Ultimo miglio, piove su Wind

Il Codacons e molti utenti sostengono che l'offerta LineaWind per l'ultimo miglio con Wind non porta ad alcun risparmio. Dubbi e perplessità anche perché Wind non consente ai propri abbonati l'uso dei servizi degli operatori concorrenti


Roma – A pochi giorni dalla presentazione della sua offerta per l’ultimo miglio, Wind è già circondata dalle critiche. Il “la” lo ha dato il Codacons, l’associazione dei consumatori, secondo cui l’offerta LineaWind è tutt’altro che conveniente.

Il Codacons sostiene infatti che Wind chiede “un canone mensile più alto di Teleconomy della Telecom e un costo al minuto che non tiene la concorrenza con gli altri gestori”. Non solo, spiega l’associazione, “se vuoi avere lo sconto sulla telefonia fissa ti conviene passare a Wind come mobile, con la conseguenza che le tariffe del fisso vengono usate come specchietto per le allodole”.

Secondo l’associazione, dunque, la “convergenza” dei servizi di telefonia fissa, mobile e connettività Internet proposta da Wind finisce per andare a svantaggio del consumatore. Al punto che nella sua nota il Codacons insiste: “Speriamo che la caduta dell’ultimo miglio non si riveli una bufala per gli utenti”.

Ed è questo che hanno iniziato a temere in molti dopo l’annuncio dell’offertona Wind, considerata importante perché consentirebbe ad uno dei pochi operatori telefonici nazionali di sostituire Telecom nella gestione del collegamento dal domicilio dell’utente alla Rete telefonica.

Su newsgroup e mailing list in molti si chiedono se anche gli altri operatori che si apprestano a varare le proprie offerte sull’ultimo miglio impediranno ai propri utenti di utilizzare le altre compagnie telefoniche.


Come si ricorderà, infatti, Wind aveva spiegato a Punto Informatico che per “ragioni commerciali” ai suoi abbonati “diretti” non sarebbe stato concesso di utilizzare gli altri operatori.

Una necessità, evidentemente, per sostenere la “convergenza” criticata dal Codacons, ma anche l’apertura di un “fronte di dubbio” tra gli utenti. Sarebbero insistenti le indiscrezioni, d’altra parte, secondo cui tutti i maggiori operatori in accordo con Telecom Italia sono ormai pronti ad offrire servizi convergenti come quelli di Wind e con le stesse modalità “esclusiviste”.

Uno scenario che, se si traducesse in realtà, il Codacons e molti utenti temono possa ridurre grandemente la libertà di scelta tra le diverse opzioni tariffarie e trasformarsi in un costo aggiuntivo per i servizi di telecomunicazione.

Un contratto con Wind, infatti, vincolerebbe all’uso di quell’operatore, costringendo dunque ad un “atto di fiducia” nei confronti dell’azienda e delle sue future politiche tariffarie e di servizio. Con una azienda che nel recente passato, con il caso della flat ISDN , si era attirata numerose critiche sulla Rete per aver imposto la chiusura dell’accesso ISDN a chi si era abbonato proprio per sfruttare quel tipo di accesso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    forse
    Forse voleva dire che questi estorsori minacciano le aziende dicendo: " se non paghi 30 miliardi di riscatto entriamo nel vostro server unix e lo incaprettiamo". L'imprenditore che non sa che cosa vuol dire "unix" se la fa sotto per la capra e paga.Forse intendeva limitare quel fenomeno strano di "estorsione" che si chiama NetStrike... heheheheUnitaC9
  • Anonimo scrive:
    Rapetto è un figo !!!
    Giù le mani da rapetto!!!Non insultatelo!!!Lo vogliamo vedere in TV,perchè non dargli una rubrica fissa??E' PIU' DIVERTENTE DI LUTTAZZI !!!!AAHHH AHHH AHHHH che ridere!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rapetto è un figo !!!
      - Scritto da: Frangi
      Giù le mani da rapetto!!!
      Non insultatelo!!!
      Lo vogliamo vedere in TV,perchè non dargli
      una rubrica fissa??
      E' PIU' DIVERTENTE DI LUTTAZZI !!!!
      AAHHH AHHH AHHHH che ridere!!!!!Leggendo quello che scrivi anche a me viene da ridere............su di te però che il cervello te lo sei già bevuto!!!!!!!Ma va!!!!!!!Sceriffo
      • Anonimo scrive:
        Re: Rapetto è un figo !!!
        - Scritto da: Sceriffo
        Leggendo quello che scrivi anche a me viene
        da ridere............su di te però che il
        cervello te lo sei già bevuto!!!!!!!
        Ma va!!!!!!!
        Sceriffosceriffo ci hai rotto il caxxo!! =)
  • Anonimo scrive:
    Stattategli la spina
    E' questo è il comandante..... del nucleo anti crackers... sob ! Non ci sarà da stupirci se tra 3/4 anni i cracker assumeranno il controllo della Guardia di Finanza !
  • Anonimo scrive:
    E BASTA CON LE SPARATE
    ASSUMINO PER SORVEGLIARE I LORO SERVER E LE LORO RETI, MAGARI ANCHE COME CONSULENTI ESTERNI ON LINE, DEI VERI ESPERTI E NON DEI CHIACCHIERONI TELEVISIVI.DORMIREBBERO PIU' TRANQUILLI ED I LORO SERVER SAREBBERO IN BUONE MANI E PROTETTI DA INTRUSIONI INDESIDERATE, MANTENENDO LA PIENA E TOTALE OPERATIVITA'.FATTI NON CHIACCHIERE ITALIOTE.bye
  • Anonimo scrive:
    pochi dati, molti allarmismi
    a mio giudizio c'e` una differenza sostanziale tra i due "pizzi", quello telematico e quello vero e proprio: nella vita reale il pizzo comporta sanzioni fisiche ed e` dovuto ad una mentalita` distorta. nel mondo telematico il "pizzo" e` dovuto unicamente alla pigrizia di aziende che non vogliono investire a sufficienza nell'information technology, ma pretendono di avere introiti dalla vuota cornucopia dell'e-commerce.peccato, nulla e` gratis, se si vogliono avere siti internet si deve anche pagare la dovuta sicurezza.e in tutto questo non escludo comunque che questi ricatti provengano dall'interno dell'azienda: quale sysadmin serio non sarebbe capace di 'staccare la spina' del server e perlomeno di ripulirlo in poco tempo? qui i problemi provengono da chi puo` fisicamente mettere le mani su queste cose....solo un pensiero.
  • Anonimo scrive:
    Il comandante dei cybercops
    Secondo me sta facendo le prove per una fiction televisiva o per Zelig.Il maresciallo Rocca e il comandante dei "NOX" sono dilettanti a confronto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il comandante dei cybercops
      - Scritto da: Pepso
      Secondo me sta facendo le prove per una
      fiction televisiva o per Zelig.
      Il maresciallo Rocca e il comandante dei
      "NOX" sono dilettanti a confronto.Sei Invidioso?Ma va!!!!!Sceriffo
    • Anonimo scrive:
      Re: Il comandante dei cybercops
      il comandante REX ?- Scritto da: Pepso
      Secondo me sta facendo le prove per una
      fiction televisiva o per Zelig.
      Il maresciallo Rocca e il comandante dei
      "NOX" sono dilettanti a confronto.
  • Anonimo scrive:
    Mucca pazza!?!?
    [..] ...il contenuto: "Pensate cosa succederebbe modificando le informazioni sulla Mucca Pazza nel sito del Ministero della Sanità".Vurria mai che qualcuno scriva per errore la verita' nel sito...
  • Anonimo scrive:
    HANNO CHIESTO LU PIZZU A TEDDO SCIMASECCA!!!
    Salutame li signuore, songo taddeo scimasecca abbonato della flatta winde, agge letto lu articolo circa lo cullunnelle rapotto, me songo spavendato a morte. songo iscite de casa per pija' na mbuccata de aria fetida e chi te vedo venimme ngontro? uno co la barba ncolta, pieno de stracci, puzzolento, ho subbito penzato eccolo lu crecker che vole lu pizzu, ho cercato indorno tande vorte se vedo rapetto pe famme salva' ma niendo, nun c'era. Allora me so' ngegnato, scappo a casa accendo lu compiuter, pedalo forte finghe' la cunnessione alla rete attacca, e poi co nu lambo de genio me butto pe' tera, e al volo stacco la spina, tie' to' fregato zozzo crecker, attaccate a sta flat!
    • Anonimo scrive:
      Re: HANNO CHIESTO LU PIZZU A TEDDO SCIMASECCA!!!
      - Scritto da: Taddeo Scimasecca
      Salutame li signuore, songo taddeo
      scimasecca abbonato della flatta winde, agge
      letto lu articolo circa lo cullunnelle
      rapotto, me songo spavendato a morte. songo
      iscite de casa per pija' na mbuccata de aria
      fetida e chi te vedo venimme ngontro? uno co
      la barba ncolta, pieno de stracci,
      puzzolento, ho subbito penzato eccolo lu
      crecker che vole lu pizzu, ho cercato
      indorno tande vorte se vedo rapetto pe famme
      salva' ma niendo, nun c'era. Allora me so'
      ngegnato, scappo a casa accendo lu
      compiuter, pedalo forte finghe' la
      cunnessione alla rete attacca, e poi co nu
      lambo de genio me butto pe' tera, e al volo
      stacco la spina, tie' to' fregato zozzo
      crecker, attaccate a sta flat!E io che credevo che i Neanderthal fossero estinti! E invece eccoli qua, sono addirittura arrivati su Internet!Taddeo: il compiuter non va a pedali...
      • Anonimo scrive:
        Re: HANNO CHIESTO LU PIZZU A TEDDO SCIMASECCA!!!

        E io che credevo che i Neanderthal fossero
        estinti! E invece eccoli qua, sono
        addirittura arrivati su Internet!

        Taddeo: il compiuter non va a pedali...
        Per coerenza non ha la corrente elettrica in casa, ergo per farlo funzionare usa la dinamo della bicicletta!!! Hai presente un film di Fantozzi? C'è una scena del genere con un televisore
  • Anonimo scrive:
    Il colonnello è una star....
    ...televisiva e come tutte le star non perde mai l'occasione di farsi sentire in qualche modo per mantenere un pò di audience. Che le forze dell'ordine facciano il loro dovere senza show, se possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il colonnello è una star....
      Ben detto! Rapetto dovrebbe essere il primo a tacere anche perchè spara delle gran c****te.- Scritto da: Stefano Mecchia
      ...televisiva e come tutte le star non perde
      mai l'occasione di farsi sentire in qualche
      modo per mantenere un pò di audience. Che le
      forze dell'ordine facciano il loro dovere
      senza show, se possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il colonnello è una star....
      - Scritto da: Stefano Mecchia
      ...televisiva e come tutte le star non perde
      mai l'occasione di farsi sentire in qualche
      modo per mantenere un pò di audience. Che le
      forze dell'ordine facciano il loro dovere
      senza show, se possibile.Le forze dell'ordine fanno quello che possono.Non dimentaicarti che sulla strada molti rischiano la vita per te e altri. Tu cosa rischi? Un blocco del computer?Non credere a tutto quello che scrivono i giornali; sai bene che scrivono cazzate per aumentare le tirature.I polizoiaotti, i carabinieri o i finanzieri che vedi tutti i giorni per strada ricordati che sono comandati.Due extracom. resposabili di furto per scappare avevano sparato contro un giovane poliziotto che li inseguiva, sapete come è finita? un giudice perchè non si è trovata la pistola li ha fatti rilasciare. Sono stati arrestati di nuovo per furto in appartamento.Ricordati dei poliziotti uccisi da una bomba ad Udine e tanti altri morti durante il loro lavoro per gente come te.Rischiano la vita per 2 miseri milioni di lire facendo turni massacranti e non hanno la domenica libera, non sempre passano il natale con la loro famiglia.Prima di essere tu a sparare CAZZATE, pensa a quello che dici.Sceriffo
      • Anonimo scrive:
        Re: Il colonnello è una star....
        Non tiriamo in ballo i morti per cortesia. Nessuno qui sta disconoscendo il servizio reso dai servitori dello stato. Qui si sta parlando di un singolo. Sono portato a diffidare sempre di chiunque e penso che certe uscite servano solo ad una certa pubblicità personale. D'altra parte non è il primo caso e neanche l'ultimo di giustizia-spettacolo. Ripeto. Senza nulla togliere a quello che fanno gli uomini delle forze dell'ordine per le strade. Ti saluto.- Scritto da: Sceriffo


        - Scritto da: Stefano Mecchia

        ...televisiva e come tutte le star non
        perde

        mai l'occasione di farsi sentire in
        qualche

        modo per mantenere un pò di audience. Che
        le

        forze dell'ordine facciano il loro dovere

        senza show, se possibile.


        Le forze dell'ordine fanno quello che
        possono.
        Non dimentaicarti che sulla strada molti
        rischiano la vita per te e altri. Tu cosa
        rischi? Un blocco del computer?
        Non credere a tutto quello che scrivono i
        giornali; sai bene che scrivono cazzate per
        aumentare le tirature.
        I polizoiaotti, i carabinieri o i finanzieri
        che vedi tutti i giorni per strada ricordati
        che sono comandati.
        Due extracom. resposabili di furto per
        scappare avevano sparato contro un giovane
        poliziotto che li inseguiva, sapete come è
        finita? un giudice perchè non si è trovata
        la pistola li ha fatti rilasciare. Sono
        stati arrestati di nuovo per furto in
        appartamento.
        Ricordati dei poliziotti uccisi da una bomba
        ad Udine e tanti altri morti durante il loro
        lavoro per gente come te.
        Rischiano la vita per 2 miseri milioni di
        lire facendo turni massacranti e non hanno
        la domenica libera, non sempre passano il
        natale con la loro famiglia.
        Prima di essere tu a sparare CAZZATE, pensa
        a quello che dici.
        Sceriffo
      • Anonimo scrive:
        Re: Il colonnello è una star....
        Ahooo!Ma che t'hanno riformato per qualche insufficienza e t'è rimasta voglia di divisa??Fatte un fidanzato carubba in kossovo, così anzichè massacrare noi scrivi le letterine a lui.- Scritto da: Sceriffo


        - Scritto da: Stefano Mecchia

        ...televisiva e come tutte le star non
        perde

        mai l'occasione di farsi sentire in
        qualche

        modo per mantenere un pò di audience. Che
        le

        forze dell'ordine facciano il loro dovere

        senza show, se possibile.


        Le forze dell'ordine fanno quello che
        possono.
        Non dimentaicarti che sulla strada molti
        rischiano la vita per te e altri. Tu cosa
        rischi? Un blocco del computer?
        Non credere a tutto quello che scrivono i
        giornali; sai bene che scrivono cazzate per
        aumentare le tirature.
        I polizoiaotti, i carabinieri o i finanzieri
        che vedi tutti i giorni per strada ricordati
        che sono comandati.
        Due extracom. resposabili di furto per
        scappare avevano sparato contro un giovane
        poliziotto che li inseguiva, sapete come è
        finita? un giudice perchè non si è trovata
        la pistola li ha fatti rilasciare. Sono
        stati arrestati di nuovo per furto in
        appartamento.
        Ricordati dei poliziotti uccisi da una bomba
        ad Udine e tanti altri morti durante il loro
        lavoro per gente come te.
        Rischiano la vita per 2 miseri milioni di
        lire facendo turni massacranti e non hanno
        la domenica libera, non sempre passano il
        natale con la loro famiglia.
        Prima di essere tu a sparare CAZZATE, pensa
        a quello che dici.
        Sceriffo
  • Anonimo scrive:
    Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
    In realtà il fenomeno in questione non è affatto illegale ed è largamente utilizzato all'estero!. Si tratta di aziende che dimostrano la vulneralbilità del tuo sito e ti propongono soluzioni, ovviamente a pagamento! E' una redditizia forma di imprenditorialità anche perchè il contratto che si stipula prevede una penale per questa azienda nel caso in cui un hacker (e non cracker!!) penetri nel sito protetto! Io non creo che la mafia ti risarcisca nulla se un teppista rompe una vetrina di un negozio "protetto"!!. Ed inoltre gli imprenditori "non parlano" perchè non hanno cosa dire in quanto sono loro stessi che chiedono a queste aziende di bucarli per vedere la loro sicurezza! Insomma come al solito si pocessano in Italia gli imprenditori!! Del resto io mi chiedo: quanti anni ha questo colonnello?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
      - Scritto da: KersaL
      In realtà il fenomeno in questione non è
      affatto illegale ed è largamente utilizzato
      all'estero!. Si tratta di aziende che
      dimostrano la vulneralbilità del tuo sito e
      ti propongono soluzioni, ovviamente a
      pagamento! E' una redditizia forma di
      imprenditorialità anche perchè il contratto
      che si stipula prevede una penale per questa
      azienda nel caso in cui un hacker (e non
      cracker!!) penetri nel sito protetto! Io non
      creo che la mafia ti risarcisca nulla se un
      teppista rompe una vetrina di un negozio
      "protetto"!!. Ed inoltre gli imprenditori
      "non parlano" perchè non hanno cosa dire in
      quanto sono loro stessi che chiedono a
      queste aziende di bucarli per vedere la loro
      sicurezza! Insomma come al solito si
      pocessano in Italia gli imprenditori!! Del
      resto io mi chiedo: quanti anni ha questo
      colonnello? Sono sicuro che alle prossime elezioni voterai per Berlusconi. Si capisce, tu sei un imprenditore, sei a favore del libero mercato, se uno "buca" un sito non è per chiedere il pizzo, ma per "fornire un servizio"...Questo si chiama "marketing", è ovvio, come ho fatto a non capirlo prima?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
        ...molto probabilmente sei tu che non hai capito niente! quando poi ti distruggeranno il tuo sito andrai a lamentarti dalle Forze di Polizia o dall'azienda che ti ha fatto il danno?ma sei furbo o ingenuo?- Scritto da: AB


        - Scritto da: KersaL

        In realtà il fenomeno in questione non è

        affatto illegale ed è largamente
        utilizzato

        all'estero!. Si tratta di aziende che

        dimostrano la vulneralbilità del tuo sito
        e

        ti propongono soluzioni, ovviamente a

        pagamento! E' una redditizia forma di

        imprenditorialità anche perchè il
        contratto

        che si stipula prevede una penale per
        questa

        azienda nel caso in cui un hacker (e non

        cracker!!) penetri nel sito protetto! Io
        non

        creo che la mafia ti risarcisca nulla se
        un

        teppista rompe una vetrina di un negozio

        "protetto"!!. Ed inoltre gli imprenditori

        "non parlano" perchè non hanno cosa dire
        in

        quanto sono loro stessi che chiedono a

        queste aziende di bucarli per vedere la
        loro

        sicurezza! Insomma come al solito si

        pocessano in Italia gli imprenditori!! Del

        resto io mi chiedo: quanti anni ha questo

        colonnello?


        Sono sicuro che alle prossime elezioni
        voterai per Berlusconi. Si capisce, tu sei
        un imprenditore, sei a favore del libero
        mercato, se uno "buca" un sito non è per
        chiedere il pizzo, ma per "fornire un
        servizio"...

        Questo si chiama "marketing", è ovvio, come
        ho fatto a non capirlo prima?



        • Anonimo scrive:
          Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
          - Scritto da: al
          ...molto probabilmente sei tu che non hai
          capito niente! quando poi ti distruggeranno
          il tuo sito andrai a lamentarti dalle Forze
          di Polizia o dall'azienda che ti ha fatto il
          danno?
          ma sei furbo o ingenuo?
          Caro Al,stavo solo cercando di dire che gli unici che hanno interesse a "bucarti" il sito sono gli stessi che ti chiedono soldi per proteggerlo. E' come se un Vigile ti chiedesse i soldi per non farti la multa...Firmato:un fesso che crede ancora nella correttezza
          • Anonimo scrive:
            Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
            buona giornata e mea culpa per la latitanza alla discussione cui approdo in ritardo...evito di replicare alle polemiche un po' gratuite, altrettanto infantili, e invito a rileggere quel che scrivo sui quotidiani e quel che dico in radio e in TV con attenzione diversa dall'astioso atteggiamento che spesso (un po' per tradizione, un po' per guasconeria) si tiene verso chi indossa una divisa...La leggerezza di quanto si veicola attraverso i media è d'obbligo: chi legge i giornali o ascolta la radio è normalmente un pubblico tanto più numeroso quanto meno esperto del nugolo di addetti ai lavori che magari trova il tempo di scambiarsi opinioni (rispettabilissime anche se non condivise) attraverso la Rete...A chi classifica come "pirla" chi in quest'istante digita alla tastiera, formulo una sola preghiera: quella di documentarsi. A fronte dei commenti sdegnati alle dichiarazioni riprese dai colleghi giornalisti, suggerisco di leggere qualcosa di "autografo".Ieri, ad esempio, ho firmato un pezzo a pagina 6 del supplemento New Economy de Il Sole 24 Ore, un altro nelle pagine culturali de Il Manifesto, e ancora uno nelle "opinioni" de Il Messaggero...Chi voleva cenni biografici sul mio conto è presto accontentato. 41 anni, maturità classica alla Nunziatella di Napoli, laurea in giurisprudenza, iscritto all'Ordine dei Giornalisti, docente di Sciencia Informatica - Facultad de Ingenieria - Universidad Santa Maria - Caracas, 48 libri pubblicati, qualche migliaio di pezzi usciti su quotidiani e periodici nazionali ed internazionali, collaboratore fisso di Panorama, Il Manifesto, Il Messaggero...Il Marchese del Grillo, almeno nella fiction cinematografica, aggiungeva un "io so' io, e tu..."Invece di duellare, proviamo a sorridere. E' senz'altro meglio.;-)Umberto Rapetto- Scritto da: AB


            - Scritto da: al

            ...molto probabilmente sei tu che non hai

            capito niente! quando poi ti
            distruggeranno

            il tuo sito andrai a lamentarti dalle
            Forze

            di Polizia o dall'azienda che ti ha fatto
            il

            danno?

            ma sei furbo o ingenuo?




            Caro Al,

            stavo solo cercando di dire che gli unici
            che hanno interesse a "bucarti" il sito sono
            gli stessi che ti chiedono soldi per
            proteggerlo.

            E' come se un Vigile ti chiedesse i soldi
            per non farti la multa...

            Firmato:
            un fesso che crede
            ancora nella correttezza

          • Anonimo scrive:
            Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
            Ma scusa colonnello, non hai ancora capito che su questo forum viene acclamato solo chi scrive "W LINUX" e "A MORTE MICROSOFT"?- Scritto da: umberto rapetto
            buona giornata e mea culpa per la latitanza
            alla discussione cui approdo in ritardo...
            evito di replicare alle polemiche un po'
            gratuite, altrettanto infantili, e invito a
            rileggere quel che scrivo sui quotidiani e
            quel che dico in radio e in TV con
            attenzione diversa dall'astioso
            atteggiamento che spesso (un po' per
            tradizione, un po' per guasconeria) si tiene
            verso chi indossa una divisa...
            La leggerezza di quanto si veicola
            attraverso i media è d'obbligo: chi legge i
            giornali o ascolta la radio è normalmente un
            pubblico tanto più numeroso quanto meno
            esperto del nugolo di addetti ai lavori che
            magari trova il tempo di scambiarsi opinioni
            (rispettabilissime anche se non condivise)
            attraverso la Rete...
            A chi classifica come "pirla" chi in
            quest'istante digita alla tastiera, formulo
            una sola preghiera: quella di documentarsi.
            A fronte dei commenti sdegnati alle
            dichiarazioni riprese dai colleghi
            giornalisti, suggerisco di leggere qualcosa
            di "autografo".
            Ieri, ad esempio, ho firmato un pezzo a
            pagina 6 del supplemento New Economy de Il
            Sole 24 Ore, un altro nelle pagine culturali
            de Il Manifesto, e ancora uno nelle
            "opinioni" de Il Messaggero...
            Chi voleva cenni biografici sul mio conto è
            presto accontentato. 41 anni, maturità
            classica alla Nunziatella di Napoli, laurea
            in giurisprudenza, iscritto all'Ordine dei
            Giornalisti, docente di Sciencia Informatica
            - Facultad de Ingenieria - Universidad Santa
            Maria - Caracas, 48 libri pubblicati,
            qualche migliaio di pezzi usciti su
            quotidiani e periodici nazionali ed
            internazionali, collaboratore fisso di
            Panorama, Il Manifesto, Il Messaggero...
            Il Marchese del Grillo, almeno nella fiction
            cinematografica, aggiungeva un "io so' io, e
            tu..."
            Invece di duellare, proviamo a sorridere. E'
            senz'altro meglio.
            ;-)
            Umberto Rapetto


            - Scritto da: AB





            - Scritto da: al


            ...molto probabilmente sei tu che non
            hai


            capito niente! quando poi ti

            distruggeranno


            il tuo sito andrai a lamentarti dalle

            Forze


            di Polizia o dall'azienda che ti ha
            fatto

            il


            danno?


            ma sei furbo o ingenuo?








            Caro Al,



            stavo solo cercando di dire che gli unici

            che hanno interesse a "bucarti" il sito
            sono

            gli stessi che ti chiedono soldi per

            proteggerlo.



            E' come se un Vigile ti chiedesse i soldi

            per non farti la multa...



            Firmato:

            un fesso che crede

            ancora nella correttezza



          • Anonimo scrive:
            Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
            - Scritto da: Chira
            Ma scusa colonnello, non hai ancora capito
            che su questo forum viene acclamato solo chi
            scrive "W LINUX" e "A MORTE MICROSOFT"?




            - Scritto da: umberto rapetto

            buona giornata e mea culpa per la
            latitanza

            alla discussione cui approdo in ritardo...

            evito di replicare alle polemiche un po'

            gratuite, altrettanto infantili, e invito
            a

            rileggere quel che scrivo sui quotidiani e

            quel che dico in radio e in TV con

            attenzione diversa dall'astioso

            atteggiamento che spesso (un po' per

            tradizione, un po' per guasconeria) si
            tiene

            verso chi indossa una divisa...

            La leggerezza di quanto si veicola

            attraverso i media è d'obbligo: chi legge
            i

            giornali o ascolta la radio è normalmente
            un

            pubblico tanto più numeroso quanto meno

            esperto del nugolo di addetti ai lavori
            che

            magari trova il tempo di scambiarsi
            opinioni

            (rispettabilissime anche se non condivise)

            attraverso la Rete...

            A chi classifica come "pirla" chi in

            quest'istante digita alla tastiera,
            formulo

            una sola preghiera: quella di
            documentarsi.

            A fronte dei commenti sdegnati alle

            dichiarazioni riprese dai colleghi

            giornalisti, suggerisco di leggere
            qualcosa

            di "autografo".

            Ieri, ad esempio, ho firmato un pezzo a

            pagina 6 del supplemento New Economy de Il

            Sole 24 Ore, un altro nelle pagine
            culturali

            de Il Manifesto, e ancora uno nelle

            "opinioni" de Il Messaggero...

            Chi voleva cenni biografici sul mio conto
            è

            presto accontentato. 41 anni, maturità

            classica alla Nunziatella di Napoli,
            laurea

            in giurisprudenza, iscritto all'Ordine dei

            Giornalisti, docente di Sciencia
            Informatica

            - Facultad de Ingenieria - Universidad
            Santa

            Maria - Caracas, 48 libri pubblicati,

            qualche migliaio di pezzi usciti su

            quotidiani e periodici nazionali ed

            internazionali, collaboratore fisso di

            Panorama, Il Manifesto, Il Messaggero...

            Il Marchese del Grillo, almeno nella
            fiction

            cinematografica, aggiungeva un "io so'
            io, e

            tu..."

            Invece di duellare, proviamo a sorridere.
            E'

            senz'altro meglio.

            ;-)

            Umberto Rapetto





            - Scritto da: AB








            - Scritto da: al



            ...molto probabilmente sei tu che
            non

            hai



            capito niente! quando poi ti


            distruggeranno



            il tuo sito andrai a lamentarti
            dalle


            Forze



            di Polizia o dall'azienda che ti ha

            fatto


            il



            danno?



            ma sei furbo o ingenuo?












            Caro Al,





            stavo solo cercando di dire che gli
            unici


            che hanno interesse a "bucarti" il sito

            sono


            gli stessi che ti chiedono soldi per


            proteggerlo.





            E' come se un Vigile ti chiedesse i
            soldi


            per non farti la multa...





            Firmato:


            un fesso che crede


            ancora nella correttezza





            E tu non hai capito quello che ha voluto dire il Colonnello. A proposito anche se non lo sai molti siti linux sono stati sfondati: nessuno te lo ha detto?E lo sapevi che stanno nascendo virus anche per linux?Io ho tagliato la testa al toro: uso Il SO della IBM.Ciao Sceriffo
    • Anonimo scrive:
      Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
      Come nelle Comiche (1 o 2 non ricordo)con fantozzi... hihihi va in un albergo ... e lo riempie di porcherie.... (feci e quant'altro) e poi gli fa una dimostrazione delle loro super aspirapolveri con schiuma.. uhahuhauha inutile dire come finisce...- Scritto da: KersaL
      In realtà il fenomeno in questione non è
      affatto illegale ed è largamente utilizzato
      all'estero!. Si tratta di aziende che
      dimostrano la vulneralbilità del tuo sito e
      ti propongono soluzioni, ovviamente a
      pagamento! E' una redditizia forma di
      imprenditorialità anche perchè il contratto
      che si stipula prevede una penale per questa
      azienda nel caso in cui un hacker (e non
      cracker!!) penetri nel sito protetto! Io non
      creo che la mafia ti risarcisca nulla se un
      teppista rompe una vetrina di un negozio
      "protetto"!!. Ed inoltre gli imprenditori
      "non parlano" perchè non hanno cosa dire in
      quanto sono loro stessi che chiedono a
      queste aziende di bucarli per vedere la loro
      sicurezza! Insomma come al solito si
      pocessano in Italia gli imprenditori!! Del
      resto io mi chiedo: quanti anni ha questo
      colonnello?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
      - Scritto da: KersaL
      In realtà il fenomeno in questione non è
      affatto illegale ed è largamente utilizzato
      all'estero!. Si tratta di aziende che
      dimostrano la vulneralbilità del tuo sito e
      ti propongono soluzioni, ovviamente a
      pagamento!Esatto: come quella azienda italiana (come si chiama ...) che prima ti mette il cemento nelle serrature del negozio e poi ti offre un'assicurazione contro l'incendio (ovviamente a pagamento).
    • Anonimo scrive:
      Re: Il colonnello non ha capito che cosa sta succedend
      - Scritto da: KersaL
      In realtà il fenomeno in questione non è
      affatto illegale ed è largamente utilizzato
      all'estero!. Si tratta di aziende che
      dimostrano la vulneralbilità del tuo sito e
      ti propongono soluzioni, ovviamente a
      pagamento! E' una redditizia forma di
      imprenditorialità anche perchè il contratto
      che si stipula prevede una penale per questa
      azienda nel caso in cui un hacker (e non
      cracker!!) penetri nel sito protetto! Io non
      creo che la mafia ti risarcisca nulla se un
      teppista rompe una vetrina di un negozio
      "protetto"!!. Ed inoltre gli imprenditori
      "non parlano" perchè non hanno cosa dire in
      quanto sono loro stessi che chiedono a
      queste aziende di bucarli per vedere la loro
      sicurezza! Insomma come al solito si
      pocessano in Italia gli imprenditori!! Del
      resto io mi chiedo: quanti anni ha questo
      colonnello? Non è l'età che conta (cmq non è ancora vecchio), ma il cervello e tu sicuramente non ne hai poi così tanto.A proposito, qual'è il nome del tuo sito?Se riusciranno a bucarti poi tu li pagherai per averti fatto un favore.Sceriffo
  • Anonimo scrive:
    Come sempre il capo non sa un tubo....
    ..Però in compenso spara quattro cazzate su pagine web false reindirizzate da strani numeri e chioccioline , imbarazzanti siti porno con "il nome di tua moglie", cyber-pizzo(a) e così via.Ho sentito ieri l'intervista per radio ed è stata un'esperienza penosa, se tutti i cyber cops nostrani sono preparati come il nostro colonnello i crackers in Italia possono stare tranquilli!
  • Anonimo scrive:
    provate a togliere la spina della corrente....
    ;-))
  • Anonimo scrive:
    Ho chiesto direttamente a rapetto
    Mi sono collegato al sito della guardia di finanza e ho chiesto di confermare... vediamo, secondo me stanno dicendo della cazzate spettacolari! Volete dire che se succedessero cose del genere gli italiani, noti TROGLODITI informatici, sarebbero i primi ad accorgersene??? Ma per favore!! I nostri finanzieri sono i soliti STRACCIONI che gridano al lupo per avere due lire e qualche potere in più!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho chiesto direttamente a rapetto
      - Scritto da: Bozen
      Mi sono collegato al sito della guardia di
      finanza e ho chiesto di confermare...
      vediamo, secondo me stanno dicendo della
      cazzate spettacolari! Volete dire che se
      succedessero cose del genere gli italiani,
      noti TROGLODITI informatici, sarebbero i
      primi ad accorgersene??? Ma per favore!! I
      nostri finanzieri sono i soliti STRACCIONI
      che gridano al lupo per avere due lire e
      qualche potere in più!!Stai attento a come parli. Che ne sai di quello che succede veramente nella rete. Anche io faccio indagini nella rete e molti pedofili sono stati agguantati proprio da Rapetto. Ti ripeto non dire cazzate e attento a quando offendi le istituzioni.E' vero che c'è libertà di parola e stampa, ma a tutto c'è un limiteSceriffo
  • Anonimo scrive:
    Hahahha
    Praticamente l'infaticabile cracker riesce dopo numerose contorsioni a ficcarsi fisicamente dentro la scocca dei server impedendo, mitra alla mano, a chiunque si avvicina al tasto reset l'altola' chi va la'.Hehehe domani ci provo anche io a ficcarmi tra l'hard disk ed il cdrom poi vi dico come e' andata.Intanto mi mangio una mozzarella di BUFALA!:))
    • Anonimo scrive:
      Re: Hahahha
      - Scritto da: 10101010
      Praticamente l'infaticabile cracker riesce
      dopo numerose contorsioni a ficcarsi
      fisicamente dentro la scocca dei server
      impedendo, mitra alla mano, a chiunque si
      avvicina al tasto reset l'altola' chi va
      la'.gia'.. ma fa molta meno fatica a bucare un server svedese o koreano, piantarci il trinOO e iniziare a smurfare il poveraccio da una decina di 2 megabit. Li' il tasto reset conta poco.Ad ogni modo, basta un firewalla monte per limitare il traffico icmp, ma la cosa non cambia se invece di flood icmp e' un synflood sulla porta 80. In quel caso, ti saluto, server web.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hahahha

        gia'.. ma fa molta meno fatica a bucare un
        server svedese o koreano, piantarci il
        trinOO e iniziare a smurfare il poveraccio
        da una decina di 2 megabit. Li' il tasto
        reset conta poco.sono comunque attacchi che non riescono a durare piu' di qualche ora, prima o poi anche lo zombie piu tonto si accorge di quello che sta succedendo e rimette tutto a posto.... tra l' altro e' difficile dare ad una simile minaccia carattere di continuita' e di attivazione istantanea al bisogno.Stavolta l' hanno fatta di fuori :)
  • Anonimo scrive:
    Sarà pure il capo...
    Un allarmismo del genere mi sembra un po' eccessivo.Francamente mi chiedo il perché di questo gesto.Pur condannando il modo di fare dei crackers mi sembra davvero troppo mettere sullo stesso piatto questa gente a confronto con criminali incalliti della peggior specie.Il mondo reale è diverso dal mondo virtuale, non dimentichiamolo mai.Se Internet non esistesse forse non ci sarebbero i crackers di siti web/server, ma sicuramente ci sarebbero gli estorsori.Per un estorsore ogni scusa è buona per "estorcere denaro".Indubbiamente anche i crackers commettono un reato ma sicuramente, a mio avviso, di "peso diverso".--------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà pure il capo...
      - Scritto da: Don Abbondio
      Un allarmismo del genere mi sembra un po'
      eccessivo.

      Francamente mi chiedo il perché di questo
      gesto.

      Pur condannando il modo di fare dei crackers
      mi sembra davvero troppo mettere sullo
      stesso piatto questa gente a confronto con
      criminali incalliti della peggior specie.

      Il mondo reale è diverso dal mondo virtuale,
      non dimentichiamolo mai.
      Se Internet non esistesse forse non ci
      sarebbero i crackers di siti web/server, ma
      sicuramente ci sarebbero gli estorsori.
      Per un estorsore ogni scusa è buona per
      "estorcere denaro".
      Indubbiamente anche i crackers commettono un
      reato ma sicuramente, a mio avviso, di "peso
      diverso".
      --------------------Ma sempre reato è:Sceriffo
  • Anonimo scrive:
    Boom e i sysadmin?
    Secondo me è si vuole solo creare il terrore in giro per far passare leggi di censura (vedi quella sulla stampa)...voglio dire...ma dietro ai server non ci sono gli amministratori di sistema??? Si fanno inchiodare una macchina da un cracker e poi che fanno, cercano un nuovo lavoro????Voglio dire... mi sembra un po' surreale!
    • Anonimo scrive:
      Re: Boom e i sysadmin?
      - Scritto da: Chicco
      Secondo me è si vuole solo creare il terrore
      in giro per far passare leggi di censura
      (vedi quella sulla stampa)...
      voglio dire...
      ma dietro ai server non ci sono gli
      amministratori di sistema??? Si fanno
      inchiodare una macchina da un cracker e poi
      che fanno, cercano un nuovo lavoro????
      Voglio dire... mi sembra un po' surreale!No, è la pura e cruda verità!!!!!!!sceriffo
  • Anonimo scrive:
    pensate..
    "Pensate cosa succederebbe modificando le informazioni sulla Mucca Pazza nel sito del Ministero della Sanità"
    • Anonimo scrive:
      Re: pensate..
      - Scritto da: verità?
      "Pensate cosa succederebbe modificando le
      informazioni sulla Mucca Pazza nel sito del
      Ministero della Sanità"Pensate invece quando ci hanno detto in televisione che l'Italia SICURAMENTE è immune al problema. Chi ci ha creduto? Prorio noi Italiani?Ma allora il min. Veronesi ha modificato (o meglio inventato visto che non c'erano controlli) le informazioni sulla mucca pazza!Quindi è un Cracker anche lui!
      • Anonimo scrive:
        Re: pensate..

        Pensate invece quando ci hanno detto in
        televisione che l'Italia SICURAMENTE è
        immune al problema. Chi ci ha creduto?
        Prorio noi Italiani?hai colpito nel segno, proprio a quell alludevo[e scusate per l'off topic]
    • Anonimo scrive:
      Re: pensate..
      - Scritto da: verità?
      "Pensate cosa succederebbe modificando le
      informazioni sulla Mucca Pazza nel sito del
      Ministero della Sanità"Forse che il popolo bue, una volta tanto, sarebbe correttamente informato?
  • Anonimo scrive:
    Aiuta ad aumentare la sicurezza
    ... se paghi perchè non rompano, arriverai ad un livello di pizzo tale che sarà più vantaggioso investire in sicurezza
Chiudi i commenti