Un iPhone dal passato

Melafonino o telefono tradizionale? Tutti e due

Immaginate che l’iPhone possa diventare un telefono da scrivania per l’ufficio o la casa. Ora smettetela di sognare e recatevi sul portale di Hammacher Schlemmer . Il noto store americano ha messo in vendita (per ben 159,95 dollari) una base che trasforma lo smartphone di Cupertino in un più tradizionale telefono degli anni ’30.

iphonestand

Non bisogna comunque lasciarsi ingannare dalle apparenze. Dietro allo stile da pezzo d’antiquariato si cela tutta la tecnologia oggi disponibile.
Infatti la cornetta del telefono è priva di fili e comunica con la base con protocollo cordless DECT 6.0. La cornetta senza fili è alimentata a batterie di tipo AA e offre uno schermo dal quale verificare il numero chiamato o chiamante. Oltre a questo, sono presenti anche i pulsanti per la ricomposizione, il vivavoce e per l’accesso alle chiamate perse.

La base, invece, è capace di ricaricare l’iPhone e si sincronizza con esso attraverso il supporto al Bluetooth.
In questo modo, si potranno effettuare telefonate, mentre si continueranno ad usare altre applicazioni come email, calendario, Internet e quant’altro.

(via 7Gadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iupiter scrive:
    fare un adsl decente ivnvece no
    certo che se li spendevano per l adsl quei 2 miliardi ora andavamo a razzo come la corea...ma si sa...preferiscono spendere per il sedere sculettante di belen che per gli utenti...telecom roba da terzo mondo...monopolista era e monopolista e' restato...in italia tutto e' permesso..l'europa? ma quale europa...c e' solo per quello che gli pare a loro..per le pratiche monopoliste,l'iva alla fai come ti pare e i prezzi non esiste.
  • Funz scrive:
    Mentre invece le frequenze TV...
    ...le regalano (a se stessi).Dico sempre che per votare B. o Lega bisogna essere analfabeti, ma persino il più analfabeta del Paese si rende conto di quale XXXXXta sia questa qua. Bisogna essere anche disonesti e in malafede, oltre che ignoranti.
    • ruttvangog scrive:
      Re: Mentre invece le frequenze TV...
      - Scritto da: Funz
      ...le regalano (a se stessi).

      Dico sempre che per votare B. o Lega bisogna
      essere analfabeti, ma persino il più analfabeta
      del Paese si rende conto di quale XXXXXta sia
      questa qua. Bisogna essere anche disonesti e in
      malafede, oltre che
      ignoranti.sempre peggiohttp://goo.gl/ttDeh
    • Shrike scrive:
      Re: Mentre invece le frequenze TV...
      Onestà, intelligenza e votare Berlusconi sono tre fattori che non si possono presentare contemporaneamente nello stesso individuo.Se sei onesto e voti B non sei intelligente.Se sei intelligente e voti B non sei onesto.Se sei onesto e intelligente non voti B.
      • iupiter scrive:
        Re: Mentre invece le frequenze TV...
        ancora esistono illusi che pensano che votare da una parte serva a qualcosa? sveglia...ho visto con il referendun sull'acqua...ha vinto il no alle privatizzazioni...e' rimasto tutto uguale...illusi.un giorno vi accorgerete come funziona il mondo..ossia che il vostro voto conta meno di zero.
      • iupiter scrive:
        Re: Mentre invece le frequenze TV...
        si infatti a sinistra abbiamo il sign penati finanziamento illecito pd...sveglia...sono tutti uguali.
        • Shrike scrive:
          Re: Mentre invece le frequenze TV...
          1) i delinquenti sono ovunque, conta come reagisce il partito2) non esistono solo pd e pdl3) su 84 persone che in parlamento hanno problemi giudiziari vai a vedere quanti sono del pd e quanti del pdl o udc4) il signor penati si è autosospeso dal partito e rinuncia alla prescizione non viene fatto ministro come promozione per l'illecito
  • ruppolo scrive:
    Come vendere l'aria
    E nemmeno fritta.Se questo è l'esempio dei nostri governanti, si meritano una massa di evasori fiscali.
    • culiOS scrive:
      Re: Come vendere l'aria
      cioè tu gliel'avresti regalata?
      • James Kirk scrive:
        Re: Come vendere l'aria
        - Scritto da: culiOS
        cioè tu gliel'avresti regalata?Chi credi che la paghi alla fine la concessione alle telco ? ... noi utenti, che in più paghiamo anche la tassa di concessione governativa sul contratto di fornitura del servizio.
        • culiOS scrive:
          Re: Come vendere l'aria
          - Scritto da: James Kirk
          - Scritto da: culiOS

          cioè tu gliel'avresti regalata?

          Chi credi che la paghi alla fine la concessione
          alle telco ? ... noi utenti, che in più paghiamo
          anche la tassa di concessione governativa sul
          contratto di fornitura del
          servizio.ah, quindi basterebbe regalare le frequenze alle telco per poi avere gratis o al minimo costo i servizi... quanto sono ingenuo alle volte!
          • panda rossa scrive:
            Re: Come vendere l'aria
            - Scritto da: culiOS
            - Scritto da: James Kirk

            - Scritto da: culiOS


            cioè tu gliel'avresti regalata?



            Chi credi che la paghi alla fine la
            concessione

            alle telco ? ... noi utenti, che in più
            paghiamo

            anche la tassa di concessione governativa sul

            contratto di fornitura del

            servizio.

            ah, quindi basterebbe regalare le frequenze alle
            telco per poi avere gratis o al minimo costo i
            servizi... quanto sono ingenuo alle
            volte!No, basterebbe concedere le concessioni solo a chi si impegna ad offrire un servizio minimo di connessione gratuito, e poi eventualmente si facciano pagare per i servizi aggiuntivi.
    • Skywalker scrive:
      Re: Come vendere l'aria
      - Scritto da: ruppolo
      Se questo è l'esempio dei nostri governanti, si
      meritano una massa di evasori
      fiscali.Mi sfugge la logica per cui, se ci sono governanti che danno un cattivo esempio, diventi lecito violare le leggi fiscali senza pagarne le conseguenze, addossando invece ai restanti i costi.Perché per quanto forse dopo mazzette, magna magna e sottrazioni rimangano le briciole, quelle briciole sono l'asfalto su cui vai in auto, sono il treno che prendi, sono l'ecografica che fai. Se non ci fossero le "deviazioni", servirebbero meno tasse, certo. Ma il problema è sradicare le "deviazioni", non autoeliminarsi le tasse.Per cui se stai cercando una "razionalizzazione" per buttarti anche tu nella pratica dell'evasione fiscale, fai pure. Ma sii cosciente che non la stai "mettendo in quel posto" ai governanti. La stai mettendo in quel posto a quelli che continuano a crede che solo facendo ognuno la propria parte si migliora il mondo, senza scorciatoie.
  • SCF IS EVIL scrive:
    il 10 per cento della somma
    50M al momento?!
Chiudi i commenti