Una bici mai vista

Dove sono finite le tradizionali camere d'aria?

Quante volte avete bucato la camera d’aria della bicicletta per poi ripararla con l’apposito kit, sul ciglio della strada? Il problema delle ruote che si bucano potrebbe essere definitivamente risolto, con una bicicletta le cui ruote sono d’acciaio. Sembra incredibile, invece presso l’Hotel W di Londra è stata messa a disposizione dei clienti la Soft-Bike Ride, una mountain bike davvero fuori dall’ordinario, le cui ruote assomigliano a dei fiori, lavorati con fili di acciaio temperato.

bicicletta

Il design con cui queste ruote sono state pensate dal designer industriale, artista e architetto israeliano Ron Arad, permette alla bicicletta di avere un andamento naturale, come se fosse equipaggiata con delle tradizionali ruote. Esteticamente molto bella, forse il difetto maggiore della bici è l’aderenza, soprattutto in curva, mentre sembra che all’aumentare della velocità migliori il comfort di pedalata, anche grazie ad una flessibilità maggiore e a un raggio maggiore rispetto ai cerchi classici.

L’incredibile bicicletta resterà a disposizione del pubblico fino al prossimo 29 ottobre, data in cui verrà messa in asta per la Elton John AIDS Foundation. L’asta può essere seguita direttamente su una pagina Facebook dedicata all’hotel .
Fate dunque la vostra offerta!

(via Geek.com )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • carlo zelasio scrive:
    risposta al rosat
    Perchè non creano un programma spaziale per il recupero in orbita di tali apparecchiature?Ha già dimenticavo che nel mondo di oggi è quasi proibito fare politiche e progetti a lungo termine o piani economici per l'abbattimento dei costi.
  • Luigi Tavernise scrive:
    Caduta rottami satellitari sulla terra.
    Ogni nuova scoperta ha sempre avuto i suoi martiri. Avvisare ed evacuare la popolazione a rischio è giustificatissimo, però senza creare falsi allarmismi. Se questi satelliti costruiti dall'uomo sono utili all'umanità, sia per scoperte ancora ignote sia per la bellezza della cultura futura più veritiera,a me personalmente dispiacerebbe ben poco avere una morte istantanea per colpa di un rottame satellitare cadutomi in testa. Bisogna aiutare le operazioni per nuove scoperte di tale immense entità perchè i noistri figli conoscano meglio e di più cosa gira intorno a loro e poterne sfruttare i vantaggi, anche se per adesso si è giunti a poco. AUGURI!.
  • Riketto scrive:
    Consolazione
    La cosa positiva e' che spesso questi satelliti sono stati creati per durare un tot e ci stupiscono vivendo per decine di volte la loro speranza di vita :)
    • iii scrive:
      Re: Consolazione
      Penso che siano progettati per durare quel TOT con ampi margini di sicurezza (dati i costi elevati, meglio evitare fallimenti), quindi è piuttosto probabile che durino di più
  • Gihren Zabi scrive:
    OPERATION BRITISH
    Le gloriose forze di Zeon non si fermeranno finchè la Federazione non sarà sconfitta e la base sotterranea di Jaburo annientata.SIEG ZEON!
    • signore del tempo scrive:
      Re: OPERATION BRITISH
      ora ci vorrebbe il dottore che ferma l'invasione dei dalekcon l'aiuto del torchwood e della unit
      • prova123 scrive:
        Re: OPERATION BRITISH
        Da piccolo adoravo i mitici dalek, certo che l'invasione la preferirei in estate! :D[img]http://profile.ak.fbcdn.net/hprofile-ak-snc4/50553_115937961794486_4039_n.jpg[/img]
    • Riketto scrive:
      Re: OPERATION BRITISH
      - Scritto da: Gihren Zabi
      Le gloriose forze di Zeon non si fermeranno
      finchè la Federazione non sarà sconfitta e la
      base sotterranea di Jaburo
      annientata.

      SIEG ZEON!siamo in ottobre, ma il sole fa ancora danni ;)(Salutami Garma...)
Chiudi i commenti