Una cyberwar tra Cina ed USA?

Esperti di sicurezza e l'autorevole Forbes Magazine sostengono che ignoti programmatori cinesi avrebbero lanciato un assalto contro gli USA - un esercito di worm per rubare segreti industriali


Washington – Gli esperti britannici e statunitensi di sicurezza informatica stanno sforzandosi di capire le motivazioni nascoste dietro una recentissima ondata di worm che ha interessato le aziende del Regno Unito ed USA. Gli indizi finora raccolti ed analizzati gettano i sospetti su una specie di attacco telematico ben orchestrato, sferrato da ignoti programmatori residenti nella Repubblica Popolare Cinese. Al centro della polemica c’è la diffusione di un worm chiamato Myfip, un malware che si diffonde attraverso messaggi di posta elettronica.

L’ obiettivo di questi “guerriglieri” digitali, stando a quanto dichiarato Marcus Sachs della SRI International , direttore di un osservatorio sulla sicurezza telematica, è più che evidente: “Credo con assoluta certezza”, sostiene Sachs in una intervista rilasciata ad AFP , “che alcuni cittadini cinesi stiano utilizzando worm ed altri programmi malevoli per sottrarre dati sensibili dalle aziende che operano in altri paesi”.

L’ipotesi della pista cinese dietro la diffusione di Myfip è corroborata da un articolo apparso su Forbes . Secondo l’autorevole rivista di economia e finanza, alcuni esemplari del trojan rinvenuti dai tecnici di Lurhq rivelano senza dubbio un forte legame con la lontana Cina.

Joe Stewart, ricercatore di Lurhq , lancia l’allarme: “Tutte le email infette che abbiamo potuto analizzare provengono da un solo utente, residente nella Repubblica Popolare”. Molto probabilmente, continua Stewart, “è un preciso attacco contro aziende high-tech americane e britanniche”. L’opinione comune che serpeggia tra blog specialistici e newsletter è che il crimine digitale organizzato abbia messo forti radici nell’est del globo: la Russia è la patria dei phisher , mentre i malfattori cinesi sembrano “specializzarsi” nella creazione di virus e worm.

La Cina è ormai da tempo al centro di una serie di polemiche e sospetti riguardanti la delicatissima questione della sicurezza digitale : secondo quanto lamentato da molti paesi, tra cui la Corea del Sud , il governo cinese utilizzerebbe Internet per condurre assalti mirati alle infrastrutture comunicative ed informatiche. Un serio problema che secondo qualcuno può mettere a repentaglio la società contemporanea, basata principalmente sull’automazione e sulla computazione elettronica dei dati.

Tanto è sentita l’urgenza di reagire a questi attacchi che gli Stati Uniti hanno recentemente attivato e sperimentato un programma di difesa nazionale anti-cyberterrorismo. L’Europa arranca: sebbene le ex repubbliche sovietiche e la Cina continuino ad essere vere e proprie fucine per gli adepti del lato oscuro dell’informatica, le istituzioni europee non sembrano disponibili a seguire gli Stati Uniti sulla via del cyberwarfare.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    A costo di scatenare le ire di qualcuno
    Ho da fare e non ho il tempo di leggerla tutta (la Top 20, l'articolo di PI invece l'ho letto :D ).Per quanto riguarda Windows, non mi interessa e non lo voglio sapere, ne mi interessano commenti pro o contro Windows.Ma per quanto riguarda i sistemi Unix/Linux, mi sa che o ci sono delle inesattezze nell'articolo di PI o questa Top 20 sta parlando di altro (oppure dovrei andare a nanna, che è anche possibile).In particolare ho dato una rapida lettura alla Top 20 e mi sono fermato al punto U8, perché come ho detto prima adesso ho da fare (magari se domani ho più tempo me la studio tutta per benino e aggiorno il messaggio, ma non contateci) e a parte il punto U3 in cui ad essere bacato è l'amministratore del sistema e non il sistema, tutte le altre sono cose che negli scorsi mesi (non giorni) sono già state corrette e sistemate.Ora, convengo pure io sul fatto che non esista il paradiso della sicurezza, ma non mi sembra che esista nemmeno quell'inferno mostrato in quella classifica.Se ho cannato, mi scuso.Grazie.
    • darpet scrive:
      Re: A costo di scatenare le ire di qualc
      - Scritto da: mobasta1
      In particolare ho dato una rapida lettura alla
      Top 20 e mi sono fermato al punto U8, perché come
      ho detto prima adesso ho da fare (magari se
      domani ho più tempo me la studio tutta per benino
      e aggiorno il messaggio, ma non contateci) e a
      parte il punto U3 in cui ad essere bacato è
      l'amministratore del sistema e non il sistema,
      tutte le altre sono cose che negli scorsi mesi
      (non giorni) sono già state corrette e sistemate.
      Credo che quella lista comprenda anche roba vecchia sia per Windows che per X, trattandosi di una classifica che parte dal secondo semestre 2004. Quindi credo sia normale trovarci roba che è già stata corretta e rivista.
      Ora, convengo pure io sul fatto che non esista il
      paradiso della sicurezza, ma non mi sembra che
      esista nemmeno quell'inferno mostrato in quella
      classifica.Su questo sono daccordo anche io... vero che non si possono mai dormire sonni tranquilli al 100% ma è anche vero che con delle attenzioni un pò più particolari si può dormire comunque serenamente.

      Se ho cannato, mi scuso.IDEM

      Grazie.Grazie.
  • devil64 scrive:
    AS400
    Il capo dice che AS400 e' il sistema per eccellenza da usare per internet.C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per navigare in internet e scaricare i file.Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine della giornata a smentire quel OOone.Grazie per l'interessamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: AS400
      - Scritto da: devil64
      Il capo dice che AS400 e' il sistema per
      eccellenza da usare per internet.
      C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al
      negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per
      navigare in internet e scaricare i file.
      Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine
      della giornata a smentire quel OOone.
      Grazie per l'interessamento.si, dai, trovami qualcuno che abbia violato AS400 :-)o un virus che ha fatto enormi danni su as400 ....HA HA HA HA HAil tuo capo ha un cazzone grande così, con due grosse palle e parecchia esperienza.non esiste un virus per as400.
      • Anonimo scrive:
        5 --
      • Anonimo scrive:
        Re: AS400
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: devil64

        Il capo dice che AS400 e' il sistema per

        eccellenza da usare per internet.

        C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al

        negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa
        per

        navigare in internet e scaricare i file.

        Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine

        della giornata a smentire quel OOone.

        Grazie per l'interessamento.

        si, dai, trovami qualcuno che abbia violato AS400
        :-)
        o un virus che ha fatto enormi danni su as400 ....


        HA HA HA HA HA

        il tuo capo ha un cazzone grande così, con due
        grosse palle e parecchia esperienza.

        non esiste un virus per as400.Si? E' quanti siti sono ospitati su un as400? Quante fotocamere posso collegare per scaricare le foto delle vacanze? E i giochi? Un as400 come desktop per famiglie? Durerebbe si e no qualche decina di secondi!Hai presente quella barzelletta del computer sicuro? Basta scavare una buca, metterci il computer dentro, ricoprire la buca con del cemento, risultato? Il computer più sicuro del mondo. Effetto collaterale? Il computer meno usabile del mondo. Quando si parla di sistemi simili è bello parlare tenendo il computer chiuso in una stanza!
        • Anonimo scrive:
          Re: AS400
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: devil64


          Il capo dice che AS400 e' il sistema per


          eccellenza da usare per internet.


          C...o che figo il mio capo ora


          scendo sotto al negozio e me ne


          comperro uno e lo uso a casa per


          navigare in internet e scaricare i file.


          Scommetto che qualcuno riuscira'


          entro la fine della giornata a smentire


          quel OOone.


          Grazie per l'interessamento.

          si, dai, trovami qualcuno che abbia violato

          AS400

          :-)

          o un virus che ha fatto enormi danni su

          as400
          ....

          HA HA HA HA HA

          il tuo capo ha un cazzone grande così,

          con due grosse palle e parecchia

          esperienza.

          non esiste un virus per as400.
          Si? E' quanti siti sono ospitati su un as400?
          Quante fotocamere posso collegare per
          scaricare le foto delle vacanze? E i giochi? Bhe, siti web no, ma probabilmente ci sono i tuoi dati bancari, assicurativi, i tuoi conti bancari.Certo questo non e' un tipo di bersaglio da lamerozzi che fanno defacement ai siti; ma potrebbe far gola a categorie ben piu' serie ed organizzate.
          Un as400 come desktop per famiglie?
          Durerebbe si e no qualche decina di secondi!Perche' quando si parla di sistemi operativi viene sempre tirato in ballo il desktop ?? Il desktop non e' che uno degli utilizzi di una serie di servizi del sistema operativo.
          • Anonimo scrive:
            Re: AS400

            Bhe, siti web no, ma probabilmente ci sono i tuoi
            dati bancari, assicurativi, i tuoi conti bancari.
            Certo questo non e' un tipo di bersaglio da
            lamerozzi che fanno defacement ai siti; ma
            potrebbe far gola a categorie ben piu' serie ed
            organizzate.i conti bancari se ne stanno chiusi a doppiamandata in mainframe che nessuno si sognadi esporre a reti non sicureil problema non è di sicurezza intrinseca deisistemi, ma bensì di procedure internees. società esterne che sviluppano sistemi dianalisi e reportistica a cui vengono forniti datireali senza rigidi controlli sulla riservatezza el'uso che ne possono farele categorie ben più serie ed organizzate, inoltre,usano una tecnologia stra-collaudata per otteneretali informazioni: il danaro :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: AS400
            - Scritto da: Anonimo

            Bhe, siti web no, ma probabilmente ci

            sono i tuoi dati bancari, assicurativi,

            i tuoi conti bancari.

            Certo questo non e' un tipo di bersaglio

            da lamerozzi che fanno defacement ai

            siti; ma potrebbe far gola a categorie

            ben piu' serie ed organizzate.
            i conti bancari se ne stanno chiusi a doppia
            mandata in mainframe che nessuno si sogna
            di esporre a reti non sicureTi piacerebbe vero ? Ma pultroppo non e' piu' cosi', le reti si intersecano in piu' punti per vari motivi, dalla manutenzione allo scambio dati ai server che distribuiscono la rete ad una intranet da cui si accede all'AS400.
            il problema non è di sicurezza intrinseca dei
            sistemi, ma bensì di procedure interneCerto che lo e': le banche comprano solo se gli dai il codice e taaaanta documentazione; altrimenti ciccia. Ed il codice viene attentamente vagliato prima di essere compilato ed inserito nei server.E' una questione sia di procedure interne che di sicurezza intrinseca dei sistemi.
            es. società esterne che sviluppano sistemi di
            analisi e reportistica a cui vengono forniti dati
            reali senza rigidi controlli sulla riservatezza e
            l'uso che ne possono fareCambiare fornitori e pretendere garanzie no ?
            le categorie ben più serie ed organizzate,
            inoltre, usano una tecnologia stra-collaudata
            per ottenere tali informazioni: il danaro :-)Appunto :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: AS400
      - Scritto da: devil64
      Il capo dice che AS400 e' il sistema per
      eccellenza da usare per internet.Il tuo capo ha ragione da vendere. Solo i sistemi da poche lire sono intrinsecamente bacati e maggiormente presi di mira, già è un'impresa trovare nei soliti sitarelli lamer un exploit binario per Alpha o MIPS. AS400 come server internet è una fortezza inespugnabile per il 99.9 periodico percento degli "h@x0r".Purtroppo però le masse chiedono pane... qualcuno gli ha dato delle merendine scadute, e il popolo s'accontenta. E, come si sa, chi si contenta gode.
      • Anonimo scrive:
        Re: AS400

        binario per Alpha o MIPS. AS400 come server
        internet è una fortezza inespugnabile per il 99.9
        periodico percento degli "h@x0r".
        e' vero in parte...senza un admin almeno decente, anche un aesse cade sotto la mannaia degli attacchi "classici"...esempi- telnetd attivo + account di default o con pw banali- mailer configurato come open relay (ok non buchi il server, ma e' quasi peggio.. diventi blacklistato, hai il sistema pieno di richieste ecc )- app. web vulnerabile al sql injection- ecc
        • Anonimo scrive:
          Re: AS400
          - Scritto da: Anonimo

          e' vero in parte...
          senza un admin almeno decenteQuesto è un altro ingrediente della ricetta: senza un'ubriacatura di manuali e corsi con tecnici in camice bianco l'aesse non lo accendi neanche. Così vuole la tradizione di casa IBM.L'admin capace è incluso in bundle nella definizione, insomma... ;)Per la sql injection avevo letto qualcosa di molto divertente su DB2, se ritrovo il link te lo posto.
          • Anonimo scrive:
            Re: AS400


            e' vero in parte...

            senza un admin almeno decente

            Questo è un altro ingrediente della ricetta:
            senza un'ubriacatura di manuali e corsi con
            tecnici in camice bianco l'aesse non lo accendi
            neanche. Così vuole la tradizione di casa IBM.

            L'admin capace è incluso in bundle nella
            definizione, insomma... ;)E il conto per qualunque cosa è salatissimo.Tanto da non renderlo appettibile in una miriade di contesti dove il costo (eventuale) di dover reinstallare la macchina e ripristinare il sito è di gran lunga più accettabile del costo dello scarafaggione nero.
    • Anonimo scrive:
      Re: AS400
      - Scritto da: devil64
      Il capo dice che AS400 e' il sistema per
      eccellenza da usare per internet.
      C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al
      negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per
      navigare in internet e scaricare i file.
      Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine
      della giornata a smentire quel OOone.
      Grazie per l'interessamento.il tuo capo può permettersi cosine che tu non ti puoi permettere ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: AS400
      - Scritto da: devil64
      Il capo dice che AS400 e' il sistema per
      eccellenza da usare per internet.
      C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al
      negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per
      navigare in internet e scaricare i file.
      Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine
      della giornata a smentire quel OOone.
      Grazie per l'interessamento.Vai dal tuo capo e fagli una bella pernacchia in viso, l'OS200 ha paurose e vista la sua scarsa esposizione in Internet credo anche che sia solo la punta dell'Iceberg.
      • Anonimo scrive:
        Re: AS400

        Vai dal tuo capo e fagli una bella pernacchia in
        viso, l'OS200 ha paurose e vista la sua scarsa
        esposizione in Internet credo anche che sia solo
        la punta dell'Iceberg.I bug:http://secunia.com/product/998/http://secunia.com/product/212/Come esposizione in Internet o su reti pubbliche di solito gli AS sono usati per gestire il telelavoro di grosse strutture o grossi siti con alto volume di transazioni su database e frontend .nsfMi sa che hai fumato pesante!
        • Anonimo scrive:
          Re: AS400
          - Scritto da: Anonimo

          Vai dal tuo capo e fagli una bella pernacchia in

          viso, l'OS200 ha paurose e vista la sua scarsa

          esposizione in Internet credo anche che sia solo

          la punta dell'Iceberg.
          I bug:
          http://secunia.com/product/998/
          http://secunia.com/product/212/
          Come esposizione in Internet o su reti pubbliche
          di solito gli AS sono usati per gestire il
          telelavoro di grosse strutture o grossi siti con
          alto volume di transazioni su database e frontend
          .nsf
          Mi sa che hai fumato pesante!Spiegatemi, se non ci sono bollettini su secunia allora un sistema e' sicuro? Bah...
          • Anonimo scrive:
            Re: AS400

            Spiegatemi, se non ci sono bollettini su secunia
            allora un sistema e' sicuro? Bah...Se tu scrivi un os che non ca*a nessuno, questo non appare nemmeno su secunia, e l'assenza di segnalazioni non compare certo a tuo favore.Un os usato in ambiti dove proprio la sicurezza è critica, ed anche su reti pubbliche, che ha una base di installato enorme e anni di maturazione alle spalle che arrivi ad avere tutte le segnalazioni chiuse su Secunia, o nessuna segnalazione, è invece un ottimo risultato.
    • Anonimo scrive:
      Re: AS400

      Il capo dice che AS400 e' il sistema per
      eccellenza da usare per internet.AS400 va bene solo per chi ha tutte le procedure cotabili codificate in rpg e non ha ne tempo ne voglia di cambiare sistema e rivedere il tutto e sono parecchie grosse aziende.
      C...o che figo il mio capo ora scendo sotto al
      negozio e me ne comperro uno e lo uso a casa per
      navigare in internet e scaricare i file.Si si pensa che si trova anche un progetto per far girare l'AS400 su una xbox. :D
      Scommetto che qualcuno riuscira' entro la fine
      della giornata a smentire quel OOone.
      Grazie per l'interessamento.Ma sopratutto si divertira' a caricarlo magari con le cassettone e con quel bel terminale a fosfori verdi almeno si riposera' la vista. :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: AS400

        Ma sopratutto si divertira' a caricarlo magari
        con le cassettone e con quel bel terminale a
        fosfori verdi almeno si riposera' la vista. :D :D
        :DHahahahahahahahahahaha.Effettivamente è un sistema un po' "Flintstone Edition"!!!Cmq sto eliminando un bel po' di cacca Winzozz+IBM Client Access grazie a Linux/FreeBSD + tn5250.Basta un P133 con 16mb RAM per un bel terminale....
      • THe_ZiPMaN scrive:
        Re: AS400

        AS400 va bene solo per chi ha tutte le procedure
        cotabili codificate in rpg e non ha ne tempo ne
        voglia di cambiare sistema e rivedere il tutto e
        sono parecchie grosse aziende.AS400 va bene per tutti coloro che vogliono tenere i dati al sicuro e che necessitano di tante prestazioni di I/O.Non è versatile come Linuz o Windowz, ma se non dai l'ALLOBJ a tutti e la password di QSECOFR non è QSECOFR (ovvero il 60% delle installazioni) è solido come una roccia.Non hanno cambiato pressoché nulla in 10 anni, quindi è stracollaudato.
  • Anonimo scrive:
    Quoto al 100%
    "Il paradiso non esiste, sia che si chiami Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".Tutti nella stessa barca, che affonda lentamente in una palude di m*rda mentre l'orchestrina dei "consulenti di sicurezza" continua a suonare allegramente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto al 100%
      Bellissima !La raccolgo come frase celebre !Bello sorridere di prima mattinaGrazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto al 100%
      - Scritto da: Anonimo
      "Il paradiso non esiste, sia che si chiami
      Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".

      Tutti nella stessa barca, che affonda lentamente
      in una palude di m*rda mentre l'orchestrina dei
      "consulenti di sicurezza" continua a suonare
      allegramente.allora affonda da solo, senza chiedere aiuto, se non ti piace chi almeno sa fare qualcosa che tu non sai fare
      • darpet scrive:
        Re: Quoto al 100%
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        "Il paradiso non esiste, sia che si chiami

        Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".



        Tutti nella stessa barca, che affonda lentamente

        in una palude di m*rda mentre l'orchestrina dei

        "consulenti di sicurezza" continua a suonare

        allegramente.

        allora affonda da solo, senza chiedere aiuto, se
        non ti piace chi almeno sa fare qualcosa che tu
        non sai fareConcordo pienamente... magari ci fosse più gente disposta ad investire sulla sicurezza e magari quei pochi che lo fanno stessero VERAMENTE a sentire i consigli dei "consulenti di sicurezza" le cose andrebero di gran lunga meglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quoto al 100%
          - Scritto da: darpet

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          "Il paradiso non esiste, sia che si chiami


          Microsoft, sia che si chiami Apple o Mozilla".





          Tutti nella stessa barca, che affonda
          lentamente


          in una palude di m*rda mentre l'orchestrina
          dei


          "consulenti di sicurezza" continua a suonare


          allegramente.



          allora affonda da solo, senza chiedere aiuto, se

          non ti piace chi almeno sa fare qualcosa che tu

          non sai fare

          Concordo pienamente... magari ci fosse più gente
          disposta ad investire sulla sicurezza e magari
          quei pochi che lo fanno stessero VERAMENTE a
          sentire i consigli dei "consulenti di sicurezza"
          le cose andrebero di gran lunga meglio.Voi tutti avete ragione. Io faccio il consulente di sicurezza in proprio. Purtroppo le parole vengono fermate da una situazione di crisi economica in cui molto spesso le società preferiscono investire in un "economico computer con linux e firewall integrato" o un software da installare su computer gia esistenti, invece di hardware studiato apposta per questo. Ora, potrete criticarmi in qualsiasi modo, ma prima di farlo, mettetevi nei panni di queste società o comunque di chi li comanda.Detto in parole povere preferiscono più mettere le mani più volte sui loro sistemi (e nelle loro tasche) perchè si "ammortizzano in tempi più brevi". Mah....A voi le critichePaolo
          • darpet scrive:
            Re: Quoto al 100%


            Concordo pienamente... magari ci fosse più gente

            disposta ad investire sulla sicurezza e magari

            quei pochi che lo fanno stessero VERAMENTE a

            sentire i consigli dei "consulenti di sicurezza"

            le cose andrebero di gran lunga meglio.

            Voi tutti avete ragione. Io faccio il consulente
            di sicurezza in proprio. Purtroppo le parole
            vengono fermate da una situazione di crisi
            economica in cui molto spesso le società
            preferiscono investire in un "economico computer
            con linux e firewall integrato" o un software da
            installare su computer gia esistenti, invece di
            hardware studiato apposta per questo. Ora,
            potrete criticarmi in qualsiasi modo, ma prima di
            farlo, mettetevi nei panni di queste società o
            comunque di chi li comanda.

            Detto in parole povere preferiscono più mettere
            le mani più volte sui loro sistemi (e nelle loro
            tasche) perchè si "ammortizzano in tempi più
            brevi". Mah....

            A voi le critiche
            PaoloCi sono poche critiche da fare... la gente perde l'intelletto quando si tratta di soldi... è l'unica e santa verità... Si ammortizzano meglio i costi??? Alias Spendo di meno??? VA BENE così tanto poi se mi bucano li denuncio e per giunta mi pagano tutti i danni, anzi forse anche qualcosina in più considerati interessi e spese legali...Non c'è nulla da fare soldi soldi soldi soldi... e chi cerca di fare bene il proprio lavoro viene stra-criticato!!!bah
      • Anonimo scrive:
        5 --
  • Anonimo scrive:
    Fireshit balza in avanti nella classifca
    "Le 20 vulnerabilità più pericolose selezionate da SANS riguardano sia i software enterprise che quelli consumer e interessano i prodotti di diversi colossi del settore, tra cui Microsoft, Oracle, Apple, Real Networks, Computer Associates, Veritas e Mozilla Foundation: quest'ultima ha scalato i vertici della classifica in conseguenza della crescente popolarità di Firefox e Thunderbird."Ops sarà un caso ? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fireshit balza in avanti nella class
      - Scritto da: Anonimo
      "Le 20 vulnerabilità più pericolose selezionate
      da SANS riguardano sia i software enterprise che
      quelli consumer e interessano i prodotti di
      diversi colossi del settore, tra cui Microsoft,
      Oracle, Apple, Real Networks, Computer
      Associates, Veritas e Mozilla Foundation:
      quest'ultima ha scalato i vertici della
      classifica in conseguenza della crescente
      popolarità di Firefox e Thunderbird."

      Ops sarà un caso ? :)
      Ma la policy di Punto Informatico permette di scrivere ingiurie in altre lingue?Cioè in italiano non è possibile, mentre invece è possibile ad esempio scrivere che the troll that posted previous message in this forum is a big son of a big rotten bitch!!!Se è così, non c'è problema, mi adeguo di corsa.Good night, the mother of the supids is always pregnant!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fireshit balza in avanti nella classifca
      Qui non è questione di firefox, il problema è che qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di massa è soggetto a questo tipo di problemi.Niente di cui farne un caso di stato... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fireshit balza in avanti nella classifca
        - Scritto da: Anonimo
        Qui non è questione di firefox, il problema è che
        qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
        massa è soggetto a questo tipo di problemi.

        Niente di cui farne un caso di stato... :)Ad esempio?
        • darpet scrive:
          Re: Fireshit balza in avanti nella class
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Qui non è questione di firefox, il problema è
          che

          qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di

          massa è soggetto a questo tipo di problemi.



          Niente di cui farne un caso di stato... :)

          Ad esempio?Ad esempio??? dici sul serio o stai scherzando??? non ti è chiaro il concetto???(Opzione Nr.1 da me più quotata)Se un prodotto non è di massa, vuol dire che nessuno (o pochi) si interessano a lui... quindi che motivo ci sarebbe di correre a cercare un modo per bucare un software se nessuno usa quel software???(Opzione Nr.2)Per quanti BETA test vuoi che si facciano su un software qualcosa scappa sempre alla casa produttrice... TUTTI e dico TUTTI i nodi però... prima o poi vengono al pettine quando il pettine ha i denti molto stretti... se 10 persone usano quel software si accorgeranno di alcune cosette... se 10.000.000 di persone usano lo stesso software si accorgeranno di centinaia di cosette.Da questo ne scaturisce la conoscenza del prodotto, sia da parte di chi vuole usare questi buchi per far danni sia da parte di chi cerca di tapparli.Ci sarebbe anche una terza opzione ma spero che sia sufficente quello che ho già scritto per farti un esempio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fireshit balza in avanti nella class
            - Scritto da: darpet

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Qui non è questione di firefox, il problema è

            che


            qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di


            massa è soggetto a questo tipo di problemi.





            Niente di cui farne un caso di stato... :)






            Ad esempio?

            Ad esempio??? dici sul serio o stai scherzando???
            non ti è chiaro il concetto???

            (Opzione Nr.1 da me più quotata)
            Se un prodotto non è di massa, vuol dire che
            nessuno (o pochi) si interessano a lui... quindi
            che motivo ci sarebbe di correre a cercare un
            modo per bucare un software se nessuno usa quel
            software???

            (Opzione Nr.2)
            Per quanti BETA test vuoi che si facciano su un
            software qualcosa scappa sempre alla casa
            produttrice... TUTTI e dico TUTTI i nodi però...
            prima o poi vengono al pettine quando il pettine
            ha i denti molto stretti... se 10 persone usano
            quel software si accorgeranno di alcune
            cosette... se 10.000.000 di persone usano lo
            stesso software si accorgeranno di centinaia di
            cosette.
            Da questo ne scaturisce la conoscenza del
            prodotto, sia da parte di chi vuole usare questi
            buchi per far danni sia da parte di chi cerca di
            tapparli.

            Ci sarebbe anche una terza opzione ma spero che
            sia sufficente quello che ho già scritto per
            farti un esempio.Sarà come dite, ma i problemi di virus, trojan e cacca varia li ho solo con quella spazzatura di SO spacciata dallo zio bill...Mai un problema con Linux, né con FreeBSD/OpenBSD, né con MacOSX, né con OS400 (e vorrei vedere, con quello che costano quegli ammassi di ferraglia....).Sarà un caso che certe schifezze esistano solo per la cacca made in Redmond?
          • darpet scrive:
            Re: Fireshit balza in avanti nella class


            Sarà come dite, ma i problemi di virus, trojan e
            cacca varia li ho solo con quella spazzatura di
            SO spacciata dallo zio bill...
            Mai un problema con Linux, né con
            FreeBSD/OpenBSD, né con MacOSX, né con OS400 (e
            vorrei vedere, con quello che costano quegli
            ammassi di ferraglia....).
            Sarà un caso che certe schifezze esistano solo
            per la cacca made in Redmond?Per forza... quale SO detiene la maggiore percentuale di mercato??? sia home che business??? chi se ne frega di arrovellarsi la testa a crare un virus che rompa le scatole a 100 computer quando ne può creare uno che le rompe a 1.000.000 ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Fireshit balza in avanti nella class
            - Scritto da: darpet




            Sarà come dite, ma i problemi di virus, trojan e

            cacca varia li ho solo con quella spazzatura di

            SO spacciata dallo zio bill...

            Mai un problema con Linux, né con

            FreeBSD/OpenBSD, né con MacOSX, né con OS400 (e

            vorrei vedere, con quello che costano quegli

            ammassi di ferraglia....).

            Sarà un caso che certe schifezze esistano solo

            per la cacca made in Redmond?

            Per forza... quale SO detiene la maggiore
            percentuale di mercato??? sia home che
            business??? chi se ne frega di arrovellarsi la
            testa a crare un virus che rompa le scatole a 100
            computer quando ne può creare uno che le rompe a
            1.000.000 ???permessi,gruppi,utenti,no scritpt,processi da utente....ti dicono niente?cje poi linux non è sicuro è chiaro,ma è anche chiaro che è + difficile sfruttare le falle.
      • darpet scrive:
        Re: Fireshit balza in avanti nella class
        - Scritto da: Anonimo
        Qui non è questione di firefox, il problema è che
        qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di
        massa è soggetto a questo tipo di problemi.

        Niente di cui farne un caso di stato... :)Finalmente leggo di qualcuno che ha un cervello INTERO in testa e lo fa funzionare per bene.Concordo pienamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fireshit balza in avanti nella class
          - Scritto da: darpet

          Qui non è questione di firefox, il problema è
          che

          qualsiasi prodotto che prima o poi diventa di

          massa è soggetto a questo tipo di problemi.



          Niente di cui farne un caso di stato... :)


          Finalmente leggo di qualcuno che ha un cervello
          INTERO in testa e lo fa funzionare per bene.
          Concordo pienamente.Il fatto è che la maggior parte dei bug usciti erano ampiamente prevedibili ed evitabili pensando un po' di più prima di scrivere il codice. Se a voi non interessa sono affari vostri, ma un po' di onestà almeno...
Chiudi i commenti