Ultramundum anticipa Google Moon

La fondazione italiana ha rivelato una mappatura 3D della Luna prima che lo facesse BigG
La fondazione italiana ha rivelato una mappatura 3D della Luna prima che lo facesse BigG

Google ha annunciato il suo allunaggio con l’introduzione della versione 3D di Google Moon, ma è arrivata seconda. La fondazione italiana Ultramundum ha infatti realizzato la versione 2.0 di un modello tridimensionale del nostro satellite, completamente navigabile e gratuito.

Si tratta di un progetto open source disponibile in due versioni: una per il pubblico, che contiene i luoghi di maggiore interesse come i siti degli allunaggi, e un dedicata agli sviluppatori, che avranno a disposizione l’intero codice sorgente per implementare applicazioni correlate.

“Noi ammiriamo Google – spiega Fulvio Dominici Carnino, presidente di Ultramundum – e siamo quindi davvero orgogliosi di aver realizzato questo prodotto italiano prima che loro inserissero la stessa cosa nella piattaforma Google Earth; certo è un prototipo e loro faranno probabilmente meglio, ma già rapportarsi è un successo”.

Google Moon è comunque un valido strumento, e con il supporto dei Google Labs avrà modo di evolversi: già adesso si rivela molto utile per chi vuole saperne di più sulla Luna e gli allunaggi. Cercando ad esempio il Lunar Lander dell’Apollo 11 si ottengono informazioni sulla missione, biografie degli astronauti e altri dati inerenti. (G.P.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 07 2009
Link copiato negli appunti