Un robochirurgo per risonanze magnetiche

Agirà durante le sessioni d'esame dei pazienti. Si parte dalla grande battaglia contro il tumore al seno

Roma – Grazie ad un progetto dell’ Università del Maryland , capitanato dal professor Jaydev Desai , sarà possibile intervenire immediatamente sulle primissime comparse di tumore al seno, nel momento stesso in cui il paziente si sottopone ad una risonanza magnetica preventiva.

il coso L’innovativo progetto, creato nel laboratorio Robotics Automation Manipulation and Sensing ( RAMS ) dell’Ateneo, consiste in uno speciale robot-chrurgo , inserito all’interno della camera di scansione, che opera in tempo reale nel momento stesso della scoperta di cellule tumorali.

Dopo l’individuazione di un’area affetta – spiega Diamondback Online , organo di informazione dell’Ateneo – il robot eseguirà immediatamente una biopsia al seno, mentre la paziente è ancora all’interno dello scanner. In questo modo, il medico che controlla il robot potrà vedere esattamente dove si trova il tumore, durante la stessa scansione.

Se la biopsia dovesse evidenziare la presenza di cellule tumorali, il robot inserirà un “probe” all’interno del seno, per raggiungere l’area affetta. Procederà quindi a bruciare ogni cellula tumorale, finché non saranno state tutte distrutte. Il poter eseguire l’intervento mentre la paziente è all’interno dello scanner consentirà al medico di indirizzarsi alle cellule tumorali con maggiore precisione e rapidità: in questo modo, si ridurrebbe praticamente a zero il tempo trascorso tra l’individuazione e l’intervento curativo.

il principio Pur dovendo superare ostacoli di notevole rilievo, quali la perfetta compatibilità con un ambiente dalle caratteristiche particolari – come l’area di scansione di uno scanner per risonanza magnetica – il gruppo pensa di ottenere in tempi brevi risultati importanti. Inoltre, c’è un finanziamento da più di un milione di dollari , erogato dal National Institute of Health , che dovrebbe accelerare la ricerca.

“Sembra fantastico, ma per ora i ricercatori hanno solo costruito un prototipo. Prima di poterlo diffondere, dovranno passare per i test clinici ed ottenere l’approvazione della Food and Drug Administration ( FDA ). Dunque, il progetto non apparirà sul mercato se non tra diversi anni”, sottolinea qualcuno. “La gente sarà entusiasta – dice Desai – (Questo sistema, ndr) rivoluzionerà il metodo con cui si diagnosticano e si trattano i tumori al seno”. Ma Rao Gullapalli, un collaboratore del progetto impegnato alla Scuola di Medicina dell’Ateneo, alludendo ai lunghi tempi che la FDA potrebbe frapporre tra il progetto pronto e la sua approvazione ufficiale, commenta: “Non siamo governati solo dalla tecnologia. Siamo anche governati dalla burocrazia”.

Marco Valerio Principato

fonte immagini

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pessisiemu scrive:
    nuova arma
    perchè non si provano dei "lanciapeni"??? tanto mi pare che siamo abbastanza "appecorati"**dicesi di soggetto disposto a formare un angolo di 90 gradi...
  • Difensore scrive:
    Penetrano solamente 0,3mm (nell'occhio)
    Come da oggetto,non sono pericolosi
  • BlueMond scrive:
    Ma gi idranti facevano schifo?!
    Come da oggetto...
  • Mirko Ragiri scrive:
    Molto meglio
    le pallottole, costano meno e risolvono il problema alla radice.
    • Snoopy scrive:
      Re: Molto meglio
      - Scritto da: Mirko Ragiri
      le pallottole, costano meno e risolvono il
      problema alla
      radice.Ma infatti! dov'é finita la sempre efficiente Guardia Nazionale? Eh sono finiti i tempi di Nixon!
      • 0verture scrive:
        Re: Molto meglio
        Ma la guardia nazionale non sono quei cittadini fanatici delle armi da fuoco che ad ogni occasione salgono in 30 su un pick up e partono a fare i raid con la doppietta ?
        • Snoopy scrive:
          Re: Molto meglio
          http://en.wikipedia.org/wiki/Kent_State_shootingshttp://www.absoluteastronomy.com/topics/United_States_National_Guardhttp://www.hrw.org/advocacy/prisons/killings.htmhttp://www.geocities.com/michdetroit/riot1967.html"I'm gonna shoot anything that moves and is black." ...
    • ms fun boy scrive:
      Re: Molto meglio
      - Scritto da: Mirko Ragiri
      le pallottole, costano meno e risolvono il
      problema alla
      radice.Meglio un lanciafiamme.Ma bastano anche i cingoli di un carroarmato, stile Tiananmen (i cinesi sì che ci sanno fare, in questi casi!)...
  • Alessandro scrive:
    Rete metallica
    Domanda assolutamente banale, ma per fermare le microonde no basta una rete metallica sufficentemente fitta o meglio un foglio di alluminio? Se è così, basta una cotta di maglia e sai le scintille :-D
    • gisp scrive:
      Re: Rete metallica
      mha.. credo che le scintille siano su di te con la maglia d'alluminio.... altro che il maglione che "pizzica"...ehehehhe LOL
    • Guido Angeli scrive:
      Re: Rete metallica
      - Scritto da: Alessandro
      Domanda assolutamente banale, ma per fermare le
      microonde no basta una rete metallica
      sufficentemente fitta o meglio un foglio di
      alluminio? Se è così, basta una cotta di maglia e
      sai le scintille
      :-DUna schermatura metallica (o comunque conduttiva) completa può essere efficace, purché le maglie non siano più larghe di 3,15571008 mm.
      • 0verture scrive:
        Re: Rete metallica
        E comunque se fosse realmente un foglio di alluminio brucerebbe in fretta per il calore accumulato
      • Gatto elettro magnetico scrive:
        Re: Rete metallica
        Le onde generano correnti indotte nella rete, che possono surriscaldare.
        • Alessandro scrive:
          Re: Rete metallica
          a questo punto mi sembra di capire che:mi metto una bella cotta di maglia fitta, la collego con un bel lungo filo ad un buon impianto di terra e siamo all'auto elettrica, non costa l'auto ma il filo per collegarla alla rete ENEL di casa :DCmq grazie a tutti per le risposte
        • pincopallo scrive:
          Re: Rete metallica
          - Scritto da: Gatto elettro magnetico
          Le onde generano correnti indotte nella rete, che
          possono
          surriscaldare.No le onde non sono campi elettromagnetici.
  • 0verture scrive:
    Quanta energia serve ?
    Non che abbia molto approfondito l'argomento però a naso quella cosa dovrebbe essere un generatore di onde ad altissima frequenza ed elevatissima potenza per potersi propagare fino a 250 metri con il puro scopo di produrre un danno (non tanto immaginario, se beccasse gli occhi di una persona...). Quanta energia ci vorrebbe per poter generare una simile potenza ?Le batterie dei camion, anche se in serie, dubito possano generarla e non credo si attacchino alla rete elettrica cittadina altrimenti oltre ad essere lenti da spostare (monta, smonta) sarebbero poco pratici laddove non ci sarebbero "prese".Batterie atomiche portatili quindi ?
    • Generico scrive:
      Re: Quanta energia serve ?
      no, generatori montati su Hummer o su MRAP alimentati a gasolio. Ci sono anche generatori militari portatili alimentati a turbina a gas, bruciano qualsiasi liquido infiammabile.trovi tutto in rete, specifiche comprese. Inizia da FAS.org o globalsecurity.
      • 0verture scrive:
        Re: Quanta energia serve ?
        Ah già dimenticavo... loro il petrolio mica lo pagano come noi... vanno direttamente a prenderlo alla fonte (in tutti i sensi)
        • jnz scrive:
          Re: Quanta energia serve ?
          Non e' che poi gli e' venuto fuori molto gratis...- Scritto da: 0verture
          Ah già dimenticavo... loro il petrolio mica lo
          pagano come noi... vanno direttamente a prenderlo
          alla fonte (in tutti i
          sensi)
      • Gatto elettro magnetico scrive:
        Re: Quanta energia serve ?
        Sono andato su FAP.org ma non ho trovato argomenti attinenti.
    • Guru Meditation scrive:
      Re: Quanta energia serve ?
      La Duracell sta studiando una nuova pila in grado di dare tutta l'energia necessaria.(rotfl)
      • 0verture scrive:
        Re: Quanta energia serve ?
        Poi venderanno l'orsetto che salta la corda e sfolla i gruppi armati (ma anche non)
        • kattle87 scrive:
          Re: Quanta energia serve ?
          ROTFL :DCmq per quel che riguarda la potenza considera anche che potrebbe esserci dietro una tecnologia stile Laser, magari che concentra molto l'energia in "impulsi brevi e dolorosi". Se la metti così non credo serva una potenza allucinante, anche per una versione "portatile" della dimensione di un fucile.
  • Pastore sardo di passaggio scrive:
    E' propprio quello che aspettavvo!!!
    Finnalmente pottrò cuoccermi la peccorra che più mi aggradda a distanza, anche se quella scappa! E se quel bastardo non ubbiddisce quando lo chiammo, cuoccio purre il canne!!! (idea) :-P
    • cheo u scrive:
      Re: E' propprio quello che aspettavvo!!!
      scherza scherza pure....quando capirai che ti stanno levando il diritto di manifestare , riderai molto meno pensando alla pecora...
      • Bastard scrive:
        Re: E' propprio quello che aspettavvo!!!
        - Scritto da: cheo u
        scherza scherza pure....quando capirai che ti
        stanno levando il diritto di manifestare ,
        riderai molto meno pensando alla
        pecora...Ottima cosa, invece, così la pianterete di rompere le scatole. Invece di manifestare, AL LAVORO!
        • Malcolm scrive:
          Re: E' propprio quello che aspettavvo!!!
          - Scritto da: Bastard
          - Scritto da: cheo u

          scherza scherza pure....quando capirai che ti

          stanno levando il diritto di manifestare ,

          riderai molto meno pensando alla

          pecora...

          Ottima cosa, invece, così la pianterete di
          rompere le scatole. Invece di manifestare, AL
          LAVORO!Spero tu stia scherzando...
          • ms fun boy scrive:
            Re: E' propprio quello che aspettavvo!!!
            - Scritto da: Malcolm
            - Scritto da: Bastard

            - Scritto da: cheo u


            scherza scherza pure....quando capirai che ti


            stanno levando il diritto di manifestare ,


            riderai molto meno pensando alla


            pecora...



            Ottima cosa, invece, così la pianterete di

            rompere le scatole. Invece di manifestare, AL

            LAVORO!

            Spero tu stia scherzando...Io invece gli do ragione.Meno proteste inutili e più bambocci a "sbadilare" nei campi.In stile Nord Corea magari, visto l'orientamento politico dei manifestanti odierni...
          • ch3o scrive:
            Re: E' propprio quello che aspettavvo!!!
            la mamma dei cretini è sempre incinta....mi dispiace solo che spesso manifesto pure per i VOSTRI diritti...imbecilli
          • allanon scrive:
            Re: E' propprio quello che aspettavvo!!!
            quoto appieno... tutti a lavorare in miniera!!! lavativi!!!!altro che rompere il XXXXX a destra e sinistra... e coglionare il mondo di teorie strampalate!!!laurà!!!!
Chiudi i commenti