Una domenica senza cellulare?

Questa la singolare proposta di un gruppo che si propone di combattere l'elettrosmog. Per sensibilizzare al problema nasce il Comitato No Onda a Tobbiana, nei pressi di Prato
Questa la singolare proposta di un gruppo che si propone di combattere l'elettrosmog. Per sensibilizzare al problema nasce il Comitato No Onda a Tobbiana, nei pressi di Prato


Potenza – Una giornata senza cellulare. Questo propone un singolare volantino messo in rete dal Comitato No Onda , volantino piuttosto scarno di informazione ma chiaramente finalizzato: se la prende con i cellulari e con l’elettrosmog.

Il “Comitato”, che ha sede a Tobbiana, vicino Prato, propone che la prossima domenica, il 22, sia per tutti una domenica senza cellulare. E fonda questo appello-richiesta su alcuni punti-chiave:

1. Se vuoi sfuggire al controllo pubblicitario martellante che ci crea il bisogno di usare il cellulare
2. Se vuoi ridurre l’inquinamento elettromagnetico della Tua Città
3. Se vuoi sapere se puoi vivere senza cellulare
4. Se vuoi risparmiare un sacco di soldi
5. Se vuoi che i tuoi figli crescano sani
6. Se non vuoi un antenna sulla tua testa

Al grido di “Spengi il telefonino!” il Comitato ha trasmesso anche sul sito di Tobbiana il proprio invito, prima di diffonderlo poi via email.

L’idea di provocare una qualche riflessione sull’uso del cellulare è probabilmente destinata ad interessare un certo numero di insofferenti del telefonino sebbene, a vedere l’appello sul sito appena citato, nessuno abbia lasciato, fino a questo momento, un solo commento sull’iniziativa.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 02 2004
Link copiato negli appunti