Un oculista nello smartphone

Ricercatori del MIT sviluppano una soluzione pratica per condurre test estremamente economici. Obiettivo: diffondere la prevenzione nelle zone del mondo in cui gli esami tradizionali sono impraticabili

Roma – Usare lo schermo di un telefono cellulare per condurre esami oclustici veloci , economici ed efficaci: l’idea è venuta ai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology , divisione Media Lab , con l’obiettivo dichiarato di trasformare in realtà la prevenzione nelle parti del mondo in cui le apparecchiature tradizionali non potrebbero mai arrivare altrimenti.

Il progetto si chiama Near-Eye Tool for Refractive Assessment (NETRA), ed è basato su un set di piccole lenti contenute in un obiettivo che si attacca letteralmente al piccolo schermo di uno smartphone: il paziente-utente guarda nell’obiettivo e contemporaneamente preme sulle frecce del telefonino finché una serie di linee parallele verdi e rosse finiscono per combaciare.

La procedura va ripetuta otto volte, con le linee che vengono di volta in volta presentate a differenti angolazioni per ogni occhio. Dopo i due minuti scarsi richiesti dal test, dicono i ricercatori, il software presente sullo smartphone è in grado di fornire indicazioni molto precise sulle piccole aberrazioni nella rifrazione ottica da cui il paziente è affetto , e la relativa necessità di correzioni ottiche da applicare con opportuno paio di occhiali.

Non solo il test si è rivelato preciso tanto quanto quelli tradizionalmente condotti nello studio di un ottico, proseguono gli uomini del MIT, ma è anche molto economico da realizzare – tra 1 e 2 dollari – e lo diventerebbe enormemente di più (nell’ordine di pochi centesimi di dollaro) se il dispositivo optometrico dovesse essere realizzato in quantità industriali.

Non a caso gli autori della ricerca – in via di presentazione al Siggraph di luglio – si dicono pronti a trasformarla in una vera e propria azienda “for-profit” chiamata PerfectSight e rivolta al potenzialmente molto ampio mercato dei paesi in via di sviluppo . NETRA sarebbe infatti un dispositivo perfetto per quei contesti un cui la prevenzione è importantissima – due miliardi di persone al mondo soffrono di difetti di rifrazione ottica non diagnosticati – eppure impraticabile nelle modalità a cui la più ricca utenza occidentale è abituata.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    Accenture: venditori di fumo
    ma non nel senso di mariuana.Accenture e' composta fondamentalmente da una banda di cialtroni: belli, incravattati, inglese fluente, ma sempre cialtroni.Si dividono in due tronconi:Troncone A: affittano a carissimo prezzo dei neolaureati che vengono mandati a fare il lavoro che an un quento del prezzo, potrebbe essere svolto da chiunque in azineda.Troncone B: i venditori di fumo propriamante detti. Vengono in azienda a dirti quello che vuoi sentirti dire, ma lo fanno con bellissime presentazioni powerpoint con l'applauso finale.MA sono cialtroni loro o lo sono di piu' qulli che li chiamano?
    • Herts scrive:
      Re: Accenture: venditori di fumo
      BOM pc esploso
      • attonito scrive:
        Re: Accenture: venditori di fumo
        BOM pc
        esplosoVolevo chiamare un Accenture a rivedere le bozze ma sarebbe costato troppo.
    • max scrive:
      Re: Accenture: venditori di fumo
      - Scritto da: attonito
      ma non nel senso di mariuana.
      Accenture e' composta fondamentalmente da una
      banda di cialtroni: belli, incravattati, inglese
      fluente, ma sempre
      cialtroni.
      Si dividono in due tronconi:
      Troncone A: affittano a carissimo prezzo dei
      neolaureati che vengono mandati a fare il lavoro
      che an un quento del prezzo, potrebbe essere
      svolto da chiunque in
      azineda.
      Troncone B: i venditori di fumo propriamante
      detti. Vengono in azienda a dirti quello che vuoi
      sentirti dire, ma lo fanno con bellissime
      presentazioni powerpoint con l'applauso
      finale.
      MA sono cialtroni loro o lo sono di piu' qulli
      che li
      chiamano?troncone C: quelli che fanno girare le mazzette, non posso credere che gli imprenditori siano tutti fessi
      • Alessandrox scrive:
        Re: Accenture: venditori di fumo
        - Scritto da: max

        Troncone B: i venditori di fumo propriamante

        detti. Vengono in azienda a dirti quello che
        vuoi

        sentirti dire, ma lo fanno con bellissime

        presentazioni powerpoint con l'applauso

        finale.

        MA sono cialtroni loro o lo sono di piu' qulli

        che li

        chiamano?

        troncone C: quelli che fanno girare le mazzette,
        non posso credere che gli imprenditori siano
        tutti
        fessiMA stai parlando dell' imprenditoria ITALIANA... che fessa NON sarà ma ha scarsissima cognizione di causa in materia informatica, cioè per la grandissima parte non ha nemmeno le basi e quindi chiunque dotato di un po' di parlantina, e dei pwpoint ganzi e colorati li puo' ben "prendere per le basi".Certo che SE è vera la notizia.... penso già ai rapaci che volano intorno all' OSS...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2010 21.39-----------------------------------------------------------
  • r1348 scrive:
    Le Open Suore!
    Dopo le casalingue, le open suore!"Come va l'Open suore..."P.S. ecco cosa succede ad usare correttori grammaticali closed :P
    • Mark scrive:
      Re: Le Open Suore!
      Mhhh, certo potrebbero anche rileggerli gli articoli...
      • attonito scrive:
        Re: Le Open Suore!
        - Scritto da: Mark
        Mhhh, certo potrebbero anche rileggerli gli
        articoli...hanno esternalizzato il servizio di "rilettura bozze" in India, e la qualita' ovviamente e' calata, ma il costo si e' ridotto ad un terzo.
    • KaysiX scrive:
      Re: Le Open Suore!
      Global Preaching License: * Libertà 0: Libertà di usare il testo sacro per qualsiasi scopo. * Libertà 1: Libertà di studiare il testo sacro e modificarlo. * Libertà 2: Libertà di copiare il testo sacro in modo da aiutare il prossimo. * Libertà 3: Libertà di migliorare il testo sacro e di distribuirne pubblicamente i miglioramenti, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio. ;)
  • LucaC scrive:
    Solo un po di pubblicità
    Mi sembra che questo articolo fosse solo una marchetta per l'Accenture.Non dice nulla
    • iRoby scrive:
      Re: Solo un po di pubblicità
      Ho visto lavorare la Accenture è allucinante.Tutto in outsourcing anche loro, body renting (caporalato) dei più biechi.Poi fanno progetti per un cliente e lo rivendono tale e quale ad un altro cliente dello stesso tipo facendoglielo pagare come ritagliato apposta.Poi hanno la struttura dei supertecnici che sono l'avanguardia che mettono in piedi i sistemi e li consolidano, ma al più presto vengono sostituiti dalle scimmie ammaestrate ben più economiche per il mantenimento.Ma quello che è più incredibile è come curino molto la forma invece che la sostanza. Cioè eserciti di operatori che preparano grafici e presentazioni power point per dare una parvenza di ultra professionalità e fine ingegneria di sistemi, quando sotto c'è il classico cluster con RedHat Enterprise, sistema di controllo fatto con Nagios neppure tanto personalizzato, e problemi di sicurezza non da poco, che vengono affinati solo man mano che si presentano...
      • Nome e Cognome scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        Qual'è la differenza con le altre aziende del settore? :-)
      • shevathas scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità

        Ma quello che è più incredibile è come curino
        molto la forma invece che la sostanza. Per niente, capita spessissimo in informatica. Come mai ? I progetti vengono fatti per chi alla fine sgancia i denari e se chi deve sganciare i denari non capisce un'acca di informatica ma giudica molto positivamente le presentazioni di power point con animazioni e lucette chi vuol vendere si concentrerà su queste ultime, forte del fatto che se il committente non ha contattato i suoi tecnici quando si poteva intervenire, cioè in fase di negoziazione della commessa, sicuramente non li contatterà se non a commessa conclusa. Anche perché una volta firmate le carte cambiamenti e variazioni costano, giustamente, una botta.Loro vendono quello che il cliente vuole comprare e se il cliente chiede presentazioni belle e un sistema brutto quello vendono.
      • jex scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        - Scritto da: iRoby
        Ho visto lavorare la Accenture è allucinante.
        Tutto in outsourcing anche loro, body renting
        (caporalato) dei più
        biechi.

        Poi fanno progetti per un cliente e lo rivendono
        tale e quale ad un altro cliente dello stesso
        tipo facendoglielo pagare come ritagliato
        apposta.

        Poi hanno la struttura dei supertecnici che sono
        l'avanguardia che mettono in piedi i sistemi e li
        consolidano, ma al più presto vengono sostituiti
        dalle scimmie ammaestrate ben più economiche per
        il
        mantenimento.

        Ma quello che è più incredibile è come curino
        molto la forma invece che la sostanza. Cioè
        eserciti di operatori che preparano grafici e
        presentazioni power point per dare una parvenza
        di ultra professionalità e fine ingegneria di
        sistemi, quando sotto c'è il classico cluster con
        RedHat Enterprise, sistema di controllo fatto con
        Nagios neppure tanto personalizzato, e problemi
        di sicurezza non da poco, che vengono affinati
        solo man mano che si
        presentano...Ho avuto a che fare sia con Microsoft che con IBM: la descrizione che fai si adatta perfettamente anche a queste due aziende.
        • advange scrive:
          Re: Solo un po di pubblicità

          Ho avuto a che fare sia con Microsoft che con
          IBM: la descrizione che fai si adatta
          perfettamente anche a queste due
          aziende.Di MS non posso parlare perché ho avuto a che fare sempre e solo con commerciali (sbugiardati e umiliati decine di volte) e mai con chi c'è dietro le quinte. Ma di IBM posso dire che non è così: hanno altri difetti, ma non quelli elencati da iRoby.
      • Zago scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        - Scritto da: iRoby

        Poi fanno progetti per un cliente e lo rivendono
        tale e quale ad un altro cliente dello stesso
        tipo facendoglielo pagare come ritagliato
        apposta.
        e dove starebbe il problema?che pretendi che ad ogni commissione si riinizi tutto da zero il codice?
      • MrT. scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        Ma guarda che il codice non si butta, si riutilizza lì dove è possibile.Comunque tieni conto che quasi tutte le aziende del settore, in Italia, operano in questo modo. Anzi forse Accenture è una delle poche aziende di consulenza che fa un minimo di progettazione iniziale, fidati: le altre aziende, anche importati, la fanno a fine commessa la progettazione :-)
      • Oracle Guru scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        non credo che il nome faccia differenza.Il sistema si basa su un principio semplice: per ogni persona esperta, se ne assumono altre 10 senza alcuna esperienza e poi si spera che piazzandole a un cliente come consulenti junior, il cliente sia sufficientemente stupido da pagare per formarli ad un costo quadruplo di un comune dipendente esperto.Dato che poi questi mega-contratti hanno quasi sempre dietro sonori "benefits" per chi li sottoscrive, si capisce come mai quasi tutte le grandi società siano "felicemente" in mano a queste aziende che producono soprattutto fuffa (in special modo presentazioni Powerpoint a non finire).Oddio, ogni tanto c'è pure quello capace, le cui pillole di conoscenza vengono distillate in dosi omeopatiche e a costi esorbitanti.Quando lavoravo con questa gente 10 anni fa c'era un project manager che costava la bellezza di 5000 sterline *AL GIORNO*, così per 2 anni di fila.Arrivava tranquillamente in ufficio in Rolls Royce.Il progetto nel quale lavoravo costò oltre 140 milioni di dollari solo di consulenze e costi annessi (trasferte e spese varie).Figuriamoci quindi dei gonzi disposti a pagare cifre del genere in cambio del nulla, quanto siano in grado di valutare costi e benefici del software open source. La cosa più probabile è che commissionino uno studio a qualche società di consulenza per farsi spiegare cosa gli convenga fare, dal quale invariabilmente risulta che l'open source è la mossa vincente, a patto di assumere svariati consulenti messi gentilmente a disposizione dalla società stessa per non meno di tre anni, meglio se stranieri.Fatemi sapere se sbaglio o pecco di ottimismo.
        • ercole69 scrive:
          Re: Solo un po di pubblicità
          Purtroppo funziona proprio così: ho visto il responsabile delle personalizzazioni di una piccola software house che realizza un gestionale girare col Porsche Carrera 4. L'azienda per cui lavoro (30 dipendenti settore siderurgico) quando ha dovuto cambiare gestionale 4 anni fa doveva scegliere tra un programma sviluppato da una software house medio-piccola sviluppato per aziende con prodotti simili al nostro, oppure uno di una ditta più grande ma il cui prodotto più adattabile alla nostra realtà era quello per le cantine sociali (non ridete! è proprio così :-( ). La differenza di costo fra i 2 prodotti era di circa 1 a 3 a favore di quello della piccola software house (il prodotto tra l'altro era multipiattaforma (Win-linux-AS400). Sapete quale è stato preso? Quello per le cantine perchè il commerciale era vestito meglio, più simpatico (visto che diceva sempre si...) e la presentazione era fatta con delle brochure patinate invece che con una 30na di pagine stampate su una laser a colori. Peccato che tra acquisto e personalizzazioni il programma dopo 4 anni sia venuto a costare quasi 100.000 e ancora non faccia cosa serve a noi...
          • max scrive:
            Re: Solo un po di pubblicità
            - Scritto da: ercole69
            Peccato che tra
            acquisto e personalizzazioni il programma dopo 4
            anni sia venuto a costare quasi 100.000 e ancora
            non faccia cosa serve a
            noi...a pensar male si fa peccato ma raramente si sbaglia... non ci sara' stata qualche mazzetta piuttosto che la brochure patinata? ;)
          • ercole69 scrive:
            Re: Solo un po di pubblicità
            No di questo sono certo, visto che chi ha preso la decisione è il proprietario dell'azienda: quindi sempre soldi suoi sono...Purtroppo è proprio solo stupidità :-(
      • advange scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        Io con Accenture ho visto anche di peggio: sistemi messi su da incompetenti che sanno usare giusto un framework mandato giù a memoria e senza minima cognizione di causa, senza ottimizzazione.A me ha dato l'impressione della selezione internazionale degli sparagestionali.
      • Zio Cavallo scrive:
        Re: Solo un po di pubblicità
        - Scritto da: iRoby
        Ho visto lavorare la Accenture è allucinante.
        Tutto in outsourcing anche loro, body renting
        (caporalato) dei più[...]
        presentano...Confermo tutto ;)
  • jack scrive:
    what?
    "il 40 per cento delle aziende hanno intenzione di migrare all'open source entro il prossimo anno"migrare COSA? sistema operativo, "office", gestionale, sistema di posta...mah
    • Ittiointerp rete scrive:
      Re: what?
      Secondo me hanno capito come al solito OPEN = GRATISe comunque per me un software può anche essere chiuso e proprietario, la cosa importante è che il formato in cui salva/comunica sia aperto.
    • attonito scrive:
      Re: what?
      - Scritto da: jack
      "il 40 per cento delle aziende hanno intenzione
      di migrare all'open source entro il prossimo
      anno"

      migrare COSA? sistema operativo, "office",
      gestionale, sistema di
      posta...mahMah, non si sa. Ma dichiarare di essere pronti a migrare indica apertura mentale, la non fossilizzazione su vecchi sistemi, indica proattivita', bal bla bla... fa figo, insomma. Inoltre impedisce a chi fa le domande di capire che tu, la domanda, non l'hai capita, quidi meglio dire "si siamo disposti a migrare" tanto poi fai come pare a te.
Chiudi i commenti