Una piattaforma aperta per il Guardian

Lanciata Open Platform, che permetterà la condivisione di dati e contenuti con inserzionisti e partner commerciali. Mentre Google strizza l'occhio a NewsCorp, che attacca British Library per la digitalizzazione delle news

Roma – “Il lancio commerciale di Open Platform segna per il Guardian un passo cruciale all’interno dell’intero panorama dell’editoria online. Oltre che verso una zona di sviluppo del tutto nuova a favore degli inserzionisti pubblicitari”. Così Adam Freeman, consumer media director di Guardian News and Media , il gruppo editoriale britannico proprietario dell’omonimo quotidiano.

È stata infatti recentemente annunciata la seconda fase di sviluppo del già noto progetto che porterà il Guardian a trasformarsi in una vera e propria piattaforma, in un’ottica di espansione dei vari contenuti verso partner commerciali . Un’eterogenea gamma di strumenti e risorse online, che garantiranno ai vari inserzionisti la possibilità di sfruttare i diversi contenuti del quotidiano d’Albione.

Un’apposita API permetterà dunque ai vari prodotti editoriali di essere innanzitutto ricercati sul web, e successivamente scaricati per l’utilizzo da parte di risorse e applicazioni esterne. Tra i nuovi tool , una directory per dati e statistiche realizzate dagli editor del quotidiano britannico, sempre a disposizione di inserzionisti, marchi e partner commerciali .

Al progetto Open Platform se ne è aggiunto un secondo chiamato Guardian Extra , un servizio di contenuti aggiuntivi a pagamento nello stile già indicato da Times+ . E si tratterà di un servizio a pagamento, al costo di circa 25 sterline l’anno o in alternativa gratuito con l’obbligo di sottoscrivere un abbonamento annuale alla versione cartacea del Guardian , che attualmente parte da 22 sterline circa al mese.

Ma c’è una recente ricerca , pubblicata da Enders Analysis , che ha nuovamente gettato più di un’ombra sulle future sorti del modello pay per le notizie online. Solo una ridotta fetta dell’1 o 2 per cento dei lettori, in questo caso statunitensi, sarebbe pronta a pagare per l’informazione su Internet in terra statunitense. La versione a pagamento del Times otterrebbe in sostanza un’audience in bilico tra i 10mila e i 25mila utenti al giorno .

Probabilmente un’altra ricerca che non convincerà il magnate australiano Rupert Murdoch. Secondo alcune fonti , il tycoon di NewsCorp starebbe cercando sempre più alleati in un’ottica di espansione del modello digitale a pagamento. Tra questi, il gruppo editoriale statunitense alle spalle del quotidiano USA Today .

Ma un nuovo insospettabile alleato potrebbe aver deciso di offrire il suo contributo alla causa dei paywall . Gli alti vertici di Google avrebbero infatti parlato con lo stesso Murdoch, alla luce delle recenti dichiarazioni del co-founder Larry Page che ha sottolineato come un salutare modello di business debba basarsi anche sulle sottoscrizioni , oltre che sulla pubblicità e le transazioni commerciali.

Lo stesso CEO Eric Schmidt avrebbe ricordato che Google non è da questo punto di vista un competitor , bensì una piattaforma. Che rispetterebbe diritti di proprietà intellettuale sui contenuti di quotidiani e magazine. E, mentre Schimdt parla di rispetto verso l’editoria internazionale, James Murdoch – figlio di Rupert – non pare aver preso molto bene la recente decisione della Britsh Library di digitalizzare circa 40 milioni di articoli .

Non spetterebbe ad una biblioteca pubblica, a dire di Murdoch , il compito di decidere se rendere disponibili opere protette dal copyright. “Non si tratta di una mossa fatta per i posteri – ha chiosato Murdoch – né per garantire un accesso più semplice ai contenuti. Ma anche per scopi commerciali. E i maggiori editori si oppongono. Perché questi articoli diventeranno un modo per ottenere fondi da parte di un ente pubblico”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Rin Kobayashi scrive:
    Due soluzioni
    1) TrueCrypt (http://www.truecrypt.org/), anche noto come "la fine dei fobici e dei cacciatori di streghe"2) Evitare viaggi in Australia in toto, se non altro per aiutare i locali a sbarazzarsi del marciume che gli è finito al governo da qualche anno a questa parte
    • Sgabbio scrive:
      Re: Due soluzioni
      Se ho parenti li, come faccio a vederli di persona? :D
      • Rin Kobayashi scrive:
        Re: Due soluzioni
        - Scritto da: Sgabbio
        Se ho parenti li,I canguri?
        come faccio a vederli di
        persona? :DOvviamente mi riferivo a chi va in Australia a scopi turistici (quindi a portar loro soldi).
      • krane scrive:
        Re: Due soluzioni
        - Scritto da: Sgabbio
        Se ho parenti li, come faccio a vederli di
        persona?
        :DFai venire loro qui per una volta !
  • Obama Bim Bam Bem scrive:
    Quando l'anglosassone uccide il talebano
    ...Uccide un po' sé stesso! :-P
  • Bastard Inside scrive:
    Un paese giovane governato da vecchiacci
    E non necessariamente in senso anagrafico, hanno dei politici vecchi dentro.Prescriverei come cura per questo male d'Australia il "riso sardonico" e le usanze ad esso legate, in passato ritenute barbare dai Greci, ma evidentemente utili in certi casi. O)
  • ziovax scrive:
    il dildo va dichiarato?
    ma chi XXXXX le pensa ste cose?
    • attonito scrive:
      Re: il dildo va dichiarato?
      - Scritto da: ziovax
      ma chi XXXXX le pensa ste cose?Signora Maestra, Signora Maestra, ha detto una parolaccia! Rimozione del tread, rimozione del tread!(No, visto che un un tread ho detto che "oggetti di legno"="XXXXX finti" ed e' stato brasato via senza pieta', allora per par condicio, brasate pure questo...) fallofobici?
    • attonito scrive:
      Re: il dildo va dichiarato?
      - Scritto da: ziovax
      ma chi XXXXX le pensa ste cose?Luca, la pianti di cancellarmi i post, XXXXX di una miseria?
  • ostrega scrive:
    ma che c'entra
    col thread precedente? sono stato costretto ad aprire nuovi 3d per rispondere agli utenti che volevano dialogare sulla questione da me esposta. per quale motivo è stata bloccato? quale policy non rispettava?
    • Sgabbio scrive:
      Re: ma che c'entra
      Ma tu vuoi rendere illegale in toto la XXXXXgrafia...mi sembra un filino assurda come proposta...PS: Ovviamente rispondendo alle risposte di prima.
      • ostrega scrive:
        Re: ma che c'entra
        - Scritto da: Sgabbio
        Ma tu vuoi rendere illegale in toto la
        XXXXXgrafia...mi sembra un filino assurda come
        proposta...

        PS: Ovviamente rispondendo alle risposte di prima.a te sembra assurda, ma a me no dato che l'ho postata..
        • Sgabbio scrive:
          Re: ma che c'entra
          Si è assurdo perchè come al solito dai la colpa ad un medium.
        • krane scrive:
          Re: ma che c'entra
          - Scritto da: ostrega
          - Scritto da: Sgabbio

          Ma tu vuoi rendere illegale in toto la

          XXXXXgrafia...mi sembra un filino assurda come

          proposta...

          PS: Ovviamente rispondendo alle risposte di

          prima.
          a te sembra assurda, ma a me no dato che l'ho
          postata..Ma piuttosto facciamo pagare un equo compenso su libri XXXXX e preservativi da girare alla LAV che crei un gruppo di psicologi che possano seguire i poveri animali violentati.
      • ostrega scrive:
        Re: ma che c'entra
        doppio post-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2010 19.56-----------------------------------------------------------
      • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
        Re: ma che c'entra
        Più che censura a me sembra un blocco anti-trollaggio... (troll2)
        • ostrega scrive:
          Re: ma che c'entra
          - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
          Più che censura a me sembra un blocco
          anti-trollaggio...
          (troll2)trollaggio? direi invece che è un blocco basato su dei pregiudizi, e non sull'analisi di ciò che è stato scritto. ho postato un opinione, e se tale opinione è causa di flame, beh non vedo dove sia il problema, le discussioni sono fatte di fiamme se degne di tale nome. altrimenti sono solo un susseguirsi di utenti che si tengono per mano dandosi ragione. queste non sono discussioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma che c'entra
            una discussione, o meglio "un dibattito" civile dev'essere pacato, rispettoso, logico e razionale. Lasciarsi prendere dalle emozioni in modo incontrollato non porta a niente, se non a battibecchi e litigi inutili.D'accordo che stai esprimendo la tua opinione, e sei libero di farlo... ma in un dibattito devi essere calmo, freddo, logico, razionale e devi portare delle prove a sostegno della tua tesi. Dove sono i link a studi/ricerche a sostegno di quello che dici? e non postare link ad associazioni no-profit anti-XXXXXgrafia... perché quelle sono di parte e non valgono nulla ai fini della discussione.bisognerebbe poi distinguere "uso" di XXXXXgrafia da "abuso" di essa. Un po' come per l'alcool, è "l'abuso" che viene punito e non il bicchierino salutare. O vogliamo ritornare al proibizionismo americano degli anni '20?se non mi sbaglio non ha prodotto grandi risultati... c'è un'alta probabilità che vietare la XXXXXgrafia in toto provochi risultati simili... con conseguente nascita di un mercato nero per la XXXXXgrafia, aumento dei crimini attinenti ad essa, tipo violenza sulle donne, ecc.in sostanza rendere illegale il mercato del XXXXX equivale, a grandi linee, a rendere illegale l'alcool. Con tutte le conseguenze che puoi immaginare.Se qualcuno poi ne fa un'abuso (della XXXXXgrafia) il problema è in quell'individuo e lui soltanto, non in tutto il mercato. Tale individuo andrà seguito e curato. e il problema è risolto. in conclusione, prima di sparare a zero sulla XXXXXgrafia, pensaci bene!detto questo, siamo in democrazia... se nel buon senso comune della maggioranza della popolazione la "normale" XXXXXgrafia (e non quella deviata/violenta) NON costituisce motivo di sdegno o preoccupazione, non vedo dove sia il problema. E' la maggioranza che conta, e che fa il cosiddetto "buon senso comune".senza poi contare che la XXXXXgrafia ricade sotto la protezione della libertà di parole ed espressione. [primo emendamento in america].
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Anonimo
            una discussione, o meglio "un dibattito" civile
            dev'essere pacato, rispettoso, logico e
            razionale. Lasciarsi prendere dalle emozioni in
            modo incontrollato non porta a niente, se non a
            battibecchi e litigi
            inutili.Per fiamme non intendevo litigi incontrollati, ma possibilita' di dissentire. Ce censurano le opinioni che si discostano troppo dalla media, crei un danno morale alle minoranze. Da me rappresentate su questo argomento.
            D'accordo che stai esprimendo la tua opinione, e
            sei libero di farlo... ma in un dibattito devi
            essere calmo, freddo, logico, razionale e devi
            portare delle prove a sostegno della tua tesi.Sono sempre stato calmissimo, semplicemente non mi e' stato dato modo di proseguire la discussione.E riguardo alle prove, beh non tutte le opinioni personali possono essere provate, proprio perche' di opinioni si tratta.
            Dove sono i link a studi/ricerche a sostegno di
            quello che dici? e non postare link ad
            associazioni no-profit anti-XXXXXgrafia... perché
            quelle sono di parte e non valgono nulla ai fini
            della
            discussione.Cio' che dico e' frutto del mio pensiero, se qualcuno lo trova assurdo lo puo' scrivere. Ma che mi sia data la possibilita' di controbattere.
            bisognerebbe poi distinguere "uso" di XXXXXgrafia
            da "abuso" di essa. Un po' come per l'alcool, è
            "l'abuso" che viene punito e non il bicchierino
            salutare. O vogliamo ritornare al proibizionismo
            americano degli anni
            '20?Il proibizionismo evita la diffusione di un fenomeno alle grandi masse. Ovvio che ci saranno sempre nicchie che ne usufruiranno, ma la societa' in generale si adeguera' alla proibizione. In questo caso giusta.
            se non mi sbaglio non ha prodotto grandi
            risultati... c'è un'alta probabilità che vietare
            la XXXXXgrafia in toto provochi risultati
            simili... con conseguente nascita di un mercato
            nero per la XXXXXgrafia, aumento dei crimini
            attinenti ad essa, tipo violenza sulle donne,
            ecc.
            al contrario, e' proprio una diffusione incontrollata di XXXXXgrafia a rendere piu' normale eventuali violenze sulle donne.
            in sostanza rendere illegale il mercato del XXXXX
            equivale, a grandi linee, a rendere illegale
            l'alcool. Con tutte le conseguenze che puoi
            immaginare.No, l'alcool non ha un impatto mentale paragonabile alla XXXXXgrafia, non tende a creare comportamenti sempre piu' diversificati e pericolosi bensi' porta sempre alla stessa condizione mentale.
            Se qualcuno poi ne fa un'abuso (della
            XXXXXgrafia) il problema è in quell'individuo e
            lui soltanto, non in tutto il mercato. Tale
            individuo andrà seguito e curato. e il problema è
            risolto.Se non ci fosse stata una causa scatenante di eventuali latenze, il problema non si sarebbe nemmeno posto.Ma il discorso e' piu' ampio, si tratta di non abituare le masse a determinati comportamenti solo perche' legali.
            in conclusione, prima di sparare a zero sulla
            XXXXXgrafia, pensaci
            bene!Ogni mia parola e' sempre e comunque giustificata.
            detto questo, siamo in democrazia... se nel buon
            senso comune della maggioranza della popolazione
            la "normale" XXXXXgrafia (e non quella
            deviata/violenta) NON costituisce motivo di
            sdegno o preoccupazione, non vedo dove sia il
            problema. E' la maggioranza che conta, e che fa
            il cosiddetto "buon senso
            comune".Forse determinata XXXXXgrafia potrebbe rimanere legale, ma si tratta comunque di una piccola parte della torta.
            senza poi contare che la XXXXXgrafia ricade sotto
            la protezione della libertà di parole ed
            espressione. [primo emendamento in
            america].Ma non di istigazione a comportamenti deviati.
          • krane scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: Anonimo

            una discussione, o meglio "un dibattito" civile

            dev'essere pacato, rispettoso, logico e

            razionale. Lasciarsi prendere dalle emozioni in

            modo incontrollato non porta a niente, se non a

            battibecchi e litigi inutili.
            Per fiamme non intendevo litigi incontrollati, ma
            possibilita' di dissentire. Ce censurano le
            opinioni che si discostano troppo dalla media,
            crei un danno morale alle minoranze. Da me
            rappresentate su questo argomento.

            D'accordo che stai esprimendo la tua opinione, e

            sei libero di farlo... ma in un dibattito devi

            essere calmo, freddo, logico, razionale e devi

            portare delle prove a sostegno della tua tesi.
            Sono sempre stato calmissimo, semplicemente non
            mi e' stato dato modo di proseguire la discussione.
            E riguardo alle prove, beh non tutte le opinioni
            personali possono essere provate, proprio perche'
            di opinioni si tratta.Ok, allora io posso dire che gli asini volano senza portare prove e tu non puoi ribattere.

            Dove sono i link a studi/ricerche a sostegno di

            quello che dici? e non postare link ad

            associazioni no-profit anti-XXXXXgrafia...

            perché quelle sono di parte e non valgono nulla

            ai fini della discussione.
            Cio' che dico e' frutto del mio pensiero, se
            qualcuno lo trova assurdo lo puo' scrivere. Ma
            che mi sia data la possibilita' di
            controbattere.E' assurdo.Inoltre se ti inventi i dati senza alcuna prova c'e' poco da controbattere: e' asssurto e se vuoi per dimostrartelo ti porto i miei dati inventati.

            bisognerebbe poi distinguere "uso" di

            XXXXXgrafia da "abuso" di essa. Un po' come

            per l'alcool, è "l'abuso" che viene punito

            e non il bicchierino salutare. O vogliamo

            ritornare al proibizionismo americano

            degli anni '20 ?
            Il proibizionismo evita la diffusione di un
            fenomeno alle grandi masse. Ovvio che ci saranno
            sempre nicchie che ne usufruiranno, ma la
            societa' in generale si adeguera' alla
            proibizione. In questo caso giusta.Altri dati inventati o si puo' parlare di statistica ? In questo secondo caso : fonti ?

            se non mi sbaglio non ha prodotto grandi

            risultati... c'è un'alta probabilità che vietare

            la XXXXXgrafia in toto provochi risultati

            simili... con conseguente nascita di un mercato

            nero per la XXXXXgrafia, aumento dei crimini

            attinenti ad essa, tipo violenza sulle donne,

            ecc.
            al contrario, e' proprio una diffusione
            incontrollata di XXXXXgrafia a rendere piu'
            normale eventuali violenze sulle donne.Fonti di queste affermazioni ?Perche' io sono di parere diametralente opposto, quindi o si discute per statistiche e fonti oppure ognuno resta con i propri dati rigorosamente inventati e sparati a vanvera.

            in sostanza rendere illegale il mercato

            del XXXXX equivale, a grandi linee, a

            rendere illegale l'alcool. Con tutte

            le conseguenze che puoi immaginare.
            No, l'alcool non ha un impatto mentale
            paragonabile alla XXXXXgrafia, non tende
            a creare comportamenti sempre piu'
            diversificati e pericolosi bensi' porta
            sempre alla stessa condizione mentale.E quale sarebbe questa "stessa condizione mentale" ?Disponi di fonti per affermazioni del genere o sono ancora parti della tua fantasia ?

            Se qualcuno poi ne fa un'abuso (della

            XXXXXgrafia) il problema è in

            quell'individuo e lui soltanto, non in

            tutto il mercato. Tale individuo andrà

            seguito e curato. e il problema è

            risolto.
            Se non ci fosse stata una causa scatenante di
            eventuali latenze, il problema non si sarebbe
            nemmeno posto.La causa scatenante sono gli ormoni a mio parere; ti faccio notare che non e' da ieri: sull'intero pianeta sono milioni di anni che ci si riproduce senza l'ausilio della XXXXXgrafia.
            Ma il discorso e' piu' ampio, si tratta di non
            abituare le masse a determinati comportamenti
            solo perche' legali.Hai idea del rapporto che aveva con il sesso Roma ai tempi dell'impero ?

            in conclusione, prima di sparare a zero sulla

            XXXXXgrafia, pensaci bene!
            Ogni mia parola e' sempre e comunque giustificata.Se non porti link sono le stesse giustificazioni che puo' avere uno che mastica LSD o che entra in discussione da ubriaco fradicio : fantasia.

            detto questo, siamo in democrazia... se nel buon

            senso comune della maggioranza della popolazione

            la "normale" XXXXXgrafia (e non quella

            deviata/violenta) NON costituisce motivo di

            sdegno o preoccupazione, non vedo dove sia il

            problema. E' la maggioranza che conta, e che fa

            il cosiddetto "buon senso comune".
            Forse determinata XXXXXgrafia potrebbe rimanere
            legale, ma si tratta comunque di una piccola
            parte della torta.Questo sempre secondo la tua fantasia perversa vero ?

            senza poi contare che la XXXXXgrafia ricade

            sotto la protezione della libertà di parole

            ed espressione. [primo emendamento in america].
            Ma non di istigazione a comportamenti deviati.Se guardare portasse automaticamente all'imitazione meta' della popolazione di questo paese andrebbe in giro portandosi dietro un pallone a calci.
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: krane
            Ok, allora io posso dire che gli asini volano
            senza portare prove e tu non puoi
            ribattere.certo che lo puoi dire, ed io posso ribattere, ma nessuno dovrebbe impedirci di poterlo fare, dato che non siamo, in teoria, in un sito moderato da un bollino che ne definisca la moderazione.

            Cio' che dico e' frutto del mio pensiero, se

            qualcuno lo trova assurdo lo puo' scrivere. Ma

            che mi sia data la possibilita' di

            controbattere.

            E' assurdo.
            Inoltre se ti inventi i dati senza alcuna prova
            c'e' poco da controbattere: e' asssurto e se vuoi
            per dimostrartelo ti porto i miei dati
            inventati.si chiamano opinioni personali, dettate da ragionamenti personali influenzati da miriadi di fattori, non puoi ridurre tutto ad una statistica. puoi darmi del superficiale se vuoi, in quanto non ho fatto analisi basate su fatti che tra l'altro non potrebbero essere verificati, ma sono libero di dire ciò che penso.

            Il proibizionismo evita la diffusione di un

            fenomeno alle grandi masse. Ovvio che ci saranno

            sempre nicchie che ne usufruiranno, ma la

            societa' in generale si adeguera' alla

            proibizione. In questo caso giusta.

            Altri dati inventati o si puo' parlare di
            statistica ? In questo secondo caso : fonti
            ?ho capito che non condividi i miei ragionamenti, non serve tirar fuori ogni volta la statistica. statistica che in questo caso non potrebbe essere attendibile.

            al contrario, e' proprio una diffusione

            incontrollata di XXXXXgrafia a rendere piu'

            normale eventuali violenze sulle donne.

            Fonti di queste affermazioni ?
            Perche' io sono di parere diametralente opposto,
            quindi o si discute per statistiche e fonti
            oppure ognuno resta con i propri dati
            rigorosamente inventati e sparati a
            vanvera.sono talmente sicuro dell'inattendibilità delle eventuali statistiche del settore, che conta di più il ragionamento.
            E quale sarebbe questa "stessa condizione
            mentale"
            ?la condizione mentale a cui porta la sostanza alcool è sempre la stessa. mentre la sostanza XXXXXgrafia si differenzia enormemente in base proprio alla tipologia del XXXXX, il quale porta ad emozioni differenti in base alla categoria.
            Disponi di fonti per affermazioni del genere o
            sono ancora parti della tua fantasia
            ?ragionamento.
            La causa scatenante sono gli ormoni a mio parere;
            ti faccio notare che non e' da ieri: sull'intero
            pianeta sono milioni di anni che ci si riproduce
            senza l'ausilio della
            XXXXXgrafia.appunto. la XXXXX grafia serve solo ad alimentare fantasie, che in alcuni casi possono sfociare in devianze psicotiche vere e proprie, dannose per la società.

            Ma il discorso e' piu' ampio, si tratta di non

            abituare le masse a determinati comportamenti

            solo perche' legali.

            Hai idea del rapporto che aveva con il sesso Roma
            ai tempi dell'impero
            ?sesso che si autoregolamentava con l'esperienza, con la pratica, il che è ben diverso.
            Se non porti link sono le stesse giustificazioni
            che puo' avere uno che mastica LSD o che entra in
            discussione da ubriaco fradicio :
            fantasia.vedi che l'ecXXXXX di fantasia può portare a deviazioni mentali?

            Forse determinata XXXXXgrafia potrebbe rimanere

            legale, ma si tratta comunque di una piccola

            parte della torta.

            Questo sempre secondo la tua fantasia perversa
            vero
            ?se libero di giudicarmi come ti pare.

            Ma non di istigazione a comportamenti deviati.

            Se guardare portasse automaticamente
            all'imitazione meta' della popolazione di questo
            paese andrebbe in giro portandosi dietro un
            pallone a
            calci.ma porta alla frustrazione, se il guardare è eccessivo e maniacale. e la frustrazione è pericolosa a lungo andare se non sfogata. considera i pedofili per esempio, e capirai la logica.
          • krane scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: krane

            Ok, allora io posso dire che gli asini volano

            senza portare prove e tu non puoi

            ribattere.
            certo che lo puoi dire, ed io posso ribattere, ma
            nessuno dovrebbe impedirci di poterlo fare, dato
            che non siamo, in teoria, in un sito moderato da
            un bollino che ne definisca la moderazione.Ma cosi' non si ottiene una discussione costruttiva, ma solo uno scambio di neurodeliri in cui ognuno si parla addosso su basi inesistenti.


            Cio' che dico e' frutto del mio pensiero, se


            qualcuno lo trova assurdo lo puo' scrivere. Ma


            che mi sia data la possibilita' di


            controbattere.

            E' assurdo.

            Inoltre se ti inventi i dati senza alcuna prova

            c'e' poco da controbattere: e' asssurto e se

            vuoi per dimostrartelo ti porto i miei dati

            inventati.
            si chiamano opinioni personali, dettate da
            ragionamenti personali influenzati da miriadi di
            fattori, non puoi ridurre tutto ad una
            statistica. puoi darmi del superficiale se vuoi,Certo che ti do' del superficiale, poiche' non solo ti sei fatto un'opinione senza basarti su fatti oggettivi ( lo ammetti tu stesso questo ) ma ti rifiuti di osservare dati oggettivi che ti vengono forniti.
            in quanto non ho fatto analisi basate su fatti
            che tra l'altro non potrebbero essere verificati,
            ma sono libero di dire ciò che penso.Perche' dici che non potrebbero essere verificati ?Il semplice incrociare i dati sulla quantita' di violenza rispetto alla distribuzione della XXXXXgrafia e' sufficiente a smontare la tua tesi, google e' tuo amico...


            Il proibizionismo evita la diffusione di un


            fenomeno alle grandi masse. Ovvio che ci


            saranno sempre nicchie che ne usufruiranno, ma


            la societa' in generale si adeguera' alla


            proibizione. In questo caso giusta.

            Altri dati inventati o si puo' parlare di

            statistica ? In questo secondo caso : fonti ?
            ho capito che non condividi i miei ragionamenti,
            non serve tirar fuori ogni volta la statistica.
            statistica che in questo caso non potrebbe essere
            attendibile.Perche' mai dovrebbe non essere attendibile ? Perche' non corrisponde alle tue fantasie ?


            al contrario, e' proprio una diffusione


            incontrollata di XXXXXgrafia a rendere piu'


            normale eventuali violenze sulle donne.

            Fonti di queste affermazioni ?

            Perche' io sono di parere diametralente opposto,

            quindi o si discute per statistiche e fonti

            oppure ognuno resta con i propri dati

            rigorosamente inventati e sparati a

            vanvera.
            sono talmente sicuro dell'inattendibilità delle
            eventuali statistiche del settore, che conta di
            più il ragionamento.Chiudere gli occhi e rifiutarsi di guardare il mondo perche' potrebbe dare contro il proprio pensiero e' indubbiamente un modo facile per avere sempre ragione di fronte a se' stessi e sembrare ridicolo agli occhi degli altri.

            E quale sarebbe questa "stessa condizione

            mentale" ?
            la condizione mentale a cui porta la sostanza
            alcool è sempre la stessa.Ti ho chiesto quale.
            mentre la sostanza XXXXXgrafia si differenzia
            enormemente in base proprio alla tipologia
            del XXXXX, il quale porta ad emozioni
            differenti in base alla categoria.Questo secondo quale insigne scuola di pensiero psicanalitico ?

            Disponi di fonti per affermazioni del genere o

            sono ancora parti della tua fantasia ?
            ragionamento.Il ragionamento e' un parto della fantasia che trova stretta relazione con la realta' attraverso dati oggettivi, se tu eviti il confronto non puoi definire se la fantasia e' ragionamento o meno.

            La causa scatenante sono gli ormoni a mio

            parere; ti faccio notare che non e' da

            ieri: sull'intero pianeta sono milioni

            di anni che ci si riproduce senza

            l'ausilio della XXXXXgrafia.
            appunto. la XXXXX grafia serve solo ad alimentare
            fantasie, che in alcuni casi possono sfociare in
            devianze psicotiche vere e proprie, dannose per
            la società.Veramente gli studi si sono fin'ora limitati a constatare che le fantasie a sfondo sessuare non solo rendono piu' intelligenti (come tutte le fantasie che fanno usare il cervello), ma aumentano la cultura non facendoti trovare impreparato e quindi dimiendo danni potenziali.


            Ma il discorso e' piu' ampio, si tratta di non


            abituare le masse a determinati comportamenti


            solo perche' legali.

            Hai idea del rapporto che aveva con il sesso

            Roma ai tempi dell'impero ?
            sesso che si autoregolamentava con l'esperienza,
            con la pratica, il che è ben diverso.Prima del bigottismo cattolico del sesso si parlava come oggi si parla di tv, i giornaletti XXXXX erano diffusi dipinti sui muri; guardati solo la sigla di Rome (e' fatto molto bene dal punto di vista storico) e potrai notare che ci sono disegnati falli ovunque. Mai sentito parlarte dei templi a venere ? Sai che la chiesa ha fatto coprire gran parte dei disegni a sfondo sessuale che erano in numero enorme anche qui in italia ?In india ho visto templi dove si vedono fantasie erotiche che qui non troveresti neanche nel peggio giornale XXXXX, alcuni bassorilievi mi hanno sconvolto abbastanza.

            Se non porti link sono le stesse giustificazioni

            che puo' avere uno che mastica LSD o che entra

            in discussione da ubriaco fradicio :

            fantasia.
            vedi che l'ecXXXXX di fantasia può portare a
            deviazioni mentali?Vedo benissimo, in te e' piuttosto evidente.


            Forse determinata XXXXXgrafia potrebbe


            rimanere legale, ma si tratta comunque


            di una piccola parte della torta.

            Questo sempre secondo la tua fantasia perversa

            vero ?
            se libero di giudicarmi come ti pare.Ok: allora penso che ti giudichero' come uno che ha paura di verificare le proprie teorie.


            Ma non di istigazione a comportamenti deviati.

            Se guardare portasse automaticamente

            all'imitazione meta' della popolazione di questo

            paese andrebbe in giro portandosi dietro un

            pallone a calci.
            ma porta alla frustrazione, se il guardare è
            eccessivo e maniacale. e la frustrazione è
            pericolosa a lungo andare se non sfogata.
            considera i pedofili per esempio, e capirai
            la logica.In realta' e' dimostrato che la repressione e l'essere additati come mostri genera molti piu' mostri che non sfogare, appunto, le proprie frustrazioni davanti ad un giornaletto XXXXX.
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ostrega

            - Scritto da: krane



            Ok, allora io posso dire che glidire, ed io posso ribattere,
            ma

            nessuno dovrebbe impedirci di poterlo fare, dae definisca la moderazione.

            Ma cosi' non si ottiene una discussione
            costruttiva, ma solo uno scambio di neurodeliri
            in cui ognuno si parla addosso su basi
            inesistenti.




            Cio' che dico e' frutto del mio pensiero, se



            qualcuno lo trova assurdo lo puo' scrivere.
            Ma



            che mi sia data la


            c'e' poco da controbattere: e' asssurto e se


            vuoi per dimostrartelo ti porto i miei dati


            inventati.


            si chiamano opinioni personali, dettate da

            ragionamenti personali influenzati da miriadi di

            fattori, non puoi ridurre tutto ad una

            statistica. puoi darmi del superficiale se vuoi,

            Certo che ti do' del superficiale, poiche' non
            solo ti sei fatto un'opinione senza basarti su
            fatti oggettivi ( lo ammetti tu stesso questo )
            ma ti rifiuti di osservare dati oggettivi che ti
            vengono
            forniti.


            in quanto non ho fatto analisi basate su fatti

            che tra l'altro non potrebbero essere
            verificati,

            ma sono libero di dire ciò che penso.

            Perche' dici che non potrebbero essere verificati
            ?
            Il semplice incrociare i dati sulla quantita' di
            violenza rispetto alla distribuzione della
            XXXXXgrafia e' sufficiente a smontare la tua
            tesi, google e' tuo
            amico...




            Il proibizionismo evita la diffusione di un



            fenomeno alle grandi masse. Ovvio che ci



            saranno sempre nicchie che ne usufruiranno,
            ma




            la societa' in generale si adeguera' alla



            proibizione. In questo caso giusta.



            Altri dati inventati o si puo' parlare di


            statistica ? In questo secondo caso : fonti ?


            ho capito che non condividi i miei ragionamenti,

            non serve tirar fuori ogni volta la statistica.

            statistica che in questo caso non potrebbe
            essere

            attendibile.

            Perche' mai dovrebbe non essere attendibile ?
            Perche' non corrisponde alle tue fantasie
            ?




            al contrario, e' proprio una diffusione



            incontrollata di XXXXXgrafia a rendere piu'



            normale eventuali violenze sulle donne.



            Fonti di queste affermazioni ?


            Perche' io sono di parere diametralente
            opposto,


            quindi o si discute per statistiche e fonti


            oppure ognuno resta con i propri dati


            rigorosamente inventati e sparati a


            vanvera.


            sono talmente sicuro dell'inattendibilità delle

            eventuali statistiche del settore, che conta di

            più il ragionamento.

            Chiudere gli occhi e rifiutarsi di guardare il
            mondo perche' potrebbe dare contro il proprio
            pensiero e' indubbiamente un modo facile per
            avere sempre ragione di fronte a se' stessi e
            sembrare ridicolo agli occhi degli
            altri.



            E quale sarebbe questa "stessa condizione


            mentale" ?


            la condizione mentale a cui porta la sostanza

            alcool è sempre la stessa.

            Ti ho chiesto quale.


            mentre la sostanza XXXXXgrafia si differenzia

            enormemente in base proprio alla tipologia

            del XXXXX, il quale porta ad emozioni

            differenti in base alla categoria.

            Questo secondo quale insigne scuola di pensiero
            psicanalitico
            ?



            Disponi di fonti per affermazioni del genere o


            sono ancora parti della tua fantasia ?

            ragionamento.

            Il ragionamento e' un parto della fantasia che
            trova stretta relazione con la realta' attraverso
            dati oggettivi, se tu eviti il confronto non puoi
            definire se la fantasia e' ragionamento o
            meno.



            La causa scatenante sono gli ormoni a mio


            parere; ti faccio notare che non e' da


            ieri: sull'intero pianeta sono milioni


            di anni che ci si riproduce senza


            l'ausilio della XXXXXgrafia.


            appunto. la XXXXX grafia serve solo ad
            alimentare

            fantasie, che in alcuni casi possono sfociare in

            devianze psicotiche vere e proprie, dannose per

            la società.

            Veramente gli studi si sono fin'ora limitati a
            constatare che le fantasie a sfondo sessuare non
            solo rendono piu' intelligenti (come tutte le
            fantasie che fanno usare il cervello), ma
            aumentano la cultura non facendoti trovare
            impreparato e quindi dimiendo danni
            potenziali.




            Ma il discorso e' piu' ampio, si tratta di
            non



            abituare le masse a determinati
            comportamenti



            solo perche' legali.



            Hai idea del rapporto che aveva con il sesso


            Roma ai tempi dell'impero ?


            sesso che si autoregolamentava con l'esperienza,

            con la pratica, il che è ben diverso.

            Prima del bigottismo cattolico del sesso si
            parlava come oggi si parla di tv, i giornaletti
            XXXXX erano diffusi dipinti sui muri; guardati
            solo la sigla di Rome (e' fatto molto bene dal
            punto di vista storico) e potrai notare che ci
            sono disegnati falli ovunque. Mai sentito
            parlarte dei templi a venere ? Sai che la chiesa
            ha fatto coprire gran parte dei disegni a sfondo
            sessuale che erano in numero enorme anche qui in
            italia
            ?

            In india ho visto templi dove si vedono fantasie
            erotiche che qui non troveresti neanche nel
            peggio giornale XXXXX, alcuni bassorilievi mi
            hanno sconvolto
            abbastanza.



            Se non porti link sono le stesse
            giustificazioni


            che puo' avere uno che mastica LSD o che entra


            in discussione da ubriaco fradicio :


            fantasia.


            vedi che l'ecXXXXX di fantasia può portare a

            deviazioni mentali?

            Vedo benissimo, in te e' piuttosto evidente.Ti rendi conto che questo dimostra che io ho ragione e che falsifica tutto cio' che hai detto?



            Forse determinata XXXXXgrafia potrebbe



            rimanere legale, ma si tratta comunque



            di una piccola parte della torta.



            Questo sempre secondo la tua fantasia perversa


            vero ?


            se libero di giudicarmi come ti pare.

            Ok: allora penso che ti giudichero' come uno che
            ha paura di verificare le proprie
            teorie.




            Ma non di istigazione a comportamenti
            deviati.


            Se guardare portasse automaticamente


            all'imitazione meta' della popolazione di
            questo


            paese andrebbe in


            ma porta alla frustrazione, se il guardare è

            eccessivo e maniacale. e la frustrazione è

            pericolosa a lungo andare se non sfogata.

            considera i pedofili per esempio, e capirai

            la logica.

            In realta' e' dimostrato che la repressione e
            l'essere additati come mostri genera molti piu'
            mostri che non sfogare, appunto, le proprie
            frustrazioni davanti ad un giornaletto
            XXXXX.Le frustrazioni non le sfoghi in quel modo, le alimenti. La pratica sfoga le frustrazioni.
          • krane scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ostrega


            - Scritto da: krane



            Se non porti link sono le stesse



            giustificazioni che puo' avere



            uno che mastica LSD o che entra



            in discussione da ubriaco fradicio :



            fantasia.


            vedi che l'ecXXXXX di fantasia può portare a


            deviazioni mentali?

            Vedo benissimo, in te e' piuttosto evidente.
            Ti rendi conto che questo dimostra che io ho
            ragione e che falsifica tutto cio' che hai
            detto ?No, secondo me sei pesantemente predisposto, infatti mi continui a confermare che non ti servono input esterni per proseguire.


            ma porta alla frustrazione, se il guardare è


            eccessivo e maniacale. e la frustrazione è


            pericolosa a lungo andare se non sfogata.


            considera i pedofili per esempio, e capirai


            la logica.



            In realta' e' dimostrato che la repressione e

            l'essere additati come mostri genera m

            In realta' e' dimostrato che la repressione e

            l'essere additati come mostri genera molti piu'

            mostri che non sfogare, appunto, le proprie

            frustrazioni davanti ad un giornaletto

            XXXXX.
            Le frustrazioni non le sfoghi in quel modo, le
            alimenti. La pratica sfoga le frustrazioniTutta la psicanalisi moderna da riscrivere !!!!Hai la verita' in tasca: perche' non scrivi un libro e vai a dare lezioni in universita' ?
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ostrega

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ostrega



            - Scritto da: krane





            Se non porti link sono le stesse




            giustificazioni che puo' avere




            uno che mastica LSD o che entra




            in discussione da ubriaco fradicio :




            fantasia.




            vedi che l'ecXXXXX di fantasia può portare a



            deviazioni mentali?



            Vedo benissimo, in te e' piuttosto evidente.


            Ti rendi conto che questo dimostra che io ho

            ragione e che falsifica tutto cio' che hai

            detto ?

            No, secondo me sei pesantemente predisposto,
            infatti mi continui a confermare che non ti
            servono input esterni per
            proseguire.La tua precedente contraddizione dimostra come la tua capacita' ragionativa sia troppo legata ed influenzata da opinioni altrui, impedendoti di analizzare la questione da un punto di vista neutro. Ti consiglio di isolarti dal mondo esterno per un periodo non inferiore ai 2 anni, e meditando riuscirai a raggiungere una visione delle cose assoluta, pura, non macchiata da persone che si prendono gioco di menti labili ed assuefatte alla civilta'.



            ma porta alla frustrazione, se il guardare è



            eccessivo e maniacale. e la frustrazione è



            pericolosa a lungo andare se non sfogata.



            considera i pedofili per esempio, e capirai



            la logica.





            In realta' e' dimostrato che la repressione e


            l'essere additati come mostri genera m



            In realta' e' dimostrato che la repressione e


            l'essere additati come mostri genera molti
            piu'


            mostri che non sfogare, appunto, le proprie


            frustrazioni davanti ad un giornaletto


            XXXXX.


            Le frustrazioni non le sfoghi in quel modo, le

            alimenti. La pratica sfoga le frustrazioni


            Tutta la psicanalisi moderna da riscrivere !!!!

            Hai la verita' in tasca: perche' non scrivi un
            libro e vai a dare lezioni in universita'
            ?Gia' lo faccio.
          • max scrive:
            Re: ma che c'entra
            per le persone normali tra il dire e il fare sta in mezzo il marei violenti cercano di giustificarsi con i videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure con i libri gialli se fanno i rapinatorinon fare dunque di tutta l'erba un fascio solo o sembra che cerchi importanza, non moralità
          • krane scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: max
            per le persone normali tra il dire e il fare sta
            in mezzo il mare
            i violenti cercano di giustificarsi con i
            videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure con i
            libri gialli se fanno i rapinatori
            non fare dunque di tutta l'erba un fascio solo o
            sembra che cerchi importanza, non moralitàE' tutta colpa dei coltelli, arrestate i produttori e chiudete i negozi di casalinghi, vedrai che poi non si accoltella piu' nessuno !
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: max
            per le persone normali tra il dire e il fare sta
            in mezzo il
            mare


            i violenti cercano di giustificarsi con i
            videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure con i
            libri gialli se fanno i
            rapinatori

            non fare dunque di tutta l'erba un fascio solo o
            sembra che cerchi importanza, non
            moralitàin questo caso si tratta di un'erba troppo diffusa ed incontrollabile, percio' fasciarla a dovere e' sicuramente un buon modo per contribuire a mantenere l'ordine sociale.
          • krane scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: max

            per le persone normali tra il dire e il fare sta

            in mezzo il mare

            i violenti cercano di giustificarsi con i

            videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure con i

            libri gialli se fanno i rapinatori

            non fare dunque di tutta l'erba un fascio solo o

            sembra che cerchi importanza, non moralità
            in questo caso si tratta di un'erba troppo
            diffusa ed incontrollabile, percio' fasciarla a
            dovere e' sicuramente un buon modo per
            contribuire a mantenere l'ordine sociale.Cioe' quanto diffusa ?
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ostrega

            - Scritto da: max


            per le persone normali tra il dire e il fare
            sta


            in mezzo il mare



            i violenti cercano di giustificarsi con i


            videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure con
            i


            libri gialli se fanno i rapinatori



            non fare dunque di tutta l'erba un fascio
            solo
            o


            sembra che cerchi importanza, non moralità


            in questo caso si tratta di un'erba troppo

            diffusa ed incontrollabile, percio' fasciarla a

            dovere e' sicuramente un buon modo per

            contribuire a mantenere l'ordine sociale.

            Cioe' quanto diffusa ?google sicuramente confermerà che il XXXXX estremo va per la maggiore.
          • krane scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: ostrega
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ostrega


            - Scritto da: max



            per le persone normali tra il dire e il fare



            sta in mezzo il mare



            i violenti cercano di giustificarsi con i



            videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure



            con i libri gialli se fanno i rapinatori



            non fare dunque di tutta l'erba un fascio



            solo o sembra che cerchi importanza, non



            moralità


            in questo caso si tratta di un'erba troppo


            diffusa ed incontrollabile, percio'


            fasciarla a dovere e' sicuramente un buon


            modo per contribuire a mantenere l'ordine


            sociale.

            Cioe' quanto diffusa ?
            google sicuramente confermerà che il XXXXX
            estremo va per la maggiore.No vanno per la maggiore le chat a sfondo erotico, in compenso ho trovato questo : http://www.criticamente.it/primo-piano/9758-le-due-facce-del-XXXXXE' questo, grosso modo, il titolo di un articolo comparso il primo marzo sul sito internet della rivista americana The Scientist, a firma di Milton Diamond, professore di anatomia e biologia riproduttiva presso la University of Hawaii a Manoa. Diamond, dopo aver ridicolizzato negli Anni Novanta le cosiddetta Teoria della neutralita' di genere, secondo la quale essere maschio o femmina e' soprattutto un fatto culturale, ha condotto ricerche sul campo in Giappone ed in Croazia, concludendo che non esiste alcuna relazione provata tra incremento nella disponibilita' di XXXXXgrafia e numero degli stupri e dei reati sessuali in genere. Secondo Diamond, anzi, sarebbe vero il contrario: in concomitanza con un piu' facile acXXXXX a materiale XXXXXgrafico registrato con l'avvento di internet, il numero di questa categoria di delitti sarebbe addirittura diminuito.
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ostrega

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ostrega



            - Scritto da: max




            per le persone normali tra il dire e il
            fare




            sta in mezzo il mare





            i violenti cercano di giustificarsi con i




            videogiochi e la XXXXXgrafia, magari pure




            con i libri gialli se fanno i rapinatori




            non fare dunque di tutta l'erba un fascio




            solo o sembra che cerchi importanza, non




            moralità




            in questo caso si tratta di un'erba troppo



            diffusa ed incontrollabile, percio'



            fasciarla a dovere e' sicuramente un buon



            modo per contribuire a mantenere l'ordine



            sociale.



            Cioe' quanto diffusa ?


            google sicuramente confermerà che il XXXXX

            estremo va per la maggiore.

            No vanno per la maggiore le chat a sfondo
            erotico, in compenso ho trovato questo :


            http://www.criticamente.it/primo-piano/9758-le-due

            E' questo, grosso modo, il titolo di un articolo
            comparso il primo marzo sul sito internet della
            rivista americana The Scientist, a firma di
            Milton Diamond, professore di anatomia e biologia
            riproduttiva presso la University of Hawaii a
            Manoa. Diamond, dopo aver ridicolizzato negli
            Anni Novanta le cosiddetta Teoria della
            neutralita' di genere, secondo la quale essere
            maschio o femmina e' soprattutto un fatto
            culturale, ha condotto ricerche sul campo in
            Giappone ed in Croazia, concludendo che non
            esiste alcuna relazione provata tra incremento
            nella disponibilita' di XXXXXgrafia e numero
            degli stupri e dei reati sessuali in genere.
            Secondo Diamond, anzi, sarebbe vero il contrario:
            in concomitanza con un piu' facile acXXXXX a
            materiale XXXXXgrafico registrato con l'avvento
            di internet, il numero di questa categoria di
            delitti sarebbe addirittura
            diminuito.Sei libero di fidarti di chiunque tu voglia.
          • Sgabbio scrive:
            Re: ma che c'entra
            Perchè non da ragione a te, verooo?
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Sgabbio
            Perchè non da ragione a te, verooo?Perche' e' un uomo libero. O crede di esserlo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: ma che c'entra
            Vietare in toto le cose è mantenere l'ordine ?
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Sgabbio
            Vietare in toto le cose è mantenere l'ordine ?alcune cose.
          • Sgabbio scrive:
            Re: ma che c'entra
            non credo proprio, in passato si è visto cosa è sucXXXXX a proibire in toto delle cose per mantenere l'ordine.
          • ostrega scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Sgabbio
            non credo proprio, in passato si è visto cosa è
            sucXXXXX a proibire in toto delle cose per
            mantenere
            l'ordine.Il passato era un contesto differente. Il presente va considerato, ma ancor piu' il futuro. Come si evolvera' il XXXXX? Quali nuove e sordide sconcezze lo caratterizzeranno? Temo per l'equilibrio della societa', e dovreste farlo pure voi.
          • ThEnOra scrive:
            Re: ma che c'entra

            Il passato era un contesto differente. Il
            presente va considerato, ma ancor piu' il futuro.
            Come si evolvera' il XXXXX? Quali nuove e sordide
            sconcezze lo caratterizzeranno? Temo per
            l'equilibrio della societa', e dovreste farlo
            pure
            voi.Già, ci vorrebbe la distruzione di Sodoma e Gomorra!Ma poi dove andiamo a vivere?
    • shevathas scrive:
      Re: ma che c'entra
      - Scritto da: ostrega
      col thread precedente? sono stato costretto ad
      aprire nuovi 3d per rispondere agli utenti che
      volevano dialogare sulla questione da me esposta.
      per quale motivo è stata bloccato? quale policy
      non
      rispettava?Mia risposta. Un FPS incrociato con un film XXXXX dove alterni qualche omicidio con delle belle ingroppate con mammiferi di diverso sesso e di diversa specie (con expansion pack per uccelli, rettili e anfibi), sarebbe mitico.Magari anche un po' di torture stile nazisex degli anni '70 non guasterebbero. :-D
      • Sgabbio scrive:
        Re: ma che c'entra
        LO COPRO! Se lo fanno, solo per mostrarlo ai miei amici :D
        • Africano scrive:
          Re: ma che c'entra
          - Scritto da: Sgabbio
          LO COPRO! Errore di battitura o perversione moderna?
          Se lo fanno, solo per mostrarlo ai
          miei amici
          :DEsibizionista? Se lo sa ostrega. :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Africano

            Errore di battitura o perversione moderna?La prima....credo :s
            Esibizionista? Se lo sa ostrega. :)Diventerò deviato ? Se sapesse per qualche motivo uso alcune estensioni di firefox, orbit donwloader e jdownload.... :D
          • Africano scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Africano




            Errore di battitura o perversione moderna?

            La prima....credo :sNon ne sei nemmeno sicuro? :)



            Esibizionista? Se lo sa ostrega. :)

            Diventerò deviato ? Se sapesse per qualche
            motivo uso alcune estensioni di firefox, orbit
            donwloader e jdownload....
            :DDiventerai? No, poi ti passa e apprezzerai di più la dolce vita, delle maglie.
    • attonito scrive:
      Re: ma che c'entra
      - Scritto da: ostrega
      col thread precedente? sono stato costretto ad
      aprire nuovi 3d per rispondere agli utenti che
      volevano dialogare sulla questione da me esposta.
      per quale motivo è stata bloccato? quale policy
      non rispettava?caro ostrega, tu vorresti bloccare la XXXXXgrafia in toto, (libera opinione rispettabole) ma qui su PI comanda uno o piu' tizi che bloccano i thread come gli pare e piace, applicando una logica che personalmente mi sfugge.
      • shevathas scrive:
        Re: ma che c'entra
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: ostrega

        col thread precedente? sono stato costretto ad

        aprire nuovi 3d per rispondere agli utenti che

        volevano dialogare sulla questione da me
        esposta.

        per quale motivo è stata bloccato? quale policy

        non rispettava?
        caro ostrega, tu vorresti bloccare la XXXXXgrafia
        in toto, (libera opinione rispettabole) ma qui su
        PI comanda uno o piu' tizi che bloccano i thread
        come gli pare e piace, applicando una logica che
        personalmente mi
        sfugge.http://it.wikipedia.org/wiki/Generatore_hardware_di_numeri_casuali
      • ostrega scrive:
        Re: ma che c'entra
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: ostrega

        col thread precedente? sono stato costretto ad

        aprire nuovi 3d per rispondere agli utenti che

        volevano dialogare sulla questione da me
        esposta.

        per quale motivo è stata bloccato? quale policy

        non rispettava?
        caro ostrega, tu vorresti bloccare la XXXXXgrafia
        in toto, (libera opinione rispettabole) ma qui su
        PI comanda uno o piu' tizi che bloccano i thread
        come gli pare e piace, applicando una logica che
        personalmente mi
        sfugge.La loro logica, rispettabile ma non identificabile o perlomeno comprensibile.
        • Sgabbio scrive:
          Re: ma che c'entra
          non è rispettabile la loro logica, perchè quelli che la fanno veramente grossa non vengono mai "puniti".
          • attonito scrive:
            Re: ma che c'entra
            - Scritto da: Sgabbio
            non è rispettabile la loro logica, perchè quelli
            che la fanno veramente grossa non vengono mai
            "puniti".che ci vuoi fare, Annunziata si e' fatto la lista dei "buoni" e dei "cattivi" ed applica la censura in base a tale lista. evabbeh...
          • Sgabbio scrive:
            Re: ma che c'entra
            Annuziata chiude i thred che lo criticano direttamente quando partecipa in una discussione, sopratutto quando finge di non sentire...
  • ostrega scrive:
    dunque redazione,
    dov'è il problema? non si può esprimere un opinione solo perchè non condivisa dall'utenza media?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: dunque redazione,
      no, semplicemente si chiede di rispettare un briciolo di netiquette: creare 10 thread diverse non è rispettare la netiquette
  • the_m scrive:
    FINTI o VERI bigotti? mah...
    Ho più di un amico che sono stati in Australia, uno in particolare ci va appena può e sta facendo di tutto per farsi dare un permesso a tempo indeterminato (non ci è ancora riuscito perchè è difficilissimo) per andarci a vivere.Sono tutti pronti a giurare che ci si diverte come matti, sono super liberi dal punto di vista del sesso e delle amicizie.Esempi di storie che hanno raccontato:- sei in giro in macchina, vedi lungo la strada una casa con una festa, ti fermi ed entri SENZA conoscere nessuno, ti diverti e finisci pure a letto con una conosciuta seduta stante.- sei in spiaggia con amici, fai un falò e ci cuoci sopra i wurstel che ti sei portato dietro. Arrivano tipe o che non conosci, ti chiedono da bere, mentre cuociono uno dei tuoi wurstel in minigonna ti sfidano a verificare che non portano il perizomaOvviamente non è sempre così tutte le sere... ma se si questi si infocano con l'australia un motivo ci sarà e non sono i canguri :D Quindi, non è che sono i soliti FINTI bigotti?
    • ozu scrive:
      Re: FINTI o VERI bigotti? mah...
      - Scritto da: the_m
      Quindi, non è che sono i soliti FINTI bigotti?il problema non sono i giovani, ma i vecchi baccucchi che stanno al governo.
  • ostrega scrive:
    x sgabbio
    trolloso :Daccusa infondata.
  • ostrega scrive:
    x shevathas
    Spero facciano lo stesso anche per i videogiochi, ho letto un inquietante messaggio di una, benemerita associazione cattolica, addirittura da una statistica risulta che il 72 % delle ragazze che adoperano i videogiochi tendono perdono la verginità prima dei sedici anni; di queste, solo il 15% si congiunge in matrimonio con chi le ha deflorate.Fermiamo questo scempio, subito.tu ci scherzi. ma prova a considerare un fps per esempio. passi tutto il tempo a sparare sparare e ancora sparare con l'unico scopo di uccidere. ti sembra un buon passatempo per i giovani? considerando anche l'alto livello di realismo raggiunto graficamente..allo stesso modo, un abuso di XXXXXgrafia può portarti ad uscire dalla "normalità", spingendoti a cercare materiale sempre più "estremo". deviando la tua mente verso l'innaturale. dovremmo renderla illegale.
  • ostrega scrive:
    x poiuy
    Il tuo flame non è partito mi sa...Secondo voi, è più deviato chi usufruisce di XXXXXgrafia, o chi la vorrebbe vietata per tutti?Per tutti gli altri c'è "non me ne po' frega de meno".nessun flame, solo un opinione. siete liberi di non condividerla, ma motivando.
  • ostrega scrive:
    x krane
    Anche i coltelli dovrebbero essere resi illegali perche' favoriscono gli accoltellamenti, forse dovremmo tornare a mangiare con le mani.stiamo parlando di ciò che ha influenza sulle nostre menti. sono le nostre menti che uccidono, non i coltelli.
  • ostrega scrive:
    x pietro
    e invece proibendola le devianze scompaiono?no assolutamente, infatti io ho inteso la XXXXXgrafia come fenomeno incentivante, perciò concausa di tali devianze.
  • ostrega scrive:
    x maestrox
    Abiti in Città Del Vaticano?no che c'entra.. ho solo fatto un'analisi di ciò che la XXXXXgrafia "libera" può comportare. non in tutti casi ovviamente, ma quella parte che viene deviata verso depravazioni sempre "maggiori" giustificherebbe abbondantemente il rendere illegale tutto il mercato.
  • ostrega scrive:
    x anti censura


    mettiamo le mutande ai cani
    Se consideri che alcune persone si masturbano con
    materiale zoofilo, la tua seppur una proposta
    ironica, dovrebbe essere perlomeno presa in
    considerazione.Ma qui siamo alla follia pura!!!Cioè, tu vorresti obbligare la gente a far indossare le mutande al proprio cane (cosa che considero al limite del maltrattamento) nella remota ipotesi che durante la passeggiata ci possa essere qualcuno che si eccita guardandogli il sedere???Veramente, non capisco se le tue sono assurde provocazioni o ci se credi davvero a quello che scrivi...non ho detto questo, ma se consideri gli esseri umani si coprono proprio per non istigare atti libidinosi... dovremmo tutelare anche gli animali da una minoranza deviata dalla XXXXXgrafia...
    • ostrega scrive:
      Re: x anti censura
      Devianze tipo scrivere queste ca22ate?La XXXXXgrafia è utilizzata dalla stragrande maggioranza della popolazione, anche se molti -non lo ammetterebbero neppure sotto tortura, eppure non siamo invasi da orde di squilibrati. è ragionevole supporre che una buona parte degli squilibrati facciano uso nonchè abuso di XXXXXgrafia diciamo "particolare". Il vero pericolo sono gli integralisti che pretendono di decidere cosa gli altri possono non possono fare. non si tratta di integralismo, ma di consapevolezza delle possibili cause di instabilità sociale.
  • francososo scrive:
    australia sei senza speranza .....
    Spero per la bancarotta per l'Australia : almeno avranno problemi più seri che dichiarare XXXXX o no !
    • Thepassenge r scrive:
      Re: australia sei senza speranza .....
      Io ad esempio non metterò mai piede in quel postaccio pieni di ipocriti bigotti, (ne in america), quindi con me di soldi come turista non ne fanno. Uno in meno.
      • albertone rodriguez scrive:
        Re: australia sei senza speranza .....
        - Scritto da: Thepassenge r
        Io ad esempio non metterò mai piede in quel
        postaccio pieni di ipocriti bigotti, (ne in
        america), quindi con me di soldi come turista non
        ne fanno. Uno in
        meno....e con me siamo già in due...Brrasiiiil...
        • albertone rodriguez scrive:
          Re: australia sei senza speranza .....
          - Scritto da: albertone rodriguez
          - Scritto da: Thepassenge r

          Io ad esempio non metterò mai piede in quel

          postaccio pieni di ipocriti bigotti, (ne in

          america), quindi con me di soldi come turista
          non

          ne fanno. Uno in

          meno.

          ...e con me siamo già in due...
          Brrasiiiil......e poi...quante storie per un po' di gnocca...Mi piacerebbe sapere se all'umanità ha portato più lutti la XXXXXgrafia o la religione...
          • ... scrive:
            Re: australia sei senza speranza .....
            - Scritto da: albertone rodriguez
            ...e poi...quante storie per un po' di gnocca...
            Mi piacerebbe sapere se all'umanità ha portato
            più lutti la XXXXXgrafia o la
            religione...ogni XXXXXXXzione porta alla fuoriuscita di circa 250-300 milioni di spermatozooi, se consideriamo ogni spermatozoo una possibilità di formazione di un essere umano, penso che io personalmente ne avrò uccisi tipo... troppi xD
          • paolo192 scrive:
            Re: australia sei senza speranza .....

            Mi piacerebbe sapere se all'umanità ha portato
            più lutti la XXXXXgrafia o la
            religione...Quanto hai ragione!!!
        • mastro kakugo scrive:
          Re: australia sei senza speranza .....
          - Scritto da: albertone rodriguez
          ...e con me siamo già in due...
          Brrasiiiil...dove hanno appena ucciso un turista italiano (rotfl)
          • albertone rodriguez scrive:
            Re: australia sei senza speranza .....
            - Scritto da: mastro kakugo
            - Scritto da: albertone rodriguez

            ...e con me siamo già in due...

            Brrasiiiil...

            dove hanno appena ucciso un turista italiano
            (rotfl)Speriamo che fosse uno che votava Berlusconi.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: australia sei senza speranza .....
      e mi spiace ma fra i paesi occidentali è il primo ad uscire dalla crisi.http://emagazine.credit-suisse.com/app/article/index.cfm?fuseaction=OpenArticle&aoid=276475&lang=IT
  • Australiano scrive:
    Informarsi prima pare brutto?
    Scritta così, la "notizia" fa polemica. La realtà, se solo l'autore si fosse premurato di verificare invece di tradurre un blog dall'inglese, è diversa.In Australia, così come in Italia ed in tutti gli altri paesi civili, alcune tipologie di XXXXX sono illegali. Da sempre alla dogana, come a tutte le dogane, possono controllare bagagli e computer, e negli USA possono anche sequestrare il portatile senza dare spiegazioni se non adducendo motivi di sicurezza nazionale.Il fatto è che l'importazione di articoli vietati (non solo XXXXX illegale) dai paesi asiatici qui è enorme, e non devo stare a spiegarvi che in nazioni come la Tailandia o il Vietnam le leggi sul XXXXX consentono abomini intollerabili in paesi civili.Per informazione, eventuali DVD (perchè è quello che si cerca) vietati vengono semplicemente sequestrati. Per avere un'idea di quel che accade alla dogana australiana, cercate in rete la trasmissione (popolarissima, in prima serata) "Border Security".
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Informarsi prima pare brutto?
      - Scritto da: Australiano
      Scritta così, la "notizia" fa polemica. La
      realtà, se solo l'autore si fosse premurato di
      verificare invece di tradurre un blog
      dall'inglese, è
      diversa.Ma se non sbaglio è stato un partito australiano a denunciare il fatto, no?
      In Australia, così come in Italia ed in tutti gli
      altri paesi civili, alcune tipologie di XXXXX
      sono illegali. Da sempre alla dogana, come a
      tutte le dogane, possono controllare bagagli e
      computer, e negli USA possono anche sequestrare
      il portatile senza dare spiegazioni se non
      adducendo motivi di sicurezza
      nazionale.Se sul computer ho delle informazioni personali se permetti mi inXXXXX se cercano di controllarmelo. Quanto al XXXXX, metto tutto online da qualche parte (a tua scelta: dropbox, gmail, ftp, quello che ti pare), passo la frontiera e scarico tutto sul pc con tanti saluti al doganiere. A che serve questa legge? Solo i babbuini non saprebbero aggirarla. E cosa c'entrano gli americani? Qui si parla dell'australia.
      Per informazione, eventuali DVD (perchè è quello
      che si cerca) vietati vengono semplicemente
      sequestrati. Si parla anche di computer, non di DVD.
    • mastro kakugo scrive:
      Re: Informarsi prima pare brutto?
      - Scritto da: Australiano
      In Australia, così come in Italia ed in tutti gli
      altri paesi civili, alcune tipologie di XXXXX
      sono illegali. Da sempre alla dogana, come a
      tutte le dogane, possono controllare bagagli e
      computer, e negli USA possono anche sequestrare
      il portatile senza dare spiegazioni se non
      adducendo motivi di sicurezza
      nazionale.

      Il fatto è che l'importazione di articoli vietati
      (non solo XXXXX illegale) dai paesi asiatici qui
      è enorme, e non devo stare a spiegarvi che in
      nazioni come la Tailandia o il Vietnam le leggi
      sul XXXXX consentono abomini intollerabili in
      paesi
      civili.Si non devi starlo a spiegare perche' stai dicendo delle ca22ate! Produrre e vendere XXXXX e' illegale in thailandia, non confondiamoci col giappone! Quindi prima di accusare altri stati di "abominii" informati...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Informarsi prima pare brutto?
        Cosa c'entra il Giappone ?
        • TheBouncing Thing scrive:
          Re: Informarsi prima pare brutto?
          Che poi in Giappone sono così sessuofobi che il XXXXX esce già censurato, altro che! (rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Informarsi prima pare brutto?
            Non è che sono sessofobici (mai visto l'industria che ci sta in jappone ? Seconda a quella statunitense), ma c'è una legge ai tempi del medeoevo che impone sta censura sui genitali.
        • mastro kakugo scrive:
          Re: Informarsi prima pare brutto?
          - Scritto da: Sgabbio
          Cosa c'entra il Giappone ?c'entra perche' in giappone il XXXXX puo' essere prodotto legalmente a differenza della thailandia e ne viene prodotto in quantita' indrustriale e per tutti i gusti (seppur censurato) quindi se proprio si vuole citare uno stato per le sue leggi permissive tanto vale citare il giappone. Di certo e' sbagliato citare la thailandia dove quelle produzioni sono illegali.
    • nilus scrive:
      Re: Informarsi prima pare brutto?
      E allora?Visto che tutti potremmo avere in casa, che so, un po di droga non mi pare che la polizia sia autorizzata ad entrare.Ci vuole un mandato di un giudice in genere rilasciato in presenza di precisi indizi.Non so se ne hai mai sentito parlare ma nei paesi civili esiste la presunzione di innocenza.Qui si applica la presunzione di colpevolezza e a me non piace.
      • krane scrive:
        Re: Informarsi prima pare brutto?
        - Scritto da: nilus
        E allora?
        Visto che tutti potremmo avere in casa, che so,
        un po di droga non mi pare che la polizia sia
        autorizzata ad
        entrare.
        Ci vuole un mandato di un giudice in genere
        rilasciato in presenza di precisi
        indizi.
        Non so se ne hai mai sentito parlare ma nei paesi
        civili esiste la presunzione di
        innocenza.
        Qui si applica la presunzione di colpevolezza e a
        me non piace.http://www.aduc.it/notizia/moratti+perquisizioni+casa+senza+mandato+se+sei_116731.phpAdesso la legge permette la perquisizione senza mandato solo in caso di terrorismo, droga, mafia e armi.
  • ostrega scrive:
    giusto.
    anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale, perche' contribuisce ed alimenta devianze mentali in chi ne fa utilizzo.
    • attonito scrive:
      Re: giusto.
      - Scritto da: ostrega
      anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,
      perche' contribuisce ed alimenta devianze mentali
      in chi ne fa
      utilizzo.mettiamo le mutande ai cani ed i calzoni alle gambe el tavolo, come nel '700.
      • ostrega scrive:
        Re: giusto.
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: ostrega

        anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,

        perche' contribuisce ed alimenta devianze
        mentali

        in chi ne fa

        utilizzo.
        mettiamo le mutande ai cani ed i calzoni alle
        gambe el tavolo, come nel
        '700.Se consideri che alcune persone si masturbano con materiale zoofilo, la tua seppur una proposta ironica, dovrebbe essere perlomeno presa in considerazione.
        • ANTIcensura scrive:
          Re: giusto.


          mettiamo le mutande ai cani
          Se consideri che alcune persone si masturbano con
          materiale zoofilo, la tua seppur una proposta
          ironica, dovrebbe essere perlomeno presa in
          considerazione.Ma qui siamo alla follia pura!!!Cioè, tu vorresti obbligare la gente a far indossare le mutande al proprio cane (cosa che considero al limite del maltrattamento) nella remota ipotesi che durante la passeggiata ci possa essere qualcuno che si eccita guardandogli il sedere???Veramente, non capisco se le tue sono assurde provocazioni o ci se credi davvero a quello che scrivi...
        • Sgabbio scrive:
          Re: giusto.
          E' quindi ? Dove sta il problema ?
        • panda rossa scrive:
          Re: giusto.
          - Scritto da: ostrega
          - Scritto da: attonito

          - Scritto da: ostrega


          anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,


          perche' contribuisce ed alimenta devianze

          mentali


          in chi ne fa


          utilizzo.

          mettiamo le mutande ai cani ed i calzoni alle

          gambe el tavolo, come nel

          '700.

          Se consideri che alcune persone si masturbano con
          materiale zoofilo, la tua seppur una proposta
          ironica, dovrebbe essere perlomeno presa in
          considerazione.Finche' lo fanno a casa loro, facciano pure.Se lo fanno in piazza si configura il reato di atti osceni in luogo pubblico, quindi non c'e' niente da inventare.
    • MaestroX scrive:
      Re: giusto.
      Abiti in Città Del Vaticano?
    • pietro scrive:
      Re: giusto.
      - Scritto da: ostrega
      anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,
      perche' contribuisce ed alimenta devianze mentali
      in chi ne fa
      utilizzo.e invece proibendola le devianze scompaiono?
    • ANTIcensura scrive:
      Re: giusto.

      anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,
      perche' contribuisce ed alimenta devianze mentali
      in chi ne fa utilizzo.Devianze tipo scrivere queste ca22ate?La XXXXXgrafia è utilizzata dalla stragrande maggioranza della popolazione, anche se molti non lo ammetterebbero neppure sotto tortura, eppure non siamo invasi da orde di squilibrati.Il vero pericolo sono gli integralisti che pretendono di decidere cosa gli altri possono non possono fare.
    • krane scrive:
      Re: giusto.
      - Scritto da: ostrega
      anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,
      perche' contribuisce ed alimenta devianze mentali
      in chi ne fa utilizzo.Anche i coltelli dovrebbero essere resi illegali perche' favoriscono gli accoltellamenti, forse dovremmo tornare a mangiare con le mani.
    • poiuy scrive:
      Re: giusto.
      Il tuo flame non è partito mi sa...Secondo voi, è più deviato chi usufruisce di XXXXXgrafia, o chi la vorrebbe vietata per tutti?Per tutti gli altri c'è "non me ne po' frega de meno".
    • Thepassenge r scrive:
      Re: giusto.
      Tu sei deviato mi sa e in maniera irrecuperabile.
    • shevathas scrive:
      Re: giusto.
      - Scritto da: ostrega
      anzi, la XXXXXgrafia dovrebbe essere illegale,
      perche' contribuisce ed alimenta devianze mentali
      in chi ne fa
      utilizzo.Spero facciano lo stesso anche per i videogiochi, ho letto un inquietante messaggio di una, benemerita associazione cattolica, addirittura da una statistica risulta che il 72 % delle ragazze che adoperano i videogiochi tendono perdono la verginità prima dei sedici anni; di queste, solo il 15% si congiunge in matrimonio con chi le ha deflorate.Fermiamo questo scempio, subito.
      • Sgabbio scrive:
        Re: giusto.
        E' uno scherzo, vero ? :(
        • shevathas scrive:
          Re: giusto.
          - Scritto da: Sgabbio
          E' uno scherzo, vero ? :(purtroppo no, si tratta di una serie di messaggi dell'Associazione Famiglie Cattoliche "San Carlo Borromeo", una meritoria associazione per la tutela dei minori. vedi qui: http://ourthing.altervista.org/borromeo/01.htm
          • Sgabbio scrive:
            Re: giusto.
            Non lo sai, ma l'associazione in questione non esiste è un trolleggio fatto ad arte :D
          • shevathas scrive:
            Re: giusto.
            - Scritto da: Sgabbio
            Non lo sai, ma l'associazione in questione non
            esiste è un trolleggio fatto ad arte
            :Danche quello di ostrega era apprezzabile ;)
      • poiuy scrive:
        Re: giusto.

        solo il 15% si congiunge in matrimonio con chi le ha deflorate.Così tante?
    • Sgabbio scrive:
      Re: giusto.
      trolloso :D
  • attonito scrive:
    per la redazione
    non ho capito, "XXXXX" si puo dire mentre "fr()c|0" viene censurato?Potreste pubblicarela lista delle parole proibite? cosi almeno uno si regola...
    • krane scrive:
      Re: per la redazione
      - Scritto da: attonito
      non ho capito, "XXXXX" si puo dire mentre
      "fr()c|0" viene
      censurato?
      Potreste pubblicarela lista delle parole
      proibite? cosi almeno uno si regola...Forse l'hanno fatto ma e' stata censurata... Potrebbero pubblicare quello delle parole consentite (rotfl)
      • TheBouncing Thing scrive:
        Re: per la redazione
        Sarà che la XXXXX sono affari tuoi, mentre l'altra è un'etichetta che affibbi a qualcuno ed ha un'accezione abbastanza offensiva.
  • attonito scrive:
    "prodotti di legno" illeciti...
    che praticamente sono i falli artificiali.
    • ninjaverde scrive:
      Re: "prodotti di legno" illeciti...
      - Scritto da: attonito
      che praticamente sono i falli artificiali.Certo, sono pericolosi poichè a volte si staccano schegge che si piantano dentro la cavità della f.Quelli in plastica, gomma, ed altro materiale morbido vanno bene. ;)
  • attonito scrive:
    "prodotti di legno" illeciti...
    Attenzione, sono vietati i XXXXX finti in valigia, se ancora non avevate capito... e se uno/a invece passa la dogana mentre ne sta usufruendo, di tale "prodotto di legno"? che si fa, lo/a si perquisisce?ragazzi, credevo che gli USA fosse la nazione piu XXXXX, ma l'Australia da una paio di lunghezze a tutti.Il sonno della mente genera mostri....
  • Nome e cognome scrive:
    Una buona idea
    Mi filmo mentre mi faccio una XXXXX, poi vado in australia e dico di sì alla domanda. E poi voglio vedere la faccia dell'addetto che visionerà il filmato.
    • attonito scrive:
      Re: Una buona idea
      - Scritto da: Nome e cognome
      Mi filmo mentre mi faccio una XXXXX, poi vado in
      australia e dico di sì alla domanda. E poi voglio
      vedere la faccia dell'addetto che visionerà il
      filmato.mi hai rubato le parole di bocca... certo, se e' XXXXXo, magari si diverte pure.
    • attonito scrive:
      Re: Una buona idea
      - Scritto da: Nome e cognome
      Mi filmo mentre mi faccio una XXXXX, poi vado in
      australia e dico di sì alla domanda. E poi voglio
      vedere la faccia dell'addetto che visionerà il
      filmato.se poi trovi l'addetto "alternativo" magari si gode lo spettacolino....
  • panda rossa scrive:
    Ma quale sarebbe il reato?
    Temo di non aver capito.Alla dogana australiana l'addetto mi dice: "Ha del XXXXX da dichiarare?"Caso A: Rispondo di si.E quello che cosa fa? Me lo sequestra o mi dice "Benvenuto in Australia e buone pippe!"?Caso B: Rispondo di no.E quello mi dice: "Faccia vedere il computer per favore."Caso B1: "Guardi, e' un Apple, non puo' contenere XXXXX!"Caso B2: Lo apre e trova un paio di video XXXXX, e una decina di foto.A quel punto che cosa succede? Mi sequestra il pc? Mi arresta? Mi nega l'ingresso nel paese? Mi costringe a cancellare il materiale XXXXX?Cioe' va bene il controllo, ma la limitazione qual e'?E quale la violazione?
    • El Castigador scrive:
      Re: Ma quale sarebbe il reato?
      - Scritto da: panda rossa
      Temo di non aver capito.
      Alla dogana australiana l'addetto mi dice: "Ha
      del XXXXX da
      dichiarare?"

      Caso A: Rispondo di si.
      E quello che cosa fa? Me lo sequestra o mi dice
      "Benvenuto in Australia e buone
      pippe!"?

      Caso B: Rispondo di no.
      E quello mi dice: "Faccia vedere il computer per
      favore."
      Caso B1: "Guardi, e' un Apple, non puo' contenere
      XXXXX!"
      Caso B2: Lo apre e trova un paio di video XXXXX,
      e una decina di
      foto.
      A quel punto che cosa succede? Mi sequestra il
      pc? Mi arresta? Mi nega l'ingresso nel paese? Mi
      costringe a cancellare il materiale
      XXXXX?

      Cioe' va bene il controllo, ma la limitazione
      qual
      e'?
      E quale la violazione?Lo so che può sembrare strano, ma in Australia a seconda degli Stati la XXXXXgrafia è illegale a diversi livelli (ad es. può essere legale il possesso, ma non la produzione, o l'introduzione dall'estero).
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma quale sarebbe il reato?
        - Scritto da: El Castigador
        Lo so che può sembrare strano, ma in Australia a
        seconda degli Stati la XXXXXgrafia è illegale a
        diversi livelli (ad es. può essere legale il
        possesso, ma non la produzione, o l'introduzione
        dall'estero).Con l'avvento d'internet sai che scleri :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma quale sarebbe il reato?
        - Scritto da: El Castigador
        - Scritto da: panda rossa

        E quale la violazione?

        Lo so che può sembrare strano, ma in Australia a
        seconda degli Stati la XXXXXgrafia è illegale a
        diversi livelli (ad es. può essere legale il
        possesso, ma non la produzione, o l'introduzione
        dall'estero).Il punto non e' che sia o non sia strano: il mondo e' bello perche' e' vario.Il punto e' che non mi sarei aspettato una cosa del genere in Australia.Me lo aspetto in Afghanistan, ma in Australia no.Quante sono le cose che in Italia sono ovvie, ed accettate, mentre in paesi con usi e cultura simili ai nostri sono vietate?E comunque, visto che oggi le immagini e gli audiovisivi si possono riprodurre dappertutto (lasciamo da parte internet per il momento), io potrei avere un palmare con me, con sopra dati riservati, non XXXXXgrafia, ma dati comunque riservati: arrivo in Australia, mi chiedono se ho del XXXXX, rispondo di no, e a quel punto mi chiedono di guardare nel palmare.Devo permettergli di accedere al palmare?Magari neanche lo sanno usare.Me lo possono sequestrare?Palmare, telefonino, iPod e simili...E se avessi una donna nuda tatuata sul braccio?Cioe', io vorrei saperle queste cose, e non da un sito di tecnologia, perche' qui la tecnologia c'entra poco o niente.Ci hanno fatto le olimpiadi in Australia, e anche la coppa America.E' pure pieno di italiani emigrati.
        • El Castigador scrive:
          Re: Ma quale sarebbe il reato?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: El Castigador

          - Scritto da: panda rossa



          E quale la violazione?



          Lo so che può sembrare strano, ma in Australia a

          seconda degli Stati la XXXXXgrafia è illegale a

          diversi livelli (ad es. può essere legale il

          possesso, ma non la produzione, o l'introduzione

          dall'estero).

          Il punto non e' che sia o non sia strano: il
          mondo e' bello perche' e'
          vario.
          Il punto e' che non mi sarei aspettato una cosa
          del genere in
          Australia.
          Me lo aspetto in Afghanistan, ma in Australia no.Evidentemente non conosci bene l'Australia e il suo bigottismo, forse il peggiore di tutti i paesi di cultura occidentale, forse superabile solo da qualche paesello puritano delle campagne dell'Illinois.Qui puoi cominciare a capire come stiano le cose:http://en.wikipedia.org/wiki/Internet_censorship_in_AustraliaIn particolare questo paragrafo:http://en.wikipedia.org/wiki/Internet_censorship_in_Australia#Topics_targeted_for_censorship
        • iii scrive:
          Re: Ma quale sarebbe il reato?
          Mi aspetterei di trovarlo riportato qui:http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?australiaMa non ho trovato nulla (ammetto di aver dato solo un'occhiata veloce, però ho anche usato la funzione "cerca" del browser scrivendo "XXXXX" e nessun risultato)
    • ninjaverde scrive:
      Re: Ma quale sarebbe il reato?
      - Scritto da: panda rossa
      Temo di non aver capito.
      Alla dogana australiana l'addetto mi dice: "Ha
      del XXXXX da
      dichiarare?"Ovviamente si può mentire anche in Australia, ma se si viene scoperti perchè il controllo avviene ugualmente si finisce nei guai.Se si dice sì c'è il controllo di default.Ovviamente i film o foto possono essere soggette a coprygth e se non si sono acquistate regolarmente... quindi un primo problema che è quello di dimostrane l'acquisto (e non scaricati col P2P). Poi ci possono essere filmati o foto fatte in casa (intime). E non è cosa simpatica farle vedere per forza a un ficcanaso in divisa....Poichè sempre ficcanaso è anche se legalizzato...Soluzione migliore è la crittazione con occultamento di partizione.Se l'esame non è particolarmente attento e sofisticato funziona, e poi crittografare non è un reato. Per premunirsi dalla falsa testimonianza (ovviamente se si ha materiale prono) è opportuno dire di "sì" lasciando poco materiale in vista, tipo un film con tanto di DVD che ne conferma l'acquisto legale.Meglio comunque dire di "sì" poichè qualche immagine ritenuta XXXXX può sempre esserci (basta una foto di modella scaricata e lasciata lì per caso)...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2010 13.47-----------------------------------------------------------
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma quale sarebbe il reato?
        - Scritto da: ninjaverde
        - Scritto da: panda rossa

        Temo di non aver capito.

        Alla dogana australiana l'addetto mi dice: "Ha

        del XXXXX da

        dichiarare?"

        Ovviamente si può mentire anche in Australia, ma
        se si viene scoperti perchè il controllo avviene
        ugualmente si finisce nei
        guai.
        Se si dice sì c'è il controllo di default.
        Ovviamente i film o foto possono essere soggette
        a coprygth e se non si sono acquistate
        regolarmente... quindi un primo problema che è
        quello di dimostrane l'acquisto (e non scaricati
        col P2P). Aspetta, non mischiamo le cose.Una cosa e' il XXXXX.L'altra e' il copyright.Io posso averci una foto di una donna nuda, e qualcuno potrebbe etichettarla come XXXXX, e questo posso anche capirlo.Ma io non devo mica dimostrare al doganinere che posso avere quella foto.E' un problema dell'eventuale detentore dei diritti di quella foto dimostrare che io la possiedo senza diritto.Posso averla scattata io, posso aver scannerizzato una pagina di playboy, posso averla trovata sul web (ce ne sono infinite).Un doganiere non e' tenuto a fare un proXXXXX sommario sulla base dell'umore con cui si e' svegliato.In Australia sara' illegale il XXXXX, fattacci loro, ma i diritti d'autore sono un'altra storia.
        • ninjaverde scrive:
          Re: Ma quale sarebbe il reato?

          Aspetta, non mischiamo le cose.
          Una cosa e' il XXXXX.
          L'altra e' il copyright.

          Io posso averci una foto di una donna nuda, e
          qualcuno potrebbe etichettarla come XXXXX, e
          questo posso anche
          capirlo.

          Ma io non devo mica dimostrare al doganinere che
          posso avere quella
          foto.
          E' un problema dell'eventuale detentore dei
          diritti di quella foto dimostrare che io la
          possiedo senza
          diritto.
          Posso averla scattata io, posso aver
          scannerizzato una pagina di playboy, posso averla
          trovata sul web (ce ne sono
          infinite).
          Un doganiere non e' tenuto a fare un proXXXXX
          sommario sulla base dell'umore con cui si e'
          svegliato.

          In Australia sara' illegale il XXXXX, fattacci
          loro, ma i diritti d'autore sono un'altra
          storia.Certo, ma una cosa non esclude l'altra...Ovviamente ho fatto delle ipotesi, occorrerebbe avere informazioni più dettaglilate.
  • Lybra scrive:
    LOL
    Ahahah assurdo,pazzesco...e questo sarebbe uno di quei paesi che tanto invidiamo e in cui tanti italiani vorrebbero traslocare? Fate pure...mi tengo un adsl lenta e qualche tassa un pò alta pur di tingermi così di ridicolo.L'URSS ha avuto degli eredi a quanto apre
    • il solito bene informato scrive:
      Re: LOL
      - Scritto da: Lybra
      Ahahah assurdo,pazzesco...e questo sarebbe uno di
      quei paesi che tanto invidiamo e in cui tanti
      italiani vorrebbero traslocare? Fate pure...mi
      tengo un adsl lenta e qualche tassa un pò alta
      pur di tingermi così di
      ridicolo.

      L'URSS ha avuto degli eredi a quanto aprela tendenza capitalstalinista o stalincapitalista si sta diffondendo in tutto il mondo, mi pare.Però di sicuro l'Italia è molto più bella dell'Australia :-) e, a parte certi "esseri" in parlamento, non abbiamo tutti quegli animali strani...
      • Wintermute scrive:
        Re: LOL
        - Scritto da: il solito bene informato
        Però di sicuro l'Italia è molto più bella
        dell'Australia :-) e, a parte certi "esseri" in
        parlamento, non abbiamo tutti quegli animali
        strani...Io preferirei l'Australia, sia per i paesaggi sia perché gli animali strani stanno tutti fuori dal parlamento e non dentro, come da noi...
    • ninjaverde scrive:
      Re: LOL
      - Scritto da: Lybra
      Ahahah assurdo,pazzesco...e questo sarebbe uno di
      quei paesi che tanto invidiamo e in cui tanti
      italiani vorrebbero traslocare? Fate pure...mi
      tengo un adsl lenta e qualche tassa un pò alta
      pur di tingermi così di
      ridicolo.

      L'URSS ha avuto degli eredi a quanto apreSì ma in Australia pagano solo il 20% di tasse. Noi ne paghiamo almeno il 45% e facendo bene i calcoli anche di più....E' per questo motivo che in Australia si vive meglio anche se per il momento c'è un governo "bacchettone".
    • Apre Tastiera scrive:
      Re: LOL

      L'URSS ha avuto degli eredi a quanto apreA quanto "APRE" cosa ?Apre il Manicomio.....Apre l'Asta.....A quanto Pare la tua tastiera ha ProBlemi.... ( Blemi Professional V2 )
  • W.O.P.R. scrive:
    Robe da pazzi
    A parte il fatto che chiunque portasse in giro materiale XXXXX se avesse l'accortezza di tenerlo in un volume di truecrypt tanti saluti a tutti i controlli, però il punto non è questo.Quando passano principi del genere perdiamo tutti un pezzettino di libertà. Anche chi non porterà mai con se materiale XXXXX.L'uccisione delle libertà non avviane quasi mai con fatti eclatanti, ma a piccoli passi apparentemente insignificanti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2010 11.08-----------------------------------------------------------
    • fox82i scrive:
      Re: Robe da pazzi
      - Scritto da: W.O.P.R.
      A parte il fatto che chiunque portasse in giro
      materiale XXXXX se avesse l'accortezza di tenerlo
      in un volume di truecrypt tanti saluti a tutti i
      controlli, però il punto non è
      questo.Appunto ma solo per geek, al più sta roba non sa nemmeno che esiste
  • il solito bene informato scrive:
    Loud Out Laughter
    Crollo del turismo tedesco in Australia! (rotfl)Comunque è una cosa drammatica.Se portassi con me la foto del mio nipotino che fa il bagnetto dovrei dichiarare materiale pedo-XXXXXgrafico?
    • attonito scrive:
      Re: Loud Out Laughter
      - Scritto da: il solito bene informato
      Crollo del turismo tedesco in Australia! (rotfl)



      Comunque è una cosa drammatica.
      Se portassi con me la foto del mio nipotino che
      fa il bagnetto dovrei dichiarare materiale
      pedo-XXXXXgrafico?certo, ti troversti processato per direttissima, 3 anni di gabbio senza condizionale.
      • Ingenuo 2001 scrive:
        Re: Loud Out Laughter
        E se portassi la foto di __me stesso__ all'età di pochimesi col pisellino di fuori?Mettono in galera me o mio padre che l'ha scattata?Ingenuo 2001- Scritto da: attonito
        - Scritto da: il solito bene informato

        Crollo del turismo tedesco in Australia! (rotfl)







        Comunque è una cosa drammatica.

        Se portassi con me la foto del mio nipotino che

        fa il bagnetto dovrei dichiarare materiale

        pedo-XXXXXgrafico?

        certo, ti troversti processato per direttissima,
        3 anni di gabbio senza
        condizionale.
        • attonito scrive:
          Re: Loud Out Laughter
          - Scritto da: Ingenuo 2001
          E se portassi la foto di __me stesso__ all'età di
          pochi
          mesi col pisellino di fuori?

          Mettono in galera me o mio padre che l'ha
          scattata?

          Ingenuo 2001
          per sicurezza, tutti e due maledetti pervertiti! :D
        • ninjaverde scrive:
          Re: Loud Out Laughter
          - Scritto da: Ingenuo 2001
          E se portassi la foto di __me stesso__ all'età di
          pochi
          mesi col pisellino di fuori?

          Mettono in galera me o mio padre che l'ha
          scattata?

          Ingenuo 2001Pedo XXXXX auto-XXXXXgrafico (rotfl)
  • BLah scrive:
    -100% del turismo in Australia
    Come da oggetto
    • ThEnOra scrive:
      Re: -100% del turismo in Australia
      - Scritto da: BLah
      Come da oggettoMah... ti porti in giro pornazzi nei tuoi vaggi, sia di lavoro che personali?Io :D non ne vedo l'utilità viste la varie possibilità di approvigionamento: TV via cavo dell'albergo, Internet, edicole locali, sexi shop, ecc...Comunque anche in Indonesia te lo chiedono. Mi ricordo che all'aeroporto di Bali un funzionario mi ha chiesto, sorridendo, se avessi dei video XXXXX sul PC!
      • Sgabbio scrive:
        Re: -100% del turismo in Australia
        Ma saranno affari miei se ho video di bang gang con cream pie nel mio portatile ?Che repressi.....
        • TheBouncing Thing scrive:
          Re: -100% del turismo in Australia
          No no, vogliono darci un'occhiata anche loro (rotfl)
          • ninjaverde scrive:
            Re: -100% del turismo in Australia
            - Scritto da: TheBouncing Thing
            No no, vogliono darci un'occhiata anche loro
            (rotfl)E magari facendo finta di niente se li copiano...(rotfl)
        • OldDog scrive:
          Re: -100% del turismo in Australia
          - Scritto da: Sgabbio
          Ma saranno affari miei se ho video di bang gang
          con cream pie nel mio portatile?

          Che repressi.....Eh, ma anche te, che gusti articolati! Colpa del multitasking imperante se una tromb*** di coppia non basta più! :DOvviamente scherzo: sono appunto affari tuoi, escluso che i video siano realizzati senza rispettare leggi e buonsenso, quindi NO al pedoXXXXX et similia.
Chiudi i commenti