Un quarto di secolo con il PC

Si è diffuso in breve tempo ed oggi è un essere multiforma residente in centinaia di milioni di case. A 25 anni dal primo esemplare si tira un bilancio
Si è diffuso in breve tempo ed oggi è un essere multiforma residente in centinaia di milioni di case. A 25 anni dal primo esemplare si tira un bilancio

Il 12 Agosto 1981 IBM, con il lancio del suo 5150, tentava di trasformare in un prodotto di consumo ciò che prima era in gran parte visto come un bene di lusso, assolutamente inabbordabile dai ceti medi: il personal computer. Con un dispositivo da 1500 dollari o giù di lì, Big Blue innescò un processo rivoluzionario.

Tuttavia il modello 5150, come viene ricordato da molti in questi giorni, non è stato il primo computer di quel tipo, ma è stato sicuramente quello che ha avuto il maggiore successo di vendite rispetto ai suoi predecessori 5100 e 5120: dati ufficiali di IBM riferiscono che in tre anni furono venduti circa 750mila esemplari, quando le proiezioni effettuate dalla casa prima della messa sul mercato parlavano di 250mila unità spalmate in cinque anni.

Certo al giorno d’oggi, dopo ben cinque lustri, le prestazioni del vetusto marchingegno (Processore Intel 8088 per 4,77 MHz e 16Kb di memoria espandibile fino a 40Kb) fanno sorridere se paragonate ai più moderni desktop. Eppure già allora era garantita una potenza di calcolo di gran lunga superiore a quella utilizzata dalle missioni Apollo per arrivare sulla Luna, Non solo: questi cassoni “vintage” affascinano ancora non pochi utenti .

In questi ultimi 25 anni di sviluppo in costante accelerazione, il ruolo del PC nel quotidiano ha assunto numerose e svariate sfaccettature: da strumento accademico negli anni ’70 è divenuto membro a pieno titolo delle famiglie del mondo ricco. Ne sono stati progettati e venduti migliaia di modelli diversi di cui molti sono entrati nel mito, come il Commodore 64 e altri, come l’ Apple II , sono ritenuti a decenni dalla nascita tra i più importanti calcolatori della storia.

Buon compleanno, dunque.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 08 2006
Link copiato negli appunti