Un solitario di troppo

Quanti si distraggono durante la giornata di lavoro con i giochini integrati nel sistema operativo più diffuso? Secondo un senatore americano troppi. La proposta? Cancellarli dal PC


Raleigh (USA) – E’ uno dei giochi più utilizzati dagli utenti Windows, piace e secondo qualcuno fa perdere troppo tempo negli uffici pubblici. E’ il Solitario di Windows che, assieme agli altri giochi integrati nel sistema operativo, è ora nel mirino di una nuova particolarissima proposta di legge in North Carolina.

La convinzione del senatore americano Austin Allran, che ha promosso la nuova normativa, è che, negli uffici pubblici e nelle amministrazioni locali, funzionari e segretari dedichino troppo del loro tempo al Solitario e ai suoi fratelli, rubando produttività. A suo dire se i contribuenti americani sapessero quanto tempo viene perso in queste attività, ne sarebbero “oltraggiati”.

La diffusione dei giochini di Windows è pari a quella del celebre sistema operativo, il più utilizzato sulle decine di migliaia di computer che fanno capo all’amministrazione del North Carolina e alle singole agenzie di governo.

Per questa ragione nella sua proposta Allran chieda che quel gioco e tutti gli altri games vengano cancellati dai computer pubblici, una mossa che a suo dire consentirebbe ai contribuenti di risparmiare milioni di dollari grazie ad un “ritorno di produttività”.

Non tutti sono d’accordo con la linea dura del Senatore che non sembra tenere presente la difficoltà per un lavoratore di mantenere concentrazione ed impegno per l’intera giornata lavorativa, e in molti vivono i giochini free di Windows come piccole pause di ricreazione, secondo qualcuno persino necessarie per lavorare meglio. Il problema è però stabilire uno standard. “Non possiamo aspettarci che i lavoratori siano dei santi in ufficio – ha infatti dichiarato a USA Today un funzionario di una importante associazione di contribuenti – ma una volta che sono state formulate delle accuse (al gioco, ndr.) si capisce la necessità di una legge che determini come i giochi vengano usati e quando”.

Non è detto che la singolare proposta di Allran vada in porto ma è certo che contribuisca a riaccendere un dibattito mai sopito, quello sulla produttività dei lavoratori nell’era digitale: molti uffici pubblici per la stessa ragione già mettono al bando frutti più complessi della tecnologia di quanto non sia il Solitario, come il telefono cellulare o l’uso personale del computer per Internet o email.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    sempre meglio del norton
    io uso molti anni la versione 4.5 del McAfee e mi trovo benissimoadesso poi che si aggiorna + spessoe poi i file compressi io non li "scanno"tanto vengono esaminati quando li vado a decomprimere ;)ALK
    • Anonimo scrive:
      Re: sempre meglio del norton
      - Scritto da: Anonimo
      io uso molti anni la versione 4.5 del McAfee e mi
      trovo benissimoSe non sbaglio e' quello che ti chiede di loggarti come amministratore se scarichi gli aggiornamenti da utente !!!Geniale ! ! !
      adesso poi che si aggiorna + spesso
      e poi i file compressi io non li "scanno"
      tanto vengono esaminati quando li vado a
      decomprimere ;)

      ALK
  • vale56 scrive:
    X la REDAZIONE
    La vulnerabilità è stata scoperta da Internet Security Systems (IIS),IIS? no ISS come avete scritto più avanti.PS: IIS e sicurezza non vanno molto d'accordo!==================================Modificato dall'autore il 21/03/2005 9.44.16
    • la redazione scrive:
      Re: X la REDAZIONE
      Corretto, grazie.- Scritto da: vale56
      La vulnerabilità è stata scoperta da Internet
      Security Systems (IIS),


      IIS? no ISS come avete scritto più avanti.
      PS: IIS e sicurezza non vanno molto d'accordo!



      ==================================
      Modificato dall'autore il 21/03/2005 9.44.16
  • Anonimo scrive:
    Problemi di spazio web per McAfee?
    sono andato sulla pagina in Italiano come da riferimento sull'articolo, forse pensano che gli utenti leggano col laser vista la grandezza del carattere sembra più una traccia che una scrittura, probabilmente visto il contenuto, sarebbe stato meglio un carattere più grande e due pagine per strutturarlo, così la colpa è dell'utente che non è ruscito a leggere visto che per loro conto l'informazione l'hanno data, mavvaf.... va!!!
  • Anonimo scrive:
    McAfee? Buoni quelli...
    ...anni fa avevo Nuts & Bolts e in omaggio c'era l'antivirus.Per un errore in registrazione riuscivo a scaricare solo gli aggiornamenti dell'antivirus ('sti caproni avevano il sito delle patch con accesso con login e password) e pur scrivendo ripetutamente non ho mai risolto il problema, mi arrivavano tutte le volte risposte relative all'antivirus, come se avessero un sistema di risposta automatico e malfatto.
    • Anonimo scrive:
      Re: McAfee? Buoni quelli...
      sono americani, di piu' non puoi pretendere.
      • Anonimo scrive:
        Re: McAfee? Buoni quelli...
        - Scritto da: Anonimo
        sono americani, di piu' non puoi pretendere.Bella questa. Io ho McAfee da anni e non ho mai beccato un virus. Faccio notare che falle c'erano anche in altri softw del genere
        • Anonimo scrive:
          Re: McAfee? Buoni quelli...
          La mia azienda ha mcafee worldwide. Recentemente abbiamo avuto un troyan "in anteprima modiale" in due stabilimenti: in due ore ci hanno fatto un .dat "temporaneo" che lo rimuoveva, e il giorno dopo tutti i pc (e sono SEIMILA in tutt'italia ... erano aggiornati e avevano rimosso il troione).
        • Anonimo scrive:
          Re: McAfee? Buoni quelli...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          sono americani, di piu' non puoi pretendere.

          Bella questa. Io ho McAfee da anni e non ho mai
          beccato un virus. Faccio notare che falle c'erano
          anche in altri softw del genereNon criticavo l'efficacia dell'antivirus, criticavo il loro servizio clienti automatizzato grazie al quale non sono mai riuscito a rimediare ad un errore in fase di registrazione e ad avere accesso alle patch di Nuts & Bolts: ogni volta che scrivevo loro che anziché darmi un codice di accesso per l'antivirus e uno per Nuts & Bolts mi avevano mandato due codici per l'antivirus e nessuno per Nuts & Bolts, mi arrivava molto sollecitamente una risposta, presumo automatica, voglio sperare che non esistano persone vere così idiote, che non c'entrava assolutamente nulla col mio problema. Erano i tempi di Win95 OSR2, mi auguro che da allora le cose siano migliorate.
Chiudi i commenti