Una e-foto appartiene a chi la scatta

Succede in Australia, dove le scuole non riescono a far rimuovere foto di propri studenti tra i 12 e i 18 anni che appaiono su un sito gay


Melbourne (Australia) – Un sito gay con pochi scrupoli pubblica in Australia fotografie di studenti di alcune scuole ripresi nel corso di attività pubbliche e non c’è nulla che le scuole o gli studenti possano fare per impedirlo.

E’ questa la situazione che sta sollevando un polverone nel paese dei canguri, dove la legge protegge la ripresa di immagini di terzi, quando questa avviene in occasione di eventi pubblici o comunque in luoghi pubblici.

Ma le scuole di Melbourne protestano perché pare che siano centinaia i ragazzini tra i 12 e i 18 anni le cui immagini sono finite prima su un sito gay e poi abbiano iniziato a girare in un network di siti a pagamento “per adulti”. Eppure non si tratta di immagini o pose erotiche, naturalmente, ma soltanto di fotografie scattate per strada o durante incontri sportivi dove il massimo della trasgressione è qualche torace scoperto…

“La polizia – ha spiegato un portavoce delle forze dell’ordine della grande città australiana – ha esaminato il sito e non ha individuato alcun delitto. Molti di questi siti, nonostante rappresentino un problema per chi ne viene coinvolto, non sono considerati pornografici”. Il sito stesso, mantenuto da due californiani, pare promuova i propri contenuti come “la bellezza che deve essere condivisa e apprezzata”.

Nelle scuole “colpite” dai fotografi di questi siti, in particolare Wesley College, Xavier College, Scotch College e Melbourne Grammar in questi giorni si tengono incontri dei docenti con gli studenti per spiegare la situazione e sdrammatizzare il momento.

Nel frattempo, gli amministratori delle scuole chiedono che sia rapidamente approvata una normativa che impedisca questo tipo di pubblicazione. Ma la severissima Australian Broadcasting Authority, che in passato si è scagliata contro contenuti pornografici e altri materiali apparsi in rete, ha ammesso che al momento è difficile fare qualcosa, anche perché il sito ha base negli Stati Uniti.

Secondo Bernadette McMenamin, portavoce di “Childwise”, un movimento internazionale contro l’abuso sui minori, sono molti i siti che pubblicano immagini di questo tipo e, dunque, “abbiamo bisogno di rivedere le nostre leggi visto il rapporto tra la pubblicazione di immagini cosiddette innocenti e l’abuso che se ne fa”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma sono l'unico a pensarla così?
    Del fatto che i computer hanno raggiunto diffusioni capillari tutti se ne compiacciono perchè, si sostiene, ciò porta progresso e cultura.Ma la diffusione capillare parte dal presupposto che tutti debbano poter accedere al sistema informatico con costi contenuti sia per l'HW sia per il SW.Invece stiamo assistendo ad una società che vuole portare il PC dappertutto, anche nell'ultimo avamposto del Deserto dei Tartari.Questa cosa è in lampante contrasto:Come si può pretendere di diffondere l'uso del PC se lo si limita solo a chi può permettersi le milionate per l'acquisto delle lucenze?Come si concilia l'affermazione che le nuove tecnologie porteranno miglioramenti alla gente se vediamo che chi ha più bisogno di miglioramenti si vede preclusa la strada dal costo delle licenze?Cazzo! Qui non stiamo parlando di legalità o di illegalità, qui stiamo parlando di giustizia!E io mi (vi) chiedo:Quando il nostro ministro Stanca dice che vuole che tutte le classi scolastiche (a partire dall'asilo nido) si dotino di PC, lo fa perchè ha annusato il bisniss legato all'obbligatorio acquisto di qualche licenza SW (o peggio, perchè legato a qualche lobby) oppure perchè è solo un demagogo che sa che tanto la gente e questi enti non potranno permettersi l'acquisto delle licenze.A me da' l'impressione che sia il solito modo di affrontare le cose all'italiana: si apre la bocca e si dice la prima stronzata che viene in mente, pronti tutti il giorno dopo a dimenticarsi ciò che si è detto.E i problemi li dovranno risolvere quelli che verranno dopo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono l'unico a pensarla così?
      - Scritto da: Smarronato cronico
      Ma la diffusione capillare parte dal
      presupposto che tutti debbano poter accedere
      al sistema informatico con costi contenuti
      sia per l'HW sia per il SW.

      Questa cosa è in lampante contrasto:
      Come si può pretendere di diffondere l'uso
      del PC se lo si limita solo a chi può
      permettersi le milionate per l'acquisto
      delle lucenze?
      Come si concilia l'affermazione che le nuove
      tecnologie porteranno miglioramenti alla
      gente se vediamo che chi ha più bisogno di
      miglioramenti si vede preclusa la strada dal
      costo delle licenze?

      Cazzo! Qui non stiamo parlando di legalità o
      di illegalità, qui stiamo parlando di
      giustizia!Giustizia?? Quale giustizia? Quella del regalare software? Perché non cominci a lavorare gratuitamente per il terzo mondo? Forse ti guadagnerai la possibilità di poter sostenere le tue affermazioni, altrimenti lascia in pace chi lavora (i programmatori) e lascia che chieda quanto quanto vuole.Non puoi controbattere questo discorso, visto che il software free esiste e tutti lo sanno. Quindi non si può mettere in discussione chi chiede soldi per il proprio lavoro. Nessuno è obbligato a pagarlo viste le possibili alternative.Preferisci forse un paese totalitarista? Megli allora che espatri in Cina, probabilmente ti daranno il software copiato a gratis (come Photoshop, che in cina è copiato per il 99% dei casi).
    • Anonimo scrive:
      non hai tutti i torti
      Non si può pretendere che chi produce software commerciale rinunci al profitto.Si potrebbe però produrre VERA INNOVAZIONE producendo software "statale" OPEN SOURCE con licenze VERAMENTE free ... in queso modo sia io un'azienda, un privato, un cane o un topo, da un sito www.software.gov dovrò poter avere TUTTO quello che mi serve, escluso l'hardware.Perché nel software è insita la possibilità di essere "clonato" senza dare dispendio ulteriore di ingegno e fatica.Sarebbe una delle poche cose che il governo potrebbe fare...prevedo certamente che ne uscirebbe un patatrack se si lasciasse TUTTO in mano SOLO del governo ... ma sono certo che qualcuno riuscirebbbe ad organizzare davvero bene la faccenda.ovviamente anche le mie sono solo parole.
  • Anonimo scrive:
    Delatori vi vedo tutti pronti a denunciare ma.....
    forse anche voi non avete pagato le tasse giuste,siete andati a puttane (no non si fà),avete fatto cacare il vostro cane sul mio marciapiede,avete tradito la moglie,ecc ecc.Dovreste trovare sulla vostra strada un rompiCAZZO come voi stessi che vi denunci !!!Che risate !!!P.S. a dimenticavo quella mansarda che avete reso abitabile (tanto avete fatto il condono no !!!)CHE MERDACCE DI UOMINI CHE SIETE !!!!
  • Anonimo scrive:
    La cosa peggiore e' non avere scelta!
    Lavoro in una societa' composta da una 20ina persone, che offre servizi e soluzioni informatiche a delle grosse societa'. Queste persone (la maggior parte sviluppatori e sistemisti) sono tutti dotati di notebook, in quanto sempre fuori sede presso le sedi dei vari clienti.Tutta la documentazione (tecnica e non) viene oramai scambiata con i clienti tramite email. Ebbene, TUTTI i clienti (specie i piu' grossi) insistono nel mandarci documenti usando unicamente formati proprietari MS (Word, Excel, etc.), anche per gli auguri di Pasqua, e ci obbligano a rispondere negli stessi formati.Un giorno il problema fu sollevato (per caso) verso uno dei clienti, tra l'altro il piu' grosso (forse piu' di 1/2 degli Italiani usa i loro pessimi prodotti), perche' aveva inviato un foglio Excel di 2 righe x 1 colonna ad un collega fuori sede privo di MS Office, creando diverse difficolta'. Risposta: noi lavoriamo in "qualita'" e utilizziamo formati di documentazione "standard", se non siete in grado di leggerla, fregatevi, il lavoro lo diamo ad un altro (il senso era questo).Morale: 20 tecnici in giro, 20 licenze MS Office solo per tenersi in contatto con i clienti.Sono state valutate anche alternative come StarOffice: un disastro! 1 file su 3 non si apriva, alcuni documenti si incasinavano al limite dell'utilizzabile, alcuni, una volta risalvati, non venivano piu' letti da chi usava Word (o cambiavano totalmente aspetto), per non parlare della spiccata instabilita' del tutto. Alla fine, se era possibile, venivano rotte sistematicamente le scatole al possesore di turno di MS-Word per aprire, modificare o stampare (di corsa) il documento.Ah, abbiamo saputo che queste grosse multinazionali, il sw MS lo pagano MOLTO meno di quanto lo paghiamo noi. Eggia', poracci...Mah.P.S. io sul mio notebook ho una woody e i documenti Word li leggo con strings (1), tranne in caso di modifiche, in cui ricorro a StarOffice ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La cosa peggiore e' non avere scelta!
      scusa, ma i Word ed Excel viewer (per Windows) sono gratuiti: che problemi ci sono?:-\
  • Anonimo scrive:
    Ah, la BSA... (esperienze dirette)
    Si`, mi ricordo la BSA, quella cosa che esiste per dare fastidio e poc'altro.Me la ricordo bene, mi ricordo la pubblicita` (I cuore software originale), mi ricordo i moduli di denuncia. Mi ricordo persino dell'esistenza di un numero verde (ma forse mi confondo...) al quale si potevano fare le denunce.E di denunce ne ho fatte, e anche tante. Mi pare una trentina, ma non ci giurerei con tutte le ripetizioni che ho fatto.E mi ricordo anche chi ho denunciato, pirati, smerciatori, negozi che vendevano solo ed esclusivamente computer e software pirata, software a 15'000 lire al disco, 20'000 al CD.Questo circa 8 anni fa, ed ho continuato per 3 anni, ripetendomi anche poco tempo fa, meticoloso ed infastidito come solo un programmatore puo` essere.Ad oggi, neanche uno di quelli che ho segnalato ha avuto alcun problema legale, nessuna visita dalla BSA, SIAE o alcunche`. Silenzio. Forse il rumore della trita-documenti per le decine di moduli che ho compilato. Nella speranza li abbiano almeno gettati nella carta da riciclare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah, la BSA... (esperienze dirette)
      bella merda:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah, la BSA... (esperienze dirette)
      Non c'e' peggior cosa di fare il delatore e non venir presi in considerazione.. e' proprio frustrante vero ?!Pensa alla salute :-))SeriaLPS: Di un po'... come sei messo con le tasse e i bollini siae e le licenze.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ah, la BSA... (esperienze dirette)

        PS: Di un po'... come sei messo con le tasse
        e i bollini siae e le licenze.Tasse le pago, bollini li uso quando necessario e licenze le ho tutte.Preferisco non correre rischi! :) :P
  • Anonimo scrive:
    consapevolezza? ritorsione! :-)
    io sono certo che hanno fatto uno sgarro al tizio e lui si è vendicato.come OGNUNO DI NOI dovrebbe fare con gli sgarri finanziari delle ditte dove i bastardi ti sfruttano ... l'unico modo di fotterli è toccarli sui SOLDI!!!!!mi stupisco che ognuno di noi che sicuramente conosce le porcate delle proprie ditte, non tiri fuori questa semplice arma.non capisco proprio.ti licenzi? trac! - 117ti rompono le balle?trac! BSA!boh!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Che bello
    Il mio vicino mi sta sulle balle e usa winzozz piratato..ora lo denunzio perche' io l'hopagato e mi brucia he lui pirati.La BSA gli fara' il mazzo hahah!Che bella la guerra tra proveri per far guadagnareaziende straniere. Spero che tutto cio' giovialle applicazioni alternative
  • Anonimo scrive:
    Ha fatte benissimo
    La pirateria va denunciata e se si vogliono usare prodotti quali quelli MS li si deve pagare
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha fatte benissimo
      - Scritto da: z2
      La pirateria va denunciata e se si vogliono
      usare prodotti quali quelli MS li si deve
      pagarehai ragione, se io incontro un "PIRATA" ......di WIN ........ lo sposo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha fatte benissimo
        Bah.. non hai che l'imbarazzo della scelta allora
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha fatte benissimo
          - Scritto da: Flying Penguin
          Bah.. non hai che l'imbarazzo della scelta
          allorabeh, meno male, posso scegliere, sai, di questi tempi il poter scegliere pare un privilegio di pochi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha fatte benissimo
            Se ti riferisci a scelte non windows, l'ho fatta da parecchio tempo. Mi riferivo solo al fatto che tra tutti i cliccatori di mia conoscenza sono molto pochi quelli che hanno il S.O. originale soprattutto se non acquistato in bundle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha fatte benissimo
            - Scritto da: isabella


            - Scritto da: Flying Penguin

            Bah.. non hai che l'imbarazzo della scelta

            allora

            beh, meno male, posso scegliere, sai, di
            questi tempi il poter scegliere pare un
            privilegio di pochi.Hai ragione...cmq se vuoi io sono disponibile :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha fatte benissimo
            - Scritto da: Hakkar


            - Scritto da: isabella





            - Scritto da: Flying Penguin


            Bah.. non hai che l'imbarazzo della
            scelta


            allora



            beh, meno male, posso scegliere, sai, di

            questi tempi il poter scegliere pare un

            privilegio di pochi.

            Hai ragione...cmq se vuoi io sono
            disponibile :)Dipende, sai, potendo scegliere.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha fatte benissimo
            Sì ma a parte le proposte matrimoniali vorrei capire a cosa alludi quando lasci velatamente trasperire il fatto che noi poveri mortali non avremmo tutta questa libertà di scelta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha fatte benissimo
            - Scritto da: Flying Penguin
            Sì ma a parte le proposte matrimoniali
            vorrei capire a cosa alludi quando lasci
            velatamente trasperire il fatto che noi
            poveri mortali non avremmo tutta questa
            libertà di scelta. Qui il discorso si complica.Cìè chi lo vede, cìè chi non lo vede.Tu lo vedi o non lo vedi?Devi guardare dentro te stesso togliendoti la maschera di RIMMEL che ti metti al mattino prima di uscire di casa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha fatte benissimo
            Senza dubbio fa parte della tua libertà anche l'uso molto personale della grammatica. Il rimmel non lo uso (e non credo lo userei neppure se fossi una ragazza) e comunque credo che una vera capacità di scegliere richieda l'uso di mezzi e facoltà che vanno ben oltre il tuo "discorso complicato". Ma siccome non siamo in un forum di filosofia e nemmeno in una pagina di Vogue proporrei di finirla qui.
  • Anonimo scrive:
    ma cos'è 'sta BSA?
    Da come ne parlano tutti sembra un nuovo corpo di polizia che rappresenta la legge.NON E'COSI'E' un'associazione che "rappresenta le più importanti aziende produttrici di software presso gli enti governativi e i consumatori finali a livello internazionale." Cioè alcuni tra i + miliardari produttori di software del mondo hanno investito parte dei propri proventi in questa associazione che li rappresenta.E' quindi un organismo privato che rappresenta gli interessi di alcune società.Invecde sembra quasi che sia un organismo statale dotato di potere legislativo.Attenzione che i produttori hanno i miliardi e la BSA mentre i consumatori NO.Come? Il consumatore ha il potere di decidere del mercato? In questo mercato non direi proprio.Se io compro un software, questo non diventa mio ma è come se fosse in comodato d'uso.La licenza dei software la si può leggere solo al momento dell'installazione dle software stesso: cioè una volta che ho scucito i miei bei soldi.Comprare un pc di marca (es Hp o altri) senza WIN è cosa assai complicata.La pirateria a livello delle imprese non è giusta xchè avvantaggia le imprese furbe rispetto a quelle che sono secondo legge.Certo è che anche i produttori hanno i loro torti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma cos'è 'sta BSA?
      e io che credevo che BSA fosse il singolare di BSE
      • Anonimo scrive:
        Re: ma cos'è 'sta BSA?
        - Scritto da: il Barba
        e io che credevo che BSA fosse il singolare
        di BSENo la BSE in confronto è una banale influenza :)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma cos'è 'sta BSA?
          - Scritto da: Hakkar


          - Scritto da: il Barba

          e io che credevo che BSA fosse il
          singolare

          di BSE

          No la BSE in confronto è una banale
          influenza :)Vero. Mortale per un essere umano come lo è la BSA per un' Azienda o Privato che incappa nelle sue grinfie.
  • Anonimo scrive:
    Come si trattano...
    ..GLI INFAMI:devono finire incaprettati e con una pallottola sulla nuca!Senza nulla togliere al fatto che la ditta denunciata stava nell'illegalità, e che andava punita, ma gli infami devono sparire!Le azioni di lottà ai fuorilegge DEVONO esistere per merito degli addetti ai controlli, non per soffiate di un qualche... vabbè, vi risparmio la mia definizione.'Iao
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si trattano...
      - Scritto da: Psicopatico
      ..GLI INFAMI:
      devono finire incaprettati e con una
      pallottola sulla nuca!Mentalita' mafiosa e omertosa tipicamente italiana.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come si trattano...
        - Scritto da: Amigo
        - Scritto da: Psicopatico


        ..GLI INFAMI:

        devono finire incaprettati e con una

        pallottola sulla nuca!

        Mentalita' mafiosa e omertosa tipicamente
        italiana.No un MAFIOSO è altra cosa.Una spia è un delatore e certamente mica può stare con le persone normali.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come si trattano...
          - Scritto da: quintacolonna
          No un MAFIOSO è altra cosa.
          Una spia è un delatore e certamente mica può
          stare con le persone normali.Allora mettiamoci d'impegno a coprire tutti gli illeciti per non essere spie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si trattano...
      gli 'infami'??? ma che sei un mafioso?
  • Anonimo scrive:
    CRIMINALI ?
    Ma vi rendete conto del costo delle Multilicenze ?Hanno il coraggio di fare campagne sul 5 al prezzodi 3! ...e se me ne servono 2?Insisto: Il costo di certi applicativi DI MASSA èESAGERATO.Hanno creato ad arte un sistema per Criminalizzarechiunque; quelli che si credono a posto hanno mai letto le clausole dei pacchetti e dei Download?Toccherebbe ai nostri rappresentanti EUROPEI farequalcosa ma cosa volete se dalla nostra base ogni3 che protestano ne salta fuori uno a difendereil + ricco del mondo!Non esprimo giudizi sulla delazione ACCORATAMENTE invocata dalla BSA.Se ho una partita IVA e 2 PC devo assumere unavvocato per dormire tranquillo?Avete mai consultato il sito della M$ ?Ci sono addirittura i corsi interattivi per poter individuare il prodotto necessario.Ma che bravi!E io che pensavo che a burocrazia i nostri Ministeri fossero imbattibili!Concludendo, legalità a priori ma con uno sguardo all'onestà delle proposte a cui non possiamo rinunciare specialmente se siamo PMI o addirittura semplici privati.
    • Anonimo scrive:
      Re: CRIMINALI ?
      - Scritto da: renudo
      Ma vi rendete conto del costo delle
      Multilicenze ?
      Hanno il coraggio di fare campagne sul 5 al
      prezzo
      di 3!
      ...e se me ne servono 2?
      Insisto: Il costo di certi applicativi DI
      MASSA è
      ESAGERATO.Concordo e sottoscrivo.
      Toccherebbe ai nostri rappresentanti EUROPEI
      fare
      qualcosa ma cosa volete se dalla nostra base
      ogni
      3 che protestano ne salta fuori uno a
      difendere
      il + ricco del mondo!
      Non esprimo giudizi sulla delazione
      ACCORATAMENTE invocata dalla BSA.
      Se ho una partita IVA e 2 PC devo assumere un
      avvocato per dormire tranquillo?No devi comprare due Winzozz, due Office, due di tutto :) Ma questo anche se non hai la partita IVA. Assurdo vero ? E' la realtà. Inoltre se Office costasse 200? sarebbe un conto, ma visto che costa ormai più di un PC....
      Avete mai consultato il sito della M$ ?
      Ci sono addirittura i corsi interattivi per
      poter individuare il prodotto necessario.
      Ma che bravi!
      E io che pensavo che a burocrazia i nostri
      Ministeri fossero imbattibili!Lo sono lo sono....gli altri inseguono :)))
      Concludendo, legalità a priori ma con uno
      sguardo all'onestà delle proposte a cui non
      possiamo rinunciare specialmente se siamo
      PMI o addirittura semplici privati.Sottoscrivo ancora !
      • Anonimo scrive:
        Re: CRIMINALI ?
        - Scritto da: Hakkar
        - Scritto da: renudo

        Ma vi rendete conto del costo delle

        Multilicenze ?

        Hanno il coraggio di fare campagne sul 5
        al

        prezzo

        di 3!

        ...e se me ne servono 2?

        Insisto: Il costo di certi applicativi DI

        MASSA è

        ESAGERATO.

        Concordo e sottoscrivo.Io no. Dipende dai casi. Se Office costa esageratamente, Photoshop, FreeHand, Xpress ecc per imprese che fatturano miliardi non hanno costi esagerati. Io sono un programmatore web e lavoro autonomamente. Ho acquistato i programmi che mi servono con un budget inferiore ai 1000 euro (utilizzo sia software commerciali che gratuiti e open source), ma quotidianamente mi accorgo che le imprese per cui lavoro acquistano a malapena il sistema operativo. Questo non mi sembra giusto, visto che comunque le software house (a esclusione di Microsoft) non navigano nell'oro ed è giusto che vengano pagate per quello che producono. In modo particolare quando con i loro software si produce "ricchezza".Sfiderei chiunque di voi a non difendere il vostro lavoro se non vi venisse pagato il giusto corrispettivo.

        Toccherebbe ai nostri rappresentanti
        EUROPEI

        fare

        qualcosa ma cosa volete se dalla nostra
        base

        ogni

        3 che protestano ne salta fuori uno a

        difendere

        il + ricco del mondo!

        Non esprimo giudizi sulla delazione

        ACCORATAMENTE invocata dalla BSA.

        Se ho una partita IVA e 2 PC devo
        assumere un

        avvocato per dormire tranquillo?

        No devi comprare due Winzozz, due Office,
        due di tutto :) Ma questo anche se non hai
        la partita IVA. Assurdo vero ? E' la realtà.
        Inoltre se Office costasse 200? sarebbe un
        conto, ma visto che costa ormai più di un
        PC....SVEGLIA!!! Non è la realtà. Se non hai la partita IVA, ma anche se ce l'hai, come nel mio caso, basta guardarsi attorno e sfruttare il software gratuito o a basso costo che *esiste* (a cominciare da StarOffice). E non venitemi a dire che per scrivere la lettera alla fidanzata dovete per forza usare Office XP.


        Avete mai consultato il sito della M$ ?

        Ci sono addirittura i corsi interattivi
        per

        poter individuare il prodotto necessario.

        Ma che bravi!

        E io che pensavo che a burocrazia i nostri

        Ministeri fossero imbattibili!

        Lo sono lo sono....gli altri inseguono :)))E' vero quanto dite approposito di Microsoft, ma questo NON giustifica il fatto che la maggior parte delle persone poi alla resa dei conti utilizza solo prodotti Microsoft. Visto che la scelta esiste credo che molta gente farebbe bene a smetterla di lamentarsi.

        Concludendo, legalità a priori ma con uno

        sguardo all'onestà delle proposte a cui
        non

        possiamo rinunciare specialmente se siamo

        PMI o addirittura semplici privati.Questo discorso non vale. Probabilmente a Windows molte persone non possono rinuciare, ma a molti altri software sì. Quello che si manifesta nelle persone è una sorta di pigrizia mentale che le impedisce di valutare le alternative, e le porta ritenere che quello che gli serve gli si debba gratuitamente. Secondo me finché esistono tali persone Microsoft fa bene a spennarle.
        • Anonimo scrive:
          Re: CRIMINALI ?
          - Scritto da: Elendil


          - Scritto da: Hakkar

          - Scritto da: renudo


          Ma vi rendete conto del costo delle


          Multilicenze ?


          Hanno il coraggio di fare campagne sul
          5

          al


          prezzo


          di 3!


          ...e se me ne servono 2?


          Insisto: Il costo di certi applicativi
          DI


          MASSA è


          ESAGERATO.



          Concordo e sottoscrivo.

          Io no. Dipende dai casi. Se Office costa
          esageratamente, Photoshop, FreeHand, Xpress
          ecc per imprese che fatturano miliardi non
          hanno costi esagerati.Allora alle Aziende che fatturano miliardi vendiamo semplici "matite" a 1.000.000 cdu.Fila il tuo ragionamenteo, vero? Io sono un
          programmatore web e lavoro autonomamente. Ho
          acquistato i programmi che mi servono con un
          budget inferiore ai 1000 euro (utilizzo sia
          software commerciali che gratuiti e open
          source), ma quotidianamente mi accorgo che
          le imprese per cui lavoro acquistano a
          malapena il sistema operativo.Avranno fatto i loro conti. Consiglia loro di passare all' OPEN. Questo non mi
          sembra giusto,Microsoft insegna il giusto, vero?Le altre, facciano applicativi anche x LINUX, che cazzo vogliono? visto che comunque le
          software house (a esclusione di Microsoft)
          non navigano nell'oro ed è giusto che
          vengano pagate per quello che producono. In
          modo particolare quando con i loro software
          si produce "ricchezza".Per favore, anche una semplice MATITA serve a produrre ricchezza.
          Sfiderei chiunque di voi a non difendere il
          vostro lavoro se non vi venisse pagato il
          giusto corrispettivo.L' hai detto. Il giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: CRIMINALI ?
            - Scritto da: pensaci
            Allora alle Aziende che fatturano miliardi
            vendiamo semplici "matite" a 1.000.000 cdu.Mi riferivo al discorso che "aleggiava" nei commenti che intendeva giustificare certe aziende perché piccole o "in fin di vita". Un software produttivo e sofisticato come Photoshop può benissimo costare qualche milione visto il supporto professionale che da alle tecnologie di stampa, ecc. Quindi se Photoshop può servire ad una impresa di grafica, un normale utente che deve ritoccare le foto del fine settimana può benissimo farne a meno ed acquistare per un centinaio di euro Paint Shop Pro (o utilizzare gratuitamente The Gimp).Ti ricordo inoltre che qui si parla di software, non di matite. Il software commerciale non viene venduto, viene concesso in licenza e il valore spesso viene valutato in base alla ricchezza che può produrre o al beneficio che può dare e non in base ad un costo di produzione come può essere il costo di una matita. Il paragone quindi non regge.
            Microsoft insegna il giusto, vero?
            Le altre, facciano applicativi anche x
            LINUX, che cazzo vogliono?Chi lo dice che Microsoft insegna il giusto? In passato ha attuato politiche monopolistiche, in particolare con Office e IE, ma questo non giustifica ancora una volta che qualcuno paghi migliaia di euro per Office quando esiste StarOffice che fa cose analoghe all'irrisorio costo nullo.Le altre software house poi sono da valutare una ad una. La Macromedia ad esempio pratica prezzi molto onesti e alla portata di tasche di chiunque debba lavorare con i suoi software. Non porta i suoi softwaresu Linux? Probabilmente per ora l'investimento non vale la spesa, per lo meno finché Linux non si diffonde più capillarmente.
            Per favore, anche una semplice MATITA serve
            a produrre ricchezza.Vale il discorso di cui sopra: il software è un "prodotto dell'ingegno" non un oggetto. Quanto può valere un'idea? Come una matita? O svariati miliardi... Dipende!
            L' hai detto. Il giusto.Sì. Il giusto. Perché se un grafico non si vuole servire di un software può benissimo rimettersi ad utilizzare carta e matita, ma non può utilizzare il lavoro d'altri ("la programmazione e l'ingegno") per comprarsi il pane quotidiano. Questo significa "rubare".
          • Anonimo scrive:
            Re: CRIMINALI ?
            Il succo del discorso cade e cadrà sempre lì.Nessuno mette in discussione il fatto che si debba pagare.Questo è un falso problema divulgato ad arte dai detrattori dell' OPEN SOURCE.Se ci sono questoi problemi è perchè nel passato ed anche nel presente, la più grossa e affermata Azienda di SW, la Microsoft ha adottato e tenta ancora di adottare sistemi di NON CONCORRENZA e MONOPOLISTICI.Questo ha creato un mercato MONDIALE drogato di cui se ne pagano e se ne pagheranno le conseguenze, con la nascita di LOBBIES (BSA), che dietro nobili e legittimi obiettivi di legalità in realtà nascondono pericolosissime tossine per la LIBERA CONCORRENZA e per preservare le posizioni MONOPOLISTICHE di chi li foraggia e di chi ne nomina i rappresentanti.Quindi, in questa situazione, ognuno si difende come può (fino a ieri) riaschiando sanzioni amministrative e penali nemmeno applicate ai normali delinquenti-Oggi, per fortuna, c'è un OPEN SOURCE finalmente applicabile e che sta diventando sempre più applicabile anche per i normali SO/SW Aziendali.Quindi, è altamente consigliabile per le Aziende usare SO/SW OPEN per sfuggire dalle grinfie della BSA e della GF.
        • Anonimo scrive:
          Re: CRIMINALI ?
          - Scritto da: Elendil
          Io no. Dipende dai casi. Se Office costa
          esageratamente, Photoshop, FreeHand, Xpress
          ecc per imprese che fatturano miliardi non
          hanno costi esagerati. Io sono un
          programmatore web e lavoro autonomamente. Ho
          acquistato i programmi che mi servono con un
          budget inferiore ai 1000 euro (utilizzo sia
          software commerciali che gratuiti e open
          source), ma quotidianamente mi accorgo che
          le imprese per cui lavoro acquistano a
          malapena il sistema operativo. Questo non mi
          sembra giusto, visto che comunque le
          software house (a esclusione di Microsoft)
          non navigano nell'oro ed è giusto che
          vengano pagate per quello che producono. In
          modo particolare quando con i loro software
          si produce "ricchezza".
          Sfiderei chiunque di voi a non difendere il
          vostro lavoro se non vi venisse pagato il
          giusto corrispettivo.



          Toccherebbe ai nostri rappresentanti

          EUROPEI


          fare


          qualcosa ma cosa volete se dalla nostra

          base


          ogni


          3 che protestano ne salta fuori uno a


          difendere


          il + ricco del mondo!


          Non esprimo giudizi sulla delazione


          ACCORATAMENTE invocata dalla BSA.


          Se ho una partita IVA e 2 PC devo

          assumere un


          avvocato per dormire tranquillo?



          No devi comprare due Winzozz, due Office,

          due di tutto :) Ma questo anche se non hai

          la partita IVA. Assurdo vero ? E' la
          realtà.

          Inoltre se Office costasse 200? sarebbe un

          conto, ma visto che costa ormai più di un

          PC....

          SVEGLIA!!! Non è la realtà. Se non hai la
          partita IVA, ma anche se ce l'hai, come nel
          mio caso, basta guardarsi attorno e
          sfruttare il software gratuito o a basso
          costo che *esiste* (a cominciare da
          StarOffice). E non venitemi a dire che per
          scrivere la lettera alla fidanzata dovete
          per forza usare Office XP.





          Avete mai consultato il sito della M$ ?


          Ci sono addirittura i corsi interattivi

          per


          poter individuare il prodotto
          necessario.


          Ma che bravi!


          E io che pensavo che a burocrazia i
          nostri


          Ministeri fossero imbattibili!



          Lo sono lo sono....gli altri inseguono
          :)))

          E' vero quanto dite approposito di
          Microsoft, ma questo NON giustifica il fatto
          che la maggior parte delle persone poi alla
          resa dei conti utilizza solo prodotti
          Microsoft. Visto che la scelta esiste credo
          che molta gente farebbe bene a smetterla di
          lamentarsi.



          Concludendo, legalità a priori ma con
          uno


          sguardo all'onestà delle proposte a cui

          non


          possiamo rinunciare specialmente se
          siamo


          PMI o addirittura semplici privati.

          Questo discorso non vale. Probabilmente a
          Windows molte persone non possono
          rinuciare, ma a molti altri software sì.
          Quello che si manifesta nelle persone è una
          sorta di pigrizia mentale che le impedisce
          di valutare le alternative, e le porta
          ritenere che quello che gli serve gli si
          debba gratuitamente. Secondo me finché
          esistono tali persone Microsoft fa bene a
          spennarle.Uff Uff e ancora Uff. Lo vieni a dire a me che ci sono programmi alternativi gratuiti e che uno che deve scrivere alla fidanzata non ha bisogno di Office Xp ??? Se avessi letto altri miei post lo avresti capito da solo che concordo con te su questo punto. Questo non significa che un'azienda onesta che non ha la possibilità di passare all'Open Source (per mancanza di programmi) debba essere spennata. Come hai detto tu, non esistono sempre le alternative, e cmq il mercato è così dominato da MS che le alternative esistenti, chissà come mai, non sono pubblicizzate. Hai mai sentito la BSA dire: Aziende, o pagate le licenze o passate a programmi opensource ! Io no. Quindi per favore smettiamola di dire "quelli che usano MS per prigrizia fanno bene ad essere spennati". Non è vero, il problema è che questo mercato è completamente falsato. Il mercato del software semplicemente non segue le regole comuni di un mercato concorrenziale: in questo non è il mercato a determinare il prezzo, ma il produttore, e se non ti va ti attacchi. Questo è profondamente sbagliato, perchè porta al non sviluppo e all'arretratezza tecnologica: secondo te perchè ci sono ancora persone che usano Windows98, nonostante sia superato (lo uso anche io, ma perchè uso primariamente Linux e mi serve un windows giusto per far girare Photoshop) ? Secondo te un'azienda piccola si può permettere di spendere milionate ogni anno perchè le software house decidono che il loro programma lo fanno di base male, poi ogni anno fanno una nuova versione che mette a posto qualche problema ? Oppure cambia l'interfaccia o aggiungono qualche funzione ? E' chiaro che per una multinazionale le spese di software non sono assolutamente rilevanti, ma per una piccola impresa sì, e spesso nessuno sa che esiste l'OpenSource non perchè non si informa, ma perche le grandi case non vogliono che si sappia!
  • Anonimo scrive:
    CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI DALAZIONE DELLA BSA
    Sono un esperto di marketing e vorrei proporre alla BSA come migliorare la loro campagna pubblicitaria radiotelevisiva e su stampa tentente a invogliare la delazione di cittadini.Vista la notizia di oggi pubblicata su PI che da ragione alla campagna pubblicitaria della BSA e che la BSA inizia a raccogliere i frutti di cittadini tendenti alla delazione, ci sarebbe un metodo per far cresecere esponenzialmente la delazione.Ecco il metodo:Nelle future campagne pubblicitarie, la BSA dovrebbe proporre direttamente l' immediata assunzione nei suoi ranghi dei "cittadini delatori" che denunciano i propri datori di lavoro.Sarebbe sicuramente un ottimo incentivo alla delazione e un servizio alla nazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI DALAZIONE DELLA BSA
      - Scritto da: superMarket
      Sono un esperto di marketing e vorrei
      proporre alla BSA come migliorare la loro
      campagna pubblicitaria radiotelevisiva e su
      stampa tentente a invogliare la delazione di
      cittadini.

      Vista la notizia di oggi pubblicata su PI
      che da ragione alla campagna pubblicitaria
      della BSA e che la BSA inizia a raccogliere
      i frutti di cittadini tendenti alla
      delazione, ci sarebbe un metodo per far
      cresecere esponenzialmente la delazione.
      Ecco il metodo:
      Nelle future campagne pubblicitarie, la BSA
      dovrebbe proporre direttamente l' immediata
      assunzione nei suoi ranghi dei "cittadini
      delatori" che denunciano i propri datori di
      lavoro.
      Sarebbe sicuramente un ottimo incentivo alla
      delazione e un servizio alla nazione.da molto tempo la microsoft sta fornendo il mezzo "principe" per scoprire se il suo sistema operativo viene usato illegalmente:http://www.microsoft.com/piracy/howtotell
      • Anonimo scrive:
        Re: CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI DALAZIONE DELLA BSA
        - Scritto da: zap
        http://www.microsoft.com/piracy/howtotellecco il monopolio in azione
        • Anonimo scrive:
          Re: CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI DALAZIONE DELLA BSA
          - Scritto da: Linucs
          - Scritto da: zap


          http://www.microsoft.com/piracy/howtotell

          ecco il monopolio in azioneesatto, attraverso i finti-buffoni come te
    • Anonimo scrive:
      Re: CAMPAGNA PUBBLICITARIA DI DELAZIONE DELLA BSA
      corretto errore.- Scritto da: superMarket
      Sono un esperto di marketing e vorrei
      proporre alla BSA come migliorare la loro
      campagna pubblicitaria radiotelevisiva e su
      stampa tentente a invogliare la delazione di
      cittadini.

      Vista la notizia di oggi pubblicata su PI
      che da ragione alla campagna pubblicitaria
      della BSA e che la BSA inizia a raccogliere
      i frutti di cittadini tendenti alla
      delazione, ci sarebbe un metodo per far
      cresecere esponenzialmente la delazione.
      Ecco il metodo:
      Nelle future campagne pubblicitarie, la BSA
      dovrebbe proporre direttamente l' immediata
      assunzione nei suoi ranghi dei "cittadini
      delatori" che denunciano i propri datori di
      lavoro.
      Sarebbe sicuramente un ottimo incentivo alla
      delazione e un servizio alla nazione.
  • Anonimo scrive:
    Si però..
    la verità è che la BSA non è un controllo dello stato ma delle aziende, noi paghiamo attraverso le tasse questi controlli che comunque fanno arricchire aziende (non europee tra l'altro)
  • Anonimo scrive:
    la legge DEVE essere rispettata
    Sono ancora poche le aziende cadute nella rete. Tanti sono ancora i produttori di applicazioni multimediali che utilizzano software pirata, e poi si fanno pagare fior di quattrini per le loro produzioni.Facile lavorare in questo modo ... e poi se ti beccano allora si grida allo scandalo, che non è giusto, che sei onesto, che ti fanno chiudere l'attività, che lasci a casa i dipendenti e via dicendo.Putroppo o non purtroppo esiste una legge che quindi deve essere rispettata.Adeguatevi tutti altrimenti utilizzate sofware alternativi per cui non è prevista la licenza a pagamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: la legge DEVE essere rispettata
      - Scritto da: produttore in regola
      Sono ancora poche le aziende cadute nella
      rete. Tanti sono ancora i produttori di
      applicazioni multimediali che utilizzano
      software pirata, e poi si fanno pagare fior
      di quattrini per le loro produzioni.
      Facile lavorare in questo modo ... e poi se
      ti beccano allora si grida allo scandalo,
      che non è giusto, che sei onesto, che ti
      fanno chiudere l'attività, che lasci a casa
      i dipendenti e via dicendo.
      Putroppo o non purtroppo esiste una legge
      che quindi deve essere rispettata.
      Adeguatevi tutti altrimenti utilizzate
      sofware alternativi per cui non è prevista
      la licenza a pagamento.pssttttt..........(grazie x il consiglio, butto via tutto il pirata che ho e compro solo OPEN SOURCE).
    • Anonimo scrive:
      Re: la legge DEVE essere rispettata
      - Scritto da: produttore in regola
      Sono ancora poche le aziende cadute nella
      rete. Tanti sono ancora i produttori di
      applicazioni multimediali che utilizzano
      software pirata, e poi si fanno pagare fior
      di quattrini per le loro produzioni.
      Facile lavorare in questo modo ...Sono d'accordo, ma...c'è un ma. E' chiaro che non metto in dubbio che chi usa software completamente pirata va punito duramente, così come chi guadagna miliardi dalla copia di sw. Quella che metto in dubbio è la punibilità del "reo" in questo tipo di situazione:Azienda piccola, con magari 3 o 4 computer (tipo una piccola agenzia di grafici). Loro si comprano una copia di Winzozz, e la installano su tutti i pc. E se li beccano, vanno in galera (non è proprio così ma è per rendere l'idea). Questo non mi va giù: E' giusto che una grande azienda paghi più che una copia sola, ci mancherebbe altro, ma ci dovrebbe essere una soglia minima di numero di PC sotto la quale è possibile instalare liberamente una copia sola. Tipo 5 PC, toh, per dirne una. Così intanto non si vesserebbe più chi, come me, ha una piccola LAN in casa (ma non ci lavoro) e non capisco perchè dovrei pagare 5 volte la stessa cosa. E poi diminuirebbe l'illegalità, perchè allora la gente sarebbe incentivata a comprare la copia originale, per essere in regola.Inoltre se ci fosse maggiore informazione sull'OpenSource, forse la gente comincerebbe ad usare programmi alternativi al posto di MSOffice...
      • Anonimo scrive:
        Re: la legge DEVE essere rispettata
        - Scritto da: Hakkar

        Sono d'accordo, ma...c'è un ma. E' chiaro
        che non metto in dubbio che chi usa software
        completamente pirata va punito duramente,
        così come chi guadagna miliardi dalla copia
        di sw. Quella che metto in dubbio è la
        punibilità del "reo" in questo tipo di
        situazione:bene ... su questo punto siamo in accordo
        Azienda piccola, con magari 3 o 4 computer
        (tipo una piccola agenzia di grafici). Loro
        si comprano una copia di Winzozz, e la
        installano su tutti i pc. E se li beccano,
        vanno in galera (non è proprio così ma è per
        rendere l'idea).Domanda ... che cosa producono con i 3-4 computer?Grafica, animazioni, multimedia ... quanto la fanno pagare al cliente finale? Poco ... non credo ... e con i primi incassi potrebbero mettersi in regola.Questo non mi va giù: E'
        giusto che una grande azienda paghi più che
        una copia sola, ci mancherebbe altro, ma ci
        dovrebbe essere una soglia minima di numero
        di PC sotto la quale è possibile instalare
        liberamente una copia sola. Tipo 5 PC, toh,
        per dirne una. Così intanto non si
        vesserebbe più chi, come me, ha una piccola
        LAN in casa (ma non ci lavoro) e non capisco
        perchè dovrei pagare 5 volte la stessa cosa.
        E poi diminuirebbe l'illegalità, perchè
        allora la gente sarebbe incentivata a
        comprare la copia originale, per essere in
        regola.Concordo che in casa, per uso strettamente personale dovrebbero esserci delle deroghe, quindi la liceità di usare una licenza su più macchine.
        Inoltre se ci fosse maggiore informazione
        sull'OpenSource, forse la gente comincerebbe
        ad usare programmi alternativi al posto di
        MSOffice...Anche qui posso essere d'accordo ma tieni presente che la maggior parte delle aziende beccate operava nella produzione di applicazione multimediali e grafica pertanto, lavorando ovviamente nell'informatica non credo non fossero informati dell'opensource, piuttosto che l'opensource ancora non fornisce tutto il software sostitutivo
        • Anonimo scrive:
          Re: la legge DEVE essere rispettata
          - Scritto da: produttore in regola
          Domanda ... che cosa producono con i 3-4
          computer?
          Grafica, animazioni, multimedia ... quanto
          la fanno pagare al cliente finale? Poco ...
          non credo ... e con i primi incassi
          potrebbero mettersi in regola.Certo, ma dipende sempre da cosa producono, e cmq le licenze sono una voce di costo ripetitiva, non "una tantum". Cmq è chiaro che la cosa è più complessa di quanto io ho descritto.
          Concordo che in casa, per uso strettamente
          personale dovrebbero esserci delle deroghe,
          quindi la liceità di usare una licenza su
          più macchine.Infatti.
          Anche qui posso essere d'accordo ma tieni
          presente che la maggior parte delle aziende
          beccate operava nella produzione di
          applicazione multimediali e grafica
          pertanto, lavorando ovviamente
          nell'informatica non credo non fossero
          informati dell'opensource, piuttosto che
          l'opensource ancora non fornisce tutto il
          software sostitutivoSì, ma ci sono molte aziende che invece non lo sanno. Prendi per esempio tutte le piccole aziende che usano soltanto applicativi tipo Office (per esempio per lavori di inventariato o di segreteria). Il computer non è direttamente coinvolto con i flussi di produzione. E in questo caso i programmi alternativi ci sarebbero (penso a StarOffice o OpenOffice). Perchè non vengono usati ? Perchè la BSA non informa le aziende su queste opportunità ? Ciao !
          • Anonimo scrive:
            Re: la legge DEVE essere rispettata
            purtroppo BSA non ha alcun interessa a fare informazione alternativa, ma solo punire.come in tutte le cose gli interessi economici in ballo sono troppi :)
          • Anonimo scrive:
            Re: la legge DEVE essere rispettata
            - Scritto da: quello di prima
            purtroppo BSA non ha alcun interessa a fare
            informazione alternativa, ma solo punire.

            come in tutte le cose gli interessi
            economici in ballo sono troppi :)Infatti per questo a mio parere è sbagliato criminalizzare in questo modo la pirateria "in generale" :) Ciao !
      • Anonimo scrive:
        Re: la legge DEVE essere rispettata
        sono s'accordo con te, ma che io sappia i controlli (almeno quelli MS) sono diretti ad aziende/rivenditori HW, in sostanza minima spesa di indagine massima resa di "colpevoli".Non so (e non penso proprio) che entreranno in casa mia a dirmi perchè ho 2 PC e una licenza sola, in fin dei conti non ne vale la pena e anch'io, nel mio piccolo, contribuisco a diffondere MS, volente o nolente, solo per il fatto che lo uso. Sul costo delle licenze e sulla difficoltà concordo in pieno.
    • Anonimo scrive:
      Re: la legge DEVE essere rispettata

      Adeguatevi tutti altrimenti utilizzate
      sofware alternativi per cui non è prevista
      la licenza a pagamento.Non è proprio così. Dato che è stato dimostrato che alcune aziende hanno usato la loro posizione di monopolio per agire CONTRO la legge, ed impedire la concorrenza, ritengo che tale violazione, per alcuni casi, sia lecita moralmente, anche se non giuridicamente.Se una azienda, tipo la M$, usa le pratiche monopolistiche per impedire l'uso di prodotti Opensource. E' noto che il programma Office è uno standard de facto, ma la pratica dei formati proprietari, impedisce una corretta interoperabilità tra prodotti diversi.Ebbene, avendo tale azienda violato la legge, impedendo di fatto di poter usare prodotti Opensource, ritengo che usare i prodotti di tale azienda, pagandoli come i corrispettivi concorrenti, che non si è scelto non per funzionalità, ma per compatibilità tra formati, sia lecito. Moralmente, non mi sentirei di rubare nulla a nessuno. Anzi, sentirei di restituire pan per focaccia.
  • Anonimo scrive:
    Facciamo un po' di parallelismi?
    Da un lato osservo le posizioni di una consistente fetta di popolazione e di governanti nostri che sostengono che, se una cosa la fanno tutti, allora cessa la responsabilità del singolo e il problema diventa politico, da risolvere in sede politica (lo ricordate Craxi e tutti quelli che ancora oggi gli danno ragione?).Dall'altro lato osservo che le stesse persone, quando qualcuno viene beccato, se ne fregano del problema, salvo il fatto che non vengano beccate loro (o i loro amici) per lo stesso reato.Allora la girano sul piano politico.E guai per lo sprovveduto di turno che si permette di dire qualcosa.Concludendo, fino a che non beccano Previti e soci con qualche software illegale, i piccoli rimarranno sempre a rischio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un po' di parallelismi?
      - Scritto da: Smarronato cronico
      Da un lato osservo le posizioni di una
      consistente fetta di popolazione e di
      governanti nostri che sostengono che, se una
      cosa la fanno tutti, allora cessa la
      responsabilità del singolo e il problema
      diventa politico, da risolvere in sede
      politica (lo ricordate Craxi e tutti quelli
      che ancora oggi gli danno ragione?).Sì me lo ricordo. Ormai Craxi è diventato un eroe. Tra una decina d'anni si celebrerà la beatificazione di Bin Laden :)))
      Concludendo, fino a che non beccano Previti
      e soci con qualche software illegale, i
      piccoli rimarranno sempre a rischio.Non c'è problema basta fare una spedizione in uno degli uffici di Previti, installargli una copia pirata di Winzozz Xp, poi chiamare la finanza. Allora vedrete che la pirateria non sarà più un reato, ma un'atto di difesa contro la sinistra dominante :) LOL
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamo un po' di parallelismi?
        - Scritto da: Hakkar
        [...] (lo ricordate Craxi e tutti
        quelli

        che ancora oggi gli danno ragione?).

        Sì me lo ricordo. Ormai Craxi è diventato un
        eroe. Tra una decina d'anni si celebrerà la
        beatificazione di Bin Laden :)))Perchè pensare a Bin Laden tra 10 anni? Abbiamo Berlusconi beatificato già adesso!

        Concludendo, fino a che non beccano
        Previti

        e soci con qualche software illegale, i

        piccoli rimarranno sempre a rischio.

        Non c'è problema basta fare una spedizione
        in uno degli uffici di Previti, installargli
        una copia pirata di Winzozz Xp, poi chiamare
        la finanza. Allora vedrete che la pirateria
        non sarà più un reato, ma un'atto di difesa
        contro la sinistra dominante :) LOLDella serie: la storia si ripete ma mai nelle stesse forme :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamo un po' di parallelismi?
          - Scritto da: Pippo
          Perchè pensare a Bin Laden tra 10 anni?
          Abbiamo Berlusconi beatificato già adesso!Lo so ma non volevo attirarmi i soliti insulti delle SS, tipo "comunista di m..." :)))
          Della serie: la storia si ripete ma mai
          nelle stesse forme :)Right :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un po' di parallelismi?
      Sei stato breve, chiaro, efficace ed incontrovertibile.Sfortunatamente gli schiavi preferiscono rimanere schiavi.
  • Anonimo scrive:
    finalmente un vero cittadino
    Un cittadino veramente democratico cioè un delatore. Adesso l'azienda rischia di chiudere ?quante persone rischiano il posto di lavoro ?
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente un vero cittadino
      L'azienda era pienamente consapevole di agire al di fuori delle regole pertanto è lei stessa che deve assumersi le proprie responsabilità e se sarà costretta a chiudere ... un concorrente in meno sul mercato!!!--
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente un vero cittadino
        - Scritto da: --
        L'azienda era pienamente consapevole di
        agire al di fuori delle regole pertanto è
        lei stessa che deve assumersi le proprie
        responsabilità e se sarà costretta a
        chiudere ... un concorrente in meno sul
        mercato!!!E un bel po' di gente a casa...ma questo a te non interessa vero ? A te che te frega se della gente si trova rovinata grazie a chi si vuole far pagare migliaia di euro il suo software...
        • Anonimo scrive:
          Re: finalmente un vero cittadino
          - Scritto da: Hakkar

          - Scritto da: --

          L'azienda era pienamente consapevole di

          agire al di fuori delle regole pertanto è

          lei stessa che deve assumersi le proprie

          responsabilità e se sarà costretta a

          chiudere ... un concorrente in meno sul

          mercato!!!

          E un bel po' di gente a casa...ma questo a
          te non interessa vero ? A te che te frega se
          della gente si trova rovinata grazie a chi
          si vuole far pagare migliaia di euro il suo
          software...Di solito rispetto le opinioni altrui ma questa tua risposta è una grande ca***ta.La gente si rovina ... ma sei fuori di testa!!!Ti adegui come ho fatto io che ho speso oltre 15 mil. per essere in regola. Punto!!!Ripeto, l'azienda è consapevole di infrangere la legge e quindi solo lei è responsabile e i dipendenti se la devono prendere SOLO con i loro datori di lavoro.Pensa che secondo il tuo brillante ragionamento nessuna azienda dovrebbe pagare quello che usa, porva a pensare a quante aziende spendono miliardi per apparecchiature tecniche utili alla loro produzione ... il software serve alla produzione, pertanto lo paghi oppure usi i sofware con licenza non a pagamento.Eh, ma non tutti i sofware sono liberi ...e allora paghi sono quello che ti serve realmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            - Scritto da: --
            - Scritto da: Hakkar



            - Scritto da: --


            L'azienda era pienamente consapevole di


            agire al di fuori delle regole
            pertanto è


            lei stessa che deve assumersi le
            proprie


            responsabilità e se sarà costretta a


            chiudere ... un concorrente in meno sul


            mercato!!!



            E un bel po' di gente a casa...ma questo a

            te non interessa vero ? A te che te frega
            se

            della gente si trova rovinata grazie a chi

            si vuole far pagare migliaia di euro il
            suo

            software...

            Di solito rispetto le opinioni altrui ma
            questa tua risposta è una grande ca***ta.
            La gente si rovina ... ma sei fuori di
            testa!!!
            Ti adegui come ho fatto io che ho speso
            oltre 15 mil. per essere in regola. Punto!!!Misa tutti hanno i soldi che hai te nè tantomeno sono fessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            fesso sarai tu ... e dimostri di non capire un beato c***o
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino


            Misa tutti hanno i soldi che hai te e allora : format c: e poi installi linux ( o *bsd) + openoffice come ho fatto io!
            nè tantomeno sono fessi. tra la BSA e te non si sa chi e' peggio
          • Anonimo scrive:
            CENSURA NON CORRETTA
            Anche il precedente messaggio deve essere censurato
          • Anonimo scrive:
            Re: CENSURA NON CORRETTA
            - Scritto da: manipulite :)
            Anche il precedente messaggio deve essere
            censuratoMi dispiace x te, ma il precedente non eraq assolutamente da CENSURARE.Non era diretto a nessuno in particolare, ma si riferiva in generale.Quindi, non era da CENSURARE, a differenza del secondo in rispoasta al primo che dava direttamente del "fesso" ad personam.L' iXatore di turno non sa fare il suo mestiere e iXa a vanvera a suo parere.
          • Anonimo scrive:
            Re: CENSURA NON CORRETTA
            Hai ragione... chiedo venia!!!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: CENSURA NON CORRETTA
            Apprezzo l' ammissione.- Scritto da: La redazione
            Hai ragione... chiedo venia!!!
            Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: CENSURA NON CORRETTA
            - Scritto da: MisterX


            - Scritto da: manipulite :)

            Anche il precedente messaggio deve essere

            censurato

            Mi dispiace x te, ma il precedente non eraq
            assolutamente da CENSURARE.
            Non era diretto a nessuno in particolare, ma
            si riferiva in generale.quindi in generale posso dire ogni genere di improperie ... ma dai!!!
            Quindi, non era da CENSURARE, a differenza
            del secondo in rispoasta al primo che dava
            direttamente del "fesso" ad personam.leggi meglio cosa aveva scritto ... grammaticalmente offendeva direttamente
            L' iXatore di turno non sa fare il suo
            mestiere e iXa a vanvera a suo parere.forse ha commesso un errore, no!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CENSURA NON CORRETTA
            - Scritto da: io_censurato


            - Scritto da: MisterX





            - Scritto da: manipulite :)


            Anche il precedente messaggio deve
            essere


            censurato



            Mi dispiace x te, ma il precedente non
            eraq

            assolutamente da CENSURARE.

            Non era diretto a nessuno in particolare,
            ma

            si riferiva in generale.

            quindi in generale posso dire ogni genere di
            improperie ... ma dai!!!


            Quindi, non era da CENSURARE, a differenza

            del secondo in rispoasta al primo che dava

            direttamente del "fesso" ad personam.

            leggi meglio cosa aveva scritto ...
            grammaticalmente offendeva direttamente


            L' iXatore di turno non sa fare il suo

            mestiere e iXa a vanvera a suo parere.

            forse ha commesso un errore, no!!!Infatti, l'ha riconosciuto ed ha tolto l' X.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            - Scritto da: --
            Di solito rispetto le opinioni altrui ma
            questa tua risposta è una grande ca***ta.
            La gente si rovina ... ma sei fuori di
            testa!!!
            Ti adegui come ho fatto io che ho speso
            oltre 15 mil. per essere in regola. Punto!!!Io rispetto chiunque argomenti con idee serie, ma non chi dice le cose che dici tu. Io discutevo sul fatto che punire penalmente un'azienda che copia software è la classica esagerazione che si ha in questo mercato deviato. Sono d'accordo che copiare sw è un reato, e non sto certo legittimando, come alcuni babbei scrivono, contrabbando, etc... Il problema è la forza con cui viene fatta passare come criminale questa gente. Peggio di pedofili e assassini. La verità è molto diversa da quella che ti hanno fatto credere, caro mio.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            posso concordare su alcuni punti da te espressi manon sul fatto che la gente resta a casa per colpa della BSA.La colpa è solo dei datori di lavoro irresponsabili che non si adeguano mettendo a repentaglio anche i propri dipendenti.Qualsiasi azione da te compiuta, fino a quando non mette a repentaglio gli altri, per quanto illegale possa essere tu sei libero di compierla ... ma quando entrano in gioco altre persone allora devi avere la responsabilità di pensare anche a loro che forse non sanno che per colpa tua potrebbero pagarne le conseguenze
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            - Scritto da: --
            posso concordare su alcuni punti da te
            espressi manon sul fatto che la gente resta
            a casa per colpa della BSA.
            La colpa è solo dei datori di lavoro
            irresponsabili che non si adeguano mettendo
            a repentaglio anche i propri dipendenti.

            Qualsiasi azione da te compiuta, fino a
            quando non mette a repentaglio gli altri,
            per quanto illegale possa essere tu sei
            libero di compierla ... ma quando entrano in
            gioco altre persone allora devi avere la
            responsabilità di pensare anche a loro che
            forse non sanno che per colpa tua potrebbero
            pagarne le conseguenzeSu questo sono d'accordo con te, però a mio parere il "deterrente" ormai è una pratica superata, che non funziona più (e mai ha funzionato). Quindi puniamo chi ha colpe, ma investiamo anche nell'informazione, non solo nella repressione come fa la BSA.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            Ma vi rendete conto del costo delle Multilicenze ?Hanno il coraggio di fare campagne sul 5 al prezzodi 3! ...e se me ne servono 2?Insisto: Il costo di certi applicativi DI MASSA èESAGERATO.Hanno creato ad arte un sistema per Criminalizzarechiunque; quelli che si credono a posto hanno mai letto le clausole dei pacchetti e dei Download?Toccherebbe ai nostri rappresentanti EUROPEI farequalcosa ma cosa volete se dalla nostra base ogni3 che protestano ne salta fuori uno a difendereil + ricco del mondo!Non esprimo giudizi sulla delazione ACCORATAMENTE invocata dalla BSA.Se ho una partita IVA e 2 PC devo assumere unavvocato per dormire tranquillo?Avete mai consultato il sito della M$ ?Ci sono addirittura i corsi interattivi per poter individuare il prodotto necessario.Ma che bravi!E io che pensavo che a burocrazia i nostri Ministeri fossero imbattibili!Concludendo, legalità a priori ma con uno sguardo all'onestà delle proposte a cui non possiamo rinunciare specialmente se siamo PMI o addirittura semplici privati.
        • Anonimo scrive:
          Re: finalmente un vero cittadino

          E un bel po' di gente a casa...ma questo a
          te non interessa vero ? A te che te frega se
          della gente si trova rovinata grazie a chi
          si vuole far pagare migliaia di euro il suo
          software...E qual e' il problema? Se il prezzo del software era eccessivo, bastava che l'azienda ne usasse uno alternativo, libero o meno costoso. Se non esistevano alternative meno costose vuol dire che il prezzo richiesto non era eccessivo, e allora non vedo perche' l'azienda non avrebbe dovuto pagarlo. In ogni caso, non pagando il software commerciale, ad andare in rovina e' la software house che lo produce, invece di quella che dovrebbe pagare la licenza per usarlo. Non vedo la differenza, anzi, mi sembra molto peggio questo caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente un vero cittadino
            - Scritto da: q-pro
            E qual e' il problema? Se il prezzo del
            software era eccessivo, bastava che
            l'azienda ne usasse uno alternativo, libero
            o meno costoso. Se non esistevano
            alternative meno costose vuol dire che il
            prezzo richiesto non era eccessivo, e allora
            non vedo perche' l'azienda non avrebbe
            dovuto pagarlo. Ma dove vivi ???
            In ogni caso, non pagando il software
            commerciale, ad andare in rovina e' la
            software house che lo produce, invece di
            quella che dovrebbe pagare la licenza per
            usarlo. Non vedo la differenza, anzi, mi
            sembra molto peggio questo caso.Infatti Microsoft sta andando in rovina. Il tuo ragionamento semplicemente non sta in piedi. Io non promuovo il non pagare, ma il pagare il giusto. E' molto diverso, anche se in questo mondo sembra che chi non guadagna almeno 30 mld all'anno sia una merda....
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente un vero cittadino
      Se dovessimo continuare a ragionare il questo modo, cioè legittimare l'illegalità con la scusa dei posti di lavoro, allora bisognerà rendere legali le seguenti attività:- contrabbando- strozzinaggio- reciclaggio- mafia- qualsiasi attività che si beffi delle leggi e dia posto di lavoro a chicchessia.Ma forse questo sarà possibile, dato che:- falso in bilancio- capitali all'estero- truffe comunitariesono già legalizzate.Un saluto ai tanti babbei che lasciano commenti su P.I.
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente un vero cittadino
        - Scritto da: giustizialista
        Se dovessimo continuare a ragionare il
        questo modo, cioè legittimare l'illegalità
        con la scusa dei posti di lavoro, allora
        bisognerà rendere legali le seguenti
        attività:
        - contrabbando
        - strozzinaggio
        - reciclaggio
        - mafia
        - qualsiasi attività che si beffi delle
        leggi e dia posto di lavoro a chicchessia.Ma ti rendi conto delle assurdità che dici ???
        Ma forse questo sarà possibile, dato che:
        - falso in bilancio
        - capitali all'estero
        - truffe comunitarie
        sono già legalizzate.Su questo hai ragione.
        Un saluto ai tanti babbei che lasciano
        commenti su P.I.Ti stai autosalutando ? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: finalmente un vero cittadino
          Caro Hakkar,forse non hai ben inteso quello che intendevo dire.Era ironia, ma quando sento che non si può chiudere una attività illecita per salvare posti di lavoro, mi si drizzano i capelli.Comunque, fate pure, nascondete la testa sotto terra e frodate, frodate....tanto alla fine un bel pentimento collettivo e si va tutti in paradiso
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente un vero cittadino
      S'arrangino. E' ingiusto sfruttare il lavoro degli altri senza pagarlo, è un furto. Se non ti beccano, avanti così, ma se ti beccano non lamentarti.
  • Anonimo scrive:
    Quel cittadino?
    Dovrebbe lavorare alla BSA e buttato fuori dall' Azienda che ha denunciato.Un lavoro (di spione) ce l' ha assicurato.Comunque, la notizia mi sempbra una mera propaganda per delatori di ogni risma.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quel cittadino?
      A te sta bene che un'azienda (azienda, non privato. A me non da fastidio se lo studente impara a usare AutoCad o 3d Max con una copia illegale, pazienza) guadagni denaro usando illecitamente il lavoro altrui? Se questi non hanno pagato il software che usano per fare grafica, perché i loro clienti dovrebbero pagarne i servizi?Se la "delazione" è un modo per impedire che i soliti furbi la facciano sempre franca, ebbene, evviva i delatori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quel cittadino?
        - Scritto da: Delatore
        A te sta bene che un'azienda (azienda, non
        privato. A me non da fastidio se lo studente
        impara a usare AutoCad o 3d Max con una
        copia illegale, pazienza) guadagni denaro
        usando illecitamente il lavoro altrui? Se
        questi non hanno pagato il software che
        usano per fare grafica, perché i loro
        clienti dovrebbero pagarne i servizi?
        Se la "delazione" è un modo per impedire che
        i soliti furbi la facciano sempre franca,
        ebbene, evviva i delatori.eWva le spie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quel cittadino?
          - Scritto da: spia


          - Scritto da: Delatore

          A te sta bene che un'azienda (azienda, non

          privato. A me non da fastidio se lo
          studente

          impara a usare AutoCad o 3d Max con una

          copia illegale, pazienza) guadagni denaro

          usando illecitamente il lavoro altrui? Se

          questi non hanno pagato il software che

          usano per fare grafica, perché i loro

          clienti dovrebbero pagarne i servizi?

          Se la "delazione" è un modo per impedire
          che

          i soliti furbi la facciano sempre franca,

          ebbene, evviva i delatori.

          eWva le spie.
          Ma lo sai che lo studente che usa Acad o 3Dmax o chi per lui se minoremme rischia lo stesso dell'imprenditore ? Ti sembra equo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quel cittadino?
            Certo che non mi sembra equo, e infatti ho scritto che non mi darebbe nessuna noia lo studente che usasse questi prodotti. Anzi, per me le soft house potrebbero anche regalarne versioni ridotte ad uso personale. QUello che non mi sta bene è che ci siano imprenditori che si arricchiscono col lavoro altrui. Se gli strumenti di lavoro costano troppo cambia strumenti. Sennò cambia lavoro. Fra l'altro io non amo la BSA che è faziosissima. Ma è giusto che i soliti furbi che "non pagano per principio" vengano puniti
  • Anonimo scrive:
    E' GIUSTO !!!
    E giusto se reato c'è che sia perseguito! Ora sono convinto che la prossima operazione sarà fatta contro quelle aziende truffaldine che producono software difettoso e che lo rivendono a ignari cittadini ed aziende che nella convinzione della bontà del prodotto pubblicizzato lo pagano con soldi buoni e non difettati.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' GIUSTO !!!
      Bello!Pero' e' comunque giusto che un' impresa chequindi si fa pagare, paghi cio' che usa (se decide di usare sw a pagamento...)Un po' come se una ditta ha dei camion e' giusto che ci paghi il bollo e l' assicurazionenon e' giusto, ripeto non e' giusto, che si rischi il carceremulta, salta, va bene, ma l' illecito penale proprio non mi va giu
    • Anonimo scrive:
      Re: E' GIUSTO !!!
      concordo pienamente con l'oggetto ... giusto adeguarsi alle leggi vigenti!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' GIUSTO !!!
      AH!AH!AH!
  • Anonimo scrive:
    Viva la BSA (morbo del sw pazzo)
    Dunque...vediamo di capirci qualcosa.1) Il sw pirata è illegale.2) La libera concorrenza è un pilastro del libero mercato.3) La delazione è un'azione, considerata, legale.OKPremesso quanto sopra:1) Pirla chi usa sw a pagamento quando non può permetterselo (esistono i sw (e gli OS) liberi).2) Chi decide di avvantagiarsi illecitamente, non sostenendo ciò che per i concorrenti è un costo, turba il libero mercato.3) Chi avendo notizia di un reato ne informa la procura della repubblica fa il suo dovere di cittadino.Ri-OKNon sono convinto... non sono convito che il rispetto di un accordo privatistico, non contrattabile da parte dell'azienda/consumatore con il fornitore di sw, meriti la tutela PENALE che gli stati del WTO gli riconoscono.Non sono affatto convinto che la proprietà esclusiva delle informazioni (sw) concesse in licenza dietro (profumato) pagamento, rientri nella visione di libero mercato smittiano, che per inciso prevede, udite udite, l'accesso indiscriminato alle informazioni per tutti i concorrenti.Non sono convinto che la delazione sia sempre l'atto di un onesto cittadino in buona fede.Scusate è un'opinione a caldo... non molto lucida :)Yurij
    • Anonimo scrive:
      Re: Viva la BSA (morbo del sw pazzo)
      - Scritto da: yurij
      Non sono convinto... non sono convito che il
      rispetto di un accordo privatistico, non
      contrattabile da parte
      dell'azienda/consumatore con il fornitore di
      sw, meriti la tutela PENALE che gli stati
      del WTO gli riconoscono.Che dire... D'accordo su tutta la linea. Specialmente se consideriamo che l'uso di software commerciale senza licenza (fattispecie che BSA si ostina per il suo tornaconto a voler definire "furto", quando invece NULLA dimostra che il medesimo utente, in mancanza della copia pirata, avrebbe acquistato l'originale) e' appunto l'utilizzo di qualcosa senza avere la relativa licenza, per cui la sanzione pecuniaria era l'unica lecitamente applicabile, tanto e' vero che era la sanzione prevista in Italia fino a qualche anno fa, cioe' fino a quando Microsoft non fece pressione sui nostri politici con le sue lobby in modo da far transitare la fattespecie medesima nel penale.
      Non sono convinto che la delazione sia
      sempre l'atto di un onesto cittadino in
      buona fede.Neanch'io, anche perche' c'e' sempre il pericolo, terribile, di sbagliarsi, con tutte le conseguenze del caso.
      Scusate è un'opinione a caldo... non molto
      lucida :)E' piu' che lucida, te lo assicuro.Alberto
      • Anonimo scrive:
        piccola domanda che mi è venuta.....
        Piccola domanda che mi è venuta... ma secondo voi questa non è opera di qualcHe dipendente i*c*z*a*o che magari è stato licenziato oppure di qualche rivale in ambito aziendale??P.S. PER ME è UNA COSA ASSURDA CHE QUALCUNO COSI SENZA FINI VADA A DENUCIARE UNA COSA SIMILE SE SOTTO NON HA UNO SCOPO (VENDETTA & QUADAGNO SUO)
    • Anonimo scrive:
      Re: Viva la BSA (morbo del sw pazzo)
      - Scritto da: yurij
      meriti la tutela PENALE che gli stati
      del WTO gli riconoscono.
      Assolutamente d'accordo.
      libero mercato smittiano, che per inciso
      prevede, udite udite, l'accesso indiscriminato
      alle informazioni per tutti i concorrenti.
      _Non_ esiste una definizione _economica_ di _libero mercato_. E' un termine molto di moda ma che ciascuno interpreta a modo suo. Quello di cui parli tu e' il mercato concorrenziale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Viva la BSA (morbo del sw pazzo)
      Concordo su tutta la linea ! Quali sono i mali maggiori di questo secolo ? LA BSE E LA BSA !!! Io sono d'accordo che chi commette un reato vada punito, il problema è definire la gravità di un reato. In un paese in cui il falso in bilancio non è reato penale, e in cui chi uccide è solo un poveretto da curare, capite che pensare ad una crociata contro quei "criminaloni" dei pirati è ridicolo. Quando il software sarà pagato veramente per quello che vale, allora sarò d'accordo che chi copia rovina i creatori di software. Ma fino a che vigerà il sistema delle licenze, che più che pagare i veri ideatori di software (quelli che programmano sono pagati in anticipo, mica a percentuale sul venduto) arricchisce gli squali che posseggono le software house. Quello che non capisco è PERCHE' Bill Gates deve avere più di 100000 miliardi di patrimonio ??? Per quale strano motivo ? E soprattutto PERCHE' pur avendo tutti quei soldi si lamenta ? Lo ringraziamo tutti per le sue opere di beneficienza, fa benissimo, ma non per la distruzione che sta portando sul mercato. Perchè la gente non capisce che se uno è un genio non deve necessariamente essere fantastiliardario, come Linus Torvalds, che pur essendo ricco cmq, potrebbe essere più ricco di Bill Gates se avesse deciso di far pagare i diritti su Linux ? Spiegatemelo, oppure indicatemi l'uscita da questo pianeta...(grande Frengo!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Viva la BSA (morbo del sw pazzo)
        - Scritto da: Hakkar
        Concordo su tutta la linea ! Quali sono i
        mali maggiori di questo secolo ? LA BSE E LA
        BSA !!! Io sono d'accordo che chi commette
        un reato vada punito, il problema è definire
        la gravità di un reato. In un paese in cui
        il falso in bilancio non è reato penale, e
        in cui chi uccide è solo un poveretto da
        curare, capite che pensare ad una crociata
        contro quei "criminaloni" dei pirati è
        ridicolo. Quando il software sarà pagato
        veramente per quello che vale, allora sarò
        d'accordo che chi copia rovina i creatori di
        software. Ma fino a che vigerà il sistema
        delle licenze, che più che pagare i veri
        ideatori di software (quelli che programmano
        sono pagati in anticipo, mica a percentuale
        sul venduto) arricchisce gli squali che
        posseggono le software house. Quello che non
        capisco è PERCHE' Bill Gates deve avere più
        di 100000 miliardi di patrimonio ??? Per
        quale strano motivo ? E soprattutto PERCHE'
        pur avendo tutti quei soldi si lamenta ? Lo
        ringraziamo tutti per le sue opere di
        beneficienza, fa benissimo, ma non per la
        distruzione che sta portando sul mercato.
        Perchè la gente non capisce che se uno è un
        genio non deve necessariamente essere
        fantastiliardario, come Linus Torvalds, che
        pur essendo ricco cmq, potrebbe essere più
        ricco di Bill Gates se avesse deciso di far
        pagare i diritti su Linux ? Spiegatemelo,
        oppure indicatemi l'uscita da questo
        pianeta...(grande Frengo!)Dimmi che non eri al PALAVOBIS e ti dico Bravo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Viva la BSA (morbo del sw pazzo)
          - Scritto da: ciccio
          Dimmi che non eri al PALAVOBIS e ti dico
          Bravo!Non c'ero, ma solo perchè non ho potuto. Ma che c'entra scusa ????
Chiudi i commenti