UMTS, Boygues l'ha vinta

Il terzo operatore francese partecipa alla gara dopo aver cambiato le regole


Roma – Ci sarà anche Bouygues Telecom, terzo operatore francese di telefonia mobile, nella prossima gara per l’assegnazione delle licenze UMTS in Francia.

Bouygues aveva alzato molta polvere in occasione della prima gara, poi annullata, sostenendo che i costi delle licenze erano incredibilmente elevati e la loro durata era insufficiente. Ora tutto è cambiato, perché i costi sono scesi da 4,9 miliardi a 619 milioni di euro e la durata della licenza è passata a 20anni contro i 15 precedenti.

In un vecchio articolo di Punto Informatico le ragioni di Bouygues .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti