Una flat per le cabine telefoniche

Nuova offerta di Telecom Italia per chi utilizza le postazioni di comunicazione pubbliche, le sempre più rare cabine telefoniche dotate di apparecchi Digito


Roma – Con l’avvento e la capillare diffusione della telefonia mobile, il pubblico si sta via via dimenticando dell’esistenza della cabina telefonica, prendendola eventualmente in considerazione quando, fuori casa, capita di avere la necessità di fare una telefonata e ritrovarsi il telefonino “scarico” (senza credito prepagato o con la batteria esaurita).

Prima di arrivare all’estrema soluzione di “sradicare” tutte le cabine, già bersaglio di graffitari e vandali vari, Telecom Italia ha pensato ad un’opportunità che potrebbe offrire a questo strumento una seconda giovinezza, proponendo al pubblico un’offerta che, se sfruttata intensamente, potrebbe rivelarsi vincente.

Da oggi Telecom, oltre alle tradizionali schede prepagate, commercializza anche XXL Plus: la scheda, che costa 10 euro Iva compresa, offre per due mesi un credito “illimitato”, ossia la possibilità di effettuare telefonate su rete fissa senza ulteriori addebiti.
La scheda scade dopo due mesi dall’effettuazione della prima chiamata e include inoltre un credito pari a 5 euro (sempre iva compresa) utilizzabile per telefonate verso numeri internazionali, verso numerazioni non geografiche (decade 1, 4, 7 e 8) e verso cellulari. Quest’ultimo tipo di chiamata sarà addebitato ad una tariffa scontata del 33% rispetto alle schede tradizionali.

E’ possibile utilizzare la scheda XXL plus solamente dai telefoni pubblici “Digito” di Telecom Italia.

Lo scorso anno, in giugno, era stata proposta una scheda analoga chiamata Maxima, che offriva telefonate illimitate su rete fissa al costo di 25 euro, valida fino al 30 settembre.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giambo scrive:
    E ora
    Bush bombardera' questo covo di terroristi, questo staterello chiamato "ONU" :pBTW, proprio in questi giorni si parla di una "rimodernizzazione" dell'ONU. Che questo sia il primo segnale ?
  • Anonimo scrive:
    Internet è di chi la paga
    o sbaglio ?Ogni paese ha i suoi gestori che strasportano il traffico.L'ONU non e' il massimo, anzi, probabilmente la gestione sarebbe pessima, burocratica, ma non vedo perche' uno debba decidere "questo lo gestisco io", quando gli altri non sono d'accordo.Internet e' nata in America, e' un dato di fatto. Che accordi sono stai presi per agganciare le reti nel resto del mondo a quelle americane ? prevedono che gli USA mantengano le redini della questione DNS ? ciccia, il resto del mondo si adegua, oppure fa una sua propria rete (anche solo sganciandosi da quella americana)Se invece la cosa non era prevesta, visto che la Rete e' di tutti, tutti dovrebbero intervenire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet è di chi la paga
      Non c'è nessun accordo, inizialmente i collegamenti dovevano essere utilizzati esclusivamente a scopo di ricerca o didattica ma ad un certo punto le condizioni sono state rimosse.- Scritto da: Anonimo
      Internet e' nata in America, e' un dato di fatto.
      Che accordi sono stai presi per agganciare le
      reti nel resto del mondo a quelle americane ?
      prevedono che gli USA mantengano le redini della
      questione DNS ? ciccia, il resto del mondo si
      adegua, oppure fa una sua propria rete (anche
      solo sganciandosi da quella americana)
      Se invece la cosa non era prevesta, visto che la
      Rete e' di tutti, tutti dovrebbero intervenire.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è giusto un controllo totale USA
    La domanda da farsi è: chi vuole veremente parteciapre? Chi è abbastanza competente? Chi è abbastanza libero? Chi è disposto a impegnarsi?Alle prime 3 domande si potrebbe rispondere Europa e Giappone. Ma all'ultima? Penso che se qualcuno fosse veramente stato interessato, si sarebbe fatto sentire molto prima della scadenza dei termini. Ora si muove l'ONU. E chi li vuole? Su questioni di libertà, le dittature non doverbbero avere parola.Gli americani stanno un pò sulle balle, un pò per colpa loro, un pò perchè siamo invidiosi. Però loro si danno da fare. E noi? Ci sappiamo solo lamentare?Ritengo che l'Europa, oggi, sia troppo inefficente. Troppo multilateralismo. Non si possono sempre prendere decisioni in 25! Non ci sono commissari capaci (tutti messi su per scelte politiche, per far contenti tutti, per rappresentare tutti i paesi), non c'è uniformità nelle legislazioni, non ci sono tempi rapidi sia nelle decisioni sia nell'applicazione.Lasciarlo nelle mani americane vorrebbe dire lasciare le cose come stanno. Non va bene, ma per ora ci sono poche alternative. Il problema siamo noi, non loro. Anche se mi spiace, questa potrebbe essere la decisione migliore per internet. Oggi cos'ha l'Europa da mettere sul piatto? Solo retorica? Solo "politically correct"? Vogliamo creare 10.000 leggi inutili per regolamentarla? Darla all'ONU vorrebbe dire buttarla via: potrebbe addirittura essere lasciata perdere per nuove soluzioni nazionali o regionali se diventasse qualcosa di diverso. Se è così libera dobbiamo dire grazie agli americani. Pensate che Urbani avrebbe fatto di meglio? E con Chirac?Gli irresponsabili siamo noi, non gli americani.
  • Anonimo scrive:
    Questo privilegio verrà dato in conces..
    ..sione nonchè al nostro beneamato Bill (Laden) Gates! Un generoso gesto da parte di Bush, per autare M$ dalle insidie della concorrenza.
  • abbasso scrive:
    E arrivò l'ONU...
    ...tentando di incasinare e burocratizzare tutto. L'ONU, come al solito cerca di inventarsi organismi e poltrone con lo scopo di piazzarci qualche decina di funzionario passacarte con stipendi da capogiro.L'ONU è l'unica organizzazione no profit che utilizza in maniera massiccia i propri fondi per il suo stesso mantenimento e non per aiutare chi dovrebbe.E poi quante volte ho letto di gente che sputava veleno dicendo: "Noi occidentali cattivi vogliamo rubare il petrolio ai poveri arabi".Ma quanti hanno mai detto che l'OPEC controlla i prezzi del petrolio (che altrimenti costerebbe uno o due dollari al barile) impedendo la concorrenza?E allora si dovrebbe regalare il controllo di internet al mondo?In realtà gli americani hanno già lasciato che questa tecnologia si diffondesse, favorendo lo sviluppo e il benessere di molte nazioni. Ora vogliono mantenerne le redini.Poi che a decidere chi debba governare internet sia l'ONU è ridicolo. Ricordo quando vollero mettere a capo della commisione sui diritti umani la Libia. Come fare Michael Jackson preside di un asilo.Un po' di obiettività per favore.
    • Anonimo scrive:
      Re: E arrivò l'ONU...
      Jackson preside di un asilo ashahs :)Capisco il rigetto della burocratica (e bacata ?) ONU.Non so se sia la miglior carta che abbiamo. L'idea migliore sarebbe un qualcosa super partes, e l'ONU e' l'organizzazione che viene in mente per prima.Poi pensando a come l'ONU abbia come fine piu' il mantenimento delle proprie poltrone che il benessere di tutti ... cadono le braccia (e non solo)Non capisco pero' il problema del prezzo del petrolio.Perche' ti lamenti che i produttori di petrolio ne stabiliscano il prezzo ? mica vado dal vignaio a imporre il prezzo del vino. Sara' lui a deciderlo no ?
      • castigo scrive:
        Re: E arrivò l'ONU...
        [cut]
        Non capisco pero' il problema del prezzo del
        petrolio.
        Perche' ti lamenti che i produttori di petrolio
        ne stabiliscano il prezzo ? mica vado dal vignaio
        a imporre il prezzo del vino. Sara' lui a
        deciderlo no ?credo si riferisse al fatto che quello dei paesi produttori di petrolio è un *cartello*, che quindi uccide la concorrenza.se non esistesse l'opec non ci sarebbero quantità contingentate a livello di estrazione del greggio e conseguenti prezzi stratosferici.....in regime di libera concorrenza teoricamente i prezzi li deciderebbe l'incontro tra domanda e offerta.... il vignaio decide lui il prezzo del vino, ma se è troppo alto e i clienti se ne vanno alla fine o abbassa il prezzo o se lo beve lui il vino ;)
  • Anonimo scrive:
    Beh ma.. l'hanno inventato loro..
    In effetti hanno ragione gli americani a pretendere di mantenerne il controllo... Internet l'hanno inventata loro..Lo stesso vale coi nomi dei siti in lingue non occidentali.. La cina e il giappone vorrebbero poter avere siti nelle loro lingue.. cosi' che al posto del www.aaaaaa.bb verrebbero tutti caratteri giapponesi,cinesi, e chi piu' ne ha ne metta.. MA CHE CAVOLO.. e noi occidentali che ce ne facciamo di un web scritto in lingue che le nostre tastiere non riescono nemmero a scrivere??Il mondo e' sempre stato dominato dagli europei prima (per secoli e millenni) e poi dagli americani (anch'essi occidentali e di cultura praticamente neo-latina come la nostra).Non vedo perche' ora dovremmo lasciare il controllo del pianeta (e del potere) a popolazioni non occidentali...
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
      Non mi risulta che il www sia un invenzione americana bensì Europea:http://it.wikipedia.org/wiki/World_Wide_Webe anche se lo fosse che cambierebbe? visto che il telefono lo inventò un italiano dovremmo forse avere il monopolio sulla telefonia? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..

        e anche se lo fosse che cambierebbe? visto che il
        telefono lo inventò un italiano dovremmo forse
        avere il monopolio sulla telefonia? :)Che c'entra? Internet va controllata per farla funzionare bene. Si sta discutendo chi, e quindi come farla funzionare. Se l'Europa si sveglia un pò, fa sentire la sua voce e partecipa, bene. Altrimenti continua ad andare come è andata. Essere tutti d'accordo va bene, ma non deve essere messa in discusione l'efficenza del sistema. Niente burocrazie inutili! Comunque l'ONU dovrebbe rimanerne fuori. Come si fa a far decidere l'organizzazione delle dittature unite su temi che non conoscono o vogliono arginare? Le democrazie sono in netta minoranza! Eppoi la Cina potrebbe mettere il veto! Internet mi sembra leggermente "condizionato" nella terra di mezzo!
      • puntomediatico scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
        - Scritto da: Anonimo
        Non mi risulta che il www sia un invenzione
        americana bensì Europea:Lui ha parlato di internet e non di www (no non è la stessa cosa)http://en.wikipedia.org/wiki/InternetNello specifico il DNS http://it.wikipedia.org/wiki/DNSè un sistema sviluppato da un americano http://en.wikipedia.org/wiki/Paul_Mockapetrisp.sComunque con questo post non sto condividendo l'intervento dell'autore del thread.
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
        - Scritto da: Anonimo
        Non mi risulta che il www sia un invenzione
        americana bensì Europea:Non parlo del WWW, inventato da Tim Behrens Johns al CERN di Ginevra.Io parlavo di Internet, prima nota come Arpanet. E' una invenzione americana, sviluppata in particolare dall'esercito USA per avere una rete di trasmissione capace di funzionare anche in caso di attacco nucleare..
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
      - Scritto da: Anonimo
      In effetti hanno ragione gli americani a
      pretendere di mantenerne il controllo... Internet
      l'hanno inventata loro..SPARATI!Non sai quello che dici.Internet è stata inventata dal CERN di Ginevra; là è nata la prima INTERNET.ASINO!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
        sono quello del post sopra. Perchè c'è sempre bisogno di insultare per argomentare?Sparati, chiuditi in bagno e butta la chiave nel cesso etc etc.. ma che avete qui dentro? Ha detto una inesattezza, lo si è corretto, che bisogno ci sia di comportarsi come bambini dell'asilo non lo capisco... Let's take it easy... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
        Che caratteraccio... cosa ti ha fatto il poverino di prima? Anche se hai ragione tu così passi subito dalla parte del torto...
      • puntomediatico scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..

        Scritto da: Anonimo

        Non sai quello che dici.

        Internet è stata inventata dal CERN di Ginevra;
        là è nata la prima INTERNET.A Ginevra è nato il wwwhttp://en.wikipedia.org/wiki/World_Wide_Web The Web can be traced back to a project at the European Organization for Nuclear Research (CERN) in 1989 when Tim Berners-Lee and Robert Cailliau built Internet è il pilastro su cui si poggia il www, ed è nata (negli USA) nel 1969 The story of the Internet begins in 1969 with the implementation of ARPANET by academic researchers under the sponsorship of the United States Department of Defense Advanced Research Projects Agency (ARPA). Some early research which contributed to the ARPANET included work on decentralized networks, queueing theory, and packet switching. However, ARPANET itself did not interact easily with other computer networks that did not share its own native protocol. This problem inspired further research towards the development of a protocol that could be "layered" over many different types of networks. TCP/IP nel 1983 On January 1, 1983, the core networking protocol of ARPANET was changed from NCP to TCP/IP, marking the start of the Internet as we know it today. ==================================Modificato dall'autore il 18/07/2005 2.52.24
      • Anonimo scrive:
        AMICO CARO.. L'ASINO QUI..
        - Scritto da: Anonimo
        SPARATI!
        ASINO!!!!Amico caro,Prima di tutto, modera le tue parole. Aggredire qualcuno che non conosci con questa veemenza va a detrimento in prima istanza della tua bile e del tuo cuore, messi inutilmente sotto stress .Poi, se c'e' un asino che parla senza sapere, quello sei tu.Amico mio bello.. Informati..Internet e' una invenzione MILITARE AMERICANA degli anni 60. Internet prima era chiamata "ARPANET".Al Cern di Ginevra un certo signore di nome Tim Behrens Johns ha solo inventato il sistema WWW che oggi tutti noi usiamo, rendendo la consultazione di Internet piu' facile ed immediata (per utenti utonti come te..).Prima di questo sistema grafico, Internet funzionava in modalita' testo. Io infatti gia' negli anni 80, quando ero studente universitario, usavo gia' Internet in modalita' testo, con programmi come Telnet, FTP, Whois, Archie e poi, piu' tardi, Gopher..Questo avveniva prima che arrivassero i primi browser, come Mosaic e Netscape..Ti pregherei di istruirti prima di scrivere.. altrimenti diventi lo zimbello di questa ciber-comunita'..E poi, s'il te plait, modera un poco il tuo impeto tutto giovanile, se non vuoi morire di infarto o di travaso di bile..
        • Anonimo scrive:
          Re: AMICO CARO.. L'ASINO QUI..
          - Scritto da: Anonimo
          Amico mio bello.. Informati..
          Internet e' una invenzione MILITARE AMERICANA
          degli anni 60. Internet prima era chiamata
          "ARPANET".A dire il vero l'esercito USA non ha scritto una riga di codice.Semmai ha finanziato MIT, Berkley ed altri enti accademici per inventare qualcosa di utile per lo scopo che si erano prefissati...
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
      Secondo me gli americani fanno bene a provare di tenerne il controllo. E' l'Europa che dovrebbe farsi sentire. Se se ne frega, come ha fatto finora, è giusto che le cose rimangano invariate.Scusate, ma non ci credo che gli americani abbiano fatto tutto di testa loro. Probabilmente, vedendo che gli altri non ne erano poi così interessati, hanno preso queste decisioni.Vedremo come va a finire. Comunque penso che sia una cosa positiva questo braccio di ferro: porre queste questioni tra le dispute internazionali vuole dire un maggior interesse per Internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
      - Scritto da: Anonimo
      In effetti hanno ragione gli americani a
      pretendere di mantenerne il controllo... Internet
      l'hanno inventata loro..So what?Ormai Internet è un bene comune del mondo e mi sembra evidente che debba essere amministrato da un ente super partes e non da un ente nazionale che ovviamente tenderà a favorire interessi di parte.Siccome gli stati uniti (e pure molti paesi sviluppati, non è antiamericanismo questo) sono stranoti per abusare della propria posizione dominante a livello economico, una gestione democratica di internet potrebbe forse permettere a paesi in via di sviluppo (per citarne alcuni in buona posizione vedi india e brasile) di svilupparsi almeno in quella direzione.
      Lo stesso vale coi nomi dei siti in lingue non
      occidentali.. La cina e il giappone vorrebbero
      poter avere siti nelle loro lingue.. cosi' che al
      posto del www.aaaaaa.bb verrebbero tutti
      caratteri giapponesi,cinesi, e chi piu' ne ha ne
      metta.. MA CHE CAVOLO.. e noi occidentali che ce
      ne facciamo di un web scritto in lingue che le
      nostre tastiere non riescono nemmero a scrivere??spiegami perchè loro devono avere i siti con nomi in inglese allora, o in caratteri latini in generale.Altrettanto dicasi per tutte le lingue di una certa diffuzione, vedi arabo etc...
      Il mondo e' sempre stato dominato dagli europei
      prima (per secoli e millenni) e poi dagli
      americani (anch'essi occidentali e di cultura
      praticamente neo-latina come la nostra).Questa è presunzione occidentale: ci sono civiltà che hanno avuto sviluppi fiorentissimi (vedi Egitto, Cina, Maja, Inca) e che a differenza degli occidentali hanno solo avuto minore propensione di andare in altri paesi a sterminare gli altri.Il nostro "predominio culturale" più che altro è stato un predominio militare.
      Non vedo perche' ora dovremmo lasciare il
      controllo del pianeta (e del potere) a
      popolazioni non occidentali...Ma chi se ne frega dell'occidente: lo capisci che avanti di questo passo la Cina ci sommerge. Impariamo dalla storia e questa volta cerchiamo di collaborare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
        - Scritto da: Anonimo
        Questa è presunzione occidentale: ci sono civiltà
        che hanno avuto sviluppi fiorentissimi (vedi
        Egitto, Cina, Maja, Inca) e che a differenza
        degli occidentali hanno solo avuto minore
        propensione di andare in altri paesi a sterminare
        gli altri.
        Il nostro "predominio culturale" più che altro è
        stato un predominio militare.ESATTO !andiamo a contare quanti sono i cinesi+indiani+pakistani, o in generale "gli orientali" e scopriamo che in realta' l'inglese e' parlato da una minoranza.La cina in passato avrebbe potuto comquistare tranquillamente il mondo intero, ma non lo hanno fatto. Invece noi per aver sterminato i nativi americani, trasportato un sacco di neri dall'africa, crediamo di essere dei "dominatori" ... puah ...Gli americani hanno inventato arpanet ? bene, peccato che la Internet di oggi NON E' arpanet. Non potrebbe funzionare come arpanet. Sono stati necessari un sacco di ritocchi all'idea originaria per farla funzionare cosi' com'e' oggi. Con il contributo di molti.E poi, come detto da altri, noi italiani mica abbiamo il controllo della rete telefonica per il fatto che ad inventarlo fu un italiano (ladrato dalla Bell)Non veniamo poi a dire che una rete telefonica, a differenza di Internet, non ha bisogno di controlli perche' e' falso.Il fatto che semplicemente alzando la cornetta e premendo dei tasti si riesca a parlare anche verso l'estero non significa banalita'. Al contrario, significa che sotto c'e' un sistema di controllo ed instradamento delle comunicazioni cosi' efficiente da far sembrare il tutto facile ed ha portata di bambino.
        • Anonimo scrive:
          Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Questa è presunzione occidentale: ci sono
          civiltà

          che hanno avuto sviluppi fiorentissimi (vedi

          Egitto, Cina, Maja, Inca) e che a differenza

          degli occidentali hanno solo avuto minore

          propensione di andare in altri paesi a
          sterminare

          gli altri.ne sei sicuro??proprio proprio sicuro??io no.... perchè gli egiziani hanno conquistato e sottomesso tutto il medio oriente del tempo, e allora la sottomissione era *vera* sottomissione.per la cina ti posso dire che si accontentavano di scannarsi tra di loro (i signori della guerra cinesi sono abbastanza famosi, mi stupisce che tu non ne sappia nulla), quando non c'era qualche imperatore che li affamava. più di recente con corea e mongolia hanno dimostrato di saperci fare anche fiori dai loro confini....per quanto riguarda gli inca, hanno sottomesso e schiavizzato la gran parte del sud america, tant'è che pizarro e cortes hanno trovato molti alleati tra le altre popolazioni dell'area....

          Il nostro "predominio culturale" più che altro è

          stato un predominio militare.uh.... non sapevo che marconi fosse un colonnello.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
            via, rispondo perche' sono in pausa- Scritto da: Anonimo
            ne sei sicuro??
            proprio proprio sicuro??
            io no....
            perchè gli egiziani hanno conquistato e
            sottomesso tutto il medio oriente del tempo, e
            allora la sottomissione era *vera* sottomissione.
            per la cina ti posso dire che si accontentavano
            di scannarsi tra di loro (i signori della guerra
            cinesi sono abbastanza famosi, mi stupisce che tu
            non ne sappia nulla), quando non c'era qualche
            imperatore che li affamava. più di recente con
            corea e mongolia hanno dimostrato di saperci fare
            anche fiori dai loro confini....
            per quanto riguarda gli inca, hanno sottomesso e
            schiavizzato la gran parte del sud america,
            tant'è che pizarro e cortes hanno trovato molti
            alleati tra le altre popolazioni dell'area....Ti stupisci che io non sappia nulla dei signori della guerra ? Io potrei stupirmi che tu non sappia nulla di Napoleone o Einstein.Ma il fatto che tu non ne parli non significa che tu non ne sappia nulla no ?I cinesi sono o no andati alla conquista del mondo ? Non parlo di tibet, korea, che considerano un po' come loro territorio (cosa che ovviamente non condivido). Io sto parlando di vera e propria conquista verso medio-oriente ed europa. Ne avevano tutte le capacita'. Ma non l'hanno fatto. Forse non si sentono poi cosi' "conquistadores" dopotutto.O magari ci stanno conquistando in altro modo, pacifico, lento, invisibile ... e magari tra qualche generazione ci ritroveremo anche noi a cantare canzoncine di regime a scuola ;)Comunque sia, non vedo come tutto questo contrasti con l'idea che esista un sentimento diffuso di appartenenza ad una cultura "superiore" da parte degli occidentali.Stavamo appunto criticando questo agire da padroni del mondo.Magari anche gli Inca si sentivano tali. Mica abbiamo l'esclusiva :)


            Il nostro "predominio culturale" più che
            altro è


            stato un predominio militare.

            uh.... non sapevo che marconi fosse un
            colonnello.....ma no .... cosi' insulti la tua intelligenza
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
            - Scritto da: Anonimo
            via, rispondo perche' sono in pausavisto il tenore della risposta potevi anche utilizzare il tuo tempo libero per qualcosa di più costruttivo... che so.... aeroplanini di carta?? :D
            - Scritto da: Anonimo

            ne sei sicuro??

            proprio proprio sicuro??

            io no....

            perchè gli egiziani hanno conquistato e

            sottomesso tutto il medio oriente del tempo, e

            allora la sottomissione era *vera*
            sottomissione.

            per la cina ti posso dire che si accontentavano

            di scannarsi tra di loro (i signori della guerra

            cinesi sono abbastanza famosi, mi stupisce che
            tu

            non ne sappia nulla), quando non c'era qualche

            imperatore che li affamava. più di recente con

            corea e mongolia hanno dimostrato di saperci
            fare

            anche fiori dai loro confini....

            per quanto riguarda gli inca, hanno sottomesso e

            schiavizzato la gran parte del sud america,

            tant'è che pizarro e cortes hanno trovato molti

            alleati tra le altre popolazioni dell'area....

            Ti stupisci che io non sappia nulla dei signori
            della guerra ? Io potrei stupirmi che tu non
            sappia nulla di Napoleone o Einstein.
            Ma il fatto che tu non ne parli non significa che
            tu non ne sappia nulla no ?mah, dato che sono funzionali al discorso pensavo che, se ne avessi saputo qualcosa, avresti evitato di parlare di cina come di un paese "pacifico" ;)
            I cinesi sono o no andati alla conquista del
            mondo ? Non parlo di tibet, korea, che
            considerano un po' come loro territorio (cosa che
            ovviamente non condivido). Io sto parlando di
            vera e propria conquista verso medio-oriente ed
            europa. Ne avevano tutte le capacita'.prima erano troppo occupati a farsi fuori a vicenda, poi erano troppo indietro a livello militare.l'unica volta che sono usciti fuori dal guscio con la missione di quell'ammiraglio del quale non ricordo il nome la loro insipienza a livello governativo li ha bloccati.quando poi ne sono stati in grado ci hanno provato pure loro, e in alcuni casi ci sono pure riusciti. Ma non
            l'hanno fatto. Forse non si sentono poi cosi'
            "conquistadores" dopotutto.
            O magari ci stanno conquistando in altro modo,
            pacifico, lento, invisibile ... e magari tra
            qualche generazione ci ritroveremo anche noi a
            cantare canzoncine di regime a scuola ;)questo è un altro discorso, e sta a noi evitare di cantare quelle come abbiamo evitato di cantarne altre ;)

            Comunque sia, non vedo come tutto questo
            contrasti con l'idea che esista un sentimento
            diffuso di appartenenza ad una cultura
            "superiore" da parte degli occidentali.lol.... di sicuro non mi sento inferiore :D
            Stavamo appunto criticando questo agire da
            padroni del mondo.
            Magari anche gli Inca si sentivano tali. Mica
            abbiamo l'esclusiva :)




            Il nostro "predominio culturale" più che

            altro è



            stato un predominio militare.



            uh.... non sapevo che marconi fosse un

            colonnello.....

            ma no .... cosi' insulti la tua intelligenzal'ironia, questa sconosciuta.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
        - Scritto da: Anonimo

        Non vedo perche' ora dovremmo lasciare il

        controllo del pianeta (e del potere) a

        popolazioni non occidentali...

        Ma chi se ne frega dell'occidente: lo capisci che
        avanti di questo passo la Cina ci sommerge.
        Impariamo dalla storia e questa volta cerchiamo
        di collaborare.
        Per collaborare bisogna essere (almeno) in due. Ma la storia ci ricorda che ogniqualvolta qualcuno è in posizione di superiorità, la sfrutta per ottenere vantaggi a scapito degli altri. Credi che la Cina sarà diversa? Su cosa basi questa convinzione?
    • fabianope scrive:
      Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
      - Scritto da: Anonimo
      In effetti hanno ragione gli americani a
      pretendere di mantenerne il controllo... Internet
      l'hanno inventata loro..
      ...così, per curiosità....di che nazione era:1) chi ha inventato la ruota2) chi ha inventato il pane3) chi ha inventato la macchina a vapore4) chi ha inventato il numero zero 5) chi ha inventato la derivata6) chi ha inventato i circuiti integrati7) chi ha inventato la penna biro (Biro!!)7) ecc.ecc....e poi a tutti questi casi applichiamo il tuo discorso ed -infine- IMHO prepariamo la pistola, colpo in canna, chiusi nel cesso e ci suicidiamo tutti.uno sconslolato fabianope
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..


        di che nazione era:

        1) chi ha inventato la ruotaPierino chi ha inventato la ruota?Il pavone signora maestra!
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh ma.. l'hanno inventato loro..
      d'accordo sul fatto che l'hanno inventato loro... ma per il resto fai un favore a te stesso e apri un libro di storia
  • Anonimo scrive:
    Va bene tutto, fuorchè il controllo USA
    Stearemo a vedere chi e come la spunterà.Intanto è già positivo che l' ONU abbia respinto in tuto la dottrina del fanatico Bush.
    • Anonimo scrive:
      Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
      - Scritto da: Anonimo
      Stearemo a vedere chi e come la spunterà.
      Intanto è già positivo che l' ONU abbia respinto
      in tuto la dottrina del fanatico Bush.Che Bush non sia simpatico è assodato. Vorrei sapere quanto l'ONU si sia interessato alla questione PRIMA della decisione americana.Il controllo americano era una "prodotto con una scadenza precisa". Perchè l'ONU non si è organizzata prima? E L'Europa? Cosa dovremmo fare ora, non la controlla nessuno?Se non fossa per la faccia, direi che Bush abbia fatto una furbata. Sapendo che non avrebbero lasciato il controllo americano ma anche che quanto a tempismo ONU ed Europa non brillano, abbia fatto in modo di forzare i tempi. "Prendo tutto io!" sembra dire... ed ora tutti si muovono...Penso che organizzare la cosa abbia dei vantaggi e dei costi. Se non può più avere dei vantaggi è giusto che i costi vengano divisi!Sia L'ONU che l'Europa mi sembra che abbiano un pò la faccia come il culo: sia lamentano sempre ma non propongono mai niente in tempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo
        Sia L'ONU che l'Europa mi sembra che abbiano un
        pò la faccia come il culo: sia lamentano sempre
        ma non propongono mai niente in tempo.e infati arrivano i decisionisti USA che si arraffano tutto e si sbafano tutto loro lasciando briciole e rogne oltre che gatte da pelare ad altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo

          e infati arrivano i decisionisti USA che si
          arraffano tutto e si sbafano tutto loro lasciando
          briciole e rogne oltre che gatte da pelare ad
          altri.Il mondo è sempre stato in competizione, se la competizione la eviti, perdi. Loro non sono "arraffoni", sono pratici. Nessuno si fa avanti per ridiscutere il controllo di internet? Bene, me la tengo volentieri. Evidentemente l'ONU l'ha ritenuta importante solo dopo. Cosa si aspettava, un regalo?!!! La realtà è che gli interessa solo la politica. Se gliela si lascia passare stà volta (o anche questa volta) agli americani ci riproveranno più spesso.Comunque penso che gli americani vedano internet come ad un LORO figlio, l'hanno creata e sviluppata loro. Certo poi altri gli sono andati dietro... ma solo dopo!Giusto condividerne il controllo, ma gli altri dovrebbero dimostrare di aver ben capito che cos'è e come gestirla. Non dev'essere un'altra cosa sacrificata sull'altare del buonismo. Se gli altri non sono in grado di capirla, che ne stiano alla larga. L'inefficenza delle organizzazioni mondiali rischia di rovinarla.Ti ricordo che l'ONU è per tre quarti formata da dittature... in tantissimi paesi internet non sanno nemmeno cos'è... in altri ha pesantissime censure... come si fa a lasciarlo nelle loro mani? Anche se i paesi occidentali fossero tutti d'accordo, sarebbero in minoranza se gli altri votano contro! Ogni paese vale 1 nelle votazioni!Sono realista, il buonismo (che cerca di rendere tutto "democratico") è inefficente e spesso porta a situazioni paradossali peggiori a quelle di partenza. La democrazia va bene quando si vota, ma quando si parla di questioni tecniche, che parlino quelli che capiscono. E' l'Europa e non l'ONU che dovrebbe far sentire la sua voce unita, battere i pugni e dire "a noi interessa". La mia impressione è che preferiscano parlare come al solito sulle misure delle banane e sui loro privilegi a Bruxell.Per gareggiare con dei tipi cazzuti bisogna avere gli attributi. Gli americani stanno antipatici perchè si espongono sempre, vanno in prima fila (a volte anche in guerra!) per qualsiasi cosa. Preferisci paesi come la Francia che finge di sbattersene di tutto e tutti e si comporta in Africa peggio degli americani? Si nascondono e poi cinicamente fanno solo i loro interessi. Gli algerini ne sanno qualcosa...Internet è troppo bella per buttarla via. Se l'Europa vuole davvero essere propositiva lo dimostrarà (finora ha deluso come al solito, purtoppo) e se lo farà la spunterà di sicuro avendo tutto il diritto di farsi sentire.Penso che da questa situazione ne uscirà qualcosa di buono, a patto che l'ONU si faccia i fatti suoi e che l'Europa faccia il suo DOVERE... finora si è fatto sentire di più il Giappone!
          • Anonimo scrive:
            Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
            Quoto tutto. Questi dell'ONU non sanno manco di cosa parlano. "GIGF, un Forum globale concepito come "pensatoio" per l'elaborazione di nuove idee per lo sviluppo della rete" credo che non sappiano dell'esistenza della IETF e sono usciti fuori con questa genialata che sembra la patata lessa di un noto spot italiano.
          • Ichitaka scrive:
            Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
            - Scritto da: Anonimo


            e infati arrivano i decisionisti USA che si

            arraffano tutto e si sbafano tutto loro
            lasciando

            briciole e rogne oltre che gatte da pelare ad

            altri.

            Il mondo è sempre stato in competizione, se la
            competizione la eviti, perdi. Loro non sono
            "arraffoni", sono pratici. Nessuno si fa avanti
            per ridiscutere il controllo di internet? Bene,
            me la tengo volentieri. Evidentemente l'ONU l'ha
            ritenuta importante solo dopo. Cosa si aspettava,
            un regalo?!!! La realtà è che gli interessa solo
            la politica. Se gliela si lascia passare stà
            volta (o anche questa volta) agli americani ci
            riproveranno più spesso.

            Comunque penso che gli americani vedano internet
            come ad un LORO figlio, l'hanno creata e
            sviluppata loro. Certo poi altri gli sono andati
            dietro... ma solo dopo!veramente internet si è sviluppata con il www, e il www l'abbiamo inventato noi europei al CERN...

            Giusto condividerne il controllo, ma gli altri
            dovrebbero dimostrare di aver ben capito che
            cos'è e come gestirla. Non dev'essere un'altra
            cosa sacrificata sull'altare del buonismo. Se gli
            altri non sono in grado di capirla, che ne stiano
            alla larga. L'inefficenza delle organizzazioni
            mondiali rischia di rovinarla.

            Ti ricordo che l'ONU è per tre quarti formata da
            dittature... in tantissimi paesi internet non
            sanno nemmeno cos'è... in altri ha pesantissime
            censure... come si fa a lasciarlo nelle loro
            mani? Anche se i paesi occidentali fossero tutti
            d'accordo, sarebbero in minoranza se gli altri
            votano contro! Ogni paese vale 1 nelle votazioni!

            Sono realista, il buonismo (che cerca di rendere
            tutto "democratico") è inefficente e spesso porta
            a situazioni paradossali peggiori a quelle di
            partenza. La democrazia va bene quando si vota,
            ma quando si parla di questioni tecniche, che
            parlino quelli che capiscono. E' l'Europa e non
            l'ONU che dovrebbe far sentire la sua voce unita,
            battere i pugni e dire "a noi interessa". La mia
            impressione è che preferiscano parlare come al
            solito sulle misure delle banane e sui loro
            privilegi a Bruxell.

            Per gareggiare con dei tipi cazzuti bisogna avere
            gli attributi. Gli americani stanno antipatici
            perchè si espongono sempre, vanno in prima fila
            (a volte anche in guerra!) per qualsiasi cosa.
            Preferisci paesi come la Francia che finge di
            sbattersene di tutto e tutti e si comporta in
            Africa peggio degli americani? Si nascondono e
            poi cinicamente fanno solo i loro interessi. Gli
            algerini ne sanno qualcosa...

            Internet è troppo bella per buttarla via. Se
            l'Europa vuole davvero essere propositiva lo
            dimostrarà (finora ha deluso come al solito,
            purtoppo) e se lo farà la spunterà di sicuro
            avendo tutto il diritto di farsi sentire.

            Penso che da questa situazione ne uscirà qualcosa
            di buono, a patto che l'ONU si faccia i fatti
            suoi e che l'Europa faccia il suo DOVERE...
            finora si è fatto sentire di più il Giappone!
          • Anonimo scrive:
            Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo

            veramente internet si è sviluppata con il www, e
            il www l'abbiamo inventato noi europei al CERN...Internet è una cosa, il www un'altra. Considera questo. Un sito americano commerciale si beccava il .com, una commerciale italiano il .it. Ovvero: sito di origine "normale" (americano) commerciale = .com, di origine "straniera" .it a prescindere.L'hanno creata loro, POI ci siamo attaccati noi.Internet funzionava molto prima del www.
      • Anonimo scrive:
        Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
        quoto, a parte il fatto che se ne sono sbattuti tutti fino ad oggi di chi controllasse cosa, e ora che (con mooolta calma) hanno capito che chi controlla internet ha un potere immane vogliono una fetta pure loro.Che fino ad oggi la baracca l'abbiano portata avanti gli americani aggratis è un dettaglio.Ah ma poi che problemi ci sono ... tanto ci sono già almeno 3 o 4 gruppi pronti a dire "ma te lo controllo io il dns mondiale" con gente che propone + TLD x tutti ... cerchiamo di non mandare a puttane tutto come al solito, fino ad oggi è andata bene, funziona tutto, perchè dovete metterci le mani dentro e rovinarlo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
      mah... nel frattempo mi pare non abbia funzionato cosi male.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Va bene tutto, fuorchè il controllo
        Ricordatevi che il controllo dei root dns permettono in caso di decisione di shutdown o inserimento di fake data (nel caso di grossa crisi internazionale) di mettere in ginocchio la rete in un attimo.Non e' una novita' che i militari americani studino da tempo sistemi in grado di mettere KO i sistemi degli altri, non a caso proprio di recente e' stato commissionato uno studio ad azienda Usa per cercare un metodo di disabilitare la rete GPS in tempi rapidi in caso di necessita', e il campo si allarga molto piu' di quel che vediamo.Figurarsi internet poi, avere il controllo di qualcosa importante come i root dns per loro e' importante.
Chiudi i commenti