Un fotone anticracker

Un team di scienziati australiani sta lavorando su un nuovo tipo di fibra ottica, in grado di migliorare la sicurezza delle trasmissioni dati


Sidney (Australia) – Un gruppo di ricercatori dell’Università di Melbourne ha individuato un nuovo sistema di protezione informatica che, se sarà confermato sul campo e troverà l’appoggio dell’industria, potrebbe avere i numeri per rivoluzionare l’intero settore.

La chiave di tutto è legata ad un comunissimo forno a microonde e ad un diamante. Ebbene, fondendo con la fibra ottica un piccolo brillante, da un millesimo di millimetro di grandezza, i ricercatori hanno ottenuto uno strumento che permette di trasportare un raggio di luce da circa un fotone. Normalmente la sicurezza stessa delle informazioni, trasportate dalla fibra ottica, dipende dalle proprietà della luce utilizzata: la trasmissione di miliardi di fotoni, come avviene ad esempio nei comuni laser, non ostacola il furto e la violazione del codice.

“Quando si parla di decriptazione, il problema non è tanto l’intercettazione di un messaggio in codice, quando avere la chiave (per decodificarlo); ? ha confermato James Rabeau, responsabile del progetto – il raggio ad un fotone rende una chiave a prova di furto”.

Con questo sistema viene inviato un fascio di singoli fotoni, così da produrre una vera e propria frammentazione nella catena di comunicazione, con conseguenze positive sulla cifratura dei dati.

Attualmente il dispositivo creato dal team australiano è ancora in fase di sviluppo, ma grazie al finanziamento statale di 2,5 milioni di dollari non è da escludere una prossima presentazione del prototipo, base di partenza per una commercializzazione in vasta scala.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Nuovo virus..
    ci pensate? sfruttando una vulnerabilità del firmware del lettore, infetta il driver di riproduzione video, e quello, senza preavviso vi spara un flash direttamente sulla retina :-D(e naturalmente vi spara in contemporanea un suono a 1000 decibel nelle cuffiette) :-Dche ne dite ...posso brewvettare l'idea?? :-D 8-)
  • Anonimo scrive:
    Mai piu' senza!!!
    ma con tutti gli usi + furbi che c'erano dovevano usarlo proprio in questo modo? ma non era meglio collegarlo a un navigatore satellitare, a un videocellulare? e sono le prime 2 cose che mi vengono in mente...vorrei sapere chi e' quel fesso che si guarda un film x 1 ora in piedi o seduto in tram con quegli affari davanti agli occhi, che poi ti rovini pure dato che devi mettere a fuoco da 3 mm....
  • donuorri scrive:
    Sai che novità
    Bella novità, i visori LCD esistono già da tempo, lanciati proprio dalla stessa sony almeno 5 anni addietro (la famosa serie di visori glasstron) e poi seguiti da modelli di altre case (tipo gli eye-trek di olympus).E poi questo mi pare proprio molto scomodo: il visore è monoculare... se voglio vedere un film senza diventare strabico, mi tocca chiudere un occhio!!!
  • The_Stinger scrive:
    Aberrante.
    Non so voi, ma io quando sono fuori di casa o fuori dall'ufficio vorrei vedere la realtà.Lo trovo aberrante!
    • Anonimo scrive:
      Re: Aberrante.
      E proprio non ti andrebbe di vederti un film quando sei seduto per un'ora in treno la mattina e la sera? Aberrante...
      • The_Stinger scrive:
        Re: Aberrante.
        - Scritto da: Anonimo
        E proprio non ti andrebbe di vederti un film
        quando sei seduto per un'ora in treno la mattina
        e la sera? Aberrante...No. Quando mi capita, di solito, leggo un libro.L'ultimo è stato "Il Codice Da Vinci" (in inglese).Capisco che stia diventando un'attività riservata a chi non vuole impigrirsi mentalmente ma c'è ancora qualcuno che legge libri (oddio! cosa mai ho detto!!!) ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Aberrante.
          Mi piacerebbe poter leggere un ebook.....comodo e su uno schermo (anche virtuale) piu grosso di un palmare...
          • The_Stinger scrive:
            Re: Aberrante.
            - Scritto da: Anonimo
            Mi piacerebbe poter leggere un ebook.....comodo e
            su uno schermo (anche virtuale) piu grosso di un
            palmare...Non so se ce ne siano ancora in commercio, ma una volta (fino ad un paio di anni fa) potevi farlo su un subnotebook.Se non ricordo male almeno Sony ed Hp ne avevano uno in listino.
  • Anonimo scrive:
    Usi alternativi...
    Se non avrà costi proibitivi potrebbe essere la soluzione ideale per i fan del wearable computing. Già da anni si usano soluzioni simili (spesso autocostruite proprio per evitare i costi).
  • metroland scrive:
    proprio inutile?
    pensate ai pendolari che tutti i giorni si fanno 1 ora di treno o di autobus.
    • Anonimo scrive:
      Re: proprio inutile?
      In un ora cosa ti guardi?Mezzo film all'andata e mezzo film al ritorno?Gia' la gente sta troppo davanti alla tv ed ora lo fa pure quando viaggia?La scrittura esiste giusto da qualche anno, un buon libro nei tempi morti e' da sempre la soluzione migliore!Altro che dvd e tv integrata dentro al cervello.SalutiBES
      • Anonimo scrive:
        Re: proprio inutile?
        Concordo pienamente.Un libro è la soluzione migliore.E poi col affermarsi di questo gingillo chissà che scambio di Divx che si creerà, con i ringraziamenti di SIAE, RIAA, etc...Ps.: ...14 pollici ad un metro...... mi vien male solo a pensarci.....Mirko
  • Le-ChuckITA scrive:
    E' brutto da vedere!
    Cme da soggetto...
  • Anonimo scrive:
    Macchinetta per videolesione?
    O per videolesi?Immagino già che le prese per il culo che si sprecheranno.
  • KoNz scrive:
    che culo..
    Finalmente, non vedevo l'ora di poter uscire a fare una passeggiata e guardarmi contemporaneamente un film...
    • DomFel scrive:
      Re: Falso mito degli indiani "maghi dell'IT"
      AHAHAHAHAHAH!Bella questa, hai perfettamente ragione!
      • Anonimo scrive:
        Re: Falso mito degli indiani "maghi dell
        Io non ho mai provato (non ho neppure mai avuto una telecamera) ma non rischiamo di sbattere la capoccia (e rovinare il "gioellino") sul primo palo della luce che ci taglia la strada???
  • samu scrive:
    aiuto
    dopo la gente che gesticola e parla al vuoto (merito degli auricolari del cellulare) finalmente vedremo gente con la faccia arrapata che si guarda i film porno mentre cammina per strada..:-)
  • Dark-Angel scrive:
    ci sono due fondamentali problemi
    solo due, che per ora, a quest'ora tarda, colgo sul punto1 - un solo visore? per diventare ancora piu strabici? dovremo vedere il film con un occhio chiuso? o ci danno la benda in dotazione?2 - io porto occhiali da vista... si potrà usare comunque? o la visione sarà distorta/dannosa per utenti come me?
  • Anonimo scrive:
    tempi duri per sony...
    dopo aver perso il mercato del walkman, poi quello degli MP3, poi i televisori, adesso prende mazzate sul fronte PS2 e la PS3 avra' un validissimo concorrente (xbox360), cos'altro li rimane??!! ma la capacita' di innovare dimostrata fino a qualche anno fa, che fine ha fatto?!
    • Anonimo scrive:
      Re: tempi duri per sony...
      Ci son 2 coccodrilli,un'orangotango...
    • jokanaan scrive:
      Re: tempi duri per sony...
      - Scritto da: Anonimo
      dopo aver perso il mercato del walkman, poi
      quello degli MP3, poi i televisori, adesso prende
      mazzate sul fronte PS2 e la PS3 avra' un
      validissimo concorrente (xbox360), cos'altro li
      rimane??!! ma la capacita' di innovare dimostrata
      fino a qualche anno fa, che fine ha fatto?!se non sbaglio hanno cambiato ceo recentemente, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: tempi duri per sony...
        non ho idea, io sono rimasto al mitico Akio Morita che credo sia trapassato qualche tempo fa...era un gran CEO e anche un gran tecnico; ad averne cosi'...
        • jokanaan scrive:
          Re: tempi duri per sony...
          - Scritto da: Anonimo
          non ho idea, io sono rimasto al mitico Akio
          Morita che credo sia trapassato qualche tempo
          fa...

          era un gran CEO e anche un gran tecnico; ad
          averne cosi'...http://punto-informatico.it/p.asp?i=51838mi pareva ci fosse in giro un intervista a qualche capoccia sony dove affermava di aver capito che una politica troppo anal-retentive nei confronti della pirateria non pagava...
    • Anonimo scrive:
      Re: tempi duri per sony...
      - Scritto da: Anonimo
      dopo aver perso il mercato del walkman, poi
      quello degli MP3, poi i televisori, adesso prende
      mazzate sul fronte PS2 e la PS3 avra' un
      validissimo concorrente (xbox360), cos'altro li
      rimane??!! ma la capacita' di innovare dimostrata
      fino a qualche anno fa, che fine ha fatto?!Per quanto riguarda la PS3:se queste sono le premessehttp://techon.nikkeibp.co.jp/english/NEWS_EN/20050425/104149/difficilmente avrà concorrenti :)poi tutto dipenderà dagli sviluppatori e dal marketing...
      • DomFel scrive:
        Re: lunghezza focale
        Peccato che lo zio Bill ha dichiarato proprio ieri in un'intervista che l'Xbox 360 sara' un GRAN rivale, se non battera' la PS3.Bah, staremo a vedere, cmq penso che la Sony non abbia proprio nessun problema, e' voi che state in Italia che non comprate Sony perche' costa proprio troppo cara.In Asia e qui' negli USA sono malati di Sony, anzi proprio "Sonati"!
      • Locke scrive:
        Re: tempi duri per sony...
        - Scritto da: Anonimo

        Per quanto riguarda la PS3:
        se queste sono le premesse
        http://techon.nikkeibp.co.jp/english/NEWS_EN/20050
        difficilmente avrà concorrenti :)
        poi tutto dipenderà dagli sviluppatori e dal
        marketing...Non solo da sviluppatori e marketing, ma anche dalla mandria di pecore che comprerà (anche di importazione) ciò che viene pubblicizzato, senza avere una minima idea delle reali potenzialità del prodotto...... poi queste persone che comprano ad occhi chiusi dicono che sono io il fanboy, ma questa è un'altra storia :D
        • Anonimo scrive:
          Re: tempi duri per sony...
          Per il successo di una console non bisogna dimenticare i chip modificati con relativa possibilità di usare giochi pirata. Non per niente l'unca console su cui non si può fare (Game Cube) è rimasta con una fetta di mercato molto piccola rispetto alle altre due su cui si può fare.
          • albaholic scrive:
            Re: tempi duri per sony...
            Che io sappia il Gc si può tranquillamente modificare...
          • Locke scrive:
            Re: tempi duri per sony...
            - Scritto da: Anonimo

            Per il successo di una console non bisogna
            dimenticare i chip modificati con relativa
            possibilità di usare giochi pirata. Non per
            niente l'unca console su cui non si può fare
            (Game Cube) è rimasta con una fetta di mercato
            molto piccola rispetto alle altre due su cui si
            può fare.SSsshhhh!!! Che poi arriva il laureato inutilogia e ti fa 20 post per convincerti che lui è superiore a noi poveri mortali...
  • Anonimo scrive:
    Mah
    Apparte che esistevano di già affari del genere...poi costano troppo.Da un mio amico ho provato un paio di questo tipo di occhiali (non sony) ma dopo 2 minuti ha iniziato a girarmi la testa. Il mio amico dice che a lui funzionano benissimo, solo che la calibrazione va fatta molto bene, lui l'ha fatta ad hoc per i suoi occhi ecc ecc...ma non mi ha convinto e lo prendo sempre in giro dicendogli che ha buttato un sacco di soldi.
    • teddybear scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da: Anonimo
      Apparte che esistevano di già affari del
      genere...poi costano troppo.Esistono due modelli sony, veri e propri "occhiali" (su entrambi gli occhi dunque.Ho avuto occasione di provarli per qualche settimana, Le regolazioni da fare sono da far venire il latte alla ginocchia, se non hai pazienza. Bisogna regolare perfettamente la distanza tra i due oculari, la loro altezza e la distanza dall'occhio, in modo che entrambi siano perfettamente equo-allineati rispetto al proprio occhio.Molti avevano la brutta abitudine di sparare la luminosita' altissima, anche in questo caso bisogna saperla regolare perfettamente altrimenti dopo pochi minuti senti un senso di nausea.E poi ci si deve abituare. Considera che hai un intero campo visivo che ha grandissimi sbalzi di luminosita'. Non e' come il televisore di casa o al limite anche lo schermo del cinema che occupano una parte limitata del tuo campo visivo.Comunque, se ti abitui, se li regoli perfettametne e se li indossi perfettamente, la visione ti dava ottime soddisfazioni. Per carita' non come un videoproiettore tritubo, ma per il prezzo del tempo (una milionata di lire circa), erano un ottimo compromesso per avere una buona visione di un "megaschermo" a prezzo relativamente basso.==================================Modificato dall'autore il 04/05/2005 17.32.50
  • sathia scrive:
    lunghezza focale
    sbaglio o è impossibile vedere qualcosa decentemente da così vicino?o forse sparano (fuori fuoco) per mettere a fuoco direttamente sulla retina?buh
    • jokanaan scrive:
      Re: lunghezza focale
      - Scritto da: sathia
      sbaglio o è impossibile vedere qualcosa
      decentemente da così vicino?

      o forse sparano (fuori fuoco) per mettere a fuoco
      direttamente sulla retina?


      buhcredo la seconda.
    • Anonimo scrive:
      Re: lunghezza focale
      sono curioso di vedere come hanno fatto, senza distruggerti il nervo ottico. Credo sia proprio la messa a fuoco la cosa più devastante, chissà su che poveretti hanno fatto i test...
      • argian scrive:
        Re: lunghezza focale
        E perchè dovrebbe distruggere in nervo ottico? Vedi spesso medici in famiglia?Piuttosto il problema potrebbe stare nel super lavoro a cui ècostretto il cristallino, in quanto il display si monta su un solo occhio e lascia l'altro libero di vedere oltre. Se vuoi vedere il video devi mettere a fuoco con un occhio ad una distanza ravvicinata, ma l'altro occhio coglie i segnali sfocati del mondo circostante quindi tenta di mettere a fuoco a distanza, ma io volevo vedere il video, quindi ritorno con una messa a fuoco ravvicinata. E cosi' via migliaia di volte al minuto. A questo punto verrebbe da pensare che sarebbero stati meglio due display a entrambi gli occhi, ma a quel punto sorgeva il problema della visione stereo degli occhi che per risolverlo, il dispositivo non sarebbe potuto costare cosi' poco. Sembra comunque destinato a quell'esercito ammalato di tecnologia fondamentalmente inutile. Nonostante tutto la ritengo una bella mossa da parte di sony.
        • jokanaan scrive:
          Re: lunghezza focale
          - Scritto da: argian
          E perchè dovrebbe distruggere in nervo ottico?
          Vedi spesso medici in famiglia?
          Piuttosto il problema potrebbe stare nel super
          lavoro a cui è
          costretto il cristallino, in quanto il display si
          monta su un solo occhio e lascia l'altro libero
          di vedere oltre. Se vuoi vedere il video devi
          mettere a fuoco con un occhio ad una distanza
          ravvicinata, ma l'altro occhio coglie i segnali
          sfocati del mondo circostante quindi tenta di
          mettere a fuoco a distanza, ma io volevo vedere
          il video, quindi ritorno con una messa a fuoco
          ravvicinata. E cosi' via migliaia di volte al
          minuto. A questo punto verrebbe da pensare che
          sarebbero stati meglio due display a entrambi gli
          occhi, ma a quel punto sorgeva il problema della
          visione stereo degli occhi che per risolverlo,
          il dispositivo non sarebbe potuto costare cosi'
          poco.
          Sembra comunque destinato a quell'esercito
          ammalato di tecnologia fondamentalmente inutile.
          Nonostante tutto la ritengo una bella mossa da
          parte di sony.ma ve lo ricordavate "Silent Scope"? possibile che solo io ero in grado di guardare contemporaneamente E nel mirino dello snipergun E nel monitor?
          • argian scrive:
            Re: lunghezza focale
            Parli del videogioco da sala giochi di un tempo con un finto fucile incernierato sul mobile dello stesso? Bhe magari avevi impressione di mettere a fuoco su entrambi, oppure effettivamente riuscivi a vedere mettendo a fuoco ad una distanza media. Ho fatto 5 anni di tiro a segno con carabina, e ne ho fissati di mirini..
          • DomFel scrive:
            Re: lunghezza focale
            ... O magari e' strabico...! ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: lunghezza focale
          Caro medico in famiglia,guarda che il processo di messa a fuoco prevede in primis dei micromovimenti del bulbo oculare, che in questo caso sarebbero talmente tanti da fare diventare come un peperoncino di soverato il nervo ottico.Franco, oh Franco !Vai a guardare la TV vai...
        • teddybear scrive:
          Re: lunghezza focale
          - Scritto da: argian
          Piuttosto il problema potrebbe stare nel super
          lavoro a cui è
          costretto il cristallino, in quanto il display si
          monta su un solo occhio e lascia l'altro libero
          di vedere oltre.Che poi non e' molto diverso dall' avere gli occhiali sporchi o il parabrezza sporco, ed anche lo schermo CRT. L' occhio ha la tendenza a mettere a fuoco le gocce di sporco, e poi il "panorama", prima uno poi l'altro, ed in poco tempo, basta mezz'ora talvolta, ti ritrovi, senza sapere perche', gli occhi stanchi. Sui monitor dei computer e' ancora piu' facile avere l'effetto con i riflessi. E a lungo andare ti rovini la vista.==================================Modificato dall'autore il 04/05/2005 17.16.30
    • Anonimo scrive:
      Re: lunghezza focale
      - Scritto da: sathia
      sbaglio o è impossibile vedere qualcosa
      decentemente da così vicino?

      o forse sparano (fuori fuoco) per mettere a fuoco
      direttamente sulla retina?Ovviamente la seconda... Di fatto non è un monitor (sul cui schermo si forma l'immagine) ma un proiettoreche proietta l'immagine sulla retina.
    • Anonimo scrive:
      Re: lunghezza focale
      - Scritto da: sathia
      sbaglio o è impossibile vedere qualcosa
      decentemente da così vicino?

      o forse sparano (fuori fuoco) per mettere a fuoco
      direttamente sulla retina????? non vedo il problema!se accompagnato da un'adeguata ottica (un po' di lenti), un display anche a 1 cm dall'occhio puo' essere focalizzato come se fosse all'infinito...
    • Anonimo scrive:
      Re: lunghezza focale COME MIRINO FOTO
      ora, io non sono un esperto.. però ho una macchinetta fotografica digitale.Ebbene non ci crederete.. ma nel mirino c'è un monitor.. e cosa ancora più SBALORDITIVA l'immagine è a fuoco a 1 metro circa e sembra essere a un metro circa..Sarà una nuova tecnologia ??? Ti "spareranno" le immagini nella retina ??Non vorrei essere ma le immagini nella retina le spara qualunque oggetto colpito da luce o qualunque fonte di luce.. solo che è un po' difficile arrivare alla retina senza passare dal cristallino ...
      • sathia scrive:
        Re: lunghezza focale COME MIRINO FOTO
        - Scritto da: Anonimo
        ora, io non sono un esperto.. però ho una
        macchinetta fotografica digitale.
        hai provato a mettere il monitorino a un centimetro dall'occhio?
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: lunghezza focale COME MIRINO FOTO
          - Scritto da: sathia

          - Scritto da: Anonimo

          ora, io non sono un esperto.. però ho una

          macchinetta fotografica digitale.




          hai provato a mettere il monitorino a un
          centimetro dall'occhio?
          ma perché tu scusa il mirino di una reflex o di una videocamera da che distanza lo guardi?Ha parlato di mirino, non di display, c'è una certa differenza.Un conto è un display senza alcuna lente di correzione davanti, un altro è un dispositivo ottico fatto apposta per essere avvicinato all'occhio.
    • Anonimo scrive:
      Re: lunghezza focale
      - Scritto da: sathia
      sbaglio o è impossibile vedere qualcosa
      decentemente da così vicino?

      o forse sparano (fuori fuoco) per mettere a fuoco
      direttamente sulla retina?Non hai mai usato una fotocamera reflex?
      • sathia scrive:
        Re: lunghezza focale
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: sathia

        sbaglio o è impossibile vedere qualcosa

        decentemente da così vicino?



        o forse sparano (fuori fuoco) per mettere a
        fuoco

        direttamente sulla retina?

        Non hai mai usato una fotocamera reflex?
        no ;) ma mi sembra di ricordare che quella era un'immagine "reale"giusto o sbagliato?
        • Anonimo scrive:
          Re: lunghezza focale
          - Scritto da: sathia

          Non hai mai usato una fotocamera reflex?


          no ;) ma mi sembra di ricordare che quella era
          un'immagine "reale"

          giusto o sbagliato?Cosa intendi per "reale"?Se pensi che il mirino reflex funzioni come un telescopio sei fuori strada, non vedi direttamente attraverso l'obiettivo, quella che vedi è' l'immagine che si forma sul vetrino smerigliato, il quale sta a pochi cm dall'occhio.
  • s0r4 scrive:
    LOL
    proprio il massimo della comodità e dell'eleganza :P
    • Anonimo scrive:
      Re: LOL
      - Scritto da: s0r4
      proprio il massimo della comodità e dell'eleganza
      :PSpiega però, sei ironico o parli sul serio?Perché se è la prima non sono d'accordo, mi sembra un oggetto utile ed elegante.Se è la seconda non sono d'accordo lo stesso, mi chiedo i danni che può causare alla vista un oggetto del genere e poi ha un design tamarro.Se invece non è nessuna delle due le cose, non sono d'accordo lo stesso così tanto per rompere la uallera.
Chiudi i commenti