Una luce sul tuo cammino

Con ruote splendenti, illuminate a LED

Per chi è alla ricerca di un modo originale di personalizzare le ruote della propria automobile, motocicletta o bici, Amazon propone lampadine LED colorate, capaci di illuminare qualsiasi ruota in movimento.

LED Flash Tyre Wheel Valve Cap

Le LED Flash Tyre Wheel Valve Cap sono in pratica piccoli diodi luminosi da posizionare nei tappini delle valvole delle camere d’aria delle ruote. Durante il movimento del pezzo meccanico, queste lampadine illuminano l’intera circonferenza interna del cerchione, grazie all’effetto ottico combinato della luce e del movimento.

Disponibili in quattro colori differenti (blu, rosso, giallo e verde), questi dispositivi sono venduti in coppia e non necessitano di accensione, in quanto si attivano grazie ad un sensore di movimento integrato.

Sono resistenti agli impatti, alla polvere e alla pioggia e risultano facili da montare, in quanto alloggiano direttamente sulle valvole delle camere d’aria delle gomme. Il produttore non specifica la fonte di alimentazione, ma in realtà i prodotti simili sono quasi sempre alimentati o attraverso piccole batterie integrate oppure con il movimento stesso.

Chi proprio non voglia assolutamente perdere l’occasione di illuminare il proprio peregrinare stradale, può acquistare questo gadget direttamente su Amazon , al costo di 2,99 dollari.

(via 7Gadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gabriele bettinelli scrive:
    teniamo sempre ben indirizzate le nostre
    mai abbassare la guardia.....pena la repressine di ogni forma di giustizia...
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    FORZA AGCOM VAI CON LA CENSURA!!!
    Com'è sucXXXXX in Francia con la HADOPI, finalmente le reti anonime si diffonderanno e saranno veloci come la rete normale.NON VEDO L'ORA CHE SUCCEDA.FORZA AGCOM!!! SIAMO TUTTI CON VOI!!! :D
    • Videoteca Genesi scrive:
      Re: FORZA AGCOM VAI CON LA CENSURA!!!
      Per adesso la censura, poi si iniziano a sganciare un po' di utenti. Sai poi dove te la puoi mettere le reti anonime? Sisi'! li! e tutte dentro.- Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Com'è sucXXXXX in Francia con la HADOPI,
      finalmente le reti anonime si diffonderanno e
      saranno veloci come la rete
      normale.
      NON VEDO L'ORA CHE SUCCEDA.
      FORZA AGCOM!!! SIAMO TUTTI CON VOI!!! :D
      • krane scrive:
        Re: FORZA AGCOM VAI CON LA CENSURA!!!
        - Scritto da: Videoteca Genesi
        Per adesso la censura, poi si iniziano a
        sganciare un po' di utenti. Sai poi dove te la
        puoi mettere le reti anonime? Sisi'! li! e tutte
        dentro.Se e quando non si potranno piu' usare si tornera' ai pizzini, alle cassette copiate ed ai marocchini all'angolo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 luglio 2011 09.19-----------------------------------------------------------
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: FORZA AGCOM VAI CON LA CENSURA!!!
        Rassegnati, il copyright sta morendo... <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        P-)
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Agcom e la fabbrica del ghiaccio
    http://www.partito-pirata.it/content/agcom-e-la-fabbrica-del-ghiaccio Agcom e la fabbrica del ghiaccio
  • guerret scrive:
    Provvedimenti cautelari
    Invito il signor Guido Scorza a documentarsi meglio su come funzionino i provvedimenti cautelari. Dal 2006 la procedura cautelare è stata differenziata a seconda della tipologia, tra conservativa ed anticipatoria; mentre nel primo caso richiede necessariamente l'instaurazione di un giudizio di merito (peraltro non necessariamente a cognizione piena, può anche benissimo essere un procedimento a cognizione sommaria ex 702-bis cpc, basta che abbia la possibilità di passare in giudicato), in quanto producono un risultato incompatibile con la realtà sostanziale, un provvedimento cautelare anticipatorio può rimanere in piedi anche in assenza di un procedimento di cognizione (fermo restando che non può acquisire la stabilità di giudicato, ma resta tuttavia la possibilità degli effetti sostanziali del trascorrere del tempo quale prescrizione e così via).Peraltro il signor Scorza cita il TRIPS ma probabilmente non l'ha nemmeno letto granché bene, perché più o meno conferma la stessa cosa prevista dal nostro ordinamento: all'art. 50, p. 4, dice che le misure cautelari perdono di efficacia, se non è instaurato un proXXXXX di merito, "upon request by the defendant", con ciò desumendone che in assenza di richiesta di perdita di efficacia la misura rimane in piedi.Come al solito, trovo gli articoli del sopravvalutato Guido Scorza molto più incentrati sulla demagogia che sulla correttezza dal punto di vista giuridico.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 giugno 2011 16.46-----------------------------------------------------------
  • master scrive:
    Il PD e non solo chiede una moratoria
    http://notizie.virgilio.it/notizie/politica/2011/6_giugno/29/internet_senatori_pd_subito_moratoria_e_calabro_spieghi,30290489.html
    • ThEnOra scrive:
      Re: Il PD e non solo chiede una moratoria
      Secondo te perchè? Cavalca l'onda AGCOM per il solo fine di destabilizzare l'attuale governo (che tanto male non farebbere) senza conoscere i contenuti del provvedimento. Che politica, che Italia! Avanti pecoroni!
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Un autore ha il diritto di eliminare...
    Un autore ha il diritto di eliminare una voce? http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/28/un-autore-ha-il-diritto-di-eliminare-una-voce/128865
    • Franky scrive:
      Re: Un autore ha il diritto di eliminare...
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      Un autore ha il diritto di eliminare una
      voce?
      http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/28/un-autoottimo articolo...una testata indipendente...si riconosce al volo...Ovviamente...non manca il commento di qualche troll che si finge programmatore...e che si dichiara preoccupato per le parole del giornalista...come se gli informatici che producono software libero non esistessero o come se stessero morendo di fame...ma almeno oggi giorno c'e' un dibattito serio...un tempo se parlavi di software o cultura libera...pensavano fossi un utopista matto...Il fatto che anche su un giornale di carta si possano leggere cose sensate poi e' una grande novita'...in Italia...
      • ThEnOra scrive:
        Re: Un autore ha il diritto di eliminare...
        "I contenuti del Sito possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati.Alle seguenti condizioni:- Attribuzione della paternità dellopera nei modi indicati dallautore o da chi ti ha dato lopera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi lopera.- Non può essere usata questopera per fini commerciali.- Non può essere alterata o trasformata questopera, nè usata per crearne unaltra.Per ogni informazione aggiuntiva rimandiamo al seguente link:http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/"Queste sono i termini e le condizioni d'utilizzo del sito del giornale.Detto tutto.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Un autore ha il diritto di eliminare...
          Caro Travaglio & Co. - vabbé che Sivlio non vi sta simpatico, però non è questo il modo di "silurarlo".Un domani, se vi chiedete perchè non vendete più giornali, non piangete AGCOM. Pure il tuo giornale è in rete, aggratis, in PDF. Spiegalo ai tuoi azionisti.
  • Lucio Colavero scrive:
    Esempio
    grazie per l'illuminate contributo che tutti dovremmo cercare di diffondere.Ho una domanda, scrivi:"L'idea è quella di una disobbedienza civile al contrario - verrebbe da dire, di una minuziosa obbedienza civile - che valga ad inondare le scrivanie - fisiche e virtuali - dell'Autorità di centinaia di migliaia di richieste di rimozione ogni mese così da far comprendere all'Autorità che la procedura ideata è costosa ed inutile e, auspicabilmente, indurla a desistere dal proprio intendimento."Potresti fare un esempio "non reale"? Potremmo per esempio segnalare all'AGCOM un sito aggregatore quando copia il contenuto dei nostri blog (nel caso non godano del nostro consenso)? O sgunzagliarci alla ricerca di immagini magari di film italiani su siti stranieri e procedere con la segnalazione? Sviluppando quest'idea, sarebbe una bella proposta.Grazie ancoraLucio
  • Fabluss scrive:
    videoteche
    Secondo me voi abusivi sbagliate. la maggior parte dei film che voi guardate illegalmente viene da dvd o blu ray copiati illegalmente da... videoteche pensa un po!! certo altre copie illegali vengono fatte nel settore, nei cinema ecc. ma la maggior parte le scroccate dalle videoteche.. quindi se volete continuare a vivere sulle spalle della gente che invece paga vi conviene tutelare le videoteche :-)
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: videoteche
      - Scritto da: Fabluss
      vi
      conviene tutelare le videotechePer me le possono chiudere già stasera.Non fass'altro per il gusto di vedervi andare a lavorare.
      • ciccio scrive:
        Re: videoteche
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: Fabluss

        vi

        conviene tutelare le videoteche

        Per me le possono chiudere già stasera.

        Non fass'altro per il gusto di vedervi andare a
        lavorare.perchè scusa secondo te uno in videoteca non lavora?? Ma sei matto o cosa? Hai mai fatto quel lavoro? Sei mai andato ad un Block Buster a vedere cosa fanno i ragazzi che sono lì? A questo punto mi sento di dirti che anche io spero che tu o i tuoi familiari perdano il lavoro oggi stesso cosi poi ne riparliamo... http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: videoteche
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Fabluss


          vi


          conviene tutelare le videoteche



          Per me le possono chiudere già stasera.



          Non fass'altro per il gusto di vedervi andare a

          lavorare.

          perchè scusa secondo te uno in videoteca non
          lavora??No sono dei parassiti.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Fabluss



            vi



            conviene tutelare le videoteche





            Per me le possono chiudere già stasera.





            Non fass'altro per il gusto di vedervi andare
            a


            lavorare.



            perchè scusa secondo te uno in videoteca non

            lavora??

            No sono dei parassiti.I parassiti siete voi e ripeto spero che tutta la tua famiglia perda il lavoro già da oggi stesso. Veramente lo spero propio così ti accorgerai di cosa significa offendere persone che vanno a lavorare tutti i giorni e pagano affitto tasse ed hanno dei figli da mantenere IDIOTA. Tu sei l'esempio vivente che internet non è cultura ma è uno strumento che produce solo dementi deficienti..
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            certo che fate veramente pena, vendereste anche i vostri cari pur di scaricare "Vacanze di Natale" Gratis. :-) Incredibile .. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: ciccio


            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            - Scritto da: Fabluss




            vi




            conviene tutelare le videoteche







            Per me le possono chiudere già stasera.







            Non fass'altro per il gusto di vedervi
            andare

            a



            lavorare.





            perchè scusa secondo te uno in videoteca non


            lavora??



            No sono dei parassiti.

            I parassiti siete voi e ripeto spero che tutta la
            tua famiglia perda il lavoro già da oggi stesso.Io e la mia famiglia produciamo o abbiamo prodotto beni e servizi utili alla società, e lo abbiamo fatto e lo facciamo senza limitare la libertà di nessuno.
            Veramente lo spero propio così ti accorgerai di
            cosa significa offendere persone che vanno a
            lavorare tutti i giorni e pagano affitto tasse ed
            hanno dei figli da mantenere IDIOTA.Se tu vuoi fare li maniscalco o lo spazzacamino nel 21esimo secolo, sono affari tuoi e della tua dabbenaggine nell'investire il tuo denaro.Lo so, ti piaceva l'idea di guadagnare senza fare un XXXXX, ma la vita vera è un'altra cosa e la vostra pacchia deve finire e il prima possibile.Vai a fare un lavoro vero, invece di rompere i XXXXXXXX.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: ciccio



            - Scritto da: dont feed the troll/dovella




            - Scritto da: Fabluss





            vi





            conviene tutelare le videoteche









            Per me le possono chiudere già stasera.









            Non fass'altro per il gusto di vedervi

            andare


            a




            lavorare.







            perchè scusa secondo te uno in videoteca non



            lavora??





            No sono dei parassiti.



            I parassiti siete voi e ripeto spero che tutta
            la

            tua famiglia perda il lavoro già da oggi stesso.

            Io e la mia famiglia produciamo o abbiamo
            prodotto beni e servizi utili alla società, e lo
            abbiamo fatto e lo facciamo senza limitare la
            libertà di
            nessuno.


            Veramente lo spero propio così ti accorgerai di

            cosa significa offendere persone che vanno a

            lavorare tutti i giorni e pagano affitto tasse
            ed

            hanno dei figli da mantenere IDIOTA.


            Se tu vuoi fare li maniscalco o lo spazzacamino
            nel 21esimo secolo, sono affari tuoi e della tua
            dabbenaggine nell'investire il tuo
            denaro.
            Lo so, ti piaceva l'idea di guadagnare senza fare
            un XXXXX, ma la vita vera è un'altra cosa e la
            vostra pacchia deve finire e il prima
            possibile.

            Vai a fare un lavoro vero, invece di rompere i
            XXXXXXXX.Questo è un lavoro vero se non ci credi vieni a lavorare da me cosi almeno impari VERAMENTE cosa significa lavorare. I XXXXXXXX li rompete voi che volete tutto senza fare un XXXXX Io lo dico a te DEMENTE vai a lavorare e fatti 2 soldi per permetterti un VERO dvd almeno non perdi la vista su quel XXXXX di PC .. Anzi a pensarci pene spero che tu oltre al lavoro perda anche la vista così non vedrai più un XXXXX hahahah :-))
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio

            Questo è un lavoro veroPeccato che nessuno voglia comprare + i vostri servizi finti.La colpa non è la mia.
            se non ci credi vieni a
            lavorare da me cosi almeno impari VERAMENTE cosa
            significa lavorare.Faccio un lavoro decisamente + stimolante che stare seduto dietro a un bancone sperando che i soldi mi piovano sopra.
            I XXXXXXXX li rompete voi che
            volete tutto senza fare un XXXXX Io lo dico a te
            DEMENTE vai a lavorare e fatti 2 soldi per
            permetterti un VERO dvdI soldi, siccome io per averli, devo lavorare veramente non li vengo certo a regalare a te che non fai e non hai mai fatto un XXXXX.Soprattutto non li spendo per un DVD graffiato che tu mi vuoi affittare al prezzo a cui al max dovrebbe essere venduto.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: videoteche

            I parassiti siete voi e ripeto spero che tutta la
            tua famiglia perda il lavoro già da oggi stesso.E' stato il continuo leggere di queste XXXXXXXte scritte da esponenti della vostra categoria un po' ovunque a convincermi che in qualunque modo dovessero andare le cose in futuro, dalle mie alle vostre tasche dovranno transitare non più di ZERO euro !... pensare che in passato noleggiavo alla grande !
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: Joe Tornado
            ... pensare che in passato noleggiavo alla grande
            !Ma si negli anni 90 lo facevo anche io.Poi mi sono reso conto che questa gente pretendeva una barca di soldi offrendo un pessimo servizio, che con le nuove tecnologie è diventato pure obsoleto.Oggi si permettono pure di insultarti perchè non sei + disposto a mantenerli senza che essi lavorino.Oltre che parassiti pure maleducati.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Joe Tornado


            ... pensare che in passato noleggiavo alla
            grande

            !

            Ma si negli anni 90 lo facevo anche io.
            Poi mi sono reso conto che questa gente
            pretendeva una barca di soldi offrendo un pessimo
            servizio, che con le nuove tecnologie è diventato
            pure
            obsoleto.
            Oggi si permettono pure di insultarti perchè non
            sei + disposto a mantenerli senza che essi
            lavorino.
            Oltre che parassiti pure maleducati.A senti un pò a chi dici maleducato. O sei tu che hai cominciato con le offese?? Dire ad uno che lavora onestamente che il suo non è un lavoro vero a te cosa sembra? Io ho offeso il tuo di lavoro? Il lavoro nobilita l'uomo qualunque esso sia basta che è lecito e Legale e all'atto pratico e con le leggi vigento VOI NON SIETE NELLA LEGALITA' Chi ha ragione ora??Guarda qui e impara qualcosa da Internet almeno.. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Joe Tornado




            ... pensare che in passato noleggiavo alla

            grande


            !



            Ma si negli anni 90 lo facevo anche io.

            Poi mi sono reso conto che questa gente

            pretendeva una barca di soldi offrendo un
            pessimo

            servizio, che con le nuove tecnologie è
            diventato

            pure

            obsoleto.

            Oggi si permettono pure di insultarti perchè non

            sei + disposto a mantenerli senza che essi

            lavorino.

            Oltre che parassiti pure maleducati.

            A senti un pò a chi dici maleducato.A te.Basta leggerti.
            O sei tu che
            hai cominciato con le offese??No.
            Dire ad uno che
            lavora onestamente che il suo non è un lavoro
            vero a te cosa sembra?La verità.
            Io ho offeso il tuo di
            lavoro?Anche perché non lo conosci.
            vigentoVai a studiare.
            Guarda qui e impara qualcosa da Internet almeno..

            http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkQuel video è patetico e anche lesivo della dignità dei ragazzetti che lo hanno girato.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: Joe Tornado

            I parassiti siete voi e ripeto spero che tutta
            la

            tua famiglia perda il lavoro già da oggi stesso.

            E' stato il continuo leggere di queste XXXXXXXte
            scritte da esponenti della vostra categoria un
            po' ovunque a convincermi che in qualunque modo
            dovessero andare le cose in futuro, dalle mie
            alle vostre tasche dovranno transitare non più di
            ZERO euro
            !

            ... pensare che in passato noleggiavo alla grande
            ! Ma io ti giuro che nel mio locale non faccio noleggiare più a gente che mi dice che scarica , l'ho sempre fatto appena sento questa cosa gli ritiro la tessera pechè io gente che ruba non la voglio e ne la vorrò mai in futuro, preferisco chiudere piuttosto...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            preferisco
            chiudere
            piuttosto...E chiudi e XXXXXXXXXX allora.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            preferisco

            chiudere

            piuttosto...

            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.M aXXXXXXXXXX tu XXXXXXX di XXXXX. Ma perchè non mi dici dove abiti XXXXX??
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            preferisco

            chiudere

            piuttosto...

            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.Senti XXXXXXXX che ti nascondi dietro una tastiera perchè non fai l'uomo e mi dici dove abiti??
          • mabe scrive:
            Re: videoteche
            ah ah ah :D
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            preferisco

            chiudere

            piuttosto...

            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.Ecco qual'è la generazione che ha prodotto da quando esiste questo strumento.. Tutta gente che si fà grande dietro l'anonimato e dietro la tastiera sono forti. Se hai il coraggio fai l'uomo (sempre che lo sei) Ed esci allo scoperto .. Se mi dici dove abiti ti giuro che esco ora e ti vengo a trovare... Cosi ne discutiamo di persona. Che ne dici??
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: ciccio


            preferisco


            chiudere


            piuttosto...



            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.

            Ecco qual'è la generazione che ha prodotto da
            quando esiste questo strumento.. Tutta gente che
            si fà grande dietro l'anonimato e dietro la
            tastiera sono forti. Se hai il coraggio fai
            l'uomo (sempre che lo sei) Ed esci allo scoperto
            .. Se mi dici dove abiti ti giuro che esco ora e
            ti vengo a trovare... Cosi ne discutiamo di
            persona. Che ne
            dici??dimmi dove hai quel postribolo di videoteca, piuttosto, se hai i XXXXXXXX.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: ciccio



            preferisco



            chiudere



            piuttosto...





            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.



            Ecco qual'è la generazione che ha prodotto da

            quando esiste questo strumento.. Tutta gente che

            si fà grande dietro l'anonimato e dietro la

            tastiera sono forti. Se hai il coraggio fai

            l'uomo (sempre che lo sei) Ed esci allo scoperto

            .. Se mi dici dove abiti ti giuro che esco ora e

            ti vengo a trovare... Cosi ne discutiamo di

            persona. Che ne

            dici??

            dimmi dove hai quel postribolo di videoteca,
            piuttosto, se hai i
            XXXXXXXX.Certo che ho i XXXXXXXX XXXXX VIenimi a trovare sono in VIALE PARTENOPE 107 A ROMA GUERDA CHE STO ANDANDO PROPIO ORA AL NEGOZIO ANCHE SE è FESTA XXXXX VIENI SUBITO TI ASPETTO XXXXX DAI XXXXX VIENI XXXXXXX. TI ASPETTO AL MIO NEGOZIO XXXXX SE HAI CORAGGIO..
          • Abdul scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            Certo che ho i XXXXXXXX XXXXX VIenimi a trovare
            sono in VIALE PARTENOPE 107 A ROMA GUERDA CHE STO
            ANDANDO PROPIO ORA AL NEGOZIO ANCHE SE è FESTA
            XXXXX VIENI SUBITO TI ASPETTO XXXXX DAI XXXXX
            VIENI XXXXXXX. TI ASPETTO AL MIO NEGOZIO XXXXX SE
            HAI CORAGGIO..Io conosce quella zona.Devo aprire kebap tra quanto posso passare ? Un mese va bene ?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: ciccio


            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            - Scritto da: ciccio




            preferisco




            chiudere




            piuttosto...







            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.





            Ecco qual'è la generazione che ha prodotto da


            quando esiste questo strumento.. Tutta gente
            che


            si fà grande dietro l'anonimato e dietro la


            tastiera sono forti. Se hai il coraggio fai


            l'uomo (sempre che lo sei) Ed esci allo
            scoperto


            .. Se mi dici dove abiti ti giuro che esco
            ora
            e


            ti vengo a trovare... Cosi ne discutiamo di


            persona. Che ne


            dici??



            dimmi dove hai quel postribolo di videoteca,

            piuttosto, se hai i

            XXXXXXXX.
            Certo che ho i XXXXXXXX XXXXX VIenimi a trovare
            sono in VIALE PARTENOPE 107 A ROMA Bel buco, complimenti.Quando passo da roma vengo a farmi la tessera.Quanto costa?
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: ciccio



            preferisco



            chiudere



            piuttosto...





            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.



            Ecco qual'è la generazione che ha prodotto da

            quando esiste questo strumento.. Tutta gente che

            si fà grande dietro l'anonimato e dietro la

            tastiera sono forti. Se hai il coraggio fai

            l'uomo (sempre che lo sei) Ed esci allo scoperto

            .. Se mi dici dove abiti ti giuro che esco ora e

            ti vengo a trovare... Cosi ne discutiamo di

            persona. Che ne

            dici??

            dimmi dove hai quel postribolo di videoteca,
            piuttosto, se hai i
            XXXXXXXX.MA TI RIPETO XXXXX CHE SE PER TE è TROPPO LONTANO TI CHIEDO PER FAVORE DIMMI TU ORA SE HAI LE PALLE DOVE SEI CHE VENGO IO NON TI PREOCCUPARE DAI VEDIAMO FINALMENTE SE DIETRO LA TASTIERA C'è QUALCUNO CON LE PALLE XXXXX DIMMI DOVE SEIIIIII....
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: ciccio


            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            - Scritto da: ciccio




            preferisco




            chiudere




            piuttosto...







            E chiudi e XXXXXXXXXX allora.





            Ecco qual'è la generazione che ha prodotto da


            quando esiste questo strumento.. Tutta gente
            che


            si fà grande dietro l'anonimato e dietro la


            tastiera sono forti. Se hai il coraggio fai


            l'uomo (sempre che lo sei) Ed esci allo
            scoperto


            .. Se mi dici dove abiti ti giuro che esco
            ora
            e


            ti vengo a trovare... Cosi ne discutiamo di


            persona. Che ne


            dici??



            dimmi dove hai quel postribolo di videoteca,

            piuttosto, se hai i

            XXXXXXXX.

            MA TI RIPETO XXXXX CHE SE PER TE è TROPPO LONTANO
            TI CHIEDO PER FAVORE DIMMI TU ORA SE HAI LE PALLE
            DOVE SEI CHE VENGO IO NON TI PREOCCUPARE DAI
            VEDIAMO FINALMENTE SE DIETRO LA TASTIERA C'è
            QUALCUNO CON LE PALLE XXXXX DIMMI DOVE
            SEIIIIII....Piazzale del Varano 60.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: videoteche

            Ma io ti giuro che nel mio locale non faccio
            noleggiare più a gente che mi dice che scarica ,
            l'ho sempre fatto appena sento questa cosa gli
            ritiro la tesseraSai come ne rimangono dispiaciuti ... inconsolabili ! Saranno costretti, nella peggiore delle ipotesi ... a rivolgersi ad un tuo collega ! pechè io gente che ruba non la
            voglio e ne la vorrò mai in futuro,Chissà nella lista dei tuoi clienti, quanti ce ne sono con precedenti penali ... preferisco
            chiudere
            piuttosto...Lì dove hai il negozio, una pizzeria a taglio ci starebbe bene :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: Joe Tornado

            Ma io ti giuro che nel mio locale non faccio

            noleggiare più a gente che mi dice che scarica ,

            l'ho sempre fatto appena sento questa cosa gli

            ritiro la tessera

            Sai come ne rimangono dispiaciuti ...
            inconsolabili ! Saranno costretti, nella peggiore
            delle ipotesi ... a rivolgersi ad un tuo collega
            !


            pechè io gente che ruba non la

            voglio e ne la vorrò mai in futuro,

            Chissà nella lista dei tuoi clienti, quanti ce ne
            sono con precedenti penali
            ...


            preferisco

            chiudere

            piuttosto...

            Lì dove hai il negozio, una pizzeria a taglio ci
            starebbe bene
            :DC'è pure la gelateria all'angolo!
          • mabe scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: Joe Tornado

            I parassiti siete voi e ripeto spero che tutta
            la

            tua famiglia perda il lavoro già da oggi stesso.

            E' stato il continuo leggere di queste XXXXXXXte
            scritte da esponenti della vostra categoria un
            po' ovunque a convincermi che in qualunque modo
            dovessero andare le cose in futuro, dalle mie
            alle vostre tasche dovranno transitare non più di
            ZERO euro
            !

            ... pensare che in passato noleggiavo alla grande
            !e devi vedere sul loro forum cosa ne pensano di gente che noleggia SOLO 2 dvd a settimana... gli danno dei pezzenti alle spalle.. ovvio non tutta la categoria, ma dal loro forum ti fai un'idea..
        • Franky scrive:
          Re: videoteche
          - Scritto da: ciccio

          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkChe bello..questo video che hai fatto...che capolavoro...Fammi capire un video sui diritti umani...in cui hai chiuso i commenti e le videorisposte?E come mai un attivista per i diritti dei diritti umani come te teme cosi' tanto il diritto di replica e di opinione e di espressione altrui?Questo gia' la dice lunga...In secondo luogo abbiamo gia' parlato dell'articolo 27 ed abbiamo visto che al comma 1 promuove la partecipazione alla cultura...ed in particolare a quella scientifica e ne promuove la diffusione e l'accessibilita'...e chiediti come mai l'articolo 27 ha due commi 1 e 2 e non solo uno...Altro punto tu fai un video in cui parli di derubare e quindi gia' dimostri di ignorare che cosa sia il "diritto esclusivo di copia"...in tutta onesta'...quindi era meglio il "vostro" video antipirateria originale...almeno faceva ridere questo non fa neanche ridere...[yt]WUzjVf1alGQ[/yt]
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: Franky
            - Scritto da: ciccio



            http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk

            Che bello..questo video che hai fatto...che
            capolavoro...Fammi capire un video sui diritti
            umani...in cui hai chiuso i commenti e le
            videorisposte?
            E come mai un attivista per i diritti dei diritti
            umani come te teme cosi' tanto il diritto di
            replica e di opinione e di espressione
            altrui?
            Questo gia' la dice lunga...In secondo luogo
            abbiamo gia' parlato dell'articolo 27 ed abbiamo
            visto che al comma 1 promuove la partecipazione
            alla cultura...ed in particolare a quella
            scientifica e ne promuove la diffusione e
            l'accessibilita'...
            e chiediti come mai l'articolo 27 ha due commi 1
            e 2 e non solo
            uno...
            Altro punto tu fai un video in cui parli di
            derubare e quindi gia' dimostri di ignorare che
            cosa sia il "diritto esclusivo di copia"...in
            tutta onesta'...quindi era meglio il "vostro"
            video antipirateria originale...almeno faceva
            ridere questo non fa neanche
            ridere...

            [yt]WUzjVf1alGQ[/yt]Certo che l'ignoranza in materia è veramente troppa. Il diritto alla copia e una cosa e la concessione in licenza è un'altra. Tu ti puoi copiare un dvd SOLO se ne possiedi l'originale, e poi quando compri un dvd non compri il contenuto e cioè il film ma SOLO la licenza d'uso e cioè che ne puoi fare solo una visione domestica privata. se per esempio tu vorresti proiettare quel fil da te acquistato in una piazza pubblica NON puoi farlo. Capito ora??
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            Certo che l'ignoranza
            se per esempio tu vorresti Già, il problema è quello: l'ignoranza.
          • ciccio scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: ciccio


            Certo che l'ignoranza


            se per esempio tu vorresti

            Già, il problema è quello: l'ignoranza.Invece di tergiversare mi dici dove abiti per favore che vengo un'attimo così ti faccio vedere quanto sono ignnnnoorranteeee...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: ciccio




            Certo che l'ignoranza




            se per esempio tu vorresti



            Già, il problema è quello: l'ignoranza.

            Invece di tergiversare mi dici dove abiti per
            favore che vengo un'attimo così ti faccio vedere
            quanto sono
            ignnnnoorranteeee...Si vede bene anche da qui.
          • Alessandro scrive:
            Re: videoteche
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: Franky

            - Scritto da: ciccio





            http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk



            Che bello..questo video che hai fatto...che

            capolavoro...Fammi capire un video sui diritti

            umani...in cui hai chiuso i commenti e le

            videorisposte?

            E come mai un attivista per i diritti dei
            diritti

            umani come te teme cosi' tanto il diritto di

            replica e di opinione e di espressione

            altrui?

            Questo gia' la dice lunga...In secondo luogo

            abbiamo gia' parlato dell'articolo 27 ed abbiamo

            visto che al comma 1 promuove la partecipazione

            alla cultura...ed in particolare a quella

            scientifica e ne promuove la diffusione e

            l'accessibilita'...

            e chiediti come mai l'articolo 27 ha due commi 1

            e 2 e non solo

            uno...

            Altro punto tu fai un video in cui parli di

            derubare e quindi gia' dimostri di ignorare che

            cosa sia il "diritto esclusivo di copia"...in

            tutta onesta'...quindi era meglio il "vostro"

            video antipirateria originale...almeno faceva

            ridere questo non fa neanche

            ridere...



            [yt]WUzjVf1alGQ[/yt]

            Certo che l'ignoranza in materia è veramente
            troppa. Il diritto alla copia e una cosa e la
            concessione in licenza è un'altra. Tu ti puoi
            copiare un dvd SOLO se ne possiedi l'originale, e
            poi quando compri un dvd non compri il contenuto
            e cioè il film ma SOLO la licenza d'uso e cioè
            che ne puoi fare solo una visione domestica
            privata. se per esempio tu vorresti proiettare
            quel fil da te acquistato in una piazza pubblica
            NON puoi farlo. Capito
            ora??capito l'avevamo capito, ma è il sistema ad esser sbagliato...e come se io l'avessi registrato e lo passo ad un mio amico..poi son d'accordo con te sui titoli nuovi non è giusto ed è un furto per le videoteche.. ma la roba vecchia, i classici disney che ogni anno fanno in televisione, che ormai abbiamo tutti su vhs.. dovrebbero esser gratuiti dopo un po'.. se voglio la custiodia e la copia bella con il cd per farmi la collezione lo compro in videoteca..
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: videoteche
          - Scritto da: ciccio
          perchè scusa secondo te uno in videoteca non
          lavora??Girarsi i pollici dietro una scrivania, battere quattro stupidaggini su un computer, fotocopiare un documento, me lo chiami pure lavoro? A parte che ora si mettono tutti il mammuzzone quindi non fanno manco più quello, giusto riavviare il mammuzzone se si blocca e andare di tanto in tanto a prenderci i soldi.
          Ma sei matto o cosa? Hai mai fatto quel
          lavoro? Sei mai andato ad un Block Buster a
          vedere cosa fanno i ragazzi che sono lì?I ragazzi di Blockbuster (che finalmente è fallito anche in Italia) non hanno nessuna specializzazione particolare, sono semplici commessi come li trovi nei McDonald, possono benissimo fare i kebabbari o stare da McDonald.
          A questo
          punto mi sento di dirti che anche io spero che tu
          o i tuoi familiari perdano il lavoro oggi stesso
          cosi poi ne riparliamo... Impossibile: il mio lavoro è creare arte, non darla in copia.E l'arte, quella vera, quella lavorata e non quella spinta da gente seduta dietro la scrivania a girarsi i pollici, non quella del cerchio di plastica che non viene nemmeno venduto ma solo dato in licenza (perchè se fosse venduto chi lo compera ci farebbe quello che gli pare), l'arte vera non conosce crisi né inflazione.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: videoteche
      - Scritto da: Fabluss
      Secondo me voi abusivi sbagliate. la maggior
      parte dei film che voi guardate illegalmente
      viene da dvd o blu ray copiati illegalmente da...
      videoteche pensa un po!!La maggiora parte dei film che guardo viene da dvd e blu ray di film in quel momento al cinema, dvd e blu ray che le major spediscono ai giornalisti con un patto di non divulgazione.Il resto non viene certo da videoteche (quando il film è arrivato in videoteca io l'ho già visto) ma semmai da chi li compra al centro commerciale. Se per 3 euro ho un dvd originale nuovo sigillato perché dovrei spendere 3 euro per noleggiarlo in videoteca che mi comporta fare anche il doverci tornare per restituire?L'unica offerta ancora accettabile era 0,50 per 6 ore di noleggio. Ma non per me, per gli altri. Io l'ultimo noleggio l'ho fatto in lire ed era una VHS.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Costituzione della Repubblica italiana
    Costituzione della Repubblica italiana Articolo 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.http://www.quirinale.it/qrnw/statico/costituzione/costituzione.htm
  • rudy scrive:
    authorities, una riflessione
    in linea di principio le authorities sono una grande conquista perche presidiano i diritti.. le chiediamo per controllare i servizi, per la concorrenza, per la privacy, spesso sono gli eroi che combattono i soprusi... ma ora santo cielo si scopre che la componente di arbitrarieta' che hanno e' non trascurabile, certo si puo ricorrere in vario modo, ma averci una lobby potente che controlla una authority e' una bella disgrazia.non e' che authority fa un paese civile, prima di tutto ci vuole il paese civile..? speriamo di no..
  • vincenzo scrive:
    d'accordo, ma
    penso che la strada percorsa sia sbagliata nel metodo, l'Agcom sta attivando una pratica che fallirà avendo molti limiti e rischi intrinsecituttavia, io sono contrario alla filosofia del "tutto gratis", "tutto condivisibile" quando diventa assoluta. Se si teorizza che tutti i prodotti dell'intelletto e della creatività devono essere sempre condivisibili gratis allora giornalismo, cinema, scrittura, design non possono più essere professioni, ma hobby da fare nel dopo lavoro.Io sono per un modello IBRIDO, e la licenza Creative Commons ha già gli strumenti perché questa strada funzioni.La gratuità deve essere una scelta, non un postulato. Cioè, se un produttore di contenuti (video, audio o parola) vuole condividerli gratis, bene, ma deve anche essere libero di scegliere di essere pagato per il suo lavoro, e il pubblico dovrebbe avere il dovere di rispettare questa sua scelta.In linea di principio sono favorevole a forme di tutela di chi sceglie di vivere del proprio lavoro creativo. Tenendo ovviamente conto della estrema varietà di casi possibili generati dalle nuove tecnologie.
    • collione scrive:
      Re: d'accordo, ma
      hai ragione ma i problemi sono due:1. l'iniziativa agcom fallirà? no, perchè ci sono interessi fortissimi dietro e al diavolo se la rete va in malora, a loro non frega un tubo, basta che mantengano gli attuali privilegi2. il tutto gratis, filosofia sbagliata in un mondo capitalista e hai ragione a farlo notaretuttavia il problema è che bisogna sempre ( se si è persone serie ) soppesare interessi pubblici e privati ed è per questo motivo che i coltelli non sono stati dichiarati illegali solo perchè qualche folla pensa di ucciderci la fidanzatacon internet e il p2p stiamo assistendo proprio a questo, cioè, per proteggere gli interessi di pochi, si minaccia la distruzione di uno strumento che ha millemila usi utilissimi e legaliquindi a questo punto o lorsignori s'inventano metodi di protezione dei loro contenuti più robusti oppure si cambia il modello di business alla base della distribuzione di quei contenutima in nessun caso devono permettersi di stravolgere le basi del diritto e della democrazia solo per favorire un paio di lobbisti
      • Alessandro scrive:
        Re: d'accordo, ma
        - Scritto da: collione
        hai ragione ma i problemi sono due:

        1. l'iniziativa agcom fallirà? no, perchè ci sono
        interessi fortissimi dietro e al diavolo se la
        rete va in malora, a loro non frega un tubo,
        basta che mantengano gli attuali
        privilegimah mah... io ho visto che in questi anni per quanto ci provino c'è sempre la scappatoia..ho visto nuove protezioni sui dischi.. nuovi firmware per le console..oscuramenti di pirate bay, btjunkie, chiusura di napster, colombo..ho visto l'hadopi francese, i controlli in svezia..eppure non è mai cambiato nulla..dovrebbe cambiare ora ?
        • beebox scrive:
          Re: d'accordo, ma
          - Scritto da: Alessandro

          eppure non è mai cambiato nulla..
          dovrebbe cambiare ora ?Si, l'ottimismo è d'obbligo, e sono d'accordo con te. E` la tecnica cinese: "siediti sulla riva del fiume e aspetta che passi il cadavere del tuo nemico". Porò se gli dai una spinta ci passa prima :-)
      • ciccio scrive:
        Re: d'accordo, ma
        - Scritto da: collione
        hai ragione ma i problemi sono due:

        1. l'iniziativa agcom fallirà? no, perchè ci sono
        interessi fortissimi dietro e al diavolo se la
        rete va in malora, a loro non frega un tubo,
        basta che mantengano gli attuali
        privilegi

        2. il tutto gratis, filosofia sbagliata in un
        mondo capitalista e hai ragione a farlo
        notare

        tuttavia il problema è che bisogna sempre ( se si
        è persone serie ) soppesare interessi pubblici e
        privati ed è per questo motivo che i coltelli non
        sono stati dichiarati illegali solo perchè
        qualche folla pensa di ucciderci la
        fidanzata

        con internet e il p2p stiamo assistendo proprio a
        questo, cioè, per proteggere gli interessi di
        pochi, si minaccia la distruzione di uno
        strumento che ha millemila usi utilissimi e
        legali

        quindi a questo punto o lorsignori s'inventano
        metodi di protezione dei loro contenuti più
        robusti oppure si cambia il modello di business
        alla base della distribuzione di quei
        contenuti

        ma in nessun caso devono permettersi di
        stravolgere le basi del diritto e della
        democrazia solo per favorire un paio di
        lobbistiHa ha un paio di lobbisti?? Ma ci pensi a quello che dici prima di scriverlo?? E secondo te dietro alla produzione cinematografica e musicale ci sono solo un paio di lobbisti?? Ma lo sai quanti posti di lavoro in Italia e nel mondo sono stati SPAZZATI via dalla pirateria?? Immagina che bello se domani diranno a tuo padre che sarà licenziato perchè ora la gente ruba su internet il suo lavoro.. Ragionaci un pò così forse ci arrivi.. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • beebox scrive:
          Re: d'accordo, ma
          - Scritto da: ciccio
          sono solo un paio di lobbisti?? Ma lo sai quanti
          posti di lavoro in Italia e nel mondo sono stati
          SPAZZATI via dalla pirateria??E tu lo sai quanti posti di guidatore di diligenza sono stati spazzati via dall'arrivo dei tram a vapore ?
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: d'accordo, ma
          contenuto non disponibile
        • uff scrive:
          Re: d'accordo, ma
          - Scritto da: ciccio
          Ma lo sai quanti
          posti di lavoro in Italia e nel mondo sono stati
          SPAZZATI via dalla pirateria?? No. Quanti?
  • pullottolo scrive:
    marketing
    quante chiacchiere...................-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 giugno 2011 12.16-----------------------------------------------------------
  • spacevideo scrive:
    Vado a pranzo ci vediamo dopo
    buon appetito a tutti !!ps. oggi non so veramente cosa mangiarmi ... e mi sta fatica cucinare ...
    • Un lettore scrive:
      Re: Vado a pranzo ci vediamo dopo
      - Scritto da: spacevideo
      buon appetito a tutti !!

      ps. oggi non so veramente cosa mangiarmi ... e mi
      sta fatica cucinareGli operai che lavorano 8 ore al giorno non possono fare questi discorsi. E tu da dietro il tuo bancone gli vuoi togliere Internet per guadagnare noleggiando mille volte una cosa che hai pagato una volta.Capirai che trovo più stimabile un operaio che dopo 8 ore di lavoro duro va a casa e guarda un film in streaming gratis (facendo guadagnare isp, sito di streaming e aziende, fossero più lungimiranti) di uno che parla di legalità, etica e poi ignora le sentenze di cassazione.Per te è un ladro, per me un onesto lavoratore. Tu lo manderesti un galera, io gli stringerei la mano. A te no e fossi il sindaco del tuo paese farei un'ordinanza per farti smettere di vendere certe cose.
      • enriker scrive:
        Re: Vado a pranzo ci vediamo dopo
        le videoteche ormai sono ricordi del passato. Nella mia città ne sono rimaste poche. Legalmente tramite internet ci sono servizi di visione ad un buon costo o in alcuni casi gratuiti. Vedi anche Premium Net che offre la programmazione on demand di Mediaset Premium con decoder DTT collegato ad internet.Non dimentichiamoci le IPTV on demand. Insomma servizi legali per la visione di film ci sono. Mi sembra di avere letto che per Android esiste un servizio online per "noleggio film", forse pure perCome vedete i servizi legali per la visione dei film più comodi della videoteca esisistono e quindi la crisi delle videoteche sicuramente non è dovuta alla pirateria, ma ai nuovi servizi legali e più comodi per l'utente.I film che mi piacciono li vedo al cinema, uscire per andare in una sala non è certo la stessa cosa di vedere un film noleggiato nelle videoteche nella propria TV. E' meglio il cinema :)Comunque mi ricordo che delle volte quando noleggiavo (molti anni fa) mi capitavano pure dei DVD / videoassette non originali, questo come si spiega? :)
  • S C scrive:
    ANONYMOUS SIETE VOI
    MA CHE STATE DELIRANDO ?NON SONO GLI HACKER SONO UTENTI XXXXXXXTIl attacco DDoS e stato fatto usando NetStrikesono i navigatori stessi (cittatini) che attaccano e lo fanno da pagine web come questahttp://pastehtml.com/view/1d4bvh9.htmlpropagandate su twitter, facebook o su commenti di testate giornalistiche onlinelo script e stato fatto da UN SOLO PROGRAMMATORE (e non da migliaia di HACKER) anni fa ed e stato usato per vari scopi un solo HACKER non puo abbuiare un sito come governo.it o agcom.it (che sono probabilmente cluster di server con moduli tipo mod_dos_evasive) ma TANTI UTENTI/CITTADINI che si son rotti le balle SIANONYMOUS siete VOI STESSI
  • Internetcrazia scrive:
    bilanciare i poteri
    insomma si passa da un estremo all'altro..la pirateria sfrenata ha tirato troppo da un lato, ora con agcom si cerca di tirare troppo dall'altro lato. Credo che agcom tiri un po troppo perchè va a limitare alcuni diritti imprescindibili, come ad esempio l'art. 19 della dichiarazione universale dei diritti umani. Insomma una soluzione alla pirateria è auspicabile, ma non si deve sparare nel mucchio come fa agcom. Credo che l'incostituzionalità bloccherà agcom.Pace a tutti
    • spacevideo scrive:
      Re: bilanciare i poteri
      d'altronde è l'elastico, la pirateria a raggiunto una tensione tale da rendere il contraccolpo molto forte.
      • Internetcrazia scrive:
        Re: bilanciare i poteri
        su questo hai ragione, però converrai con me, che così si sbilancia troppo la situazione. E' un po come quando il governo vara decreti per salvare il capo, dove però ne giovano anche esponenti della criminalità organizzata. Insomma è giustissimo combattere la pirateria, ma non vorrei che questo mezzo che stanno per approvare possa essere utilizzato SOPRATTUTTO per reprimere tutti quei movimenti che hanno aiutato ad esempio a raggiungere il quorum al referendum...
        • spacevideo scrive:
          Re: bilanciare i poteri
          il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati e disposti a tutto per fermare questo scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni, e quotidianamente vivo la situazione, magari da fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi, ma esiste tutto un settore che deve lavorare per vivere e che viene quotidianamente calpestato.Siamo al punto in cui si è aperta una vera e propria guerra e costi quel che costi arriveremo alla fine.
          • evo scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,
            e quotidianamente vivo la situazione, magari da
            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,
            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per
            vivere e che viene quotidianamente
            calpestato.

            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.anche i venditori di giacchio dicevano le stesse cosecomuque siamo daccordo su una cosa la vostra fine e giunta.
          • Un lettore scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,Tu fai orecchie da mercante sui pericoli di questa delibera che comunque cadrà perché ci sono leggi che non rispetta.Parli di sciacallaggio, furti, ladri e intanto ignori le sentenze che non ti fanno comodo e nel vostro forum violate regolarmente le norme del vostro host e offendete a tutto spiano.Imponiti un minimo di coerenza. Non puoi essere a favore della legalità solo se pensi che incrementi il tuo bilancio annuale. E se sei a favore della legalità sei contro questa delibera, come lo è gran parte della società civile e politica. Tutti ladri?
            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.Sicuro, ma non è quella che vuoi tu.
          • krane scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            io sono in negozio tutti i giorni,Ma ieri non ti vantavi di far lavorare due schiavi al posto tuo ?
          • spacevideo scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            non io (purtroppo) il collega si vede che se la passa meglio di me, nel 2009 avevamo pensato ad una collaboratrice, ma poi la crisi ci ha fatto desistere, quest'anno sta andando meglio, vedremo per l'anno prossimo, intanto ci sono quì io .... e non mi dispiace comunque.
          • Alessio scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,
            e quotidianamente vivo la situazione, magari da
            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,
            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per
            vivere e che viene quotidianamente
            calpestato.

            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.Si alla fine ci arriverete, non preoccupatevi.
          • ciccio scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: Alessio
            - Scritto da: spacevideo

            il fatto è l'esasperazione e noi siamo
            esasperati

            e disposti a tutto per fermare questo

            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,

            e quotidianamente vivo la situazione, magari da

            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,

            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per

            vivere e che viene quotidianamente

            calpestato.



            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e

            propria guerra e costi quel che costi arriveremo

            alla

            fine.
            Si alla fine ci arriverete, non preoccupatevi.A quanto pare anche voi.. E spero che anche i vostri genitori perdano il lavoro cme te se lo hai...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: Alessio

            - Scritto da: spacevideo


            il fatto è l'esasperazione e noi siamo

            esasperati


            e disposti a tutto per fermare questo


            scicallaggio, io sono in negozio tutti i
            giorni,


            e quotidianamente vivo la situazione, magari
            da


            fuori vengono visti i cantanti e attori
            ricchi,


            ma esiste tutto un settore che deve lavorare
            per


            vivere e che viene quotidianamente


            calpestato.





            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e


            propria guerra e costi quel che costi
            arriveremo


            alla


            fine.

            Si alla fine ci arriverete, non preoccupatevi.

            A quanto pare anche voi..Sì perchè in Francia si sono fermati vero?In USA dove le retate ci sono un giorno sì e l'altro pure si sono fermati vero?In Svezia si sono talmente fermati che hanno fatto un partito che alle ultime europee ha preso 2 seggi... più di Grillo, per intenderci.
            E spero che anche i
            vostri genitori perdano il lavoro cme te se lo
            hai...Il mio lavoro è fare musica senza copyright e se il copyright sparisce ho solo da guadagnarci. Certo devo dimostrare di essere più bravo di chi oggi viene pubblicizzato dalle major, ma sono disposto a correre il rischio di sbagliarmi. Tu invece cosa fai? Ti giri i pollici dietro la scrivania sperando che arrivi qualcuno a chiederti un film da noleggiare? E secondo te è un lavoro girarsi i pollici dietro una scrivania?Magari sei pure uno di quelli che come entra qualcuno che si guarda intorno gli dicono subito "PREGO"... quelli lì mi invogliano solo a uscire dal negozio anche se ero entrato con le intenzioni di comprare.Meglio un CC dove se ho bisogno di parlare con qualcuno sono io a cercarlo. Ma certi negozianti ancora non l'hanno capito.Questo è indipendente dal settore, puoi essere un videotecaro come puoi essere un macellaio, un giornalaio o un venditore di scarpe... se ti comporti in quel modo con i clienti, nessuno sarà disposto a darti niente. E visto come ti comporti qui, non mi stupirebbe scoprire che sei proprio quel tipo di negoziante. Quelli stanno bene solo nei suk arabi, fanno molto folclore ma se ti comporti in quel modo devi accettare la prima regola di quel tipo di mercato e cioè la contrattazione del prezzo, che non sarà mai quello che tu dici o scrivi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 luglio 2011 15.27-----------------------------------------------------------
          • gerry scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,
            e quotidianamente vivo la situazione, magari da
            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,
            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per
            vivere e che viene quotidianamente
            calpestato.

            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.Una guerra fra poveri, e i ricchi attori continuano a ridersela?
          • ciccio scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: spacevideo

            il fatto è l'esasperazione e noi siamo
            esasperati

            e disposti a tutto per fermare questo

            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,

            e quotidianamente vivo la situazione, magari da

            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,

            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per

            vivere e che viene quotidianamente

            calpestato.



            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e

            propria guerra e costi quel che costi arriveremo

            alla

            fine.

            Una guerra fra poveri, e i ricchi attori
            continuano a
            ridersela?Bhè allora anche i ricchi Giocatori di calcio continuano a ridersela, come anche i propietari e amministratori del tuo Internet provider che ti permette di scaricare e lui fà i miliardi.. A quelli non ci pensi?? Allora togli subito il contratto internet e non guardare più le partite di Calcio almeno saresti coerente con quello che scrivi.. Che Pena che fate..
          • spacevideo scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            infatti perchè gira gira siamo sulla stessa barca, tutti ci alziamo la mattina chi prima chi dopo .... e non per andare a passeggiare, ma per venire al lavoro, di una cosa però sono contenta, faccio il lavoro che mi piace e nonostante l'impegno non mi costa fatica.
          • Alessandro scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,
            e quotidianamente vivo la situazione, magari da
            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,
            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per
            vivere e che viene quotidianamente
            calpestato.

            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.io capisco, ma perchè non cambiare lavoro?è vero e fa XXXXXXXre tremendamente, fossi al posto tuo.. ma perchè non rassegnarsi e cambiare ?l'oscuramento sarà aggirabile in un modo o nell'altro.. i clienti persi non torneranno in videoteca, il web è più comodo.. e ci sarà pure chi darà ingiustamente colpa alle video della censura..lo stesso governo che ha fatto pressione per questa manovra ha l'interesse delle televisioni private.. il suo interesse colpirà anche le video..insomma, non perchè ce l'ho con le video, ma io le vedo destinate a durare ancora poco.. pirateria o meno..
          • luisito scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperatiE da quanto tempo siete esasperati? Avete avuto quasi 15 anni per capire quale sarebbe stato l'andazzo generale per la vostra attività, se volete vedere in faccia i veri responsabili della vostra esasperazione non avete che da mettervi davanti allo specchio
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, Un fiume non si può fermare, si può solo arginarlo o deviarlo, stessa cosa per i contenuti veicolati dalla rete, si possono mettere tutti gli sbarramenti e ostacoli che si vuole ma i contenuti sono sempre lì accessibili a tutti
            io sono in negozio tutti i giorni,
            e quotidianamente vivo la situazione,E nonostante questo continui a dare craniate contro la realtà
            magari da
            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,
            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per
            vivereÈ legittimo, ma cosa avrebbe di speciale questo settore rispetto ad altri che si sono dovuti adattare o sparire quando è venuto il loro tempo?
            e che viene quotidianamente
            calpestato.Dalla sua stessa ostinazione
            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.Lo sai cosa successe a quello che cercava a tutti i costi lo scontro?
          • Internetcrazia scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            il fatto è l'esasperazione e noi siamo esasperati
            e disposti a tutto per fermare questo
            scicallaggio, io sono in negozio tutti i giorni,
            e quotidianamente vivo la situazione, magari da
            fuori vengono visti i cantanti e attori ricchi,
            ma esiste tutto un settore che deve lavorare per
            vivere e che viene quotidianamente
            calpestato.

            Siamo al punto in cui si è aperta una vera e
            propria guerra e costi quel che costi arriveremo
            alla
            fine.ovviamente se mi metto nei tuoi panni capisco quanto una notizia del genere possa essere accolta con favore da te...e ti do assoluta ragione..cavolo la tua famiglia deve mangiare ed è giustissimo..(e poi ne giova tutto l'indotto), però mettiti anche nei panni di chi ha ancora una piccola speranza che si chiama "libertà di informazione"...io non ho piu la tv, non vedo i tg, non compro giornali..mi informo esclusivamente tramite internet, su alcuni siti di informazione indipendente e soprattutto tramite i blog di quei pochi giornalisti d'inchiesta rimasti..per me Internet è la rivoluzione più importante del ventesimo e ventunesimo secolo..ed è parte fondamentale della mia formazione culturale..e una proposta come agcom ai miei occhi può solo risultare un tentativo (maldestro) per privarmi delle fonti grazie alle quali mi informo..scusami se sono accecato dai miei interessi, ma posso solo rifiutare agcom...
        • collione scrive:
          Re: bilanciare i poteri
          - Scritto da: Internetcrazia
          possa essere utilizzato SOPRATTUTTO per reprimere
          tutti quei movimenti che hanno aiutato ad esempio
          a raggiungere il quorum al
          referendum...din don, hai centrato il problemagli interessi delle lobby sono stati presi così "a cuore" dalla politica proprio perchè sono il pretesto ideale per creare un sistema di censura contro il dissenso politicose ci fai caso è da un bel pò che non sentiamo più notizie eclatanti su pedofilia e internet, evidentemente hanno capito che la gente non se la beve più e chiaramente stanno cercando di rastrellare consensi tra i capitalisti che vedono minacciati i loro business
      • age scrive:
        Re: bilanciare i poteri
        - Scritto da: spacevideo
        d'altronde è l'elastico, la pirateria a raggiunto
        una tensione tale da rendere il contraccolpo
        molto
        forte.il contraccolpo sara forte ma non per noi
        • spacevideo scrive:
          Re: bilanciare i poteri
          questo è tutto da vedere, comunque come ho detto le posizioni sono definite e opposte.
          • age scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            questo è tutto da vedere, comunque come ho detto
            le posizioni sono definite e
            opposte.Per vederlo lo vedrò, e comunque noi siamo preparati già da tempo a queste cose ed abbiamo i mezzi per ignorale(ma tanto no dovremo usali).Voi cosa farete quando anche questo si dimostrerà lennesimo fallimento?.
          • spacevideo scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            male che vada, quello che facciamo adesso.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            male che vada, quello che facciamo adesso.Lamentarsi, quindi
          • age scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            male che vada, quello che facciamo adesso.cioe cosa?
          • Funz scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            male che vada, quello che facciamo adesso.Chiudere a frotte
          • Un lettore scrive:
            Re: bilanciare i poteri
            - Scritto da: spacevideo
            questo è tutto da vedere, comunque come ho detto
            le posizioni sono definite e
            opposte.Oltre al TAR, alla Corte Costituzionale e alla Corte Europeanon scordare le cause per danni che aziende bloccate senza colpe(se non di condividere lo stesso IP in un shared host) faranno.Si è scardinata gran parte della legge 40 voluta dalla Chiesa ben più potente di voi, figurati se non si può scardinare una delibera priva di basi costituzionali e che dà a un'autorità nominata dalla politica poteri che non le spettano.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: bilanciare i poteri
        - Scritto da: spacevideo
        d'altronde è l'elastico, la pirateria a raggiunto
        una tensione tale da rendere il contraccolpo
        molto forte.Il prossimo sarà la diffusione di massa dei sistemi di cifratura. E poi kaput, com'è stato in Francia, dove, qualora non lo sapessi, non è stato disconnesso nemmeno UN utente. Nemmeno UNO. I più ignoranti sono arrivati alla seconda mail prima di capire che dovevano spostarsi sul sistema cifrato che ora in Francia usano tutti.
  • Rice scrive:
    Referendum per abolire la siae
    Risolviamo il problema alla radice facendo un bel referendum per abolire la siae. Nel caso dovesse passare la censura ufficializzata e indiscriminata si farebbe ricorso al tar perchè è ovviamente incostituzionale!
    • spacevideo scrive:
      Re: Referendum per abolire la siae
      sono la prima a firmare !!
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Referendum per abolire la siae
        - Scritto da: spacevideo
        sono la prima a firmare !!E io sarei d'accordo con te per la prima (e credo ultima) volta
        • Franky scrive:
          Re: Referendum per abolire la siae
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: spacevideo

          sono la prima a firmare !!

          E io sarei d'accordo con te per la prima (e credo
          ultima)
          volta pure io...la SIAE ho notato che sta antipatica un po a tutti...
  • Maurizio Verlini scrive:
    Tagliamoli !
    Visto che bisogna tagliare gli Enti inutili... beh... io comincerei da quelli addirittura dannosi : i le Autorità GARANTI ! Oramai l'abbiamo capito tutti: i garanti sono stati messi li a garantire solo i potenti ! L'Agcom è inutile, come il garante per la Privacy, quello per l'Energia, quello per il libero mercato, etc...; se ho fatto bene i conti sono circa 2 o 3 miliardi di euro risparmiati ogni anno... 2 o 3 miliardi di euro di tasse (balzelli in tal caso, balzelli !) che aziende e cittadini NON dovrebbero più pagare !
    • Franky scrive:
      Re: Tagliamoli !
      - Scritto da: Maurizio Verlini
      Visto che bisogna tagliare gli Enti inutili...
      beh... io comincerei da quelli addirittura
      dannosi : i le Autorità GARANTI !

      Oramai l'abbiamo capito tutti: i garanti sono
      stati messi li a garantire solo i potenti !
      L'Agcom è inutile, come il garante per la
      Privacy, quello per l'Energia, quello per il
      libero mercato, etc...; se ho fatto bene i conti
      sono circa 2 o 3 miliardi di euro risparmiati
      ogni anno... 2 o 3 miliardi di euro di tasse
      (balzelli in tal caso, balzelli !) che aziende e
      cittadini NON dovrebbero più pagare
      !sicuro che sono 2-3 miliardi ? Perche' allora..gia' virtualmente avremmo fatto una bella manovrina...La visita di Gheddafi e gli accordi iniziali con il dittatore sono costati all'Italia 5 miliardi di euro...ci aggiungiamo questi che si risparmiano dalla abolizione dei garanti arriviamo a circa 7-8 miliardi... senza toccare nessun servizio essernziale...meglio di Tremonti... chissa' quante altre cose inutili esistono che fanno sprecare miliardi...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Tagliamoli !
        - Scritto da: Franky
        - Scritto da: Maurizio Verlini

        Visto che bisogna tagliare gli Enti inutili...

        beh... io comincerei da quelli addirittura

        dannosi : i le Autorità GARANTI !



        Oramai l'abbiamo capito tutti: i garanti sono

        stati messi li a garantire solo i potenti !

        L'Agcom è inutile, come il garante per la

        Privacy, quello per l'Energia, quello per il

        libero mercato, etc...; se ho fatto bene i conti

        sono circa 2 o 3 miliardi di euro risparmiati

        ogni anno... 2 o 3 miliardi di euro di tasse

        (balzelli in tal caso, balzelli !) che aziende e

        cittadini NON dovrebbero più pagare

        !

        sicuro che sono 2-3 miliardi ?2-3 miliardi tra tutti gli enti tra spese varie forse ci possono stare anche se è un po' sparata lì.Il solo Innocenzi guadagnava 800.000 euro (credo all'anno, non al mese, e credo sempre lordi non netti). Fonte Marco Travaglio (che notoriamente controlla bene le fonti di tutto quello che dice per evitare le querele):[yt]Xc7_hurf1Qg[/yt]
    • Rover scrive:
      Re: Tagliamoli !
      SE non abolirli dargli una bella ridimensionata nei costi e nelle funzioni.Emanano delibere per incasinare la vita alla gente, come se non bastassero le già farraginose leggi, senza alcuna verifica parlamentare, e con consulenti, sottoconsulenti, ecc.Peggio di un ministero.L'unica volta che ho avuto bisogno di AEEG non mi hanno ancora risposto. Son passato tre anni.Se aspettavo loro stavo fresco, anzi al freddo! (si trattava di gas x riscaldamento)
  • Funz scrive:
    AGCOM altro carrozzone da abolire
    Hanno dimostrato di non garantire affatto le comunicazioni, ma solo gli interessi economici di qualche potentato e il duopolio RAI - MS, ovvero Berlusconi - Berlusconi.E' ora che ci sbarazziamo pure di loro.
    • pullottolo scrive:
      Re: AGCOM altro carrozzone da abolire
      vero in parte-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 giugno 2011 12.16-----------------------------------------------------------
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: AGCOM altro carrozzone da abolire
        - Scritto da: pullottolo
        vero in parteNo, vero tutto:[yt]Xc7_hurf1Qg[/yt]
      • Funz scrive:
        Re: AGCOM altro carrozzone da abolire
        - Scritto da: pullottolo
        vero in parteE quale sarebbe la parte non vera?
  • topo gigio scrive:
    Spacevideo
    IO davvero nn la capisco(le do del lei perche voglio iniziare a distaccarmi dal suo modo di porsi).Ho sempre letto con interesse i suoi commenti e li ho anche criticati e accettati la dove ero concorde con lei,ma ora noto che si trincera troppo spesso dietro i termini legalita,leggi etc..salvo poi di fronte ad una sentenza della corte di cassazione che nn rispecchia i suoi interessi meramente personali,criticarla aspramente...Cerchi di tenere un comportamento coerente se davvero vuol far passare il suo messaggio.Ho sempre pensato,che le leggi debbano essere fatte per la collettivita' e nn per pochi nei confronti di molti(come ho gia detto in passato,queste sono leggi diciamo adlobbies:che sfruttando il loro potere stanno davvero impoverendo internet,ma piu che altro stanno imponendo ai ns governanti la difesa dei loro interessi particolari con manovre ai limiti se nn della legalita ai limiti della moralita).Io nono voglio assolutamente difendere chi scarica da internet,ma qui siamo arrivati davvero all'assurdo(vicino ai limiti di cio che succede in cina),le faccio un esempio personale:come ho gia detto,mediamente faccio circa tra i 4 e gli 8 affitti settimali in video piu varie compere di cd e dvd originali(Piu che altro cofanetti di serie tv),in questi giorni ho avuto a casa l'amichetto di mio figlio(4 anni tt e due)e volevano vedere cars2 che puntalmente si trova gia su internet(detto fatto scaricato e via)ma questo nn mi impedira di portarli al cinema alla aperto il 1 di luglio come nn mi impedira di prendere il dvd originale(comprarlo) e nn mi impedira di farmi un copia privata sul mio hd(sul quale ho gia pagato l'equo compenso???)tramite anydvd,anche questo regolarmente pagato(con lifetime)poiche nn mi viene nemmeno piu permessa senza l'ausilio di questo soft la copia personale.Anche io quindi mi dovrei ritenere un pirata??Ed un altra notizia:ha presente il blockbuster Transformer?Lo dicevano proprio ieri in tv,ha avuto un costo,il terzo episodio,di circa 150 milioni di dollari e come ben immaginera' sara piratato tempo zero, i due precedenti che come costi erano inferiori,hanno avuto un guadagno di circa e un miliardo e 500 mila dollari(come ricordera' anche questi furono piratati tempo zero)quindi tt questo gran male la pirateria forse nn fa? o no?Ah l'avidita!!!!!!!
    • spacevideo scrive:
      Re: Spacevideo
      il punto principe è che non cerchiamo un confronto, le posizioni sono talmente delineate e distanti che non vogliamo trasmettere alcun concetto quì, un forum è sicurametne il posto meno adatto per trattare certi argomenti e quindi i post sono a volte volutamente provocatori, non critico la sentenza in se che in altre sedi è stata fra l'altro discussa in toni totalmente diversi, è che quì è tutto estremizzato e dietro c'è un po' di stanchezza nel ripetere le stesse cose, al di la del forum sono gli argomenti che per anni sono stati trattati in varie sedi, solo nell'ultimo anno le cose sono totalmente cambiate e da parte nostra c'è insieme alla soddisfazione, la rabbia del perchè si sia aspettato ben 7 anni prima di agire, le discussioni di oggi sono le stesse identiche di 7 anni fa, solo che oggi siamo ascoltati, 7 anni fa ci dicevano che il fenomeno sarebbe scomparso da solo, per 6 anni siamo stati presi in giro, oggi invece ci convocano perchè hanno intuito che non avevamo tutti i torti e questo le assicuro che se da una parte ci sta dando tante soddisfazioni, dall'altra quella economica abbiamo però perso 6 anni in chiacchere e grosse fette di fatturato.
      • hermanhesse scrive:
        Re: Spacevideo
        Renditi conto di una cosa: il modello di business sul quale ti sei basato (o basata, non ho capito se sei m o f) sta sparendo.LORO ti hanno preso per il sedere per 7 anni, non chi scarica.Un tempo c'erano gli spazzacamini, ora non più.C'era gente che vendeva stracci, gente che vendeva il ghiaccio perchè non c'era il frigorifero.Gente che gestiva ghiacciaie e che riforniva chi vendeva il ghiaccio.Quindi avrebbero dovuto abolire il frigorifero?Con internet si fanno tante cose, alcune belle e altre brutte.Ma non è questo il modo di combattere il tuo problema, mi dispiace, la libertà vale di più di qualunque business.
        • spacevideo scrive:
          Re: Spacevideo
          sono d'accordo se mi parli di evoluzione, cambiano i mezzi di fruizione, ma adesso il problema grave che da 7 anni attanaglia il settore è appunto il download illegale e lo streaming illegale, tutto il resto è concorrenza e c'è una diversità abissale.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Spacevideo
            - Scritto da: spacevideo
            sono d'accordo se mi parli di evoluzione,
            cambiano i mezzi di fruizione, ma adesso il
            problema grave che da 7 anni attanaglia il
            settore è appunto il download illegale e lo
            streaming illegale, tutto il resto è concorrenza
            e c'è una diversità
            abissale.direi che la "pirateria" esiste da ben + che 7 anni.Tu d'altronde hai aperto nel 2007, quando la pirateria già esisteva.
  • Pepito il breve scrive:
    E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
    Siete dei tamarri digitali.Se aveste una testa sulle spalle buttereste il televisore dalla finestra e anziche' rinXXXXXXXXrvi con film pirata e giochi pirata dedichereste il vostro ad attivita' piu' utili.L'industria musicale, cinematografica, ludica e mediatica che tanto schifate esiste proprio perche' VOI in un modo o nell'altro insistete a usufruirne e dargli motivo di esistere.Quanti di voi hanno le palle di vivere senza TV ? Nessuno.E quanti di vivere senza cellulari, musica, film, giochi ? Nessuno.Siete la perfetta sintesi di questa societa', e ne fate parte appieno, la vostra unica protesta e' sui prezzi, non sui principi fondanti, e qui sta il grave !
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
      - Scritto da: Pepito il breve
      Siete dei tamarri digitali.

      Se aveste una testa sulle spalle buttereste il
      televisore dalla finestra e anziche'
      rinXXXXXXXXrvi con film pirata e giochi pirata
      dedichereste il vostro ad attivita' piu'
      utili.Preferisco fare le foto pirata. E' più divertente :D
      L'industria musicale, cinematografica, ludica e
      mediatica che tanto schifate esiste proprio
      perche' VOI in un modo o nell'altro insistete a
      usufruirne e dargli motivo di esistere.Ma come, ma non perdeva soldi con la pirateria?Adesso esiste grazie al fatto che ne usufruiamo?Deciditi, la pirateria l'aiuta l'industria o la distrugge?
      Quanti di voi hanno le palle di vivere senza TV ?
      Nessuno.Se intendi televisore in generale nessuno. Se intendi TV italiana generalista o pay, uno ce l'hai davanti.
      E quanti di vivere senza cellulari, musica, film,
      giochi ?
      Nessuno.Musica film e giochi non sono necessariamente creati dall'industria. Esistono Creative Commons, GPL, open source e freeware in genere. Esiste la pubblicità, ad esempio su Facebook, che fa guadagnare ai creatori di Pet Society, Farmville e simili molto di più di quanto guadagni la EA. Esistono i giochi gratis che fanno pagare solo l'online e solo finché ti interessa, come World of Warcraft. Esistono radio online che mandano in onda solo musica CC. Esiste poi la musica libera da diritti, che è tutto lo scibile fino a metà dello scorso secolo. Esistono poi i gruppi musicali che pur restando sul copyright regalano la loro musica con un canale Youtube ufficiale (e ce ne sono tanti). Esistono film girati e messi su youtube. Ed esiste tutto ciò che è stato fatto fino ad ora. Se domani l'industria fallisse, chi divulgherebbe i contenuti fin qui prodotti che lei non sarebbe più in grado di vendere? I pirati. Quindi come vedi dal fallimento dell'industria e dell'attuale sistema abbiamo solo da guadagnarci: ci guadagnamo la liberazione di tutte le opere fin qui prodotte, e ci guadagnamo che le opere gratuite che verranno prodotte negli anni successivi non subiranno la concorrenza sleale della promozione fatta dalle major su artisti, giochi e film che non valgono niente.
      Siete la perfetta sintesi di questa societa', e
      ne fate parte appieno, la vostra unica protesta
      e' sui prezzi, non sui principi fondanti, e qui
      sta il grave!La nostra unica protesta è sul copyright (non diritto d'autore, ma copyright cioè presunto "diritto di copia") che DEVE SPARIRE DALLA FACCIA DEL PIANETA perché una volta che un'opera è pubblicata tutti sono in grado di accedervi e tutti devono poterlo fare. E visto che tutti significa anche chi non può permettersi niente, l'unica condizione che soddisfi questo requisito è che l'acXXXXX sia gratuito, o al massimo abbia un costo fisso proporzionato in base al reddito, ma che le fasce più basse e deboli abbiano l'acXXXXX gratuito a tutte le opere.Il copyright è l'essenza stessa del capitalismo, dell'accumulo di ricchezze senza fare niente, e questo va distrutto con ogni mezzo.
      • Pepito il breve scrive:
        Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
        benissimo ma mi riferisco proprio al vivere senza video, film, etc tout court, a prescindere che siano gratis o meno, questo e' il punto chiave.mi dirai c'e' anche roba buona, ma e' proprio li' il problema, sanno bene che con qualcosina di buona pescano e tengono gente incollataalla TV anche a guardare tutto il resto, li abituano e li rendono schiavi della tv e molto altro (radio incluse).prova a stare 1 mese offline senza internet, tv, giornali, e ti accorgerai di cosa parlo e di come si vive meglio.sul copyright fai solo discorsi anarcoidi se non propriamente comunisti ... una sorta di esproprio proletario einsomma eh ... ripeto vai nei paesi dove nessuno investe in merito a causa della pirateria praticmanete legalizzata, noterai con orrore che il 100% della roba che la gente guarda o usufruisce e' straniera, unica eccezione le tv locali, i concerti di musica locale, e poco altro, nessuna sftware house produce games ad esempio, e NON c'e' molto lavoro nel multimedia,se lo vuoi devi emigrare.
        • krane scrive:
          Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
          - Scritto da: Pepito il breve
          benissimo ma mi riferisco proprio al vivere senza
          video, film, etc tout court, a prescindere che
          siano gratis o meno, questo e' il punto chiave.
          mi dirai c'e' anche roba buona, ma e' proprio li'
          il problema, sanno bene che con qualcosina di
          buona pescano e tengono gente incollataalla TV
          anche a guardare tutto il resto, li abituano e li
          rendono schiavi della tv e molto altro (radio
          incluse).
          prova a stare 1 mese offline senza internet, tv,
          giornali, e ti accorgerai di cosa parlo e di come
          si vive meglio.
          sul copyright fai solo discorsi anarcoidi se non
          propriamente comunisti ... una sorta di esproprio
          proletario einsomma eh ... ripeto vai nei paesi
          dove nessuno investe in merito a causa della
          pirateria praticmanete legalizzata, noterai con
          orrore che il 100% della roba che la gente guarda
          o usufruisce e' straniera, unica eccezione le tv
          locali, i concerti di musica locale, e poco
          altro, nessuna sftware house produce games ad
          esempio, e NON c'e' molto lavoro nel
          multimedia,se lo vuoi devi emigrare.Visto che parli di percentuali ci mostri i siti da cui hai preso le statistiche di cui stai parlando ?
          • Pepito il breve scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            ma quale sito ? esperienza DIRETTA, ci ho vissuto a lungo in paesi orientali.
          • krane scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            - Scritto da: Pepito il breve
            ma quale sito ? esperienza DIRETTA, ci ho vissuto
            a lungo in paesi orientali.A bhe, ok, la mia esperienza DIRETTA e' opposta, pari e patta e via cosi'.Cia'
          • Pepito il breve scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            ah quindi hai vissuto o vivi a Napoli ?
          • krane scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            - Scritto da: Pepito il breve
            ah quindi hai vissuto o vivi a Napoli ?Posso portare anche a testimonianza mio cugGGgino, a cui risultano le stesse cose eh.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
          - Scritto da: Pepito il breve
          benissimo ma mi riferisco proprio al vivere senza
          video, film, etc tout court, a prescindere che
          siano gratis o meno, questo e' il punto
          chiave.
          No. Il punto chiave è solo di non dare soldi.Se riesci a fornirmi i video gratis, siamo tutti contenti.Se non ci riesci e chiudi, ne farò a meno.Dov'è il problema?
          prova a stare 1 mese offline senza internet, tv,
          giornali, e ti accorgerai di cosa parlo e di come
          si vive
          meglio.Perchè senza internet?
          ripeto vai nei paesi
          dove nessuno investe in merito a causa della
          pirateria praticmanete legalizzata,Non ci vado; preferisco rendere il mio paese così.
          noterai con
          orrore che il 100% della roba che la gente guarda
          o usufruisce e' stranieraPerchè, in italia no?
          , unica eccezione le tv
          locali, i concerti di musica locale,Lo scopo è proprio questo. e poco
          altro, nessuna sftware house produce games ad
          esempio, e NON c'e' molto lavoro nel
          multimedia,se lo vuoi devi
          emigrare.Non lo voglio.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
          - Scritto da: Pepito il breve
          prova a stare 1 mese offline senza internet, tv,
          giornali, e ti accorgerai di cosa parlo e di come
          si vive meglio.L'ho già fatto, qualche anno fa. Ora potresti farlo tu.
          sul copyright fai solo discorsi anarcoidi se non
          propriamente comunisti ...Ne sono orgoglioso.
          una sorta di esproprio proletario einsomma eh ...Sì può andar bene. Il copyright è il simbolo stesso del male assoluto determinato dal consumismo, dal comprare e buttare, dal fare soldi soldi soldi a tutti i costi, sulla pelle di tutti, facendo pagare tutti allo stesso modo... peccato che 4 film a 100 euro siano una cifra accettabile per l'imprenditore che guadagna 15.000 euro al mese, siano una cifra al limite del sostenibile per l'operaio da 1.000 euro al mese e siano una cifra assolutamente inaccettabile per il pensionato da 600 euro al mese. Ma il pensionato e l'operaio hanno lo stesso identico diritto dell'imprenditore. Stiamo parlando di arte e cultura, no? Perché se non è arte e cultura allora parliamo di spazzatura, e la spazzatura non si può vendere, anzi è chi la genera che deve pagare chi la raccoglie... quindi se tu fai un film che è spazzatura sei tu che devi pagare me per vederlo, visto che io perdo il mio tempo per te...
          ripeto vai nei paesi
          dove nessuno investe in merito a causa della
          pirateria praticmanete legalizzata,L'India ad esempio? :D
          noterai con
          orrore che il 100% della roba che la gente guarda
          o usufruisce e' straniera,Direi che il cinema indiano è assolutamente fiorente e gli indiani che vanno al cinema vedono quasi tutto cinema indiano
          unica eccezione le tv
          locali, i concerti di musica locale, e poco
          altro, nessuna sftware house produce games ad
          esempio,Infatti in India nessuno fa software vero? (rotfl)
          e NON c'e' molto lavoro nel
          multimedia,se lo vuoi devi
          emigrare.Come no (rotfl) le aziende multimediali si stanno trasferendo tutte lì...
          • Pepito il breve scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            ma che ne sai, parli di cose che hai solo sentito dire, vacci prima di persona e poi apri la bocca eventualmente.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            - Scritto da: Pepito il breve
            ma che ne sai, parli di cose che hai solo sentito
            dire, vacci prima di persona e poi apri la bocca
            eventualmente. :-o(tanto non puoi rispondere, te ne sei andato)
    • master scrive:
      Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
      Guardati questo!http://www.youtube.com/watch?v=5uEtrTM5Mk4E vai a mare che ti rilassi un po'!.
      • Pepito il breve scrive:
        Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
        non perdo tempo a guardare video, e non sopporto che in un forum testuale mi si linkino immagini o video.
        • master scrive:
          Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
          Tu conti meno di zero e ti piace discutere in questo forum noto.Se voglio posso movimentare milioni di persone tu penso neanche l'inquilino sotto casa...Fai il bravo e resta al tuo posticino ;)
          • Pepito il breve scrive:
            Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
            no no, intendo proprio dire che sono contrario al multimediale, o si usa solo il testo o si usano solo immagini e video, non sopporto che si mischino le cose e non si sappia scrivere a parole cio' che si vuol comunicare.
    • ciccio scrive:
      Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
      - Scritto da: Pepito il breve
      Siete dei tamarri digitali.

      Se aveste una testa sulle spalle buttereste il
      televisore dalla finestra e anziche'
      rinXXXXXXXXrvi con film pirata e giochi pirata
      dedichereste il vostro ad attivita' piu'
      utili.

      L'industria musicale, cinematografica, ludica e
      mediatica che tanto schifate esiste proprio
      perche' VOI in un modo o nell'altro insistete a
      usufruirne e dargli motivo di
      esistere.

      Quanti di voi hanno le palle di vivere senza TV ?
      Nessuno.
      E quanti di vivere senza cellulari, musica, film,
      giochi ?
      Nessuno.

      Siete la perfetta sintesi di questa societa', e
      ne fate parte appieno, la vostra unica protesta
      e' sui prezzi, non sui principi fondanti, e qui
      sta il grave
      !Ecco questa la quoto tutta. Finalmente uno che ha testa. Bravo..
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
        - Scritto da: ciccio
        Ecco questa la quoto tutta. Finalmente uno che ha
        testa.
        Bravo..E solo lui potevi quotare (rotfl)
        • Pepito il breve scrive:
          Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
          ci mancherebbe che i fessi che scrivono a favore della pirateria mi dessero ragione.
    • Guybrush scrive:
      Re: E' solo colpa VOSTRA, non lo capite ?
      - Scritto da: Pepito il breve
      Siete dei tamarri digitali.

      Se aveste una testa sulle spalle buttereste il
      televisore dalla finestra e anziche'
      rinXXXXXXXXrvi con film pirata e giochi pirata
      dedichereste il vostro ad attivita' piu'
      utili.Ah si?
      L'industria musicale, cinematografica, ludica e
      mediatica che tanto schifate esiste proprio
      perche' VOI in un modo o nell'altro insistete a
      usufruirne e dargli motivo di
      esistere.Ah davvero?
      Quanti di voi hanno le palle di vivere senza TV ?
      Nessuno.Sbagliato.L'ho buttato via nel lontano 1999.
      E quanti di vivere senza cellulari, musica, film,
      giochi ?
      Nessuno.Spiega, possibilmente senza cambiare discorso, che c'entra la connettività con giochi, film e musica copiati.
      Siete la perfetta sintesi di questa societa', e[...]
      sta il grave
      !Il macigno che non ti ha spiaccicato da piccolo, vedi quanti danni hai fatto crescendo? Erode, dov'eri quando c'era bisogno di te?GT
  • iupiter scrive:
    che gusto c e' a vedere i film moderni
    che gusto c e' a vedere i film moderni...sono solo mondezza...contenti voi contenti tutti.meglio il cinema anni 60 70, il resto e' solo una copia peggiorata di trame storie e poco altro...per non parlare di attori che recitano come cani(oggi)
    • ziovax scrive:
      Re: che gusto c e' a vedere i film moderni
      Tanto vogliono farti pagare (a visione) pure quelli... e se tutto va bene, li pagherai fino al 2150.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    La fine che fanno i videotecari
    http://www.megavideo.com/?d=H4R5DT2S
    • Civil Servant scrive:
      Re: La fine che fanno i videotecari
      Il problema, Luco, non sono tanto i videotechini, che sono morti e non lo sanno.Il problema vero che questo obbrobrio poliziesco dell'AGCOM (servi del governo, mai dimenticarlo) pone è la censura dell'informazione. Il che ci riporta non tanto alle videoteche e all'industria dell'entertainment, ma alle notizie, al nostro diritto di informarci come ci pare e non come pare alle corporations, e all'industria dell'informazione; al conflitto di interessi di Mr. B. e dei suoi media; all'incredibile spettacolo di un Presidente del Consiglio che chiama i suoi ruffiani per chiudere trasmissioni TV che non gli piacciono.Se uno ha un blog su server estero sul quale posta notizie che non piacciono al pagliaccio politicante di turno, questo denuncia il blog all'AGCOM col pretesto della violazione di copyright (tanto una JPG o una GIF col copyright su un sito si trova sempre) e l'AGCOM non solo gli blocca l'ip del sito, al che si può anche rimediare, ma è capace di mandargli la polizia a casa, fargli sequestrare il PC e mandarlo a proXXXXX. Alla faccia della libera informazione. La posta in gioco è molto più alta delle diatribe con i videotechini e anche del download cosiddetto "illegale". La posta in gioco è quel poco che resta di democrazia in questo marcio sistema parafascista nel quale ci fanno vivere.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: La fine che fanno i videotecari
        - Scritto da: Civil Servant
        Il problema, Luco, non sono tanto i videotechini,
        che sono morti e non lo
        sanno.

        Il problema vero che questo obbrobrio poliziesco
        dell'AGCOM (servi del governo, mai dimenticarlo)E chi lo dimenticaAGCOM = GOVERNO = MEDUSA = MEDIASET = RTI = MONDADORIDell'"indipendenza" dell'AGCOM ci siamo già ampiamente accorti da oltre un anno, cioè dall'inchiesta di Trani e dalle intercettazioni in cui Innocenzi veniva "mandato a fare in XXXX tre volte al giorno" dal nano:[yt]Xc7_hurf1Qg[/yt]
        Se uno ha un blog su server estero sul quale
        posta notizie che non piacciono al pagliaccio
        politicante di turno, questo denuncia il blog
        all'AGCOM col pretesto della violazione di
        copyright (tanto una JPG o una GIF col copyright
        su un sito si trova sempre) e l'AGCOM non solo
        gli blocca l'ip del sito, al che si può anche
        rimediare, ma è capace di mandargli la polizia a
        casa, fargli sequestrare il PC e mandarlo a
        proXXXXX. Alla faccia della libera informazione.Esatto, ma i videotechini non lo capiscono...
        La posta in gioco è molto più alta delle diatribe
        con i videotechini e anche del download
        cosiddetto "illegale". La posta in gioco è quel
        poco che resta di democrazia in questo marcio
        sistema parafascista nel quale ci fanno
        vivere.I videotechini sono il pesce più facile. Fare volantinaggio contro Mediaset e contro i ministeri e il governo è un tantino più complicato. Ma ci arriveremo. Intanto cominciamo dai pesci piccoli, del resto ce l'hanno sempre insegnato loro: nelle indagini informatiche hanno mai preso pesci grossi? Hanno mai preso i giornalisti che hanno diffuso i DVD dei film in prima visione al cinema che le major gli hanno spedito col patto di non divulgazione? Hanno mai preso PRODUTTORI di pedoXXXXXgrafia? No: hanno sempre puntato sui pesci piccoli. Quindi anche noi punteremo prima alle videoteche.
        • Pepito il breve scrive:
          Re: La fine che fanno i videotecari
          in caso non lo sapessi i videotechi ce l'hanno a morte proprio con SKY e Premium, sono loro che gli fottono clienti, non solo la pirateria, uno che ha SKY etc difficilmente sta li' a noleggiare films in videoteca.
          • bubba scrive:
            Re: La fine che fanno i videotecari
            - Scritto da: Pepito il breve
            in caso non lo sapessi i videotechi ce l'hanno a
            morte proprio con SKY e Premium, sono loro che
            gli fottono clienti, non solo la pirateria, uno
            che ha SKY etc difficilmente sta li' a noleggiare
            films in
            videoteca.oh lo sappiamo, i videotechini ce l'hanno a morte con qualunque cosa non sia fatta da un bel box di plastica con dentro del nastro magnetico. Purtroppo per loro l'era del nastro magnetico e' finita. E oserei dire si sta avvicinando la fine anche di qualunque altro supporto (tranne gli harddisk). E non e' colpa della pirateria. E' l'evoluzione (o involuzione a seconda dei pdv).
      • Pepito il breve scrive:
        Re: La fine che fanno i videotecari
        sbagliato, se fai tutto in regola nessuno puo' romperti i XXXXXXXX, a meno che TU li metti in condizione di farti facilmente denunciare per diffamazione.
  • Joe Tornado scrive:
    Quanta agitazione !
    Non è la prima volta che il mondo del "web libero" teme di trovarsi di fronte ad un baratro ... ricordiamoci della chiusura dei server di Napster nel 2001 e dell'approvazione del DL "Urbani" nel 2004 ... nonostante questi ed altri eventi, le possibilità di condividere e/o prelevare contenuti sono aumentate ! Ora mi aspetto un po' di bufera, qualche sito sparirà, la politica potrà dar fiato alle trombe affermando di aver salvato il settore in modo esemplare ed i videonoleggiatori, pur recuperando qualche cliente, continueranno a frignare, com'è abitudine di molti commercianti. Poi si troverà un sistema per scaricare come e più di prima.Per quanto mi riguarda, continuerò a registrare i film trasmessi dai canali digitali liberi, comprare i DVD che trovo presso bancarelle o cestoni della G.D.O. e praticare l'immortale attività dello scambio a mano.
  • Un lettore scrive:
    Intervento di Di Pietro
    http://www.blitzquotidiano.it/media/internet-di-pietro-lagcom-non-puo-consentire-loscuramento-dei-siti-e-censura-902582/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+blitzquotidiano+%28Blitzquotidiano%29
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Intervento di Di Pietro
      - Scritto da: Un lettore
      http://www.blitzquotidiano.it/media/internet-di-piCome dicevo, c'è già un partito pronto per il volantinaggio. Ed è un partito che alle ultime amministrative ha preso un bel po' di voti.Per citare proprio Di Pietro: "Ma cosa vogliono fare, madare l'esercito? Andare contro la popolazione? Ma se ne andassero a casa e lasciassero governare chi sa governare!"
      • Un lettore scrive:
        Re: Intervento di Di Pietro
        Offese gratuite a Di Pietro:http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=28139
        • age scrive:
          Re: Intervento di Di Pietro
          - Scritto da: Un lettore
          Offese gratuite a Di Pietro:
          http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=Cosa ci si può aspettare da loro in quel settore . Come si dice sono sempre i migliori che se ne vanno e non e difficile capire chi resta.
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Intervento di Di Pietro
        Oh si è svegliato il giudice Mancato? Non chi ha scritto l'articolo eh... parlavo proprio di Dipietro. Ha fiutato che forse è meglio fare qualcosa, meglio tardi che mai. Povere queste sinistre ormai obsolete, credo che sia il tempo di scendere nelle piazze e iniziare a suonargliele per bene, la musica, quella buona, raccoglie tutti i popoli :)- Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: Un lettore


        http://www.blitzquotidiano.it/media/internet-di-pi

        Come dicevo, c'è già un partito pronto per il
        volantinaggio. Ed è un partito che alle ultime
        amministrative ha preso un bel po' di
        voti.
        Per citare proprio Di Pietro: "Ma cosa vogliono
        fare, madare l'esercito? Andare contro la
        popolazione? Ma se ne andassero a casa e
        lasciassero governare chi sa
        governare!"
  • 3world scrive:
    MAH!?
    ma questo è un paese del terzo mondo?
  • Gino petenea scrive:
    tim bernars Lee e calabro
    C'e una bella differenza di teste e di cultura informatica e si vede. Tim e' consulente per il governo UK e a noi tocca calabro e non e' una questione politica ma di sapere di cosa si parla
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Firmare
    http://www.avaaz.org/it/it_internet_bavaglio/?rc=fb&pv=0
  • korn scrive:
    Appunto per videotechini
    Visto che vi state fondendo il cervello su AGCOM e compagnia cantante provo a farvi capire una piccola cosa.Con questo regolamento di scienziati ci si prefigge di chiudere i siti che rimandano a contenuti illegali (sia link che altro) sperando di risolvere in 4 righe di provvedimento la questione.Ammesso e non conXXXXX che questo possa tecnicamente essere vero secondo voi che programmi usa l'utonto per scaricare?megavideo & C? NOOOOOOOOO torrent? NOOOOOOOOOO streaming? NOOOOOOOO normalmente il + XXXXXXXXX usa un programmino vecchio come il cucco e che normalmente viene preinstallato anche sui cpu venduti dalla grande distribuzione.... il caro vecchio MULO dove il massimo della difficolta' e' scrivere quello che vuoi in un menu' a tendina e poi cliccare il pulsante CERCA.... difficile vero? ma molti di voi sul vostro bel sito di paraplegici tecnologici cosa obiettano? e' lento non lo usa + nessuno... BALLA COLOSSALE, e' il piu' grande archivio del mondo dove ci si trova tutto, ma proprio tutto quindi chiunque per un motivo o per l'altro lo continua ad usare.... sara' pure lento (ma di questo si potrebbe anche dicscutere in altro post) ma macina tutto ed in meno di 1 giorno hai a disposizione quello che vuoi nel formato in cui lo vuoi (pensa te ci sono anche i Bluray 1:1), devi solo scegliere la qualita' ed aspettare di conseguenza che scarichi i Mb o i Gb necessari... ma no dai e' pieno di FAKE? veramente? io invece sono anni che non ne trovo uno, come faccio? anche se non ho link di riferimento faccio come gli antichi, cerco un file, aspetto di trovarlo, aspetto che si colleghi alle fonti e poi vado a vedere in info file dove appaiono tutti i nomi in cui viene condiviso, certo che se inizio a leggere moano contro cicciolina, biancaneve sotto i nani ecc. probabilmente non e' quello che cerco... annullo e via con altro file fino a che non trovo quello che mi serve e che mi viene confermato da piu' nomi.... procedura a prova di XXXXXXXXX informatico o sbaglio? Dimenticavo come si fa a spegnere E-MULE? be' e' impossibile, si posssono chiudere i server ma e' impossibile chiudere la KAD visto che sono i collegamenti degli utenti a farla, dovresti chiudere ogni sigolo computer connesso e direi che AGOM o meno sarebbe come travasare il mediterraneo nell'oceano usando un cucchiaino.Riassumendo AGOM puo' chiudere siti che linkano a file, puo' inibire l'acXXXXX a MEGAVIDEO e similari, puo' fare quello che vuole che ci sara' sempre un modo per scaricare quello che si vuole.
    • prova123 scrive:
      Re: Appunto per videotechini
      Secondo il mio modesto parere c'è un semplice errore di ottica in tutta questa storia, per il quale non c'è verso di "saltare" fuori dal problema con delle leggi. Si è cercato di trasformare un problema di tipo commerciale in un problema tecnico: la cosiddetta Protezione. Sono anni che si pagano milioni di dollari a società che si occupano di proteggere (di fatto inutilmente) un film in DVD: il problema fondamentale è che il lettore DVD (o altro) ha dei vincoli fisici e di formato dei files che non possono essere travalicati, pena l'impossibilità di leggere il DVD legalmente acquistato/noleggiato. Quindi da questo punto di vista è una guerra persa in partenza e milioni di dollari buttati al vento che potrebbero essere detratti dal costo del DVD. Si portano ad esempio gli U.S.A. come esempio di senso civico nel confronto dell'industria cinematografica. Ma se non sbaglio se vado in un centro commerciale ad acquistare un film nuovo su DVD lo pago intorno ai 20/25 euri mentre mi risulta che negli U.S.A. un film nuovo costa intorno ai 10 $. Ovviamente questo non significa che mi devo sentire autorizzato a scaricare il film, Ma posso dire che il senso civico statunitense è meglio pagato di quello italiano. Se si vendesse il film nuovo a 8 euri (10$) quanti sarebbero coloro disposti a perdere tempo a cercare/scaricare un film con il rischio di trovarlo con audio/video approssimativo ? Lancio un idea lasciamo pure il prezzo a 20 euro ma dentro ci mettiamo 2 film originali ... lo si compra in 2 ma è sempre 1 film sottratto alla pirateria. Questo comporterebbe anche l'inutilità di grandi incontri di sensibilizzazione con le "forze di polizia" in hotel a 5 stelle e costi per partecipanti dell'ordine dello stipendio mensile di questi: tanti altri soldini risparmiati.Per quanto riguardo i film a noleggio, sono andato in una catena (non faccio nomi perchè è superfluo e ognuno può sceglie la politica commerciale che vuole) e mi è stato detto che il noleggio del film costa 5 euri ed il film lo potevo tenere a casa 1 settimana. Anche questo non mi autorizza a scaricare il film, ma alla fine il film non l'ho noleggiato.Conclusione: è tecnicamente inutile ed è una perdita di tempo/denaro cercare di trovare una soluzione di tipo tecnica (tecnologica/legale) ad un problema esclusivamente di tipo commerciale. Nel mio lavoro se il cliente lo tratto bene, domani mi darà altro lavoro. Se invece io lo faccio sentire vessato domani non verrà più da me: semplice legge di mercato.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Appunto per videotechini
        - Scritto da: prova123
        Se si vendesse il film nuovo
        a 8 euri (10$)Sarebbero troppi lo stesso.Con 8 euri sai quanti me ne scarico io di film? 371.TRECENTOSETTANTUNO.E dovrei averne uno solo?A quel punto meglio il senegalese che li vende a 3 euri, se contratto un pochino 3 film me li fa a 8. E sono sempre 3 film contro 1.
        quanti sarebbero coloro disposti a
        perdere tempo a cercare/scaricare un film con il
        rischio di trovarlo con audio/video
        approssimativo ?Ci sono le recensioni, i commenti, le fonti fidate, gli amici che l'hanno già provato. Non esistessero potrei anche capire, ma ci sono.
        Lancio un idea lasciamo pure il
        prezzo a 20 euro ma dentro ci mettiamo 2 film
        originali ...E se il secondo film non mi interessa che me ne faccio?
        lo si compra in 2Quindi devo prima trovare un pollo a cui interessa un film che a me non interessa poi dobbiamo discutere chi dei due deve rinunciare alla custodia e alla copertina (visto che è unica per i due film)...
        ma è sempre 1 film sottratto alla pirateria.Col cavolo, se ho fatto la stupidaggine di pagare, cosa che farei solo se non si trovasse da nessuna parte, almeno lo metto online ed evito ad altri di fare altrettanto. E miglioro pure la reputazione nei forum di releaser (che per chi non lo sapesse sono limitati a chi rella e quindi sono ben diversi dai forum che usano tutti per scaricare e basta).
        Questo
        comporterebbe anche l'inutilità di grandi
        incontri di sensibilizzazione con le "forze di
        polizia" in hotel a 5 stelleDevi dirlo a chi li organizza, sono sprechi di soldi pubblici
        e costi per
        partecipanti dell'ordine dello stipendio mensile
        di questi: tanti altri soldini risparmiati.Si fa prima a depenalizzare i reati di cui nessuno sente il bisogno tranne lobbysti incalliti e qualche sparuto e inutile videotechino di cui nessuno sentirebbe mai la mancanza
        Per quanto riguardo i film a noleggio, sono
        andato in una catena (non faccio nomi perchè è
        superfluo e ognuno può sceglie la politica
        commerciale che vuole) e mi è stato detto che il
        noleggio del film costa 5 euri ed il film lo
        potevo tenere a casa 1 settimana. Anche questo
        non mi autorizza a scaricare il film, ma alla
        fine il film non l'ho noleggiato.Il noleggio aveva senso per le pellicole super8. Poi già dalle VHS aveva poco senso perché si risolveva con due videoregistratori. Con il DVD ha perso totalmente di significato.
        Conclusione: è tecnicamente inutile ed è una
        perdita di tempo/denaro cercare di trovare una
        soluzione di tipo tecnica (tecnologica/legale) ad
        un problema esclusivamente di tipo commerciale.La colpa è stata di chi ha introdotto il digitale. Se non hanno previsto che era più facile copiare numeri che copiare una forma d'onda, è un loro problema. Se l'hanno previsto (perché era più facile anche per loro) allora non hanno nulla da lamentarsi: le cose sono andate esattamente come hanno voluto.
        Nel mio lavoro se il cliente lo tratto bene,
        domani mi darà altro lavoro. Se invece io lo
        faccio sentire vessato domani non verrà più da
        me: semplice legge di mercato.Guardacaso è quello che gli diciamo da anni: io ho smesso di andare al cinema (e potevo andare senza pagare niente, ma ho smesso perché anche se non pagavo i soldi al cinema per il biglietto che io avevo gratis ci andavano comunque) nel momento in cui hanno trasmesso, anche dove andavo io, un trailer antipirateria.E non ho nessuna intenzione di ritornare in un cinema finché dopo essersi presi i soldi avranno pure la faccia tosta di chiamarmi ladro. Non ci sto a pagare (o a fare avere comunque dei soldi) per essere insultato.
    • mabe scrive:
      Re: Appunto per videotechini
      infatti non hai capito.. l'astio non è per il problema dello scaricare..li non ci si pone il problema, non fermeraano un bel niente..l'astio è per lo schifo della censura, per lo schifo che sitononraggiungibile non sia raggiungibile da ieri, che se si posta su fb qualcosa viene rimosso, per il fatto che il governo abbia come capo qualcuno che bada ai suoi interessi !!!
    • Un lettore scrive:
      Re: Appunto per videotechini
      Diffusione di link a siti pirata e invito ad agire in modalità che possa farli espellere da AdSense.http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=28131Loro possono. Sono quelli nel giusto no?Cosa avranno da dirne Aruba, l'AgCom o Google?
      • Un lettore scrive:
        Re: Appunto per videotechini
        - Scritto da: Un lettore
        Diffusione di link a siti pirata e invito ad
        agire in modalità che possa farli espellere da
        AdSense.
        http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=

        Loro possono. Sono quelli nel giusto no?

        Cosa avranno da dirne Aruba, l'AgCom o Google?GLI IGNORANTI HANNO MESSO FRA I LINK DA SABOTARE ANCHE QUELLO DI UNMAESTRO ELEMENTARE CHE SI LIMITA A RACCOGLIERE LINK A SITICHE POSSONO BENISSIMO ESSERE LEGALI.http://www.maestroalberto.it/Siete la vergogna del web.
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Ho appena scoperto
    Che su videotechforum insultano bellamente Annunziata (povero!) perchè permette che su PI si pubblichino articoli come questo.:DCome si permettono, Annunziata lo possiamo insultare solo noi!!!
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Ho appena scoperto
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Che su videotechforum insultano bellamente
      Annunziata (povero!) perchè permette che su PI si
      pubblichino articoli come questo. :DQuelli preferiscono stare con Antonio Martusciello, quello che ha avuto i voti della camorra (perché i napoletani per bene non votano certo uno come Martusciello). Quella stessa camorra che freme per avere i soldi con i CD e DVD masterizzati, che ha perso per via di internet...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ho appena scoperto
      Guardate chi è che scrive insulti:http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=28067&view=findpost&p=644399Il nostro amico spacevideo!Spacevideo, sei un vigliacco: tu vieni qui, e ti lasciano parlare liberamente. Se hai qualcosa da dire, dillo qui. Altrimenti, se vuoi dirlo sul tuo forum, apri le discussioni anche a noi (così potremo venirti a rispondere, come tu vieni a rispondere qui).
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Ho appena scoperto
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Guardate chi è che scrive insulti:

        http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=

        Il nostro amico spacevideo!

        Spacevideo, sei un vigliacco: tu vieni qui, e ti
        lasciano parlare liberamente. Se hai qualcosa da
        dire, dillo qui. Altrimenti, se vuoi dirlo sul
        tuo forum, apri le discussioni anche a noi (così
        potremo venirti a rispondere, come tu vieni a
        rispondere
        qui).Ma anche LOL, non avevo notato che c'era pure lui.Spero che Luca li quereli.
        • spacevideo scrive:
          Re: Ho appena scoperto
          ho definito Annunziata incompetente sull'argomento e allora?, state enfatizzando una discussione per il niente.
      • spacevideo scrive:
        Re: Ho appena scoperto
        quando devo dire qualcosa quì lo scrivo quì, di là ho fatto una considerazione su Annunziata, ma se è per questo ne ho fatte anche per Scorza, e allora dove sta il problema?, dove sta quella che chiami vigliaccheria?
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Ho appena scoperto
          - Scritto da: spacevideo
          quando devo dire qualcosa quì lo scrivo quì, di
          là ho fatto una considerazione su Annunziata, ma
          se è per questo ne ho fatte anche per Scorza, e
          allora dove sta il problema?, dove sta quella che
          chiami
          vigliaccheria?Nel fatto che qui sei ospite e dopo, alle spalle, critichi pesantemente chi ti da facoltà di esprimerti.
          • spacevideo scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            sono un utente quì come di là e non giudico la persona che in altri ambiti potrà essere sicuramente preparata, ma nello specifico le cose stanno come ho riportato, che comunque è un parere personale.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            - Scritto da: spacevideo
            sono un utente quì come di là e non giudico la
            persona che in altri ambiti potrà essere
            sicuramente preparata, ma nello specifico le cose
            stanno come ho riportato, che comunque è un
            parere
            personale.Il tuo parere personale può considerarsi offensivo.Se uno non la pensa come te, e ringraziando il cielo siamo in moltissimi a non farlo, non vuol dire nè che sia impreparato, nè che sia un cretino o un venduto.
          • master scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            Fate parte del passato!Questa delibera non passera' mai ficcatevelo nella testa.La rete e' troppo grande e il vostro forum e' banale...:DIo a mio figlio non lascero' MAI l'internet che voi avete in mente..."Equità, giustizia, libertà sono più che parole: sono prospettive."
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            - Scritto da: master
            "Equità, giustizia, libertà sono più che parole:
            sono prospettive."Uno dei pochi film meritevoli. Ma il fumetto lo è (molto) di più.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            - Scritto da: spacevideo
            sono un utente quì come di làPeccato che di là né Scorza né Annunziata ci siano...
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Ho appena scoperto
          Nel fatto che, se qualcuno scrive qui qualche critica a voi, tu vieni a rispondere, mentre, se tu scrivi su videotecheforum qualcosa che riguarda Punto Informatico, noi non possiamo venire a rispondere.
    • Un lettore scrive:
      Re: Ho appena scoperto
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Che su videotechforum insultano bellamente
      Annunziata (povero!) perchè permette che su PI si
      pubblichino articoli come
      questo.
      :D

      Come si permettono, Annunziata lo possiamo
      insultare solo
      noi!!!Insultano tutti, violando i termini d'uso del loro hosting.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Ho appena scoperto
        - Scritto da: Un lettore
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Che su videotechforum insultano bellamente

        Annunziata (povero!) perchè permette che su PI
        si

        pubblichino articoli come

        questo.

        :D



        Come si permettono, Annunziata lo possiamo

        insultare solo

        noi!!!

        Insultano tutti, violando i termini d'uso del
        loro
        hosting.E se li facciamo chiudere?
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Ho appena scoperto
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Un lettore

          - Scritto da: dont feed the troll/dovella


          Che su videotechforum insultano bellamente


          Annunziata (povero!) perchè permette che su PI

          si


          pubblichino articoli come


          questo.


          :D





          Come si permettono, Annunziata lo possiamo


          insultare solo


          noi!!!



          Insultano tutti, violando i termini d'uso del

          loro

          hosting.

          E se li facciamo chiudere?E' una buona idea. L'hosting è aruba.Fax (+39) 0575 862300 (24 ore su 24)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Un lettore


            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            Che su videotechforum insultano bellamente



            Annunziata (povero!) perchè permette che su
            PI


            si



            pubblichino articoli come



            questo.



            :D







            Come si permettono, Annunziata lo possiamo



            insultare solo



            noi!!!





            Insultano tutti, violando i termini d'uso del


            loro


            hosting.



            E se li facciamo chiudere?

            E' una buona idea. L'hosting è aruba.
            Fax (+39) 0575 862300 (24 ore su 24)Chiamare non costa (quasi) nulla...
          • Mr. X scrive:
            Re: Ho appena scoperto
            divertente il fatto che così verrebbero ripagati quasi con la loro stessa moneta :P
        • Un lettore scrive:
          Re: Ho appena scoperto

          E se li facciamo chiudere?Dopo non ci si diverte più e se riaprono fanno una grossa area riservata e non sappiamo più dell'azione di lobby che i nostri prodi fanno :)D'altra parte però loro sono per la legalità e le disconnessioni...
  • lul scrive:
    21:04
    e agcom sta ancora a terra LUL
  • Andyphone scrive:
    Disinformazione
    Quanta disinformazione, solo per sobillare la "libertà" di rubare contenuti protetti in rete. Basta leggere la delibera AGCOM. Si parla di rete e informazione libera in modo improprio, perché non significa poi libera di usarla per fare tutto ciò che pare.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Disinformazione
      - Scritto da: Andyphone
      Quanta disinformazione, solo per sobillare la
      "libertà" di rubare contenuti protetti in rete.La copia non è un furto l'ha detto la CASSAZIONE e tu quindi sei colpevole del reato di DIFFAMAZIONE.«Deve ritenersi la insussistenza del contestato reato di furto, condividendo il Collegio il principio già espresso da questa Corte secondo cui è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura non autorizzata di "files" contenuti in un supporto informatico altrui, non comportando tale attività la perdita del possesso della "res" da parte del legittimo detentore... (omissis)... i dati e le informazioni non sono compresi nel concetto, pur ampio, di "cosa mobile"... (omissis) la sottrazione di dati quando non si estenda ai supporti materiali su cui i dati sono impressi altro non è che una "presa di conoscenza" di notizie, ossia un fatto intellettivo, rientrante, se del caso, nella violazione dei segreti»(Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840)[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
      • rik scrive:
        Re: Disinformazione
        la copia non è un furto se te la fai a casa tua per uso personale, ma nessuno tranne i proprietari dei diritti può trasmettere via cavo, via etere, quindi via web, lo scrivevano addirittura sulle vhs.sul web potrai mettere il video della comunione di tuo figlio se vuoi..
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Disinformazione
          - Scritto da: rik
          la copia non è un furto se te la fai a casa tua
          per uso personale, ma nessuno tranne i
          proprietari dei diritti può trasmettere via cavo,
          via etere, quindi via web, lo scrivevano
          addirittura sulle vhs.Possono scrivere quello che gli pare ma come diceva Churchill se sotto un cartello "vietato fumare" fuma uno gli fai la multa, se fumano in dieci gli dici di andar via, ma se a fumare in 200 SI TOGLIE IL CARTELLO!!Altrimenti visto che la giustizia è già ingolfata e le carceri sono già strapiene, mettiamo dietro le sbarre tutti i videotecari, a loro diciamo che sono loro a stare fuori e che noi stiamo chiusi dentro. Forse così si convincono.
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione

            Possono scrivere quello che gli pare ma come
            diceva Churchill se sotto un cartello "vietato
            fumare" fuma uno gli fai la multa, se fumano in
            dieci gli dici di andar via, ma se a fumare in
            200 SI TOGLIE IL
            CARTELLO!!e invece di vietare di fumare si alzano all'inverosimile i prezzi di sigari e sigarette. Alla fine ci si avvierà verso quella strada.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas

            Possono scrivere quello che gli pare ma come

            diceva Churchill se sotto un cartello "vietato

            fumare" fuma uno gli fai la multa, se fumano in

            dieci gli dici di andar via, ma se a fumare in

            200 SI TOGLIE IL

            CARTELLO!!

            e invece di vietare di fumare si alzano
            all'inverosimile i prezzi di sigari e sigarette.
            Alla fine ci si avvierà verso quella
            strada.Ti sfugge che il controllo della pirateria non è sotto il monopolio dello stato, e che il valore di una copia è pari a zero e pari a zero resterà.Puoi raddoppiarlo, puoi triplicarlo, puoi decuplicarlo, ma zero moltiplicato qualsiasi numero darà sempre e solo zero.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 giugno 2011 18.36-----------------------------------------------------------
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: shevathas


            Possono scrivere quello che gli pare ma come


            diceva Churchill se sotto un cartello "vietato


            fumare" fuma uno gli fai la multa, se fumano
            in


            dieci gli dici di andar via, ma se a fumare in


            200 SI TOGLIE IL


            CARTELLO!!



            e invece di vietare di fumare si alzano

            all'inverosimile i prezzi di sigari e sigarette.

            Alla fine ci si avvierà verso quella

            strada.

            Ti sfugge che il controllo della pirateria non è
            sotto il monopolio dello stato, e che il valore
            di una copia è pari a zero e pari a zero
            resterà.equo compenso, chi era costui ?Se uno stato vuol mettertela nel di dietro, o meglio metterla nel didietro di molti ci riesce tranquillamente.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: shevathas



            Possono scrivere quello che gli pare ma come



            diceva Churchill se sotto un cartello
            "vietato



            fumare" fuma uno gli fai la multa, se fumano

            in



            dieci gli dici di andar via, ma se a fumare
            in



            200 SI TOGLIE IL



            CARTELLO!!





            e invece di vietare di fumare si alzano


            all'inverosimile i prezzi di sigari e
            sigarette.


            Alla fine ci si avvierà verso quella


            strada.



            Ti sfugge che il controllo della pirateria non è

            sotto il monopolio dello stato, e che il valore

            di una copia è pari a zero e pari a zero

            resterà.

            equo compenso, chi era costui ?
            Se uno stato vuol mettertela nel di dietro, o
            meglio metterla nel didietro di molti ci riesce
            tranquillamente.Quindi motivo in più per non comprare: ho già pagato.I miei soldi li prendono già da lì. Non vedo perché dargliene altri. Si facessero bastare quelli.
          • krane scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas

            Possono scrivere quello che gli pare ma come

            diceva Churchill se sotto un cartello "vietato

            fumare" fuma uno gli fai la multa, se fumano in

            dieci gli dici di andar via, ma se a fumare in

            200 SI TOGLIE IL CARTELLO!!
            e invece di vietare di fumare si alzano
            all'inverosimile i prezzi di sigari e sigarette.
            Alla fine ci si avvierà verso quella
            strada.Otterresti il grande ritorno delle sigarette di contrabbando....E magari qualche qualita' di tabacco te la puoi anche piantare in un vaso.
        • Franky scrive:
          Re: Disinformazione
          - Scritto da: rik
          la copia non è un furto se te la fai a casa tua
          per uso personale, ma nessuno tranne i
          proprietari dei diritti può trasmettere via cavo,
          via etere, quindi via web, lo scrivevano
          addirittura sulle vhs.sul web potrai mettere il
          video della comunione di tuo figlio se
          vuoi..e questa e' la cosa piu' inaccettabile di tutte...se c'e' un video di un politico su una rete televisiva e lo voglio postare per discuterlo su youtube nessuno mi dovrebbe poter imporre di non farlo...il politico non appartiene alla rete televisiva!!! Ed io non sto vendendo niente...quindi non sto guadagnando niente...e quindi il proprietario delle rete televisiva non ha moralmente alcun diritto di chiedere niente...!!! Veramente avrebbe il dovere di rispettare il diritto di espressione e di critica...L'unico caso in cui forse non e' possibile parlare di espressione e di critica e' il caso rarissimo in cui l'utente disabilita commenti e videorisposte (li ovviamente non c'e' discussione...ma in tutti gli altri casi si'...)...
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione

            e questa e' la cosa piu' inaccettabile di
            tutte...se c'e' un video di un politico su una
            rete televisiva e lo voglio postare per
            discuterlo su youtube nessuno mi dovrebbe poter
            imporre di non farlo...In tal caso hai il diritto di citazione che ti tutela: mostri lo spezzone, o più spezzoni, del politico con le sue affermazioni e scrivi sotto, o ti riprendi parlando delle tue contro affermazioni.E' tutto lecito e tutto legale.Diverso è il caso se piazzi, magari due ore di trasmissione o interi telefilm.http://it.wikipedia.org/wiki/Diritto_di_corta_citazione#Italia
          • Franky scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas

            e questa e' la cosa piu' inaccettabile di

            tutte...se c'e' un video di un politico su una

            rete televisiva e lo voglio postare per

            discuterlo su youtube nessuno mi dovrebbe poter

            imporre di non farlo...

            In tal caso hai il diritto di citazione che ti
            tutela: mostri lo spezzone, o più spezzoni, del
            politico con le sue affermazioni e scrivi sotto,
            o ti riprendi parlando delle tue contro
            affermazioni.
            E' tutto lecito e tutto legale.Tuttavia Youtube e' costretta ha silenziare video con la colonna sonora sbagliata...o a cancellare video in cui compaiono video di altri canali...vedi il caso di Grillo che ha ripreso un video della CBS in cui c'era Obama...ed il cui account e' stato cancellato per questo...su richiesta della CBS...ecco cosa intendo quando parlo di diritti calpestati!!!
            Diverso è il caso se piazzi, magari due ore di
            trasmissione o interi
            telefilm.
            http://it.wikipedia.org/wiki/Diritto_di_corta_citainfatti c'e' una sentenza della corte di cassazione che ha dato torto ad un tizio che voleva avvalersi del diritto di citazione e di critica..perche' per avvalersi di questo diritto...bisognerebbe esplicitamente dire all' inizio video che si tratta di una citazione, dichiarare lo scopo della citazione, la durata della citazione...che e' onestamente un lavoraccio... ed anche in quel caso voglio vedere se youtube cancella o meno l'account dell'utente....
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione

            Tuttavia Youtube e' costretta ha silenziare video
            con la colonna sonora sbagliata...o a cancellare
            video in cui compaiono video di altri
            canali...è stata costretta da una sentenza o ha preferito silenziare per evitare di essere tirata in mezzo ? nel secondo caso per quanto possa sembrare un comportamento scorretto è comunque nel diritto del gestore del sito evitare le potenziali rogne. Soprattutto se si offrono servizi gratuiti.

            Diverso è il caso se piazzi, magari due ore di

            trasmissione o interi

            telefilm.


            http://it.wikipedia.org/wiki/Diritto_di_corta_cita

            infatti c'e' una sentenza della corte di
            cassazione che ha dato torto ad un tizio che
            voleva avvalersi del diritto di citazione e di
            critica..perche' per avvalersi di questo
            diritto...bisognerebbe esplicitamente dire all'
            inizio video che si tratta di una citazione,
            dichiarare lo scopo della citazione, la durata
            della citazione...che e' onestamente un
            lavoraccio... capisco comunque la logica della corte che ha voluto evitare che il diritto di corta citazione diventasse un paravento per aggirare il diritto d'autore.
          • Franky scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas
            è stata costretta da una sentenza o ha preferito
            silenziare per evitare di essere tirata in mezzo
            ? nel secondo caso per quanto possa sembrare un
            comportamento scorretto è comunque nel diritto
            del gestore del sito evitare le potenziali rogne.
            Soprattutto se si offrono servizi
            gratuiti.No..youtube e' stata costretta a silenziare i video degli utenti sotto la minaccia dei "fanatici della licenzina"...quindi sono loro per primi che non rispettano i diritti degli utenti... e si comportano da "vandali" nei confronti degli utenti...dal momento che costringono youtube a togliere l'audio completamente ai video in cui oltre alla colonna sonora sbagliata vi e' anche la voce degli utenti...

            infatti c'e' una sentenza della corte di

            cassazione che ha dato torto ad un tizio che

            voleva avvalersi del diritto di citazione e di

            critica..perche' per avvalersi di questo

            diritto...bisognerebbe esplicitamente dire all'

            inizio video che si tratta di una citazione,

            dichiarare lo scopo della citazione, la durata

            della citazione...che e' onestamente un

            lavoraccio...

            capisco comunque la logica della corte che ha
            voluto evitare che il diritto di corta citazione
            diventasse un paravento per aggirare il diritto
            d'autore.Anche se la corte segue spesso una certa logica...questa sentenza non e' stata dettata dalla logica...ma dal fatto che le leggi sul diritto di citazione e di critica prevedono questi "formalismi" affinche' venga riconosciuto questo fondamentale e naturale diritto...cioe' noi utenti potremmo seguire l'indicazione della Corte e mettere ad inizio di ogni video una schermata che indichi il motivo per cui abbiamo postato il video che si tratta di una citazione, il suo scopo ecc...quindi ad esempio postando il video di Amy Winehouse dovremmo dire che si tratta di una citazione, che il video ha durata di 3 minuti per far vedere lo stato in cui si trovava la cantante, che lo scopo e' parlare delle sue grandi abilita' canore e compararle con quelle degli altri artisti nonche' parlare dei problemi dell'alcool ecc... Tuttavia scrivere tutta questa roba all'interno di un video... richiede tempo...poi ovviamente occorre fare il montaggio e quindi postarlo...Banalmente oserei dire che si tratta di burocrazia...dal momento che se posto un video su youtube e' scontato che lo posto per commentarlo con gli altri utenti...dal momento che non ci guadagno nulla...
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione

            No..youtube e' stata costretta a silenziare i
            video degli utenti sotto la minaccia dei
            "fanatici della licenzina"...quindi sono loro per
            primi che non rispettano i diritti degli
            utenti... non capisco. Quali sarebbero i diritti degli utenti ?
            e si comportano da "vandali" nei
            confronti degli utenti...dal momento che
            costringono youtube a togliere l'audio
            completamente ai video in cui oltre alla colonna
            sonora sbagliata vi e' anche la voce degli
            utenti...
            come tu hai scritto sotto pulire la traccia audio sarebbe un lavoraccio, e chi lo dovrebbe fare ?
            Anche se la corte segue spesso una certa
            logica...questa sentenza non e' stata dettata
            dalla logica...ma dal fatto che le leggi sul
            diritto di citazione e di critica prevedono
            questi "formalismi" affinche' venga riconosciuto
            questo fondamentale e naturale
            diritto...giuridicamente è fondata. Per esempio se tu vuoi esercitare il tuo diritto di voto devi rispettare certi formalismi previsti dalla legge come il consegnare la tessera elettorale e farti identificare al seggio.
            cioe' noi utenti potremmo seguire l'indicazione
            della Corte e mettere ad inizio di ogni video una
            schermata che indichi il motivo per cui abbiamo
            postato il video che si tratta di una citazione,
            il suo scopo
            ecc...predisporre un frame da montare all'inizio del filmato e mostrarlo per 5'' non è un lavoro grosso.
            quindi ad esempio postando il video di Amy
            Winehouse dovremmo dire che si tratta di una
            citazione, che il video ha durata di 3 minuti per
            far vedere lo stato in cui si trovava la
            cantante, che lo scopo e' parlare delle sue
            grandi abilita' canore e compararle con quelle
            degli altri artisti nonche' parlare dei problemi
            dell'alcool ecc... Tuttavia scrivere tutta questa
            roba all'interno di un video... richiede
            tempo...poi ovviamente occorre fare il montaggio
            e quindi
            postarlo...beh se lo scopo è questo mi aspetto magari un montaggio di video differenti della winehouse che mostra il decadimento, magari confronti con video di altri musicisti. Un video intero di una canzone della winehouse della durata di 3' non mi sembra una "corta citazione".
            Banalmente oserei dire che si tratta di
            burocrazia...dal momento che se posto un video su
            youtube e' scontato che lo posto per commentarlo
            con gli altri utenti...dal momento che non ci
            guadagno
            nulla...ma nel caso ci può "perdere" chi ha i diritti del video.
          • Franky scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas
            non capisco. Quali sarebbero i diritti degli
            utenti ?
            Gli stessi diritti che ha telecom quando installa una postazione pubblica...quelli di non avere "atti vandalici" che danneggino le proprie postazioni nel caso di Telecom...e nel caso degli utenti...il diritto di potersi esprimere senza che il proprio video sia soggetto all'atto vandalico di ammutolimento dell'audio... ed il diritto di poter citare chi gli pare senza rischiare che gli venga cancellato l'account...


            e si comportano da "vandali" nei

            confronti degli utenti...dal momento che

            costringono youtube a togliere l'audio

            completamente ai video in cui oltre alla colonna

            sonora sbagliata vi e' anche la voce degli

            utenti...



            come tu hai scritto sotto pulire la traccia audio
            sarebbe un lavoraccio, e chi lo dovrebbe fare
            ?E quindi se uno riprende io propri figli mentre guardano MTV...deve ripulire l'audio da MTV...E come fa a dividere le due traccie audio (quella della tv e quella dei propri figli) dal momento che sono indissolubilmente legate? E poi perche' dovrebbe farlo ?Quali sono i diritti che lede? E soprattutto e' possibile quantificare i danni di chi registra un video con la tv o la radio accesa,ammesso che esista qualche danno ?


            Anche se la corte segue spesso una certa

            logica...questa sentenza non e' stata dettata

            dalla logica...ma dal fatto che le leggi sul

            diritto di citazione e di critica prevedono

            questi "formalismi" affinche' venga riconosciuto

            questo fondamentale e naturale

            diritto...

            giuridicamente è fondata. Per esempio se tu vuoi
            esercitare il tuo diritto di voto devi rispettare
            certi formalismi previsti dalla legge come il
            consegnare la tessera elettorale e farti
            identificare al
            seggio.
            Giuridicamente qualunque cosa puo' essere fondata... se vai in Iran...e lapidano una adultera e tu gli dici perche' fate cio'..?Loro ti rispondono che e' una cosa giuridicamente fondata... perche' e' una legge di quello stato...cio' non vuol dire che sia automaticamente giusta...nel caso delle elezioni l'identificazione al seggio serve per far si' che uno stesso cittadino che ha gia' votato, non voti piu' di una volta...quindi ha una sua logica...

            cioe' noi utenti potremmo seguire l'indicazione

            della Corte e mettere ad inizio di ogni video
            una

            schermata che indichi il motivo per cui abbiamo

            postato il video che si tratta di una citazione,

            il suo scopo

            ecc...

            predisporre un frame da montare all'inizio del
            filmato e mostrarlo per 5'' non è un lavoro
            grosso.cinque secondi sono pochini...poi deve essere cambiato di volta in volta..perche' lo scopo e il tema della citazione cambia di volta in volta...in base al video postato...cmq e' una strada percorribile...anche come forma di protesta...


            quindi ad esempio postando il video di Amy

            Winehouse dovremmo dire che si tratta di una

            citazione, che il video ha durata di 3 minuti
            per

            far vedere lo stato in cui si trovava la

            cantante, che lo scopo e' parlare delle sue

            grandi abilita' canore e compararle con quelle

            degli altri artisti nonche' parlare dei problemi

            dell'alcool ecc... Tuttavia scrivere tutta
            questa

            roba all'interno di un video... richiede

            tempo...poi ovviamente occorre fare il montaggio

            e quindi

            postarlo...

            beh se lo scopo è questo mi aspetto magari un
            montaggio di video differenti della winehouse che
            mostra il decadimento, magari confronti con video
            di altri musicisti. Ci sono!!! Ci sono video fatti con piu' musicisti e con piu' versioni magari di una certa opera...che hanno uno scopo comparativo...
            Un video intero di una
            canzone della winehouse della durata di 3' non mi
            sembra una "corta
            citazione".
            Che sia corta o lunga questo non e' rilevante ai fini giuridici...La cosa rilevante...e' che l'utente dichiari la lunghezza della citazione ed il motivo della stessa...e della sua lunghezza...


            Banalmente oserei dire che si tratta di

            burocrazia...dal momento che se posto un video
            su

            youtube e' scontato che lo posto per commentarlo

            con gli altri utenti...dal momento che non ci

            guadagno

            nulla...

            ma nel caso ci può "perdere" chi ha i diritti del
            video.Che cosa ci perde? Mi piacerebbe capirlo...Se un utente vuole vedersi la AmyWinehouse e/o registrarla e non vuole comprare il suo cd ed i suoi video...non deve fare altro che aspettare che la sua canzone passi alla radio e registrarla...oppure che il suo video passi in tv e registrarlo...oppure potrebbe banalmente chiedere ad un altro fans della cantante che ha comprato il cd di prestargli il cd... quindi alla fine in concreto cosa ci perdono i fanatici della licenzina? Assolutamente nulla!!! Sono semplicemente sprezzanti dei diritti altrui perche' sono convinti che gli unici possessori di diritti sono i miliardari...e che per gli altri esistono solo doveri...
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione

            Gli stessi diritti che ha telecom quando installa
            una postazione pubblica...quelli di non avere
            "atti vandalici" che danneggino le proprie
            postazioni nel caso di Telecom...e nel caso degli
            utenti...il diritto di potersi esprimere senza
            che il proprio video sia soggetto all'atto
            vandalico di ammutolimento dell'audio... ed il
            diritto di poter citare chi gli pare senza
            rischiare che gli venga cancellato
            l'account...
            la situazione non è semplice quanto sembra. In primo luogo YT e compagnia cantante non forniscono alcun tipo di servizio pubblico, quindi i rapporti fra la compagnia e l'utente sono regolati dal contratto che la gente accetta quando si iscrive. E nel contratto c'è scritto che possono, a loro insindacabile giudizio, XXXXrti l'account e/o eliminare i contenuti che pregiudicano i diritti di terzi.

            E quindi se uno riprende io propri figli mentre
            guardano MTV...deve ripulire l'audio da MTV...E
            come fa a dividere le due traccie audio (quella
            della tv e quella dei propri figli) dal momento
            che sono indissolubilmente legate? E poi perche'
            dovrebbe farlo
            ?ti direi che in quel caso Mtv è puramente accidentale e, a mio giudizio, non sarebbe un uso scorretto. Sempre che la storia del figlio che guarda non sia un pretesto per trasmettere il videoclip.
            Quali sono i diritti che lede? E soprattutto e'
            possibile quantificare i danni di chi registra un
            video con la tv o la radio accesa,ammesso che
            esista qualche danno
            ?
            quelle son grane da periti e avvocati.
            Giuridicamente qualunque cosa puo' essere
            fondata... se vai in Iran...e lapidano una
            adultera e tu gli dici perche' fate
            cio'..?
            Loro ti rispondono che e' una cosa giuridicamente
            fondata... perche' e' una legge di quello
            stato...cio' non vuol dire che sia
            automaticamente giusta...nel caso delle elezionila legge non è giusta o sbagliata, la legge è "legale" e basta. In iran la lapidazione è legale, e su questo non ci piove. Che poi sia giudicata ingiusta da molti è un altro paio di maniche.
            l'identificazione al seggio serve per far si' che
            uno stesso cittadino che ha gia' votato, non voti
            piu' di una volta...quindi ha una sua
            logica...
            anche lo specificare l'autore e l'esplicitare che è una citazione ha una sua logica. Logica poi prevista anche dalle CC, la clausola BY obbliga ad indicare l'autore originario del brano o del testo.
            cinque secondi sono pochini...poi deve essere
            cambiato di volta in volta..perche' lo scopo e il
            tema della citazione cambia di volta in
            volta...in base al video postato...cmq e' una
            strada
            percorribile...
            anche come forma di protesta...
            e di sensibilizzazione delle persone. Molti non hanno bene chiari quali siano i loro diritti relativamente alle opere, il cosa ci si può legalmente fare e/o non fare.

            Ci sono!!! Ci sono video fatti con piu' musicisti
            e con piu' versioni magari di una certa
            opera...che hanno uno scopo
            comparativo...
            se metti spezzoni e aggiungi un tuo commento sul musicista e sulla sua evoluzione stilistica stai creando un opera originale dove "citi" il musicista. Saresti difficilmente attaccabile. Diverso è il discorso se fai semplicemente un collage di video.


            Che sia corta o lunga questo non e' rilevante ai
            fini giuridici...La cosa rilevante...e' che
            l'utente dichiari la lunghezza della citazione ed
            il motivo della stessa...e della sua
            lunghezza...
            si parla di diritto di "corta citazione". il che presuppone che la citazione sia "corta" rispetto all'opera iniziale e che sia una citazione, ovvero che costituisca un pezzo, non rilevante, dell'opera successiva. Altrimenti si parla più correttamente di copia non autorizzata.
            Che cosa ci perde? Mi piacerebbe capirlo...Se un
            utente vuole vedersi la AmyWinehouse e/o
            registrarla e non vuole comprare il suo cd ed i
            suoi video...non deve fare altro che aspettare
            che la sua canzone passi alla radio e
            registrarla...oppure che il suo video passi in tv
            e
            registrarlo...considera che le radio e le televisioni vivono di ascolti, la pubblicità viene venduta in base al numero medio di ascoltatori/spettattori. Logico che un video che molti guardano porta ascoltatori, quindi $$$.Se il programma su MTV aspettando il video della winehouse lo guardano in 100, MTV può piazzare gli spot a 20, se lo guardano 10 al più può chiedere 2.
            oppure potrebbe banalmente chiedere ad un altro
            fans della cantante che ha comprato il cd di
            prestargli il cd... quindi alla fine in concreto
            cosa ci perdono i fanatici della licenzina?
            Assolutamente nulla!!! L'errore è in quel "assolutamente nulla",
            Sono semplicemente
            sprezzanti dei diritti altrui perche' sono
            convinti che gli unici possessori di diritti sono
            i miliardari...e che per gli altri esistono solo
            doveri...ogni diritto presuppone sempre due doveri: il dovere di riconoscere anche agli altri lo stesso diritto e il dovere di non abusarne.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas
            capisco comunque la logica della corte che ha
            voluto evitare che il diritto di corta citazione
            diventasse un paravento per aggirare il diritto
            d'autore.http://www.megavideo.com/?d=H4R5DT2SQuesto dura 12 secondi, è abbastanza corta o doveva durare ancora meno?
          • Franky scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: FrankyErrata-Corrige
            Tuttavia Youtube e' costretta ha silenziare videoQui ho scritto "a" con l'acca...che e' ovviamente sbagliato...
            [..] o a cancellare
            video in cui compaiono video di altri
            canali...al posto di "in cui compaiono video di altri canali" intendevo dire "in cui compaiono video con all'interno spezzoni ripresi dalle reti televisive"(chiedo scusa per gli errori)
          • gerry scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: shevathas

            e questa e' la cosa piu' inaccettabile di

            tutte...se c'e' un video di un politico su una

            rete televisiva e lo voglio postare per

            discuterlo su youtube nessuno mi dovrebbe poter

            imporre di non farlo...

            In tal caso hai il diritto di citazione che ti
            tutela: mostri lo spezzone, o più spezzoni, del
            politico con le sue affermazioni e scrivi sotto,
            o ti riprendi parlando delle tue contro
            affermazioni.Perchè conta molto anche chi ha l'onere di procedere.L'onere processuale è un onere... oneroso (mi si passi la battuta penosa :D ).Se devi mobilitare un avvocato per far valere i tuoi diritti molti soggetti deboli non vorranno o addirittura non potranno far valere i loro diritti.Così si avvantaggia chi ha grossi studi legali e soldi per finanziarli, e si penalizza chi è debole e non può foraggiare un avvocato che dimostri dopo interminabili processi che il suo è fair use .
          • shevathas scrive:
            Re: Disinformazione

            Se devi mobilitare un avvocato per far valere i
            tuoi diritti molti soggetti deboli non vorranno o
            addirittura non potranno far valere i loro
            diritti.
            lo so, purtroppo in italia si bada troppo alla teoria e non alla pratica. In teoria ci sarebbe un sistema perfetto, in pratica...Imho la cosa più pratica sarebbe inserire un arbitrato come primo grado: valuta e decide in fretta se è fair use. Questo basterebbe a XXXXre almeno un 70% di cause.
      • ciccio scrive:
        Re: Disinformazione
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: Andyphone

        Quanta disinformazione, solo per sobillare la

        "libertà" di rubare contenuti protetti in rete.

        La copia non è un furto l'ha detto la CASSAZIONE
        e tu quindi sei colpevole del reato di
        DIFFAMAZIONE.
        «Deve ritenersi la insussistenza del contestato
        reato di furto, condividendo il Collegio il
        principio già espresso da questa Corte secondo
        cui è da escludere la configurabilità del reato
        di furto nel caso di semplice copiatura non
        autorizzata di "files" contenuti in un supporto
        informatico altrui, non comportando tale attività
        la perdita del possesso della "res" da parte del
        legittimo detentore... (omissis)... i dati e le
        informazioni non sono compresi nel concetto, pur
        ampio, di "cosa mobile"... (omissis) la
        sottrazione di dati quando non si estenda ai
        supporti materiali su cui i dati sono impressi
        altro non è che una "presa di conoscenza" di
        notizie, ossia un fatto intellettivo, rientrante,
        se del caso, nella violazione dei
        segreti»
        (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26
        ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.
        44840)

        [yt]IeTybKL1pM4[/yt]Guarda anche questo.. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Disinformazione
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: Andyphone


          Quanta disinformazione, solo per sobillare la


          "libertà" di rubare contenuti protetti in
          rete.



          La copia non è un furto l'ha detto la CASSAZIONE

          e tu quindi sei colpevole del reato di

          DIFFAMAZIONE.

          «Deve ritenersi la insussistenza del contestato

          reato di furto, condividendo il Collegio il

          principio già espresso da questa Corte secondo

          cui è da escludere la configurabilità del reato

          di furto nel caso di semplice copiatura non

          autorizzata di "files" contenuti in un supporto

          informatico altrui, non comportando tale
          attività

          la perdita del possesso della "res" da parte del

          legittimo detentore... (omissis)... i dati e le

          informazioni non sono compresi nel concetto, pur

          ampio, di "cosa mobile"... (omissis) la

          sottrazione di dati quando non si estenda ai

          supporti materiali su cui i dati sono impressi

          altro non è che una "presa di conoscenza" di

          notizie, ossia un fatto intellettivo,
          rientrante,

          se del caso, nella violazione dei

          segreti»

          (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26

          ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.

          44840)



          [yt]IeTybKL1pM4[/yt]

          Guarda anche questo..
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • Franky scrive:
      Re: Disinformazione
      - Scritto da: Andyphone
      Si parla di rete
      e informazione libera in modo improprio, perché
      non significa poi libera di usarla per fare tutto
      ciò che
      pare.Quando mai che scherzi??? Hai ragione...infatti molti molitici sembrano aver fatto uno stage sugli utilizzi "concedibili" ai loro cittadini...C'e' da dire che su questo fronte sono estremamente preparati...tant'e' che si ispirano a maestri di indiscussa preparazione in questo campo: cinesi,iraniani,coreani...ecc... la liberta' di parola e le liberta' in generale sono pericolosi...si sa...mettere un video di "Amy Winehouse " per discutere di quanto l'alcool possa o meno influire sulla vita di una persona non deve essere consentito...cosi' come non deve essere consentito...postare degli spezzoni di un programma idiota per dire che idiota...cosi' come non deve essere consentito...diffondere informazioni non autorizzate dal comitato centrale governativo e/o partitocratico....e soprattutto non deve essere consentito parlare di personaggi pubblici specie se sono politici...insomma diciamolo apertamente la Cina e' invidiata al momento da tutti i governi occidentali...ed il "diritto di copia esclusivo" applicato in ambiti non commerciali...e' la scusa perfetta per potersi adeguare finalmente agli altissimi standard qualitativi di questi paesi...
    • spacevideo scrive:
      Re: Disinformazione
      tanto non lo capiranno mai, sono utenti internet oriented e dipendenti ....
      • spacevideo scrive:
        Re: Disinformazione
        li abbiamo già :) ... e devo dire che danno qualche soddisfazione ..... in senso economico s'intende ....
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Disinformazione
          E allora che problema hai? Converti la tua attività, trasforma la videoteca in sexyshop, e vivi sereno. O serena.
          • Un lettore scrive:
            Re: Disinformazione
            - Scritto da: uno qualsiasi
            E allora che problema hai? Converti la tua
            attività, trasforma la videoteca in sexyshop, e
            vivi sereno. O
            serena.Fa già va a vedere il sito.Tu scegli al distributore o sul web entri dai il codice e te li consegnano. Vorrei vedere tanto con che faccia. Anzi vorrei interessarmi di ste robe andare da lui con una maglietta con scritto "Io scarico" e godermi la sua faccia incerta fra urlarmi ladro ed essere freddo e professionale mentre mi porto via uno degli "oggetti più grandi" :) :) :)
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Disinformazione

      rubare contenuti protetti in rete. COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
    Se passa la censura, andranno fermati TUTTI i clienti e consegnato loro un volantino in cui si spiega la situazione e spiegato loro PERCHE' non bisogna più pagare le videoteche.Riprendere a dare i soldi ai senegalesi.Diffondere le soluzioni alla censura, organizzarsi per diffonderle ancora di più e per farle conoscere a quante più persone possibili.Funzionano, funzionano, non fidatevi dei videotecari che dicono di no. E comunque, anche non funzionassero bene ma non è così, meglio scaricare in un giorno quello che prima si scaricava in un'ora, che dare anche solo un centesimo a questi ladri dei videotecari che ci tolgono anche la libertà di vedere il nostro filmino delle vacanze caricato su megavideo.Se passa la delibera e se sarà in questo modo, contatterò personalmente il presidente del Partito Pirata, chiedendogli una volta per tutte se è con me o no. Se è con me, i sit in di volantinaggio saranno organizzati insieme al Partito Pirata Italiano e alle altre associazioni di consumatori e politiche (PD, IDV, Movimento 5 Stelle) che hanno aderito chi più chi meno alla protesta. Spenderò volentieri i miei soldi in carta e toner per farli. Se non sarà con me, mi organizzo da solo sperando che qualcuno si aggreghi. E come farò io nella mia città spero ce ne saranno altri nel resto d'Italia.Ricordate: TOGLIERE IL PANE AL NEMICO. DISTRUGGERLO, fargli franare la terra da sotto i piedi. VOGLIO VEDERLI SOFFRIRE E PIANGERE MISERIA.
    • 01234 scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
      a sapere dove sta la genesi.... :-Dma lui, cuordileoncione, non ce lo dice ;-)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: 01234
        a sapere dove sta la genesi.... :-D
        ma lui, cuordileoncione, non ce lo dice ;-)In compenso possiamo andare a ivnyr Ivggbevb Irargb, 43 - 50062 Qvpbznab (SV)
      • Alessandro scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        è solo un troll.. nn credo abbia niente di niente.. al massimo 16 anni...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE

      VOGLIO VEDERLI SOFFRIRE E PIANGERE MISERIA.Vai su videotecheforum, allora. Li vedrai.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        LOL :D :D
      • Franky scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: uno qualsiasi

        VOGLIO VEDERLI SOFFRIRE E PIANGERE MISERIA.

        Vai su videotecheforum, allora. Li vedrai.Gia' a sentirlo nominare quel sito...gia' immagino le risate che mi faro' leggendo i commenti....
    • age scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Se passa la censura, andranno fermati TUTTI i
      clienti e consegnato loro un volantino in cui si
      spiega la situazione e spiegato loro PERCHE' non
      bisogna più pagare le
      videoteche.
      Riprendere a dare i soldi ai senegalesi.
      Diffondere le soluzioni alla censura,
      organizzarsi per diffonderle ancora di più e per
      farle conoscere a quante più persone
      possibili.
      Funzionano, funzionano, non fidatevi dei
      videotecari che dicono di no. E comunque, anche
      non funzionassero bene ma non è così, meglio
      scaricare in un giorno quello che prima si
      scaricava in un'ora, che dare anche solo un
      centesimo a questi ladri dei videotecari che ci
      tolgono anche la libertà di vedere il nostro
      filmino delle vacanze caricato su
      megavideo.
      Se passa la delibera e se sarà in questo modo,
      contatterò personalmente il presidente del
      Partito Pirata, chiedendogli una volta per tutte
      se è con me o no. Se è con me, i sit in di
      volantinaggio saranno organizzati insieme al
      Partito Pirata Italiano e alle altre associazioni
      di consumatori e politiche (PD, IDV, Movimento 5
      Stelle) che hanno aderito chi più chi meno alla
      protesta. Spenderò volentieri i miei soldi in
      carta e toner per farli. Se non sarà con me, mi
      organizzo da solo sperando che qualcuno si
      aggreghi. E come farò io nella mia città spero ce
      ne saranno altri nel resto
      d'Italia.
      Ricordate: TOGLIERE IL PANE AL NEMICO.
      DISTRUGGERLO, fargli franare la terra da sotto i
      piedi. VOGLIO VEDERLI SOFFRIRE E PIANGERE
      MISERIA.non potrò farlooggi l ultima mezza videoteca del paese a chiuso o per la precisione elettricista che nel 90 si era attrezzato per il videonoleggio a rimosso tutti i mammtuzoni (credo li chiamino cosi come dire, un nome un programma)
    • rik scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
      Forse, non hai capito,ma il nemico non è la videoteca ma pensi veramente che agcom lo stia facendo per quelle 1000 videoteche rimaste? le major, sky, premium, loro vogliono farci chiudere e vendervi tutto in internet,il futuro è li,vi hanno addestrato bene per anni ed ora è arrivato il momento di pagare il conto.P.S. non vi conviene picchettare le videoteche, con la rabbia che hanno addosso per la perdita del lavoro come minimo vi prenderanno a sassate...
      • age scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: rik
        Forse, non hai capito,ma il nemico non è la
        videoteca ma pensi veramente che agcom lo stia
        facendo per quelle 1000 videoteche rimaste? lo sapiamo che non e per loro.
        le
        major, sky, premium, loro vogliono farci chiudere
        e vendervi tutto in internet,il futuro è li,vi
        hanno addestrato bene per anni ed ora è arrivato
        il momento di pagare il conto.questo lo credono loro, e i copyrightSLAVE
        P.S. non vi
        conviene picchettare le videoteche,su questo sono daccordo dopotutto perche picchettare li per quei 4 gatti che ci vanno ancora.
        con la rabbia
        che hanno addosso per la perdita del lavoro come
        minimo vi prenderanno a
        sassate...Chi è causa del suo mal pianga se stesso
      • age scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        A proposito guarda che ti si riconosce ipegnati di più
      • Antonio Mela scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        Per l'appunto: le videoteche rappresentano un modello distributivo obsoleto, oramai in via d'estinzione.Le stesse major non vedono l'ora di farle fuori del tutto in modo da sostituirle con il digital delivery, e anche gli utenti finali han avuto modo di verificare di persona la differenza di prezzo tra un modello distributivo e l'altro.Non capisco cosa abbiano da esultare i noleggini: questa ultima mossa dell'agcom è praticamente un'altra palata di terra buttata sulle loro tombe.Farebbero bene a rassegnarsi e a prenotarsi un posticino al museo, sezione ventesimo secolo, quello è l'unico posto in cui possono ancora sentirsi a casa.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: rik
        Forse, non hai capito,ma il nemico non è la
        videoteca ma pensi veramente che agcom lo stia
        facendo per quelle 1000 videoteche rimaste? le
        major, sky, premium, loro vogliono farci chiudere
        e vendervi tutto in internet,il futuro è li,vi
        hanno addestrato bene per anni ed ora è arrivato
        il momento di pagare il conto.Tranquillo la lotta alle major include anche loro ma prima di picchettare il palazzo dei Cigni di Cologno Monzese bisogna partire dagli obiettivi più facili.
        P.S. non vi
        conviene picchettare le videoteche, con la rabbia
        che hanno addosso per la perdita del lavoro come
        minimo vi prenderanno a
        sassate...Ottimo: così prenderemo quei sassi e li useremo per le vetrine. E sarà pure legittima difesa perché avremo sbagliato la mira perché non colpiamo il videotecaro anzi il videotecaro dovrebbe ringraziarci della nostra pessima mira...Ah, visto che siamo ladri ci porteremo via un po' di cose dalla videoteca, così magari poi qualcuno si accorgerà che finché copiavamo lui le cose ce le aveva ancora e quando siamo diventati ladri (a forza di dircelo qualcuno potrebbe crederci) e abbiamo cominciato a rubare, lui si troverà col negozio vuoto...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 giugno 2011 02.44-----------------------------------------------------------
    • Mava scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
      Le videoteche sono solo il pesce piccolo, l'ultima ruota nel carrozzone delle major e gruppi televisivi, i pidocchietti dell'audiovideo che sperano negli ultimi rantoli di un business sempre più obsoleto, che si aggrappa al passato.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: Mava
        Le videoteche sono solo il pesce piccolo,Nelle guerre si parte sempre dai pesci piccoli.
    • ciccio scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Se passa la censura, andranno fermati TUTTI i
      clienti e consegnato loro un volantino in cui si
      spiega la situazione e spiegato loro PERCHE' non
      bisogna più pagare le
      videoteche.
      Riprendere a dare i soldi ai senegalesi.
      Diffondere le soluzioni alla censura,
      organizzarsi per diffonderle ancora di più e per
      farle conoscere a quante più persone
      possibili.
      Funzionano, funzionano, non fidatevi dei
      videotecari che dicono di no. E comunque, anche
      non funzionassero bene ma non è così, meglio
      scaricare in un giorno quello che prima si
      scaricava in un'ora, che dare anche solo un
      centesimo a questi ladri dei videotecari che ci
      tolgono anche la libertà di vedere il nostro
      filmino delle vacanze caricato su
      megavideo.
      Se passa la delibera e se sarà in questo modo,
      contatterò personalmente il presidente del
      Partito Pirata, chiedendogli una volta per tutte
      se è con me o no. Se è con me, i sit in di
      volantinaggio saranno organizzati insieme al
      Partito Pirata Italiano e alle altre associazioni
      di consumatori e politiche (PD, IDV, Movimento 5
      Stelle) che hanno aderito chi più chi meno alla
      protesta. Spenderò volentieri i miei soldi in
      carta e toner per farli. Se non sarà con me, mi
      organizzo da solo sperando che qualcuno si
      aggreghi. E come farò io nella mia città spero ce
      ne saranno altri nel resto
      d'Italia.
      Ricordate: TOGLIERE IL PANE AL NEMICO.
      DISTRUGGERLO, fargli franare la terra da sotto i
      piedi. VOGLIO VEDERLI SOFFRIRE E PIANGERE
      MISERIA.Si Si venite venite che vi aspettiamo tutti con ansia fuori le videoteche ... Dai dai non vedo l'ora facciamola sta cosa... Sai che spasso :-)
      • Joe Tornado scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE

        Si Si venite venite che vi aspettiamo tutti con
        ansia fuori le videoteche ... Dai dai non vedo
        l'ora facciamola sta cosa... Sai che spasso
        :-)Ti faccio presente che la tua videoteca finisce sulla soglia del locale. Fuori Luco può distribuire tutti i volantini che vuole !
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: ciccio
        Si Si venite venite che vi aspettiamo tutti con
        ansia fuori le videoteche ... Dai dai non vedo
        l'ora facciamola sta cosa... Sai che spassoDammi l'indirizzo, cuor di Leone.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
        - Scritto da: ciccio
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Se passa la censura, andranno fermati TUTTI i

        clienti e consegnato loro un volantino in cui si

        spiega la situazione e spiegato loro PERCHE' non

        bisogna più pagare le

        videoteche.

        Riprendere a dare i soldi ai senegalesi.

        Diffondere le soluzioni alla censura,

        organizzarsi per diffonderle ancora di più e per

        farle conoscere a quante più persone

        possibili.

        Funzionano, funzionano, non fidatevi dei

        videotecari che dicono di no. E comunque, anche

        non funzionassero bene ma non è così, meglio

        scaricare in un giorno quello che prima si

        scaricava in un'ora, che dare anche solo un

        centesimo a questi ladri dei videotecari che ci

        tolgono anche la libertà di vedere il nostro

        filmino delle vacanze caricato su

        megavideo.

        Se passa la delibera e se sarà in questo modo,

        contatterò personalmente il presidente del

        Partito Pirata, chiedendogli una volta per tutte

        se è con me o no. Se è con me, i sit in di

        volantinaggio saranno organizzati insieme al

        Partito Pirata Italiano e alle altre
        associazioni

        di consumatori e politiche (PD, IDV, Movimento 5

        Stelle) che hanno aderito chi più chi meno alla

        protesta. Spenderò volentieri i miei soldi in

        carta e toner per farli. Se non sarà con me, mi

        organizzo da solo sperando che qualcuno si

        aggreghi. E come farò io nella mia città spero
        ce

        ne saranno altri nel resto

        d'Italia.

        Ricordate: TOGLIERE IL PANE AL NEMICO.

        DISTRUGGERLO, fargli franare la terra da sotto i

        piedi. VOGLIO VEDERLI SOFFRIRE E PIANGERE

        MISERIA.

        Si Si venite venite che vi aspettiamo tutti con
        ansia fuori le videoteche ... Dai dai non vedo
        l'ora facciamola sta cosa... Sai che spasso
        :-)Su suolo pubblico posso dare tutti i volantini che mi pare. E stai sicuro che con me ci saranno 5 stelle, associazioni consumatori, IDV... non saremo uno sparuto numero di arruffapopoli come ci chiama quello che ha preso i voti degli Schiavone...
    • ThEnOra scrive:
      Re: VOLANTINAGGIO FUORI DALLE VIDEOTECHE
      Beh, che facile protesta e che esiguo investimento che ti proponi di fare!Nemmeno in piazza, ma di fronte alle videoteche... che in pratica non esistono quasi più (vd. anche articolo di qualche giorno fa su Blockbuster Italia in chiusura).
  • say no scrive:
    ANTICOSTITUZIONALE
    si tratta di una CHIARISSIMA violazione dell'art 21 della costituzione: Art. 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili. In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria , che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'Autorità giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto. La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica. Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.
    • ciccio scrive:
      Re: ANTICOSTITUZIONALE
      - Scritto da: say no
      si tratta di una CHIARISSIMA violazione dell'art
      21 della
      costituzione:

      Art. 21.
      Tutti hanno diritto di manifestare liberamente
      il proprio pensiero con la parola, lo scritto e
      ogni altro mezzo di
      diffusione.
      La stampa non può essere soggetta ad
      autorizzazioni o
      censure.
      Si può procedere a sequestro soltanto per
      atto motivato dell'autorità giudiziaria nel
      caso di delitti, per i quali la legge sulla
      stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di
      violazione delle norme che la legge stessa
      prescriva per l'indicazione dei
      responsabili.
      In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e
      non sia possibile il tempestivo intervento
      dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della
      stampa periodica può essere eseguito da
      ufficiali di polizia giudiziaria , che devono
      immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore,
      fare denunzia all'Autorità
      giudiziaria.
      Se questa non lo convalida nelle
      ventiquattro ore successive, il sequestro
      s'intende revocato e privo di ogni
      effetto.
      La legge può stabilire, con norme di carattere
      generale, che siano resi noti i mezzi di
      finanziamento della stampa
      periodica.
      Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli
      spettacoli e tutte le altre manifestazioni
      contrarie al buon costume. La legge stabilisce
      provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere
      le
      violazioni. Non viola nessuna Costituzione perchè anche il Copyright fà parte della carta dei diritti fondamentali dell'uomo ed è il Diritto N° 27 e va tutelato come gli altri guarda qui e impara qualcosa da internet una volta tanto... http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
      • p4bl0 scrive:
        Re: ANTICOSTITUZIONALE
        - Scritto da: ciccio
        - Scritto da: say no

        si tratta di una CHIARISSIMA violazione dell'art

        21 della

        costituzione:



        Art. 21.

        Tutti hanno diritto di manifestare
        liberamente

        il proprio pensiero con la parola, lo scritto e

        ogni altro mezzo di

        diffusione.

        La stampa non può essere soggetta ad

        autorizzazioni o

        censure.

        Si può procedere a sequestro soltanto per

        atto motivato dell'autorità giudiziaria nel

        caso di delitti, per i quali la legge sulla

        stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di

        violazione delle norme che la legge stessa

        prescriva per l'indicazione dei

        responsabili.

        In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza
        e

        non sia possibile il tempestivo intervento

        dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della

        stampa periodica può essere eseguito da

        ufficiali di polizia giudiziaria , che devono

        immediatamente, e non mai oltre ventiquattro
        ore,

        fare denunzia all'Autorità

        giudiziaria.

        Se questa non lo convalida nelle

        ventiquattro ore successive, il sequestro

        s'intende revocato e privo di ogni

        effetto.

        La legge può stabilire, con norme di
        carattere

        generale, che siano resi noti i mezzi di

        finanziamento della stampa

        periodica.

        Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli

        spettacoli e tutte le altre manifestazioni

        contrarie al buon costume. La legge stabilisce

        provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere

        le

        violazioni.

        Non viola nessuna Costituzione ti ha appena mostrato che invece lo fa
        perchè anche il
        Copyright fà parte della carta dei diritti
        fondamentali dell'uomo ed è il Diritto N° 27 e va
        tutelato come gli altri guarda qui e impara
        qualcosa da internet una volta tanto...
        http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEke perchè il tuo diritto umano dovrebbe valere più del mio diritto umano?ma soprattutto.. perchè dovrebbe essere l'AGCOM (che non ha potere giudiziario) a gestire la cosa, quando è da che mondo e mondo che le dispute le risolve il potere giudiziario?
        • lupo scrive:
          Re: ANTICOSTITUZIONALE
          - Scritto da: p4bl0

          e perchè il tuo diritto umano dovrebbe valere più
          del mio diritto
          umano?

          ma soprattutto.. perchè dovrebbe essere l'AGCOM
          (che non ha potere giudiziario) a gestire la
          cosa, quando è da che mondo e mondo che le
          dispute le risolve il potere
          giudiziario?Ma infatti nessuno vuole ledere i diritti di nessuno e l'Agcom sta facendo molta attenzione a questo state tranquilli, perchè loro, leggendo attentamente il testo, chiuderanno solo i siti comprovati e con certezza di violazione del Copyright e quando necessario ci sarà il giudice che interverrà..
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ANTICOSTITUZIONALE
        - Scritto da: ciccio
        - Scritto da: say no

        si tratta di una CHIARISSIMA violazione dell'art

        21 della

        costituzione:



        Art. 21.

        Tutti hanno diritto di manifestare
        liberamente

        il proprio pensiero con la parola, lo scritto e

        ogni altro mezzo di

        diffusione.

        La stampa non può essere soggetta ad

        autorizzazioni o

        censure.

        Si può procedere a sequestro soltanto per

        atto motivato dell'autorità giudiziaria nel

        caso di delitti, per i quali la legge sulla

        stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di

        violazione delle norme che la legge stessa

        prescriva per l'indicazione dei

        responsabili.

        In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza
        e

        non sia possibile il tempestivo intervento

        dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della

        stampa periodica può essere eseguito da

        ufficiali di polizia giudiziaria , che devono

        immediatamente, e non mai oltre ventiquattro
        ore,

        fare denunzia all'Autorità

        giudiziaria.

        Se questa non lo convalida nelle

        ventiquattro ore successive, il sequestro

        s'intende revocato e privo di ogni

        effetto.

        La legge può stabilire, con norme di
        carattere

        generale, che siano resi noti i mezzi di

        finanziamento della stampa

        periodica.

        Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli

        spettacoli e tutte le altre manifestazioni

        contrarie al buon costume. La legge stabilisce

        provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere

        le

        violazioni.

        Non viola nessuna Costituzione perchè anche il
        Copyright fà parte della carta dei diritti
        fondamentali dell'uomo ed è il Diritto N° 27 e va
        tutelato come gli altri guarda qui e impara
        qualcosa da internet una volta tanto...
        http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
      • Rover scrive:
        Re: ANTICOSTITUZIONALE
        Viola e di parecchio.Perchè AGCOM è un potere amministrativo e non giudiziario.Tira la ovvie conclusioni....
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Mafia e camorra ringraziano e applaudono
    MAFIA CAMORRA E NDRANGHETA RINGRAZIANO E APPLAUDONOperché se non potremo scaricare andremo a comprare cd e dvd dai senegalesi.
    • Antonio Mela scrive:
      Re: Mafia e camorra ringraziano e applaudono
      No problem: introdurranno un piccolo emendamento che permetterà a tutti i noleggini (tipo quelli che scrivono qui) di indossare una stella di latta sulla camicia e di picchiare indisturbati i vu cumprà, e di bruciare al rogo la loro merce.Naturalmente anche la criminalità organizzata, che controlla al vertice tali business e che ha anche tanta influenza nella nostra classe politica, non avrà nulla da ridire, anzi, approverà e contribuirà anch'essa allo sforzo antipirateria mettendo a disposizione propri scugnizzi armati da affiancare ai noleggini di cui sopra.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Mafia e camorra ringraziano e applaudono
        - Scritto da: Antonio Mela
        No problem: introdurranno un piccolo emendamento
        che permetterà a tutti i noleggini (tipo quelli
        che scrivono qui) di indossare una stella di
        latta sulla camicia e di picchiare indisturbati i
        vu cumprà, e di bruciare al rogo la loro
        merce.Benissimo, a quel punto non avremo certo bisogno di stelle di latta per comprare la benzina sufficiente a fare quello che si meriteranno.
    • ciccio scrive:
      Re: Mafia e camorra ringraziano e applaudono
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      MAFIA CAMORRA E NDRANGHETA RINGRAZIANO E
      APPLAUDONO
      perché se non potremo scaricare andremo a
      comprare cd e dvd dai
      senegalesi.Se lo faraì spero che poi la droga da loro acquistata con i soldi della pirateria arrivi nelle mani di tuo figlio...
      • 6868 scrive:
        Re: Mafia e camorra ringraziano e applaudono
        - Scritto da: ciccio
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        MAFIA CAMORRA E NDRANGHETA RINGRAZIANO E

        APPLAUDONO

        perché se non potremo scaricare andremo a

        comprare cd e dvd dai senegalesi.
        Se lo faraì spero che poi la droga da loro
        acquistata con i soldi della pirateria arrivi
        nelle mani di tuo figlio...Ma si, che se le fumi due cannette... Ne ho fumate tante io da giovane. Ormai non sono piu' i tempi dell'eroina.
  • Nome Cognome scrive:
    Accusati per attentato alla democrazia!
    Quelli che hanno scritto questo testo e che hanno votato a favore vanno processati per attentato alla democrazia!
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Il sito dell'Agicom
    è al momento non raggiungibile... :D
    • Sgabbio scrive:
      Re: Il sito dell'Agicom
      attualmente non risponde, ma oggi pare che gli anonimi abbiano messo in down il sito.
      • . . . scrive:
        Re: Il sito dell'Agicom
        Grandi Anonimi !!! :-D
        • spacevideo scrive:
          Re: Il sito dell'Agicom
          Oooooooo .... ecco quando succedono queste stupidate, perchè solo una massa di cretinetti può fare certe idiozie, ecco in questi casi un bel controllo serio del web verrebbe ci starebbe proprio bene!!anche se dubito ci siano loro dietro, così come dubito siano sempre tirati in ballo e comunque contenti loro ....
          • Guybrush scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: spacevideo
            Oooooooo .... ecco quando succedono queste
            stupidate, perchè solo una massa di cretinetti
            può fare certe idiozie, ecco in questi casi un
            bel controllo serio del web verrebbe ci starebbe
            proprio
            bene!!hai un solo modo per poter dire che controlli Internet (di cui il web è solo una delle tante applicazioni): spegnerla/renderla inutilizzabile. Auguri.GT
          • spacevideo scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            non esiste solo il bianco e il nero ...
          • lellykelly scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            infatti dal classico vestito a strisce bianche e nere con l'immancabile palla al piede siamo passati ad un più moderno arancione.
          • CHKDSK scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            Nel sistema binario esiste solo 0 e 1, altri sistemi intermedi hanno fallito, chiediti il perché
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: spacevideo
            non esiste solo il bianco e il nero ...detto da uno convinto che condividere è rubare, che il download e un mancato acquisto... suona IPOCRITA
          • Franky scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: spacevideo

            non esiste solo il bianco e il nero ...

            detto da uno convinto che condividere è rubare,
            che il download e un mancato acquisto... suona
            IPOCRITAsecondo me i "fanatici della licenzina"... invidiano il periodo in cui nessuno comprava i loro cd perche' c'era gente che li vendeva piratati a prezzi competitivi...quelli si che erano bei tempi... ora invece che potrebbero fare affari grazie alla pubblicita' e quindi recuperare quella fetta di mercato che gli sfugge...cosa fanno gli idioti? Si attirano l'antipatia dei loro potenziali clienti...(rotfl) e non ditemi che non sono idioti...perche' questo atteggiamento...a tutta l'aria di essere un atteggiamento da idioti...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom

            e non ditemi che non sono idioti...perche' questo
            atteggiamento...ha tutta l'aria di essere un
            atteggiamento da
            idioti...Quelli più intelligenti, proprio perchè intelligenti, hanno capito già da anni che il business era senza speranza, ed avevano cambiato settore. Quindi, restano solo gli altri.
          • Anonymous scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: FrankyTi dirò io come va a finire con il P2P e la pirateria: tutto cifrato. Un sistema quad-core o esa-core, comprensivo di GPGPU può reggere tranquillamente le attività di cifratura. Le "strabande" ADSL che ci sono, faranno il resto. Tutto blindato e sti qua continueranno a credere d'aver abbattuto la pirateria, così come quando dissero che e-Mule era in remissione, non rendendosi conto dell'avvento di Rapidshare e compagnia varia.Poi cosa fai? Sniffi il traffico cifrato? Sniffi le VPN? Seghi i servizi VPN a priori? Già sta scemenza di provvedimento palesemente voluto dalle Lobby stile Bisignani (basta vedere le XXXXXte dette e fatte in parlamento nelle ultime 24 ore, in merito alla riforma fiscale, per capire gli interessi della classe politica tutta, visto che le sinistre sono mute, specie a riguardo delle XXXXXXcce che farebbero impallidire pure stalin, dette da Rotondi), è palesemente anti-costituzionale ed è probabile che l'Europa ci multi per questo. E' anche peggio del sistema francese.
          • Franky scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Anonymous
            - Scritto da: Franky

            Ti dirò io come va a finire con il P2P e la
            pirateria: tutto cifrato. Un sistema quad-core o
            esa-core, comprensivo di GPGPU può reggere
            tranquillamente le attività di cifratura. Le
            "strabande" ADSL che ci sono, faranno il resto.
            Tutto blindato e sti qua continueranno a credere
            d'aver abbattuto la pirateria, così come quando
            dissero che e-Mule era in remissione, non
            rendendosi conto dell'avvento di Rapidshare e
            compagnia
            varia.
            Poi cosa fai? Sniffi il traffico cifrato? Sniffi
            le VPN? Seghi i servizi VPN a priori?
            Credo pure io che si va in questa direzione...riguardo alle VPN il problema e' trovare uno stato in cui gestore delle VPN non sia costrettoa dare info sull'utente che stava usufruendo del suo servizio...mi spiego...attualmente le VPN le puoi usare per rompere la censura...pero' se fai i download di contenuti...e i fanatici della licenzina vedono che un server ha i loro contenuti...possono chiedere al server l'ip di chi ha scaricato i file..e trovano non te...ma l'ip della VPN ora se la Vpn sta in uno stato che non ha stipulato nessun accordo con altri stati e che non vuole imporre alle aziende di fornire l'IP...l'utente e' tutelato... da ogni eventuale follia...Per esempio c'e' un gestore che offre un VPN commerciale e sostiene di poter dare garanzie in tal senso all'utente perche' la propria azienda risiede nella internet city di Dubai....io non ho ben capito se il collegamento avviene fra l'utente il server di Dubai e poi i 5 server continentali...oppure fra l'utente ed i 5 server continentali...nel primo caso...ovvio che possono fornire garazie...nel secondo anche se la societa' risiede a Dubai ma i server sono in Germania,Francia...non puo' accadere che Germania e Francia impongano alla societa' di tener i log su quei server? Non so e' un mio dubbio...per la cronaca ecco di cosa sto parlando:http://it.kryptotel.net/whoweare.htmlhttp://it.kryptotel.net/kryptovpn.html

            Già sta scemenza di provvedimento palesemente
            voluto dalle Lobby stile Bisignani (basta vedere
            le XXXXXte dette e fatte in parlamento nelle
            ultime 24 ore, in merito alla riforma fiscale,
            per capire gli interessi della classe politica
            tutta, visto che le sinistre sono mute, specie a
            riguardo delle XXXXXXcce che farebbero
            impallidire pure stalin, dette da Rotondi), è
            palesemente anti-costituzionale ed è probabile
            che l'Europa ci multi per questo. E' anche peggio
            del sistema
            francese.E ultimamente segnali inquietanti arrivano anche dalla Germania.... Vedi la chiusura di 5 server come Megavideo tra cui il favoloso LOOMBO ed il meno performante ed il lentissimo Duckload...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Franky
            Credo pure io che si va in questa
            direzione...riguardo alle VPN il problema e'
            trovare uno stato in cui gestore delle VPN non
            sia costretto
            a dare info sull'utente che stava usufruendo del
            suo servizio...mi spiego...attualmente le VPN le
            puoi usare per rompere la censura...pero' se fai
            i download di contenuti...e i fanatici della
            licenzina vedono che un server ha i loro
            contenuti...possono chiedere al server l'ip di
            chi ha scaricato i file..e trovano non te...ma
            l'ip della VPN ora se la Vpn sta

            in uno stato che non ha stipulato nessun accordo
            con altri stati e che non vuole imporre alle
            aziende di fornire l'IP...l'utente e' tutelato...
            da ogni eventuale follia...Per esempio c'e' un
            gestore che offre un VPN commerciale e sostiene
            di poter dare garanzie in tal senso all'utente
            perche' la propria azienda risiede nella internet
            city di Dubai....Le VPN anonime esistono ed esisteranno per lo stesso motivo per cui esistono i paradisi fiscali: la sede fiscale di Paypal è in Lussemburgo, secondo te i gestori sono lussemburghesi?Se davvero nessuno stato si facesse carico di diventare la patria delle VPN e dei pirati si può sempre fare quello che voleva fare Pirate Bay col progetto Sealand (progetto abbandonato perché il proprietario di Sealand non era interessato, e per il costo stratosferico richiesto da quest'ultimo per Sealand: 750 milioni di euro), o ancorare una nave fuori dalle acque territoriali, o mettere una base in Antartide, ecc. Ma io penso che, come per i paradisi fiscali, siano molti gli stati potenzialmente interessati.
          • Franky scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Le VPN anonime esistono ed esisteranno per lo
            stesso motivo per cui esistono i paradisi
            fiscali: la sede fiscale di Paypal è in
            Lussemburgo, secondo te i gestori sono
            lussemburghesi?Certo che no...avranno scelto Lussemburgo perche' gli rompono meno le scatole rispetto ad altri posti...(almeno credo...)
            Se davvero nessuno stato si facesse carico di
            diventare la patria delle VPN e dei pirati si può
            sempre fare quello che voleva fare Pirate Bay col
            progetto Sealand (progetto abbandonato perché il
            proprietario di Sealand non era interessato, e
            per il costo stratosferico richiesto da
            quest'ultimo per Sealand: 750 milioni di euro), o
            ancorare una nave fuori dalle acque territoriali,
            o mettere una base in Antartide, ecc.Questo e' interessante....
            Ma io penso
            che, come per i paradisi fiscali, siano molti gli
            stati potenzialmente
            interessati.infatti la gia' citata internet city di Dubai si basa su alcuni principi tra cui il non far pagare le tasse per almeno 50 anni e garantire la piena proprieta' delle aziende...inutile dire che questo ha portato tutti i colossi dell'informatica ad aprire una propria sede nella cittadella...(http://www.dubaiinternetcity.com/why_dubai_internet_city/http://www.xtimeline.com/evt/view.aspx?id=24195)(corrono voci di una presunta censura...voci che hanno avuto origine su wikipedia versione inglese...ma i supervisori di wikipedia stessa definiscono l'articolo ivi presente fazioso...e con all'interno informazioni non veritiere ed invitano gli utenti a correggerlo...)
          • Anonymous scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            Poi adesso, l'RBN può pure farsi una gTLD tutta sua: .vpn
          • ciccio scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Franky
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: spacevideo


            non esiste solo il bianco e il nero ...



            detto da uno convinto che condividere è rubare,

            che il download e un mancato acquisto... suona

            IPOCRITA

            secondo me i "fanatici della licenzina"...
            invidiano il periodo in cui nessuno comprava i
            loro cd perche' c'era gente che li vendeva
            piratati a prezzi competitivi...quelli si che
            erano bei tempi... ora invece che potrebbero fare
            affari grazie alla pubblicita' e quindi
            recuperare quella fetta di mercato che gli
            sfugge...cosa fanno gli idioti? Si attirano
            l'antipatia dei loro potenziali clienti...(rotfl)
            e non ditemi che non sono idioti...perche' questo
            atteggiamento...a tutta l'aria di essere un
            atteggiamento da
            idioti...Bhè a quanto pare l'idiota sei tu e la tua ignoranza in materia guarda qui e studia un pò. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
          • Guybrush scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: spacevideo
            non esiste solo il bianco e il nero ......un videocotechino poeta?A Dante Alighieri, ripassa dopo l'esame di ALGEBRA BOOLEANA e ricorda che il mondo si divide in 10 categorie, ovvero chi sa fare i conti in binario e chi no.GT
          • Franky scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: spacevideo

            Oooooooo .... ecco quando succedono queste

            stupidate, perchè solo una massa di cretinetti

            può fare certe idiozie, ecco in questi casi un

            bel controllo serio del web verrebbe ci starebbe

            proprio

            bene!!

            hai un solo modo per poter dire che controlli
            Internet (di cui il web è solo una delle tante
            applicazioni): spegnerla/renderla
            inutilizzabile.

            Auguri.

            GTBeh..ne esiste anche un altro... addormentarsi e sognare di poterlo fare....nei sogni si puo' fare qualunque cosa...anche cose che nella realta' non sono possibili...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: Guybrush
            hai un solo modo per poter dire che controlli
            Internet (di cui il web è solo una delle tante
            applicazioni): spegnerla/renderla
            inutilizzabile.Anche per assurdo succedesse, il protocollo è pubblico quindi chiunque può rimettere su una rete, magari in wifi...
          • Antonio Mela scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            E' un modo poco ortodosso per attirare l'attenzione pubblica su un evento che fino ad ora era passato completamente inosservato dai media di massa, restando relegato solo ai media specializzati tipo PI: qualche tg dovrà parlare dell cosiddetto "attacco hacker" al sito dell'agcom, magari qualcuno spiegherà al grande pubblico anche quali sono state le cause che hanno spinto gli anonymous ad agire.Se proprio i tg si limiteranno a narrare del blocco del sito senza spiegare il perché, ci sarà comunque qualche ascoltatore intraprendente che accenderà il modem e andrà da solo alla ricerca della verità.Morale della favola: chi sperava di far passare in sordina questa nuovo modus operandi stile Wyatt Earp resterà un po' deluso.
          • Franky scrive:
            Re: Il sito dell'Agicom
            - Scritto da: spacevideo
            Oooooooo .... ecco quando succedono queste
            stupidate, perchè solo una massa di cretinetti
            può fare certe idiozie, ecco in questi casi un
            bel controllo serio del web verrebbe ci starebbe
            proprio
            bene!!

            anche se dubito ci siano loro dietro, così come
            dubito siano sempre tirati in ballo e comunque
            contenti loro
            ....Beh...e' un po' come punire un omicidio con la pena di morte...uccidere e' sbagliato...per cui "uccidiamo" l'omicida...ma cosi' la gente non impara che uccidere e' sbaglaito...Qui gli hacker non hanno fatto altro che rispondere ai "bravi del copyright" (Hai presente i promessi sposi ?) che vogliono imporre la loro legge senza passare per un magistrato... in modo similare...non ci vedo nulla di cosi' scandaloso...e' come un ladro che si lamenta di essere stato derubato!!! Se non rispetti la costituzione e ti accingi a varare un decreto incostituzionale e quindi illegale...non ti lamentare se qualcuno protesta anche in modo non proprio legale...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Il sito dell'Agicom
          - Scritto da: . . .
          Grandi Anonimi !!! :-DCome mi piacerebbe che lo facessero a un certo forum...ping -t 62.149.140.82-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 giugno 2011 19.34-----------------------------------------------------------
        • Videoteca Genesi scrive:
          Re: Il sito dell'Agicom
          - Scritto da: . . .
          Grandi Anonimi !!! :-DQuoto! Queste azioni non fanno altro che rafforzare lo spirito censorio. Siete delinquenti e vi comportate come tali. Non sara certo un DOS a far cambiare idea a quelle persone che combattono contro la liberta' di ognuno, anche di buffoni come voi.
  • Fabio Longhi scrive:
    diritto?
    tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello che ha creato la canzone o il film, chi ci dovrebbe guadagnare? e ogni autore dovrebbe fare un originale per ogni spettatore? sono d'accordo che dovrebbe essere un giudice e non agcom a valutare i casi ma non che ci sia censura.. immagino poi che se agcom chiude qualche sito che non trasmetteva legalmente poi potra' essere citata in giudizio e risarcire i danni.. non credo che sia possa fare un decreto per impedire questo.. va beh, semplice domanda e mi piacerebbe una semplice risposta visto che io e i miei simili non capiamo.. se tutti vediamo tutto gratis chi paga x produrre?
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      se tutti vediamo tutto gratis chi
      paga x
      produrre?Il punto è: chissenefrega?
      • ruppolo scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: Fabio Longhi

        se tutti vediamo tutto gratis chi

        paga x

        produrre?

        Il punto è: chissenefrega? Di te? Nessuno.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Fabio Longhi


          se tutti vediamo tutto gratis chi


          paga x


          produrre?



          Il punto è: chissenefrega?
          Di te? Nessuno.Arogmenti 0 come al solito ruppy, eh?
      • ciccio scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: Fabio Longhi

        se tutti vediamo tutto gratis chi

        paga x

        produrre?

        Il punto è: chissenefrega?Ha ha .. Cioè ad una leggittima domanda ora rispondi Chissenefrega?? Perchè invece di scaricare i filmetti cinepanettoni non vai a studiare un pò? O almeno impara qualcosa da internet và guarda qua. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Fabio Longhi


          se tutti vediamo tutto gratis chi


          paga x


          produrre?



          Il punto è: chissenefrega?
          Ha ha .. Cioè ad una leggittima domandaChe sia legittima lo stai dicendo tu.a me non pare tanto legittima. ora
          rispondi Chissenefrega?? Perchè invece di
          scaricare i filmetti cinepanettoniMai scaricato cinepanettoni in vita mia.Ma c'è chi li vende...
          non vai a
          studiare un pò? perchè a differenza di te io ho gia studiato.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Fabio Longhi


          se tutti vediamo tutto gratis chi


          paga x


          produrre?



          Il punto è: chissenefrega?
          Ha ha .. Cioè ad una leggittima domanda ora
          rispondi Chissenefrega?? Perchè invece di
          scaricare i filmetti cinepanettoni non vai a
          studiare un pò? O almeno impara qualcosa da
          internet và guarda qua.
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • krane scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE
      DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli
      ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello che
      ha creato la canzone o il film, chi ci dovrebbe
      guadagnare? e ogni autore dovrebbe fare un
      originale per ogni spettatore? sono d'accordo che
      dovrebbe essere un giudice e non agcom a valutare
      i casi ma non che ci sia censura.. immagino poi
      che se agcom chiude qualche sito che non
      trasmetteva legalmente poi potra' essere citata
      in giudizio e risarcire i danni.. non credo che
      sia possa fare un decreto per impedire questo..
      va beh, semplice domanda e mi piacerebbe una
      semplice risposta visto che io e i miei simili
      non capiamo.. se tutti vediamo tutto gratis chi
      paga x produrre?Per ora ci stanno facendo pagare i film 3 o piu' volte.1) Al botteghino al cinema mediamente un film guadagna il doppio di quello che e' costato.2) Ogni volta in cui lo rivedediamo in tv o stream o affitto.3) Attraverso l'equo compenso.
      • ciccio scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Fabio Longhi

        tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE

        DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli

        ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello che

        ha creato la canzone o il film, chi ci dovrebbe

        guadagnare? e ogni autore dovrebbe fare un

        originale per ogni spettatore? sono d'accordo
        che

        dovrebbe essere un giudice e non agcom a
        valutare

        i casi ma non che ci sia censura.. immagino poi

        che se agcom chiude qualche sito che non

        trasmetteva legalmente poi potra' essere citata

        in giudizio e risarcire i danni.. non credo che

        sia possa fare un decreto per impedire questo..

        va beh, semplice domanda e mi piacerebbe una

        semplice risposta visto che io e i miei simili

        non capiamo.. se tutti vediamo tutto gratis chi

        paga x produrre?

        Per ora ci stanno facendo pagare i film 3 o piu'
        volte.

        1) Al botteghino al cinema mediamente un film
        guadagna il doppio di quello che e'
        costato.

        2) Ogni volta in cui lo rivedediamo in tv o
        stream o
        affitto.

        3) Attraverso l'equo compenso.é giusto che lo paghiamo così perchè sui film non vige la regola dell'acquisto diretto, ma solo della concessione di licenza, ma che ci parlo a fare co voi tanto siete ignoranti in materia:-) Fatevi spiegare una volta per tutte cosa è la concessione in licenza. Quando compri un dvd non compri IL FILM CONTENUTO ALL'INTERNO ma solo la licenza che ti permette di vederlo quando e quanto vuoi nelle mura domestiche e cioè visione privata. Ti sei mai chiesto cosa significa? Ragionaci un pò che forse ci arrivi.. E guarda qui così impari anche qualcosa su internet una volta tanto.. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • krane scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: krane

          Per ora ci stanno facendo pagare i film 3 o piu'

          volte.
          é giusto che lo paghiamo cosìQuindi secondo te e' giusto che un prodotto sia venduto a 100 volte il suo costo e piu' volte ? Si chiama cartello di solito.
          • lupo scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ciccio

            - Scritto da: krane



            Per ora ci stanno facendo pagare i film 3 o
            piu'


            volte.


            é giusto che lo paghiamo così

            Quindi secondo te e' giusto che un prodotto sia
            venduto a 100 volte il suo costo e piu' volte ?
            Si chiama cartello di
            solito.E secondo te è giusto che la ferrari o Prada vendano a quel prezzo?? Uno produce una cosa e deve essere libero di venderla come vuole e a quale prezzo vuole, poi il mercato stabilirà se il prezzo è giusto o sbagliato, ma tu non puoi dire il prezzo o il servizio non va bene ma io comunque uso il Tuo prodotto lo stesso. No no non va bene questa pratica nessun Governo dovrebbe permetterla. Poi tu come consumatore sei libero di non comprare ma NON devi avere lo stesso prodotto in altri modi. tutto qui..
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: lupo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ciccio


            - Scritto da: krane





            Per ora ci stanno facendo pagare i film 3 o

            piu'



            volte.




            é giusto che lo paghiamo così



            Quindi secondo te e' giusto che un prodotto sia

            venduto a 100 volte il suo costo e piu' volte ?

            Si chiama cartello di

            solito.

            E secondo te è giusto che la ferrari o Prada
            vendano a quel prezzo?? Uno produce una cosa e
            deve essere libero di venderla come vuole e a
            quale prezzo vuole, poi il mercato stabilirà se
            il prezzo è giusto o sbagliato, ma tu non puoi
            dire il prezzo o il servizio non va bene ma io
            comunque uso il Tuo prodotto lo stesso.Con la presenza dei REPLICATORI il concetto varrebbe solo per il PRIMO ESEMPLARE PRODOTTO. Tutti gli altri, essendo replicati, sarebbero privi di qualsiasi valore.
            No no non
            va bene questa pratica nessun Governo dovrebbe
            permetterla. Poi tu come consumatore sei libero
            di non comprare ma NON devi avere lo stesso
            prodotto in altri modi. tutto qui..La pirateria e la tecnologia eliminano il monopolio ed istituiscono il libero mercato.Prova a dire alle telco che tu telefoni gratis con Voipstunt.com e vedi se anche solo si permettono di chiamarti ladro.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Fabio Longhi


          tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di
          GUADAGNARE


          DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli


          ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello
          che


          ha creato la canzone o il film, chi ci
          dovrebbe


          guadagnare? e ogni autore dovrebbe fare un


          originale per ogni spettatore? sono d'accordo

          che


          dovrebbe essere un giudice e non agcom a

          valutare


          i casi ma non che ci sia censura.. immagino
          poi


          che se agcom chiude qualche sito che non


          trasmetteva legalmente poi potra' essere
          citata


          in giudizio e risarcire i danni.. non credo
          che


          sia possa fare un decreto per impedire
          questo..


          va beh, semplice domanda e mi piacerebbe una


          semplice risposta visto che io e i miei simili


          non capiamo.. se tutti vediamo tutto gratis
          chi


          paga x produrre?



          Per ora ci stanno facendo pagare i film 3 o piu'

          volte.



          1) Al botteghino al cinema mediamente un film

          guadagna il doppio di quello che e'

          costato.



          2) Ogni volta in cui lo rivedediamo in tv o

          stream o

          affitto.



          3) Attraverso l'equo compenso.
          é giusto che lo paghiamo così perchè sui film non
          vige la regola dell'acquisto diretto, ma solo
          della concessione di licenza, ma che ci parlo a
          fare co voi tanto siete ignoranti in materia:-)
          Fatevi spiegare una volta per tutte cosa è la
          concessione in licenza. Quando compri un dvd non
          compri IL FILM CONTENUTO ALL'INTERNO ma solo la
          licenza che ti permette di vederlo quando e
          quanto vuoi nelle mura domestiche e cioè visione
          privata. Ti sei mai chiesto cosa significa?
          Ragionaci un pò che forse ci arrivi.. E guarda
          qui così impari anche qualcosa su internet una
          volta tanto..
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • Sgabbio scrive:
      Re: diritto?
      sbagli il punto.... non capisci.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE
      DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli
      ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello che
      ha creato la canzone o il film, chi ci dovrebbe
      guadagnare?Nessuno.Le COPIE non hanno valore perché fare una COPIA non comporta nessuna fatica.
      e ogni autore dovrebbe fare un originale per ogni spettatore?Concerti e teatro ti dicono niente?Perché, un pittore non deve ridipingere daccapo per ogni persona che gli compra il quadro? O forse il pittore vende loro tante fotocopie dello stesso quadro?
      sono d'accordo che
      dovrebbe essere un giudice e non agcom a valutare
      i casi ma non che ci sia censura..Se oscuri megavideo non oscuri solo il film pirata, oscuri anche il filmino delle mie vacanze, quindi è censura. A chi devo chiedere i danni per i miei amici che non possono vederlo più? A chi devo chiedere i soldi per la banda internet e il tempo perso che devo rimandarlo su da un'altra parte? E se quella era l'unica copia rimasta perché il cd dove l'avevo non è più leggibile, a chi devo chiedere i danni?
      immagino poi
      che se agcom chiude qualche sito che non
      trasmetteva legalmente poi potra' essere citata
      in giudizio e risarcire i danniMa perché un'autorità POLITICA deve avere poteri GIUDIZIARI?Tu, titolare del diritto, ritieni di avere un danno? Denunci e segui la giustizia ordinaria come tutti gli altri. Se io ho un danno da te devo aspettare i tempi della giustizia, perché tu non devi? Perché Mediaset denuncia Youtube e intanto la saccheggia per trasmettere sulle sue reti i video di Youtube senza l'autorizzazione né di Youtube né di chi ha creato quei video?
      non credo che
      sia possa fare un decreto per impedire questo..
      va beh, semplice domanda e mi piacerebbe una
      semplice risposta visto che io e i miei simili
      non capiamo.. se tutti vediamo tutto gratis chi
      paga x produrre?Chi va ai concerti, chi va a teatro, che paga musicisti e attori per fare qualcosa IN QUEL MOMENTO e non per qualcosa che hanno fatto comodamente in uno studio di registrazione o recitando malamente davanti a una macchina da presa settimane, mesi, anni, decenni prima.Chi ci perde? Chi uscito dal grande fratello si illude di poter fare un film senza aver mai fatto teatro. Chi sprecherebbe chilometri di pellicola (se non ci fosse il digitale) facendo perdere giornate intere di lavoro (e noi paghiamo...). Chi non ha almeno l'80% dei ciak con "buona la prima". Chi si corregge le stonature con l'autotune e non sa manco cos'è un pentagramma. Quelli non sono artisti, sono gente che si improvvisa e che non sa fare quello che fa. E quelli, insieme alle major e a tutti quelli che hanno appoggiato l'attuale sistema, farebbero bene a cambiare mestiere.
      • shevathas scrive:
        Re: diritto?

        Nessuno.
        Le COPIE non hanno valore perché fare una COPIA
        non comporta nessuna
        fatica.
        peccato che per fare una COPIA si debba avere un originale.

        e ogni autore dovrebbe fare un originale per
        ogni
        spettatore?

        Concerti e teatro ti dicono niente?mi sembra che la musica sia la stessa e il copione sia lo stesso.
        Perché, un pittore non deve ridipingere daccapo
        per ogni persona che gli compra il quadro? O
        forse il pittore vende loro tante fotocopie dello
        stesso
        quadro?
        forse perché non è un fotografo ?
        Se oscuri megavideo non oscuri solo il film
        pirata, oscuri anche il filmino delle mie
        vacanze, quindi è censura. A chi devo chiedere i
        danni per i miei amici che non possono vederlo
        più? proponi una causa civile, quantifica i danni e chiedi un risarcimento.
        A chi devo chiedere i soldi per la banda
        internet e il tempo perso che devo rimandarlo su
        da un'altra parte? E se quella era l'unica copia
        rimasta perché il cd dove l'avevo non è più
        leggibile, a chi devo chiedere i
        danni?
        vai da un avvocato e presenta denuncia contro tutto e tutti.

        immagino poi

        che se agcom chiude qualche sito che non

        trasmetteva legalmente poi potra' essere citata

        in giudizio e risarcire i danni
        dai gestori del sito ovviamente.
        Ma perché un'autorità POLITICA deve avere poteri
        GIUDIZIARI?
        Tu, titolare del diritto, ritieni di avere un
        danno? Denunci e segui la giustizia ordinaria
        come tutti gli altri. Se io ho un danno da te
        devo aspettare i tempi della giustizia, perché tu
        non devi? Perché Mediaset denuncia Youtube e
        intanto la saccheggia per trasmettere sulle sue
        reti i video di Youtube senza l'autorizzazione né
        di Youtube né di chi ha creato quei
        video?
        ROTFL.cos'è invidia ? siete contro il CR, considerate meritorio non rispettarlo e poi vi lamentate che M$ non lo rispetta ?
        Chi va ai concerti, chi va a teatro, che paga
        musicisti e attori per fare qualcosa IN QUEL
        MOMENTO e non per qualcosa che hanno fatto
        comodamente in uno studio di registrazione o
        recitando malamente davanti a una macchina da
        presa settimane, mesi, anni, decenni
        prima.come se gli attori di teatro o i musicisti non provino prima di ogni opera o di ogni concerto. Secondo la tua logica dovrei pagare solamente le due ore di concerto, non di certo le infinite prove fatte prima.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: shevathas
          peccato che per fare una COPIA si debba avere un
          originale.Vendi l'originale allora, non vendere le copie.

          Concerti e teatro ti dicono niente?
          mi sembra che la musica sia la stessa e il
          copione sia lo stesso.La differenza è che andando ai concerti o a teatro paghi uno che suona/recita lì e che quindi sta lavorando perché lo paghi. Non lo paghi per il lavoro che ha fatto in precedenza, lo paghi per quello che sta facendo in quel momento. Se invece il lavoro l'ha già fatto, perché dovresti pagare? Doveva chiedere lui i soldi a chi gli ha chiesto di farlo. Se non l'ha fatto è un suo problema.

          Perché, un pittore non deve ridipingere daccapo

          per ogni persona che gli compra il quadro? O

          forse il pittore vende loro tante fotocopie
          dello

          stesso

          quadro?


          forse perché non è un fotografo ?Il fotografo ha il negativo che è unico. E comunque anche con una foto digitale, una volta pubblicata da qualche parte la foto diventa di dominio pubblico perchè tutti possono vederla.
          proponi una causa civile, quantifica i danni e
          chiedi un risarcimento.Già quantificati: 5000 euro per ogni minuto in cui il mio video non è visibile. Fanno 18 milioni di euro al giorno. A chi dovrò chiederli?

          A chi devo chiedere i soldi per la banda

          internet e il tempo perso che devo rimandarlo su

          da un'altra parte? E se quella era l'unica copia

          rimasta perché il cd dove l'avevo non è più

          leggibile, a chi devo chiedere i

          danni?


          vai da un avvocato e presenta denuncia contro
          tutto e tutti."Tutto e tutti" è un po' vago, voglio un nome e un cognome


          immagino poi


          che se agcom chiude qualche sito che non


          trasmetteva legalmente poi potra' essere
          citata


          in giudizio e risarcire i danni


          dai gestori del sito ovviamente.E perché non dall'utente che aveva caricato il video?

          Ma perché un'autorità POLITICA deve avere poteri

          GIUDIZIARI?

          Tu, titolare del diritto, ritieni di avere un

          danno? Denunci e segui la giustizia ordinaria

          come tutti gli altri. Se io ho un danno da te

          devo aspettare i tempi della giustizia, perché
          tu

          non devi? Perché Mediaset denuncia Youtube e

          intanto la saccheggia per trasmettere sulle sue

          reti i video di Youtube senza l'autorizzazione


          di Youtube né di chi ha creato quei

          video?


          ROTFL.
          cos'è invidia ?No, è dimostrazione di incoerenza di Mediaset: se ne fotte del copyright degli utenti di Youtube ma pretende da Youtube che venga rispettato il suo copyright. Ho già parlato in un'altra discussione giorni fa del caso del video di Enrico Ruggeri e di quello della bambina sfottuta dal presentatore Mediaset.
          siete contro il CR, considerate
          meritorio non rispettarlo e poi vi lamentate che
          M$ non lo rispetta ?Non rispettare il copyright è pacifico e giusto: quello che non puoi fare è non rispettare quello degli altri e poi pretendere il rispetto del tuo .
          come se gli attori di teatro o i musicisti non
          provino prima di ogni opera o di ogni concerto. Se al concerto non ci va nessuno, i soldi non li vedono.Non vengono quindi pagati per le prove (che faranno a prescindere dal numero di repliche o di pubblico).
          Secondo la tua logica dovrei pagare solamente le
          due ore di concerto, non di certo le infinite
          prove fatte prima.Se al concerto non ci va nessuno, chi le paga queste prove?E se il concerto viene fatto 100 volte questo costo delle prove non dovrebbero essere distribuite sui 100 concerti? E come fai a sapere che continuerai per 100 volte?Chi ha iniziato a provare il musical "Cats", che è stato replicato ben 8.949 volte, aveva forse idea che sarebbe durato così a lungo?
          • shevathas scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: shevathas

            peccato che per fare una COPIA si debba avere un

            originale.

            Vendi l'originale allora, non vendere le copie.
            in realtà quello che si vende è il diritto ad usufruire dell'opera secondo le modalità previste dal proprietario dei diritti e dalla legge.La copia è solo un supporto che ti consente di usufruire dell'opera.


            Concerti e teatro ti dicono niente?

            mi sembra che la musica sia la stessa e il

            copione sia lo stesso.

            La differenza è che andando ai concerti o a
            teatro paghi uno che suona/recita lì e che quindi
            sta lavorando perché lo paghi. Non lo paghi per
            il lavoro che ha fatto in precedenza, lo paghi
            per quello che sta facendo in quel momento. Se
            invece il lavoro l'ha già fatto, perché dovresti
            pagare? Doveva chiedere lui i soldi a chi gli ha
            chiesto di farlo. Se non l'ha fatto è un suo
            problema.
            la pecca in questo ragionamento è che quindi i lavori andrebbero svolti sul momento e non dovrebbe essere possibile fare degli investimenti prima sperando di recuperarli vendendo poi. Nel mondo moderno sarebbe un suicidio economico. Prendi ad esempio il digital divide: la telecom secondo il tuo ragionamento potrebbe tranquillamente sostenere di non essere tenuta a dover fare investimenti per potenziare la rete: se si trovano N persone capaci di pagarsi l'aggiornamento della centralina si farà, altrimenti si agganciano. Mica vorresti che la telecom investisse per poi recuperare quei soldi dagli utenti, vero ?

            Il fotografo ha il negativo che è unico. E
            comunque anche con una foto digitale, una volta
            pubblicata da qualche parte la foto diventa di
            dominio pubblico perchè tutti possono
            vederla.
            ma i diritti di utilizzo rimangono alle scelte del fotografo.

            Già quantificati: 5000 euro per ogni minuto in
            cui il mio video non è visibile. Fanno 18 milioni
            di euro al giorno. A chi dovrò
            chiederli?
            a chi citerai per danni ovviamente.

            "Tutto e tutti" è un po' vago, voglio un nome e
            un
            cognome
            se non lo conosci presenta denuncia contro ignoti e costituisciti parte civile al proXXXXX.

            E perché non dall'utente che aveva caricato il
            video?
            anche.

            Non rispettare il copyright è pacifico e giusto:
            quello che non puoi fare è non rispettare quello
            degli altri e poi pretendere il rispetto del
            tuo .
            come tu hai detto è incoerente. Che venga stigmatizzata l'incoerenza mi trova pienamente d'accordo.

            come se gli attori di teatro o i musicisti non

            provino prima di ogni opera o di ogni concerto.

            Se al concerto non ci va nessuno, i soldi non li
            vedono.
            Non vengono quindi pagati per le prove (che
            faranno a prescindere dal numero di repliche o di
            pubblico).
            dipende: come nel cinema chi paga è chi ha preso il rischio di impresa. O credi che se un film nessuno se lo fila, autori ed editore vengano in ogni caso ricoperti d'oro ?

            Se al concerto non ci va nessuno, chi le paga
            queste
            prove?le hanno già fatte, quindi che le scorporino dal biglietto.
            E se il concerto viene fatto 100 volte questo
            costo delle prove non dovrebbero essere
            distribuite sui 100 concerti? E come fai a sapere
            che continuerai per 100
            volte?quando registri un film come riesci a sapere quanto tirerai su al botteghino ? flop solenni ne sono esistiti nella storia del cinema.
            Chi ha iniziato a provare il musical "Cats", che
            è stato replicato ben 8.949 volte, aveva forse
            idea che sarebbe durato così a
            lungo?non trovo nulla di strano che se piace la gente continui a pagare per vederlo. Considera che con il biglietto paghi non solo gli attori ma anche una percentuale all'autore. O dovrebbe essere scorporata ? d'altronde la musica è sempre la stessa, lo spartito è sempre lo stesso.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: shevathas

            Vendi l'originale allora, non vendere le copie.


            in realtà quello che si vende è il diritto ad
            usufruire dell'opera secondo le modalità previste
            dal proprietario dei diritti e dalla
            legge.Quindi quello che vendi è inutile. O mi vendi l'opera, o non ti pago per avere una cosa inutile. Il diritto di vedere o ascoltare l'opera ce l'ho nel momento in cui ho due occhi e due orecchie, non devi darmelo tu, men che meno a pagamento.
            La copia è solo un supporto che ti consente di
            usufruire dell'opera.Quindi è una cosa inutile. Eliminiamola.
            la pecca in questo ragionamento è che quindi i
            lavori andrebbero svolti sul momento e non
            dovrebbe essere possibile fare degli investimenti
            prima sperando di recuperarli vendendo poi.Esiste il rischio di impresa, ne hai mai sentito parlare? Quando punti su un progetto devi investire e non hai mai la certezza assoluta che quei soldi ti torneranno indietro e che ci guadagnerai. Puoi investire nello studio, nella pubblicità, nella qualità, nell'aspetto o in tutte queste cose. Ma niente e nessuno ti darà alcuna garanzia. L'arte è come giocare in borsa, se fai investimenti giusti guadagni un sacco di soldi, se li fai sbagliati vai col sedere per terra e non ci sarà nessuno a rialzarti. Se sei convinto di essere un bravo cantante ma in realtà sei stonato come una campana rotta, sei tu che te lo piangi perché nessuno verrà a sentirti, e se qualcuno lo farà la prima sera per curiosità, andrà via prima della fine, poi si spargerà la voce che sei stonato e non verrà più nessuno.
            Nel mondo moderno sarebbe un suicidio economico.Tutte le imprese sono potenziali suicidi economici, se investi male i tuoi soldi in qualcosa di anacronistico o più banalmente che non funziona. Non ci si improvvisa imprenditori.
            Prendi ad esempio il digital divide: la telecom
            secondo il tuo ragionamento potrebbe
            tranquillamente sostenere di non essere tenuta a
            dover fare investimenti per potenziare la rete:No, non funziona come apragone, perché se Telecom non fa invesitenti e la rete mi va lenta passo a Fastweb. Nella musica posso ascoltare qualcun altro, ma mi canterà altre canzoni, non quelle che fai tu e che non mi piace come le fai. A meno che non ascolto qualcuno che fa cover (ma io mi riferivo ai cantautori).Stessa cosa per i film, non esiste un "Avatar" di qualcuno che non sia la Fox.Viceversa, a differenza del mondo del copyright dove esiste il monopolio (dove anche se sono IO a suonare e cantare con le mie mani e con la mia voce, se la canzone l'hai scritta tu i soldi li prendi tu senza essere sul palco a farsi il sedere con me in quel momento), nelle telco e nelle opere non sotto copyright esiste il regime di concorrenza: se la tua politica di gestione della banda non mi piace, passo al tuo concorrente e i miei soldi non li vedrai più.
            se si trovano N persone capaci di pagarsi
            l'aggiornamento della centralina si farà,
            altrimenti si agganciano.Si agganciano a Fastweb? :D
            Mica vorresti che la
            telecom investisse per poi recuperare quei soldi
            dagli utenti, vero?Quello che dici comunque non ha senso perché i soldi che gli utenti danno alla telecom servono, o dovrebbero servire, anche per migliorare l'infrastruttura di rete (quindi per potenziare la banda). Se non lo fanno, la gente è libera di passare ad altro operatore che meglio utilizzi i soldi degli utenti o che in generale offra servizio e/o condizioni migliori di telecom, cosa che peraltro io ho fatto.
            ma i diritti di utilizzo rimangono alle scelte
            del fotografo.Ed è stupido, perché è stato già pagato per quella prima pubblicazione. Quante volte l'ha scattata quella foto? Una foto = un guadagno. Può essere anche un guadagno molto alto, ma deve essere uno. Qualunque guadagno successivo al primo sarà un furto e un limite alla libera circolazione della cultura e dell'arte che avrebbe contribuito a creare. Forse che i discendenti di Michelangelo sono venuti a bussare alla sua porta per quando è andato a visitare GRATIS e sottolineo GRATIS la Cappella Sistina?

            Già quantificati: 5000 euro per ogni minuto in

            cui il mio video non è visibile. Fanno 18
            milioni

            di euro al giorno. A chi dovrò

            chiederli?


            a chi citerai per danni ovviamente.E chi sarebbe di preciso? E' questo il punto: secondo il regolamento l'utente finale non sa neanche con chi deve prendersela, perché non è l'utente che entra nel contraddittorio.
            se non lo conosci presenta denuncia contro ignoti
            e costituisciti parte civile al proXXXXX.Preferirei evitare di far lavorare inutilmente la magistratura e sapere il nome di un responsabile a cui chiedere conto se mi viene fatto un torto.

            E perché non dall'utente che aveva caricato il

            video?


            anche.Secondo l'AGCOM l'utente non c'entra niente in tutto questo.
            come tu hai detto è incoerente. Che venga
            stigmatizzata l'incoerenza mi trova pienamente
            d'accordo.Sarà la prima volta che siamo d'accordo su qualcosa
            dipende: come nel cinema chi paga è chi ha preso
            il rischio di impresa. O credi che se un film
            nessuno se lo fila, autori ed editore vengano in
            ogni caso ricoperti d'oro ?La cosa ridicola è che almeno in Italia chi fa un film riceverà comunque una sovvenzione statale anche se al botteghino incassa meno di quanto ha investito quindi chi gira film non va comunque in perdita.
            le hanno già fatte, quindi che le scorporino dal
            biglietto.E quante volte devono pagarle queste prove?
            quando registri un film come riesci a sapere
            quanto tirerai su al botteghino ? flop solenni ne
            sono esistiti nella storia del cinema.E' come giocare in borsa, puoi andare col sedere per terra. Non in Italia purtroppo, ma nel resto del mondo è così.
            non trovo nulla di strano che se piace la gente
            continui a pagare per vederlo. Considera che con
            il biglietto paghi non solo gli attori ma anche
            una percentuale all'autore. O dovrebbe essere
            scorporata ? d'altronde la musica è sempre la
            stessa, lo spartito è sempre lo stesso.Sì ma il costo delle PROVE è stato ampiamente ricompensato dopo un mese di repliche... il resto è grasso che cola e allora dovrebbe essere limitato
          • shevathas scrive:
            Re: diritto?

            Quindi quello che vendi è inutile. O mi vendi
            l'opera, o non ti pago per avere una cosa
            inutile. nessuno ti obbliga ad acquistarlo.
            Il diritto di vedere o ascoltare l'opera
            ce l'ho nel momento in cui ho due occhi e due
            orecchie, non devi darmelo tu, men che meno a
            pagamento.
            quindi per il semplice motivo che ho due piedi dovrei avere il diritto a camminare sopra il divano del tuo soggiorno ?

            La copia è solo un supporto che ti consente di

            usufruire dell'opera.

            Quindi è una cosa inutile. Eliminiamola.
            Se nessuno compra, e si rivolge ad altro sparirà.
            Esiste il rischio di impresa, ne hai mai sentito(...)
            guadagnerai. infatti. Ma se ho la certezza che i soldi non tornano, non investo.
            Puoi investire nello studio, nella
            pubblicità, nella qualità, nell'aspetto o in(...)
            voce che sei stonato e non verrà più
            nessuno.
            e questo cosa c'entra con il CR ?
            non funziona. Non ci si improvvisa
            imprenditori.
            però tu stai dicendo che non posso investire i miei soldi nel girare un film oppure nello scrivere un musical. Visto che una volta che è stato fatto o trovo qualcuno pronto a pagarmi integralmente il lavoro svolto, troupe, attori, regista, etc. etc. oppure lo devo regalare. A quel punto faccio filmetti commerciali al solo scopo di vendere gadget.

            No, non funziona come apragone, perché se Telecom
            non fa invesitenti e la rete mi va lenta passo a
            Fastweb. il ragionamento si può ripetere paro paro anche per fastweb, perché lei dovrebbe investire ? una volta che i cavi li ha passati perché dovrei pagare anche l'ammortamento della rete ? io non ho commissionato niente.
            Stessa cosa per i film, non esiste un "Avatar" di
            qualcuno che non sia la
            Fox.ed è giusto. Il produttore ha il monopolio dei suoi prodotti, cosa naturalissima. Mi sembra che la fiat non venda anche la corsa e la 206.
            Viceversa, a differenza del mondo del copyright
            dove esiste il monopolio (dove anche se sono IO a
            suonare e cantare con le mie mani e con la mia
            voce, se la canzone l'hai scritta tu i soldi li
            prendi tu senza essere sul palco a farsi il
            sedere con me in quel momento), nessuno ti vieta di cantare le tue di canzoni. Non vedo che colpe io abbia se tu sei una XXXXX a scrivere musica o i tuoi testi son comparabili con le poesie vogon. :)
            nelle telco e
            nelle opere non sotto copyright esiste il regime
            di concorrenza: se la tua politica di gestione
            della banda non mi piace, passo al tuo
            concorrente e i miei soldi non li vedrai
            più.
            però se passi a fastweb ti scordi i servizi di rete di telecom. Scontato.


            ma i diritti di utilizzo rimangono alle scelte

            del fotografo.

            Ed è stupido, perché è stato già pagato per
            quella prima pubblicazione. Quante volte l'ha
            scattata quella foto? Una foto = un guadagno. Può
            essere anche un guadagno molto alto, ma deve
            essere uno. Qualunque guadagno successivo al
            primo sarà un furto e un limite alla libera
            circolazione della cultura e dell'arte che
            avrebbe contribuito a creare. Forse che i
            discendenti di Michelangelo sono venuti a bussare
            alla sua porta per quando è andato a visitare
            GRATIS e sottolineo GRATIS la
            Cappella
            Sistina?
            michelangelo era già stato pagato da Giulio II.

            E chi sarebbe di preciso? E' questo il punto:
            secondo il regolamento l'utente finale non sa
            neanche con chi deve prendersela, perché non è
            l'utente che entra nel
            contraddittorio.
            se uno firma un contatto con chi non conosce...

            se non lo conosci presenta denuncia contro
            ignoti

            e costituisciti parte civile al proXXXXX.

            Preferirei evitare di far lavorare inutilmente la
            magistratura e sapere il nome di un responsabile
            a cui chiedere conto se mi viene fatto un
            torto.
            consulta il divino othelma allora.


            E perché non dall'utente che aveva caricato il


            video?




            anche.

            Secondo l'AGCOM l'utente non c'entra niente in
            tutto
            questo.
            L'AGCOM è la legge ?
            La cosa ridicola è che almeno in Italia chi fa un
            film riceverà comunque una sovvenzione statale
            anche se al botteghino incassa meno di quanto ha
            investito quindi chi gira film non va comunque in
            perdita.
            beh se vai a vedere i film italioti non vengono molto considerati nel p2p. Quella è una stortura comunque.
            E' come giocare in borsa, puoi andare col sedere
            per terra. Non in Italia purtroppo, ma nel resto
            del mondo è
            così.
            se vinci, vinci e se perdi, perdi. Ma non puoi chiedere che si vinca anche in caso di perdita (incentivi) o che si perda anche in caso di vincita(puoi solo recuperare e non fare guadagni extra, anche se la tua opera viene desiderata e comprata da tutti)
            Sì ma il costo delle PROVE è stato ampiamente
            ricompensato dopo un mese di repliche... il resto
            è grasso che cola e allora dovrebbe essere
            limitatonon sono d'accordo. Il prezzo bene o male lo fa anche il mercato, e se ammetti che un vasco possa riempirti gli stadi perché trova gente disposta a pagarlo, devi ammettere che abbia il diritto di guadagnarci. Se uno non piace riempie a malapena un salone parrocchiale.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: shevathas
            nessuno ti obbliga ad acquistarlo.Infatti non lo acquisto. Non pago per cose inutili, non potrei mai sprecare i soldi in questo modo. Sai, mi hanno insegnato il valore del denaro.Avessi una rendita di 100 milioni al mese potrei anche buttare via qualche migliaio di euro, ma non avendola, non ci penso proprio.
            quindi per il semplice motivo che ho due piedi
            dovrei avere il diritto a camminare sopra il
            divano del tuo soggiorno?Vuoi camminare su un divano? Cammina sul tuo. Non te lo impedirò mai. Vuoi camminare sul mio divano? Devi prima riuscire a entrarmi in casa. E se mi entri in casa senza che io sono d'accordo, io ho il diritto di puntarti una pistola contro. E di sparare se fai resistenza.Ti sfugge però che per camminare in casa mia devi prima entrarmi in casa. Vuoi camminare su una copia del mio divano? Te la mando subito via internet se mi dai un replicatore. Non vedo perché dovrei negartelo.
            Se nessuno compra, e si rivolge ad altro sparirà.Io non compro. Tu invece?
            infatti. Ma se ho la certezza che i soldi non
            tornano, non investo.Se non investi, non guadagni. Allora non fare l'imprenditore e trovati un lavoro perché altrimenti quei soldi che avevi da investire piano piano ti finiranno, a meno che non siano davvero tanti soldi.
            e questo cosa c'entra con il CR ?C'entra con la produzione, quindi anche con il CR
            però tu stai dicendo che non posso investire i
            miei soldi nel girare un film oppure nello
            scrivere un musical.No, tu puoi investire i tuoi soldi come e dove ti pare, ma non puoi pretendere di guadagnare DOPO che il lavoro è stato GIA' fatto. In quel momento è troppo tardi: se non li hai recuperati, quei soldi li hai persi.
            Visto che una volta che è
            stato fatto o trovo qualcuno pronto a pagarmi
            integralmente il lavoro svolto, troupe, attori,
            regista, etc. etc. oppure lo devo regalare.Oppure metti la troupe a lavorare e se la gente viene rientri dell'investimento, altrimenti vai in bancarotta.
            A
            quel punto faccio filmetti commerciali al solo
            scopo di vendere gadget.Ed è il motivo per cui bisogna smuovere la gente e convincerla che non deve più andare al cinema, visto che c'è chi segue questa logica e investe in filmetti commerciali al solo scopo di vendere gadget.
            il ragionamento si può ripetere paro paro anche
            per fastweb,E allora si passa a Wind :D
            perché lei dovrebbe investire ?Perché si fa dare soldi ogni due mesi. Se no perché si dovrebbe pagare se non investe neanche una parte di quei soldi per migliorare le infrastrutture? Tu pagheresti l'affitto di una casa in cui il proprietario si rifiuta di pagare i lavori che spetta pagare a lui?
            una volta che i cavi li ha passati perché dovrei
            pagare anche l'ammortamento della rete ?Perché la gente non paga solo l'allacciamento alla rete, continua a pagare...
            io non ho commissionato niente.Hai pagato la bolletta, è uguale.
            ed è giusto. Il produttore ha il monopolio dei
            suoi prodotti, cosa naturalissima. Mi sembra che
            la fiat non venda anche la corsa e la 206.Con la differenza che la trama di un film è diversa mentre le tre macchine in questione sono sempre automobili, non cambia quello che fanno (cambia semmai come lo fanno) e non cambia il modo di guidarle (la patente non è specifica della marca, se hai la patente B puoi guidare una Punto ma puoi guidare una Corsa o una 206 e non devi rifare l'esame).
            nessuno ti vieta di cantare le tue di canzoni.E' ciò che faccio, infatti. Ma non vuol dire che lo trovo giusto.
            Non vedo che colpe io abbia se tu sei una XXXXX a
            scrivere musica o i tuoi testi son comparabili
            con le poesie vogon. :)Non è il mio caso, per fortuna. Ma io non mi sogno di chiedere soldi a chi suona o canta la mia musica, anzi lo ringrazio e se del caso pago il biglietto per sentirlo, perché altri devono fare diversamente?
            però se passi a fastweb ti scordi i servizi di
            rete di telecom. Scontato.Ne avrò altri. Migliori o peggiori, ma comunque diversi, che Telecom non mi offre.


            ma i diritti di utilizzo rimangono alle scelte


            del fotografo.



            Ed è stupido, perché è stato già pagato per

            quella prima pubblicazione. Quante volte l'ha

            scattata quella foto? Una foto = un guadagno.
            Può

            essere anche un guadagno molto alto, ma deve

            essere uno. Qualunque guadagno successivo al

            primo sarà un furto e un limite alla libera

            circolazione della cultura e dell'arte che

            avrebbe contribuito a creare. Forse che i

            discendenti di Michelangelo sono venuti a
            bussare

            alla sua porta per quando è andato a visitare

            GRATIS e sottolineo GRATIS la

            Cappella

            Sistina?


            michelangelo era già stato pagato da Giulio II.Esatto: e il fotografo è stato già pagato dalla prima rivista o agenzia stampa che ha pubblicato quella foto.
            se uno firma un contatto con chi non conosce...Io l'accordo lo firmo con Megavideo, Megavideo obbedisce a AGCOM, AGCOM subisce richieste da Mediaset. Con chi devo prendermela?
            consulta il divino othelma allora.Preferisco Gennaro D'Auria, almeno lui ogni tanto ci prende.

            Secondo l'AGCOM l'utente non c'entra niente in

            tutto questo.


            L'AGCOM è la legge ?L'uomo coi voti avuti dal clan Schiavone sostiene di sì.
            beh se vai a vedere i film italioti non vengono
            molto considerati nel p2p. Quella è una stortura
            comunque.Il "P2P" è mondiale, i film italiani sono una goccia nel mare in una lingua sconosciuta alla stragrande maggioranza del resto del mondo. Sui forum italiani i film italiani ci sono.
            se vinci, vinci e se perdi, perdi. Ma non puoi
            chiedere che si vinca anche in caso di perdita
            (incentivi) o che si perda anche in caso di
            vincita(puoi solo recuperare e non fare guadagni
            extra, anche se la tua opera viene desiderata e
            comprata da tutti)E qui siamo d'accordo.
            non sono d'accordo. Il prezzo bene o male lo fa
            anche il mercato, e se ammetti che un vasco possa
            riempirti gli stadi perché trova gente disposta a
            pagarlo, devi ammettere che abbia il diritto di
            guadagnarci.Quando lo fa coi concerti, tanto di cappello.A me non piace più da anni, ma se ci riesce buon per lui.Quando però lo fa prendendo i miei soldi quando uso i miei supporti per metterci la mia musica, lo chiamo ladro e ho ben ragione di chiamarlo così visto che quelli sono i miei soldi e quella è la mia musica.
            Se uno non piace riempie a malapena
            un salone parrocchiale.Si parte sempre dal salone parrocchiale, esiste la gavetta. Chi invece riempie uno stadio al primo concerto è uno costruito dalle major che non conterà niente domani, vedi Marco Carta. E anche per questo le major vanno distrutte.
          • shevathas scrive:
            Re: diritto?


            Io non compro. Tu invece?se mi interessa o piace compro.
            Se non investi, non guadagni. Allora non fare
            l'imprenditore e trovati un lavoro perché
            altrimenti quei soldi che avevi da investire
            piano piano ti finiranno, a meno che non siano
            davvero tanti
            soldi.
            investo in altro ovviamente, non di certo in una perdita secca.
            Ed è il motivo per cui bisogna smuovere la gente
            e convincerla che non deve più andare al cinema,
            visto che c'è chi segue questa logica e investe
            in filmetti commerciali al solo scopo di vendere
            gadget.
            convincila.
            Perché si fa dare soldi ogni due mesi. Se no
            perché si dovrebbe pagare se non investe neanche
            una parte di quei soldi per migliorare le
            infrastrutture? Tu pagheresti l'affitto di una
            casa in cui il proprietario si rifiuta di pagare
            i lavori che spetta pagare a
            lui?
            tu affitteresti una casa ad un inquilino che ti vuole scaricare addosso anche la manutenzione ordinaria ?
            Con la differenza che la trama di un film è
            diversa mentre le tre macchine in questione sono
            sempre automobili, non cambia quello che fanno
            (cambia semmai come lo fanno) e non cambia il
            modo di guidarle (la patente non è specifica
            della marca, se hai la patente B puoi guidare una
            Punto ma puoi guidare una Corsa o una 206 e non
            devi rifare
            l'esame).
            anche un film è un film. Non mi sembra che dopo aliens è stato vietato di girare film con alieni rompibolas.
            Non è il mio caso, per fortuna. Ma io non mi
            sogno di chiedere soldi a chi suona o canta la
            mia musica, anzi lo ringrazio e se del caso pago
            il biglietto per sentirlo, perché altri devono
            fare
            diversamente?
            io faccio camminare la gente sul divano di casa, mi chiedo perché a te l'idea non vada a genio. :D

            Esatto: e il fotografo è stato già pagato dalla
            prima rivista o agenzia stampa che ha pubblicato
            quella
            foto.


            se uno firma un contatto con chi non conosce...

            Io l'accordo lo firmo con Megavideo, Megavideo
            obbedisce a AGCOM, AGCOM subisce richieste da
            Mediaset. Con chi devo
            prendermela?
            con il signor Rezzonico.
            L'uomo coi voti avuti dal clan Schiavone sostiene
            di
            sì.
            e che dice il divino othelma ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: shevathas

            Ed è il motivo per cui bisogna smuovere la gente

            e convincerla che non deve più andare al cinema,

            visto che c'è chi segue questa logica e investe

            in filmetti commerciali al solo scopo di vendere

            gadget.


            convincila.E' quello che faccio.
            tu affitteresti una casa ad un inquilino che ti
            vuole scaricare addosso anche la manutenzione
            ordinaria ?No ma nel caso di Fastweb la manutenzione ordinaria (cioè quella normalmente a carico dell'utente) significa la configurazione del PC, i cavi di rete e cose simili e quello so farlo da solo.
            anche un film è un film. Non mi sembra che dopo
            aliens è stato vietato di girare film con alieni
            rompibolas.Con risultati molto altalenanti, tra cui boiate colossali come ID4
            io faccio camminare la gente sul divano di casa,
            mi chiedo perché a te l'idea non vada a genio.
            :DPerché decido io cosa fare del mio divano, e perché non ti conosco e, in tutta sincerità, da quello che dici non sei tipo che ospiterei volentieri, men che meno per farti caminare sul divano. Preferirei ospitare panda rossa o uno qualsiasi, piuttosto che ospitare te, thenOra, ruppolo, Pepito o i due videotecari.Ma è una mia opinione, tu sei libero di fare quello che vuoi A CASA TUA. Compreso farti una copia del mio divano e usarlo come water, se hai i mezzi tecnologici per farlo senza togliermene la disponibilità.

            Esatto: e il fotografo è stato già pagato dalla

            prima rivista o agenzia stampa che ha pubblicato

            quella

            foto.CHE STRANO, NON HAI RISPOSTO


            se uno firma un contatto con chi non
            conosce...



            Io l'accordo lo firmo con Megavideo, Megavideo

            obbedisce a AGCOM, AGCOM subisce richieste da

            Mediaset. Con chi devo

            prendermela?


            con il signor Rezzonico.Battuta del piffero di fronte a una domanda seria. E' così che sai argomentare? Sei molto poco convincente. Su, non sei Pepito o ruppolo, tu puoi fare meglio di così.

            L'uomo coi voti avuti dal clan Schiavone
            sostiene

            di

            sì.


            e che dice il divino othelma ?Dice che quell'uomo ha avuto i soldi dal clan Schiavone, il boss dei Casalesi, ed è stato eletto nella circoscrizione Campania 1. Non ci sono molti membri dell'AGCOM nati il 31 marzo 1962, esponenti e promotori del partito del nano.
          • shevathas scrive:
            Re: diritto?

            E' quello che faccio.


            tu affitteresti una casa ad un inquilino che ti

            vuole scaricare addosso anche la manutenzione

            ordinaria ?

            No ma nel caso di Fastweb la manutenzione
            ordinaria (cioè quella normalmente
            a carico dell'utente) significa la configurazione
            del PC, i cavi di rete e cose simili e quello so
            farlo da
            solo.
            non sequitur.

            Con risultati molto altalenanti, tra cui boiate
            colossali come
            ID4
            irrilevante.
            Perché decido io cosa fare del mio divano, e
            perché non ti conosco e, in tutta sincerità, da
            quello che dici non sei tipo che ospiterei
            volentieri, men che meno per farti caminare sul
            divano. Preferirei ospitare panda rossa o uno
            qualsiasi, piuttosto che ospitare te, thenOra,
            ruppolo, Pepito o i due
            videotecari.
            Ma è una mia opinione, tu sei libero di fare
            quello che vuoi A CASA TUA.e questo perché ? forse perché c'è una legge che dice che il domicilio è inviolabile e che se venissi, con un paio di "picciotti" a buttare giù la porta di casa tua e camminare sul tuo divano verrei sanzionato da quest'ultima ?

            CHE STRANO, NON HAI RISPOSTO
            è da pagare, ai sensi della legge, chi ne detiene i diritti di riproduzioni.


            Io l'accordo lo firmo con Megavideo, Megavideo


            obbedisce a AGCOM, AGCOM subisce richieste da


            Mediaset. Con chi devo


            prendermela?




            con il signor Rezzonico.

            Battuta del piffero di fronte a una domanda
            seria. E' così che sai argomentare? Sei molto
            poco convincente. Su, non sei Pepito o ruppolo,
            tu puoi fare meglio dicita mediavideo visto che è lei che ti ha cagionato direttamente il danno, e lascia che sia lei a vedersela con mediaset e compagnia cantante.

            Dice che quell'uomo ha avuto i soldi dal clan
            Schiavone, il boss dei Casalesi, ed è stato
            eletto nella circoscrizione Campania 1. Non ci
            sono molti membri dell'AGCOM nati il 31 marzo
            1962, esponenti e promotori del partito del
            nano.benissimo sei andato a denunciarlo alla magistratura, organo preposto in italia a perseguire le violazioni della legge ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: shevathas

            Perché decido io cosa fare del mio divano, e

            perché non ti conosco e, in tutta sincerità, da

            quello che dici non sei tipo che ospiterei

            volentieri, men che meno per farti caminare sul

            divano. Preferirei ospitare panda rossa o uno

            qualsiasi, piuttosto che ospitare te, thenOra,

            ruppolo, Pepito o i due

            videotecari.

            Ma è una mia opinione, tu sei libero di fare

            quello che vuoi A CASA TUA.

            e questo perché ? forse perché c'è una legge che
            dice che il domicilio è inviolabile e che se
            venissi, con un paio di "picciotti" a buttare giù
            la porta di casa tua e camminare sul tuo divano
            verrei sanzionato da quest'ultima ?No, perché se butti giù la porta di casa mia con un paio di picciotti io sparo a tutti e tre nelle parti basse poi vediamo quanta voglia avete di restare a camminare sul divano.Discorso diverso se vuoi copiare il mio divano per farci quello che ti pare. Te lo copio volentieri se mi dai un replicatore. Come mando volentieri la mia musica a chi me la chiede e non mi sta sui maroni.

            CHE STRANO, NON HAI RISPOSTO


            è da pagare, ai sensi della legge, chi ne detiene
            i diritti di riproduzioni.Ai "sensi della legge"?Ai "sensi della legge" ci sono anche queste cose qui: In Thailandia è vietato uscire di casa se non si portano le mutande ed è obbligatorio indossare una camicia se ci si mette alla guida. In Italia è illegale la professione del ciarlatano.Crescono pure troppo, sono spesso in versione sadica, prendono lucciole per cicale alcune leggi di questo nostro pazzo pazzo mondo. Ce n'è per tutti: dagli Stati Uniti alla Thailandia, dalla Corea del Sud alla Danimarca. Non manca neppure l'Italia, entrata nel novero per ben due leggi: è illegale praticare la professione del ciarlatano (che ci fosse un albo?); un uomo che indossa una gonna è passibile d'arresto.Ma veniamo agli Usa. In Georgia non è consentito portare un cono gelato nella tasca posteriore dei pantaloni di domenica (tutti gli altri giorni sì). In California il sole è garantito alle masse (testuali parole) per legge. In Alaska è legale sparare a un orso, ma è proibito svegliarlo mentre dorme per fargli una foto. In Wyoming è vietato fotografare i conigli per tutto il mese di giugno (periodo di accoppiamento?). In Utah è proibito fare sesso nel retro di un'ambulanza durante una chiamata d'emergenza (e pensare che è un buon modo per scaricare la tensione.). In Pennsylvania è illegale dormire sdraiati su un frigorifero all'aperto, mentre alle casalinghe è stato espressamente vietato nascondere la polvere e lo sXXXXX sotto i tappeti.Anche il Canada non scherza: è vietato pagare in penny un articolo che costa 50 centesimi; le radio devono trasmettere almeno il 30% di contenuti canadesi; le bibite chiare non possono contenere caffeina; è proibito togliersi bende o fasciature in pubblico.In Marocco, invece, sono passibili d'arresto tutti coloro che possiedono narcotici o che frequentano, senza saperlo, persone che li possiedono (dimmi con chi vai.).Nel Victoria, Australia, solo elettricisti con tanto di licenza hanno il permesso di cambiare una lampadina.In Thailandia è vietato uscire di casa se non si portano le mutande ed è obbligatorio indossare una camicia se ci si mette alla guida.In Danimarca è vietato mettere in moto l'automobile e partire se qualcuno è sdraiato sotto di essa, tuttavia non è legale evadere dal carcere, ma se si viene scoperti si è obbligati (guarda un po') a tornare in cella per scontare la pena.In Inghilterra non è consentito alle donne mangiare cioccolatini su un mezzo di trasporto pubblico, così come è proibito appendere un letto fuori dalla finestra.In Francia è vietato baciarsi sulle rotaie e se per caso si possiede un maiale, è illegale chiamarlo Napoleone.In Svizzera è proibito stendere i panni o lavare l'auto di domenica. Non solo: non è consentito, a coloro che abitano in un appartamento, tirare lo sciacquone dopo le dieci di sera.In Scozia, invece, è proibito ubriacarsi se si possiede una mucca. In Israele è proibito mettersi le dita nel naso e scaccolarsi il sabato, mentre la città di Haifa vieta espressamente ai propri cittadini di portare orsi in spiaggia.In Messico le donne che lavorano per il Comune di Guadalajara non devono indossare minigonne, né indumenti provocanti.In Corea del Sud i vigili urbani sono tenuti a riferire ai loro superiori di tutte le bustarelle ricevute da automobilisti o motociclisti. Alle Hawaii è vietato infilare, o tentare di infilare, monetine nelle orecchie altrui (tempi duri per i prestigiatori).In Nevada è illegale cavalcare un cammello in autostrada.Nel Tennessee non è consentito praticare sesso orale.In Texas, invece, ci si può considerare legalmente coniugati se per tre volte di seguito si presenta il partner in pubblico dicendo che è il proprio marito o la propria moglie. Fonte: http://www.ecn.org/filiarmonici/leggi-farzati.html
            cita mediavideo visto che è lei che ti ha
            cagionato direttamente il danno,No, Megavideo obbedisce a un'autorità (sia pur amministrativa e che quindi non avrebbe alcun potere per fare quello che fa, ma Megavideo potrebbe non saperlo).
            e lascia che sia lei a vedersela con mediaset e compagnia
            cantante.Non vedo perché. Dipendesse da Megavideo il mio video starebbe ancora lì. E' Mediaset che ha abusato chiedendo la rimozione di un video non suo. Ed è l'AGCOM che ha abusato, sia perché ha dato retta a Mediaset in un suo abuso, sia perché non ha titolo per chiedere la rimozione (la Costituzione , che è un tantino più importante di una leggina ad personam, devolve tale potere in via esclusiva all'autorità giudiziaria, e solo in via d'urgenza alla polizia a patto che il sequestro che venga convalidato da un magistrato entro 24 ore, altrimenti si ritiene annullato e privo di ogni effetto).Se sei il mio garagista e i vigili ti consegnano un'ordinanza per il fermo del mio motorino con deposito presso di lui, io devo prendermela con te o con i vigili?

            Dice che quell'uomo ha avuto i soldi dal clan

            Schiavone, il boss dei Casalesi, ed è stato

            eletto nella circoscrizione Campania 1. Non ci

            sono molti membri dell'AGCOM nati il 31 marzo

            1962, esponenti e promotori del partito del

            nano.

            benissimo sei andato a denunciarlo alla
            magistratura, organo preposto in italia a
            perseguire le violazioni della legge ?Purtroppo in Italia non è reato prendere voti dai camorristi a meno che non puoi dimostrare che sono voti di scambio, ma devi dimostrarlo però. In caso contrario i camorristi (almeno finché sono a piede libero e non latitanti) hanno diritto di voto come tutti gli altri cittadini.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE
      DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli
      ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello che
      ha creato la canzone o il film, chi ci dovrebbe
      guadagnare? Nesusno.
      e ogni autore dovrebbe fare un
      originale per ogni spettatore?No. Solo per chi glielo commissiona.
      va beh, semplice domanda e mi piacerebbe una
      semplice risposta visto che io e i miei simili
      non capiamo.. se tutti vediamo tutto gratis chi
      paga x
      produrre?Forse nessuno. E allora?A te interessa che producano altro? Non ti basta quello che c'è?Se ci tieni tanto che producano altro, la risposta alla tua domanda è semplice: pagherai tu. Tu lo vuoi, tu paghi. Se agli altri basta quello che c'è, non pagheranno.
  • ThEnOra scrive:
    E ora voglio i nomi!
    • hermanhesse scrive:
      Re: E ora voglio i nomi!
      Mah, a mio parere: c.calabro@agcom.it, a.martuscello@agcom.it, s.mannoni@agcom.it, e.savarese@agcom.it, r.napoli@agcom.it, n.dangelo@agcom.it, m.lauria@agcom.it, s.sortino@agcom.it, g.magri@agcom.it Puoi chiedere a loro come sono andate le cose.
      • ThEnOra scrive:
        Re: E ora voglio i nomi!
        - Scritto da: hermanhesse
        Mah, a mio parere:
        c.calabro@agcom.it, a.martuscello@agcom.it,
        s.mannoni@agcom.it, e.savarese@agcom.it,
        r.napoli@agcom.it, n.dangelo@agcom.it,
        m.lauria@agcom.it, s.sortino@agcom.it,
        g.magri@agcom.it


        Puoi chiedere a loro come sono andate le cose. "...elaborata dall'industria dei contenuti..." Quelli indicati da te sono dell'AGCOM, gli esecutori.Io voglio i nomi e congomi, dei mandanti .Ovviamente Scorza non li indicherà mai, perchè non esistono.
    • bubba scrive:
      Re: E ora voglio i nomi!
      - Scritto da: ThEnOra
      elaborata dall'industria dei contenuti
      allo scopo di cercare, ancora una volta,
      vanamente di rimediare alla propria incapacità di
      adattarsi al mondo che
      cambia



      Avvocato, lo sa cosa ha scritto, vero? Voglio i
      nomi e cognomi di coloro che avrebbero elaborato
      il provvedimento, visto che lei sostiene che non
      è stata
      l'AGCOM.

      Aspetto. Grazie.Puoi cominciare con Univideo. che produceva le leggi che poi portava in parlamento l'ex(?)-attrice(?) Carlucci.Un po come gasparri insomma, che ha fatto scrivere la regolamentazione tv da Mediaset.
      • ThEnOra scrive:
        Re: E ora voglio i nomi!
        Univideo è un'associazione di categoria. Le associazioni mica fanno le leggi. Possono fare lobby, ma è una cosa completamente diversa rispetto a quanto sostenuto dal Scorza.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: E ora voglio i nomi!
      - Scritto da: ThEnOra
      elaborata dall'industria dei contenuti
      allo scopo di cercare, ancora una volta,
      vanamente di rimediare alla propria incapacità di
      adattarsi al mondo che cambia



      Avvocato, lo sa cosa ha scritto, vero? Voglio i
      nomi e cognomi di coloro che avrebbero elaborato
      il provvedimentohttp://img827.imageshack.us/img827/4649/not1000.png-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 giugno 2011 19.08-----------------------------------------------------------
  • Open World scrive:
    6 luglio, muore il Web italiano
    6 luglio, muore il Web italiano http://espresso.repubblica.it/dettaglio/6-luglio-muore-il-web-italiano/2154694
    • ciccio scrive:
      Re: 6 luglio, muore il Web italiano
      - Scritto da: Open World
      6 luglio, muore il Web italiano
      http://espresso.repubblica.it/dettaglio/6-luglio-mE invece il 6 Luglio vincerà la legge e la democrazia contro chi ruba... vedi qui.. http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: 6 luglio, muore il Web italiano
        - Scritto da: ciccio
        E invece il 6 Luglio vincerà la legge e la
        democrazia contro chi ruba... vedi qui..
        http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
  • Fabio Longhi scrive:
    diritto?
    diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema o noleggiare un film e altri pensano di avere il diritto di vederli gratis?
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: diritto?

      diritto di cosaDiritto alla libera circolazione del Sapere, che è una condizione necessaria al Progresso dell'Umanità. ABOLIRE IL COPYRIGHT P-)
      • chojin999 scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        diritto di cosa

        Diritto alla libera circolazione del Sapere, che
        è una condizione necessaria al Progresso
        dell'Umanità.

        ABOLIRE IL COPYRIGHT

        P-)Idiozie. Ma quale libera circolazione del "sapere" ! E poi chi produce più nulla se il lavoro non viene riconosciuto e nessuno compra? Le utopie '68ine riciclate .. idiozie senza senso.La cosa assurda è che sono gli stessi '68ini sinistroidi che varano le leggi sul copyright, non per nulla Clinton negli USA inizò con leggi restrittive quali il DMCA, non per nulla l'industria cinematografica, Hollywood sono tutti '68ini figli e nipoti che hanno fatto eleggere Barack Hussein Obama.. tutti di sinistra.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: chojin999
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          diritto di cosa



          Diritto alla libera circolazione del Sapere, che

          è una condizione necessaria al Progresso

          dell'Umanità.



          ABOLIRE IL COPYRIGHT



          P-)

          Idiozie.
          Ma quale libera circolazione del "sapere" ! Ebeh è normale che per dei reazionari promotori dell'ignoranza, la circolazione del sapere sia un disvalore.
          E poi chi produce più nulla se il lavoro non
          viene riconosciuto e nessuno compra?
          Affari loro.
          Le utopie '68ine riciclate .. idiozie senza senso.
          E' sempre bello il rispetto per chi non la pensa come noi.
          La cosa assurda è che sono gli stessi '68ini
          sinistroidi che varano le leggi sul copyright,
          non per nulla Clinton negli USA inizò con leggi
          restrittive quali il DMCA, non per nulla
          l'industria cinematografica, Hollywood sono tutti
          '68ini figli e nipoti che hanno fatto eleggere
          Barack Hussein Obama.. tutti di
          sinistra.Il che dimostra che tutto il tuo pippotto sui "comunisti 68ini" è una stupidaggine senza possibilità di scampo.Complimenti.
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: diritto?


          Diritto alla libera circolazione del Sapere, che

          è una condizione necessaria al Progresso

          dell'Umanità.
          Idiozie.
          Ma quale libera circolazione del "sapere" !Uh, abbiamo un sostenitore della libera circolazione dell'ignoranza... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) ABOLIRE IL COPYRIGHT P-)
        • hermanhesse scrive:
          Re: diritto?
          Ti assicuro che io sono più di destra di te e di Hitler messi insieme, eppure do' pienamente ragione: bisogna trovare nuovi sistemi di economia per i beni digitalizzabili.Fine del discorso.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            infatti li stiamo trovando.
          • evo scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            infatti li stiamo trovando.avete solo cambiato il piatto la minestra e sempre la stessa
          • krane scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: evo
            - Scritto da: spacevideo

            infatti li stiamo trovando.
            avete solo cambiato il piatto la minestra e
            sempre la stessaNeanche, mi sembra gli abbiano semplicemente buttato un po' di colorante.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: diritto?
            Infatti: state cominciando a vendere merendine invece di film. Da quel che ho letto, i pochi di voi che guadagnano ancora fanno così.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            non vendo merendine e comunque non ci sarebbe niente di strano, ma tanto a voi cosa vi interessa delle nostre attività, i soldi li mettiamo noi ed i guadagni sono i nostri, quindi per voi è totalmente indifferente.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            non vendo merendine e comunque non ci sarebbe
            niente di strano, ma tanto a voi cosa vi
            interessa delle nostre attività, i soldi li
            mettiamo noi ed i guadagni sono i nostri, quindi
            per voi è totalmente
            indifferente.Ma quali guadagni? A LA_VO_RA_RE!!!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            non vendo merendine e comunque non ci sarebbe
            niente di strano, ma tanto a voi cosa vi
            interessa delle nostre attività, i soldi li
            mettiamo noi ed i guadagni sono i nostri, quindi
            per voi è totalmente
            indifferente.Perché, stare seduti dietro una scrivania a girarsi i pollici è lavorare, secondo te? (rotfl)E non ti rendi neanche conto che dicendo così stai offendendo milioni di lavoratori...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            infatti li stiamo trovando.Il MOD sarebbe un sistema nuovo? (rotfl)Fastweb l'ha fatto già dal 2001... quando il computer più veloce era un Pentium II e quando la stragrande maggioranza delle ADSL arrivavano a 640 Kbps
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            evidentemente gli utenti iscreitti la pensano diversamente, poi se non ti piace non usarlo, ancora una volta ribadisco che uso i miei soldi e on i tuoi, l'ho giudicato un buon sistema e ci ho investito, poi con il tempo vedremo i ritorni.Intanto levatemi la pirateria, poi sappiamo noi come fare.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            Intanto levatemi la pirateria, poi sappiamo noi
            come fare.Non ci arrivi proprio vero?Qualunque cosa tu possa fare la pirateria NON SI PUO' FERMARE.Non puoi fermare quella in rete, perché la rete è progettata per funzionare sempre anche in caso di catastrofe nucleare e come dice Di Pietro pensare di fermare internet è come pretendere di svuotare l'oceano con un cucchiaino.Non puoi fermare quella in strada, perché ci sono interessi molto più grandi dei tuoi.Non puoi fermare quella in casa, perché non hai modo di individuarla.Adesso o ne prendi atto e cerchi modelli di business alternativo, ad esempio fare un MOD gratuito con i banner (dici sempre che i pirati guadagnano milioni coi banner, non è vero in realtà si pagano a malapena la banda e il server ma tu dici che guadagnano milioni quindi dimostra di saper fare altrettanto) in modo che tu guadagni e che all'utente non costi niente, e vedi come la gente verrà a vedere i film sul tuo sito senza bisogno di rivolgersi alla pirateria.Se invece all'utente costerà anche un centesimo in più della pirateria, la tua proposta sarà destinata a fallire miseramente perché in tempi di crisi come questo la gente risparmia su tutto, visto che non può fare a meno di acqua cibo e energia elettrica, quindi anche un centesimo farà la differenza.A te la scelta: MOD gratuito coi banner o fallimento. Non ci sono altre vie.
          • hermanhesse scrive:
            Re: diritto?
            Tu e l'altro tuo amico, a pensarla così, finirete presto con il XXXX per terra.E' così difficile capire che non si potrà mai fermare la pirateria?
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            allora non avete niente di cui proccuparvi, lasciateci nelle nostre illusioni almeno viviamo sereni.
        • Skywalker scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: chojin999
          E poi chi produce più nulla se il lavoro non
          viene riconosciuto e nessuno compra?Cioè fammi capire, secondo te in campo Artistico uno si dedica alle Arti SOLO SE PAGATO? Se non lo pagano, non ci si dedica?ioè un ragazzino prende in mano una chitarra pensando pensando alla SIAE, non a Jimi Hendrix? Ed all'asilo nessun bambino disegna niente se prima non gli garantiscono un contratto con la Walt Disney?Ma ti rendi conto della bestiata che hai detto?Stai dicendo che si sogna solo a pagamento... :| :(
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            c'è chi fa arte per passione, c'è chi lo fa per lavoro e c'è chi li unisce, tutti e tre hanno gli stessi diritti, il primo può dare liberamente le sue opere, conosco uno scultore che lo fa, non vuole soldi ed è contento di regalarti una sua opera, gli altri due non possono permetterselo perchè la loro passione è il loro lavoro ed è giusto rispettarli.
          • Sgabbio scrive:
            Re: diritto?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Skywalker scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            c'è chi fa arte per passione, c'è chi lo fa per
            lavoro e c'è chi li unisce,
            tutti e tre hanno gli
            stessi diritti,Certo. Sono Esseri Umani ed in quanto tale hanno gli stessi diritti di tutti gli altri esseri umani.
            il primo può dare liberamente le
            sue opere, conosco uno scultore che lo fa, non
            vuole soldi ed è contento di regalarti una sua
            opera, gli altri due non possono permetterselo
            perchè la loro passione è il loro lavoro ed è
            giusto rispettarli.Qui sopra hai elencato uno che fa Arte per Passione e due che fanno Arte per Passione e riescono anche a ricavarci di che viverci.Dov'è finito quello che non lo fa per passione, ma solo per soldi? E che se non lo pagano non fa nulla?Chi scambia lavoro per danaro, senza metterci passione, e se non pagato non farebbe nulla, non è un artista è un lavoratore e merita rispetto come tutti i lavoratori. Ma la sua è Arte come il pezzo fresato al banco da un operaio metalmeccanico.L'Arte è Passione: non esiste una espressione Artistica priva di passione. Se la posso fare a Comando, se vedo i soldi lo faccio, se non li vedo non lo faccio, si chiama Tecnica, non Arte. Un Artista privo di ispirazione puoi anche ricoprirlo d'oro, ma se non trova l'ispirazione non ti sfornerà nulla. Il Colpo di Genio per sua natura non è pianificabile.Ed io riconosco merito al Genio ed anche alla Tecnica. Ma mi guardo bene dal confonderli.
      • spacevideo scrive:
        Re: diritto?
        ridai ...
      • ruppolo scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        diritto di cosa

        Diritto alla libera circolazione del Sapere, che
        è una condizione necessaria al Progresso
        dell'Umanità.

        ABOLIRE IL COPYRIGHT

        P-)Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!
        • krane scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          diritto di cosa

          Diritto alla libera circolazione del Sapere, che

          è una condizione necessaria al Progresso

          dell'Umanità.

          ABOLIRE IL COPYRIGHT

          P-)
          Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!21' secolo e trovare il libro prestato fino al mese prossimo... Come all'epoca degli amanuensi. Tra quello e vedere certi inquisitori che ci sono in giro ci si accorge che non e' cambiato poi molto.E io che da piccolo speravo che a quest'eta' sarei gia' stato nel mondo di star trek :D
          • Porn for the masses scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT



            diritto di cosa



            Diritto alla libera circolazione del Sapere,
            che


            è una condizione necessaria al Progresso


            dell'Umanità.



            ABOLIRE IL COPYRIGHT



            P-)


            Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!

            21' secolo e trovare il libro prestato fino al
            mese prossimo... Come all'epoca degli amanuensi.
            Tra quello e vedere certi inquisitori che ci sono
            in giro ci si accorge che non e' cambiato poi
            molto.

            E io che da piccolo speravo che a quest'eta'
            sarei gia' stato nel mondo di star trek
            :DDevi capire che ruppolo usa avanzatissimi dispositivi Apple. Più di così non può fare :(
        • . . . scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          diritto di cosa



          Diritto alla libera circolazione del Sapere, che

          è una condizione necessaria al Progresso

          dell'Umanità.



          ABOLIRE IL COPYRIGHT



          P-)

          Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!Si trovaVA in biblioteca ora non solo... muovi i neuroni ruppolo !!!! :-D
          • Zappolo scrive:
            Re: diritto?

            Si trovaVA in biblioteca ora non solo... muovi i
            neuroni ruppolo !!!!
            :-Dmi spiace la tua frase è sbagliata: il vuoto non puo essere mosso
          • . . . scrive:
            Re: diritto?
            Hai ragione ! :-D
        • Skywalker scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ruppolo
          Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!Conosci la Regola della Biblioteca di Alessandria, la più famosa biblioteca della Storia, vero? Qualunque libro rinvenuto sulle navi che attraccavano in Porto veniva preso, copiato, e le COPIE venivano restituite.Tra l'altro vorrei ricordarti che i Soliti Noti stanno pretendendo ed ottenendo soldi anche dalle Biblioteche: http://www.nopago.org/Quindi è vero che il biblioteca si trova il sapere, ed infatti anche da lì la SIAE pretende soldi.Mi spiace, ma ormai il bambino ce lo siamo giocati almeno quaranta anni fa: ormai è rimasta solo acqua sXXXXX da buttare. Ormai si fa prima ad Abolire il Copyright e poi sedersi a pensare ad un modo di sostentare chi fa cultura che cercare di rimettere in piedi il sistema attuale. E' come un mobile marcio: costa meno buttarlo e costruirne uno nuovo.
        • lul scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          diritto di cosa



          Diritto alla libera circolazione del Sapere, che

          è una condizione necessaria al Progresso

          dell'Umanità.



          ABOLIRE IL COPYRIGHT



          P-)

          Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!HAHAHAHAHAHAHA il re degli ignoranti che prova a dare lezioni sul sapere LUL
        • hermanhesse scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ruppolo
          Il sapere si trova in biblioteca, muovi il XXXX!Che informaticone ! (ROTFL)Beh, per lo meno non hai detto su iTunes!!!
      • ciccio scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        diritto di cosa

        Diritto alla libera circolazione del Sapere, che
        è una condizione necessaria al Progresso
        dell'Umanità.

        ABOLIRE IL COPYRIGHT

        P-)E dimmi un pò ma tu cosa hai saputo o imparato grazie a internet dimmi un pò?? He he!! Visto che internet è cultura dimmi cosa hai imparato?? Ha ha le maestre a scuola si lamentano perchè tutte le ricerche sono uguali haha perchè le copiano tutte da internet e via discorrendo. La vostra cultura è solo sui filmetti di natale e il Gossip:-) http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • hermanhesse scrive:
          Re: diritto?
          Vogliamo fare una gara di cultura?Quando vuoi...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          E dimmi un pò ma tu cosa hai saputo o imparato
          grazie a internet dimmi un pò?? He he!! Visto che
          internet è cultura dimmi cosa hai imparato?? Ha
          ha le maestre a scuola si lamentano perchè tutte
          le ricerche sono uguali haha perchè le copiano
          tutte da internet e via discorrendo. La vostra
          cultura è solo sui filmetti di natale e il
          Gossip:-)
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkQuel video traduce diritto d'autore (diritto dell'autore alla paternità dell'opera) con copyright (diritto di guadagnare sulle copie dell'opera). Il copyright va abolito, il diritto d'autore no.Adesso studia un po' di inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: diritto?
      contenuto non disponibile
      • Lucadiver scrive:
        Re: diritto?
        mi ricordo che in passato ho sentito parlare di un servizio che appunto via newsletter mandava mp3 o foto... quindi ecco l'inutilità e lo speco di denaro pubblico per chiudere due siti
        • DuDe scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: Lucadiver
          mi ricordo che in passato ho sentito parlare di
          un servizio che appunto via newsletter mandava
          mp3 o foto... quindi ecco l'inutilità e lo speco
          di denaro pubblico per chiudere due
          sitila gerarchia news alt.bin o qualcosa del genere, che a dire il vero non so nemmeno se esiste ancora o se ancora esistono i newsgroup.
          • Lucadiver scrive:
            Re: diritto?
            è per caso questo? l'ho trovato con google.http://www.altbinz.net/index.php?page=about
          • DuDe scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: Lucadiver
            è per caso questo? l'ho trovato con google.
            http://www.altbinz.net/index.php?page=aboutesattamente
      • Fabio Longhi scrive:
        Re: diritto?
        ok quindi lo scenario che tu vorresti e' quello presente dove alcune persone vivono sulle spalle di altri x vedere i film gratis? voglio il film con gli attori belli e effetti speciali paura ma non voglio pagare x questo, lo faccio fare agli idioti che vanno al cinema.. io sono piu' furbo.. vedi non so se la parola giusta e' furbo...p.s. io non voto pdl ma di solito uso il buon senso.. la parola censura non c'entra niente col vedere i film gratis, evitiamo di usarla che e' meglio
        • Lucadiver scrive:
          Re: diritto?
          la lotta alla pirateria è un ottima scusa per censurare i siti scomodi...
          • Funz scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: Lucadiver
            la lotta alla pirateria è un ottima scusa per
            censurare i siti
            scomodi...Esatto, e questi trollini della domenica fanno finta di non rendersene conto.
        • Sgabbio scrive:
          Re: diritto?
          non guardare il dito...guarda COSA INDICA!
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: Fabio Longhi
          ok quindi lo scenario che tu vorresti e' quello
          presente dove alcune persone vivono sulle spalle
          di altri x vedere i film gratis?Vedere o non vedere un film non cambia la vita di nessuno.Se uno non può o non vuole pagare per la visione di un film deve poter essere libero di farlo.Se vede quel certo film per cui non ha pagato, non toglie niente a nessuno: 0 avrebbe preso l'autore se non lo vedevo e zero ha preso ora che l'ho visto.La pirateria non vede sottrarre nessuna risorsa a nessuno, vede solo l'arricchimento culturale di chi ne usufruisce.Il vostro accanimento è preoccupante soprattutto in quanto furioso: vi induce a sacrificare libertà e giustizia in nome di una non meglio specifico furto o diritto di proprietà.
          voglio il film
          con gli attori belli e effetti speciali paurai film pessimi con attori bellocci e grandi effettoni ocntinuano a fare una marea di soldi, evidentemente con la pirateria no nci rimette nessuno...
          p.s. io non voto pdlstrano, quando uno vuole privare gli altri della libertà per arricchirsi alle loro spalle di solito ha quel tipo di preferenza politica.
          ma di solito uso il buon
          senso.. Di buon senso in queste crociate prive di senso alcuno, non ce n'è nemmeno un po'...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: diritto?
          contenuto non disponibile
          • ciccio scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Fabio Longhi

            ok quindi lo scenario che tu vorresti e' quello

            presente dove alcune persone vivono sulle spalle

            di altri x vedere i film gratis?

            Quello che voglio io (e quello che vuoi tu) è
            cosa del tutto irrilevante.

            Ti ho semplicemente spiegato che, pur essendo noi
            di fronte ad un provvedimento eccezionale per
            conseguenze, non si riuscirà a far tornare le
            pecorelle
            all'ovile.Le pecorelle nessuno vuole che tornino ma la giustizia deve essere tutelata PER TUTTI e il Copyright è un DIRITO FONDAMENTALE DELL'UOMO imparate qualcosa ogni tanto con Internet. N°27 dei diritti umani guarda qui.... http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: diritto?
            contenuto non disponibile
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: Fabio Longhi


            ok quindi lo scenario che tu vorresti e'
            quello


            presente dove alcune persone vivono sulle
            spalle


            di altri x vedere i film gratis?



            Quello che voglio io (e quello che vuoi tu) è

            cosa del tutto irrilevante.



            Ti ho semplicemente spiegato che, pur essendo
            noi

            di fronte ad un provvedimento eccezionale per

            conseguenze, non si riuscirà a far tornare le

            pecorelle

            all'ovile.
            Le pecorelle nessuno vuole che tornino ma la
            giustizia deve essere tutelata PER TUTTI e il
            Copyright è un DIRITO FONDAMENTALE DELL'UOMO
            imparate qualcosa ogni tanto con Internet. N°27
            dei diritti umani guarda qui....
            http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkTradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
        • DuDe scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: Fabio Longhi
          ok quindi lo scenario che tu vorresti e' quello
          presente dove alcune persone vivono sulle spalle
          di altri x vedere i film gratis? voglio il film
          con gli attori belli e effetti speciali paura ma
          non voglio pagare x questo, lo faccio fare agli
          idioti che vanno al cinema.. io sono piu' furbo..
          vedi non so se la parola giusta e'
          furbo...
          p.s. io non voto pdl ma di solito uso il buon
          senso.. la parola censura non c'entra niente col
          vedere i film gratis, evitiamo di usarla che e'
          meglioPerfettamente d'accordo, ma questo decreto investe agcom di un potere giudiziario che spetta appunto alla sola autorita' giudiziaria, un po' come se l'associazione tassisti decidesse di sua sponte di sequestrare le auto degli ncc beccati a fare concorrenza sleale, ritorniamo al far west o alle corporazioni? Nessuno e' pro pirateria anche se col sistema attuale del copyrigth ti viene voglia di piratare, ma questo decreto e' anticostituzionale perche' c'e' sia la presunzione di innocenza, sia la divisione dei ruoli, senza contare che qualcosa e' definita illegale SOLO dall autorita' giudiziaria e non da una autorita' politica.
        • 01234 scrive:
          Re: diritto?
          vivere sulle spalle di altri? sarebbe giusto se io comprassi/scaricassi un film e poi lo RIVENDESSIallora sì, avrei profitti che non mi competonoma se CONDIVIDO, oppure, se scarico roba CONDIVISA, dov'è il vivere alle spalle etc?
        • Roberto Di scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: Fabio Longhi
          ok quindi lo scenario che tu vorresti e' quello
          presente dove alcune persone vivono sulle spalle
          di altri x vedere i film gratis? voglio il film
          con gli attori belli e effetti speciali paura ma
          non voglio pagare x questo, lo faccio fare agli
          idioti che vanno al cinema.. io sono piu' furbo..
          vedi non so se la parola giusta e'
          furbo...
          p.s. io non voto pdl ma di solito uso il buon
          senso.. la parola censura non c'entra niente col
          vedere i film gratis, evitiamo di usarla che e'
          meglio.Ma qui non si tratta di prendere posizione su furto o non furto ma su una cosa molto piú importante e cioé accettare che un'ente scavalchi il terzo potere costituzionale, per l'esattezza quello GIUDICATIVO, e faccia azioni autonome sotto indicazione di privati.Se tu non capisci questo e non dici cosa ne pensi, credo che in questo tread non hai piú molto da dire.E si quello che faranno sará una CENSURA
    • OldDog scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche
      alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema
      o noleggiare un film e altri pensano di avere il
      diritto di vederli gratis?L'articolo parlava d'altro, ma visto che trasciniamo i soliti argomenti...Quando ero bambino internet e il download e nemmeno il PC esistevano. Ah, nemmeno le VHS.Andavi al cinema a vedere le prime visioni (tot lire), oppure le seconde e terze visioni (sempre meno costose, visto che il film era già stato "spremuto" nei mesi precedenti. D'estate c'era il film alla sala dell'Oratorio (prezzo risibile) e le proiezioni estive all'aperto (un po' di soldi dai turisti accaldati, ma sostanzialmente pochi).Anni dopo il film appariva su RAI uno o RAI due (questo c'era) e lo avevi pagato dal canone e da Carosello. Gli autori erano pagati, gli attori erano pagati, Hollywood era in salute, le persone non si svenavano. Poi sono aumentati i canali TV, sono comparse le VHS e magicamente le nuove fonti di incasso hanno apparentemente "COSTRETTO" le major ad aumentare le tariffe. Al cinema il posto è diventato numerato (ma più costoso, mica potevano più mettere 250 persone in una sala da duecento posti), le pubblicità torrenziali sono diventate indispensabili per sostenere i costi (?), le videoteche facevano cartello nella mia città per garantire un prezzo minimo unificato finché Blockbuster le prese a calci con una disponibilità enorme di film. I film su DVD apparvero, con la promessa che il supporto poco costoso avrebbe calmierato i prezzi. Che infatti calmi calmi sono saliti. Tutti hanno continuato a far denaro, finché è apparsa la TV satellitare a pagamento con decine di canali che in Italia ha fatto soldi con il calcio e ha cominciato a svendere i film a decine al mese. Da casa, senza sbattimenti, senza PC (si, era iniziato il download, masterizzando su CD) e senza nessuna illegalità.Il download ha ucciso il cinema? Se Peter Falk fosse ancora al mondo con il suo impermeabile sgualcito vi punterebbe l'occhio buono addosso e scuotendo testa e sigaro vi direbbe che state guardando il sospetto sbagliato, solo perché era sulla scena del crimine. :)
      • Lucadiver scrive:
        Re: diritto?
        Come non quotarti...tutto vero purtroppo! :(- Scritto da: OldDog
        - Scritto da: Fabio Longhi

        diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche

        alcuni cittadini devono pagare x andare al
        cinema

        o noleggiare un film e altri pensano di avere il

        diritto di vederli gratis?
        L'articolo parlava d'altro, ma visto che
        trasciniamo i soliti
        argomenti...
        Quando ero bambino internet e il download e
        nemmeno il PC esistevano. Ah, nemmeno le
        VHS.
        Andavi al cinema a vedere le prime visioni (tot
        lire), oppure le seconde e terze visioni (sempre
        meno costose, visto che il film era già stato
        "spremuto" nei mesi precedenti. D'estate c'era il
        film alla sala dell'Oratorio (prezzo risibile) e
        le proiezioni estive all'aperto (un po' di soldi
        dai turisti accaldati, ma sostanzialmente
        pochi).
        Anni dopo il film appariva su RAI uno o RAI due
        (questo c'era) e lo avevi pagato dal canone e da
        Carosello.

        Gli autori erano pagati, gli attori erano pagati,
        Hollywood era in salute, le persone non si
        svenavano. Poi sono aumentati i canali TV, sono
        comparse le VHS e magicamente le nuove fonti di
        incasso hanno apparentemente "COSTRETTO" le major
        ad aumentare le tariffe. Al cinema il posto è
        diventato numerato (ma più costoso, mica potevano
        più mettere 250 persone in una sala da duecento
        posti), le pubblicità torrenziali sono diventate
        indispensabili per sostenere i costi (?), le
        videoteche facevano cartello nella mia città per
        garantire un prezzo minimo unificato finché
        Blockbuster le prese a calci con una
        disponibilità enorme di film. I film su DVD
        apparvero, con la promessa che il supporto poco
        costoso avrebbe calmierato i prezzi. Che infatti
        calmi calmi sono saliti. Tutti hanno continuato a
        far denaro, finché è apparsa la TV satellitare a
        pagamento con decine di canali che in Italia ha
        fatto soldi con il calcio e ha cominciato a
        svendere i film a decine al mese. Da casa, senza
        sbattimenti, senza PC (si, era iniziato il
        download, masterizzando su CD) e senza nessuna
        illegalità.
        Il download ha ucciso il cinema? Se Peter Falk
        fosse ancora al mondo con il suo impermeabile
        sgualcito vi punterebbe l'occhio buono addosso e
        scuotendo testa e sigaro vi direbbe che state
        guardando il sospetto sbagliato, solo perché era
        sulla scena del crimine.
        :)
      • Fabio Longhi scrive:
        Re: diritto?
        Quando eri bambino tu e probabilmente anche io i film erano la meta'.. e puoi anche oggi aspettare anni e vedere film sulla rai o canale 5 esattamente come allora.. solo che adesso c'e' l'opzione di poterli vedere molto prima pagando un tot. non so te ma da me un noleggio costa 2.50 euro non di piu'.. ma il punto e' che non capisco quale sia il vs punto. vedere tutto e gratis quando voglio? e' questo?
        • Sgabbio scrive:
          Re: diritto?
          vuoi un disegnino ?
        • hermanhesse scrive:
          Re: diritto?
          Tu non capisci una cosa, cercherò di spiegartela in modo che tu possa spiegarla ai tuoi simili.Premesso che:- io non scarico- io non cracco- io sono di destrapremesse per evitare futili discorsi, ti devi rendere conto che un potere così grande in mano all'AGCOM in un paese fortemente politicizzato come l'Italia sarebbe la fine della democrazia.Che tu lo abbia votato o meno, che ti piaccia o meno, al potere in questo momento c'è un signore che ogni 3x2 è INDAGATO per qualche cosa e che ha televisioni e giornali.Internet non ce lo aveva ancora, ora ce l'ha.Al prossimo giro internet passerà di proprietario alla sinistra, ma non ti credere che le cose cambieranno.Renditi conto di questo enorme pericolo.Ti stanno togliendo la libertà a poco a poco, libertà che quelli prima di noi hanno faticato ad ottenere.Grazie per avermi ascoltato e, mi auguro, capito.
        • OldDog scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: Fabio Longhi
          Quando eri bambino tu e probabilmente anche io i
          film erano la meta'.. e puoi anche oggi aspettare
          anni e vedere film sulla rai o canale 5
          esattamente come allora.. No. Anche i critici TV più distratti si sono accorti che dai palinsesti delle TV principali non pay i film sono quasi scomparsi. Non è un caso, è un'azione di spremitura in corso e di reindirizzamento dei consumatori. Questo però è mercato, si dice, basta che sia chi vende a spostare la mandria dove gli pare. Antitrust, tutela del consumatore... tutte in secondo piano, che il problema è la supertutela del venditore.
          solo che adesso c'e'
          l'opzione di poterli vedere molto prima pagando
          un tot. non so te ma da me un noleggio costa 2.50
          euro non di piu'.. ma il punto e' che non capisco
          quale sia il vs punto. vedere tutto e gratis
          quando voglio? e' questo?Assolutamente no. Ma il sistema piange una miseria che NON esiste. Ha alzato irragionevolmente i prezzi perché il mercato non veniva calmierato dalla legge e, purtroppo, è stato sempre più manipolato in termini protezionistici dai distributori. L'unica concorrenza è arrivata da altre offerte di mercato e, marginalmente, dalla ricerca da parte del cliente di canali che offrissero una scappatoia a questa morsa.La maggior parte delle persone NON abusa del download, ma vi ricorre perché ottiene quel servizio che dal canale ufficiale non ha.Pago in canone e pubblicità per vedere un telefilm, ma se perdo un episodio debbo comprarmi il cofanetto a prezzi incongrui? Masterizzano un film di 15 anni fa in DVD e mi chiedono 19 euro come fosse una produzione di cui si debbano ammortizzare tutti i costi? La TV di stato con i finanziamenti pubblici, il canone e la pubblicità paga la realizzazione di uno documentario ma non mi consente di rivederlo un anno dopo se non PAGANDO ancora?Gli esempi possono continuare, ma tanto non ci convinceremo a vicenda. Resta il fatto che qui una delle parti fissa il menù, i posti a tavola, il prezzo del pasto, la scomodità della sala ma noi possiamo a malapena restare digiuni, perché se osiamo una diversa trattoria ci prendono a mestolate e chiamano le guardie.
    • Guybrush scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche
      alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema
      o noleggiare un film e altri pensano di avere il
      diritto di vederli
      gratis?Perché al cinema si vedono molto meglio che sullo schermo di casa, ma non capisco perché noleggiare un film.Devi uscire di casa, sperare che la videoteca abbia ciò che mi serve (film e popcorn), pagare, andare a casa, vedere il film, ri-scendere, lasciare il film, tornare a casa.Almeno al cinema hai una qualità decisamente superiore dello spettacolo, ma a casa? Su un disco usato e ri-usato nmila volte?Invece:mi siedo in salotto, scelgo un servizio di streaming, preparo il popcorn.Costo: 10-15 euro per 10 film (prezzo uguale o inferiore al videonoleggio e senza la rogna della riconsegna).Ovviamente lo streaming è "nuovo di zecca" per definizione.Dov'e' lo spazio per te?GT
      • spacevideo scrive:
        Re: diritto?
        allora fai quello che hai detto, ceh sono cose sacrosante, se tutti facessero così non saremmo quì a discutere di AGCOM e affini perchè il problema non esisterebbe, invece il meracto illegale è talmente forte che siamo quì a discutere.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: spacevideo
          allora fai quello che hai detto, ceh sono cose
          sacrosante, se tutti facessero così non saremmo
          quì a discutere di AGCOM e affini perchè il
          problema non esisterebbe, invece il meracto
          illegale è talmente forte che siamo quì a
          discutere.Chi offre un servizio di streaming legale a 10 euro per 10 film in italia?
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            io no il prezzo nostro è diverso, non lo facciamo ora e non è nelle prospettive.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            io no il prezzo nostro è diverso, non lo facciamo
            ora e non è nelle
            prospettive.Quando lo offrirete metterete in crisi la pirateria.Prima di allora toglierete solo libertà agli altri e a voi stessi non ottenendo nulla.Pensateci.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            i costi non lo consentono, in futuro chi sa, ma ad oggi vorrebbe dire la chiusura.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            i costi non lo consentono, in futuro chi sa, ma
            ad oggi vorrebbe dire la
            chiusura.Stai dicendo che dei prezzi accessibili e ragionevoli mettono in crisi la tua attività + della pirateria?allora sta pirateria, come diciamo da anni, danni non è che ne faccia...
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            stò dicendo che la pirateria distrugge il settore, prezzi così bassi ad oggi non sono sostenibili, i danni la pirateria li fa eccome, più dei prezzi bassi, ma il prezzo della pirateria è 0 e anche 1 non sarebbe sufficente a fermare il download illegale, e porterebbe l'attività allo sfascio.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            stò dicendo che la pirateria distrugge il
            settore,Sarò stupido io, ma non capisco come.
            prezzi così bassi ad oggi non sono
            sostenibili,E sai perchè? grazie al potere immenso che si da ai detentori di diritto con le politiche restrittive che applaudi tanto.la pirateria è l'effetto non è la causa.
            i danni la pirateria li fa eccome,
            più dei prezzi bassi, ma il prezzo della
            pirateria è 0 e anche 1 non sarebbe sufficente a
            fermare il download illegale, e porterebbe
            l'attività allo
            sfascio.Il tuo tipo di attività è già allo sfascio. E non è per la pirateria, ma è perché il mondo è parecchio cambiato e il servizio da voi offerto è sempre meno desiderato.L'unica leva su cui puoi agire per rimanere nello stesso ambito è quello della leva del prezzo e della modalità di fruizione del servizio.Quest'ultima è chiaro come la vuole la gente, comoda e facile come quando scarica "illegalmente".Il prezzo deve essere adeguato, facile ed accessibile, altrimenti è chiaro che la gente non vi da + soldi: semplicemente non li valete.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            sulla modalità di fruizione sono pienametne d'accordo, sul prezzo ci sono da considerare tutti i fattori che messi insieme daranno il risultato, se oggi siamo ancora sul mercato è proprio perchè seguiamo l'innovazione, una volta tolta la piaga della pirateria o fortemente ridimensionata, le prospettive sono più che buone.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            sulla modalità di fruizione sono pienametne
            d'accordo, sul prezzo ci sono da considerare
            tutti i fattori che messi insieme daranno il
            risultato,Il fatto è che tu pensi di poter determinare il prezzo sulla base dei costi. Dici : "x mi costa tanto, poi spendo Y per quest'altro, quindi alla fine devo vendere a (x+y)+ricarico."In realtà, pero' il prezzo lo determina il mercato, cioè dall'incontro tra domanda e offerta. E' economia di base.Al prezzo a cui offrite i servizi, gioco forza siete destinati a soccombere, la domanda non è tale da accettare certi prezzi.Voi pensate invece che il problema sia l'offerta, cioè che sia troppa a causa della pirateria. E' un'analisi semplicistica, la pirateria innanzitutto riesce ad offrire una vastità di opzioni che fisicamente voi non potete offrire, a causa della sua natura distribuita e della vostra sostanzialmente centralizzata. (in altri termini tu non potrai mai offrire un buquet di contenuti paragonabile a quello di un sito di torrent qualsiasi). Inoltre la reattività della pirateria all'evolversi del mercato è infinitamente superiore alla vostra. In rete si trova tutto quello che la gente vuole, per il solo fatto che lo vuole. Voi potete solo cercare di prevedere cosa le gente vorrebbe.Il problema, il vostro problema, non è dunque il prezzo dei contenuti (o cmq non solo) ma che non potete essere veloci, vari e adattabili come la comunità.Il vostro modello di business sta soccombendo, schiumare rabbia non serve a nulla.Poi potete fingervi alfieri dei diritti degli autori (che in realtà non mangiano niente dai vs. balzelli) quanto volete, non cambierà la sostanza.Potete ottenere qualche vittoria di Pirro nel bree termine, nel medio termine scomparirete.Anche perchè, se la vendita o l'affitto di continuti si sposta sul web le major no navranno + bisogno di voi intermediari in ogni caso.Saranno i primi a schiacciarvi, dopo che voi li avete difesi così tanto.
          • Foxxie scrive:
            Re: diritto?
            La miglior prospettiva sono le vostre insegne girate al contrario.Buone ferie ;)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            se oggi siamo ancora sul mercato è
            proprio perchè seguiamo l'innovazioneBuona questa (rotfl)I Neanderthal erano ancora presenti alla fine della glaciazione, ma questo non ha fermato il fatto che si sono estinti...
          • krane scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            stò dicendo che la pirateria distrugge il
            settore, prezzi così bassi ad oggi non sono
            sostenibili, i danni la pirateria li fa eccome,
            più dei prezzi bassi, ma il prezzo della
            pirateria è 0 e anche 1 non sarebbe sufficente a
            fermare il download illegale, e porterebbe
            l'attività allo sfascio.Questo perche' tu hai bisogno di fare magazzino, i detentori dei diritti potrebbero accentrare sui loro server ed andare di streaming abbattendo enormemente i costi che si ridurrebbero a poco piu' della banda.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            ad oggi però i detentori hanno gli stessi prezzi nostri sullo streaming, lo avevo già detto in altro post, per una casa sia noi che il produttore utilizziamo lo stesso fornitore, infatti il prezzo è identico.
          • krane scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            ad oggi però i detentori hanno gli stessi prezzi
            nostri sullo streaming, lo avevo già detto in
            altro post, per una casa sia noi che il
            produttore utilizziamo lo stesso fornitore,
            infatti il prezzo è identico.Parli dei prezzi in italia ?
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            vivo quì ... si ...
          • krane scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            vivo quì ... si ...Internet e' un po' piu' grande, se vuoi cercare di capire la tendenza del futuro della rete cosa fai ? Guardi gli usa o il sud africa ?Ad oggi, nei paesi in cui internet e' piu' diffusa e viene utilizzata per tutto, lo streaming ha prezzi irrisori cosi' come le pay tv.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 giugno 2011 12.17-----------------------------------------------------------
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            quando si presenterà quì la cosa vedremo, per il momento sono ben altre le priorità.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: diritto?
            contenuto non disponibile
          • Guybrush scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            stò dicendo che la pirateria distrugge il
            settore, prezzi così bassi ad oggi non sono
            sostenibili, i danni la pirateria li fa eccome,
            più dei prezzi bassi, ma il prezzo della
            pirateria è 0 e anche 1 non sarebbe sufficente a
            fermare il download illegale, e porterebbe
            l'attività allo
            sfascio.Mettiti l'anima in pace: neanche l'agcom potrà fermare il download illegale. Lo fermeranno la comparsa di servizi seri e a basso costo/nulli o confrontabili con l'offerta televisiva.Una "domanda" in una economia di mercato non necessita di risposte, ma esige una "offerta" e il punto di incontro delle due curve stabilisce il prezzo, non lo stabilite voi videotechini.La logica che anche voi mettete in campo è quella del MONOPOLISTA che mira semplicemente a massimizzare il profitto, a scapito di prezzo e qualità del servizio.S'e' visto bene con la comparsa dei rootkit in DVD e BR.Quello che continua a non entrarvi in testa è che vendete informazioni e una informazione una volta "venduta" diventa "DE FACTO" di pubblico dominio.Punto.Ha valore solo nel momento in cui viene diffusa e finché non si è del tutto propagata.Poi non ha più valore, ovvero vale di meno.Che ti devo dire? Cambia mestiere, il ghiaccio non serve più, abbiamo tutti il freezer in casa.Non servono più nemmeno le carrozze: abbiamo l'automobile.Si, lo so che pullman e camion ti piacciono, ma appena riusciremo a sistemare quei quattro montanari in val di Susa avremo due linee ferroviarie per le merci e una ad alta velocità per le persone e anche quelli saranno un ricordo.Il progresso non lo fermi.Al massimo puoi fermarti tu.GT
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            io invece penso che tolta o ridotta la pirateria lo scenario sarà totalmente diverso, e considero la via AGCOM un ottimo compromesso.
          • Sgabbio scrive:
            Re: diritto?
            praticamente NON HAI RISPOSTO!
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            forse non è la risposta che ti aspettavi, ma è la mia risposta.
          • Sgabbio scrive:
            Re: diritto?
            ma che risposta che non mi aspettavo! Tu non hai proprio risposto!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            io invece penso che tolta o ridotta la pirateria
            lo scenario sarà totalmente diversoIo penso che tolti di mezzo i vostri negozi lo scenario sarà diverso.
            , e considero
            la via AGCOM un ottimo
            compromesso.Noi no.
          • Guybrush scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            io invece penso che tolta o ridotta la pirateria
            lo scenario sarà totalmente diverso, e considero
            la via AGCOM un ottimo
            compromesso.Torniamo alla MIA domanda si?Tu fa(cev)i i soldi affittando film e videogiochi, è corretto?I giochi li distribuiscono via steam/PSNET/reti varie e tu sei fuori da quel mercato.Ti restano i film.Nel momento in cui i detentori dei diritti (le cosiddette major) saranno pronte compariranno servizi di video-on-demand in abbonamento e tanti saluti al videotechino: perché mai dovrei darti 1,5 euro + 5cent/ora per un film, quando con 50 cent (o aggratis e con pubblicità mirata sul mio profilo) posso vedere lo stesso film stando comodamente seduto in poltrona?E tanti saluti pure al pirata: addio pornazzi travestiti da biancaneve, addio obrobri presi al cinema con le teste della gente sullo sfondo e audio in cinese, addio lunghi giorni passati a dorso di mulo o a sfrugugliare in decine di forum/cyberlockerin cerca del link giusto, addio procedure della min%ia per scaricare da questo o da quel server.Le possibilità per -
            loro questa
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            stò dicendo che la pirateria distrugge il
            settore,Come i frigoriferi hanno distrutto i venditori di ghiaccio.Se il settore non ci serve più, non vogliamo conservarlo: lo demoliamo per far spazio ad altro.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: diritto?
            Allora, chiudete.
          • Alessandro scrive:
            Re: diritto?
            ti rifaccio la domanda..te la vorrei chiedere senza polemica, mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensa un videotecaro.. ma perchè io cittadino devo pagare una videoteca o un servizio streaming per guardarmi un "fracchia contro dracula" quando il film ormai è vecchio ed è stato fatto molte volte in televisione gratuito ?sono con le video per i film nuovi, ma una volta fatto in tele, perchè pagare ? idem tutti i vari cartoni della disney..perchè non me li posso scaricare gratis? non è la stessa cosa di registrarli dalla televisione ?
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            poi ho trovato la domanda e ti ho risposto lì, ma voglio aggiungere una cosa, il fatto che passi in TV non significa gratuito, la TV ha le sue politiche commerciali, il film datato costa meno e la TV lo trasmette ricavando poi dalla pubblicità, una videoteca tiene il film come servizio .... quì trovi la risposta più su.
          • rik scrive:
            Re: diritto?
            elenco dvd-bluray più venduti? biancaneve e i sette nani. arancia meccanica e tutti i film di kubric, classici disney, don camillo, star wars ecc.ti bastano? o devo andare agli anni 30? stanlio e olio charlot...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: diritto?
            Quindi non avete nulla da offrire. Quindi nessuno ha bisogno di voi.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            quando nessuno avrà bisogno di noi cambieremo attività, ad oggi invece il film o musica ha un grande richiamo il problema è che molti si rivolgono al mercato illegale o condivisione "etica" (che cavolata è questa poi) ... insomma lo rubacchiano ....
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            quando nessuno avrà bisogno di noi cambieremo
            attivitàè già così.Chiudi la saracinesca, non vi vuole nessuno.
          • spacevideo scrive:
            Re: diritto?
            sai quanto tempo ci vuole a far chiudere un attività commerciale come un negozio?, bastano pochi giorni senza incassi, quindi se hai la certezza che quì non entra nessuno allora non devi fare altro che attendere lunedì.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            sai quanto tempo ci vuole a far chiudere un
            attività commerciale come un negozio?, bastano
            pochi giorni senza incassi, quindi se hai la
            certezza che quì non entra nessuno allora non
            devi fare altro che attendere
            lunedì.Delle due l'una: o i vostri affari vanno bene oppure vanno male.se vanno bene: di che cosa vi state a lagnare qui e sui vostri forum? Perchè vi lagnate della pirateria? Perchè state a schiumare rabbia e odio contro chiunque non vi voglia dare i soldi che si guadagna onestamente?se vanno male: perchè vieni qui ad ostentare sicumera? Ma soprattutto se vanno male quanto state a piagnucolare (in maniera indecente sul vostro forum), perchè non fare un altro lavoro? a siete obbligati in qualche modo a tenere una videoteca che molti non vogliono?Scegli tu.In ogni caso il vostro atteggiamento è privo di senso, e, secondo me, pure privo di dignità e correttezza.Una cosa è certa pirateria o meno i miei soldi non li vedrete mai, rassegnatevi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: diritto?
            - Scritto da: spacevideo
            quando nessuno avrà bisogno di noi cambieremo
            attività, ad oggi invece il film o musica ha un
            grande richiamoGià. Ma tu non vendi film e musica.Tu vendi licenze d'uso per film e musica.E tale merce non ha richiamo... non la vuole nessuno, nemmeno regalata: c'erano dei siti che offrivano musica gratis, ma con licenze temporanee gestite tramite DRM: ad esempio la SpiralFrog. Hanno chiuso per fallimento. Cosa facevano? Regalavano licenze: ma nessuno le ha volute.
        • krane scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: spacevideo
          allora fai quello che hai detto, ceh sono cose
          sacrosante, se tutti facessero così non saremmo
          quì a discutere di AGCOM e affini perchè il
          problema non esisterebbe, invece il meracto
          illegale è talmente forte che siamo quì a
          discutere.Il mercato legale e' questo: http://www.mymovies.it/boxoffice/- Cars 2 = 4 milioni di euro nei cinque giorni di sfruttamento- L'ultimo dei templari = 2 milioni- I guardiani del destino = 1 milioneSolo in italia eh...Guardiamo Itunes: http://www.magictech.it/itunes-download-record-scaricate-10-miliardi-canzoni-373.htmlOra guardiamo i tuoi dati... Ne hai ???
      • ciccio scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: Fabio Longhi

        diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche

        alcuni cittadini devono pagare x andare al
        cinema

        o noleggiare un film e altri pensano di avere il

        diritto di vederli

        gratis?

        Perché al cinema si vedono molto meglio che sullo
        schermo di casa, ma non capisco perché noleggiare
        un
        film.

        Devi uscire di casa, sperare che la videoteca
        abbia ciò che mi serve (film e popcorn), pagare,
        andare a casa, vedere il film, ri-scendere,
        lasciare il film, tornare a
        casa.

        Almeno al cinema hai una qualità decisamente
        superiore dello spettacolo, ma a casa? Su un
        disco usato e ri-usato nmila
        volte?

        Invece:
        mi siedo in salotto, scelgo un servizio di
        streaming, preparo il
        popcorn.
        Costo: 10-15 euro per 10 film (prezzo uguale o
        inferiore al videonoleggio e senza la rogna della
        riconsegna).
        Ovviamente lo streaming è "nuovo di zecca" per
        definizione.

        Dov'e' lo spazio per te?

        GTE con il nuovo tv full Hd cosa ci fai?? Io invece scendo volentieri in videoteca mi noleggio un bel Blu Ray faccio 2 chiacchiere con il negoziante almeno socializzo un pò e non mi friggo il cervello dietro un monitor e una tastiera, poi salgo su casa come tanto faccio tutti i giorni, non è che rimango a casa in eterno, e poi la mattina dopo visto che tanto devo uscire di casa riporto il film. E cosa c'è di male? Molto meglio così e vedo l'alta qualità di un film in full hd e non quello schifo di streaming che sul mio 50 pollici si vede a quadrettoni... http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          E con il nuovo tv full Hd cosa ci fai?? Mi vedo i film HD scaricati da bangbros.comE godo forte!
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da: Fabio Longhi


          diritto di cosa, di vedere i film gratis?
          perche


          alcuni cittadini devono pagare x andare al

          cinema


          o noleggiare un film e altri pensano di avere
          il


          diritto di vederli


          gratis?



          Perché al cinema si vedono molto meglio che
          sullo

          schermo di casa, ma non capisco perché
          noleggiare

          un

          film.



          Devi uscire di casa, sperare che la videoteca

          abbia ciò che mi serve (film e popcorn), pagare,

          andare a casa, vedere il film, ri-scendere,

          lasciare il film, tornare a

          casa.



          Almeno al cinema hai una qualità decisamente

          superiore dello spettacolo, ma a casa? Su un

          disco usato e ri-usato nmila

          volte?



          Invece:

          mi siedo in salotto, scelgo un servizio di

          streaming, preparo il

          popcorn.

          Costo: 10-15 euro per 10 film (prezzo uguale o

          inferiore al videonoleggio e senza la rogna
          della

          riconsegna).

          Ovviamente lo streaming è "nuovo di zecca" per

          definizione.



          Dov'e' lo spazio per te?



          GT
          E con il nuovo tv full Hd cosa ci fai??
          Io invece scendo volentieri in videoteca mi
          noleggio un bel Blu Ray faccio 2 chiacchiere con
          il negoziante almeno socializzo un pò e non mi
          friggo il cervello dietro un monitor e una
          tastiera, poi salgo su casa come tanto faccio
          tutti i giorni, non è che rimango a casa in
          eterno, e poi la mattina dopo visto che tanto
          devo uscire di casa riporto il film. E cosa c'è
          di male? Molto meglio così e vedo l'alta qualità
          di un film in full hd e non quello schifo di
          streaming che sul mio 50 pollici si vede a
          quadrettoni...
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • Skywalker scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche
      alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema
      o noleggiare un film e altri pensano di avere il
      diritto di vederli
      gratis?Diritto dei figli a salire sulle spalle dei padri. Puoi eventualmente chiedere una ricompensa per una idea ad un tuo contemporaneo. Non ad uno della generazione successiva. Perché tu attingi a piene mani, a partire dalla lingua, dai tuoi predeXXXXXri. O pensi che si possa fare un film privo di qualunque riferimento culturale allo spazio ed al tempo a cui appartiene ed a quelli precedenti?Perché io devo pagare un IMMENSO apparato come SIAE, parte della Polizia dedicata, AGCOM, giudici coinvolti per CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli ORIGINALI?Cosa ne ho in cambio di questa enorme dragata dalle mie tasse?Forse per la collettività è meglio tornare al Mecenate. Avremo qualche Mozart in più e qualche Justin Bieber in meno. E magari eviteremmo mostruosità come l'(In)Equo Compenso. Pagare per fare una copia personale di qualcosa per cui si è già pagato. E pagare anche quando di quel qualcosa si è l'Autore, come le proprie foto ed i propri filmati. E piantiamola di dire che "gli utenti non generano": Flickr è pieno di foto FATTE, non di screenshot da DVD.Fin quando la contropartita è una Restrizione della durata di 70 anni dopo la MORTE dell'ultimo coautore, qualunque forma di Copyright è moralmente squalificata in partenza: guadagnare sul lavoro degli altri può essere riprovevole, ma guadagnare sul lavoro dei MORTI è senza parole.Se parlassimo di Common Creative potremmo anche intessere un discorso, ma se il presupposto è All Rights Reserved, è solo controproducente per la collettività ed è solo questione di superare le barricate (leggi: blindatura in trattati internazionali) erte negli ultimi decenni a difesa di questo privilegio: ci vorrà del tempo, ma è inesorabile. Nel 1908 Edison e la sua MPPC hanno cercato di fermare Hollywood usando i brevetti ma alla fine nulla hanno potuto con il naturale progredire della tecnica. Oggi è Hollywood che cerca di difendere la sua posizione di privilegio usando il Copyright. La ruota gira e altri li sostituiranno come loro sostituirono la MPPC.
      • ciccio scrive:
        Re: diritto?
        - Scritto da: Skywalker
        - Scritto da: Fabio Longhi

        diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche

        alcuni cittadini devono pagare x andare al
        cinema

        o noleggiare un film e altri pensano di avere il

        diritto di vederli

        gratis?
        Diritto dei figli a salire sulle spalle dei
        padri. Puoi eventualmente chiedere una ricompensa
        per una idea ad un tuo contemporaneo. Non ad uno
        della generazione successiva. Perché tu attingi a
        piene mani, a partire dalla lingua, dai tuoi
        predeXXXXXri. O pensi che si possa fare un film
        privo di qualunque riferimento culturale allo
        spazio ed al tempo a cui appartiene ed a quelli
        precedenti?

        Perché io devo pagare un IMMENSO apparato come
        SIAE, parte della Polizia dedicata, AGCOM,
        giudici coinvolti per CONSENTIRE ad un Autore di
        GUADAGNARE DALLE COPIE invece che da un Mecenate
        o dagli
        ORIGINALI?
        Cosa ne ho in cambio di questa enorme dragata
        dalle mie
        tasse?

        Forse per la collettività è meglio tornare al
        Mecenate. Avremo qualche Mozart in più e qualche
        Justin Bieber in meno.


        E magari eviteremmo mostruosità come l'(In)Equo
        Compenso. Pagare per fare una copia personale di
        qualcosa per cui si è già pagato. E pagare anche
        quando di quel qualcosa si è l'Autore, come le
        proprie foto ed i propri filmati. E piantiamola
        di dire che "gli utenti non generano": Flickr è
        pieno di foto FATTE, non di screenshot da
        DVD.

        Fin quando la contropartita è una Restrizione
        della durata di 70 anni dopo la MORTE dell'ultimo
        coautore, qualunque forma di Copyright è
        moralmente squalificata in partenza: guadagnare
        sul lavoro degli altri può essere riprovevole, ma
        guadagnare sul lavoro dei MORTI è senza
        parole.

        Se parlassimo di Common Creative potremmo anche
        intessere un discorso, ma se il presupposto è All
        Rights Reserved, è solo controproducente per la
        collettività ed è solo questione di superare le
        barricate (leggi: blindatura in trattati
        internazionali) erte negli ultimi decenni a
        difesa di questo privilegio: ci vorrà del tempo,
        ma è inesorabile. Nel 1908 Edison e la sua MPPC
        hanno cercato di fermare Hollywood usando i
        brevetti ma alla fine nulla hanno potuto con il
        naturale progredire della tecnica. Oggi è
        Hollywood che cerca di difendere la sua posizione
        di privilegio usando il Copyright. La ruota gira
        e altri li sostituiranno come loro sostituirono
        la
        MPPC.Ecco la risposta unica a tutte le tue domande. Almeno per una volta impari qualcosa da Internet e capisci perchè è giusto che fanno quello che stanno facendo... http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: diritto?
          - Scritto da: ciccio
          Ecco la risposta unica a tutte le tue domande.
          Almeno per una volta impari qualcosa da Internet
          e capisci perchè è giusto che fanno quello che
          stanno facendo...
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEkLa tua ignoranza in inglese è abissale.Tradurre COPYRIGHT con DIRITTO D'AUTORE è una traduzione errata, il copyright è una cosa molto diversa dal diritto d'autore. La paternità (giusta) è una cosa, il diritto di guadagnare con le COPIE (completamente sbagliato) è un'altra. Un pittore che vende FOTOCOPIE del quadro io lo chiamo TRUFFATORE.E adesso impara l'inglese:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • krane scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche
      alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema
      o noleggiare un film e altri pensano di avere il
      diritto di vederli gratis?Stai paragonando la qualita' del cinema con il tv di casa ?E comunque nel caso della tua ipotesi: http://www.mymovies.it/boxoffice/
    • collione scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche
      alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema
      o noleggiare un film e altri pensano di avere il
      diritto di vederli
      gratis?benissimo, sono d'accordissimo, condivido al 100%adesso però basta con queste filippiche contro i magistrati e le intercettazionile intercettazioni telefoniche devono essere estese a tutte le utenze attive e ogni poliziotto, carabinieri, finanziere, pompiere, deve poter mettere sotto controllo le utenze senza mandato di un magistratobasta con queste libertà del cavolo.....a no, le libertà telefoniche ci vogliono, altrimenti il nostro Silvio come fa a parlare con le sue sgualdrine senza essere spiato?
    • DuDe scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      diritto di cosa, di vedere i film gratis? perche
      alcuni cittadini devono pagare x andare al cinema
      o noleggiare un film e altri pensano di avere il
      diritto di vederli
      gratis?E' un obbligo vedere dei film o andare al cinema?
    • Skywalker scrive:
      Re: diritto?
      - Scritto da: Fabio Longhi
      tu dici : "CONSENTIRE ad un Autore di GUADAGNARE
      DALLE COPIE invece che da un Mecenate o dagli
      ORIGINALI?" scusa se non e' l'autore, quello che
      ha creato la canzone o il film, chi ci dovrebbe
      guadagnare? Intanto dovremmo smetterla di dire che un Autore "crea" qualcosa. In natura nulla si crea e nulla si distrugge. Tutto si trasforma. Vale anche per l'Arte. Quella di oggi è frutto, conseguenza, sviluppo di tutta quella che l'ha preceduta. E di tutte le "esperienze" dell'Autore, che in quanto tali sono interazione con il mondo in cui vive e le persone con cui entra in relazione. Questo non vuol dire non riconoscere il Genio. Significa che è Genio, non Dio. Non crea.Chiarito questo, dovrebbero guadagnare tutti quelli coinvolti nello sviluppo di quella canzone e di quel film: tutti, dall'inizio della Storia dell'Uomo ad oggi. In egual misura? Nelle future generazioni, si. In quella presente, no. Perché in quella presente tutti attingiamo dalle stesse fonti, ma non tutti ci mettiamo l'ultimo Colpo di Genio.Quindi, potrebbe essere ragionevole limitare tutti per consentire a quest'ultimo di ottenere maggiori benefici economici, ma non A QUALUNQUE COSTO. Se pianto alberi nel mio prato, invece di costruire case, dovrei essere ricompensato di più di chi costruisce case per l'ossigeno che ognuno di noi respira. E' ragionevole, sarebbe corretto. Ma se per farlo, devo costringere tutti a girare con una maschera sul volto per misurare quanto ossigeno consumano, il costo per la collettività supera il ragionevole beneficio per me che pianto alberi.Questa è la situazione attuale del "All Rights Reserved".Il buon senso porterebbe alle Common Creatives, ma ormai chi guadagna sul privilegio non è disposto ad essere "ragionevole".Allora meglio tornare ai Mecenati ed al Commercio degli Originali, invece del Mercato delle Copie.Per una canzone è la sua esecuzione dal vivo. Si paga per gli originali non per le copie. E così via per tutte le altre arti reali.L'unico problema potrebbero essere le arti "virtuali", come il Cinema o la Fotografia. Queste nascono "registrate" in natura. Non ci sono "Originali", anche l'Originale è solo una Prima Copia. Ma si risolve facilmente: si paga per vedere la Prima Copia presentata dagli autori, non per la copia in se stessa. Quindi una mostra fotografica con il fotografo che ti presenta la sua opera. Un Festival Cinematografico in cui il è film introdotto da almeno uno degli sceneggiatori o dal regista. Sono loro che rendono "Originale" la visione di una Copia.Gli Autori guadagnerebbro di meno? Probabilmente si. Ma sarebbero stimolati a sfornare idee geniali continuamente, senza potersi sedere sugli allori del lavoro passato. Nessun DVD potrà mai essere uguale al Festival Cinematografico. Nessuna copia potrà mai essere uguale ad un Originale.E se uno vuol fare un Kolossal, si cerca un Mecenate. I mecenati di una volta si accontentavano della propria effigie e dello stemma del casato in un angolo del quadro. Oggi una buona azienda chiederebbe solo del buon product placement. Ad esempio Intesa Sanpaolo è da tre anni che finanzia la realizzazione di tre Film corti all'anno.http://www.perfiducia.com/Poi, se ci sarà buon senso, si potrà anche tornare a pensare ad una qualche forma di Copyright, a "Qualche Diritto Riservato". Ma è più facile passare da Tutto a Niente e poi ritornare a Qualche, che sperare che i Privilegiati del Tutto scendano ragionevolmente a Qualche.
  • chojin999 scrive:
    In Val Di Susa dimostrano i criminali!
    L' AGCOM va fermata perchè diventa un Grande Fratello '68ino comunista anticapitalista che distruggerà il mercato e limiterà la libertà personale di ogni cittadino. Ma quelli che protestano in Val Di Susa per impedire la realizzazione di una grande opera essenziale e necessaria che tutti gli altri paesi attuano sono solo dei criminali. Criminali che attuano violenze per cui meritano la legge marziale.
    • hermanhesse scrive:
      Re: In Val Di Susa dimostrano i criminali!
      Beh, a quelli che la pensano in un certo modo (e non mi riferisco agli abitanti della val di susa nè a quelli contro AGCOM) dovrebbero infilare una barra di Uranio nel b.d.c.Saluti e complimenti.
    • krane scrive:
      Re: In Val Di Susa dimostrano i criminali!
      - Scritto da: chojin999
      L' AGCOM va fermata perchè diventa un Grande
      Fratello '68ino comunista anticapitalista che
      distruggerà il mercato e limiterà la libertà
      personale di ogni cittadino.
      Ma quelli che protestano in Val Di Susa per
      impedire la realizzazione di una grande opera
      essenziale e necessaria che tutti gli altri paesi
      attuano sono solo dei criminali.Ma una democrazia non dovrebbe fare la volonta' dei cittadini ? I cittadini non vogliono la tav, quindi ???E non sono pochi quelli che non la vogliono eh, ma la maggioranza.
      Criminali che attuano violenze per cui meritano
      la legge marziale.
      • nome e cognome obbligator io scrive:
        Re: In Val Di Susa dimostrano i criminali!
        Proporrei un referendum come per il nucleare.
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: In Val Di Susa dimostrano i criminali!
        Quali cittadini? Quelli in val di susa sono una piccola parte dei cittadini. Io sono a favore della TAV. Il futuro e nell'alta velocita'. Il popolo è sovrano, inizino a rispettare chi come me rispetta le regole e non i soliti cialtroni, pezzenti, che inneggia la sovranita' solo perche gli sonno entrati nel giardino di casa. Lasciate lavorare la parte d'Italia che rispetta la legge, le persone oneste !!- Scritto da: krane
        - Scritto da: chojin999

        L' AGCOM va fermata perchè diventa un Grande

        Fratello '68ino comunista anticapitalista che

        distruggerà il mercato e limiterà la libertà

        personale di ogni cittadino.


        Ma quelli che protestano in Val Di Susa per

        impedire la realizzazione di una grande opera

        essenziale e necessaria che tutti gli altri
        paesi

        attuano sono solo dei criminali.

        Ma una democrazia non dovrebbe fare la volonta'
        dei cittadini ? I cittadini non vogliono la tav,
        quindi
        ???
        E non sono pochi quelli che non la vogliono eh,
        ma la
        maggioranza.


        Criminali che attuano violenze per cui meritano

        la legge marziale.
    • fasollasi scrive:
      Re: In Val Di Susa dimostrano i criminali!
      Che viaggi quello che deve viaggiare.Si faccia 'sta ca..o di ferrovia e si chiuda la strada.Rotaie invece di strade.Treni elettrici invece di pistoni a 4 a 4
    • riddler scrive:
      Re: In Val Di Susa dimostrano i criminali!
      - Scritto da: Carlo
      Guarda che sulla TAV non viaggeranno merci, ma
      persone che farebbero meglio a starsene a casa
      propriaStiamo parlando di una linea che va dall'atlantico a Kiev, di sicuro la useranno per farci le gite scolastiche i bambini di Chernobyl.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Universal Declaration of Human Rights
    Universal Declaration of Human Rights Article 19 Everyone has the right to freedom of opinion and expression; this right includes freedom to hold opinions without interference and to seek, receive and impart information and ideas through any media and regardless of frontiers.http://www.un.org/en/documents/udhr
  • il solito bene informato scrive:
    Adoro la (dis)obbedienza civile!
    Dimostrano in modo estremamente efficace la distanza reale tra chi fa le leggi e chi queste leggi le deve subire nella vita di tutti i giorni (anche soltando dovendole applicare), soprattutto senza dare la possibilità alle autorità di impugnare la protesta criminalizzando i partecipanti, come succede per la disobbedienza vera e propria (chiedere a Pannella, Bonino e Capezzone... ma non credo che quest'ultimo se ne ricordi).Una volta, credo a Roma, dei motociclisti, in segno di protesta per i limiti di velocità assurdi imposti dal comune, si sono messi a viaggiare in gruppo su un tratto di statale a doppia corsia e doppia carreggiata rispettando il limite (che era di 50 all'ora), bloccando di fatto il traffico.Ogni motociclista dietro portava un cartello con scritto "scusate, stiamo solo rispettando i limiti"
  • master scrive:
    Anonymous e LulZsec v Agcom
    Tango down! :Dwww.twitter.com
    • SonoSloggat o scrive:
      Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
      Magari!!!!!!!Ma LOL!!!!
      • master scrive:
        Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
        - Scritto da: SonoSloggat o
        Magari!!!!!!!
        Ma LOL!!!!http://imageshack.us/photo/my-images/807/agdown.jpg/
        • lellykelly scrive:
          Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
          http://farm6.static.flickr.com/5061/5880221655_7cb5a76393.jpg
          • master scrive:
            Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
            - Scritto da: lellykelly
            http://farm6.static.flickr.com/5061/5880221655_7cbtwitter tag: http://search.twitter.com/search?q=%23NOwebcensure
          • master scrive:
            Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
            Service Unavailable
          • lellykelly scrive:
            Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
            il sito, se pur molto lentamente, è su.
          • bubba scrive:
            Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
            - Scritto da: lellykelly
            il sito, se pur molto lentamente, è su.ORA (1557) il webserver risponde "Server is too busy" hihi
          • Antonio Mela scrive:
            Re: Anonymous e LulZsec v Agcom
            Confermo.Prevedo per questa sera il dott. Calabrò che si straccia le vesti e urla al complotto, il tutto a reti unificate.
  • il solito bene informato scrive:
    per il redattore
    Non mi piace far notare certe cose, ma da quando un doppio o triplo spazio tra le frasi sono sostitutivi della punteggiatura?Oppure è stata inserita una punteggiatura in Flash? Ce l'ho disabilitato nel browser :D
  • NO agcom scrive:
    http://www.agoradigitale.org/nocensura
    Salviamo Internet http://www.agoradigitale.org/nocensura
    • hermanhesse scrive:
      Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
      Già fatto.Ma non temere, quello che stanno facendo è:- incostituzionale- contro i Diritti dell'Uomo sanzionati dall'EU...Quindi la domanda è: questi signori sono pagati con le mie tasse ed io voglio licenziarli.
      • spacevideo scrive:
        Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
        la fase di costituzionalità è già passata e vorrei ricordare a lor signori che il download o streaming ILLEGALI non fanno parte dei diritti sanciti da alcuna costituzione, questi si configurano come furti niente di più niente di meno...tu sei e sarai ancora libero di scrivere quello che vuoi, AGCOM non lo vieta e non lo vieterà mai, sei liberissimo di pubblicare le tue opere in licenza CC e assimilati, ma tutto questo lo fai con le TUE cose e non con quelle degli altri.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
          - Scritto da: spacevideo
          la fase di costituzionalità è già passataQuando e con quale atto?
          e
          vorrei ricordare a lor signori che il download o
          streaming ILLEGALI non fanno parte dei diritti
          sanciti da alcuna costituzione, questi si
          configurano come furti niente di più niente di
          meno...Falso.La tua affermazione si configura, invece, come diffamazione: né + né -
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura

          si configurano come furti COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            chiamalo un po' come ti pare se furto non ti piace, ma rende bene l'idea ...
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura

            chiamalo un po' come ti pareQui non si tratta di chiamarlo come uno preferisce, qui deve essere chiaro a tutti che: COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...
          • Guybrush scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

            chiamalo un po' come ti pare

            Qui non si tratta di chiamarlo come uno
            preferisce, qui deve essere chiaro a tutti
            che:

            COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE

            http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24
            Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13
            novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449
            (2110/2003)
            ...non configurabilità del reato di furto dei
            files mediante duplicazione (o
            copiatura)...

            http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903
            Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26
            ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.
            44840
            ...è da escludere la configurabilità del reato di
            furto nel caso di semplice
            copiatura...e se il videotechino lo ha scordato download = copia.Baci.GT
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            per me 1 download illegale = 1 furto abbiamo una visione diversa della cosa.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            per me Per me videotecaro = ladro, approfittatore, scansafatiche e fascista. E pure XXXXXXXX, per buona misura.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            io non mi sento proprio così, quindi mi tiro fuori da questa tua affermazione.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            io non mi sento proprio così, quindi mi tiro
            fuori da questa tua
            affermazione.E io non mi sento affatto ladro.Ergo la tua affermazione è delirante.
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Nei fatti non è cosi.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            ma nella realtà si, perchè se scarichi non acquisti in nessuna forma, e quindi usufruisci gratuitamente e senza averne nessun diritto.
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            ma nella realtà si, perchè se scarichi non
            acquisti in nessuna forma, e quindi usufruisci
            gratuitamente e senza averne nessun
            diritto.No, se c'è il furto, c'è una sottrazione del bene, se io prendo una copia, io non sottraggo il bene all'altro, anzi io ho lo stesso bene dell'altro senza che lui ne faccia a meno.Dove sta il furto ?Tra l'altro ti dimentichi di citare una cosa importante: Dai per scontato che chi non scarichasse aquisterebbe.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: spacevideo

            ma nella realtà si, perchè se scarichi non

            acquisti in nessuna forma, e quindi usufruisci

            gratuitamente e senza averne nessun

            diritto.

            No, se c'è il furto, c'è una sottrazione del
            bene, se io prendo una copia, io non sottraggo il
            bene all'altro, anzi io ho lo stesso bene
            dell'altro senza che lui ne faccia a
            meno.

            Dove sta il furto ?

            Tra l'altro ti dimentichi di citare una cosa
            importante: Dai per scontato che chi non
            scarichasse
            aquisterebbe.Glielo hanno detto i suoi amichetti e i suoi clienti...
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            se lo scarichi vuol dire che ti interessa, altrimenti non lo scaricheresti ma quì si ritorna nell'infinita giostra e non ne ho voglia ...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            se lo scarichi vuol dire che ti interessail fatto che mi interessi non vuol dire che lo pagherei.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            ma potresti, e comunque anche questo discorso porta nel cerchio infinito, e di questo mi sono stancato, ognuno tenga le sue posizioni e pace per tutti, senza nessuna offesa o antipatia verso di te, sia inteso solo che continuare a dire che un download non equivale ad un mancato acquisto e così via orami è risaputo e nessuno cambierà opinione su questo.Ora sincerametne interessa la posizione AGCOM e la parte attuativa del provvedimento.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            continuare a dire che
            un download non equivale ad un mancato acquistoè di una evidenza lampante che è oggettivamente inutile discuterne, in effetti.Non è una questione di opinioni è un fatto.Poi è pacifico, puoi continuare a dire quello che ti pare.
            Ora sincerametne interessa la posizione AGCOM e
            la parte attuativa del
            provvedimento.La posizione AGICOM è liberticita e anticostituzionale, e al primo tentativo di applicazione salterà per aria. Certamente farà qualche vittima, probabilmente qualche poveretto che a te sta benissimo sacrificare pur di aver l'illusione di continuare a fare il maniscalco nel 21esimo secolo.Il che la dice lunga sulle tue qualità umane, prima che imprenditoriali.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            contenuto non disponibile
          • Burp scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Infatti. Una fallacia dopo l'altra e non se ne rende neanche conto.
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Interesarsi di una cosa non vuol dire apprezzare ciò che si scarica eh ?Fatichi a vedere quelle sfumature che esistono da sempre.
          • DuDe scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            se lo scarichi vuol dire che ti interessa,
            altrimenti non lo scaricheresti ma quì si ritorna
            nell'infinita giostra e non ne ho voglia
            ...Porta uno studio serio in cui si dimostra che chi non trova da scaricare acquista e poi ti si dira' "ok", ad oggi nessuno e' in grado di provare la cosa, quindi non e' automatico che se il tizio che scarica non puo' scaricare, corra ad acquistare la copia.
          • Gabriele scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            se lo scarichi vuol dire che ti interessa,
            altrimenti non lo scaricheresti ma quì si ritorna
            nell'infinita giostra e non ne ho vogliaLOLSi scarica anche per decidere se poi valga la pena acquistare;si scarica perché spesso non è possibile trovare altrimenti quel video/canzone/film/ecc;si scarica col mulo perché con le merdose ADSL italiche (checchè ne dica AGCOM) lo streaming HD decente è impossibile;- aggiungi tu altre motivazioni :)G.PS: "qui" senza accento.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            se lo scarichi vuol dire che ti interessa,Mi interessa il film. Tu non vendi il film, tu vendi la licenza.Quindi, non ho in alcun modo usufruito della merce che vendi tu.
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura

            se lo scarichi vuol dire che ti interessa,
            altrimenti non lo scaricherestiTra il dire e il pagare c'è di mezzo il mare...
          • rik scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            che XXXXXXXte che dicono i piratoni,si arrampicano sui vetri, forse le videoteche saranno finite, ma le major si riprenderanno i soldi con gli interessi, riportando la legalità e facendo pagare gli scariconi, che non ne possono più fare a meno. dopo il dolcetto, come dice Guzzanti-Funari: ve stanno a preparà un bel piattino de XXXXX!!!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Le majors falliranno, altro che riprendersi i soldi.O, se non falliranno, si ridimensioneranno decisamente. Stanno già iniziando.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            devo dire che però sono spassosi, sono quì in negozio e sincerametne con l'estate il lavoro cala e certe discussioni mi fanno verametne sorridere, ormai ho smesso di arrabbiarmi, il corso delle cose è avviato poi vedremo, ma sono sicura che prima o poi passeranno i cadaveri dei miei nemici ....
          • Joe Tornado scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            sono
            sicura che prima o poi passeranno i cadaveri dei
            miei nemici
            ....Passeranno, forse ... ma in ogni caso non si fermeranno a noleggiare :)
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            carina :)
          • Videoteca Genesi scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            E questa copia che scarichi qualcuno l'acquistera' per poi metterla in rete. Come avviene tutto cio'? Lo designate voi il fesso che acquista tutto quanto per poi condividerlo con voi paladini dei diritti umani.- Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: spacevideo

            ma nella realtà si, perchè se scarichi non

            acquisti in nessuna forma, e quindi usufruisci

            gratuitamente e senza averne nessun

            diritto.

            No, se c'è il furto, c'è una sottrazione del
            bene, se io prendo una copia, io non sottraggo il
            bene all'altro, anzi io ho lo stesso bene
            dell'altro senza che lui ne faccia a
            meno.

            Dove sta il furto ?

            Tra l'altro ti dimentichi di citare una cosa
            importante: Dai per scontato che chi non
            scarichasse
            aquisterebbe.
          • krane scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            ma nella realtà si, perchè se scarichi non
            acquisti in nessuna forma, e quindi usufruisci
            gratuitamente e senza averne nessun diritto.Nella realta' e nel dizionario furto implica sottrazione.
          • Videoteca Genesi scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Certo non sottrai al compagno di merende che ti permette di copiare il suo prodotto acquistato, ma sottrai a chi quel prodotto lo vende. Oltre a tutta una serie di reati commessi nel mettere in condivisione un'opera che non permette di essere condivisa. Guarda è facile da capire.
            Nella realta' e nel dizionario furto implica
            sottrazione.
          • krane scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: Videoteca Genesi
            Certo non sottrai al compagno di merende che ti
            permette di copiare il suo prodotto acquistato,Ok, quindi non chiamare le cose in modo diverso altrimenti rischi di rientrare nel reato di diffamazione.
            ma sottrai a chi quel prodotto lo vende. Oltre a
            tutta una serie di reati commessi nel mettere in
            condivisione un'opera che non permette di essere
            condivisa. Guarda è facile da capire.

            Nella realta' e nel dizionario furto implica

            sottrazione.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: Videoteca Genesi
            Certo non sottrai al compagno di merende che ti
            permette di copiare il suo prodotto acquistato,
            ma sottrai a chi quel prodotto lo vende.Non vedo come, forse che il film magicamente gli sparisce da sotto il naso? Anzi, grazie al fatto che non ho bisogno di comprarglielo ne ha una copia in più da vendere: dovrebbe persino ringraziarmi.E poi scusa, ma se invece di comprarlo da lui lo compravo al negozio di fronte lui i miei soldi non li vedeva lo stesso...
            Oltre a
            tutta una serie di reati commessi nel mettere in
            condivisione un'opera che non permette di essere
            condivisa."Non permette"? (rotfl)Esce una mano con martello da dentro al monitor stile cartoon che va in testa a chi lo fa?
            Guarda è facile da capire.E' vero, c'è anche il video che lo spiega, ma tu evidentemente non l'hai fatto. Ma sono convinto che è per tua incapacità, non perché tu non voglia arrivarci.Prova a ripassare, magari prima o poi ci arrivi:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura

            per me 1 download illegale = 1 furto abbiamo una
            visione diversa della cosa.No, hai una visione diversa dalla Corte di Cassazione che però ha un po' più di voce in capitolo su queste cose...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            non sarebbe la prima volta .... ogni situazione va valutata caso per caso.
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Non rivoltare la frittata.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            invece la rivolto, ogni contesto è a se stante, quando viene la finanza ciò che vale per me magari non vale per un altro, la situazione sembra uguale, ma quel cavillo magari non c'è ....
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            invece la rivolto, ogni contesto è a se stante,
            quando viene la finanza ciò che vale per me
            magari non vale per un altro, la situazione
            sembra uguale, ma quel cavillo magari non c'è
            ....Tipo noleggiare i dvd per la vendita con quella truffa chiamata PVS?
          • DuDe scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            per me 1 download illegale = 1 furto abbiamo una
            visione diversa della
            cosa.Tu puoi pensarla come ti pare, ma nel linguaggio giuridico il furto e' la sottrazione materiale del bene al suo legittimo proprietario, io se copio non sottraggo nulla di materiale, quindi non e' un furto lo e' nella tua mente che per fortuna non fa' giurisprudenza.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            non sono un legale (se lo ero risparmiavo tanti soldini) quindi non mi esprimo in termini giuridici che quando ci ho avuto a che fare mi è sempre venuta la permanente ....
          • DuDe non loggato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            non sono un legale (se lo ero risparmiavo tanti
            soldini) quindi non mi esprimo in termini
            giuridici che quando ci ho avuto a che fare mi è
            sempre venuta la permanente
            ....basta un comune dizionario, oltre alle sentenze della cassazione citate dall altra persona.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            per me 1 download illegale = 1 furto abbiamo una
            visione diversa della
            cosa.Allora io ti dico: 1 noleggio=1 omicidio, quindi tu meriti l'ergastolo.Ha la stessa validità della tua visione.
          • Franky scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: spacevideo

            per me 1 download illegale = 1 furto abbiamo una

            visione diversa della

            cosa.

            Allora io ti dico: 1 noleggio=1 omicidio, quindi
            tu meriti
            l'ergastolo.

            Ha la stessa validità della tua visione.francamente si'...assurdo e' il suo assunto come altrettanto assurdo sarebbe questo...quindi per me si equivalgono... oltretutto qualche folle censore potrebbe anche prendere ispirazione da questo...dopotutto se si noleggia un film giallo e poco dopo viene trovato nella casa dell'omicida la videocassetta di quel film...automaticamente per i tg"1 noleggio di un film giallo diventa equivalente ad un omicidio"...ed i poveri videotechini verrebbero messi tutti in galera...da una eventuale legge basata su questo assunto ...
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            prendiamo questo nome è più bello:CONDIVISIONE ILLEGALE e DOWNLOAD ILLEGALE ....
          • krane scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            chiamalo un po' come ti pare se furto non ti
            piace, ma rende bene l'idea
            ...Sara', ma se lo chiami cosi' rischi il reato di diffamazione.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            mi denunci ... se lui dice di scaricare io lo chiamo ladro, poi sarà il giudice a decidere, che mi denunci pure.
          • Funz scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: spacevideo

            chiamalo un po' come ti pare se furto non ti

            piace, ma rende bene l'idea

            ...

            Sara', ma se lo chiami cosi' rischi il reato di
            diffamazione.Quindi come consolazione potremo ottenere la chiusura del ridicolo forum dei videotecari :p
          • krane scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: spacevideo


            chiamalo un po' come ti pare se furto non ti


            piace, ma rende bene l'idea...

            Sara', ma se lo chiami cosi' rischi il reato di

            diffamazione.
            Quindi come consolazione potremo ottenere la
            chiusura del ridicolo forum dei videotecari
            :pAlludi forse a quello in cui buona parte degli utenti utilizza come icona o nella firma immagini di scene e copertine di film ?
          • evo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: spacevideo


            chiamalo un po' come ti pare se furto non ti


            piace, ma rende bene l'idea


            ...



            Sara', ma se lo chiami cosi' rischi il reato di

            diffamazione.

            Quindi come consolazione potremo ottenere la
            chiusura del ridicolo forum dei videotecari
            :pnon serve chiudera dra 6 mesi un anno al massimo
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            vedremo io non ne sarei così sicuro ...
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            pensa se l'amministratore ha una crisi depressiva!
          • Un lettore scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            vedremo io non ne sarei così sicuro ...Basterebbe prendere tutti i post offensivi che scrivete e segnalarli al vostro hosting.Solo, è più bello leggervi :)
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            fallo, se invece gli vuoi leggere leggili, quanto ai post offensivi, solo in questa discussione ce ne sono assai ....
          • Un lettore scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Quel forum penso sia ancora aperto anche perché aiuta i destinatari dei vostri attacchi verbali a capire tante cose...Complimenti al tuo collega felice dell'attacco informatico a "sito non raggiungibile". Aggiunge perle alle perle. E Sarzana si chiama appunto Sarzana non Sarzy.
          • krane scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: Un lettore
            Quel forum penso sia ancora aperto anche perché
            aiuta i destinatari dei vostri attacchi verbali a
            capire tante cose...
            Complimenti al tuo collega felice dell'attacco
            informatico a "sito non raggiungibile". Aggiunge
            perle alle perle. E Sarzana si chiama appunto
            Sarzana non Sarzy.E quelli che se la prendono con la finanza quando vengono beccati e tutti a difenderli ? Che sagome... (rotfl)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: krane
            E quelli che se la prendono con la finanza quando
            vengono beccati e tutti a difenderli ? Che
            sagome...
            (rotfl)Per non parlare di quando sono felici del fallimento di Blockbuster dopo che l'hanno usato per ANNI per comprarci i DVD usati ex noleggio perché sono talmente barboni da non comprarli all'origine... pensa che quel thread su blockbuster l'hanno spostato in area riservata perché non volevano che noi lo leggessimo...
          • Ruttolo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Allora io sono libero di chiamare te XXXXXXX (e il tuo compare).Anche se non lo sei, però rende BENISSIMO l'idea, credimi
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            mi pare siamo un po' nervosetti ...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            mi pare siamo un po' nervosetti ...succede che ci si innervosisca quando si viene insultati da dei profittatori di professione.
          • Ruttolo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Allora sono libero di chiamarti XXXXXXX (assieme al tuo compare vtgenesi), credimi, rende PERFETTAMENTE l'idea
          • Un lettore scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            chiamalo un po' come ti pare se furto non ti
            piace, ma rende bene l'idea
            ...Dire a chi scarica che ruba è un reato.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            allora ho commesso un reato, SE SCARICHI RUBI e ora puoi denunciarmi.
          • Un lettore scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            allora ho commesso un reato, SE SCARICHI RUBI e
            ora puoi
            denunciarmi.Ipocrisia allo stato puro.Senti, è tuo il sito che appare cercando "spacevideo" su Google?Sei sicuro di avere i diritti su oooooooogni immagine pubblicata?Controlla!
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            al momento non ho ricevuto segnalazioni.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            allora ho commesso un reato, SE SCARICHI RUBI e
            ora puoi denunciarmi.Sei un diffamatore.Non ho bisogno di denunciarti per dirlo.Ora denunciami tu, su: ho tanta voglia di guadagnare un bel po' di soldi.
        • hermanhesse scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
          - Scritto da: spacevideo
          la fase di costituzionalità è già passata e
          vorrei ricordare a lor signori che il download o
          streaming ILLEGALI non fanno parte dei diritti
          sanciti da alcuna costituzione, questi si
          configurano come furti niente di più niente di
          meno...Io non scarico contenuti illegali, ma voglio poterlo fare.

          tu sei e sarai ancora libero di scrivere quello
          che vuoi, AGCOM non lo vieta e non lo vieterà
          mai, sei liberissimo di pubblicare le tue opere
          in licenza CC e assimilati, ma tutto questo lo
          fai con le TUE cose e non con quelle degli
          altri.Tu stai guardando la punta del dito, ma d'altronde non posso pretendere molto... una legge come questa andrebbe anche a discapito tuo, ma la tua miopia è imbarazzante.Ad ogni modo, ci penserà l'EU a rimettere le cose a posto, non ti preoccupare. :)
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            non sono affatto preoccupato, anzi ... e credo che si stia andando nella giusta direzione.
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            quando chiuderanno il forum dei videotechini per il mero sospetto, lo vedremo.
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            per il mero sospetto non verrà chiuso nessuno ...
          • Sgabbio scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Allora mia sa che tu le notizie non le leggi :D
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            tanto sia per me che per te non è importante nè il tuo parere nè il mio, potremo andare avanti all'infinito, tanto le decisioni le prendono altri in altre sedi, per quanto mi riguarda contribuirò il più possibile al fine di far approvare questo regolamente in maniera anche più aspra di quello che è, tu farai altrettanto nel senso opposto.
          • hermanhesse scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            tanto sia per me che per te non è importante nè
            il tuo parere nè il mio, potremo andare avanti
            all'infinito, tanto le decisioni le prendono
            altri in altre sedi, per quanto mi riguarda
            contribuirò il più possibile al fine di far
            approvare questo regolamente in maniera anche più
            aspra di quello che è, tu farai altrettanto nel
            senso
            opposto.Il tuo parere non è importante?????????Ti sei arreso?Sei un uomo o che cosa?
          • hermanhesse scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            E aggiungo: hai detto che hai un bambino.Vergognati, vergognati, vergognati!!!!!!!
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            intendo non è importante al fine dell'approvazione o meno in questa sede, in altre sedi ti assicuro che sono in prima linea.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            tanto sia per me che per te non è importante nè
            il tuo parere nè il mio, potremo andare avanti
            all'infinito, tanto le decisioni le prendono
            altri in altre sedi, per quanto mi riguarda
            contribuirò il più possibile al fine di far
            approvare questo regolamente in maniera anche più
            aspra di quello che è, tu farai altrettanto nel
            senso
            opposto.Con la differenza che noi abbiamo dalla nostra il numero di persone, di partiti, di associazioni, voi non avete nulla se non la vostra ridicola ANVI, neanche i cinema siete riusciti a coinvolgere...
          • p4bl0 scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            per il mero sospetto non verrà chiuso nessuno ...evidentemente non hai capito..se IO dico che sul TUO sito c'è materiale MIO (anche se NON È VERO) tu devi toglierlo in 48 ore o ti oscurano, poi nei 5 giorni successivi c'è un contraddittorio, dopodichè AGCOM (*senza essere giudice*) potrebbe decidere che avevo ragione io
          • Alessandro scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            non sono affatto preoccupato, anzi ... e credo
            che si stia andando nella giusta
            direzione.spacevideo, perchè non mi hai risposto? era una domanda di puro interesse, davvero...
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            inizio a non capirci più molto, ora ricerco la domanda.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            non sono affatto preoccupato, anzi ... e credo
            che si stia andando nella giusta direzione.Come la censura di Pirate Bay? (rotfl)
          • spacevideo scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            Pirate è rimasto raggiungibile, ma già questo si è un buon passo, tecnicamente va fatto molto di meglio ma appunto attendiamo il regolamento.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
            - Scritto da: spacevideo
            Pirate è rimasto raggiungibile,C:
            ping 194.71.107.154Esecuzione di Ping 194.71.107.154 con 32 byte di dati:Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Richiesta scaduta.Statistiche Ping per 194.71.107.154: Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 0, Persi = 4 (100% persi),Se invece ti riferisci alle mie guide per raggiungerla lo stesso, linkate nel mio profilo, su vari articoli su PI e non e soprattutto copiate in lungo e in largo per la rete, sappi che con quel sistema si raggiunge qualunque sito oscurato, compreso IBLD.NET (anche lui bloccato sull'ip)
            ma già questo si
            è un buon passo, tecnicamente va fatto molto di
            meglio ma appunto attendiamo il regolamento.Non puoi fare più di quanto hai fatto per TPB, poi quando vedi che la censura è inutile perché ci saranno quelli come me che come ho fatto per TPB farò per tutti gli altri siti, che farai?
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
          - Scritto da: spacevideo
          la fase di costituzionalità è già passata e
          vorrei ricordare a lor signori che il download o
          streaming ILLEGALI non fanno parte dei diritti
          sanciti da alcuna costituzioneNel nostro ordinamento è l'autorità giudiziaria (e non un soggetto politico come agcom) a decidere cosa è legale e cosa no. Invece l'oscuramento di siti che hanno file LEGALI cosa sarebbe?Se verrà oscurato il sito con il film che IO ho girato, posso mandare a te la fattura per il risarcimento dei danni, vero? Sono 5000 euro al minuto, per ogni minuto in cui il mio film non è stato visibile. Significa 18 milioni di euro al giorno. Ce li hai o devo mettere all'asta quel poco che ti rimane?
          questi si
          configurano come furti niente di più niente di
          meno...La SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE, notoriamente formata da ladri comunisti, dice di no. E sai com'è, quello che dice la SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE ha più valore di quel che dice un videotechino con la diarrea.
          tu sei e sarai ancora libero di scrivere quello
          che vuoi, AGCOM non lo vieta e non lo vieterà
          mai,AGCOM non può vietare un fico secco perché non è l'autorità GIUDIZIARIA ma un soggetto POLITICO, se AGCOM vieta noi siamo non solo autorizzati ad ignorare ma OBBLIGATI a ignorare perché AGCOM sta scavalcando il potere giudiziario che è l'unico, nel nostro ordinamento, a poter decidere cosa è legale e cosa no. E finché un soggetto GIUDIZIARIO non decide che qualcosa è illegale, quel qualcosa sarà legale, perché esiste la presunzione di innocenza fino ad una condanna definitiva che sostenga il contrario. Se non ti piace puoi sempre emigrare in Iran.
          sei liberissimo di pubblicare le tue opere
          in licenza CC e assimilati,L'AGCOM me lo impedisce perché oscura il sito dove ho messo la mia opera in licenza CC
          ma tutto questo lo
          fai con le TUE cose e non con quelle degli
          altri.Infatti lo faccio con le mie cose e tu vuoi impedirmelo perché tu vuoi fare in modo che la gente veda solo le TUE cose e non le MIE, peraltro alle TUE condizioni.
        • Un lettore scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
          - Scritto da: spacevideo
          la fase di costituzionalità è già passata e
          vorrei ricordare a lor signori che il download oPasserà quando il TAR prima e la Corte Costituzionale poi lo diranno.China il capo davanti a chi può decidere e deciderà.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
          - Scritto da: spacevideo
          la fase di costituzionalità è già passata e
          vorrei ricordare a lor signori che il download o
          streaming ILLEGALI non fanno parte dei diritti
          sanciti da alcuna costituzione, questi si
          configurano come furti niente di più niente di
          meno...Non sono furti.E il download è LEGALE, ti piaccia o no.

          tu sei e sarai ancora libero di scrivere quello
          che vuoi, AGCOM non lo vieta e non lo vieterà
          mai, sei liberissimo di pubblicare le tue opere
          in licenza CC e assimilati, ma tutto questo lo
          fai con le TUE cose e non con quelle degli
          altri.E il film che ho comprato o che mi hanno regalato è mio. Se tu mi dici che non lo è perchè ho comprato solo una licenza, vuol dire che vendi una merce inutile. E allora devi chiudere.
      • ciccio scrive:
        Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
        Anche il diritto D'autore è un diritto dell'uomo http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk, Usalo internet anche per imparare qualcosa e non solo per scaricare i filmetti di natale. :-)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: http://www.agoradigitale.org/nocensura
          - Scritto da: ciccio
          Anche il diritto D'autore è un diritto dell'uomo
          http://www.youtube.com/watch?v=mhCeUmzTnEk,Il diritto d'autore (diritto dell'autore alla paternità dell'opera) non è il copyright (presunto diritto di guadagnare con COPIE dell'opera), quel video quindi è tradotto male e tu non conosci l'inglese.Questo invece è giusto:[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
  • Videoteca Genesi scrive:
    Le videoteche ringraziano e applaudono
    Finalmente questo è un grande traguardo per i cittadino onesto. Come sostenevo settimane fa' la pirateria e agli sgoccioli, pochi giorni ancora e delinquenti saranno assicurati alla legge. In Italia non potranno piu' vedere megavideo, megaupload, ecc.ecc. quindi il delinquente sara' costretto ad accedere ad una videoteca. Giustizia e fatta.
    • krane scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Finalmente questo è un grande traguardo per i
      cittadino onesto. Come sostenevo settimane fa' la
      pirateria e agli sgoccioli, pochi giorni ancora e
      delinquenti saranno assicurati alla legge. In
      Italia non potranno piu' vedere megavideo,
      megaupload, ecc.ecc. quindi il delinquente sara'
      costretto ad accedere ad una videoteca. Giustizia
      e fatta.Bravo ! Anzi aiuta a segnalare anche tu piu' siti possibile, nulla sara' piu' tollerato, chiederemo verifica per ogni singolo pixel di ogni immagine.A proposito, dove si fanno le segnalazioni ?
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        Ragazzi non c bisogno di segnalare nulla, l'Agcom conosce benissimo i siti dove avvengono questi reati ripetutamente- Scritto da: krane
        - Scritto da: Videoteca Genesi

        Finalmente questo è un grande traguardo per i

        cittadino onesto. Come sostenevo settimane fa'
        la

        pirateria e agli sgoccioli, pochi giorni ancora
        e

        delinquenti saranno assicurati alla legge. In

        Italia non potranno piu' vedere megavideo,

        megaupload, ecc.ecc. quindi il delinquente sara'

        costretto ad accedere ad una videoteca.
        Giustizia

        e fatta.

        Bravo ! Anzi aiuta a segnalare anche tu piu' siti
        possibile, nulla sara' piu' tollerato, chiederemo
        verifica per ogni singolo pixel di ogni
        immagine.

        A proposito, dove si fanno le segnalazioni ?
        • krane scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          - Scritto da: Videoteca Genesi
          Ragazzi non c bisogno di segnalare nulla,
          l'Agcom conosce benissimo i siti dove avvengono
          questi reati ripetutamenteOk, allora non chiuderanno nulla, solita italianata... Metteranno ai controlli il solito tipo strapagato che non stara' mai in ufficio...E noi che ci preoccupavamo... (rotfl)
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: Videoteca Genesi


          Finalmente questo è un grande traguardo per i


          cittadino onesto. Come sostenevo settimane fa'

          la


          pirateria e agli sgoccioli, pochi giorni
          ancora

          e


          delinquenti saranno assicurati alla legge. In


          Italia non potranno piu' vedere megavideo,


          megaupload, ecc.ecc. quindi il delinquente
          sara'


          costretto ad accedere ad una videoteca.

          Giustizia


          e fatta.



          Bravo ! Anzi aiuta a segnalare anche tu piu'
          siti

          possibile, nulla sara' piu' tollerato,
          chiederemo

          verifica per ogni singolo pixel di ogni

          immagine.



          A proposito, dove si fanno le segnalazioni ?
      • jexx scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        si fanno alla più vicina sede del PDL...
    • Foxxie scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
      Io utilizzo megavideo per guardare (legalmente) le puntate di South Park.Oppure vado direttamente su SouthParkStudios.com, sempre in maniera legale.Come farò adesso?
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        dove non lo so, ma puoi raccontare questa storiella al giudice, anche loro hanno il diritto ogni tanto di farsi qualche risata- Scritto da: Foxxie
        Io utilizzo megavideo per guardare (legalmente)
        le puntate di South
        Park.
        Oppure vado direttamente su SouthParkStudios.com,
        sempre in maniera
        legale.

        Come farò adesso?
        • Massi729 scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          Se passa la proposta di AGCOM il giudice te lo sogni...E comunque... bella la battuta secondo cui se un sito finisce per .com è proprietà americana...http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=28067&st=40
          • Franky scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: Massi729
            Se passa la proposta di AGCOM il giudice te lo
            sogni...

            E comunque... bella la battuta secondo cui se un
            sito finisce per .com è proprietà
            americana...

            http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=Beh...allora che problema c'e' creiamo uno stato digitale immaginario...e tutti i siti che finiscono per .dig non sono soggetti alle leggi di nessun stato dato che e' l'estensione che fa lo stato secondo i videotechini...
        • Foxxie scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          1 · capisco che sei abituato a ricevere palate di XXXXX in faccia, questo non ti autorizza a riversarla su di me, ERGO PORTA RISPETTO2 · provvedimenti del genere eliminano l'intervento del giudice, quindi a chi la racconto?3 · saresti così gentile da indicarmi la posizione della tua videoteca? Così passo a noleggiare qualcosa, davvero.
          • 01234 scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            noooo, non ce lo dice....il sassolino lo tira poi però nasconde la manina :-)
          • Videoteca Genesi scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono

            2 · provvedimenti del genere eliminano
            l'intervento del giudice, quindi a chi la
            racconto?Dovevi pensarci prima, raccontala a tua nonna lei sara devota a portarti le arance.
        • Franky scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          - Scritto da: Videoteca Genesi
          dove non lo so, ma puoi raccontare questa
          storiella al giudice, anche loro hanno il diritto
          ogni tanto di farsi qualche
          risata
          No... se vogliono farsi qualche risata leggono direttamente i commenti sul vostro sito...la risata se la fanno se gli dici che chi guarda un programma in cui chi lo trasmette non detiene i diritti...il telespettatore dovrebbe essere messo in carcere...praticamente se ipoteticamente trovaste qualche folle che vi assecondasse dovrebbero creare una regione dove esistono solo carceri...per i netcitizen...e vorrei vedere cosa ne penserebbero di questa idea le associazioni per i diritti umani o la corte dell'Aia....
      • spacevideo scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        la parolina magica è quel legale .... potrai continuare a farlo visto che è legale
        • Sgabbio scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          se oscurano l'intero mega video ? D:
        • Foxxie scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          Se oscurano l'intero sito non potrò più farlo.Se appena appena qualcuno di voi avrà il minimo dubbio, previa segnalazione, nel giro di un ora mi vedrò oscurare il sito e l'intero contenuto.Tutto questo nonostante si dovrebbe essere innocenti fino a prova contraria, così invece è l'esatto opposto.
          • spacevideo scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            megavideo prenderà i suoi provvedimenti, il comportamento che sta tenendo attualmente non è certo dei migliori, toglie l'illegale ed è in pace con il mondo.
          • krane scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            megavideo prenderà i suoi provvedimenti, il
            comportamento che sta tenendo attualmente non è
            certo dei migliori, toglie l'illegale ed è in
            pace con il mondo.E come potresti fare altrimenti ???
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            E creerebbe un disservizio agli utenti, senza nessun vantaggio. Non è accettabile.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            megavideo prenderà i suoi provvedimenti, il
            comportamento che sta tenendo attualmente non è
            certo dei migliori, toglie l'illegale ed è in
            pace con il
            mondo.http://www.megavideo.com/?v=CVETLLKB"Il video è stato rimosso a causa di una violazione"Megavideo GIA' toglie l'illegale, adesso come la mettiamo?
          • spacevideo scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            se MEGAVIDEO non ha contenuti illegali allora è apposto, ma sappiamo entrambi che non è così.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            se MEGAVIDEO non ha contenuti illegali allora è
            apposto, ma sappiamo entrambi che non è
            così.Quale parte di "se ci sono tuoi contenuti segnalaglieli e verranno rimossi" non hai capito?
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          - Scritto da: spacevideo
          la parolina magica è quel legale .... potrai
          continuare a farlo visto che è
          legaleSe oscuri megavideo come fai a vederci i contenuti legali? E GUARDACASO NON RISPONDI MAI A QUESTA DOMANDA, videotecaro dei miei stivali
          • spacevideo scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            ecco la risposta:deve essere MEGAVIDEO a preoccuparsene se i suoi utenti caricano il 90% di materiale illegale deve provvedere a finchè non accada così che nessuno lo oscura, semplice e chiaro.ps. nel mio negozio non vieni con la bancherella di dvd masterizzati perchè non te lo permetto, questo vale per me e deve valere anche per MEGAVIDEO.
          • Franky scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            ecco la risposta:

            deve essere MEGAVIDEO a preoccuparsene se i suoi
            utenti caricano il 90% di materiale illegale deve
            provvedere a finchè non accada così che nessuno
            lo oscura, semplice e
            chiaro.

            ps. nel mio negozio non vieni con la bancherella
            di dvd masterizzati perchè non te lo permetto,
            questo vale per me e deve valere anche per
            MEGAVIDEO.Scusa... ma come fa Megavideo a sapere in anticipo se un contenuto e' o non e' leggittimo ? Mi spiego meglio...Megavideo e' un servizio di hosting il cui scopo e' quello di consentire ad un utente di spedire un files molto voluminoso ad un altro utente...o meglio e' un servizio che ogni utente puo' usare come un enorme Hard Disk... Quindi io volendo potrei caricarci sopra tutta la mia intera collezione di dvd liberamente acquistata per preservarla dalla usura del tempo...invece di avere 30 copie di ogni dvd per casa... dove sta il problema? nel fatto che gli utenti divulgano i link dei loro files personali su siti in chiaro...e quindi agli integralisti della licenzina non va giu' che la gente veda i film senza acquistarli... Ora che abbiamo chiarito cosa e' Megavideo ed il suo scopo...spiegami come fa Megavideo a sapere a priori se un contenuto e' leggittimo o no...
          • spacevideo scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            è semplicissimo, quando il detentore ti segnala il video, lo rimuovi e controlli chi lo ha postato, non devi saperlo prima, e poi prendi provvedimenti sull'utente.Non voglio che MEGAVIDEO controlli tutto, saranno le Major a farlo, ma una volta che te lo segnalo se non intervieni OUT, perchè mi stai arrecando un danno.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            è semplicissimo, quando il detentore ti segnala
            il video, lo rimuovi e controlli chi lo ha
            postato, non devi saperlo prima, e poi prendi
            provvedimenti sull'utente.Ed è ESATTAMENTE quello che fa:http://www.megavideo.com/?v=CVETLLKB
            Non voglio che MEGAVIDEO controlli tutto, saranno
            le Major a farlo, ma una volta che te lo segnalo
            se non intervieni OUT, perchè mi stai arrecando
            un danno.Se sei il detentore dei diritti Megavideo interviene.Se sei invece un pinco pallo qualsiasi non interviene, ma non vedo perché dovrebbe intervenire: se io carico il MIO filmino delle vacanze e tu lo segnali dicendo che è tuo, devi essere in grado di risarcirmi il danno, e quindi essere con un nome, cognome, partita iva e un capitale cospicuo alle spalle, perché io potrei richiederti tanti soldi per avermi fatto oscurare un video perfettamente legittimo.Ripeto: se sei il detentore dei diritti Megavideo interviene:http://www.megavideo.com/?v=CVETLLKB"Il video è stato rimosso a causa di una violazione"questa è la prova definitiva che Megavideo interviene.Ora se continui a parlare contro Megavideo vuol dire che te ne sbatti se interviene o no, o che vorresti che un controllo venga fatto PRIMA anche se sai che questo non è possibile. E allora sei solo un ignorante e vai eliminato.
          • krane scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            è semplicissimo, quando il detentore ti segnala
            il video, lo rimuovi e controlli chi lo ha
            postato, non devi saperlo prima, e poi prendi
            provvedimenti sull'utente.
            Non voglio che MEGAVIDEO controlli tutto, saranno
            le Major a farlo, ma una volta che te lo segnalo
            se non intervieni OUT, perchè mi stai arrecando
            un danno.Quindi esattamente come accade ora...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
            - Scritto da: spacevideo
            ecco la risposta:

            deve essere MEGAVIDEO a preoccuparsene se i suoi
            utenti caricano il 90% di materiale illegale deve
            provvedere a finchè non accada così che nessuno
            lo oscura, semplice e chiaro.COME? COME farlo? Magari la tua idea è pure buona ma se non spieghi COME attuarla rimane una cos acampata in aria.
            ps. nel mio negozio non vieni con la bancherella
            di dvd masterizzati perchè non te lo permetto,Perché, sono i clienti a portarti i DVD dei film?Credevo che li prendessi dai distributori ufficiali.
            questo vale per me e deve valere anche per
            MEGAVIDEO.Megavideo non prende i DVD dei film dai distributori, perché non è una videoteca ma un portale di video generati dagli utenti.
    • master scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
      ahhahahha :D
    • elans scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
      Perché accedere ad una videoteca se ho il VOD?
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      quindi il delinquente sara'
      costretto ad accedere ad una videoteca. Giustizia
      e
      fatta.Non alla grammatica italiana e nemmeno alla logica.Nessuno sarà mai costretto ad andare in videoteca e tu sarai costretto a lavorare lo stesso, prima o poi.Ps.Ma poi ci tieni tanto ad avere una clientela di delinquenti? una attività commerciale organizzata da delinquenti i cui clienti sono delinquenti non è una mafia da abbattere?
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano e applaudono

      la pirateria e agli sgoccioliBeata ingenuità (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      sara' costretto ad accedere ad una videoteca. MAI !!! Boicottare cinema, videoteche, negozi di CD/DVD è un dovere morale ! ABOLIRE IL COPYRIGHT P-)
      • ruppolo scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        la pirateria e agli sgoccioli

        Beata ingenuità (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


        sara' costretto ad accedere ad una videoteca.

        MAI !!!

        Boicottare cinema, videoteche, negozi di
        CD/DVD è un dovere
        morale !

        ABOLIRE IL COPYRIGHT

        P-)Anche abbattere i pirati è un dovere morale.
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        Dovere molare perche' non portano beneficio a te? Mi sembrano gli slogan di quei gruppi anarchici che ogni tanto le nostre polizie fanno piazza pulita. Se il cielo è bianco lo volete nero, e viceversa. Sfigati.- Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        la pirateria e agli sgoccioli

        Beata ingenuità (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


        sara' costretto ad accedere ad una videoteca.

        MAI !!!

        Boicottare cinema, videoteche, negozi di
        CD/DVD è un dovere
        morale !

        ABOLIRE IL COPYRIGHT

        P-)
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
          - Scritto da: Videoteca Genesi
          Dovere molare Potere canino.
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono


          Boicottare cinema, videoteche, negozi di

          CD/DVD è un dovere morale !
          Dovere molare perche' non portano beneficio a te?No, dovere morale perché la libera circolazione del Sapere è condizione necessaria al Progresso dell'Umanità. ABOLIRE IL COPYRIGHT P-)
      • spacevideo scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano e applaudono
        fallo allora, io ho come dovere morale quello di abbattere questo sciacallaggio.
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano e applaudono


          Boicottare cinema, videoteche, negozi di CD/DVD è un dovere morale !
          fallo alloraCerto che lo faccio, da anni ormai, e ne vado molto orgoglioso !E' un mio diritto inalienabile NON acquistare o noleggiare ! ABOLIRE IL COPYRIGHT P-)
          • Videoteca Genesi