Un clic contro il commercio di armi

Lo propone una petizione online rivolta ai senatori, per bloccare una normativa considerata inaccettabile perché nasconde i dati sul commercio degli armamenti


Roma – “Basta un clic”. Così potrebbe essere riassunto lo slogan che accompagna la diffusione dentro e fuori dalla rete della rinnovata iniziativa contro le nuove normative sul commercio di armamenti e per salvare la Legge 185 che impone la trasparenza al settore.

Basta infatti un clic sul sito della storica Rete Lilliput per associarsi, con una petizione indirizzata ai senatori italiani, a coloro che chiedono la bocciatura del disegno di legge 1547, un testo che secondo i promotori della petizione “impedisce la trasparenza bancaria e la pubblicazione dei dati sul valore delle esportazioni di armi e di conoscere il destinatario delle armi stesse. Nessuno più potrà disporre di dati e informazioni sul commercio d’armi”.

Ad accrescere le fila degli oppositori sono un nugolo di reti, associazioni e riviste che hanno già raccolto il sostegno di più di 80mila cittadini italiani. Tra di loro, oltre a Rete Lilliput, anche Emergency, Amnesty International, Medici Senza Frontiere, Vita, Nigrizia e Pax Christi.

Domani i promotori della petizione – annunciata da PI lo scorso maggio – tireranno le somme. La sua forza è direttamente proporzionale alla capacità dei proponenti di interessare, anche in queste poche ore che restano, la “pubblica opinione” che sulla rete può informarsi e prendere posizione.

Tutte le informazioni sulla 185, la petizione e i perché della protesta sono disponibili qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    STI CENTRI ASSISTENZA
    non si fanno mai ca**i loro! :-))))))
  • Anonimo scrive:
    Stessa cosa con Siemens
    Anche a me e' stato restituito un cellulare (SIEMENS) con diverso IMEI, e con la rubrica contente solo numeri che non conoscevo. Sono andato quindi a chiedere al negoziante come mai il telefonino restituitomi avesse un IMEI differente, e mi e' stato mostrato un certificato in cui c'era scritto che il mio cellulare era stato sostituito con un altro dello stesso modello. Quindi nel mio caso la sostituzione del cellulare e' avvenuta consapevolmente da parte del centro assistenza, che non ha pero' provveduto a cancellare i numeri memorizzati nella rubrica.
  • Anonimo scrive:
    HAHAHAHAHAHA
    HAHAHAHAHAHAHA questa si chè divertente una cosa come quella che ti è successa a te dimostra come i tecnici della motorola siano degli "italianissimi terroni".P.S. Comunque hai ragione la Privacy va rispettata.Alto P.S. Sono anche io un terrone mi scuso quindi con tutti i terroni che stanno leggendo il Forum!!!!
  • Anonimo scrive:
    E allora che devo fare?
    Infatti, l'altro giorno mi si e' inesorabilmente piantato il palm m515 (schermo completamente bianco) e non riesco proprio piu' a farlo ripartire ( non sente ne hare nd soft reset)qunidi non posso sapere se la mia rubrica e' ancora memorizzata li dentro!Ora se lo spedisco in assistenza come posso essere responsabile dei dati che contiene visto che non posso proprio cancellarli?
    • Anonimo scrive:
      Re: E allora che devo fare?
      Per Palm puoi stare tranquillo. Infatti loro non riparano il palmare, ma lo sostituiscono con un'altro già riparato (infatti le riparazioni in assistenza costano sempre e solo 100$). Quindi cancellano sempre la memoria del palmare... quando hai fatto l'ultimo hotsync?mic
  • Anonimo scrive:
    Dall'autore della mail
    Consegno il cellulare a un professionista, che dovrebbe svolgere la sua attivita' con la massima cura possibile, la mia rubrica finisce in mano ad un'altra persona e per alcuni lettori la colpa e' della *mia* mancanza di diligenza, e' assurdo.E' come se uno centro sviluppo foto si mettesse a pubblicare le mie foto private.Tra l'altro ricordo che non esiste alcun elenco pubblico dei numeri di cellulari.Al di la' di tutto cio' che mi infastidisce maggiormente e' che, nella fase post-vendita, i vari produttori trattino il cliente con i piedi: attese di mesi per avere una riparazione, disguidi etc etc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dall'autore della mail
      Per forza!Se no come fanno a concincerti di comprarne uno nuovo magari dopo 12-18 mesi?Ormai si sa, il mercato dei cellulari e' in crisi nera e ......chi ha orecchie per intendere intenda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dall'autore della mail
      Nessuna legge obbliga il venditore a riparare il prodotto entro un tot. Se volessero potrebbero tenerselo 9 mesi, senza dare alcun cellulare di cortesia, lasciando quindi non raggiungibile l'utente.
  • Anonimo scrive:
    Sentite cosa fa la TIM
    Quello che ho letto non mi meraviglia per nulla..Tempo fa avevo comprato un GSM marcato TIM. Al primo problema l'ho portato in assistenza in garanzia e, avendo diversi numeri nella rubrica interna del cellulare, ho chiesto invano che non mi fosse sostituito.Loro d'ufficio dicono che il telefonino non e' riparabile e che sara' sostituito con uno "nuovo" mentre il vecchio sara' distrutto. In realta' tutti i telefonini guasti vengono riparati dalla ditta GLOBE che, una volta cambiato il guscio esterno, li rimette sul mercato come "nuovi".Avete capito bene: il cellulare che vi spacciano per "nuovo" e che vi danno definitivamente in cambio del vostro rottosi magari dopo soli 10 giorni di vita, puo' avere anche 12 mesi o piu'!!! Loro dicono che questi telefoni, detti in gergo tecnico "rigenerati", sono pari al nuovo.Beh buono a sapersi cosi' quando dovro' vendere la mia macchina usata, la porto dal carrozziere e resetto il contachilometri cosi' per par condicio potrei venderla allo stesso prezzo del nuovo ad uno di questi signori..Scherzi a parte, ci sono delle componenti del cellulare che si usurano col tempo, basti pensare al solo finale di potenza Tx, quindi che sia uguale ad uno nuovo sono BALLE!E' vergognoso che non sia applicato il Codice Civile che dice: o riparato, o sostituito con un apparato nuovo. In caso di inosservanza il venditore diventa inadempiente ed il contratto di vendita si annulla: morale deve restituirvi i soldi.(occhio quando comprate un gsm o lo portate in assistenza a non firmare le innumerevoli clausole vessatorie del contratto di garanzia, atte a "legalizzare" questo scandaloso meccanismo)Altro importante problema: alcuni GSM, soprattutto Ericsson, hanno una rubrica interna che spesso si "dimenticano" di cancellare e guardacaso finisce poi in mano ad un ad un altro utente che crede di aver ricevuto un cellulare "nuovo". Nuovoooo???????A me e' capitato piu' di una volta e, SCANDALOSO, la trasmissione "Mi manda Rai 3", che mi aveva invitato a parlare di questo problema in trasmissione, ha annullato tutto all'ultimo perche' "non puo' mettersi contro un colosso come la TIM"....Lascio a Voi ulteriori considerazioni. Spero che questa mia esperienza abbia dei seguiti
  • Anonimo scrive:
    La mia opinione
    Lavoro in un centro riparazioni nokia / motorola / etc.Capitano giornate in cui gli aggiornamenti SW, le riparazioni in garanzia e via dicendo sono spropositate (nell'ordine dei 30 telefoni, a persona, per marchio).Ora, l'aggiornamento SW viene fatto per "tamponare" bachi del sistema operativo del cellulare prima che l'apparato esca dal laboratiorio.E' inutile dire che il contenuto del cellulare viene erasato durante il flashing. Dev'essere cura del cliente mantenere un backup della rubrica, oppure richiedere (dove possibile) il salvataggio della stessa. Quest'ultima opzione è dipendente dalla politica interna del laboratorio: c'è chi lo fa a pagamento e chi no.C'è da dire che il cliente viene comunque avvisato all'accettazione che potrebbe perdere il contenuto dell'apparato.In questo caso specifico vi è la possibilità che il tecnico abbia salvato le due rubriche sul PC e le abbia richiamate sull'apparato flashato in modo errato. Personalmente penso sia un errore di poco conto in quanto quando si consegna il'apparato al centro assistenza si firma un qualcosa che (spero) riporti anche il trattamento dei dati contenuti all'interno del cellulare.Ha sbagliato il tecnico (che compatisco vedendo la mole di spupidità che i clienti propongono ai centri); ha sbagliato il cliente a contestare una cosa del genere (anzi mi saluti il garante) in quanto non è stato un FURTO di dati personali, ma un classico errore di copia.Più che altro mi arrabbierei sul perchè un telefono non si accende mentre nelle mani del tecnico brilla come non mai.Se dovete dare una colpa a qualcuno, datela ai costruttori.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia opinione
      - Scritto da: Rauz
      Lavoro in un centro riparazioni nokia /
      motorola / etc.

      Capitano giornate in cui gli aggiornamenti
      SW, le riparazioni in garanzia e via dicendo
      sono spropositate (nell'ordine dei 30
      telefoni, a persona, per marchio).
      Ora, l'aggiornamento SW viene fatto per
      "tamponare" bachi del sistema operativo del
      cellulare prima che l'apparato esca dal
      laboratiorio.
      E' inutile dire che il contenuto del
      cellulare viene erasato durante il flashing.
      Dev'essere cura del cliente mantenere un
      backup della rubrica, oppure richiedere
      (dove possibile) il salvataggio della
      stessa. Quest'ultima opzione è dipendente
      dalla politica interna del laboratorio: c'è
      chi lo fa a pagamento e chi no.
      C'è da dire che il cliente viene comunque
      avvisato all'accettazione che potrebbe
      perdere il contenuto dell'apparato.

      In questo caso specifico vi è la possibilità
      che il tecnico abbia salvato le due rubriche
      sul PC e le abbia richiamate sull'apparato
      flashato in modo errato. Personalmente penso
      sia un errore di poco conto in quanto quando
      si consegna il'apparato al centro assistenza
      si firma un qualcosa che (spero) riporti
      anche il trattamento dei dati contenuti
      all'interno del cellulare.
      Ha sbagliato il tecnico (che compatisco
      vedendo la mole di spupidità che i clienti
      propongono ai centri); ha sbagliato il
      cliente a contestare una cosa del genere
      (anzi mi saluti il garante) in quanto non è
      stato un FURTO di dati personali, ma un
      classico errore di copia.
      Più che altro mi arrabbierei sul perchè un
      telefono non si accende mentre nelle mani
      del tecnico brilla come non mai.
      Se dovete dare una colpa a qualcuno, datela
      ai costruttori.Non si tratta di perdita della rubrica, ma della duplicazione su altri terminali, che andranno nelle mani di sconosciuti! E' ben più grave, anche perchè non si ha nessun controllo su questo!
  • Anonimo scrive:
    Ecco perchè e come....
    Carissimi,Sicuramnete di problemi ne capitano all'assitenza, ma non solo dei cellulari purtroppo, a me questo non è mai successo nonstante con un panasonic frequenti spesso l'assistenza...o forse è successo ma io non l'ho mai saputo...chissà!Quel che è certo è che è sempre buona cosa trascriversi propriamente i numeri. Cosa che però resta difficile fare se il cellulare è davvero molto guasto a tal punto che non ci fa accedere in rubrica. Consiglio di tener sempre una rubrica cartacea in casa, sempre aggiornata per evitare proprio di non poterci accedere in caso di guasto.La miglior cosa talvolta è ricomprare il cellulare del resto le cose oggi sono fattep er rompersi il più possibile e spesso l'assistenza costa più che il nuovo a meno che non si sia in garanzia. Certo che se il cel è guasto e non possimo cancellare la rubrica anche se l'abbiamo cartacea nulla impedisce che il tutto venga poi caricato su un altro telefono.Ma sono inconvenienti che capitano e come li possimao risolvere, sono del resto dovuti all'incuria di alcuni tecnici, speriamo non tutti ;-)In bocca al lupo conl 'assistenza!
  • Anonimo scrive:
    Ma quanti "geni" ci sono in giro?...
    Veramente!A giudicare da questo 'thread', parecchi leggono anche Punto Informatico!Ma, dico...A parte i casi in cui l'intervento richiesto non é una riparazione ma soltanto un aggiornamento del firmware, se uno porta il telefonino in assistenza, sará perchè é guasto, o no?!!! Credo che il più delle volte non si abbiano molte "chances" di cancellare qualunque cosa sia immagazzinata nella memoria del telefono!!!!... (si é mai guastato il vostro telefonino? se si, coso avete potuto farcene, prima di portarlo in assistenza?)E poi, scusate... a prescindere di chi abbia o no il DOVERE di custodire le informazioni - vi pare "normale" che il contenuto della memoria di un qualunque telefonino in assistenza vada a finire su chissà quanti altri sparsi in giro????Se non altro é la dimostrazione della totale noncuranza con cui il lavoro viene svolto!!!!Saluti.
  • Anonimo scrive:
    ..aiutati che dio ti aiuta
    errori ne possono succedere moltissimi, mettendo mano al cuore dell'apparecchio vengono sempre fatti i back-up della memoria per evitare al cliente di doversi ricaricare tutto (quanti hannoprovveduto a farsi il loro back-up?)NOn sono certo del settore e non difendo nessuno ma mi chiedo, un minimo di accortezza nello svuotare la memoria del cell, ammesso che sia possibile farlo, non rientra nelle precauzioni di una persona dotata di normale intelligenza?o come sempre dobbiamo tirare in ballo il termine "utonti" ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ..aiutati che dio ti aiuta
      - Scritto da: idox
      errori ne possono succedere moltissimi,
      mettendo mano al cuore dell'apparecchio
      vengono sempre fatti i back-up della memoria
      per evitare al cliente di doversi ricaricare
      tutto (quanti hanno
      provveduto a farsi il loro back-up?)Volevo fare un upgrade del firmware bacato del mio nokia e il centro nokia autorizzato (non il vicino smanettone...) mi ha detto che non sono autorizzati a fare ciò ma sono cazzacci miei!!!
      NOn sono certo del settore e non difendo
      nessuno ma mi chiedo, un minimo di
      accortezza nello svuotare la memoria del
      cell, ammesso che sia possibile farlo, non
      rientra nelle precauzioni di una persona
      dotata di normale intelligenza?Io tirerei in ballo anche un minimo di professionalità
      o come sempre dobbiamo tirare in ballo il
      termine "utonti" ?E come chiamiamo i professionisti incompetenti? Dai tiratemi fuori qualcosa di serio ;-)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: ..aiutati che dio ti aiuta

        E come chiamiamo i professionisti
        incompetenti? Dai tiratemi fuori qualcosa di
        serio ;-)
        Ciaovuoi qualcosa di serio? e allora svegliati! uso i cellulari dal 92 ho sempre salvato le mie rubriche (perchè di questo stiamo parlando),togli la scheda dal cellulare danneggiato, la monti su un ericsson anche vecchio (688,888,T28 ed molti altri con opzione di trasferimento su memoria interna, se non vuoi comprarlo te lo fai prestare) e trasferisci il tutto sulla sua memoria, con una seconda scheda rifai l'operazione inversa rendendo la seconda scheda il back-up della prima.Vedo che è proprio il caso di parlare di utonti
        • Anonimo scrive:
          Re: ..aiutati che dio ti aiuta
          - Scritto da: idox


          E come chiamiamo i professionisti

          incompetenti? Dai tiratemi fuori qualcosa
          di

          serio ;-)

          Ciao

          vuoi qualcosa di serio? e allora svegliati!
          uso i cellulari dal 92 ho sempre salvato le
          mie rubriche (perchè di questo stiamo
          parlando),
          togli la scheda dal cellulare danneggiato,
          la monti su un ericsson anche vecchio
          (688,888,T28 ed molti altri con opzione di
          trasferimento su memoria interna, se non
          vuoi comprarlo te lo fai prestare) e
          trasferisci il tutto sulla sua memoria, con
          una seconda scheda rifai l'operazione
          inversa rendendo la seconda scheda il
          back-up della prima.
          Vedo che è proprio il caso di parlare di
          utontiImpara a leggere, CRETINO.
        • Anonimo scrive:
          Re: ..aiutati che dio ti aiuta
          non varrebbe la pena di risponderti ma ..per chi non ci arriva il gioco funziona così, si legge una notizia, la si commenta, se poi qualche poveraccio con difficoltà di digestione lascia come risposta i suoi problemi si apre altra strada che non necessariamente deve essere percorsa.Se ti fossi soffermato a leggere avresti capito che in memoria interna era stata lasciata la rubrica, luogo dove certi dati sensibili non li si lascia mai ma sempre in un posto rimovibile da potersi mettere in tasca.Il mio primo intervento era sulla notizia principale,il secondo sul back-up della rubrica rimovibile e confesso che il tuo firmware proprio manco mi aveva sfiorato ritenendolo al di fuori della traccia.
          • Anonimo scrive:
            Re: ..aiutati che dio ti aiuta
            ..questo è uno dei pochi post intelligenti di questo thread.Credo che come concetto non sia difficile da trasmettere.Grazie ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: ..aiutati che dio ti aiuta
          - Scritto da: idox


          E come chiamiamo i professionisti

          incompetenti? Dai tiratemi fuori qualcosa
          di

          serio ;-)

          Ciao

          vuoi qualcosa di serio? e allora svegliati!
          uso i cellulari dal 92 ho sempre salvato le
          mie rubriche (perchè di questo stiamo
          parlando),
          togli la scheda dal cellulare danneggiato,
          la monti su un ericsson anche vecchio
          (688,888,T28 ed molti altri con opzione di
          trasferimento su memoria interna, se non
          vuoi comprarlo te lo fai prestare) e
          trasferisci il tutto sulla sua memoria, con
          una seconda scheda rifai l'operazione
          inversa rendendo la seconda scheda il
          back-up della prima.
          Vedo che è proprio il caso di parlare di
          utontiScusa ma forse non hai capito di cosa si sta parlando, se l'utonto era rivolto a me, ti assicuro che con la tecnologia ho un ottimo rapporto :)Il problema non e' il salvataggio/perdita della rubrica, ma il fatto che la mia rubrica, i miei numeri *siano finiti in mano a un'altra persona*.E poi, nel 92 non c'era nemmeno il GSM (e' nato nel 93), quindi non c'erano i telefoni che copiavano la memoria sulla scheda......
          • Anonimo scrive:
            Re: ..aiutati che dio ti aiuta
            ...ed io suggerii infatti di non lasciare mai dati sensibili su memoria fissa, di tenere sempre il telefono pulito da informazioni personali e di eseguire il back up.Gli eta erano un problema, quelli non non ti permettevano salvaguardia dei dati non avendo schede.L'utonto è rivolto genericamente a chi si fa pizzicare per leggerezza sulla fuga di notizie che sono sempre una violazione della privacyma alla quale NOI per primi dobbiamo porvi rimedio... non lasciando dati
  • Anonimo scrive:
    Siemens segue a ruota
    Anche a me è successa la stessa identica cosa con un M35 della Siemens. Mi hanno messo un bios nuovo ma mi ci sono ritrovato anche numeri mai visti. Fra l'altro non posso usare la limitazione delle chiamate con password perché la parola chiave è già impostata e io non ho la più pallida idea di quale sia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Siemens segue a ruota
      Probabilmente ti hanno dato un'altro cell. Hai controllato l'imei? riparo Siemens per hobby da anni e so di per certo che l'aggiornamento dell'area di memoria Rom del os del cell e quella di immagazzinamento dati sono separate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siemens segue a ruota
        Capito. Allora era uno diverso. Questo spiegherebbe perché era più distrutto di quando lo avevo mandato. Lì ho lasciato correre perché, visto che è stato in riparazione 5 o 6 mesi(ma che cavolo ci dovevano fare?) non c'ho fatto caso più di tanto. 6 mesi inutili fra l'altro perché dopo 2 settimane andava peggio di prima
  • Anonimo scrive:
    Certo che...
    ... siam diventati proprio rompicoglioni...io non mi sbatterei nemmeno 30 secondi per fare un esposto al garante... hanno sbagliato e chi se ne frega, che c'ha, il numero della CIA sul cellulare? bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che...
      - Scritto da: pippo
      ... siam diventati proprio rompicoglioni...

      io non mi sbatterei nemmeno 30 secondi per
      fare un esposto al garante... hanno
      sbagliato e chi se ne frega, che c'ha, il
      numero della CIA sul cellulare? bah...Concordo.Beh, bastava cancellare la rubrica prima di affidare il telefono agli estranei...
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che...
        - Scritto da: ClaudeV8

        ...

        Concordo.

        Beh, bastava cancellare la rubrica prima di
        affidare il telefono agli estranei...
        Certo, che ci vuole?!!!!É facilissimo, particolarmente quando il telefono é guasto...Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che...


          Beh, bastava cancellare la rubrica prima
          Certo, che ci vuole?!!!!
          É facilissimo, particolarmente quando il
          telefono é guasto...Mbeh ??? Tutti hanno un eeprom blaster a raggi gamma in cantina ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che...
            - Scritto da: doh!


            Beh, bastava cancellare la rubrica
            prima

            Certo, che ci vuole?!!!!

            É facilissimo, particolarmente quando il

            telefono é guasto...

            Mbeh ??? Tutti hanno un eeprom blaster a
            raggi gamma in cantina .... ma se non ho la cantina posso tenerlo in casa?o i raggi gamma fanno interferenza con il microonde...e mi salta per aria tutto...no perche' ne volevo uno anche io ma se ti compri una cosa del genere di questi tempi prima ti arrestano e dopo sei mesi di carcere ti chiedono a che serviva...e se gli racconti che era per duplicare la tua rubrica, ma solo nel caso di guasto del telefono e conseguente consegna al centro assistenza....beh, ti rimettono dentro per altri sei mesi (o ti fanno esaminare)...e vanno avanti cosi' fino a che non dici che era per clonare il cellulare del tuo vicino...allora ti processano e paghi la multa o sconti la pena...e sei libero...ah...ovviamente tutto questo accade soltanto se non hai i soldi per una schiera di avvocati....
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che...


            Mbeh ??? Tutti hanno un eeprom blaster a

            raggi gamma in cantina ....
            ma se non ho la cantina posso tenerlo in
            casa?
            o i raggi gamma fanno interferenza con il
            microonde...e mi salta per aria tutto...Nooo ... non succede niente ... però se cerchi di scaldare l'acqua col microonde, a tutti i nominativi presenti nella rubrica del cellulare del tuo vicino verrà spedito un piatto di "4 salti in padella" al sapore di cane bagnato. Ed ovviamente riceverai una serie di denunce di violazione della privacy.
            cosi' fino a che non dici che era per
            clonare il cellulare del tuo vicino...
            allora ti processano e paghi la multa o
            sconti la pena...e sei libero...
            ah...ovviamente tutto questo accade soltanto
            se non hai i soldi per una schiera di
            avvocati....E tu clona il telefono degli avvocati, chiedendo come riscatto le spese processuali :))
  • Anonimo scrive:
    2 considerazioni
    Ne approfitto inoltre per sottolineare (anche sulla base di mie precedenti esperienze) quanto siano scadenti i servizi di assistenza clienti dei produttori di telefoni cellulari (Motorola è infatti in ottima compagnia). Non sarebbe meglio spendere qualche euro in più al momento dell'acquisto ma avere qualche garanzia in più quando il telefono si guasta?io personalmente preferisco spendere qualche euro in meno e buttare via il cellulare quando si guasta.
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 considerazioni
      - Scritto da: pu_pazzo
      Ne approfitto inoltre per sottolineare
      (anche sulla base di mie precedenti
      esperienze) quanto siano scadenti i servizi
      di assistenza clienti dei produttori di
      telefoni cellulari (Motorola è infatti in
      ottima compagnia). Non sarebbe meglio
      spendere qualche euro in più al momento
      dell'acquisto ma avere qualche garanzia in
      più quando il telefono si guasta?

      io personalmente preferisco spendere qualche
      euro in meno e buttare via il cellulare
      quando si guasta.Gia', purtroppo la maggior parte delle persone la pensa come te. Se si facesse un po' piu' attenzione alla qualita' dei prodotti che acquistiamo e un po' meno al marketing tutti ne gioveremmo.
  • Anonimo scrive:
    Fagliela pagare!
    se succedesse a me una cosa del genere ci diventerei ricco con il risarcimento che chiederei alla Motorola per la violazione dei diritti alla mia Privacy...altro che Garante!comunque segnala la cosa anche al Garante,ma non indugiare sull'inviare alla sede legale di Motorola Italia una bella lettera di messa in moranella quale chiedi che vengano richiamati tutti i cellulari sui quali sono state registrate le tue informazioni riservatee che ricompensino adeguatamente l'accaduto!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fagliela pagare!
      - Scritto da: Dr. Andrea Pelliso
      se succedesse a me una cosa del genere ci
      diventerei ricco con il risarcimento che
      chiederei alla Motorola per la violazione
      dei diritti alla mia Privacy...E se il mio numero fosse stato nella rubrica diquel telefono io diventerei ricco con il risarcimento che chiederei al possessore deltelefono per aver consegnato il telefono e la rubrica a persone non da me autorizzate.Mi spiace ma tecnicamente hanno sbagliato entrambi, sia Motorola che il possessore del telefono. Vedo che la cultura della privacy ha bisogno di fare ancora molta strada in italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fagliela pagare!
        - Scritto da: pioppo
        E se il mio numero fosse stato nella rubrica
        di
        quel telefono io diventerei ricco con il
        risarcimento che chiederei al possessore del
        telefono per aver consegnato il telefono e
        la
        rubrica a persone non da me autorizzate.

        Mi spiace ma tecnicamente hanno sbagliato
        entrambi, sia Motorola che il possessore del
        telefono. Vedo che la cultura della privacy
        ha bisogno di fare ancora molta strada in
        italia.
        puoi anche chiedere il risarcimento...ma forse invece di chiederlo al possessore del telefono avresti piu' possibilita' chiedendolo al negozio...personalmente non credo che abbia sbagliato il possessore del telefono....consegnare il telefono non autorizza i tecnici a leggere e diffondere la rubrica o qualsiasi altra cosa memorizzata sul telefono...li autorizza soltanto a ripararlo...ed essendo loro professionisti hanno una responsabilita' maggiore.Infatti consegnando il telefono loro ne assumono la custodia, e quindi tutti danni derivanti da negligenza sono a carico loro e non del proprietario....il codice civile sulla custodia e'abbastanza chiaro...e ho gia' postato qualche articolohttp://punto-informatico.it/pol.asp?mid=269256&fid=41704(erano le 3 e non avevo niente da fare.....)ovviamente questa rimane una mia opinione ma il consiglio e' quello di rivolgersi ad un esperto
    • Anonimo scrive:
      Re: Fagliela pagare!
      - Scritto da: Dr. Andrea Pellisogià uno che di firma con il Dr. davanti al nome è un buffone
      se succedesse a me una cosa del genere ci
      diventerei ricco con il risarcimento che
      chiederei alla Motorola per la violazione
      dei diritti alla mia Privacy...
      altro che Garante! Certo, perchè non tirargli anche una bella bomba o dare la pena di morte al tecnico che ha fatto l'errore?MA PER FAVORE!!!Perchè non vi date una calmata?Possibile che voi, difensori dell'ordine ad ogni costo, non sbagliate mai???D'accordo, un tecnico, che probabilmente raggiunge a fatica i mille euro al mese di stipendio, ha fatto un errore, ha invertito due memorie, e allora???E morto qualcuno?Al limite, ma dico, al limite, potrei protestare rifiutandomi di pagare la riparazione, ma anche così probabilmente metterei nei casini il riparatore che si vedrebbe ricevere una lettera di richiamo.Ragazzi, almeno nelle cazzate, vediamo di essere un po' tolleranti, fatevi una vacanza, trombatevi la moglie o la fidanzata, bevete una camomilla, ma calmatevi!Un salutoWux
      • Anonimo scrive:
        Re: Fagliela pagare!
        Ma vai a zappare tu ed il tuo 'amico' della Motorola.Se sei capcae di fare il tuo lavoro per bene, ok.Altrimenti altro richiamo, a calci in culo lo (vi) dovrebbero cacciare.Ma guarda che gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fagliela pagare!
      Io ci avevo provato.Ho pagato 50 mila lire di tasse e poi si e' risolto in un polverone. Il Garante e' sommerso di lavoro e se ne frega!! Sarebbe meglio che le associazioni di difesa dei consumatori si svegliassero un po'...Quando l'avevo fatto, innanzitutto in Comune mi avevano detto che bastava autocertificare la fotocopia di un documento, ex legge Bassanini, mentre il Garante ha rifiutato tutto perche' la fotocopia del mio documento non era timbrata dal Comune (per la serie "Bassanini ci era costui?").Poi mi avevan trovato 1'000 cavillini per non far procedere la pratica tipo che dovevo dimostrare di aver chiesto informazione sui miei dati detenuti all'assistenza (che ovviamente se ne frega e finisce tutto li)..
  • Anonimo scrive:
    La colpa è sua...
    Questa sua lettera mi appare come una "confessione", sicuramente i tecnici che hanno operato sul suo cellulare non hanno prestato il minimo riguardo a quello che stavano facendo, e fin qui nulla di nuovo, ma se Lei caro signore cede il telefono con una rubrica piena di numeri il minimo che si puo aspettare è che qualcuno legga i suoi numeri. Non si deve poi stupire di ritrovarli in giro per "l'universo".Mi scusi per la franchezza, ma lei è il titolare dei dati e lei ha il dovere di custodirli nella maniera migliore, e tale maniera non prevede certo che li ceda a degli sconosciuti, anche se tecnici autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli ci sono e quindi doveva provvedere a che questi dati non venissero in mano ad altri. Poi non si stupisca degli errori altrui.....
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...
      ma se il cellulare era rotto come faceva a cancellare gli indirizzi? e non basta togliere la sim, quando la memoria della carta e' finita, alcuni cellulari usano una loro memoria interna, e se il telefono non si accende come si fa?
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è sua...
        ..è evidente che le situazioni sono diverse, ma in linea di massima bisogna sempre custodire i dati i proprio possesso in modo che non vadano in mano ad altri. E' peraltro evidente che qualora non potessi agire sul telefono non posso cancellare i dati, a quel punto bisogna far presente che nel cell ci sono dati "sensibili" e cmq la responsabilità dei dati rimane sempre sul proprietario degli stessi. E rispondendo inoltre al post di risarcimento, faccio presente che qualora il mio numero che avessi dato al sign x è finito chissa dove.. il risarcimento non lo chiedo a motorola ma al sig x che non ha custodito a dovere i miei dati...
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è sua...
          Scusi ma che ragionamento è il suo?1) Mi spieghi come sia possibile in modo pratico copiare o cancellare dati da un cellulare rotto perchè si è i "responsabili dei propri dati".2) Mi spieghi inoltre in quale strano modo si viene a sapere chi è stato fisicamente a trasferire la memoria del cellulrae per denunciarlo.Di solito ci si rivolge penalmente contro l'azienda tutta.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è sua...
            posso rispondere solo alla tua prima domanda, alla seconda devi chiedere al post sopra il mio, io non ho mai detto di denunciare nessuno.Forse non mi sono spiegato a dovere.A prescindere che si possa o meno agire su di un cellulare per cancellare dei dati, dobbiamo avere ben presente che la rubrica telefonica in nostro possesso deve essere trattata come una cosa di "valore". Nella lettera pubblicta il nostro amico ammetteva di aver ceduto il proprio cellulare con tanto di rubrica piena, senza per nulla specificare di aver voluto cancellarla ma di esserne impossibilitato a causa del guasto tecnico. Quindi è ragionevole pensare che abbia ceduto il proprio cell non curante del fatto che lo stesso avesse una rubrica piena di numeri. Precisato questo, bisogna tenere presente che la responsabilità dei dati è di colui che li detiene legalmente, e tale responsabilità deve impedire che questi dati vadano in mano di estranei. E mi ripeto quindi che qualora fosse stato impossibile cancellare i dati avrebbe cmq dovuto far presente che all'interno del cell c'erano dati sensibili e per i quali era sempre responsabile in quanto titolare degli stessi. La mia non è una critica ma solamente una constatazione di fatto, purtroppo le leggi sono il piu delle volte molto complesse e il piu delle volte si parla di privacy senza sapere cosa si sta dicendo. Concludo con il raccomandare di prestare la massima attenzione ai dati in proprio possesso in modo da evitare dal principio i problemi lamentati dall'amico della lettera.
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è sua...

            posso rispondere solo alla tua prima
            domanda, alla seconda devi chiedere al post
            sopra il mio, io non ho mai detto di
            denunciare nessuno.
            Forse non mi sono spiegato a dovere.
            A prescindere che si possa o meno agire su
            di un cellulare per cancellare dei dati,
            dobbiamo avere ben presente che la rubrica
            telefonica in nostro possesso deve essere
            trattata come una cosa di "valore".E fin qui, va bene.
            Nella
            lettera pubblicta il nostro amico ammetteva
            di aver ceduto il proprio cellulare con
            tanto di rubrica piena, senza per nulla
            specificare di aver voluto cancellarlaE ci mancherebbe!Mi spieghi quale norma lo impone?
            ma di
            esserne impossibilitato a causa del guasto
            tecnico. Quindi è ragionevole pensare che
            abbia ceduto il proprio cell non curante del
            fatto che lo stesso avesse una rubrica piena
            di numeri. Precisato questo, bisogna tenere
            presente che la responsabilità dei dati è di
            colui che li detiene legalmente,Ahia... che confusione.I miei dati, vengono consegnato al riparatore, il quale, trattandoli, deve attenersi agli obblighi di legge.Ricordati che in questo caso, sono IO che mi sto lamentando per trattamento illecito dei MIEI dati personali, non I TERZI cui si riferiscono i miei dati personali!
            e tale
            responsabilità deve impedire che questi dati
            vadano in mano di estranei. E mi ripeto
            quindi che qualora fosse stato impossibile
            cancellare i dati avrebbe cmq dovuto far
            presente che all'interno del cell c'erano
            dati sensibili e per i quali era sempre
            responsabile in quanto titolare degli
            stessi.Sensibili????Ma la sai la differenza tra dati personali e dati sensibili?Mi dici quali dati sensibili ci sono in una rubrica di un cell?
            La mia non è una critica ma
            solamente una constatazione di fatto,
            purtroppo le leggi sono il piu delle volte
            molto complesse e il piu delle volte si
            parla di privacy senza sapere cosa si sta
            dicendo.Come te.Scusa la critica, ma stai dicendo una marea di inesattezze!Mi spiace che ci siano persone che parlano di cose che non conoscono
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è sua...
            Art. 1177 del: Codice CivileObbligazione di custodireL'obbligazione di consegnare una cosa determinata include quella di custodirla fino alla consegna. Art. 1768 del: Codice Civile Diligenza nella custodiaIl depositario deve usare nella custodia la diligenza del buon padre di famiglia.Se il deposito è gratuito, la responsabilità per colpa è valutata con minor rigore.Art. 2051 del: Codice CivileDanno cagionato da cose in custodiaCiascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito.Art. 1770 del: Codice CivileModalità della custodiaIl depositario non può servirsi della cosa depositata né darla in deposito ad altri, senza il consenso del depositante.Se circostanze urgenti lo richiedono, il depositario può esercitare la custodia in modo diverso da quello convenuto, dandone avviso al depositante appena è possibile.non avro'studiato giurisprudenza ma io li riposto....sicuramente esistono anche altre leggi...ma il codice mi sembra abbastanza chiaro...soprattutto per quanto riguarda i danni causati durante la custodia...
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è sua...
          - Scritto da: Blu
          ..è evidente che le situazioni sono diverse,
          ma in linea di massima bisogna sempre
          custodire i dati i proprio possesso in modo
          che non vadano in mano ad altri. E' peraltro
          evidente che qualora non potessi agire sul
          telefono non posso cancellare i dati, a quel
          punto bisogna far presente che nel cell ci
          sono dati "sensibili" e cmq la
          responsabilità dei dati rimane sempre sul
          proprietario degli stessi. E rispondendo
          inoltre al post di risarcimento, faccio
          presente che qualora il mio numero che
          avessi dato al sign x è finito chissa
          dove.. il risarcimento non lo chiedo a
          motorola ma al sig x che non ha custodito a
          dovere i miei dati...Lei non sa nulla in fatto di leggi e privacy!!! SI rilegga meglio la 675 e derivate prima di scrivere queste cose. NESSUNO HA L'OBBLIGO di inviare comunicazione al garante col contenuto della propria rubrica telefonica!!!! Inoltre il tizio NON AVEVA ALCUNA POSSIBILITA' di cancellare la lista dal momento che il cellulare era rotto. Il centro riparazioni ha L'ONERE ed il DOVERE di NON DIVULGARE i dati del telefono del cliente, ci mancherebbe!
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è sua...

          ..è evidente che le situazioni sono diverse,
          ma in linea di massima bisogna sempre
          custodire i dati i proprio possesso in modo
          che non vadano in mano ad altri. E' peraltro
          evidente che qualora non potessi agire sul
          telefono non posso cancellare i dati, a quel
          punto bisogna far presente che nel cell ci
          sono dati "sensibili" e cmq la
          responsabilità dei dati rimane sempre sul
          proprietario degli stessi. E rispondendo
          inoltre al post di risarcimento, faccio
          presente che qualora il mio numero che
          avessi dato al sign x è finito chissa
          dove.. il risarcimento non lo chiedo a
          motorola ma al sig x che non ha custodito a
          dovere i miei dati...Ti prego rivolgiti a un legale prima di fare danni....O, almeno, datti un occhiata alla 675, perchè sei un po' fuori strada!
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...
      Art. 1177 del: Codice CivileObbligazione di custodireL'obbligazione di consegnare una cosa determinata include quella di custodirla fino alla consegna. Art. 1768 del: Codice Civile Diligenza nella custodiaIl depositario deve usare nella custodia la diligenza del buon padre di famiglia.Se il deposito è gratuito, la responsabilità per colpa è valutata con minor rigore.Art. 2051 del: Codice CivileDanno cagionato da cose in custodiaCiascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito.Art. 1770 del: Codice CivileModalità della custodiaIl depositario non può servirsi della cosa depositata né darla in deposito ad altri, senza il consenso del depositante.Se circostanze urgenti lo richiedono, il depositario può esercitare la custodia in modo diverso da quello convenuto, dandone avviso al depositante appena è possibile. direi che il centro assistenza e' responsabile in quanto e' il mio telefono, non uno qualsiasi, che devo consegnare con tutto quello che c'e' dentro.In piu' c'e' il fatto che sono "prestatori d'opera"...cioe' chi si fanno pagare per il lavoro e che quindi dovrebbero avere una competenza e una diligenza superiore a quella del "padre di famiglia"...Inoltre per loro stessa ammissione non si tratta di caso fortuito....se ci aggiungi anche che i dati sono considerati sensibili...personalmente credo che se la persona danneggiata fosse stata un avvocato gli avrebbefatto passare un brutto quarto d'ora...
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è sua...
        - Scritto da: gpl
        Art. 1768 del: Codice Civile
        Diligenza nella custodia
        Il depositario deve usare nella custodia la
        diligenza del buon padre di famiglia.La "diligenza del buon padre di famiglia"?!?!?!?E questo sarebbe un testo legale??? Meno male che non ho fatto giurisprudenza...bye, AndreaPS: ripassati la sintassi dell'html... ;-)))
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è sua...
          La "diligenza del buon padre di famiglia" è una sorta di metafora adottata dal Codice. Poichè non è possibile prevedere ogni singolo caso concreto si fa riferimento alla figura di un ipotetico "individuo medio" dotato di "medie" capacità. In concreto è una sorta di richiamo al buon senso, ma il Legislatore non poteva semplicemente parlare di buon senso perchè il significato di questa espressione è pressochè totalmente sconosciuto.- Scritto da: Kappei
          - Scritto da: gpl

          Art. 1768 del: Codice Civile

          Diligenza nella custodia

          Il depositario deve usare nella custodia
          la

          diligenza del buon padre di famiglia.

          La "diligenza del buon padre di
          famiglia"?!?!?!?
          E questo sarebbe un testo legale??? Meno
          male che non ho fatto giurisprudenza...

          bye, Andrea

          PS: ripassati la sintassi dell'html... ;-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: La colpa è sua...
            - Scritto da: Adso
            ...
            il Legislatore non poteva semplicemente parlare
            di buon senso perchè il significato di
            questa espressione è pressochè totalmente
            sconosciuto.Sante parole ;-))))
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è sua...
          - Scritto da: Kappei

          La "diligenza del buon padre di
          famiglia"?!?!?!?
          E questo sarebbe un testo legale??? Meno
          male che non ho fatto giurisprudenza...

          bye, Andrea

          PS: ripassati la sintassi dell'html... ;-)))scusa x l'html...ma vista l'ora spero di essere perdonato...anche per i prossimi eventuali errori visto che non ho ancora chiuso occhio...in effetti, come ti ha gia' risposto Adso e' solo una formula....insomma alla fine il concetto e' che deve interpretare il giudice se hai agito in modo ragionevole senza pretendere che tu sia esperto nella materia...da cittadino comune (detto cosi' mi sembra anche peggio)PS: neanche io ho fatto giurisprudenza...diciamo che mi interessa comunque conoscere il codice civile....ma questa e' un'altra storia
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...

      Questa sua lettera mi appare come una
      "confessione", sicuramente i tecnici che
      hanno operato sul suo cellulare non hanno
      prestato il minimo riguardo a quello che
      stavano facendo, e fin qui nulla di nuovo,ke han sbagliato i tecnici NON VI E' OMBRA DI DUBBIO
      ma se Lei caro signore cede il telefono con
      una rubrica piena di numeri il minimo che si
      puo aspettare è che qualcuno legga i suoi
      numeri. Non si deve poi stupire diDOVE STA SCRITTO? esistono ankora al mondo persone oneste? no eh? sarai mika il primo?
      ritrovarli in giro per "l'universo".
      Mi scusi per la franchezza, ma lei è il
      titolare dei dati e lei ha il dovere di
      custodirli nella maniera migliore, e tale
      maniera non prevede certo che li ceda a
      degli sconosciuti, anche se tecnici
      autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli ci
      sono e quindi doveva provvedere a che questi
      dati non venissero in mano ad altri. Poi non
      si stupisca degli errori altrui.....i mezzi tecnicike intendi sono comprare un cavo da 90? e trasferirli su un pc ke costa circa 800??bhe ovvio... i mezzi ci sono, ma cerkiamo di non esagerare.Sei io porto il cellulare ovvio ke tolgo la sim ma i numeri e le impostazioni del cellulare mi spieghi come li tolgo? me lo dai tu il cavo?Ha ragione il lettore.. l'unika cosa ke nn capisco è l'accanirsi con i tecnici: sbagliano tutti, non dovete farne una questione personale.byez
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...

      ma se Lei caro signore cede il telefono con
      una rubrica piena di numeri il minimo che si
      puo aspettare è che qualcuno legga i suoi
      numeri. Non si deve poi stupire di
      ritrovarli in giro per "l'universo".
      Mi scusi per la franchezza, ma lei è il
      titolare dei dati e lei ha il dovere di
      custodirli nella maniera migliore, e tale
      maniera non prevede certo che li ceda a
      degli sconosciuti, anche se tecnici
      autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli ci
      sono e quindi doveva provvedere a che questi
      dati non venissero in mano ad altri. Poi non
      si stupisca degli errori altrui.....Ma sei scemo???E allora quando porti a riparare la tua auto e il meccanico la usa per andare a puttane non ti devi lamentare?Ma cosa dici???
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è sua...
        - Scritto da: selina

        ma se Lei caro signore cede il telefono
        con

        una rubrica piena di numeri il minimo che
        si

        puo aspettare è che qualcuno legga i suoi

        numeri. Non si deve poi stupire di

        ritrovarli in giro per "l'universo".

        Mi scusi per la franchezza, ma lei è il

        titolare dei dati e lei ha il dovere di

        custodirli nella maniera migliore, e tale

        maniera non prevede certo che li ceda a

        degli sconosciuti, anche se tecnici

        autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli
        ci

        sono e quindi doveva provvedere a che
        questi

        dati non venissero in mano ad altri. Poi
        non

        si stupisca degli errori altrui.....

        Ma sei scemo???
        E allora quando porti a riparare la tua auto
        e il meccanico la usa per andare a puttane
        non ti devi lamentare?
        Ma cosa dici???Dohohohohuauaua!Peccato per il nome da donna (fa un po' gaio), altrimenti ti avrei candidato a macchiatta di PI!Cia'
        • Anonimo scrive:
          Re: La colpa è sua...
          - Scritto da: unoacaso
          Dohohohohuauaua!
          Peccato per il nome da donna (fa un po'
          gaio), altrimenti ti avrei candidato a
          macchiatta di PI!

          Cia'ERRATA CORRIGE: macchiEtta!
    • Anonimo scrive:
      lascia la porta di casa aperta
      e se qualcuno ci viene a rubare, la colpa e' tua...
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa non è nostra se blu è uno stupido
      - Scritto da: Blu
      Questa sua lettera mi appare come una
      "confessione", sicuramente i tecnici che
      hanno operato sul suo cellulare non hanno
      prestato il minimo riguardo a quello che
      stavano facendo, e fin qui nulla di nuovo,
      ma se Lei caro signore cede il telefono con
      una rubrica piena di numeri il minimo che si
      puo aspettare è che qualcuno legga i suoi
      numeri. Non si deve poi stupire di
      ritrovarli in giro per "l'universo".
      Mi scusi per la franchezza, ma lei è il
      titolare dei dati e lei ha il dovere di
      custodirli nella maniera migliore, e tale
      maniera non prevede certo che li ceda a
      degli sconosciuti, anche se tecnici
      autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli ci
      sono e quindi doveva provvedere a che questi
      dati non venissero in mano ad altri. Poi non
      si stupisca degli errori altrui.....se io sul mio computer o dei dati personali e per un guasto alla scheda madre non riesco più ad accedervi e quindi a trasferirli su un supporto rimovibile, e colpa mia se costretto ad inviare il tutto all'assistenza questi poi per dolo o altro mettono il tutto su internet.credo di no quindi a maggior ragione un cellulare, dove per un guasto non e più possibile cancellare i numeri prima di inviare il tutto all'assistenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa non è nostra se blu è uno stupido
        ..è evidente che lei non sa che il computer custodisce i dati nell'hard disk e non nella scheda madre.Cortesemente non dia dello stupido in giro quando puo darselo tranquillamente a casa propria.
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...
      - Scritto da: Blu
      Questa sua lettera mi appare come una
      "confessione", sicuramente i tecnici che
      hanno operato sul suo cellulare non hanno
      prestato il minimo riguardo a quello che
      stavano facendo, e fin qui nulla di nuovo,
      ma se Lei caro signore cede il telefono con
      una rubrica piena di numeri il minimo che si
      puo aspettare è che qualcuno legga i suoi
      numeri. Non si deve poi stupire di
      ritrovarli in giro per "l'universo".Allora anche gli esami clinici che posso dare al mio medico . . . ma cosa cavolo dici
      Mi scusi per la franchezza, ma lei è il
      titolare dei dati e lei ha il dovere di
      custodirli nella maniera migliore, e tale
      maniera non prevede certo che li ceda a
      degli sconosciuti, anche se tecnici
      autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli ci
      sono e quindi doveva provvedere a che questi
      dati non venissero in mano ad altri. Poi non
      si stupisca degli errori altrui.....Mi sa che hai le idee molto confuse
      • Anonimo scrive:
        Re: La colpa è sua...
        Mi rallegro di aver impegnato la mente di alcuni di voi, mi dolgo invece di aver girovagato nella mente di altri. E' evidente che molti di coloro che hanno risposto non sono per nulla avvezzi al dialogo e al confronto, rifugiandosi subito nel esprimere giudizi con parole evitabili su persone peraltro sconosciute. Non è mia abitudine dare dello stupido o dello scemo a NESSUNO, tanto piu a chi esprime una opinione diversa dalla mia. Nessuno di noi è portatore di verità tutti siamo portatori della propria opinione, la verità viene fuori solamente nell'eventualita di un procedimento civile o penale nel quale ognuno porta avanti la propria tesi. E' possibile che abbia detto sciocchezze cosi come è possibile che le abbia dette qualcun altro ma credo che la cosa fondamentale in un luogo come questo sia il rispetto reciproco poi il resto è di poco conto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...
      Bravo. Quindi, se una persona che non sia un tecnico informatico, deve portare un pc a riparare, è finito. Perchè l'HD va smontato, visto che contiene sicuramente dati sensibili. Provvede anche a cancellare la rubrica del fax, se per caso dovesse farlo riparare?Non sono d'accordo a cancellare i numeri neppure se il cellulare si accendesse. Per quale motivo devo perdere ore a cancellare la mia rubrica per poi doverla reinserire (mi metto nel caso della maggior parte di utenti che non ha meccanismi sofisticati per salvare i dati) ?Il centro di assistenza DEVE impiegare procedure che garantiscano la riservatezza dei dati....
      Mi scusi per la franchezza, ma lei è il
      titolare dei dati e lei ha il dovere di
      custodirli nella maniera migliore, e tale
      maniera non prevede certo che li ceda a
      degli sconosciuti, anche se tecnici
      autorizzati, i mezzi tecnici per salvarli ci
      sono e quindi doveva provvedere a che questi
      dati non venissero in mano ad altri. Poi non
      si stupisca degli errori altrui.....
    • Anonimo scrive:
      Re: La colpa è sua...
      Il problema è che viviamo nella società dell'informazione e pochi si sono resi conto che i dati, su qualsiasi supporto siano, dal foglio di carta al server con connessione ssl all'interno di una DMZ, non saranno mai sicuri al 100%.Dobbiamo quindi abituarci al fatto che qualsiasi cosa ci riguarda può essere resa pubblica, al di là di ogni incapacità tecnica o di errori di chi ci sta intorno. La privacy come intende la legge non esiste, non è mai esistita e sarà sempre più una UTOPIA.Potrei citare migliaia di esempi della vita di tutti i giorni che giustificano quello che ho appena detto, ma mi sembra che diventerebbe un discorso troppo lungo.L'unica cosa che posso dirvi è consigliarvi di abituarvi in fretta.
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa credete ?
    Credete che dietro ad un'assistenza tecnica si celino chissà quali macchinari , ingegneri dottori eccetera ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa credete ?
      - Scritto da: gianluca
      Credete che dietro ad un'assistenza tecnica
      si celino chissà quali macchinari ,
      ingegneri dottori eccetera ? Certo che no! Io sono il direttore di un servizio di assistenza tecnica e non ne vedo celati molti, tuttavia anche i miei "modesti" periti industriali sanno in genere quel che fanno.Quindi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa credete ?
        Sono d'accordo. Un utente non si aspetta chissà quali marchingegni, ma poter contare su un personale qualificato è il minimo.
  • Anonimo scrive:
    Anche Nokia...
    Il mio nokia 6150 ha avuto problemi pochi mesi dopo l'acquisto. Al centro di assistenza me lo sostituiscono con un altro, ma... SORRPRESA! Era un cosiddetto "rigenerato", cioè un cellulare sostituito e "riparato" (i difetti comparivano lo stesso). In più il precedente possessore aveva fatto la card del club nokia, così ho dovuto fare la card sull'IMEI di un cellulare non più mio!Il motivo di fondo di questo comportamento è che cercano, con un'assistenza scadente, di indurvi a COMPRARE un nuovo cellulare, magari quello con la fotocamera e gli mms a soli 700 euro...Bleah!Worldwide Wild Web+
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche Nokia...
      Tu dai un cellulare usato non funzionante e ne vuoi uno nuovo ?Quando spedisci un disco a maxtor o ibm credi che te ne arrivi uno nuovo ? a volte...Ma il piu delle volte ti arriva un rigeneratoE' normale e va ancora bene cosi , so che dispiacema e' così, la mia macchina fotog. digitale è tornata si , ma non era la mia.Prima di comprare impariamo a leggere i certificati di garanzia, e non piangiamo dopo.- Scritto da: www+
      Il mio nokia 6150 ha avuto problemi pochi
      mesi dopo l'acquisto. Al centro di
      assistenza me lo sostituiscono con un altro,
      ma... SORRPRESA! Era un cosiddetto
      "rigenerato", cioè un cellulare sostituito e
      "riparato" (i difetti comparivano lo
      stesso). In più il precedente possessore
      aveva fatto la card del club nokia, così ho
      dovuto fare la card sull'IMEI di un
      cellulare non più mio!
      Il motivo di fondo di questo comportamento è
      che cercano, con un'assistenza scadente, di
      indurvi a COMPRARE un nuovo cellulare,
      magari quello con la fotocamera e gli mms a
      soli 700 euro...
      Bleah!
      Worldwide Wild Web+
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche Nokia...
        - Scritto da: ostrogoto
        Tu dai un cellulare usato non funzionante e
        ne vuoi uno nuovo ?
        Quando spedisci un disco a maxtor o ibm
        credi che te ne arrivi uno nuovo ? a
        volte...
        Ma il piu delle volte ti arriva un rigenerato
        E' normale e va ancora bene cosi , so che
        dispiace
        ma e' così, la mia macchina fotog. digitale
        è tornata si , ma non era la mia.
        Prima di comprare impariamo a leggere i
        certificati di garanzia, e non piangiamo
        dopo.Il mio T28 non funzionava appena tiraro fuori dalla scatola, e me l'hanno sostituito con uno di 14 mesi più vecchio. Ti pare mormale questo?Idem poi con un J5.Meno male che SONY ed Ericsson si sono fuse, così posso mandarle affanculo entrambe in un colpo solo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche Nokia...
          e io mi associo al tuo fanculo.ho preso un t28..l'ho potuto usare solo 1 anno dopo.l'ho coprato che costava 1 milione..quando l'ho riavuto attorno alle 200 carte...questo è giusto?ho avuto un muletto intanto..un erikson del cazzo di 300 anni fa...praticamente una cabina tascabile con cornetta esterna...fuck.mi sono preso un telit del cazzo,ho speso poco,non faccio il figo ma almeno se si spacca ne compro n'altro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche Nokia...

          Meno male che SONY ed Ericsson si sono fuse,
          così posso mandarle affanculo entrambe in un
          colpo solo...Un'altra cosi' e muoio :-)))ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche Nokia...
          Hai mai sentito parlare della procedura DOA ?Dead On Arrival.Molti prodotti hanno questa procedura, in praticase tu apri una scatola e l'apparecchio non funziona entro 7 giorni, te lo deve cambiare il venditore.Con uno nuovo da scaffale.L'importante prima di comprare è informarsipoi non lamentiamoci dopo, e facciamo valere i nostri diritti esiste comunque il diritto di recesso.
          Il mio T28 non funzionava appena tiraro
          fuori dalla scatola, e me l'hanno sostituito
          con uno di 14 mesi più vecchio. Ti pare
          mormale questo?
          Idem poi con un J5.
          Meno male che SONY ed Ericsson si sono fuse,
          così posso mandarle affanculo entrambe in un
          colpo solo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche Nokia...

            i nostri diritti esiste comunque il diritto
            di recesso.Esclusivamente per acquisti effettuati fuori dai locali commerciali.
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche Nokia...
            - Scritto da: ostrogoto
            Hai mai sentito parlare della procedura DOA ?
            Dead On Arrival.
            Molti prodotti hanno questa procedura, in
            pratica
            se tu apri una scatola e l'apparecchio non
            funziona entro 7 giorni, te lo deve cambiare
            il venditore.
            Con uno nuovo da scaffale.T28. Comprato, e non funzionante. Torno dal rivenditore: il mio era l'ultimo (sarà stato vero? mha, chi lo sa...). Ergo devo attendere l'arrivo dell'ordine in corso.ATTENDO PER 23 GIORNI UN TELEFONO PAGATO AL MOMENTO. Arriva l'esemplare (nuovo di pacca anch'esso), lo porto a casa, dura 4 giorni e da di nuovo i numeri. Torno dal rivenditore che sostiene che adesso il testimone passa al CAT.Su 12 mesi di garanzia 4 circa sono trascorsi in assistenza.J5, Comprato, e non funzionante. Torno dal rivenditore: il mio NON era l'ultimo, ma altri tre provati davano tutti lo stesso problema. Il rivenditore mi dice che con tutta evidenza è un difetto comune a tutta la partita, e che la cosa migliore da fare sarebbe stato di aspettare qualche settimana (tempo necessario perché la SONY acquisisse consapevolezza del difetto su larga scala) e poi recarsi al CAT.Su 12 mesi di garanzia 7 circa sono trascorsi in assistenza.
            L'importante prima di comprare è informarsi
            poi non lamentiamoci dopo, e facciamo valere
            i nostri diritti esiste comunque il diritto
            di recesso.Io m'informo, e lo ero anche allora, ma quando le aziende produttrici hanno nella mano sx i tuoi dindini e nella dx il catorcio che hai comprato, non c'è diritto che tenga: le uniche soluzioni restano le imprecazioni alle signorine (spesso idiote/maleducate) degli HelpDesk ed i ceri a S.Antonio.Cia'
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche Nokia...
            Bah... Il mio primo cell. è stato un nokia 6110, nessun problema finchè nn s'è fatto un voletto dalle scale (s'è rotto il display)...Rimpiazzato con un 3210 e anche li nessun prob, a parte il peso ...Ora ho un 3510 e ho avuto qualche problemino minimo ( in 4 mesi 2 crash del software, dopo giorni e giorni che stava acceso ):)!La soluzione quindi è NOKIA !Cmq il fatto del "rigenerato" capita spesso...A volte invece riparano 2 telefoni uguali e ti danno semplicemente quello sbagliato...- Scritto da: unoacaso


            - Scritto da: ostrogoto

            Hai mai sentito parlare della procedura
            DOA ?

            Dead On Arrival.

            Molti prodotti hanno questa procedura, in

            pratica

            se tu apri una scatola e l'apparecchio non

            funziona entro 7 giorni, te lo deve
            cambiare

            il venditore.

            Con uno nuovo da scaffale.

            T28. Comprato, e non funzionante. Torno dal
            rivenditore: il mio era l'ultimo (sarà stato
            vero? mha, chi lo sa...). Ergo devo
            attendere l'arrivo dell'ordine in corso.
            ATTENDO PER 23 GIORNI UN TELEFONO PAGATO AL
            MOMENTO. Arriva l'esemplare (nuovo di pacca
            anch'esso), lo porto a casa, dura 4 giorni e
            da di nuovo i numeri. Torno dal rivenditore
            che sostiene che adesso il testimone passa
            al CAT.
            Su 12 mesi di garanzia 4 circa sono
            trascorsi in assistenza.

            J5, Comprato, e non funzionante. Torno dal
            rivenditore: il mio NON era l'ultimo, ma
            altri tre provati davano tutti lo stesso
            problema. Il rivenditore mi dice che con
            tutta evidenza è un difetto comune a tutta
            la partita, e che la cosa migliore da fare
            sarebbe stato di aspettare qualche settimana
            (tempo necessario perché la SONY acquisisse
            consapevolezza del difetto su larga scala) e
            poi recarsi al CAT.
            Su 12 mesi di garanzia 7 circa sono
            trascorsi in assistenza.


            L'importante prima di comprare è
            informarsi

            poi non lamentiamoci dopo, e facciamo
            valere

            i nostri diritti esiste comunque il
            diritto

            di recesso.

            Io m'informo, e lo ero anche allora, ma
            quando le aziende produttrici hanno nella
            mano sx i tuoi dindini e nella dx il
            catorcio che hai comprato, non c'è diritto
            che tenga: le uniche soluzioni restano le
            imprecazioni alle signorine (spesso
            idiote/maleducate) degli HelpDesk ed i ceri
            a S.Antonio.

            Cia'
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche Nokia...
            - Scritto da: Sephirot8 < -----
            Ora ho un 3510 e ho avuto qualche problemino
            minimo ( in 4 mesi 2 crash del software,
            dopo giorni e giorni che stava acceso ):)!Buahahahahah!Ma che fai, misuri l'uptime anche al cellulare?Che cellulare è il tuo, tipo Winbugs, che appena sta acceso + di due giorni va in palla? Il mio Alcatel OT701 sta acceso settimane e settimane ed'è sempre fresco come una rosa...
            La soluzione quindi è NOKIA !Ma sì, alla Steve Ballmer,"almost good".Cia'
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche Nokia...
        - Scritto da: ostrogoto
        Tu dai un cellulare usato non funzionante e
        ne vuoi uno nuovo ?Porto la mia macchina a far cambiare l'albero motore e scopro che quello che mi han montato è un albero motore usato :) ... ovvio no ? minkia che gente :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche Nokia...
          Se porti la tua macchina con qualcosa di rottonon ti cambiano tutta la macchina, e sopratutto non te ne danno una nuova. E poi il tuo esempio non c'entra niente cosa confronti un'auto con un cellulare ?
          Porto la mia macchina a far cambiare
          l'albero motore e scopro che quello che mi
          han montato è un albero motore usato :) ...
          ovvio no ? minkia che gente :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche Nokia...
        Ma che risposta stronza!Ma perche' non te ne vai a mungere galline invece di farci leggere questi conati di saggezza?
Chiudi i commenti