Una lampada a levitazione

Non è un trucco, ma semplice fisica
Non è un trucco, ma semplice fisica

Accendete la luce e… La lampada sta galleggiando nel vuoto. Prima reazione: spegnete il lume, strofinate gli occhi e riprovate a dare luminosità alla stanza. Seconda reazione: iniziate a giocherellare con la lampada che per qualche strana magia sembra fluttuare sospesa nel vuoto.

light

Non si tratta di illusione ottica o di pratiche di presitidigitazione, quanto piuttosto di una lampada a levitazione prodotta da Light-Light a partire da un modulo magnetico di Crealev .
All’interno del design semplice e elegante del lume sono in realtà ben nascosti degli elettromagneti accoppiati ad un controller avanzato per stabilizzare e lasciare fluttuare la parte mobile dell’accessorio d’arredamento, senza che venga allontanata dalla sua base.

La sezione fissa emette luce attraverso la tecnologia LED e la luminosità può essere variata in intensità e adattata alla sensazione che si vuole regalare ai propri occhi. Il sistema è alimentato a corrente, ma non è dato sapere che cosa accade in caso di blackout. Non viene infatti specificata la presenza di una batteria tampone, per cui i dischi, in assenza di energia elettrica, potrebbero anche collassare su se stessi.

L’olandese Crealev produce differenti moduli di levitazione ad accoppiamento magnetico a seconda del peso dell’oggetto da sostenere e la lampada ne integra uno che offre un effetto davvero ammaliante alla vista. Il costo dell’oggetto, comunque, pari a circa 980 euro, indurrebbe anche i più spendaccioni a riprendersi dal senso di stupore e di tornare con… I piedi per terra.

(via PCWorld )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 10 2011
Link copiato negli appunti