    • Giopp scrive:
      Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
      Godo anch'io, ma i produttori dei Pc hanno comunque responsabilità, secondo me...
      • Invidiosi scrive:
        Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
        I produttori di PC sono gli unici responsabili, come al solito si sbaglia bersaglio.
        • FinalCut scrive:
          Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
          - Scritto da: Invidiosi
          I produttori di PC sono gli unici responsabili,
          come al solito si sbaglia
          bersaglio.No Microsoft ha creato un vero e proprio cartello con contratti fuori legge che imponeva ai costruttori di usare Windows come unico OS sulle loro macchine pena il ritiro a vita della licenza di Windows.Ed un costruttore che non vende Windows sulle sue macchine è destinato a morire a meno che non si chiami Apple.Ne hanno fatto le spese BeOS e Linux ma la colpa non è tutta dei produttori.(apple)(linux)
          • pippo75 scrive:
            Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!


            No Microsoft ha creato un vero e proprio cartello
            con contratti fuori legge che imponeva ai
            costruttori di usare Windows come unico OS sulle
            loro macchine pena il ritiro a vita della licenza
            di Windows.contratti di esclusiva, schifidi ma legali.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 gennaio 2011 21.21-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
            Ma è microsoft che paga a suon di super sconti.E pensare che pure Intel faceva cosi.
          • shevathas scrive:
            Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
            - Scritto da: Sgabbio
            Ma è microsoft che paga a suon di super sconti.

            E pensare che pure Intel faceva cosi.peccato che se cominci a perseguire gli sconti per quantità dovresti inquisire chiunque venda merce all'ingrosso.
          • FinalCut scrive:
            Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
            - Scritto da: pippo75
            contratti di esclusiva, schifidi ma legali.No stava per essere condannata e smembrata da una corte degli stati uniti per concorrenza illegale, poi è salito alla Casa Bianca l'amico Bush e M$ si è salvata dallo smembramento.
          • ninjaverde scrive:
            Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: pippo75


            contratti di esclusiva, schifidi ma legali.

            No stava per essere condannata e smembrata da una
            corte degli stati uniti per concorrenza illegale,
            poi è salito alla Casa Bianca l'amico Bush e M$
            si è salvata dallo
            smembramento.Se fosse stata smembrata forse oggi la situazione sarebbe migliorata invece....
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
      Piacciono anche a me; oltre tutto, tu non hai il problema di trovarti windows preinstallato (comprando i mac), quindi per te è solo una questione di principio, mentre io (che uso linux) sono molto più interessato a poter comprare un computer senza dover pagare per windows.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
        E' sempre una questione di principio comunque, poi c'è anche gente che ha magari una licenza retail e non gli piace l'idea di ricomprare la licenza dello stesso prodotto perchè si è pigliato un portatile.
      • Pierino la Peste scrive:
        Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
        Compra Dell
      • rover scrive:
        Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
        E se io volessi installare Linux su un mac, come la mettiamo?In realtà solo un pazzo lo farebbe, visto il costo maggiorato dell'hw apple.Comunque, nel settore pro, so che HP vende PC senza sistema operativo, o meglio co sistema operativo a richiesta.
      • H5N1 scrive:
        Re: Queste sono le notizie che mi piacciono!
        Ho preso un PC nuovo.Verò è che si tratta di un assemblato, ma ho preteso che non vi fosse installato alcun S.O.L'ho pagato 400+IVA ed ho un Quad Core Q8300, 4 GB di Ram, 500 Gb di HD, scheda grafica Nvidia Geforce 8400 GS (su questa sono andato al risparmio).Se avessi preso un preassembrato "branded", comunque, avrei preteso il rimborso.
Chiudi i commenti