Un super-traduttore da indossare

Si tratta di un traduttore portatile sviluppato per fini militari ed in grado di tradurre in tempo reale un gran numero di lingue. Presto sarà disponibile anche per il settore civile


Arlington (USA) – L’Office of Naval Research (ONR), l’ente americano che coordina, sviluppa e promuove la ricerca scientifica della Marina Militare degli Stati Uniti attraverso le università, ha svelato un traduttore di lingue indossabile.

Il piccolo dispositivo, pensato per uso militare, assomiglia ad un piccolo marsupio da legare in vita e contiene un computerino dotato di microfono ed altoparlante in grado di tradurre in tempo reale, attraverso il riconoscimento vocale, la lingua di chi parla verso una lingua di destinazione.

Secondo quanto dichiarato dai ricercatori della ONR, il traduttore non è solo in grado di tradurre parola per parola, ma riesce anche a comprendere il contesto in cui un termine o un idioma viene utilizzato all’interno di una frase. Questo gioiellino tecnologico, pensato soprattutto per le missioni militari in paesi stranieri, è anche in grado di tradurre singole parole, unità di misura, valute, ed altro ancora.

Al momento attuale il software del traduttore è in grado di tradurre tutte le principali lingue europee più l’arabo, il coreano, il bosniaco, il thailandese e il cinese. Nel prossimo futuro la tecnologia sviluppata da ONR sarà impiegata anche per compiti non militari e potrebbe aiutare nel loro lavoro personale di volo, polizia di frontiera, operatori telefonici, tour operator e molti altri.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma se io volessi solo una console ??
    Vabbe ma se io volessi solo una console da 200/300 milalire con cui giocare semplicemente infilando un dischetto o una cartuccia e BASATA...??
  • Anonimo scrive:
    Si 'vocifera' che microsoft...
    ...abbia in serbo per il 2004 un 'coso', nome in codice X-BOX2. Sarà un cosone capace di sviluppare 100 TeraOPS, equivalenti a qualcosa come 100 mila miliardi di operazioni al secondo. Cuore del sistema sarà un network piuttosto impressionante, formato da un numero di processori Alpha che sarà compreso tra 10- e 20mila. The X-BOX2 dovrebbe essere completato solo dopo lo "scoccare" del 2004 (un anno prima della prevista uscita sul mercato della PSX3). Se queste previsioni si avvereranno, questo mastodonte sarà di trenta volte più veloce del supercomputer più potente attualmente in uso, e già se ne prevedono future applicazioni, come per esempi un gioco realizzato dalla EIDOS il cui scopo è quello di rimettere insieme, come in puzzle, tutti i 'pezzetti' del genoma umano. Anche la EA (Elettronic Arts) sta già lavorando allo sviluppo di FIFA-2004, un futuristico gioco di calcio deve il pallone viene sostituito da atomi superdensi di un elemento che verrà ufficilamente scoperto durante la presentazione della X-BOX2. Questi atomi avranno diametro equivalente agli attuali palloni regalamentari, e (spiegano alla EA) il gioco sarà utili anche ai fini della ricerca; per simulazioni nucleari, analisi dell'arsenale nucleare e ricerca nel mondo della biologia.
  • Anonimo scrive:
    S/O ?
    BEH? Normalissimo ... e sapete anche se Windows Whistler andrà a finirci dentro come S/O...? Secondo me Gates ha già in mano la situazione e ha già sottoscritto il contratto con Sony!
    • Anonimo scrive:
      Re: S/O ?
      Si mormorava fosse una versione embedded di Linux, ma è ancora tutto campato in aria...ADR- Scritto da: ninja
      BEH? Normalissimo ... e sapete anche se
      Windows Whistler andrà a finirci dentro come
      S/O...? Secondo me Gates ha già in mano la
      situazione e ha già sottoscritto il
      contratto con Sony!
      • Anonimo scrive:
        Re: S/O ?

        Si mormorava fosse una versione embedded di
        Linux, ma è ancora tutto campato in aria...Nooo!! Che hai fatto!! Hai citato l'Innominabile Linux scatenando la consueta offensiva del popolo dei Nani di Redmond in difesa del loro castello fortificato Windows!! :)Però potrebbe essere un'idea per un futuribile gioco di ruolo... potremo impersonare il Re Occhialuto o il perfido Pinguino Gigante. Attorno ad essi, naturalmente un fiorire di demoni (Daemon) e di cavalieri servitori (Services)... oltre ad ambigui personaggi come il Gimp ed il Wizard Antivirus... :)
Chiudi i commenti