Un software per ghermirli, uno schermo per incatenarli

La nuova release dell'emulatore per C64 porta una ventata di novità nel malinconico mondo dei videogame retrò
La nuova release dell'emulatore per C64 porta una ventata di novità nel malinconico mondo dei videogame retrò

La nostalgia può stare benissimo nel palmo di una mano: Frodo, il celebre emulatore di Commodore 64 si aggiorna alla versione 1.5 ed è ora compatibile con gli smartphone che montano come OS Symbian S60 3rd edition.

Arricchito dalla libreria Bilbo, il nuovo emulatore supporta anche nuove funzionalità , tra cui la possibilità di visualizzare la tastiera sullo schermo, il supporto per la vibrazione e la completa interazione con l’accelerometro presente in alcuni dispositivi: grazie a questa implementazione è possibile giocare muovendo lo smartphone come se fosse il volante di un’auto.

Il nuovo Frodo è l’ennesimo porting dell’omonimo predecessore creato da Christian Bauer , effettuato da Hannu Viitala. Il programma continua ad essere disponibile gratuitamente dal sito dell’autore, eccezion fatta per la libreria Bilbo, che è donationware: per averla basterà versare del denaro nell’account Paypal dell’autore, il quale provvederà in seguito ad inviare via email il file.zip contenente Bilbo.

Il restyling di Frodo rappresenta l’ennesima evoluzione di un settore, quello degli emulatori, che è ormai in grado di supportare molte delle vecchie e gloriose console del passato, dalle storiche macchine di casa Nintendo a quelle di SEGA, passando per il MAME, l’emulatore di videogame coin-op, i classici arcade da bar.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 01 2009
Link copiato negli appunti