Una SIM per le reti Wi-Fi

Un consorzio ha sviluppato specifiche tecniche per smart-card capaci di offrire agli utenti Wi-Fi quasi le stesse funzioni delle SIM card utilizzate nei telefoni cellulari


Roma – Il consorzio WLAN Smart Card ha sviluppato un insieme di specifiche, le WLAN-SIM 1.0, che descrivono come utilizzare la tecnologia delle smart-card per consentire agli utenti wireless di passare da un hotspot all’altro senza la necessità, ogni volta, di autenticarsi.

Di fatto, le smart-card per le reti wireless sono l’equivalente delle SIM card per le reti mobili: come queste hanno il compito di identificare gli utenti, consentirgli l’accesso alla rete ed eventualmente scalare dal loro credito il costo del servizio fornito dall’ISP a cui l’utente è abbonato.

Il consorzio ha spiegato che l’attuale versione delle specifiche prevede l’impiego delle smart-card wireless con le attuali reti 802.11x e supporta gli standard di protezione EAP e WPA.
L’organizzazione spera che in futuro queste schede possano altresì automatizzare quelle procedure di configurazione, spesso legate alla sicurezza, che talvolta costringono gli utenti a impostare manualmente i parametri di connessione di alcuni hotspot.

Il consorzio si è anche detto al lavoro per integrare la propria tecnologia di smart-card con le SIM dei telefoni mobili: questo dovrebbe agevolare, secondo le previsioni, la convergenza fra servizi e dispositivi mobili.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Antivirus e anticancro
    Quanti anni serviranno per stabilire se queste radiofrequenze a cortissimo raggio avranno effetti cancerogeni sugli utilizzatori nonchè sulle persone vicine agli utilizzatori?Avvisi shock sui nuovi telefonini come sui pacchetti di sigarette?Dario.
  • Anonimo scrive:
    che boiata !
    ma quanti soldi buttati via ! i negozi convenzionati, i cell. con chip smart-card integrato.non credo che ne' questo ne' altri sistemi proprietari possano risolvere alcun problema reale legato alle persone ! quello che possono fare e' lanciare delle mode e quindi far spendere i soldi ai consumatori finali nel breve periodo ......ciao
  • Anonimo scrive:
    il mio lo è!
    Il telefonino, cosa avevate capito!E'smart e antivirus.Innanzitutto è vecchissimo, non ci sono virus per quel pezzo di preistoria!E poi è estremamente smart, sia per il fatto già enunciato che è abbastanza furbo da non prendere virus, sia perchè ha tutte le intelligentissime funzioni che uso: telefonare, mandare sms, ricevere (e visualizzare) sms, suonare quando sono chiamato, non suonare e non rompere quando lo spengo, ricaricarsi quando lo attacco alla corrente, starsene buono buono in tasca ecc ecc ecc...che gli manca?ah, i giochi java? non vedo l'ora di perdere la vista sullo schermino del mio cellulare, corro a prendere a mazzate la PS2 e il PC! PRRR! la navigazione wap e l'e-mail? come potrei rinunciare a perdere tempo e vista anche per questo proprio ora che anchei telefonini avranno bisogno di antivirus e presto magari perchè no di un bel firewall! Corro a disdire con fastweb e prendo a mazzate il router (e il pc, è uno sport di moda). Butto il portatile, l'inutile scheda gsm e l'inutile scheda wlan! Non vedo l'ora di poter farmi investire perchè attraverso la strada senza guardare perchè sto cercando di leggere il sito di Punto Informatico su un lcd da 2"! PRRRR!La fotocamera digitale con l'ottica da armata Brancaleone che fa anche da videocamera per filmati di qualche nanosecondo che devo vendere un rene per spedire agli altri 4 p.rla che hanno il videofonino? PRRRRRR!Ma qualcuno negli uffici di marketing di queste compagnie ha presente la distinzione tra tecnologia e bufala? Tecnologia != bufala!
  • Anonimo scrive:
    No grazie
    dato che c'e il problema virus (?)vuol dire che il sistema e' insicuro !!quindi da evitare come la peste
Chiudi i commenti